Italia, Microsoft denuncia uno spammer

Dopo una prima diffida, l'uomo avrebbe ricominciato a inviare enormi quantità di spam ad utenti italiani e non. L'azienda trasmette alla magistratura i dati raccolti e ne parla a PI


Milano – Si fa sentire anche in Italia l’iniziativa che Microsoft, insieme ad altri grossi player del settore, ha varato nei mesi scorsi per dare battaglia allo spam : l’azienda ha infatti trasmesso all’autorità giudiziaria tutti i dati in suo possesso attorno alle attività spammatorie di un italiano.

Al centro del caso un utente che già in passato era stato individuato come fonte di spam e che per un certo periodo aveva cessato ogni attività. Il signor Walter Rossi, a cui si potrebbe secondo Microsoft attribuire la nuova ondata spammatoria, aveva infatti firmato un impegno con Microsoft, lo stesso messo a punto da colossi come AOL o Yahoo!, secondo cui non avrebbe più operato in questo modo.

Sebbene non possa essere stabilito con certezza che lo spammer di questa nuova ondata sia proprio Rossi, che per l’azienda risulta ora irreperibile, Microsoft ha depositato, presso il Tribunale di Torino, un atto di citazione legato alle segnalazioni dei clienti sui messaggi ricevuti. “Ulteriori verifiche – si legge in una nota diramata dall’azienda – hanno successivamente rivelato che era proprio il Sig. Walter Rossi ad aver inviato i messaggi senza il relativo consenso dei destinatari”. In Italia, come noto, lo spam è un’attività illegale se si nasconde l’identità del mittente e, soprattutto, se non si acquisisce il consenso di chi riceve la comunicazione pubblicitaria.

“Con questa iniziativa – spiega a Punto Informatico Fabio Falzea, direttore delle Relazioni esterne di Microsoft Italia – vogliamo dare un segnale di responsabilità che proviene in verità da tutti gli attori del settore. Nella lotta allo spam un punto per noi importante è consolidare la fiducia dell’utente verso la posta elettronica. E’ necessario, vista l’enorme quantità di spam che tutti i giorni ricevono anche gli utenti italiani”.

Tra truffe via email, phishing ed altri sistemi di raggiro che si basano sullo spam, secondo Microsoft e gli altri big che lavorano su questo fronte c’è molto da fare. “L’idea – sottolinea Falzea a PI – è quella di creare un ambiente sfavorevole agli spammer. Di andare verso regole di base condivise, verso una responsabilizzazione di tutti, affinché la posta elettronica continui ad essere uno strumento utile per tutti, e non certo solo per gli esperti”.

L’attività di Microsoft e dei suoi partner, d’altra parte, non prevede una denuncia tout-court. Prima di arrivare all’esposto, infatti, l’azienda perlopiù rintraccia e contatta coloro che ritiene si siano macchiati di azioni spammatorie, rilevando le segnalazioni dei propri clienti. “E non sorprenda – spiega Falzea – che in molti casi sia sufficiente contattarli, spiegare loro che lo spam è un danno per tutti, perché cessino ogni attività spammatoria. Ci sono anche spammer in buona fede ma, non solo, c’è anche chi tra i più invasivi lascia perdere quando cominciano ad arrivargli lettere da noi, da altri provider e altri operatori che lo hanno individuato come spammer”. Solo in caso di recidiva, come potrebbe essere accaduto con Rossi, diventa inevitabile ricorrere all’autorità giudiziaria.

Stando a quanto emerso dalle segnalazioni dei clienti, Rossi avrebbe usato per la propria attività gli account di diversi provider, “fornendo identità elettroniche false e contravvenendo ai termini di utilizzo sottoscritti con i diversi ISP”. Naturalmente solo l’autorità giudiziaria potrà stabilire se si sia trattato effettivamente di Rossi e in che modo abbia eventualmente violato la normativa italiana.

“Va da sé – ribadisce Falzea – che il problema maggiore è rappresentato dal fatto che su Internet in quattro e quattr’otto si possono ottenere programmini capaci di inviare con pochi clic milioni di email. E se anche solo lo 0,1 per cento di chi le riceve alla fine compra, allora il business dello spam diventa redditizio”. Da qui la necessità di agire su due fronti, quello della valorizzazione dell’email come strumento fondamentale di comunicazione e quello più propriamente antispam. Anche per questo Microsoft ha messo a punto una pagina dedicata con suggerimenti ed iniziative in questo senso.

