Italia nel codice sorgente di Windows

Firmato a Roma il protocollo tra Microsoft e Governo, che consente di dare un'occhiata al codice del sistema operativo dell'azienda, in nome della trasparenza. Secondo Stanca è un accordo strategico. Protesta FSF Europe


Roma – Come previsto, anche l’Italia ha firmato il Government Security Program con Microsoft, che consentirà al Centro Nazionale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione (CNIPA) di dare una sbirciatina al codice sorgente di Windows.

L’intesa, definita dal ministero all’Innovazione “importante anche per la collaborazione tra imprese private e Governi alla luce dello sforzo comune nella lotta al terrorismo”, è considerata dal ministro Lucio Stanca “strategica”. Si tratta, ha affermato, di “una tappa miliare per lo sviluppo delle nuove applicazioni tecnologiche di cui beneficerà anche il nostro Paese”.

Il CNIPA, che sostituisce l’AIPA e che fa capo al Governo, potrà, secondo il protocollo, visionare il codice sorgente di Windows, la documentazione tecnica, gli strumenti di cifratura e altri dati considerati rilevanti. “Microsoft e CNIPA – si legge in una nota diffusa da Microsoft Italia – collaboreranno per verificare l’interoperabilità della piattaforma Microsoft in ambienti eterogenei e distribuiti, come ad esempio l’integrazione dei certificati di sicurezza per la firma elettronica, alla base dell’introduzione della carta del cittadino. Lavoreranno inoltre alla definizione di nuove interfacce e protocolli per la realizzazione dei progetti di eGovernment previsti dal ministero dell’Innovazione”.

“Questo – ha affermato Stanca – consentirà soprattutto di poter compiere verifiche sui pacchetti informatici e, di conseguenza, aumentare la sicurezza ai massimi livelli della piattaforma Windows, ossia il DNA del sistema operativo più diffuso al mondo”.

Secondo Stanca, che non ha però dettagliato la questione: “Questa possibilità di accesso favorirà l’interoperabilità e di conseguenza il dialogo tra software open source e non”.

Come si ricorderà, il programma GSP di Microsoft è stato studiato dall’azienda per superare le diffidenze che si erano create attorno ai “contenuti” di Windows, piattaforma ampiamente utilizzata in ambito pubblico in molte parti del mondo. Ad esso hanno già aderito diversi paesi, come Regno Unito, Svizzera, Australia, Russia, Cina e Taiwan. Il GSP lo ha firmato anche la NATO.

Sull’intesa è giunta nel corso della giornata una dura presa di posizione di Free Software Foundation Europe . Secondo Stefano Maffulli, presidente dell’associazione: “Un governo democratico non avrebbe dovuto stringere un patto segreto con un’azienda americana, accusata dallo stesso governo Usa di monopolio nel proprio Paese, disattendendo così le aspettative della Commissione Open Source”. Maffulli ha affermato che con queste operazioni “si rischia di consegnare l’infrastruttura informatica dell’e-government ad una terza realtà, gettando alle ortiche il lavoro ed i suggerimenti avanzati dalla Commissione open source”. Per quanto riguarda l’accesso al codice di Windows, Maffulli è drastico: chi potrà accedervi finirà “ostaggio del gigante del software, perchè non potrà più scrivere il crittografico senza rischiare di essere accusato di utilizzare frammenti del codice”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Il pinguino è spacciato...
    - Scritto da: Anonimo
    ... o forse ancora non è arrivata la sua
    ora... infatti ora che ci penso, rimangono
    le scuole coraniche del Bangladesh... forse
    li il pinguino attacca...

