Israele, gli schieramenti della cyberguerra

Anonymous contro i siti legati al Governo di Gerusalemme. Mentre l'NSA - secondo Snowden - sarebbe legata a doppio filo all'intelligence israeliana
Anonymous contro i siti legati al Governo di Gerusalemme. Mentre l'NSA - secondo Snowden - sarebbe legata a doppio filo all'intelligence israeliana

Secondo le ultime indiscrezioni fatte trapelare dall’ex spia Edward Snowden, gli Stati Uniti ed Israele avrebbe uno stretto rapporto di alleanza, anche informatica.

Nell’ultimo decennio la NSA avrebbe intessuto stretti rapporti con la controparte SIGINT , conosciuta anche con il nome di Unit 8200 : insieme avrebbero operato per monitorare ed intercettare comunicazioni in tutto il mondo, tra cui dati per monitorare i palestinesi.

Secondo i documenti di Snowden, almeno in un caso questa collaborazione avrebbe comportato il pagamento sottobanco di una grande quantità di contanti agli agenti israeliani.

“La relazione con Sigint è stata sempre più al centro – si legge in uno dei documenti forniti da Snowden – delle relazioni di intelligence tra USA e Israele”: NSA avrebbe dialogato anche con la Difesa israeliana ed il Mossad.

Dall’altra parte della barricata, una delle innumerevoli frange di Anonymous, che via Twitter ha dichiarato la cyber-guerra contro Israele : in particolare dopo la morte di un ragazzo palestinese di 22 anni, in piazza con la maschera di Guy Fawkes, Anonymous ha dato il via a diversi attacchi verso siti legati ad Israele, tra cui quello del Governo, dell’archivio di stato, del Ministro della Giustizia e del Mossad.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti