ISS, c'è vita fino al 2024

L'amministrazione statunitense approva l'estensione del periodo di operatività per la stazione spaziale internazionale, una struttura prevedibilmente destinata a facilitare i viaggi spaziali del prossimo futuro
L'amministrazione statunitense approva l'estensione del periodo di operatività per la stazione spaziale internazionale, una struttura prevedibilmente destinata a facilitare i viaggi spaziali del prossimo futuro

Con una dichiarazione congiunta dell’amministratore Charles Bolden e dell’advisor di Obama per la scienza e la tecnologia John P Holdren, NASA ha annunciato l’estensione dell’operatività della International Space Station (ISS o SSI alla maniera italiana) “almeno” fino al 2024.

ISS

La ISS sarà dunque destinata a superare, ancora funzionante, il suo 25esimo anno di vita attiva in orbita intorno alla Terra col suo carico di esperimenti, astronauti, strumentazioni e batterie di pannelli solari. Nel 2014 la stazione ha compiuto i suoi primi 15 anni, e secondo gli esperti grazie alle ultime aggiunte la struttura potrebbe continuare a essere abitabile (e quindi operativa) fino al 2028 e anche oltre .

Bolden e Holdren si dicono “ottimisti” sull’eventualità che anche i partner USA impegnati con ISS si uniscano all’estensione del supporto alla struttura, così che l’intera comunità internazionale possa continuare a giovare delle condizioni ambientali “uniche” della stazione per gli esperimenti scientifici in orbita.

La ISS ha già una lunga storia alle spalle ma il suo futuro potrebbe essere ancora più luminoso: NASA intende a questo punto usare la stazione come struttura di supporto per le future missioni umane verso gli asteroidi. E, naturalmente, come tappa intermedia per il lungamente atteso viaggio interplanetario diretto su Marte .

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

09 01 2014
Link copiato negli appunti