Italia, rete rallentata dalla burocrazia?

Ne parla un webmaster, prendendo spunto dalle difficoltà in cui ci si può imbattere registrando un dominio italiano, un .it. Carte e lettere possono scoraggiare la diffusione delle attività online?

Roma – Gentilissima redazione di PI, vorrei portare alla vostra attenzione una questione che ormai per me ha raggiunto dei limiti inaccettabili. Sono un webmaster, e in quanto tale, le lettere di assunzione di responsabilità sono alla portata del giorno. Esercitando il mio lavoro in piccolo, infatti, ogni volta che un cliente mi commissiona un lavoro mi siedo con lui davanti ad un pc per iniziare dall’acquisto di un dominio.

I problemi iniziano con i documenti da inviare alla Registration Authority Italiana, la società che si occupa della registrazione dei domini in Italia.
Molte volte, infatti, ricevo delle email con tanto di lar respinta, e quasi sempre il motivo è uno ed uno solo: la lettera è stata compilata male. Fin qui tutto ok, mi direte voi.

Andando ad analizzare le richieste dell’Authority, noto quasi sempre che gli errori di compilazione dipendono da:

– lar precompilate da società dalle quali si è acquistato un servizio di hosting. La precompilazione è spesso (molto spesso) incompleta.

– non completezza dei campi richiesti dall’Authority. Su questo punto potrei elencare una serie di disavventure, ma ne cito solo alcune: mi è capitato di vedermi respinta una lar per il semplice motivo che la provincia di una città non era stata specificata per tutte le volte che il nome della città era stato utilizzato all’interno della lar (indirizzo di una persona e il suo luogo di nascita, ad esempio. Stessa identica città, ma la lettera non viene accettata se per puro caso una parsona ritiene ripetitivo specificare entrambe le volte la provincia).
Altra causa di errore è il dover spuntare la casella per acconsentire al trattamento dei dati personali, casella che molte volte sfugge alla vista di chi non ha una certa praticità con questi documenti.
Una lar senza quella casella, ma con una ulteriore firma (le firme sono molto più visibili di una semplice crocetta sparsa nel testo e soprattutto ci si ricorda molto di più di firmare invece che di mettere una crocetta) potrebbe risolvere quest’ultimo punto.

Ora, è pur vero che il mio potrebbe essere un caso isolato. Il modo in cui io svolgo la mia attività, affidando a volte ai miei stessi clienti la compilazione e l’invio delle lar (con tutte le raccomandazioni del caso), può ricevere tutte le critiche del mondo.

Noto però nei miei clienti una certa soddisfazione ogni volta che li rendo partecipi ad ogni passo che la messa online di un sito comporta. Non solo, ma stando nel settore, noto, ancor di più, quanto ultimamente la volontà di affacciarsi sul web stia aumentando, soprattutto nel sud dell’Italia, nel quale il web si sta sviluppando proprio in questo periodo.

Ogni volta che mi viene respinta una lar mi fermo a pensare: e se questo mio cliente avesse avuto voglia di cimentarsi da solo nella realizzazione del suo sito? Senza il mio consiglio su come correggere la lar, come avrebbe fatto? Si sarebbe forse rivolto a qualche consulente? Magari, dovendolo anche pagare?

Concludo questa mia riflessione facendovi notare quanto la burocrazia stia ostacolando la crescita di questo settore, quanto le leggi italiane odierne tengano incatenata l’espansione che il web potrebbe conoscere se non fosse così ostacolato.

Personalmente mi sono promesso di impegnarmi il più possibile per studiare, stilare e promuovere una soluzione a questo problema, per poter, in un futuro non troppo lontano, vedere quel settore che io amo arrivare a dei livelli che siano almeno paragonabili a quelli degli altri stati più tecnologicamente progrediti.

Sperando che questa mia riflessione e le mie future iniziative possano essere supportate, vi porgo i miei più cordiali saluti.