    aha ha ahahahaha ahaha ahahahahahahh AHAHAAH
    AHAHAH AH AHA HAH OHOHOHOH UHUHUH
    UHUHUuhuhuh huuhu uhuhu ihihihIHIHIHIHIHihima nemmeno 10000 brichetto e gates faranno fuori il pinguino.sono già cadaveri.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il pinguino è spacciato...
    Orazzozniw olucaccel etnemed atoidi.W windows, per sempre con te.Saluti
  • Anonimo scrive:
    Addio Msn Chat Italia------Alternative
    quali alternative ci riservera' msn chat, questioni economiche o di controllo o per il troppo spamming fatto questi ultimi mesi? dopo oltre 5 anni di msn e titolare di chat, mi vedo buttar via fatiche inutilmente!Non so cosa dire, ma da titolare dico che perderemo tanti contatti, Msn italia fate qualcosa, non vogliamo perdere le nostre amicizie virtuali e non..!un titolare di chat che dura da anni........... :'(
  • Anonimo scrive:
    Re: in cosa consiste?
    - Scritto da: Anonimo
    io vorrei sapere in cosa consiste,
    esattamente, a parte le strette di mano e i
    sorrisonida quello che so io si tratta di fornire software alle classi e web service a docenti e amministrazioneaspetto conferme
  • Anonimo scrive:
    in cosa consiste?
    io vorrei sapere in cosa consiste, esattamente, a parte le strette di mano e i sorrisoni
  • Anonimo scrive:
    Re: in futuro con debiti o pirati?
    Causa errore di battitura la frase e' stata troncata.Doveva essere:- Scritto da: Stefano
    non ditemi che ci sono le licenze apposite, in
    quanto prima o poi gli studenti non saranno
    piu' studenti; come dire "la prima dose e' gratis" (o quasi).Scusate.Buona giornata.Stefano
  • Anonimo scrive:
    Ma i soldi dove li prende???
    Ma la MORATTI non si e' lamentata fino a ieri che all'istruzione mancano soldi... Ma non potrebbero prendere roba gratis tipo linux, OpenOffice, openwatcom...?Chi sa che scambi di sol.. favori ci sono dietro...'nculo a tutti loro!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Traduzione
    - Scritto da: malex

    L'Italia è il primo paese europeo
    ad aderire al programma mondiale Partners in
    Learning."
    Le gaffes planetarie continuano implacabili ?Ma quando la smetteremo di strisciare sul fondo del barile ?
  • malex scrive:
    Traduzione
    "La partnership - si legge in una nota - mira a favorire la diffusione di una vera e propria cultura tecnologica Microsoft nella scuola italiana e realizzare una comunità scolastica virtuale che, grazie al software e alla tecnologia Microsoft, possa esprimere al peggio le proprie potenzialità. L'obiettivo finale è di contribuire ad aumentare le competenze e le esperienze Microsoft dei giovani affinché abbiano un ruolo attivo nel fatturato della società Microsoft. L'Italia è il primo paese europeo ad aderire al programma mondiale Partners in Learning."
  • gian_d scrive:
    Re: in futuro con debiti o pirati?
    - Scritto da: Anonimo
    A proposito; quanti di quelli sfegatati pro
    M$ hanno TUTTE le licenze dei software
    installati sul proprio computer?beh, io non sono proprio uno sfegatato pro M$, anzi...., però posso dirti che le mie licenze di Win 2000 oltre a quelle education per Office 2000 e Visual Studio 6 sono state regolarmente pagate.In compenso ti potrei raccontare di tanti colleghi e studenti che hanno il loro Office regolarmente piratato ;-)
    Tra l'altro lasciano perfino i PC spenti
    (nche mesi o anni) se hanno un problema ma
    non hanno i soldi per chiamare un tecnico.spero che quelli della mia ex-scuola si sballino nei prossimi mesi, così imparano a mandarmi in confino
    Ma come? Non dicono tutti che con Windows e'
    tutto facile e non serve assistenza mentre
    con gli altri sistemi bisogna essere dei
    professionisti?
    Viva il pinguino (e anche gli altri OS
    liberi), Viva la liberta', Viva l'Italia!
    Stefano

    PS: a proposito, io sono uno di quelli che
    ha contribuito a far governare il
    centro-destra ma penso che alle prossime
    elezioni non votero' piu' nessuno.