Sul piano europeo, dal 2003 ad oggi sono state presentate – spiega Microsoft – “7 denunce e 10 obiezioni nei confronti di soggetti coinvolti in attività di spamming e sono stati contattati 70 tra aziende e individui sospettati di analoghe attività”. “Confidiamo – sottolinea Horacio Gutierrez, responsabile dell’Ufficio Legale di Microsoft in EMEA – che il numero di azioni che Microsoft e i suoi partner hanno intrapreso in tutto il mondo, oltre 120 per quanto concerne la sola Microsoft, possano fungere da deterrente e persuadere altre persone a cessare le loro attività di spamming”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    REALIZZAZIONE TEAM PER SVILUPPO SOFTWARE
    Ciao a tutti,scusate se disturbo in questo forum, volevo avvisare che stiamo per realizzare un team di programmatori e non per sviluppare software rivolto principalmente ad enti pubblici (comuni, prefetture, questure e ministeri).Stiamo cercando dei programmatori di php, linux, grafica, visualfoxpro interessati a partecipare al progetto, chiunque fosse interessato potrà trovare tutte le informazioni necessarie sul forum che abbiamo creato per questo progetto dal link www.alfa51.it oppure si può richiedere informazioni all'email info@alfa51.itMi scuso in anticipo per coloro che non sono interessati, ma penso che ad alcuni possa interessare la partecipazione di questo progetto.Ricordo che il progetto è un progetto serio! impegnativo e collaborativo tra i partecipanti, e gli enti pubblici..ringrazio del tempo dedicatocisalutiLuciano
  • Mongrello scrive:
    PRODUTTORI DI SISTEMI HI-TECH HELP!
    Ciao,sono uno studente universitario che sta facendo una ricerca sui produttori di questi sistemi "intelligenti" per auto (sensori e sistemi per climatizzatori, impianti voce, sistemi di controllo sul volante, sistemi di controllo "shift by wire" (cambio elettronico))..il mio problema è che non riesco a trovare, in Italia, società che producono tali sistemi.qualcuno puo' darmi una mano nel dirmi qualche nome di società italiana??grazie mille per la disponibilità e cortesia.Claudio B.mongrels@libero.it
  • marcel scrive:
    Il tonfo dell'elettronica
    Le nuove tecnologie hanno subito vari tonfi (la guerra a chi arriva prima sul mercato non lascia tempo a sperimentare una nuova tecnologia a fondo) ma quello dell'elettronica sulle auto è veramente scandalosa e posso dirlo, oltre che sperienza diretta vissuta, perché ho un nipote autoriparatore (e che fa salti di gioia...!!!).Chi ha progettato questo utilizzo massiccio della gestione elettronica di tutti gli apparati di un auto doveva avere dei grossi problemi intellettivi.... perché una schifezza così non è ammissibile in una società supertecnologica come la nostra.Forse la verità è che, come al solito, stanno facendo sperimentazione a carico di noi malcapitati utenti.....
  • Anonimo scrive:
    La mia recente esperienza
    Un paio di settimane fa la mia macchina (mercedes classe A) comincia ad avanzare a sobbalzi. accosto e continua ad accelerare "a colpi" da sola: vum vum vum vum!e adesso che faccio? boh! sarà sicuramente l'elettronica...proviamo un po' così...spengo, riaccendo, e tutto funziona bene.da allora non mi ha piu' dato problemi...mah...
  • Anonimo scrive:
    Azienza italiana leader in diagnostica
    In Italia abbiamo un'azienda leader in sistemidi diagnostica:http://www.texa.it/http://www.texa.it/PhotoGalleryNuovoHeadquarters.htm
  • Anonimo scrive:
    Re: COLPA DEI PROGRAMMATORI
    - Scritto da: Anonimo
    Non si trovano più i programmatori
    capaci di prendere un microprocessore nudo e
    crudo e di scriverci sopra del codice
    decente partendo da zero. Oggi tutti
    vogliono il sistemino operativo figo con
    centomila funzioni di libreria e protocolli
    di comunicazione supermoderni, più il
    sistema di sviluppo tutto colorato con il
    maus e le iconcine belline belline.
    Risultato, virus, worms, bachi a non finire.
    Se aggiorni il programma vai in conflitto
    con il sistema operativo, se aggiorni il
    sistema operativo vai in conflitto con il
    programma.
    Noi programmatori cresciuti con lo Z80 e il
    saldatore sappiamo bene come fare cose a
    prova di bomba: un bel software in assembler
    e/o C, scritto direttamente sul nudo
    silicio, memorizzato in eprom, chiuso e
    blindato. Poi i virus possono andare da
    un'altra parte, perchè qui non
    entrano.lui puòhttp://punto-informatico.it/community/profilo.asp?nick=Alex%B8tg
  • chemicalbit scrive:
    Re: COLPA DEI PROGRAMMATORI
    - Scritto da: Anonimo
    Non si trovano più i programmatori
    capaci di prendere un microprocessore nudo e
    crudo e di scriverci sopra del codice
    decente partendo da zero. Oggi tutti
    vogliono il sistemino operativo figo con
    centomila funzioni di libreria e protocolli
    di comunicazione supermoderni, più il
    sistema di sviluppo tutto colorato con il
    maus e le iconcine belline belline.Questo potrebbe essere un motivo del problema:Non so che processori abbiano questi "computer di bordo", ma presumo non di certo un processore degli attuali PC ultimo modello.(anche se comunque un processore che ai tempi dello Z80 da te citato, l'avevano forse alla NASA .... forse!)Per cui tutte le cose di cui parli e che adesso sono "il pane quotidiano" dei programmatori non si possono fare / usare.Per cui i programamtori devono tornare a programmare (in parte) come una volta.E magari non tuti se lo ricordano, o addirittura non l'ahnno mai fatto in vita loro.
  • chemicalbit scrive:
    non elettronico vs. analogico vs. digita
    - Scritto da: Anonimo

    guarda che sbagli: analogico non vuol dire
    non elettronico, anzi.

    Analogico e digitale sono due stadi
    successivi dell' elettronica: il primo e
    più vecchio (valvoloni, ecc..) non
    conosce il bit, semplicemente..successivi sì (perché storicamente il digitale è stato sviluppato successivamente), ma sopraututto due metodi DIVERSI.(E non necessariamente il digitale è milgiore o più adatto dell'analogico per una qualsiasi funzione. Così come effettivamente potrebeb essere migliore una soluzione non elettronica)
  • Anonimo scrive:
    le responsabilità...
    in parte sono da attribuirsi ai settori commerciali, che impongono tempi assurdi, ma una bella fetta di colpa è da attribuirsi alla scarsa professionalità dilagante in tutti i settori, non ultimo quello informatico.Aziende come M$ hanno contribuito ad alimentare la "generazione visual basic" programmatori cresciuti a click & wizard a cui nessuno ha mai insegnato veramente come andrebbero programmati i sistemi.
  • 3p scrive:
    (OT) Re: I have a (OT) dream....

    L'elettronica e l'essere Analogico o
    digitale non sono sinonimi.Come dice Gasparri: "Il futuro è il diggitale, il passato è l'analoggico. Vedete, la casa delle libbertà è diggitale, il centrosinistra è analoggico... Chiaro, no?";)==================================Modificato dall'autore il 08/02/2005 13.14.19
  • Anonimo scrive:
    Re: E perchè lo fanno?
    Vai tranquillo !!la mia Xsara ha 200mila km e va' benissimo.per il tergi automatico : tu hai mai cambiato il parabrezza?
    • TafkaL scrive:
      Re: E perchè lo fanno?
      - Scritto da: Anonimo

      Vai tranquillo !!

      la mia Xsara ha 200mila km e va' benissimo.
      per il tergi automatico : tu hai mai
      cambiato il parabrezza?3 volte (volano parecchi sassi dalle mie parti) ma il sensore rimane lo stesso. Quando era in garanzia l'avevo fatto cambiare senza risolvere perchè è il concetto che è sbagliato: lui prevede solo che possa piovere normalmente, ma in quelle situazioni di strada bagnata senza pioggia, con le auto che precedono che sollevano una nube polverosa di acqua, be' quella per lui non è pioggia e rimane fermo. Il che significa che devo farlo andare io manualmente ogni tot. Dopo qualche km ti garantisco che prenderei a calci il progettista.
  • pippo75 scrive:
    Re: back to bicicle...
    - Scritto da: Anonimo
    a volte pare che stiamo andando
    indietro...per mia fortuna sono ritornato
    alla cara vecchia bicicletta...semplice ed
    economica .. ahahahah !! ;)idem, non uso l'auto per andare a lavorare da anni e spero di poter continuare.ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: E perchè lo fanno?
    Mi sembra sia un progetto Renault per produrre una macchina da vendere nei mercati dell'Est Europa
  • Anonimo scrive:
    Re: evviva il progresso :)
    - Scritto da: Anonimo
    la fiesta del '87 funziona ancora e se la
    piglio a pedate si sistema da solaBeh. non saprei dire se il progresso è cosa buona:tanti anni fa il luogo per espletare le funzioni corporali obbligatorie era in mezzo ai campi e lo si chiamava cesso: questa era la civiltà.Poi lo si è portato in casa e lo si chiama gabinetto: questo è il progresso!:o:s(Liberamente adattato da un racconto di Guareschi della serie Don Camillo ed il suo gregge)
    • Anonimo scrive:
      Re: evviva il progresso :)

