John Carmack lascia iD Software

Lo studios da lui fondato, e che ha dato i natali a blockbuster come Doom e Quake, dovrà fare a meno di lui. Le attenzioni del celebrato sviluppatore saranno tutte per Oculus VR

Roma – L’addio si è consumato, apparentemente senza sussulti, ma è definitivo: John Carmack lascia iD Software, azienda da lui fondata e che ha contribuito a fare grande con titoli come Wolfestein 3D, Doom, Quake e Rage. La spinta innovativa che ha sempre contraddistinto il lavoro di Carmack ora si concentrerà sulla sua più recente passione: la realtà virtuale , incarnata dagli occhiali Oculus Rift prodotti dalla Oculus VR di cui è stato nominato CTO tempo addietro.

“John Carmack, che si sta concentrando su altri temi rispetto allo sviluppo di giochi a iD, ha rassegnato le dimissioni dallo studio – scrive in una nota per la stampa Tim Willits – Il lavoro di John su Tech 5 e l’altra tecnologia in sviluppo presso iD è completato, e la sua partenza non avrà conseguenze sui progetti correnti. Abbiamo la fortuna di avere in azienda un gruppo di brillanti programmatori che hanno lavorato con John e porteranno avanti la sua tradizione di creare giochi grandiosi con tecnologia avanzata. Da colleghi di John per molti anni, gli auguriamo il meglio”. “Sarei voluto rimanere consulente tecnico per iD, ma non ha funzionato” ha aggiunto Carmack su Twitter: evidentemente la direzione da lui intrapresa era troppo divergente rispetto allo svolgimento del suo lavoro presso iD.

La partenza di Carmack viene vista da qualcuno come il principio della fine di iD Software : Doom 4 è da tempo annunciato come il futuro grande sparatutto, ma si avvia sul sentiero già percorso da Duke Nukem e che lo sta facendo rallentare e ritardare nell’uscita sul mercato. L’ultimo titolo di rilievo di iD è stato Rage, non esattamente uno dei più riusciti dello studio, e a quanto pare l’attenzione di John si è progressivamente spostata dal sequel di Doom alla realtà virtuale ( senza trascurare le attività aerospaziali di Armadillo ). Carmack era l’ultimo dei fondatori dello studio ancora a bordo, e la sua partenza segue quella del presidente (in carica per 17 anni) Todd Hollenshead avvenuta a giugno. ( L.A. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • alessandro sessa scrive:
    xbox one si smonta
    Non sapevo dove scriverlo ma volevo far ridere un po tutti, ho comprato la mia one il 22 novembre cioè al lancio, e stasera l ho spenta per la prima volta dal touch della console e indovinate un po? La console mi si sta smontando ahah balla tutta ! Cioè balla la plastica del touch e tutta la parte sopra ahah che delusione, uno schifo veramente!
    • krane scrive:
      Re: xbox one si smonta
      - Scritto da: alessandro sessa
      Non sapevo dove scriverlo ma volevo far ridere un
      po tutti, ho comprato la mia one il 22 novembre
      cioè al lancio, e stasera l ho spenta per la
      prima volta dal touch della console e indovinate
      un po? La console mi si sta smontando ahah balla
      tutta ! Cioè balla la plastica del touch e tutta
      la parte sopra ahah che delusione, uno schifo
      veramente!Che ridere ! E quanto ti e' costato quel XXXXX in plastica ?
  • astroturfer scrive:
    Re: Problemi italiani ?
    - Scritto da: sbrotfl
    - Scritto da: astroturfer

    - Scritto da: sbrotfl


    Bioshock infinite non la


    vuole.


    http://irrationalgames.com/insider/pc-specificatio

    "Steam account required for game activation
    and

    installation. Initial installation requires

    one-time broadband internet connection for
    Steam

    authentication[...]"

    Sei OBBLIGATO ad avere una connessione ad

    internet. E' abbastanza

    chiaro?

    Ok, o non vuoi capire o sei un troll. :Rispondi alla domanda(Non è che dal momento in cui ti rendi conto di essere in torto te la cavi dando del troll)
    • sbrotfl scrive:
      Re: Problemi italiani ?
      - Scritto da: astroturfer
      - Scritto da: sbrotfl

      - Scritto da: astroturfer


      - Scritto da: sbrotfl



      Bioshock infinite non la



      vuole.





      http://irrationalgames.com/insider/pc-specificatio


      "Steam account required for game
      activation

      and


      installation. Initial installation
      requires


      one-time broadband internet connection
      for

      Steam


      authentication[...]"


