Italia, due arresti per pirateria

Molti i materiali sequestrati


Roma – Due diverse operazioni condotte rispettivamente da Carabinieri e Guardia di Finanza si sono svolte nelle scorse ore contro attività di pirateria su larga scala, la prima nell’area di Cercola nel napoletano e la seconda a Palermo.

A Cercola è stato individuato un laboratorio di riproduzione al cui interno si trovavano numerosi masterizzatori e 20mila CD e DVD pronti allo smercio sul mercato nero con film e giochi per Playstation contraffatti, privi del marchio SIAE. Nel corso del blitz i Carabinieri hanno fermato Andrea Pelliccio, di 32 anni, per il reato di “detenzione e vendita di materiale discografico musicale e cd contraffatti”. Pelliccio si trova ora a Poggioreale.

Nel quartiere Cruillas di Palermo invece le Fiamme Gialle hanno individuato una sala di duplicazione di CD e DVD che secondo gli inquirenti era in grado di produrre ogni giorno almeno mille pezzi. Il titolare del laboratorio è stato arrestato: il 37enne Francesco Guarino è ora accusato di violazione della legge sul diritto d’autore e di ricettazione. Migliaia i supporti masterizzati illegalmente che sono stati sequestrati dai finanzieri assieme al materiale informatico necessario alla riproduzione illegale.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    tanto non và è una farsa
    va solo dove vi sono antenne collegate alla rete adsl fisica, è un falso wireless fumo negli okki.Seprendi un portatile e ti colleghi ad un tetto non vieni coperto. questo ad oggi 0666 domani chissà
  • Anonimo scrive:
    problemi + grandi
    a pisa hanno problemi molto + grandi tra pisani sinistrorsi, traffico insostenibile ..e la torre che sta x cadere (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)(skusate la trollata)
Chiudi i commenti