      tanti anni fa il luogo per espletare le
      funzioni corporali obbligatorie era in mezzo
      ai campi e lo si chiamava cesso: questa era
      la civiltà.
      Poi lo si è portato in casa e lo si
      chiama gabinetto: questo è il
      progresso!scusa la grettezza ma il progresso è il fatto che oggi in casa hai anche l'acqua corrente con cui lavarti il cul* che concorre a ridurre tutta una serie di malattie fastidiose al pube derivate da lieviti ed altre aminità varie
  • TafkaL scrive:
    Re: Il mio navigatore a volte impazzisce
    - Scritto da: Anonimo
    Sono il felice possessore di una stilo jtd
    con navigatore annesso. (sono anche un
    pochetto smanettone.....da un sito francese
    ho scaricato il firmware di aggiornamento
    ;) ).
    Un giorno impostando un percorso mi accade
    che nel tragitto autostradale il navigatore
    mi imponeva di passare per le aree di
    servizio !!!
    Non parliamo poi di quando mi dice (fino
    adesso mi è capitato in soli due
    punti di percorso) di girare a destra quando
    il percorso cartografico indica di
    proseguire dritto.
    Se non fosse per la voce femminile a
    quest'ora si sarebbe gia beccata degli
    unsulti ;)
    Saluti.e che pretendevi da una fiat?:D
    • Anonimo scrive:
      Re: Il mio navigatore a volte impazzisce
      - Scritto da: TafkaL


      e che pretendevi da una fiat?
      :DForse se non esistesse la Fiat,forse non esisterebbe un a'ltra azienda superiore alla Fiat.Non ce ne sarebbe motivo ;)
  • Anonimo scrive:
    SoTTo IL C0FAN0
    qualcuno ha mai aperto il cofano di un audi A2...... impossibile non si possono che fare i rabbocchi.....I tedeschi stanno dettando legge nel nuovo business automotive!!!-vani motori blindati-elettronica supeinvasiva (oltre ogni ragione di progettazione)di auto se ne vendono sempre meno ma i bilanci devono quadrare quindi.... componenti elettroniche calibrate con data di scadenza (il giorno dopo la fine della garanzia)avarie da intervento con connessione al terminle risolutivo in 5 min che portano a fermi auto di giorni e ore di manodopera a volonta' (vi garantisco per conoscenza diretta che e' cosi' molto piu' spesso di quel ch si crede)avete mai visto un log file dei pc industriali usati sulle vostre vetture??e un report dagli stessi computer con danno rilevato e tempi di risoluzione??vi rispondono sempre.... e'stato un problema di elettronica... c'e' voluto un po........c'e' voluta una mazzaaaae intanto i nuovi motori disel euro4 tedeschi che on si rompono meccanicamente mai usano olio da 40?/kgcontinuiamo a farci prendere per il c.... ho lasciamo un po le macchine a casa per fargli capire che non siamo polli d spennareSnOwMaN
    • Anonimo scrive:
      Re: SoTTo IL C0FAN0

      componenti elettroniche calibrate con data
      di scadenza (il giorno dopo la fine della
      garanzia)ROTFL ma ti rendi conto della dietrologia che stai facendo? se fosse davvero così le associazioni consumatori di tutta Europa aprirebbero studi legali come i funghi solo per il settore auto...
      • Anonimo scrive:
        Re: SoTTo IL C0FAN0
        non sono dietrologie ma prova ad aprire un chippetto e a protestare e ti ritrovi:-violazione del copyright-tentato reverse enginering-diffamazione e calunnia-varie ed eventualiqualche caso piu' vicino:verificare la vita media dei telefoni cellulari che vuoi per la batteria (il meno), il display, o quant' altro ti lasciano sempre molto prima del previsto.casi legati a proteste contro le multinazionali dove le unioni consumatori possono poco o niente vedi monsanto:http://www.organicconsumers.org/monlink.html# Stop intimidating small family farmers.# Stop force-feeding untested and unlabeled genetically engineered foods on consumers.# Stop using billions of dollars of U.S. taypayers' money to subsidize genetically engineered crops--cotton, soybeans, corn, and canolasiamo polli da spennare.... solo esserne coscienti permette di non farsi prendere in giro piu di quanto siamo comunque costretti a subire....
        • Alessandrox scrive:
          Re: SoTTo IL C0FAN0
          OK ma allora che aspettano le associazioni dei consumatori? E tu che ne sai cosi' tanto l' hai mai fatto presente a le suddette associazioni?Davvero quello che scrivi non e' semplicemente grave ma allucinate....- Scritto da: Anonimo
          non sono dietrologie ma prova ad aprire un
          chippetto e a protestare e ti ritrovi:

          -violazione del copyright
          -tentato reverse enginering
          -diffamazione e calunnia
          -varie ed eventuali

          qualche caso piu' vicino:

          verificare la vita media dei telefoni
          cellulari che vuoi per la batteria (il
          meno), il display, o quant' altro ti
          lasciano sempre molto prima del previsto.

          casi legati a proteste contro le
          multinazionali dove le unioni consumatori
          possono poco o niente vedi monsanto:

          www.organicconsumers.org/monlink.html

          # Stop intimidating small family farmers.

          # Stop force-feeding untested and unlabeled
          genetically engineered foods on consumers.

          # Stop using billions of dollars of U.S.
          taypayers' money to subsidize genetically
          engineered crops--cotton, soybeans, corn,
          and canola

          siamo polli da spennare.... solo esserne
          coscienti permette di non farsi prendere in
          giro piu di quanto siamo comunque costretti
          a subire....
        • Anonimo scrive:
          Re: SoTTo IL C0FAN0

          non sono dietrologie ma prova ad aprire un
          chippetto e a protestare e ti ritrovi:

          -violazione del copyright
          -tentato reverse engineringnon mi risulta proprio che sia così in Italia o in Europa
          -diffamazione e calunniae per cosa?se lo aprissi e scoprissi una cosa del genere vai davanti ad un giudice poi vediamo chi si ritrova cosa
          -varie ed eventualiah beh...
          casi legati a proteste contro le
          multinazionali dove le unioni consumatori
          possono poco o niente vedi monsanto:

          www.organicconsumers.org/monlink.html è una cosa *completamente* diversa, nel caso di device a tempo sarebbe una semplice truffa
          siamo polli da spennare.... solo esserne
          coscienti permette di non farsi prendere in
          giro piu di quanto siamo comunque costretti
          a subire....a me sembri un pollo che fa dietrologia :-)
  • Ics-pi scrive:
    Re: E perchè lo fanno?
    Io sono stato chiuso fuori dall'antifurto della mia rover perchè la pila NON si e' scaricata. O meglio, non si e' scaricata ma l'auto aveva deciso di si :-)
    • pikappa scrive:
      Re: E perchè lo fanno?
      - Scritto da: Ics-pi
      Io sono stato chiuso fuori dall'antifurto
      della mia rover perchè la pila NON si
      e' scaricata. O meglio, non si e' scaricata
      ma l'auto aveva deciso di si :)Vogliamo parlare dell'auto della mia ragazza, che decide autonomamente chi far salire sull'auto?!!!Spieg. è una Ka con le serrature elettroniche, che hanno cominciato a dare di matto, capita che inserisci la chiave, la serratura scatta....e poi si richiude....l'ultima volta suo padre è dovuto entrare dal bagagliaio :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: E perchè lo fanno?