      Sei OBBLIGATO ad avere una connessione
      ad


      internet. E' abbastanza


      chiaro?



      Ok, o non vuoi capire o sei un troll.
      :
      Rispondi alla domanda(Non è che dal momento in
      cui ti rendi conto di essere in torto te la cavi
      dando del
      troll)Ma io ti ho già risposto... ti ho detto che è vero, all'attivazione ti chiede la connessione, <b
      ma poi basta, non ti serve piu' per giocare </b
      (ed è qui che hai rigirato la frittata). Dire che steam ti obbliga a connetterti per giocare, è falso.Se il gioco (inscatolato) si basa su steam e tu non hai internet, secondo me puoi chiamare tranquillamente il servizio assistenza e fartelo attivare, basta comunicare il cd key (non l'ho mai fatto ma si puo' provare)Se non hai ne internet ne il telefono, steam sicuramente non è il tuo problema principale ;)Detto questo, voglio mettere in chiaro che in ogni caso sono contrario ai DRM ;)
      • astroturfer scrive:
        Re: Problemi italiani ?
        - Scritto da: sbrotfl
        Ma io ti ho già risposto... ti ho detto che è
        vero, all'attivazione ti chiede la connessione,
        <b
        ma poi basta, non ti serve piu' per
        giocare </b
        (ed è qui che hai rigirato la
        frittata). Dire che steam ti obbliga a
        connetterti per giocare, è
        falso.Anche il solo fatto che serva una sola volta la connessione implica che per giocare sei obbligato a connetterti ad internet.
        Se il gioco (inscatolato) si basa su steam e tu
        non hai internet, secondo me puoi chiamare
        tranquillamente il servizio assistenza e fartelo
        attivare, basta comunicare il cd key (non l'ho
        mai fatto ma si puo'
        provare)E qui comincio a dubitare delle tue competenze informatiche
  • get the fact scrive:
    perche usano i cd?
    domanda terra terra ma non farebbero meglio e mettere i giochi in chiavette usb o ssd? che si caricano prima e durano di piu?o sperano cheil bambinetto ci spalmi la nutella sul cd cosi lo deve ricomprare ?mi ricordo che il vecchio atari aveve le mitiche cartucce per i giochi
    • cicciobello scrive:
      Re: perche usano i cd?
      Forse usano i cd per la retrocompatibilità con le versioni più vecchie...
      • astroturfer scrive:
        Re: perche usano i cd?
        - Scritto da: cicciobello
        Forse usano i cd per la retrocompatibilità con le
        versioni più
        vecchie...Ma di cosa???I giochi XOne sono diversi da quelli 360 come quelli PS4 sono diversi da quelli PS3.In ogni caso credo che la vendita di chiavette verrebbe a costare di più e poi non potrebbero riuscire ad inventarsi DRM così creativi come quelli su disco
    • nome e cognome scrive:
      Re: perche usano i cd?
      - Scritto da: get the fact
      domanda terra terra ma non farebbero meglio e
      mettere i giochi in chiavette usb o ssd? che si
      caricano prima e durano di
      piu?
      o sperano cheil bambinetto ci spalmi la nutella
      sul cd cosi lo deve ricomprare
      ?
      mi ricordo che il vecchio atari aveve le mitiche
      cartucce per i
      giochiE ti ricordi anche la differenza di prezzo? Il prezzo delle chiavette sarà pure calato tantissimo ma un cd/dvd non costa praticamente nulla.
    • Alfonso Maruccia scrive:
      Re: perche usano i cd?
      Usano i dischi ottici per la maggiore facilità di produzione, il costo contenuto e la possibilità di infilarci ogni genere porcheria di DRM senza molta fatica.
      • maxsix scrive:
        Re: perche usano i cd?

        di infilarci ogni genere porcheria di DRM senza
        molta
        fatica.E cosa ci vedi di sbagliato in ciò?Così per sapere.
        • astroturfer scrive:
          Re: perche usano i cd?
          - Scritto da: maxsix

          di infilarci ogni genere porcheria di DRM
          senza

          molta

          fatica.