    PS2: scusate lo sfogo ma non ce la facevo
    proprio piu' a subire in silenzio.a parte la tua scelta elettorale passata [bacchettata], per il resto concordo con quanto hai scritto;-)
  • gian_d scrive:
    Occasioni come queste saranno ignorate:
    http://www.edublogit.org/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=58&mode=thread&order=1&thold=0Occasioni del genere dovrebbero essere largamente pubblicizzate all'interno dei circuiti scolastici, invece nisba, sono venuto a saperlo attraverso una mailing list di linux.it dedicata a linux e didattica.E' vero che certe informazioni sono accessibili attraverso il sito del MIUR, però ogni volta che ci sono iniziative Microsoft o di altre software house spacciaspazzatura (prezzi esorbitanti per multimediali fatti con i piedi) ci arrivano pure le circolari con tanto di documentazione mentre soluzioni di questo genere se non le troviamo noi o ce le segnala qualcuno in pvt stiamo freschi....Spero di non violare la policy di PI, ma questa segnalazione pur essendo pubblicitaria merita attenzione perché è un esempio di come è possibile risparmiare nella PA ma certe scelte altolocate rendono tutto più difficile.L'offerta incredibilmente vantaggiosa, rivolta alle scuole prevede prezzi stracciati (390 euro) con una distro Linux preinstallata , che ovviamente levitano scegliendo Finestre 2000/XP.Da notare le caratteristiche tecniche del pc che non sono assolutamente da buttare per quel prezzo. Per fare un raffronto, la scorsa primavera la mia ex-scuola ha comprato diversi pc con queste caratteristiche:Pentium III (credo, non ricordo il processore)RAM 256 MBHD 60 GBLettore DVD + Masterizzatore RW 48-24-48Scheda audio, casse, scheda di reteMonitor 17" flatWindoze 98Costo poco più di 700 euroConsiderazione: non ci vuole molto a prevedere che la maggior parte delle scuole che faranno uso di queste convenzioni finiranno per pagare il pizzo in più purché ci sia il solito Finestre. Purtroppo oltre alla Moratti bisognerebbe cambiare la mentalità anche alla maggior parte dei miei colleghiE intanto il point & click impera nel regno scolastico
  • Anonimo scrive:
    Re: Come possiamo fare? Emigrare!
    - Scritto da: Anonimo
    ....e farli cuocere nel loro brodo!
    Girare la schiena ed andare via senza
    tornare mai più.
    Anzi, per sicurezza, cambiare passaporto e
    non dire a
    nessuno che eri italiano......Io no! Sono italiano e piuttosto muoio in patria combattendo con il miei OS preferiti (Linux e Mac OSX).Stefano
  • Anonimo scrive:
    Re: Il pinguino è spacciato...
    Spacciato? E perche' ? Anche prima nelle scuole si parlava solo di M$. Tutte le rivoluzioni hanno bisogno di tempo, sopratutto quelle non violente.Stefano
  • Anonimo scrive:
    Re: La coerenza degli openari

    Quando è stato fatto l'accordo per l'utilizzo di StarOffice nelle
    scuole ho scritto al ministero dicendo che ero preoccupato
    per il fatto che si insegnasse a utilizzare uno strumento
    praticamente assente nel mercato delle aziendeMa cosa stai dicendo! E' come dire che se imparo a guidare una auto di marca semisconosciuta (tra l'altro StarOffice e ben conosciuto da moltissima gente) poi non sapro' guidare una Fiat.Quando si impara qualcosa non lo si deve solo memorizzare, lo si deve capire! Se capisci la filosofia di StarOffice saprai utilizzare anche Word, OpenOffice e quant'altro.Saluti.Stefano
  • Anonimo scrive:
    in futuro con debiti o pirati?
    Bene, cosi' obbliga tutti gli studenti, e gli insegnanti, a spendere i milioni (di buone vecchie lire) per il computer di casa o diventare pirati (cioe' criminali). E non ditemi che ci sono le licenze apposite, in quanto prima o poi gli studenti non saranno piu' studenti; come dire (o quasi).A proposito; quanti di quelli sfegatati pro M$ hanno TUTTE le licenze dei software installati sul proprio computer?Io ho contatti con personale docente delle elementari e medie inferiori e vi assicuro che c'e' da rabbrividere a sentirli parlare di informatica e computer. Come faranno ad insegnare ai nostri figli? Ma forse serve solo sapere come fare "chiudi sessione" o CTRL-ALT-DEL per riavviare la propria macchina al primo problema, anche piccolo, che si presenti!Tra l'altro lasciano perfino i PC spenti (nche mesi o anni) se hanno un problema ma non hanno i soldi per chiamare un tecnico. Ma come? Non dicono tutti che con Windows e' tutto facile e non serve assistenza mentre con gli altri sistemi bisogna essere dei professionisti?Viva il pinguino (e anche gli altri OS liberi), Viva la liberta', Viva l'Italia!StefanoPS: a proposito, io sono uno di quelli che ha contribuito a far governare il centro-destra ma penso che alle prossime elezioni non votero' piu' nessuno.PS2: scusate lo sfogo ma non ce la facevo proprio piu' a subire in silenzio.
  • Anonimo scrive:
    Re: Soldi sprecati!Tanto ne abbiamo molt
    - Scritto da: Anonimo
    Dalla prima pagina del "Corriere della sera"
    (.....ieri questo
    giornale non era comunista, oggi non so) di
    oggi:
    "Mancano quasi 10 miliardi di entrate, un
    rallentamento dovuto soprattutto alla bassa
    crescita.
    Conti in affanno, si decidono le
    misure."...........sprecare altri soldi in
    software closed source!!!!!!!!!!
    http://www.corriere.it/edicola/index.jsp?path