        Vogliamo parlare dell'auto della mia
        ragazza, che decide autonomamente chi far
        salire sull'auto?!!!quello è un altro discorso :D :D :D :D:*)
  • TafkaL scrive:
    E perchè lo fanno?
    Secondo me ci sono 2 motivi per cui le macchine diventano sempre più tecnologiche: per fare ancora più soldi e per fare ancora più soldi.Infatti il consumatore (notoriamente rincoglionito dalla pubblicità) vuole sempre più gadgets elettronici anche se non servono a un beneamato cazzo, per fare il figo con gli amici e colleghi di lavoro. Quindi più gadgets uguale più vendite e questo è il primo motivo.E il secondo motivo è che con tutta questa elettronica hanno fottuto i meccanici generici. Ora, per qualunque problema, sei costretto a rivolgerti all'assistenza della casa, perchè solo loro hanno i programmi per sistemare l'auto.E chissenefrega se poi hai una marea di problemi.... anzi meglio, tanto prima o poi la garanzia finisce e i problemi restano e tu sei costretto a tornare da loro. E pagare.Io ho una normalissima citroen xsara e le cose che più detesto in quella che tutto sommato è una buona macchina sono il tergicristallo automatico (col sensore) che si fa i cazzi suoi e il sensore del livello del carburante che ogni tanto decide che sei a secco e spegne tutto. In quest'ultimo caso l'unico sistema è spegnere, togliere la chiave, aspettare un minutino e poi riaccendere il motore.Sì, esatto, proprio come winzozz. Ma non tutto è perduto: ho sentito di una casa automobilistica dell'est europeo (mi pare) che ha deciso di commercializzare un'auto totalmente senza elettronica (e che costa pochissimo).Se qualcuno ha sentito la stessa cosa e si ricorda qual' è, magari potrebbe postare un link... la mia xsara ha ormai più di 150.000 Km e sono nel panico all'idea di dover comprare un pc con le ruote... con tutti i problemi che mi da già quello senza ruote.
  • Anonimo scrive:
    Re: C'è elettronica ed elettronica

    Ritengo stupido giudicare l'elettronica
    delle automobili nel suo complesso
    fissandosi su malfunzionamenti che per lo
    più riguardano sistemi secondari (i
    sistemi life-critical subiscono test
    durissimi ed è assai improbabile che
    falliscano). Giusto, ma se l'auto ti suona nelle orecchie per due ore perchè vede un guasto che non c'è? Non pregiudica la tua capacità di guida, quella si, life-critical?Se si rifiuta di avviarsi a causa di un guasto non critical, che può essere ovviamente bypassato se ti impari la procedura di due pagine scritta a pagina 1000 del manuale?Se ti molesta con malfunzionamenti che ti impediscono di utilizzare la tua auto al meglio, o per quello che hai pagato (es sensori di parcheggio), o per quello che la legge ti impone (bloccaggio delle cinture) o per quello che il buonsenso ti impone (chiusura centralizzata per chi ha dei bambini)
    • Anonimo scrive:
      Re: C'è elettronica ed elettronica
      - Scritto da: Anonimo

      Ritengo stupido giudicare l'elettronica

      delle automobili nel suo complesso

      fissandosi su malfunzionamenti che per
      lo

      più riguardano sistemi secondari
      (i

      sistemi life-critical subiscono test

      durissimi ed è assai improbabile
      che

      falliscano).
      Giusto, ma se l'auto ti suona nelle orecchie
      per due ore perchè vede un guasto che
      non c'è? Non pregiudica la tua
      capacità di guida, quella si,
      life-critical?
      Se si rifiuta di avviarsi a causa di un
      guasto non critical, che può essere
      ovviamente bypassato se ti impari la
      procedura di due pagine scritta a pagina
      1000 del manuale?
      Se ti molesta con malfunzionamenti che ti
      impediscono di utilizzare la tua auto al
      meglio, o per quello che hai pagato (es
      sensori di parcheggio), o per quello che la
      legge ti impone (bloccaggio delle cinture) o
      per quello che il buonsenso ti impone
      (chiusura centralizzata per chi ha dei
      bambini)o peggio che decida che il tuo super impianto ABS è funzionanante al 100%, mentre il sensore che segnala il malfunzionamento è ignorato.....:(
      • Alessandrox scrive:
        "Proviamo a scendere e poi risalire"?
        Si, ammesso che si possa anche scendere....
        o peggio che decida che il tuo super
        impianto ABS è funzionanante al 100%,
        mentre il sensore che segnala il
        malfunzionamento è ignorato.....:(mettiamo che un finestrino continui a chiudersi anche quando si tenta di bloccarlo con la testolina del bimbo fuori....Meglio un dispositivo elettromeccanico che elettronico anche se pure questo e' sempre meno sicuro della manovella.
  • Anonimo scrive:
    Re: COLPA DEI PROGRAMMATORI
    silicio assembler e saldatore restano al momento le basi del nostro lavoro, ma non possiamo pensare di bloccare l'evoluzione sw e/o hw per i bug che generiamo o i vius che verranno creati. Piu' tempo piu' soldi e piu' mezzi per sviluppare e soprattutto testare (e non parlo solo di automotive), un po piu' di calci nel c... ai committenti interni o esterni che siano convinti di quotare i gg uomo come fossero solo numeri da conto economico.
  • Anonimo scrive:
    back to bicicle...
    a volte pare che stiamo andando indietro...per mia fortuna sono ritornato alla cara vecchia bicicletta...semplice ed economica .. ahahahah !! ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: COLPA DEI PROGRAMMATORI
    - Scritto da: gio74web