          E cosa ci vedi di sbagliato in ciò?

          Così per sapere.1) Non mi pare abbia detto che sia sbagliato2) Ho pagato, quindi, perché mi devo sorbire queste porcherie? Se danno per scontato che il compratore sia un ladro allora non avranno i miei soldi
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: astroturfer
            - Scritto da: maxsix


            di infilarci ogni genere porcheria di
            DRM

            senza


            molta


            fatica.



            E cosa ci vedi di sbagliato in ciò?



            Così per sapere.
            1) Non mi pare abbia detto che sia sbagliatoTi pare male, il contesto e gli aggettivi usati dicono quello.Il suo messaggio sotto lo chiarisce definitivamente.
            2) Ho pagato, quindi, perché mi devo sorbire
            queste porcherie? Se danno per scontato che il
            compratore sia un ladro allora non avranno i miei
            soldiIl problema non sei tu che hai pagato, il problema sono quelli che non pagano e solo perché hanno comprato un pezzo di ferro qualunque credono che gli sia tutto dovuto.
          • krane scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: astroturfer

            - Scritto da: maxsix



            di infilarci ogni genere porcheria
            di

            DRM


            senza



            molta



            fatica.





            E cosa ci vedi di sbagliato in ciò?





            Così per sapere.

            1) Non mi pare abbia detto che sia sbagliato

            Ti pare male, il contesto e gli aggettivi usati
            dicono
            quello.
            Il suo messaggio sotto lo chiarisce
            definitivamente.


            2) Ho pagato, quindi, perché mi devo sorbire

            queste porcherie? Se danno per scontato che
            il

            compratore sia un ladro allora non avranno i
            miei

            soldi

            Il problema non sei tu che hai pagato, il
            problema sono quelli che non pagano e solo perché
            hanno comprato un pezzo di ferro qualunque
            credono che gli sia tutto
            dovuto.E allora puniscano loro con i DRM invece di dare fastidi a chi acuista.
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: astroturfer


            - Scritto da: maxsix




            di infilarci ogni genere
            porcheria

            di


            DRM



            senza




            molta




            fatica.







            E cosa ci vedi di sbagliato in ciò?







            Così per sapere.


            1) Non mi pare abbia detto che sia
            sbagliato



            Ti pare male, il contesto e gli aggettivi
            usati

            dicono

            quello.

            Il suo messaggio sotto lo chiarisce

            definitivamente.




            2) Ho pagato, quindi, perché mi devo
            sorbire


            queste porcherie? Se danno per scontato
            che

            il


            compratore sia un ladro allora non
            avranno
            i

            miei


            soldi



            Il problema non sei tu che hai pagato, il

            problema sono quelli che non pagano e solo
            perché

            hanno comprato un pezzo di ferro qualunque

            credono che gli sia tutto

            dovuto.

            E allora puniscano loro con i DRM invece di dare
            fastidi a chi
            acuista.I DRM sono uno strumento preventivo.Sono i parassiti e gli indecenti [cit.] che hanno portato tutto questo.Se hai delle rimostranze da fare direi che i primi a cui puntare sono i suddetti.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 novembre 2013 14.11-----------------------------------------------------------
          • krane scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: krane

            E allora puniscano loro con i DRM

            invece di dare fastidi a chi acuista.
            I DRM sono uno strumento preventivo.
            Sono i parassiti e gli indecenti [cit.] che hanno
            portato tutto questo.Quindi si da' preventivamente dei ladri a tutti e li si punisce, ma visto che son gia' stati puniti allora perche' non dovrebbero rubare ? E' lo stesso discorso dell'equo compenso sui supporti: ho gia' pagato quindi ci metto roba pirata.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 novembre 2013 13.49-----------------------------------------------------------
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: krane



            E allora puniscano loro con i DRM


            invece di dare fastidi a chi acuista.


            I DRM sono uno strumento preventivo.

            Sono i parassiti e gli indecenti [cit.] che
            hanno

            portato tutto questo.