    Ma si, tanto lo paghiamo con i condoni edilizi :-(
  • Anonimo scrive:
    Siamo particolarmente lieti ????
    Ma de che?????M$ ha concluso un grosso affare e puo' esserne lieto. La Moratti invece ha legato il processo di sviluppo tecnologico italiano ad un fornitore unico, per di piu' monopolista. Che cosa avra' poi tanto da esserne lieta?Forse dubitava che M$ avrebbe accettato?Mah???!!!???Per me' la Moratti e Berlusconi sono dei Visitors
  • Anonimo scrive:
    Re: Come possiamo fare? Emigrare!
    - Scritto da: Anonimo
    ....e farli cuocere nel loro brodo!
    Girare la schiena ed andare via senza
    tornare mai più.
    Anzi, per sicurezza, cambiare passaporto e
    non dire a
    nessuno che eri italiano......Ci sto.Dove si va ?
  • gian_d scrive:
    Re: Il pinguino è spacciato...
    - Scritto da: Anonimo
    ... o forse ancora non è arrivata la sua
    ora... infatti ora che ci penso, rimangono
    le scuole coraniche del Bangladesh... forse
    li il pinguino attacca...

    aha ha ahahahaha ahaha ahahahahahahh AHAHAAH
    AHAHAH AH AHA HAH OHOHOHOH UHUHUH
    UHUHUuhuhuh huuhu uhuhu ihihihIHIHIHIHIHihialso sprach zaratustra
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ce la faccio più....
    - Scritto da: Anonimo
    Ma io che ho votato centro-destra alle
    ultime elezioni da chi mi dovrei sentire
    rappresentato in questo momento ?Da un pesce colto nell'attimo di abboccare all'amo.
    Ma che ci fa uno come Stanca a capo di quel
    ministero ?Non lo so, non lo conosco. Ti posso pero' dire per certo che sta li per i soldi e il potere, del resto non credo gli importi un granche'.
    Leggendo le sue ultime dichiarazione ho
    capito una cosa:
    non capisce un cazzo di informatica!!Ma va ? Mi sembrava di aver letto nei sorgenti del kernel di linux(c) Ministro Stancama forse mi ero sbagliato .......:-)
    D'altronde la Moratti non capisce un cazzo
    di Istruzione in quanto quel che si vuol
    fare è creare degli automi che non si
    chiedono il perchè ed il come una cosa
    avvenga sul pc (l'istruzione dovrebbe essere
    questa..) ma solo come la si fa (ma solo con
    applicazioni M$, altrimenti dove sta il
    trucco...). Beh, e' perfettamente in linea con quello che e' la societa', non credi ?
    Ma non capisco perchè mi sto
    stupendo di ciò: in Italia si è sempre messa
    la persona sbagliata al posto sbagliato, non
    capisci di Informatica e nuove tecnologie..?
    non ti preoccupare, ti assegno il posto di
    Ministro per l'Innovazione tecnologica nel
    paese, farai benissimo! SONO SDEGNATO!!Sei proprio un idealista.Ora che ti sei sdegnato, che si fa ?
  • Anonimo scrive:
    Ovvio con l'Open Source niente bustarell
    e!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Come possiamo fare? Emigrare!
    ....e farli cuocere nel loro brodo!Girare la schiena ed andare via senza tornare mai più.Anzi, per sicurezza, cambiare passaporto e non dire anessuno che eri italiano......
  • Anonimo scrive:
    Re: La coerenza degli openari