    prova di bomba: un bel software in
    assembler

    e/o C, scritto direttamente sul nudo

    silicio, memorizzato in eprom, chiuso e

    blindato.
    Io aggiungerei anche che l'informatizzazione
    a tutti i costi è sbagliata, ci
    vorrebbe un po meno marketting e più
    teoria dell'informazione, oramai metteranno
    su una cpu e un sistema operativo anche per
    abbassare un finestrino, quando ci sono
    semplicemente due informazioni da
    processare: su o giù.
    Qualunque informatico, cioè persona
    formata in teoria dell'informazione,
    è in grado di dire che qualsiasi cosa
    più di uno switch con un ingranaggio
    per invertire la direzione del movimento
    impartito dal motorino e un circuito on off
    sono un inutile e barocco spreco!
    Un po come sul mio portatile, una utility
    per abbassare il volume quando ho già
    un potenziometro sul portatile e uno sulle
    casse, più l'equalizzatore grafico di
    sistema, più un equalizzatore grafico
    praticamente in ogni player... inutile e
    ridondante... o l'altra utility, 4 me(n)ga
    in memoria, per captare i tasti che cambiano
    la luminosità dello schermo e
    mostrami a video una amena grafica a spicchi
    che mi dice quanto luminoso è il mio
    monitor... ma santo cielo, è una
    assoluta contraddizione logica, la
    luminosità la cambio se
    soggettivamente per le condizioni di luce mi
    va di cambiarla, non perchè
    oggettivamente è ad un valore invece
    di un altro (cosa che comunque posso
    valutare lo stesso anche senza
    quell'inutiltity)... 4 mega per una cosa
    fondamentalmente sbagliata e inutile che si
    potrebbe usare del tutto saltuariamente!
    Ovviamente segate entrambe le cose, ma se
    fossero state hadcored su silicio non avrei
    potuto fare, (ma almeno non credo che si
    sarebbero messi a fare cose così
    inutili in un modo così figo, e
    costoso)Vorrei aggiungere che ora sono pochi i portatili con il potenziometro per il volume e trovo che sia una boiata. Ci metti niente ad abbassare il volume col potenziometro e molto di piu col software.
  • Anonimo scrive:
    Re: ma quale ingegnere informatico
    Oh zitto e mosca... io sono un ingegnere informatico... 8):p
  • vale56 scrive:
    Re: ma quale ingegnere informatico
    - Scritto da: Anonimo
    l'originale è un informatico ex
    Scienza delle informazioniIo sapevo che esra un "tecnico" Microsoft!
    • Anonimo scrive:
      Re: ma quale ingegnere informatico
      - Scritto da: vale56


      - Scritto da: Anonimo

      l'originale è un informatico ex

      Scienza delle informazioni

      Io sapevo che esra un "tecnico" Microsoft!Non esiste il tecnico Microsoft.La Microsoft ha solo due categorie di dipendenti:commerciali e avvocati.I tecnici sono tutti o co.co.pro o stagisti del cepu.
    • chemicalbit scrive:
      c'è anche questa barza
      - Scritto da: vale56


      - Scritto da: Anonimo

      l'originale è un informatico ex

      Scienza delle informazioni

      Io sapevo che esra un "tecnico" Microsoft!Io sapevo anche quella in cui Bill Gates chiama degli operai per farsi riparare qualcosa in casa (idraulici, elettricisti, ecc. , non ricordo)e questi -per prenderlo in giro.- gli rispondono "Provi ad uscire di casa e rientrare."B.Gates "Ma come? come farebbe ad andare a posto"Operai: "Non lo sappiamo, ma l'assistenza clienti della Sua ditta ce lo dice spesso. Per cui volevamo provare a vedere se fuznionasse anche qui"
  • Anonimo scrive:
    Re: COLPA DEI PROGRAMMATORI

    prova di bomba: un bel software in assembler
    e/o C, scritto direttamente sul nudo
    silicio, memorizzato in eprom, chiuso e
    blindato.Io aggiungerei anche che l'informatizzazione a tutti i costi è sbagliata, ci vorrebbe un po meno marketting e più teoria dell'informazione, oramai metteranno su una cpu e un sistema operativo anche per abbassare un finestrino, quando ci sono semplicemente due informazioni da processare: su o giù.Qualunque informatico, cioè persona formata in teoria dell'informazione, è in grado di dire che qualsiasi cosa più di uno switch con un ingranaggio per invertire la direzione del movimento impartito dal motorino e un circuito on off sono un inutile e barocco spreco!Un po come sul mio portatile, una utility per abbassare il volume quando ho già un potenziometro sul portatile e uno sulle casse, più l'equalizzatore grafico di sistema, più un equalizzatore grafico praticamente in ogni player... inutile e ridondante... o l'altra utility, 4 me(n)ga in memoria, per captare i tasti che cambiano la luminosità dello schermo e mostrami a video una amena grafica a spicchi che mi dice quanto luminoso è il mio monitor... ma santo cielo, è una assoluta contraddizione logica, la luminosità la cambio se soggettivamente per le condizioni di luce mi va di cambiarla, non perchè oggettivamente è ad un valore invece di un altro (cosa che comunque posso valutare lo stesso anche senza quell'inutiltity)... 4 mega per una cosa fondamentalmente sbagliata e inutile che si potrebbe usare del tutto saltuariamente!Ovviamente segate entrambe le cose, ma se fossero state hadcored su silicio non avrei potuto fare, (ma almeno non credo che si sarebbero messi a fare cose così inutili in un modo così figo, e costoso)
  • aenigma scrive:
    Re: COLPA DEI PROGRAMMATORI
    Hai pienamente ragione, ma io la colpa la darei anche ai Commerciali che vendono cose che non esistono, e in tempi assurdi....L'ultima volta ho dovuto aggiornare e mettere in multilinga un software in un tempo massimo di 2 giorni perché "il commerciale" lo aveva gia venduto e doveva consegnare....Il lavoro l'ho fatto, ma come pensi che lo abbia fatto? Pensi che abbia fatto dei test?Non é tutta colpa dei programmatori dai.
    • Anonimo scrive:
      Re: COLPA DEI PROGRAMMATORI
      ovvio non è tutta colpa dei programmatori, sicuramente influisce anche il tipo di preparazione che danno le scuole, università comprese.Tu da che tipo di scuola provieni?
  • Xnusa scrive:
    Re: citroen C8.... la barzelletta da pianto!
    Vedo che le cose non sono migliorate dagli anni '80...abbiamo posseduto la mitica GSA Pallas che indubbiamente per quei tempi era avveneristica, ma dal punto di vista dei guasti meccanici era una tragedia : Da allora ho la sensazione che le Citroen siano gioiellini molto comodi e sofisticati, ma poco affidabili. Poi può darsi che mi sbagli, probabilmente i nuovi modelli sono migliorati..Perchè non prendi la C4? Almeno quando rimani bloccata in autostrada si trasforma e si mette a camminare in mezzo al traffico :DCiao
    • Anonimo scrive:
      Re: citroen C8.... la barzelletta da pia
      io ho una c3 e funziona bene, ha solo un problema al battiscarpe della portiera, ogni tanto si stacca.secopndo me quando delle auto escono così difettose dovrebbero buttarle e darne un'altra al cliente, se comprate alvolante (non è per fare pubblicità) vedete che ogni tanto ci sono lettere di gente che ha una macchina completamente fallata.
  • Anonimo scrive:
    Re: I have a dream....
    - Scritto da: Anonimo
    ma no... basterebbe che prima di usare nuove
    soluzioni le collaudassero per bene prima!pssst.. collaudare costa.
    Io ho un cellulare nuovo che fa le
    videochiamate, ma e' piu' grosso del
    vecchio, crasha piu' spesso e la batteria
    dura di meno... ma porca paletta! Se proprio
    dovete migliorare da una parte, vedete di
    non peggiorare dalle altre!ma che gliene frega a loro? tanto per te che ti lamenti, altri 100.000 corrono in tutta fretta a comperare il nuovo modello piu' piccolo e con piu' durata che uscira' tra 6 mesi.
  • Anonimo scrive:
    Re: citroen C8.... la barzelletta da pia
    - Scritto da: Anonimo
    Di seguito vi propongo la raccomandata
    inviata alla concessionaria a due giorni
    dalla scadenza della garanzia... cosi' impari a comperare un'auto francese.
    • Anonimo scrive:
      Re: citroen C8.... la barzelletta da pia