            Quindi si da' preventivamente dei ladri a tutti e
            li si punisce, ma visto che son gia' stati puniti
            allora perche' non dovrebbero rubare ? E' lo
            stesso discorso dell'equo compenso sui supporti:
            ho gia' pagato quindi ci metto roba
            pirata.La fai una questione di inutile principio e ci vedi delle cose che, imho, non ci sono.Se tu compri il software e sei apposto, non vedo che problema ti ponga il DRM.Se il DRM in se è talmente aggressivo o fastidioso, ricordo la questione della connessione in internet obbligatoria per giocare (assassin creed?? non mi ricordo) utilizzi l'unica arma che ti è concessa.Quella di non comprare.E il discorso finisce qua.
          • cicciobello scrive:
            Re: perche usano i cd?

            La fai una questione di inutile principio e ci
            vedi delle cose che, imho, non ci
            sono.
            Se tu compri il software e sei apposto, non vedo
            che problema ti ponga il
            DRM.Semplice: mi impedisce di farne una copia di backup, e rende possibile a chi mi ha venduto il software disattivarlo da remoto.Se compro un software, mi aspetto che tale software diventi mio, e che quindi tutte le chiavi siano in mano mia (esattamente come quando compro una macchina mi faccio consegnare la chiave dell'accensione e l'eventuale chiave dell'antifurto).
            Se il DRM in se è talmente aggressivo o
            fastidioso, ricordo la questione della
            connessione in internet obbligatoria per giocare
            (assassin creed?? non mi ricordo)Sì, Assassin's Creed (che è stato craccato dopo circa una settimana, e che tra l'altro ha mandato in tilt i server della ubisoft: in altre parole, chi ha comprato il gioco non ha potuto usarlo, chi l'ha piratato sì)
            utilizzi
            l'unica arma che ti è
            concessa.

            Quella di non comprare.

            E il discorso finisce qua.Infatti è già finito: gli utenti non comprano, e scaricano la versione craccata.
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: cicciobello

            La fai una questione di inutile principio e
            ci

            vedi delle cose che, imho, non ci

            sono.

            Se tu compri il software e sei apposto, non
            vedo

            che problema ti ponga il

            DRM.

            Semplice: mi impedisce di farne una copia di
            backupAncora con sta XXXXXXXta della copia di backup?Ma per favore...
            e rende possibile a chi mi ha venduto il
            software disattivarlo da
            remoto.
            Non mi risulta una possibilità del genere, ma ti credo sulla parola.Se ciò avviene vuol dire che hai violato il contratto di licenza per cui il software ti è stato dato.E se nel contratto di licenza è prevista questa possibilità, sei te il pistola che hai comprato una cosa senza conoscere i termini di utilizzo e possesso.
            Se compro un software, mi aspetto che tale
            software diventi mio, e che quindi tutte le
            chiavi siano in mano mia (esattamente come quando
            compro una macchina mi faccio consegnare la
            chiave dell'accensione e l'eventuale chiave
            dell'antifurto).E qui ti sbagli di grosso. Tu compri una licenza del software, ci mancherebbe che tu acquistassi la proprietà.Fatti un veloce ripasso di diritto che ti fa bene.http://it.wikipedia.org/wiki/Proprietà_(diritto)http://it.wikipedia.org/wiki/Licenza_(informatica)


            Se il DRM in se è talmente aggressivo o

            fastidioso, ricordo la questione della

            connessione in internet obbligatoria per
            giocare

            (assassin creed?? non mi ricordo)

            Sì, Assassin's Creed (che è stato craccato dopo
            circa una settimana, e che tra l'altro ha mandato
            in tilt i server della ubisoft: in altre parole,
            chi ha comprato il gioco non ha potuto usarlo,
            chi l'ha piratato
            sì)Questi sono i casi in cui i DRM troppo aggressivi portano danni a tutti.L'ha portato agli utenti regolari, l'ha portato a Ubisoft. Sicuramente non ripeteranno un errore del genere.Detto questo dire che i DRM e chi li difende sono persone parassite ce ne passa di acqua sotto i ponti.


            utilizzi

            l'unica arma che ti è

            concessa.



            Quella di non comprare.



            E il discorso finisce qua.