    P.S.: Quando è stato fatto l'accordo per
    l'utilizzo di StarOffice nelle scuole ho
    scritto al ministero dicendo che ero
    preoccupato per il fatto che si insegnasse a
    utilizzare uno strumento praticamente
    assente nel mercato delle aziende (come se
    si insegnasse a scuola il lituano o il
    nepalese al posto dell'inglese, usato da
    tutti). ... quindi se ti mettono di fronte a StarOffice, Mozilla ...non sei in grado di usarlo perche' e' diverso da Office ed IE.Complimenti, hai veramente una grante apertura mentale.Secondo me occorre che qualcuno ti spieghi il concettodi astrazione.ps: il paragone con le lingue non centra una mazza.
  • Anonimo scrive:
    Soldi sprecati!Tanto ne abbiamo molti...
    Dalla prima pagina del "Corriere della sera" (.....ieri questogiornale non era comunista, oggi non so) di oggi:"Mancano quasi 10 miliardi di entrate, un rallentamento dovuto soprattutto alla bassa crescita.Conti in affanno, si decidono le misure."...........sprecare altri soldi in software closed source!!!!!!!!!!http://www.corriere.it/edicola/index.jsp?path=PRIMA_PAGINA&doc=CONDONO
  • Anonimo scrive:
    Morattiiiiiii......
    prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr .
  • Anonimo scrive:
    Re: La coerenza degli openari
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    1. la Microsoft non è ancora stata condannataM$ è già stata condannata negli USA...
    2. anche se lo fosse la cosa non impone la
    messa al bando dal mercatobene, allora lasciamo che il monopolio dilaghi con tutte le conseguenze del caso...
    3. hai letto questo pezzo dell'articolo: "La
    Commissione potrebbe imporre al big di
    Redmond di condividere con i propri rivali -
    a partire da Sun Microsystems, uno dei
    maggiori sostenitori dell'iniziativa
    antitrust europea - porzioni essenziali del
    proprio server software.
    ". La cosa non puzza anche per te di
    concorrenza fatta dai competitor di
    Microsoft nelle aule di tribunale, visto che
    non ci riescono sul mercato?Competizione in aule di tribunale ?Alla be.inc M$darà 23 MILIONI di dollari con un patteggiamento, se non è strategia da tribunale questa...
  • Anonimo scrive:
    Re: Come possiamo fare?
    - Scritto da: Anonimo
    Ok, e' andata. La MicroCloseSoft se comprato
    pure il governo Italiano.
    ... e questo e' un dato di fatto, incassiamo
    il colpo.

    Pero' qualcosa si potra' pur fare no? mica
    possimo stare a guardare queste cose senza
    fare nulla.

    A chi si potrebbe telefonare?
    A chi si potrebbe scrivere?
    A chi si potrebbe E-Mailare?
    A chi si potrebbe SMSsare?

    Quindi coraggio, per l'ennesima volta
    porgiamo l'altra guancia (tra un po' non ce
    ne resta piu' nessuna, sigh!): troviamo una
    soluzione pulita, corretta, chiara, legale
    per far capire a questi governanti che anche
    se gli regalano WinXP e CloseOffice, quello
    che bisogna insegnare a questi scolari e'
    l'informatica di base (non le applicazioni
    piu' usate).
    Questi ragazzi devono sapere da subito (per
    poi poterlo migliorare) cosa succede da
    quando accendi il pc a quando ti trovi il
    desktop davanti.
    Devono conoscere quali siano i modi per
    poter scrivere una e-mail o un documento
    (poi scelgano quello che gli fa piu'
    comodo).
    Devono poter essere il piu' autonomi
    possibile nelle loro scelte.
    Devono essere purificati dall'abitudine di
    dover applicare in continuazione patch di
    sicurezza, aggiornamenti di nuovi pattern di
    Virus, sostituire il proprio software ogni
    anno, ecc.

    Quindi: che si fa?Si smette di piagnucolare e si leggono questi articoli:punto-informatico.it/p.asp?i=44586 punto-informatico.it/p.asp?i=44541 dove si dice che Microsoft non si è comprata un bel niente, ma ha fatto con la Moratti lo stesso tipo di accordo che hanno fatto altri fornitori del mondo IT.
  • Anonimo scrive:
    Re: La coerenza degli openari
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    La Moratti ha fatto accordi con i
    principali

    player del mercato informatico.

