Italia, larghe intese per il catasto delle reti

Tre deputati di Scelta Civica, PD e M5S trovano l'accordo su Twitter. L'emendamento infilato nel decreto Destinazione Italia. AGCOM sarà incaricata di stilare l'elenco in formato aperto

Roma – Il progetto di catasto delle reti pubbliche e private è entrato a far parte del Decreto Destinazionae Italia: ha come obiettivo quello di creare un database delle reti di accesso, con lo scopo di migliorare la destinazione dei finanziamenti in infrastrutture e colmare così il digital divide .

L’approvazione del provvedimento da parte della Camera dei deputati è stata possibile grazie all’ accordo raggiunto da Pd, Scelta Civica e Movimento 5stelle . L’intesa è nata da uno scambio di tweet : prima il cinguettio con cui Mirella Liuzzi del M5S presentava un emendamento sul tema ha attirato l’attenzione di Stefano Quintarelli di Scelta Civica, poi quella di Paolo Coppala del PD.

Sempre sul tecnofringuello i deputati si sono messi d’accordo sui punti in comune sulle rispettive visioni, e poi sono riusciti insieme a far approvare il comma 5-bis attraverso cui si chiede all’Agcom una mappatura di tutte le reti, private e pubbliche che hanno come fine l’accesso ad Internet .

L’Agcom avrà tempo un anno per predisporre la banca dati e per farlo potrà richiedere periodicamente un aggiornamento agli operatori autorizzati, che dovranno dettagliare non solo il numero e la disposizione delle reti, ma anche le tecnologie adottate ed il loro grado di utilizzo. Inoltre tutte le informazioni dovranno essere rese disponibili in formato dati di tipo aperto .

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ... scrive:
    Per PI
    ma che è questa moda dei software per il mobile?Per favore, essendo una rivista che tratta di informatica e dovrebbe farlo da un punto di vista tecnico se ben ricordo)... perchè non tornate a recensire software in modo più tecnico? Ad esempio tempo fa avevate parlato di Prestashop, ottima cosa, peccato che la recensione era diciamo molto "basilare"... in pratica un tutorial su come si installa (che oltretutto è un wizard). Per fortuna nei commenti si è aperta una discussione molto interessante, molto tecnica e analizzando le altre scelte. Ecco, questo è quello che ci si aspetterebbe dallo staff di PI, manegli ultimi anni PI è diventato come Novella 3000 o Chi. Si parla di tutto e di niente.Non eliminate questo commento, è solamente una critica costruttiva per migliorare il servizio di Punto Informatico. Non conosco le vostre statistiche, ma ormai da quello che vedo io e posso immaginare è che le persone che visitano questo sito sono sempre di meno e soprattutto quelle che commentano sono sempre le solite che sono diventate "nemicheamiche" e tirano su certe litigate su Windows vs LinuxiOs vs Android vs WinPhoneJava vs .NETNVidia vs AtiApple vs Microsoft Apple vs SamsungApple vs resto del mondoTutti vs Panda RossaDetto sinceramente, sono diventati molto più interessanti certi blog di informatica mandati avanti da persone per passione, senza guadagni o quasi.salutiun lettore (un po deluso negli ultimi tempi)
    • king volution scrive:
      Re: Per PI
      - Scritto da: ...
      ma che è questa moda dei software per il mobile?è solo pubblicità per lo "store" apple (e quindi per la apple stessa, in ultima analisi), "mascherata" da recensione tecnica...
      Non eliminate questo commento, è solamente una
      critica costruttiva per migliorare il servizio di
      Punto Informatico. tranquillo... eliminaneranno il mio...
      Detto sinceramente, sono diventati molto più
      interessanti certi blog di informatica mandati
      avanti da persone per passione, senza guadagni o quasi.mi sa proprio di sì...condividi qualche link?
      saluti
      un lettore (un po deluso negli ultimi tempi)eccone almeno un altro...saluti
      • fantasmino scrive:
        Re: Per PI
        - Scritto da: king volution
        - Scritto da: ...

        Detto sinceramente, sono diventati molto più

        interessanti certi blog di informatica
        mandati

        avanti da persone per passione, senza
        guadagni o
        quasi.

        mi sa proprio di sì...
        condividi qualche link?
        http://aranzulla.tecnologia.virgilio.it/ (anonimo) (ghost)
    • sbrotfl scrive:
      Re: Per PI
      - Scritto da: ...
      Tutti vs Panda RossaQua sono caduto dalla sedia (rotfl)
  • Brodo scrive:
    Ma anche no
    "Canto e condivido. Il passatempo ideale per chi vuole duettare con le star del pop"Ma anche no.
Chiudi i commenti