            Infatti è già finito: gli utenti non comprano, e
            scaricano la versione
            craccata.E facendo così abbiamo finito tutti di giocare o avere software che adempie alle nostre necessità.Io di sicuro, come sviluppatore, non mi sbatto, non investo, non mi rompo per non vedere i frutti del mio lavoro.E magari anche deriso.Dai parassiti.
          • krane scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: cicciobello

            e rende possibile a chi mi ha venduto il

            software disattivarlo da remoto.
            Non mi risulta una possibilità del genere, ma ti
            credo sulla parola.
            Se ciò avviene vuol dire che hai violato il
            contratto di licenza per cui il software ti è
            stato dato.
            E se nel contratto di licenza è prevista questa
            possibilità, sei te il pistola che hai comprato
            una cosa senza conoscere i termini di utilizzo e
            possesso.Mi mostreresti cortesemente dove e' la sua firma sul contratto ?E l'amico nr: cicciobello potrebbe cortesemente confermare che ha dovuto leggere e firmare un contratto nel negozio di videogiochi ?
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: cicciobello



            e rende possibile a chi mi ha venduto il


            software disattivarlo da remoto.


            Non mi risulta una possibilità del genere,
            ma
            ti

            credo sulla parola.

            Se ciò avviene vuol dire che hai violato il

            contratto di licenza per cui il software ti è

            stato dato.

            E se nel contratto di licenza è prevista
            questa

            possibilità, sei te il pistola che hai
            comprato

            una cosa senza conoscere i termini di
            utilizzo
            e

            possesso.

            Mi mostreresti cortesemente dove e' la sua firma
            sul contratto
            ?
            Dopo la suddetta ABC del diritto ora passiamo alla D, ovvero come si formalizzano i contratti.Un po' di ripasso anche per tehttp://it.wikipedia.org/wiki/Contratto#Accordo_tra_le_partiNel caso specifico l'accettazione del contratto di licenze è dato dallo scarto della confezione.C'è scritto chiaramente.
            E l'amico nr: cicciobello potrebbe cortesemente
            confermare che ha dovuto leggere e firmare un
            contratto nel negozio di videogiochi
            ?Non può, perché il contratto di licenza è all'interno della confezione e viene brevemente accennato all'esterno.Sappi che anche una stretta di mano ha valenza legale di un contratto se di questo si sta trattando.Ficcatelo bene in testa, ti sarà utile.
          • krane scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: maxsix


            - Scritto da: cicciobello



            e rende possibile a chi



            mi ha venduto il software



            disattivarlo da remoto.


            Non mi risulta una possibilità del


            genere, ma ti credo sulla parola.


            Se ciò avviene vuol dire che hai


            violato il contratto di licenza per


            cui il software ti è stato dato.


            E se nel contratto di licenza


            è prevista questa possibilità, sei te


            il pistola che hai comprato una cosa


            senza conoscere i termini di


            utilizzo e possesso.

            Mi mostreresti cortesemente dove e'

            la sua firma sul contratto ?
            Dopo la suddetta ABC del diritto ora
            passiamo alla D, ovvero come si
            formalizzano i contratti.
            Un po' di ripasso anche per te
            http://it.wikipedia.org/wiki/Contratto#Accordo_traOttimo, ma e' invalidato dal contratto che tengo nel portafoglio che si applica ogni volta che si apre lo stesso, che dice chiaramente che se io compro una cosa da te dopo che mel'hai data ne faccio un po' quello che voglio.
            Nel caso specifico l'accettazione del contratto
            di licenze è dato dallo scarto della
            confezione.E nel mio caso dall'apertura del portafoglio
            C'è scritto chiaramente.Anche in quello dentro al mio portafoglio

            E l'amico nr: cicciobello potrebbe

            cortesemente confermare che ha dovuto

            leggere e firmare un contratto nel

            negozio di videogiochi ?
            Non può, perché il contratto di licenza è
            all'interno della confezione e viene
            brevemente accennato all'esterno.Come quello del mio portafoglio quindi, tutto regolare.
            Sappi che anche una stretta di mano ha valenza
            legale di un contratto se di questo si sta
            trattando.
            Ficcatelo bene in testa, ti sarà utile.Sisi, intanto noi ci passamo musica film e canzoni e tu ti rodi il fegato.CICCA CICCA CICCA :p
          • cicciobello scrive:
            Re: perche usano i cd?

            Ancora con sta XXXXXXXta della copia di backup?