    che però non sono monopolisti condannati e
    recidivi

    http://punto-informatico.it/p.asp?i=45029

    Un governo di stampo liberista non dovrebbe
    fare accordi con aziende dedite alla
    soppressione illecita degli avversari usando
    metodi stalinisti e dall'alto della loro
    posizione di monopolio. Ne va
    dell'innovazione e della libertà di mercato1. la Microsoft non è ancora stata condannata2. anche se lo fosse la cosa non impone la messa al bando dal mercato3. hai letto questo pezzo dell'articolo: "La Commissione potrebbe imporre al big di Redmond di condividere con i propri rivali - a partire da Sun Microsystems, uno dei maggiori sostenitori dell'iniziativa antitrust europea - porzioni essenziali del proprio server software.". La cosa non puzza anche per te di concorrenza fatta dai competitor di Microsoft nelle aule di tribunale, visto che non ci riescono sul mercato?
  • Anonimo scrive:
    Come possiamo fare?
    Ok, e' andata. La MicroCloseSoft se comprato pure il governo Italiano.... e questo e' un dato di fatto, incassiamo il colpo.Pero' qualcosa si potra' pur fare no? mica possimo stare a guardare queste cose senza fare nulla.A chi si potrebbe telefonare?A chi si potrebbe scrivere?A chi si potrebbe E-Mailare?A chi si potrebbe SMSsare?Quindi coraggio, per l'ennesima volta porgiamo l'altra guancia (tra un po' non ce ne resta piu' nessuna, sigh!): troviamo una soluzione pulita, corretta, chiara, legale per far capire a questi governanti che anche se gli regalano WinXP e CloseOffice, quello che bisogna insegnare a questi scolari e' l'informatica di base (non le applicazioni piu' usate).Questi ragazzi devono sapere da subito (per poi poterlo migliorare) cosa succede da quando accendi il pc a quando ti trovi il desktop davanti.Devono conoscere quali siano i modi per poter scrivere una e-mail o un documento (poi scelgano quello che gli fa piu' comodo).Devono poter essere il piu' autonomi possibile nelle loro scelte.Devono essere purificati dall'abitudine di dover applicare in continuazione patch di sicurezza, aggiornamenti di nuovi pattern di Virus, sostituire il proprio software ogni anno, ecc.Quindi: che si fa?
  • Anonimo scrive:
    Re: La coerenza degli openari
    - Scritto da: Anonimo
    La Moratti ha fatto accordi con i principali
    player del mercato informatico.che però non sono monopolisti condannati e recidivihttp://punto-informatico.it/p.asp?i=45029Un governo di stampo liberista non dovrebbe fare accordi con aziende dedite alla soppressione illecita degli avversari usando metodi stalinisti e dall'alto della loro posizione di monopolio. Ne va dell'innovazione e della libertà di mercato
  • Anonimo scrive:
    La coerenza degli openari
    La Moratti ha fatto accordi con i principali player del mercato informatico. Come dovrebbe fare qualunque governo serio. http://punto-informatico.it/p.asp?i=44586http://punto-informatico.it/p.asp?i=44541Ma allora nessuno ha parlato di "mazzette" o di "decisione in linea con la pessima gestione di questo governo". Cari anti-Microsoft: dov'è la coerenza?P.S.: Quando è stato fatto l'accordo per l'utilizzo di StarOffice nelle scuole ho scritto al ministero dicendo che ero preoccupato per il fatto che si insegnasse a utilizzare uno strumento praticamente assente nel mercato delle aziende (come se si insegnasse a scuola il lituano o il nepalese al posto dell'inglese, usato da tutti). Mi è stato risposto (sì, perché questi qui, al contrario dei precedenti, rispondono pure) che sarebbe stato garantito il pluralismo. E questa notizia conferma quanto mi è stato risposto.
  • Anonimo scrive:
    che cosa vi aspettavate ?
    si sa che nelle scuole 'si marcia' su certe cose, guardate solo i libri di testo, è mai possibile che ci siano testi universitari usati da 10-15 anni (in alcun casi anche di più) e che i libri delle scuole debbano cambiare OGNI ANNO ?... è tutto un magna-magna...
  • Anonimo scrive:
    Re: Il lavaggio dei cervelli istituzionale
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    Ottimo, così insegneremo alle future

    generazioni che per scrivere un testo è

    necessario Word per Windows, che per

    navigare è necessario Internet Explorer
    per

    PC e che Windows è il miglior sistema

    operativo del mondo, perché è il più

    diffuso.

    Noo... windows non è il miglior sistema del
    mondo... windows è il computer...Noo ! windows è il 'compiuter'
  • Anonimo scrive:
    azienda e governo
    --- abbiamo mandato al governo un S.p.A. ,non ci si deve meravigliare di certe scelte.
  • Anonimo scrive:
    Re: Mazzette ?


