Italia, l'informatica cala ancora

Impietosi arrivano i dati Assinform sul primo semestre 2004: l'IT nostrano continua a perdere. La telefonia mobile spinge sulle TLC ma non è sufficiente. Un quadro che continua a preoccupare


Roma – A dispetto di quanto da certuni proclamato, il mercato italiano dell’informatica continua a deludere e si restringono le opportunità per operatori e professionisti del settore. Ad affermare anche per il primo semestre 2004 una sostanziale stagnazione dell’IT sono ancora una volta i dati di Assinform , l’associazione che riunisce i produttori nazionali di contenuti, tecnologie e servizi per l’informazione e la comunicazione.

Le rilevazioni di Assinform confermano il quadro buio delineato già nei mesi scorsi e spiegano che nel suo complesso l’ICT italiano è salito nei primi sei mesi dell’anno dell’ 1,8 per cento , un dato che va però ascritto sostanzialmente alle telecomunicazioni.

Le TLC, infatti, hanno generato un volume d’affari complessivo di 21.190 milioni di euro, in crescita del 3% sul periodo corrispondente del 2003, ancora una volta grazie alla spinta dei servizi di telefonia mobile .

Per contro, il mercato dell’informatica , attestatosi a quota 9.613 milioni è ancora calato , anche se solo dello 0,5% (contro il – 4,4% dell’anno prima), per effetto di una domanda debole sul fronte dei servizi e di una caduta dei prezzi di PC e sistemi, che ha vanificato l’effetto delle maggiori vendite in volumi.

“La crescita complessiva del mercato ICT è debole, e l’informatica non dà segni di ripresa – ha commentato il Presidente di Assinform, Pierfilippo Roggero – Per il terzo anno consecutivo il nostro Paese investe poco in strumenti e servizi, essenziali per l’innovazione”. “L’informatica – ha rincarato la dose l’ad di Netconsulting, Giancarlo Capitani, società che collabora al monitoraggio del settore – ha accentuato tutte o quasi le criticità emerse sin dal 2002, con il prevalere di scelte di brevissimo periodo e con un calo dei prezzi, o un loro livellamento verso il basso, che tocca sia gli apparati che i servizi”.

In breve, le vendite di hardware nei primi sei mesi del 2004 sono risultate pari a 2.618 milioni di Euro, in crescita dello 0,2 per cento, contro il calo del 6,2 del primo semestre 2003 e mostrando solo l’arresto di una caduta iniziata nel primo semestre 2002 (-8,6%).

La domanda di software e servizi ristagna , secondo Assinform, visto che è scesa dello 0,5 per cento rispetto ai primi sei mesi del 2003. “E’ risultata – spiegano gli esperti dell’associazione – meno riflessiva e contrastata, configurando una situazione di stagnazione complessiva”.

Secondo Roggero se una parte di questi problemi è ascrivibile al sistema delle imprese, “se è vero che c’è un calo di tensione imprenditoriale, è anche vero che manca un riferimento per stimolarla. In un sistema come il nostro, caratterizzato da moltissime piccole imprese, sembrano mancare sia gli indirizzi, sia gli strumenti di incentivazione per dare la giusta prospettiva a scelte più coraggiose”.

Assinform ha quindi sollecitato ad un maggiore impegno il Governo e spera che nella prossima Finanziaria trovino posto le misure necessarie a spingere verso un rilancio.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    si si...
    tuto nobile e fondamentale,ma una cosa davvero ondamentale IMHO: finche in europa la situazione brevetti software non verra' definitivamente chiarita (e speriamo di non seguire la strada intrapresa filo-extra-comunitaria) non si potra' stare tranto tranquilli ne coi formati ne con tutto il resto di cio che riguarda il settore:
  • Anonimo scrive:
    Cortiana...
    tutto fumo e niente arrosto... :(
  • Anonimo scrive:
    WMA ...
    l'ultimo singolo di Elisa esce solo su messaggerie musicali ... e SOLO IN WMA!!!!!!!!!!!!!!ma ?!!!! e io devo pagare per un WMA???io voglio un LOSSLESS!!!!!non esiste che mi facciate pagare un WMA!!!!!!!!:-Oe si può masterizzare ... eh sai che culo, una decompressione interpolata invece di un rapporto 1:1 ... che cazzo!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: WMA ...
      - Scritto da: Anonimo
      l'ultimo singolo di Elisa esce solo su
      messaggerie musicali ... e SOLO IN
      WMA!!!!!!!!!!!!!!