            Ma per favore...Tu non fai un backup? E ti spacci per un sistemista?
            Non mi risulta una possibilità del genere, ma ti
            credo sulla
            parola.Per il gioco Assassin's Creed è già accaduto
            Se ciò avviene vuol dire che hai violato il
            contratto di licenza per cui il software ti è
            stato
            dato.O che ad esempio la ditta produttrice ha chiuso e ha disattivato i server (esempio: Spiralfrog). Quindi mi ha venduto un prodotto fallato.
            E se nel contratto di licenza è prevista questa
            possibilità, sei te il pistola che hai comprato
            una cosa senza conoscere i termini di utilizzo e
            possesso.Soluzione: non la si compra, e invece la si scarica.
            E qui ti sbagli di grosso. Tu compri una licenza
            del software, ci mancherebbe che tu acquistassi
            la
            proprietà.Ok: allora non è la merce che voglio, visto che io voglio il software. Soluzione: si scarica il software (che funziona anche senza licenza), e la licenza... tientela pure, non la compro e non la scarico.

            Questi sono i casi in cui i DRM troppo aggressivi
            portano danni a
            tutti.
            L'ha portato agli utenti regolari, l'ha portato a
            Ubisoft.E non l'ha portato a chi aveva scaricato il gioco craccato.
            Sicuramente non ripeteranno un errore
            del genere.Questa me la segno. In una nazione civile, occorrerebbe un provvedimento legale del tipo "Se si ripete un errore del genere, pagherai una multa che ti porterà via anche le mutande"

            Detto questo dire che i DRM e chi li difende sono
            persone parassite ce ne passa di acqua sotto i
            ponti.Poche gocce.

            Infatti è già finito: gli utenti non
            comprano,
            e

            scaricano la versione

            craccata.

            E facendo così abbiamo finito tutti di giocare o
            avere software che adempie alle nostre
            necessità.Così il problema è risolto alla radice. Lo scopo è questo.
            Io di sicuro, come sviluppatore, non mi sbatto,
            non investo, non mi rompo per non vedere i frutti
            del mio
            lavoro.Non farlo, fai bene: così si sarà un software con DRM in meno nel mondo. Se anche gli altri faranno come te, il DRM sparirà del tutto, che è esattamente quello che desideriamo.
          • astroturfer scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: maxsix
            La fai una questione di inutile principio e ci
            vedi delle cose che, imho, non ci
            sono.
            Se tu compri il software e sei apposto, non vedo
            che problema ti ponga il
            DRM.
            Se il DRM in se è talmente aggressivo o
            fastidioso, ricordo la questione della
            connessione in internet obbligatoria per giocare
            (assassin creed?? non mi ricordo) utilizzi
            l'unica arma che ti è
            concessa.

            Quella di non comprare.

            E il discorso finisce qua.Ma il DRM aggressivo e fastidioso lo subisce solo chi acquista, mentre chi pirata ottiene il contenuto privo di DRM(che in molti casi si rivela anche meglio funzionante). Quindi alla fine il DRM punisce chi compra e dimostra disprezzo nei miei confronti(ACQUIRENTE)
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: astroturfer
            - Scritto da: maxsix

            La fai una questione di inutile principio e
            ci

            vedi delle cose che, imho, non ci

            sono.

            Se tu compri il software e sei apposto, non
            vedo

            che problema ti ponga il

            DRM.

            Se il DRM in se è talmente aggressivo o

            fastidioso, ricordo la questione della

            connessione in internet obbligatoria per
            giocare

            (assassin creed?? non mi ricordo) utilizzi

            l'unica arma che ti è

            concessa.



            Quella di non comprare.



            E il discorso finisce qua.
            Ma il DRM aggressivo e fastidioso lo subisce solo
            chi acquista, mentre chi pirata ottiene il
            contenuto privo di DRM(che in molti casi si
            rivela anche meglio funzionante). Quindi alla
            fine il DRM punisce chi compra e dimostra
            disprezzo nei miei
            confronti(ACQUIRENTE)Intendiamoci.Tu mi stai parlando degli effetti di DRM aggressivi, fatti male, sbagliati come software.Niente di che obbiettare, di cappellate se ne fanno tante.Io sto dicendo che i DRM in se sono sacrosanti.
          • astroturfer scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: maxsix
            Intendiamoci.

            Tu mi stai parlando degli effetti di DRM
            aggressivi, fatti male, sbagliati come
            software.
            Niente di che obbiettare, di cappellate se ne
            fanno
            tante.