    ma finitela con questa storia del pinguino...
    ... inrealta' siamo ancora agli inizi. Rimani sintonizzato,ne vedrai delle belle.
  • Anonimo scrive:
    Non ce la faccio più....
    Ma io che ho votato centro-destra alle ultime elezioni da chi mi dovrei sentire rappresentato in questo momento ?Ma che ci fa uno come Stanca a capo di quel ministero ?Leggendo le sue ultime dichiarazione ho capito una cosa:non capisce un cazzo di informatica!! D'altronde la Moratti non capisce un cazzo di Istruzione in quanto quel che si vuol fare è creare degli automi che non si chiedono il perchè ed il come una cosa avvenga sul pc (l'istruzione dovrebbe essere questa..) ma solo come la si fa (ma solo con applicazioni M$, altrimenti dove sta il trucco...). Ma non capisco perchè mi sto stupendo di ciò: in Italia si è sempre messa la persona sbagliata al posto sbagliato, non capisci di Informatica e nuove tecnologie..? non ti preoccupare, ti assegno il posto di Ministro per l'Innovazione tecnologica nel paese, farai benissimo! SONO SDEGNATO!!
  • Anonimo scrive:
    m$oft fa solo culto della personalità...
    la gente capace, veramente capace, non lavora certo a Redmond, e i risultati si vedono, eccome!!e questi cosa vorrebbero insegnare? ceh winzozz è bello e vill è bravo?che è DAVVERo normale come dicono loro che un sistema operativo si blocchi durante la sua istallazione?!?!?ma quale cultura!!!! andate a racogliere le banane!!!giusto un governo così di basso profilo poteva essere tanto cieco da farci un tale accordo...
  • Anonimo scrive:
    Re: Il pinguino è spacciato...
    - Scritto da: Anonimo....
    aha ha ahahahaha ahaha ahahahahahahh AHAHAAH
    AHAHAH AH AHA HAH OHOHOHOH UHUHUH
    UHUHUuhuhuh huuhu uhuhu ihihihIHIHIHIHIHihiQuando spariscono gli effetti di quello che ti sei fumato ricordati di aggiornare l'antivirus e di scaricare le patch.....
  • Anonimo scrive:
    Re: Il pinguino è spacciato...
    Automa di M$ agli ordini di Bill ??mi sa di si, altrimenti non si spiega tanta enfasiAuguri
  • Anonimo scrive:
    Re: Mazzette ?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    Soldi soldi soldi

    Che il Governo non sia mai stato attento

    all'istruzione,

    lo si capisce anche da questo.



    perchè scusa??? Istruzione vuol dire
    necessariamente open source???

    ma finitela con questa storia del pinguino...
    No, i pinguini non c'entrano.E' che conosco i miei polli ....
  • Anonimo scrive:
    Re: Mazzette ?
    - Scritto da: Anonimo

    Soldi soldi soldi
    Che il Governo non sia mai stato attento
    all'istruzione,
    lo si capisce anche da questo.
    perchè scusa??? Istruzione vuol dire necessariamente open source???ma finitela con questa storia del pinguino...
  • Anonimo scrive:
    Re: Intenato in Belgio ...
    - Scritto da: cla
    Finanziano Claroline (piattaforma di
    elearning open source), per 1 Milione di
    euro:

    http://www.claroline.net/news.php

    Ciao
    Cla
    www.spaghettilearning.com

    :-(credi che l' e-learning abbia qualcosa a che vedere con l'open sorcino ???ma andate a laurà.... va...
  • Anonimo scrive:
    Il pinguino è spacciato...
    ... o forse ancora non è arrivata la sua ora... infatti ora che ci penso, rimangono le scuole coraniche del Bangladesh... forse li il pinguino attacca...aha ha ahahahaha ahaha ahahahahahahh AHAHAAH AHAHAH AH AHA HAH OHOHOHOH UHUHUH UHUHUuhuhuh huuhu uhuhu ihihihIHIHIHIHIHihi
  • cla scrive:
    Intenato in Belgio ...
    Finanziano Claroline (piattaforma di elearning open source), per 1 Milione di euro:http://www.claroline.net/news.phpCiaoClawww.spaghettilearning.com:-(
  • Anonimo scrive:
    Mazzette ?
    Soldi soldi soldiChe il Governo non sia mai stato attento all'istruzione, lo si capisce anche da questo.
  • gian_d scrive:
    Re: destra=sinistra
    - Scritto da: Anonimo
    tranne, forse, verdi e una parte minima dei
    ds, nella persona di Folena