      ma ?!!!! e io devo pagare per un WMA???

      io voglio un LOSSLESS!!!!!

      non esiste che mi facciate pagare un
      WMA!!!!!!!!


      :o

      e si può masterizzare ... eh sai che
      culo, una decompressione interpolata invece
      di un rapporto 1:1 ... che cazzo!!!!!!!Quanto costa una canzone distrutta col WMA?
      • Anonimo scrive:
        Re: WMA ...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        l'ultimo singolo di Elisa esce solo su

        messaggerie musicali ... e SOLO IN

        WMA!!!!!!!!!!!!!!





        ma ?!!!! e io devo pagare per un WMA???



        io voglio un LOSSLESS!!!!!



        non esiste che mi facciate pagare un

        WMA!!!!!!!!





        :o



        e si può masterizzare ... eh sai
        che

        culo, una decompressione interpolata
        invece

        di un rapporto 1:1 ... che cazzo!!!!!!!


        Quanto costa una canzone distrutta col WMA?http://www.messaggeriedigitali.it/selezione.php?barcode=0000000111111&PHPSESSID=e209df116aab9c961d940de12d2aba781 euro e 20ovvero 2318,724 "vecchie lire"ovvero per un album di (medio) 12 pezzi sono quasi 30 mila.meglio di prima, ma comunque tanto.e poi ... dovrebbe costare già la metà ... ma in WMA dovrebbe costare UN QUARTO!!!!!!!!!devono distribuire in LOSSLESS masterizzabile !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: WMA ...
          - Scritto da: Anonimo
          devono distribuire in LOSSLESS
          masterizzabile !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Si chiama libero mercato, uno vende una cosa e un altro se la vuole la compra, se non la vuole nessuno lo costringe a farlo.Le messaggerie musicali non sono un ente statale, quindi possono vendere nel formato che vogliono al prezzo che vogliono. Prezzo che comunque va scremato dei diritti del cantante e di chi ha prodotto la canzone, dell'intermediazione bancaria, del costo dei server e della loro manutenzione. Quindi a loro come negozio non viene quasi niente. Riguardo al formato WMA sfido chiunque ad ascoltare una canzone ad occhi chiusi e capire che formato utilizza.
          • Anonimo scrive:
            Re: WMA ...
            Conosco persone in grado di vincere la sfida ad occhi chiusi. Ovviamente si tratta di un settore di nicchia, su questo ti do' ragione, anche se di questo WMA andrebbe conosciuto il bitrate e via dicendo.
          • Anonimo scrive:
            Re: WMA ...
            Io ho un orecchio di merda ...... ma state sicuri che il suonaccio dei WMA lo sgamo.Saluti,Piwi
          • Anonimo scrive:
            Re: WMA ...
            - Scritto da: Anonimo
            Si chiama libero mercato, uno vende una cosa
            e un altro se la vuole la compra, se non la
            vuole nessuno lo costringe a farlo.
            Le messaggerie musicali non sono un ente
            statale, quindi possono vendere nel formato
            che vogliono al prezzo che vogliono.
            Prezzo che comunque va scremato dei diritti
            del cantante e di chi ha prodotto la
            canzone, dell'intermediazione bancaria, del
            costo dei server e della loro manutenzione.
            Quindi a loro come negozio non viene quasi
            niente. Voglio vedere se domani vai comprare il cornetto al bar e trovi quello di tre giorni fa riscaldato allo stesso prezzo se non ti incazzi.Non facciamo sempre i finti moralisti, su.
  • Anonimo scrive:
    Cortiana presidente del mondo!
    Ah se fosse lui a decidere le cose nel mondo. Purtroppo politicamente conta quanto il 2 di picche. Certo se tutti gli amanti del p2p, del software opensource e dei formati aperti alle prossime elezioni lo votassero forse le cose cambierebbero, inizierebbe a contare quanto il 3 di picche.
    • Slurpolo scrive:
      Re: Cortiana presidente del mondo!
      Se gli unici problemi da risolvere fossero il p2p, il software opensource e i formati aperti, lo voterei subito.
      • Anonimo scrive:
        Re: Cortiana presidente del mondo!
        - Scritto da: Slurpolo
        Se gli unici problemi da risolvere fossero
        il p2p, il software opensource e i formati
        aperti, lo voterei subito.no infatti c'è da risolvere la questione fiscale, votiamo berluskaiser :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Cortiana presidente del mondo!
          - Scritto da: Anonimo