Gregorio Palamà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Angelo PIO Mecca scrive:
    lettera
    ma che fai
  • Angelo PIO Mecca scrive:
    Vieni a ballare in puglia
    I delfini vanno a ballare sulle spiagge,gli elefanti vanno a ballare in cimiteri sconosciuti,le nuvole vanno a ballare all orizzonte,i treni vanno a ballare nei musei a pagamento,e tu dove vai a ballare vieni a ballare in Puglia,Puglia,Puglia temilo come una foglia,foglia,foglia tieni la testa alta quando passi vicino alla gru
  • Anonimo scrive:
    il più famoso?!?
    Ma quale più famoso?Io mi considero, modestamente ;P, un malato di internet e non lo avevo MAI sentito nominare prima d'ora.Per sicurezza ho chiesto a qualche malato perso in IRC, ma niente, ancora devo trovare uno che lo avesse già visto.Mah ...[nota a parte: era un annetto che non leggevo PI a causa di quella che sembrava essere una servile sudditanza a M$, vedo con dispiacere che ora si è allargata: 2 articoli M$ (di cui uno sull'xbox360), 2 apple (ipod, itune), 1 nintendo, 1 sandisk, 1 adobe e questa è solo UNA edizione]
    • Anonimo scrive:
      Re: il più famoso?!?
      Coincidenza, ho ridotto le mie letture da giornaliere a ... trimestrali o meno, per motivi molto simili + censura del forum studiata per allevare i troll e aumentare i messaggi. Non e' cambiato molto, arrivederci fra qualche tempo.
  • Anonimo scrive:
    Ma almeno è dimagrito ?
    come da titoloOppure è rimasto il botolone dell'altra volta ?No, perchè con tutto quel grasso un'altra dance potrebbe essergli fatale
  • Anonimo scrive:
    Cherubino?
    Cherubino? Cherubone semmai!
  • Anonimo scrive:
    sembra un europeo
    ..scusate l'ignoranza ..si dice sia americano..ma a me sembra più un europeo..forse tedesco !!..e poi in che lingua canta ?
    • Anonimo scrive:
      Re: sembra un europeo
      Lui e' americano ma la lingua e' moldovano (non dire rumeno, che se no i moldovani si incaxxano.. ;) )
      • Anonimo scrive:
        Re: sembra un europeo
        - Scritto da:
        Lui e' americano ma la lingua e' moldovano (non
        dire rumeno, che se no i moldovani si incaxxano..
        ;)
        )?? numa numa non e cantata in rumeno???spiegati,ps il tipo sara europeo ma rimane ritardato.
      • Anonimo scrive:
        Re: sembra un europeo
        - Scritto da:
        Lui e' americano ma la lingua e' moldovano (non
        dire rumeno, che se no i moldovani si incaxxano..
        ;)
        )Ecchissenefrega che si incazzano? :D
    • Anonimo scrive:
      Re: sembra un europeo
      la lingua è il russo questa volta, storopiato, con parti quindi in moldovano immagino. cmq fa abbastanza schifo :D
  • Anonimo scrive:
    Un cogliona%%o
    Ma com'è che oggi giorno un coglionazzo grasso e brutto che salta e canta davanti ad una webcam diventa un fenomeno mediatico mondiale?Me la spiegate questa cosa?
    • Anonimo scrive:
      Re: Un cogliona%%o
      - Scritto da:

      Ma com'è che oggi giorno un coglionazzo grasso e
      brutto che salta e canta davanti ad una webcam
      diventa un fenomeno mediatico
      mondiale?
      Me la spiegate questa cosa?Ti sei perso qualcosa come lo sviluppo di una rete mondiale?
    • Anonimo scrive:
      Re: Un cogliona%%o??
      Ma com'è che oggi giorno migliaia di coglionazzi smilzi e belli che saltano e cantano davanti ad una videocamera diventano un fenomeno mediatico mondiale?Me la spiegate questa cosa?- Scritto da:

      Ma com'è che oggi giorno un coglionazzo grasso e
      brutto che salta e canta davanti ad una webcam
      diventa un fenomeno mediatico
      mondiale?