      Di seguito vi propongo la raccomandata

      inviata alla concessionaria a due giorni

      dalla scadenza della garanzia...

      cosi' impari a comperare un'auto francese.Io ho avuto due BX ed una Xantia e sono sempre stato contento per via delle sospensioni.L'ultima volta che ho cambiato c'era solo la C5 con le vecchie sospensioni e, detestandola esteticamente, sono passato ad una Peugeot 307 SW.Inizio a pensare che tu abbia ragione: volano difettoso (meno male cambiato in garanzia).
  • Anonimo scrive:
    Re: Il mio navigatore a volte impazzisce
    - Scritto da: Anonimo
    Sono il felice possessore di una stilo jtd
    con navigatore annesso. (sono anche un
    pochetto smanettone.....da un sito francese
    ho scaricato il firmware di aggiornamento
    ;) ).
    Un giorno impostando un percorso mi accade
    che nel tragitto autostradale il navigatore
    mi imponeva di passare per le aree di
    servizio !!!
    Non parliamo poi di quando mi dice (fino
    adesso mi è capitato in soli due
    punti di percorso) di girare a destra quando
    il percorso cartografico indica di
    proseguire dritto.
    Se non fosse per la voce femminile a
    quest'ora si sarebbe gia beccata degli
    unsulti ;)
    Saluti.io ho impostato la voce maschile, farmi spiegare la strada da una donna mi sembra il colmo ;)scherzi a parte, il navigatore non è infallibile, soprattutto per quanto riguarda le indicazioni vocali (io ho Navman su palmare), ho notato che la visualizzazione 3D è molto più precisa, per cui ascolto le indicazioni ma dò un'occhiata anche alla cartina, specialmente nei punti critici
  • Anonimo scrive:
    Re: Il mio navigatore a volte impazzisce
    Ottima spesa! Complimenti...
    • Anonimo scrive:
      Re: Il mio navigatore a volte impazzisce
      - Scritto da: Anonimo
      Ottima spesa! Complimenti...Tutto quello che viene creato (e scritto) dall'uomo è imperfetto e passibile di miglioramenti. ;)
  • Anonimo scrive:
    citroen C8.... la barzelletta da pianto!
    Di seguito vi propongo la raccomandata inviata alla concessionaria a due giorni dalla scadenza della garanzia... "Durante i circa diciotto mesi dall?acquisto dell?auto sono emersi i seguenti problemi:-malfunzionamento degli sportelli posteriori scorrevoli: il finestrino dello sportello destro non risponde ai comandi del guidatore e lo sportello destro spesso non apre azionando la maniglia esterna,-sedile sinistro della terza fila rotto (leva per il distacco dai blocchi non funzionante) e leva rotta del sedile centrale della seconda fila,-assenza dell?antenna, dei tappini dei pneumatici, di alcuni porta-rifiuti, -rottura del condizionatore,-malfunzionamento dell?autoradio e del caricatore cd (inviato da Voi alla Citroen per essere sostituito nell?agosto 2003 e ritornato in nostro possesso dopo quasi un anno),-assenza del software di navigazione satellitare in italiano,-evidenti problemi alla centralina,-causa neve e pioggia, si è allagata la centralina (così ci è stato detto dai tecnici) ed è andato il tilt tutto il sistema: emissione beep piuttosto fastidioso, azzeramento conta giri e contachilometri, azionamento incontrollato delle quattro frecce (tutto questo sull?autostrada milano genova). -Per due volte l?auto non si è accesa per problemi alla batteria, la seconda volta si è dovuto ricorrere al carratrezzi. Tra campagne di richiamo e problemi vari, l?auto è stata trattenuta presso l'officina almeno un quindicina di volte, spesso per una settimana alla volta (e in alcuni casi addirittura oltre 30 giorni) privando dunque la mia azienda della possibilità di usufruirne pienamente. Inoltre l?auto sostitutiva fornitaci in seguito ad un guasto circa un anno fa (Lancia Lybra) non era confacente al tipo di attività da noi svolto, in quanto non abbastanza ampia per effettuare le consegne.Dal momento che l?auto è stata acquistata per motivi prettamente professionali è ovvio che tali problemi abbiano creato numerosi inconvenienti all?azienda che rappresento.Vogliamo concludere mettendo in evidenza che dopo l?ultima visita presso la vostra officina la macchina presenta ancora dei ?difetti?:1)malfunzionamento autoradio, in particolare ricerca stazioni radio (questo in seguito alla sostituzione della stessa).2)La cintura di sicurezza del sedile posteriore centrale spesso si blocca impedendone l?utilizzo (non so se vale come spiegazione per un?eventuale multa!!!).3)Malfunzionamento dvd e tv (non funziona da quando è stata sostituita l?autoradio).4)Lo sportello scorrevole posteriore laterale sinistro spesso si blocca e non chiude correttamente, nonostante la sostituzione dei connettori.5)La chiusura elettrica del cristallo passeggero è spesso difettosa. 6)Con l?auto in movimento non si può accedere ai comandi del navigatore satellitare dalla tastiera di comando separata, telematica .7)All?avvio sul monitor c?è sempre il messaggio chiamata d?emergenza e di soccorso disattivate (comunicato più volte all?officina)."Dopo la lettera.... la macchina è ritornata in montagna.... stesso problema... un bip simpatico ci ha riaccompagnati a casa! Povera C8 evidentemente non ama i luoghi troppo freddi! :-| Cmq... è stata riportata in officina (dove è rimasta per 3 settimane) e dopo averla ripresa i sensori di parcheggio non funzionano più... morale della favola.... mi compro una cinquecento... o è meglio un cavallo???? SalutiCaterina
  • Anonimo scrive:
    C'è elettronica ed elettronica
    Ritengo stupido giudicare l'elettronica delle automobili nel suo complesso fissandosi su malfunzionamenti che per lo più riguardano sistemi secondari (i sistemi life-critical subiscono test durissimi ed è assai improbabile che falliscano). Ovviamente ci sono eccezioni alla regola, ma sono più rare dell'analogo malfunzionamento meccanico. La verità è che grazie all'elettronica le automobili sono più sicure, meno inquinanti e più comode.P.S. La barzelletta diceva di "uscire e rientrare", non di "scendere e salire". Così non vuole dire niente.
  • Anonimo scrive:
    COLPA DEI PROGRAMMATORI
    Non si trovano più i programmatori capaci di prendere un microprocessore nudo e crudo e di scriverci sopra del codice decente partendo da zero. Oggi tutti vogliono il sistemino operativo figo con centomila funzioni di libreria e protocolli di comunicazione supermoderni, più il sistema di sviluppo tutto colorato con il maus e le iconcine belline belline.Risultato, virus, worms, bachi a non finire. Se aggiorni il programma vai in conflitto con il sistema operativo, se aggiorni il sistema operativo vai in conflitto con il programma.Noi programmatori cresciuti con lo Z80 e il saldatore sappiamo bene come fare cose a prova di bomba: un bel software in assembler e/o C, scritto direttamente sul nudo silicio, memorizzato in eprom, chiuso e blindato. Poi i virus possono andare da un'altra parte, perchè qui non entrano.
  • Anonimo scrive:
    Il mio navigatore a volte impazzisce
    Sono il felice possessore di una stilo jtd con navigatore annesso. (sono anche un pochetto smanettone.....da un sito francese ho scaricato il firmware di aggiornamento ;) ).Un giorno impostando un percorso mi accade che nel tragitto autostradale il navigatore mi imponeva di passare per le aree di servizio !!!Non parliamo poi di quando mi dice (fino adesso mi è capitato in soli due punti di percorso) di girare a destra quando il percorso cartografico indica di proseguire dritto.Se non fosse per la voce femminile a quest'ora si sarebbe gia beccata degli unsulti ;)Saluti.
  • Anonimo scrive:
    E' capitato anche a me
    Non dico su quale vettura perchè è una stupidaggine e non vorrei danneggiare il marchio visto che per il resto merita un bel 9.In pratica il computer di bordo dotato di calendario gli anni bisestili nel periodo dall' 1 gennaio al 29 febbraio indica un giorno della settimana successivo.Ad esempio Martedì invece che Lunedì, a partire dal 1 Marzo tutto torna regolare.P.S. Dopo qualche insistenza alla fine mi hanno sostituito l'intero computer di bordo in garanzia e ora il difetto è scomparso.Bye
  • Anonimo scrive:
    evviva il progresso :)
    la fiesta del '87 funziona ancora e se la piglio a pedate si sistema da sola
  • Anonimo scrive:
    Io l'ho visto!!!
    E' da alcuni mesi che vedo un mio amico piegarsi sui fusibili della sua nuova Stilo e staccarli per risolvere bloccaggi di finestrini, antifurto ed altri servizi vari!!!L'ho preso per il c... tanto perchè mi ricordava una barzelletta che girava qualche anno fa ma mi rendo conto che non c'è molto da ridere...
  • Anonimo scrive:
    Re: Motivo in più per
    - Scritto da: Anonimo
    andare a piedi!