          no infatti c'è da risolvere la
          questione fiscale, votiamo berluskaiser :DIo invece voglio che l'Italia sia un paese farraginoso, inerte, con un'economia da quarto mondo, in cui la classe politica si pasce come nella peggiore tradizione democristiana del tirare a campare, governata da una manica di quaglioni (grosse quaglie) che ora fanno i pacifisti e in Yugoslavia sono andati a fare la guerra.Si, voterò sicuramente Prodi, la mortadella per l'uomo inutile, burattino di Mangiafuoco D'Alema (che si è fatto solo i caLLi suoi).Visto che ti rode tanto che berluskaiser vuole abbassare le tasse, puoi sempre pagare quanto pagavi prima. Anzi, per coerenza dovresti essere il primo a farlo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Cortiana presidente del mondo!
            Vabbe', non votiamo Berluskaiser e neppure Mortadellone, votate Cortiana e facciamola finita!
            Io invece voglio che l'Italia sia un paese
            farraginoso, inerte, con un'economia da
            quarto mondo, in cui la classe politica si
            pasce come nella peggiore tradizione
            democristiana del tirare a campare,
            governata da una manica di quaglioni (grosse
            quaglie) che ora fanno i pacifisti e in
            Yugoslavia sono andati a fare la guerra.
            Si, voterò sicuramente Prodi, la
            mortadella per l'uomo inutile, burattino di
            Mangiafuoco D'Alema (che si è fatto
            solo i caLLi suoi).
            Visto che ti rode tanto che berluskaiser
            vuole abbassare le tasse, puoi sempre pagare
            quanto pagavi prima. Anzi, per coerenza
            dovresti essere il primo a farlo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Cortiana presidente del mondo!

            Io invece voglio che l'Italia sia un paese
            farraginoso, inerte, con un'economia da
            quarto mondo, in cui la classe politica si
            pasce come nella peggiore tradizione
            democristiana del tirare a campare,
            governata da una manica di quaglioni (grosse
            quaglie) che ora fanno i pacifisti e in
            Yugoslavia sono andati a fare la guerra.
            Si, voterò sicuramente Prodi, la
            mortadella per l'uomo inutile, burattino di
            Mangiafuoco D'Alema (che si è fatto
            solo i caLLi suoi).Quanta fiele...
            Visto che ti rode tanto che berluskaiser
            vuole abbassare le tasse, puoi sempre pagare
            quanto pagavi prima. Anzi, per coerenza
            dovresti essere il primo a farlo.Magari, visto che la pressione fiscale negli ultimi tre anni è aumentata (dati ISTAT) :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Cortiana presidente del mondo!
      - Scritto da: Anonimo
      Ah se fosse lui a decidere le cose nel
      mondo. Purtroppo politicamente conta quanto
      il 2 di picche.
      Certo se tutti gli amanti del p2p, del
      software opensource e dei formati aperti
      alle prossime elezioni lo votassero forse le
      cose cambierebbero, inizierebbe a contare
      quanto il 3 di picche.Si certo come no, mettere i verdi al potere. Uno schieramento che vive di demagogia e buon propositi e lascia risolvere le vere patate bollenti agli altri. Almeno cosi non devono rovinarsi la loro "bella faccia" con i compromessi che ogni problema serio comporta.Riguardo al SW...ma chi l'ha detto che non debba essere protetto dal diritto d'autore? Forse uno se lo sogna di notte e lo deve mettere a "disposizione del mondo"?Mi ricorda un po la storia delle multinazionali farmaceutiche: è ovvio che la metà del mondo ha bisogno di farmaci che non puo permettersi ed è anche ovvio che curare questa metà gioverebbe anche a noi. E' anche ovvio che la RICERCA CORSTA! E chi si sobbarca questo onere? Non bastano certo i buoni propositi.Vorrei poi ricordare a Cortiana che molti prodotti OPEN sono finanziati (tra l'altro) da IBM, il piu grande produttore di BREVETTI al mondo! E se caccia i soldi per tali progetti è solo per un tornaconto in termini di prodotto finale.
      • godzilla scrive:
        Re: Cortiana presidente del mondo!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ah se fosse lui a decidere le cose nel