      Me la spiegate questa cosa?
  • Anonimo scrive:
    e Chiara dov'è?
    Quest'uomo è un grande. Sono senza parole... Un evidente esempio di come "sapersi rialzare.", si perché immagino sia stato uno shock non da poco quello che ha subito.Spero solo che abbia strappato un contratto coi fiocchi all'azienda che lo promuove, perché di solito quegli squali ti mangiano vivo guadagnando sulle tue spalle.Ma vi rendete conto che è come se Forza Chiara oggi facesse la pornostar? Che fine ha fatto lei?--Jz
    • avvelenato scrive:
      Re: e Chiara dov'è?
      - Scritto da:

      Quest'uomo è un grande. Sono senza parole... Un
      evidente esempio di come "sapersi rialzare.", si
      perché immagino sia stato uno shock non da poco
      quello che ha
      subito.

      Spero solo che abbia strappato un contratto coi
      fiocchi all'azienda che lo promuove, perché di
      solito quegli squali ti mangiano vivo guadagnando
      sulle tue
      spalle.

      Ma vi rendete conto che è come se Forza Chiara
      oggi facesse la pornostar? Che fine ha fatto
      lei?
      --Jzgliel'avevano proposto.
      • Guybrush scrive:
        Re: e Chiara dov'è?
        - Scritto da: avvelenato[...]
        gliel'avevano proposto.Occhio: Forza ChiaRa (e chi ha la evve moscia rischia di faVe una piccola gaffe) e' al limite della pedo-pornografia, in quanto all'epoca del video era minorenne.
        GT
        • Anonimo scrive:
          Re: e Chiara dov'è?
          - Scritto da: Guybrush

          - Scritto da: avvelenato
          [...]

          gliel'avevano proposto.
          Occhio: Forza ChiaRa (e chi ha la evve moscia
          rischia di faVe una piccola gaffe) e' al limite
          della pedo-pornografia, in quanto all'epoca del
          video era
          minorenne.Pedopornografia i miei cojoni, era molto vacca e pure consenziente
        • Anonimo scrive:
          Re: e Chiara dov'è?
          - Scritto da: Guybrush

          - Scritto da: avvelenato
          [...]

          gliel'avevano proposto.
          Occhio: Forza ChiaRa (e chi ha la evve moscia
          rischia di faVe una piccola gaffe) e' al limite
          della pedo-pornografia, in quanto all'epoca del
          video era minorenne.Occhio a cosa, non se ne puo' parlare?
          • Anonimo scrive:
            Re: e Chiara dov'è?
            - Scritto da:

            - Scritto da: Guybrush



            - Scritto da: avvelenato

            [...]


            gliel'avevano proposto.

            Occhio: Forza ChiaRa (e chi ha la evve moscia

            rischia di faVe una piccola gaffe) e' al limite

            della pedo-pornografia, in quanto all'epoca del

            video era minorenne.

            Occhio a cosa, non se ne puo' parlare?Non so di cosa stiate parlando ma mi pare che la gente ormai abbia paura a scrivere la parola "minore" a furia di caccia alle streghe.Mi viene in mente il concorso miss Italia.Leggete qua e osservate quante minorenni (anche di 14 anni!) hanno vinto:http://www.missitalia.rai.it/home/storiaMissItalia.htmOggi la manifestazione, si sa, è ampiamente pilotata perchè deve dare agli italiani dei messaggi.Nel 1996 si fa vincere la Mendez perchè nera..Quest'anno, probabilmente toccherà ad una musulmana (per ovvie ragioni) oppure ad una cicciona (per denigrare le anoressiche).Sicuramente non vinceranno mai più ragazze di 18 anni... perchè trovarla belle (senza necessariamente esserne attratti sessualmente) è un peccato inenarrabile.
          • Anonimo scrive:
            Re: e Chiara dov'è?
            Un po' come
            pensare che George Lucas sia sessualmente
            attratto dalle spade laser. Ma solo se infilate con "forza"
        • Anonimo scrive:
          Re: e Chiara dov'è?
          - Scritto da: Guybrush

          - Scritto da: avvelenato
          [...]

          gliel'avevano proposto.
          Occhio: Forza ChiaRa (e chi ha la evve moscia
          rischia di faVe una piccola gaffe) e' al limite
          della pedo-pornografia, in quanto all'epoca del
          video era
          minorenne.