    Spero che nella prossima legislatura queste
    forze siano in grado di proporre correttivi
    a quest'ennesima forma di favoritismo verso
    un Monopolio come quello di Microsoft.
    sulla carta forse hai ragione, ma secondo me in Italia manca ancora una cultura informatica degna di tale nome. sia da una fazione politica sia dall'altra si identifica l'informatica esclusivamente con la banda larga, con la multimedialità a tutti i costi, con l'e-learning e con questo e-governement con cui tutti si sciacquano la bocca. E lì ci fermiamo. Un po' riduttivo non ti pare?Anche le dichiarazioni, che ormai si ripetono a iosa, si basano su esposizioni generiche, spesso fondate su questioni di principio poco opinabili, ma le proposte concrete alla fine si rivelano un fuoco di paglia.E che dire di questa "informatica" che si farà a scuola fin dall'inizio? il tutto si risolverà con la proiezione di qualche multimediale, un po' di navigazione e, in qualche caso, con la produzione delle solite pagine Web con front page. Tutte cose che nella scuola esistono già. Siamo in grado *attualmente* di trasmettere ai nostri bambini una cultura informatica? naturalmente a piccoli passi, senza pretendere di farli diventare piccoli sistemisti o piccoli programmatori a 10 anni. no, non credo, il tutto si risolverà in un rafforzamento della cultura del point & click. E per questo Microsoft va benissimo ;-)C'è da dire che nella scorsa legislatura le idee erano poco chiare, in fondo l'Italia era in via d'informatizzazione, sono stati commessi molti e gravi errori, ora c'è qualche esperienza in più, però dobbiamo ancora fare parecchia gavetta. C'è da dire che - tranne Cortiana - mi puzza la storia dei DS che cavalcano il cavallo di battaglia dell'open source, penso che lo facciano più per questioni di "vetrina elettorale" per attirare una certa moda in voga di questi tempi piuttosto che per reale convinzione.Cmq vedremo quando (ovviamente *se*) il centro sinistra sarà al governo deciderà di attuare i principi che attualmente sbandiera, altrimenti non sarà altro che un doppione di quello che sta facendo l'attuale governo.Al momento la realtà è questa (indipendentemente dal colore): troppa confusione, troppa incompetenza di base, troppa aria fritta e, forse, troppi interessi.
  • Anonimo scrive:
    destra=sinistra
    tranne, forse, verdi e una parte minima dei ds, nella persona di FolenaSpero che nella prossima legislatura queste forze siano in grado di proporre correttivi a quest'ennesima forma di favoritismo verso un Monopolio come quello di Microsoft.
  • Elwood_ scrive:
    io lo avevo detto e difatti.....
    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=437507In un post E difatti eccolo miracolosamente apparire un contratto MORATTI-MICROSOFTChiamatemi Mago Othelma! :DElwood
  • lorenzaccio scrive:
    Ma guarda un pò!
    Otttimo, dopo la notizia che la M$ fa leggere qualche pezzezzo di sorgente a qualche burocrate italiano (forse un "open file"), arriva anche questa notizia: M$ nella scuola dell'obbligo.Bene, avanti così. L'impero colpisce ancora!
  • Anonimo scrive:
    Re: Il lavaggio dei cervelli istituzionale
    - Scritto da: Anonimo
    Ottimo, così insegneremo alle future
    generazioni che per scrivere un testo è
    necessario Word per Windows, che per
    navigare è necessario Internet Explorer per
    PC e che Windows è il miglior sistema
    operativo del mondo, perché è il più
    diffuso.Noo... windows non è il miglior sistema del mondo... windows è il computer...
  • Anonimo scrive:
    Re: Il lavaggio dei cervelli istituzionale
    - Scritto da: Anonimo
    Ottimo, così insegneremo alle future
    generazioni che per scrivere un testo è
    necessario Word per Windows, che per
    navigare è necessario Internet Explorer per
    PC e che Windows è il miglior sistema
    operativo del mondo, perché è il più
    diffuso.cè un mio amico che si occupa della manutenzione di alcuni laboratori in una scuola locale e costretto ad usare windows per motivi ovii, installa software libero come openoffice e vari browser/mailbrowser ecc... :Dmeno male ci sono persone come lui
  • Anonimo scrive:
    dalle rape niente sangue. Tirem innanzi
    Quel che accade era già scritto. Non importa.Quel che importa è creare la situazione che determini uin cambiamento di rotta quanto prima.A chi interessa che l'open source e la trasparenza amministrativa abbiano la meglio sugli accordi oscuri: diamoci da fareSosteniamo progetti open source e liberiDenunciamo illiceità della PAPretendiamo l'applicazione della pluralità già affermata dal Ministero dell'innovazione
  • The FoX scrive:
    Fortuna che...
    si parlava giusto l'altro giorno di Open Office nelle scuole.E prontamente M$... :@Fun Cool M$!!!!! :@:@:@:@E se il moderatore mi censura vuol dire che e' uno che pensa male ;-)
  • Anonimo scrive:
    Il lavaggio dei cervelli istituzionale
    Ottimo, così insegneremo alle future generazioni che per scrivere un testo è necessario Word per Windows, che per navigare è necessario Internet Explorer per PC e che Windows è il miglior sistema operativo del mondo, perché è il più diffuso.Trovo pazzesco come il "pensiero unico" informatico trovi appoggi di primissimo piano, anche istituzionale (e sì che lo Stato dovrebbe essere super partes e favorire la concorrenza tra le imprese).Per un approfondimento, si veda http://linux.kuht.it/risorse/freelosofy/trappola.phpCiao a tutti
Chiudi i commenti