        mondo. Purtroppo politicamente conta
        quanto

        il 2 di picche.

        Certo se tutti gli amanti del p2p, del

        software opensource e dei formati aperti

        alle prossime elezioni lo votassero
        forse le

        cose cambierebbero, inizierebbe a
        contare

        quanto il 3 di picche.

        Si certo come no, mettere i verdi al potere.
        Uno schieramento che vive di demagogia e
        buon propositi e lascia risolvere le vere
        patate bollenti agli altri. Almeno cosi non
        devono rovinarsi la loro "bella faccia" con
        i compromessi che ogni problema serio
        comporta.

        Riguardo al SW...ma chi l'ha detto che non
        debba essere protetto dal diritto d'autore?
        Forse uno se lo sogna di notte e lo deve
        mettere a "disposizione del mondo"?la hai mai letta la GPL?se sì, sei sicuro di averla capita?http://www.softwarelibero.it/gnudoc/gpl.it.txt
        • Anonimo scrive:
          Re: Cortiana presidente del mondo!
          - Scritto da: godzilla

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Ah se fosse lui a decidere le cose
          nel


          mondo. Purtroppo politicamente
          conta

          quanto


          il 2 di picche.


          Certo se tutti gli amanti del p2p,
          del


          software opensource e dei formati
          aperti


          alle prossime elezioni lo votassero

          forse le


          cose cambierebbero, inizierebbe a

          contare


          quanto il 3 di picche.



          Si certo come no, mettere i verdi al
          potere.

          Uno schieramento che vive di demagogia e

          buon propositi e lascia risolvere le
          vere

          patate bollenti agli altri. Almeno cosi
          non

          devono rovinarsi la loro "bella faccia"
          con

          i compromessi che ogni problema serio

          comporta.



          Riguardo al SW...ma chi l'ha detto che
          non

          debba essere protetto dal diritto
          d'autore?

          Forse uno se lo sogna di notte e lo deve

          mettere a "disposizione del mondo"?

          la hai mai letta la GPL?
          se sì, sei sicuro di averla capita?

          www.softwarelibero.it/gnudoc/gpl.it.txt In sostanza la GPL implica di rendere disponibili i sorgenti.E perchemmai dovrebbe essere la scelta "logica"?Se penso ad un SW e voglio tenere segrete le mie strategie avrò pure tutto il diritto di farlo.
          • godzilla scrive:
            Re: Cortiana presidente del mondo!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: godzilla



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo



            Ah se fosse lui a decidere le
            cose

            nel



            mondo. Purtroppo politicamente

            conta


            quanto



            il 2 di picche.



            Certo se tutti gli amanti del
            p2p,

            del



            software opensource e dei
            formati

            aperti



            alle prossime elezioni lo
            votassero


            forse le



            cose cambierebbero,
            inizierebbe a


            contare



            quanto il 3 di picche.





            Si certo come no, mettere i verdi
            al

            potere.


            Uno schieramento che vive di
            demagogia e


            buon propositi e lascia risolvere
            le

            vere


            patate bollenti agli altri. Almeno
            cosi

            non


            devono rovinarsi la loro "bella
            faccia"

            con


            i compromessi che ogni problema
            serio


            comporta.