          GT
  • Anonimo scrive:
    La 2° volta è sempre peggiore
    Soprattutto quando si scontrano naturalezza vs profitto
    • Anonimo scrive:
      Re: La 2° volta è sempre peggiore
      - Scritto da:
      Soprattutto quando si scontrano naturalezza vs
      profittoNon e' questione di profitto, ci sono prodotti commerciali ottimi, tu stesso vai a vederti filmoni che sono fatti solo per prenderti soldi, ma poi ne parli e ne scrivi e ne tessi le lodi o li stronchi valutando il lato artistico piu' di quanti milioni hanno speso in pubblicita' o per il protagonista. Oppure canti canzoni ribelli di gente che di ribelle ha solo il conto in banca in salita.Il punto e' che questo video di Gary e' pessimo, fosse stato anche fatto spontaneamente, si tratta proprio di video orrendo.
      • Anonimo scrive:
        Re: La 2° volta è sempre peggiore

        Il punto e' che questo video di Gary e' pessimo,
        fosse stato anche fatto spontaneamente, si tratta
        proprio di video
        orrendo.PERFETTAMENTE D'ACCORDO!
      • Anonimo scrive:
        Re: La 2° volta è sempre peggiore
        Lì di spontaneo c'è veramente poco....Un po' di sbracciate, un ritornello trito e ritrito capace di far rivalutare la rana pazza, l'immancabile sopracciglio e poi di nuovo, un po' di sbracciate, ritornello, sopracciglio...Ce lo inviteranno al prossimo San Remo
    • Anonimo scrive:
      Re: La 2° volta è sempre peggiore
      che boiata. Un video falsissimo. La bellezza del primo è stata determinata dalle pose puramente naturali perchè senza nessuno scopo se non quello di divertirsi.L'ho trovato estremamente ridicolo e troppo "pensato da marketing" per piacere.
  • Anonimo scrive:
    Ci sono anche classici italiani :D
    http://www.youtube.com/watch?v=ZOYh8qTPa18http://www.youtube.com/watch?v=sQOKWoDuDEE
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci sono anche classici italiani :D
      e non dimentichiamo la mitica ruttatrice(ora non ho voglia di cercare i link)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci sono anche classici italiani :D
        - Scritto da:
        e non dimentichiamo la mitica ruttatrice
        (ora non ho voglia di cercare i link)Ah parli della contessa?http://youtube.com/watch?v=sKZ5yjHItPU
        • Anonimo scrive:
          Re: Ci sono anche classici italiani :D
          era meglio se faceva una video amatoriale con il ragazzo.ci facceva + bella figura :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Ci sono anche classici italiani :D
          - Scritto da:


          - Scritto da:

          e non dimentichiamo la mitica ruttatrice

          (ora non ho voglia di cercare i link)

          Ah parli della contessa?

          http://youtube.com/watch?v=sKZ5yjHItPUesatto, proprio lei ;)
        • JosaFat scrive:
          Re: Ci sono anche classici italiani :D
          Divina la ruttatrice!!!Sarebbe da fare uno scontro con una mia amica...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci sono anche classici italiani :D
      - Scritto da:
      http://www.youtube.com/watch?v=ZOYh8qTPa18

      http://www.youtube.com/watch?v=sQOKWoDuDEEhttp://www.youtube.com/watch?v=ZnGop_hnm5o
      • Alucard scrive:
        Re: Ci sono anche classici italiani :D
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        http://www.youtube.com/watch?v=ZOYh8qTPa18



        http://www.youtube.com/watch?v=sQOKWoDuDEE

        http://www.youtube.com/watch?v=ZnGop_hnm5oQuesto è Il Video.Davvero mi fa sentire orgoglioso di essere Italiano :DMa c'è qualche modo per incontrare Mosconi?A me piacerebbe un suo autografo con dedica."Ad Alucard, con tante bestemmie, Germano. Porco d**"*_*-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 settembre 2006 21.14-----------------------------------------------------------
Chiudi i commenti