    Lo spostarsi deambulando vi eviterà:
    ingorghi;
    costi di manutenzione spesso altissimi (ogni
    tentativo del tecnico va pagato, è il
    suo lavoro);
    problemi di furti;
    incidenti;
    e soprattuto quel fastidiosissmo bug del
    Windows Mobile 2010 di serie su tte le
    utilitarie che vi fa perfettamente
    rispettare il limite dei 50km/h.......sui
    marciapiedi °_°Strano... quando guido il mio Hummer non noto alcun bug sul software di bordo delle utilitarie...
    • Anonimo scrive:
      Re: Motivo in più per

      Strano... quando guido il mio Hummer non
      noto alcun bug sul software di bordo delle
      utilitarie...peccato che il nome in codice del tuo hummer sia Attila... dove passa lui non cresce + l'erba....
      • Anonimo scrive:
        Re: Motivo in più per
        - Scritto da: Anonimo

        Strano... quando guido il mio Hummer non

        noto alcun bug sul software di bordo
        delle

        utilitarie...

        peccato che il nome in codice del tuo hummer
        sia Attila... dove passa lui non cresce +
        l'erba....
        Già, ma almeno il cavallo di Attila si fermò facendogli osservare che se così era, lui non avrebbe avuto più da mangiare...cosa che dubito interessi all'hammer...:D:D:D
  • Santos-Dumont scrive:
    Motor City
    Userò le parole di Neil Young in Motor City per esprimermi: My old car keeps breaking downMy new car ain't from JapanThere's already too many DatsunsIn this town.Another thing that's bugging meIs this commercial on TVSays that Detroit can't make good cars any more.Motor City.Who's driving my car?Who's driving my car now?Who?My army jeep is still aliveGot locking hubs and four wheel driveAin't got no radio, ain't got no mag wheelsAin't got no digital clockAin't got no clock.The paint job is lookin' blueThe white walls are missing tooBut I guess until I get my car backThis will do.Who's driving my car now?Who's driving my car now?Who?Who's driving my car now? ==================================Modificato dall'autore il 08/02/2005 1.11.07
  • Anonimo scrive:
    Motivo in più per
    andare a piedi!Lo spostarsi deambulando vi eviterà:ingorghi;costi di manutenzione spesso altissimi (ogni tentativo del tecnico va pagato, è il suo lavoro);problemi di furti;incidenti;e soprattuto quel fastidiosissmo bug del Windows Mobile 2010 di serie su tte le utilitarie che vi fa perfettamente rispettare il limite dei 50km/h.......sui marciapiedi °_°'Iao
  • Anonimo scrive:
    Re: I have a dream....
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo

    ..una bellissima auto tutta "analogica",

    zero elettronica, come si facevano una

    volta.. al max posso fare una
    concessione

    all'accensione elettonica, che a
    tutt'oggi

    è l'unica cosa "digitale" che
    mostra

    di funzionare meglio e guastarsi meno
    delle

    soluzioni "tradizionali"...

    I tuoi sogni.... sono REALIZZATI!!!

    Chiamami, ti vendo ad un fantastico prezzo
    una stupenda FIAT 500 celeste, come nuova.

    UN AFFARONE!!!!!!Perlomeno non la devi spegnere e riaccendere quando ti va in tilt la diagnostica dell'impianto frenante...P.S. Ogni riferimento a fatti realmente accaduti è puramente voluto...P.S.2 Per fortuna era relativa alla diagnostica dell'impianto frenante, e non all'impianto frenante vero e proprio...
  • Anonimo scrive:
    Re: I have a dream....
    - Scritto da: carobeppe

    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo


    ..una bellissima auto tutta
    "analogica",


    zero elettronica, come si facevano
    una


    volta.. al max posso fare una

    concessione


    all'accensione elettonica, che a

    tutt'oggi


    è l'unica cosa "digitale"
    che

    mostra


    di funzionare meglio e guastarsi
    meno

    delle


    soluzioni "tradizionali"...



    I tuoi sogni.... sono REALIZZATI!!!



    Chiamami, ti vendo ad un fantastico
    prezzo

    una stupenda FIAT 500 celeste, come
    nuova.



    UN AFFARONE!!!!!!