            Riguardo al SW...ma chi l'ha detto
            che

            non


            debba essere protetto dal diritto

            d'autore?


            Forse uno se lo sogna di notte e
            lo deve


            mettere a "disposizione del mondo"?



            la hai mai letta la GPL?

            se sì, sei sicuro di averla
            capita?



            www.softwarelibero.it/gnudoc/gpl.it.txt

            In sostanza la GPL implica di rendere
            disponibili i sorgenti.
            E perchemmai dovrebbe essere la scelta
            "logica"?
            Se penso ad un SW e voglio tenere segrete le
            mie strategie avrò pure tutto il
            diritto di farlo.nessuno te lo vieta. l'importante è che nessuno vieti a me di fare l'esatto contrario.come la vedi?
      • Anonimo scrive:
        Re: Cortiana presidente del mondo!
        - Scritto da: Anonimo
        Riguardo al SW...ma chi l'ha detto che non
        debba essere protetto dal diritto d'autore?Appunto chi l'ha detto? L'hai forse sognato te questa notte?Informati meglio la prossima volta prima di scrivere fesserie.
        • Anonimo scrive:
          Re: Cortiana presidente del mondo!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          Riguardo al SW...ma chi l'ha detto che
          non

          debba essere protetto dal diritto
          d'autore?

          Appunto chi l'ha detto? L'hai forse sognato
          te questa notte?
          Informati meglio la prossima volta prima di
          scrivere fesserie.Bhe ci sono molti che pensano che, poiche il SW è uno stumento che potrebbe "arricchire il patrimonio intellettuale di tutti", allora dovrebbe essere a disposizione di tutti, sia in termini commerciali che in termini di proprietà intellettuale.Ovvero: se produco una nuova tecnologia dovrei far sapere a tutti come ho fatto, come funzione e lasciare a tutti la possibilità di distribuirla come voglio.Ma figuriamoci: se la mia intenzione è cmq di gudagnarci sopra ed evitare che altri lo possano fare sulla base del mio lavoro sono fatti MIEI.Cmq cosa rispondo a fare ad uno che replica in termini di "ciò che scrive l'altro è una fesseria". Non vorrei sbagliarmi ma secondo me voti sinistra (l'atteggiamento è quello tipico).
          • Anonimo scrive:
            Re: Cortiana presidente del mondo!
            - Scritto da: Anonimo
            Cmq cosa rispondo a fare ad uno che replica
            in termini di "ciò che scrive l'altro
            è una fesseria". Non vorrei
            sbagliarmi ma secondo me voti sinistra
            (l'atteggiamento è quello tipico).Non è colpa mia se hai scritto una fesseria: "ma chi l'ha detto che il software non debba essere coperto da diritto d'autore", evidentemente non sai cosa sia il diritto d'autore. Anche se distribuisci un programma con i sorgenti e gratuitamente quel programma sarà coperto da diritto d'autore.
          • Anonimo scrive:
            Re: Cortiana presidente del mondo!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Cmq cosa rispondo a fare ad uno che
            replica

            in termini di "ciò che scrive
            l'altro

            è una fesseria". Non vorrei

            sbagliarmi ma secondo me voti sinistra

            (l'atteggiamento è quello
            tipico).

            Non è colpa mia se hai scritto una
            fesseria: "ma chi l'ha detto che il software
            non debba essere coperto da diritto
            d'autore", evidentemente non sai cosa sia il
            diritto d'autore. Anche se distribuisci un
            programma con i sorgenti e gratuitamente
            quel programma sarà coperto da
            diritto d'autore.Certo, ma nel qual caso io non voglia renderli visibili (ad esempio per tutelare i miei segreti industriali) questo diritto deve essere riconosciuto.Il diritto d'autore non serve solo a proteggere la paternità di un prodotto ma può anche salvaguardare dalla possibilità che altri di impossissino delle mie idee ricavabili dallo spionaggio di elementi chiave di tale prodotto, quali i sorgenti stessi.La proprietà INTELLETTUALE sta proprio in questo.Mi sembrerebbe decisamente fuori luogo se, improvvisamente, uscisse una legge che imponesse che tutto il SW fosse Open Source. Sarebbe come se si imponesse a tutte le case automobilistiche di rendere pubbliche le formule chimiche usate per le varie leghe o i paramentri per altri elementi cruciali.Insomma....sarebbe una specie di "imposizione della liberta": questo pensiero lo teorizzava gia un filosofo alla fine dell'800....un certo...uhm...MARX! Beh, i fatti hanno dimostrato che questa teoria lascia un po il tempo che trova.Ah...infine: vai a chiedere ai produttori di Half Life II se sono così "contenti" che il loro sorgente sia stato "distribuito gratuitamente".
          • Anonimo scrive:
            Re: Cortiana presidente del mondo!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo




            Riguardo al SW...ma chi l'ha detto
            che

            non


            debba essere protetto dal diritto

            d'autore?



            Appunto chi l'ha detto? L'hai forse
            sognato

            te questa notte?

            Informati meglio la prossima volta
            prima di

            scrivere fesserie.

            Bhe ci sono molti che pensano che, poiche il
            SW è uno stumento che potrebbe
            "arricchire il patrimonio intellettuale di
            tutti", allora dovrebbe essere a
            disposizione di tutti, sia in termini
            commerciali che in termini di
            proprietà intellettuale.
            Ovvero: se produco una nuova tecnologia
            dovrei far sapere a tutti come ho fatto,
            come funzione e lasciare a tutti la
            possibilità di distribuirla come
            voglio.
            Ma figuriamoci: se la mia intenzione
            è cmq di gudagnarci sopra ed evitare
            che altri lo possano fare sulla base del mio
            lavoro sono fatti MIEI.
            Cmq cosa rispondo a fare ad uno che replica
            in termini di "ciò che scrive l'altro
            è una fesseria". Non vorrei
            sbagliarmi ma secondo me voti sinistra
            (l'atteggiamento è quello tipico).E' proprio vero, una volta ero di destra, sai, mi convinceva quel modo di fare sicuro, quelle idee espresse energicamente, le promesse di rilancio economico, e poi ne avevo le tasche piene della sinistra italiana di gomma, capace solo di gridare contro l'illeggibilità di berlusconi, apparendo più invidiosa che convinta di qualcosa... praticamente ero di destra più perchè mi dava fastidio il modo di fare della sinistra... beh, ora, che devo dire, se c'è una cosa che è palesemente sotto gli occhi di tutti, è che il peggio del governo berlusconi, non sia berlusconi stesso, ma l'entourage di idioti (e brutti) di cui si circonda, persone che non capiscono nulla del loro ministero, che lavorano per creare nuove opportunità di guadagno clientelare per il loro parenti-amici... paradossalmente Berlusconi è il male minore di questo governo, e la sinistra e con lei i suoi elettori, continuano solo a sputare odio-invidia contro di lui. Ragazzi contenuti, ci vogliono argomentazioni solide, non le solite cazzate regime, televisioni, emilio fede, ecc... manca un uomo carismatico (un uomo non Prodi) (carismatico non er piacione) uno che proponga il messaggio positivo, su ideali, contenuti, e innovazioni, che non basi la campagna elettorale parlando solo dell'avversario... Ideali, ne abbiamo tanto bisogno... ah, un ultima cosa, tu (come gli uomini di cui sopra) non sai assolutamente di cosa parli, torna a studiare, va
          • Anonimo scrive:
            Re: Cortiana presidente del mondo!

            paradossalmente Berlusconi è il male
            minore di questo governo,Ma chi ha parlato di Berlusconi scusa?Allora, se uno mi parla di "sinistra" posso associarlo direttamente a Bertinotti o, peggio, Diliberto?ah, un ultima cosa, tu (come gli
            uomini di cui sopra) non sai assolutamente
            di cosa parli, torna a studiare, vaArgomenta. Altrimenti potrei dire la stessa cosa di te.
Chiudi i commenti