    Un maiale se cade dal 3° piano fa speck...
    uno come te quando cade in questo forum fa
    spam...E uno come quello che ha scritto il primo post fa tanto retro.Bella l'auto tutta ANALOGICA!!!! Ma che vuol dire poi?L'elettronica e l'essere Analogico o digitale non sono sinonimi.E poi guarda che la fiat 500 ce l'ho sul serio
  • carobeppe scrive:
    Re: I have a dream....
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo

    ..una bellissima auto tutta "analogica",

    zero elettronica, come si facevano una

    volta.. al max posso fare una
    concessione

    all'accensione elettonica, che a
    tutt'oggi

    è l'unica cosa "digitale" che
    mostra

    di funzionare meglio e guastarsi meno
    delle

    soluzioni "tradizionali"...

    I tuoi sogni.... sono REALIZZATI!!!

    Chiamami, ti vendo ad un fantastico prezzo
    una stupenda FIAT 500 celeste, come nuova.

    UN AFFARONE!!!!!!Un maiale se cade dal 3° piano fa speck... uno come te quando cade in questo forum fa spam...
  • carobeppe scrive:
    Re: ma quale ingegnere informatico
    - Scritto da: Anonimo
    l'originale è un informatico ex
    Scienza delle informazioniio ho sempre saputo ing informatico, se mi dici così sarà la spinta che mi farà abbandonare ingegneria informatica per andare ad informatica ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: ma quale ingegnere informatico
      - Scritto da: carobeppe
      io ho sempre saputo ing informatico, se mi
      dici così sarà la spinta che
      mi farà abbandonare ingegneria
      informatica per andare ad informatica ;)Non farlo!Ti perderai fra monere e sintassi formale, ma le automobili continueranno a crashare. ;)
  • Anonimo scrive:
    ma quale ingegnere informatico
    l'originale è un informatico ex Scienza delle informazioni
  • Anonimo scrive:
    Re: I have a dream....
    andiamo avanti risolvendo i problemi, non arrendendoci alle prime difficoltà.
    • carobeppe scrive:
      Re: I have a dream....
      - Scritto da: Anonimo
      andiamo avanti risolvendo i problemi, non
      arrendendoci alle prime difficoltà. sono d'accordo, se la microsoft si fosse arresa quando uscì quel devastante windows me non avrebbe mai sfornato xp... scherzi a parte, se ci si arrendesse sempre alle prime difficoltà saremmo ancora qui ad aspettare che un fulmine ci accenda il fuoco
      • Anonimo scrive:
        Re: I have a dream....
        - Scritto da: carobeppe

        - Scritto da: Anonimo

        andiamo avanti risolvendo i problemi,
        non

        arrendendoci alle prime
        difficoltà.
        sono d'accordo, se la microsoft si fosse
        arresa quando uscì quel devastante
        windows me non avrebbe mai sfornato xp...
        scherzi a parte, se ci si arrendesse sempre
        alle prime difficoltà saremmo ancora
        qui ad aspettare che un fulmine ci accenda
        il fuocoNon è che hai fatto l'esempio di un balzo straordinario, qualcosa di meglio di WinME poteva farlo anche la Lecciso, magari facendosi dare un aiutino dalla Elia, è riuscendo a fare qualcosa di peggio che MS avrebbe raggiunto vette di genialità leonardesca.
      • chemicalbit scrive:
        Re: I have a dream....
        - Scritto da: carobeppe


        non arrendendoci alle prime

        difficoltà.
        sono d'accordo, sì, però i test e gli studi per il progresso potrebebro falri al sicuro su macchine prototipo,non su macchine che vengono venduti (per di più ad ignari automibilisti) e vanno per strada.E lo stesso dovrebeb valere per computer, software, ec.
  • Anonimo scrive:
    I have a dream....
    ..una bellissima auto tutta "analogica", zero elettronica, come si facevano una volta.. al max posso fare una concessione all'accensione elettonica, che a tutt'oggi è l'unica cosa "digitale" che mostra di funzionare meglio e guastarsi meno delle soluzioni "tradizionali"...
    • Anonimo scrive:
      Re: I have a dream....(2)
      - Scritto da: Anonimo
      ..una bellissima auto tutta "analogica",
      zero elettronica, come si facevano una
      volta.. al max posso fare una concessione
      all'accensione elettonica, che a tutt'oggi
      è l'unica cosa "digitale" che mostra
      di funzionare meglio e guastarsi meno delle
      soluzioni "tradizionali"...E tutti gli INGEGNERI ELETTRONICI rimasti disoccupati a lavare vetri agli angoli delle strade... e tirargli un getto di acqua in un occhio con lo spruzzino del tergicristallo a pompetta manuale, come quello delle vecchie 500!!!! :p
    • Anonimo scrive:
      Re: I have a dream....
      - Scritto da: Anonimo
      ..una bellissima auto tutta "analogica",
      zero elettronica, come si facevano una
      volta.. al max posso fare una concessione
      all'accensione elettonica, che a tutt'oggi
      è l'unica cosa "digitale" che mostra
      di funzionare meglio e guastarsi meno delle
      soluzioni "tradizionali"...I tuoi sogni.... sono REALIZZATI!!!Chiamami, ti vendo ad un fantastico prezzo una stupenda FIAT 500 celeste, come nuova.UN AFFARONE!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: I have a dream....
      - Scritto da: Anonimo
      ..una bellissima auto tutta "analogica",
      zero elettronica, come si facevano una
      volta.. al max posso fare una concessione
      all'accensione elettonica, che a tutt'oggi
      è l'unica cosa "digitale" che mostra
      di funzionare meglio e guastarsi meno delle
      soluzioni "tradizionali"...c'è un problema di sovrappopolazione, qualche incidente in più fa comodo
    • Anonimo scrive:
      Re: I have a dream....
      - Scritto da: Anonimo
      ..una bellissima auto tutta "analogica",
      zero elettronica, come si facevano una
      volta.. al max posso fare una concessione
      all'accensione elettonica, che a tutt'oggi
      è l'unica cosa "digitale" che mostra
      di funzionare meglio e guastarsi meno delle
      soluzioni "tradizionali"...ma no... basterebbe che prima di usare nuove soluzioni le collaudassero per bene prima! Io ho un cellulare nuovo che fa le videochiamate, ma e' piu' grosso del vecchio, crasha piu' spesso e la batteria dura di meno... ma porca paletta! Se proprio dovete migliorare da una parte, vedete di non peggiorare dalle altre!
    • Anonimo scrive:
      Re: I have a dream....
      - Scritto da: Anonimo
      ..una bellissima auto tutta "analogica",
      zero elettronica, come si facevano una
      volta.. al max posso fare una concessione
      all'accensione elettonica, che a tutt'oggi
      è l'unica cosa "digitale" che mostra
      di funzionare meglio e guastarsi meno delle
      soluzioni "tradizionali"...guarda che sbagli: analogico non vuol dire non elettronico, anzi.Analogico e digitale sono due stadi successivi dell' elettronica: il primo e più vecchio (valvoloni, ecc..) non conosce il bit, semplicemente..in ogni caso anche per me stanno mettendo troppa elettronica sulle auto, che IMHO diventeranno troppo invasive (tipo l' SP2 di xp, che mai metterò, con tutte quelle menate sulla sicurezza, uno non può più nemmeno navigare in pace..)
Chiudi i commenti