            Io sto dicendo che i DRM in se sono sacrosanti.Torno a dirti, che i DRM in quanto tali creano in ogni caso qualche problema, per quanto possa essere minimo e a doverseli sorbire sono coloro che hanno pagato, mentre chi pirata ottiene una versione senza DRM.Per cui si rivelano inutili in maniera sacrosanta
          • Sg@bbio scrive:
            Re: perche usano i cd?
            DRM sacrosanti ? Non ha mai combattuto con Securom, il tipo :D
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: astroturfer
            - Scritto da: maxsix

            Intendiamoci.



            Tu mi stai parlando degli effetti di DRM

            aggressivi, fatti male, sbagliati come

            software.

            Niente di che obbiettare, di cappellate se ne

            fanno

            tante.



            Io sto dicendo che i DRM in se sono
            sacrosanti.
            Torno a dirti, che i DRM in quanto tali creano in
            ogni caso qualche problema, per quanto possa
            essere minimo e a doverseli sorbire sono coloro
            che hanno pagato, mentre chi pirata ottiene una
            versione senza
            DRM.A parte il famoso caso di Assasin Creed di cui si parlava prima e di cui il produttore del software deve o ha risposto, non vedo come nascano problemi con i DRM.A meno che tu non voglia forzare l'uso del tuo acquisto verso una strada non prevista dal contratto di licenza in essere.Punto, non c'è molto altro da dire.
            Per cui si rivelano inutili in maniera sacrosantaE' una tua opinione, che è condivisibile nei modi, ma non nei termini.
          • krane scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: astroturfer

            - Scritto da: maxsix


            Intendiamoci.





            Tu mi stai parlando degli effetti di DRM


            aggressivi, fatti male, sbagliati come


            software.


            Niente di che obbiettare, di cappellate
            se
            ne


            fanno


            tante.





            Io sto dicendo che i DRM in se sono

            sacrosanti.

            Torno a dirti, che i DRM in quanto tali
            creano
            in

            ogni caso qualche problema, per quanto possa

            essere minimo e a doverseli sorbire sono
            coloro

            che hanno pagato, mentre chi pirata ottiene
            una

            versione senza

            DRM.

            A parte il famoso caso di Assasin Creed di cui si
            parlava prima e di cui il produttore del software
            deve o ha risposto, non vedo come nascano
            problemi con i DRM.
            A meno che tu non voglia forzare l'uso del tuo
            acquisto verso una strada non prevista dal
            contratto di licenza in essere.Io tendo a giocare quando sono in campagna dove non ho rete, settler 7 non ho potuto giocarlo, sim sity 5 neanche, del secondo avevo letto cosi' male che non mi e' dispiaciuto, per il primo ho dovuto aspettare il crack.
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?


            Io tendo a giocare quando sono in campagna dove
            non ho rete, settler 7 non ho potuto giocarlo,
            sim sity 5 neanche, del secondo avevo letto cosi'
            male che non mi e' dispiaciuto, per il primo ho
            dovuto aspettare il
            crack.Non puoi addossare la colpa all'applicazione del DRM se chi l'ha scritto e l'ha implementato non ha tenuto conto di una tua esigenza.Se hai qualche rimostranza da fare, compri e poi ti lamenti (se ti ascoltano).Se non ti ascoltano rivendi e la prossima volta non compri.E' questo il modo giusto di fare le cose, non farsi sempre giustizia da soli perché come ho detto all'inizio il solo essere proprietario di un ferro qualunque fa di te un dio in terra.
          • krane scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: maxsix

            Io tendo a giocare quando sono in

            campagna dove non ho rete, settler

            7 non ho potuto giocarlo, sim City 5

            neanche, del secondo avevo letto

            cosi' male che non mi e' dispiaciuto,

            per il primo ho dovuto aspettare il

            crack.
            Non puoi addossare la colpa all'applicazione
            del DRM se chi l'ha scritto e l'ha implementato
            non ha tenuto conto di una tua esigenza.Addossare colpe ? Ma perche' dovrei faticare tanto ?Aspetto il crack e quando esce lo scarico e gia' che ci sono scarico pure il gioco visto che non mi interessa pagare un servizio che non ha tenuto conto della mia esigenza.
            Se hai qualche rimostranza da fare, compri
            e poi ti lamenti (se ti ascoltano).Ma anche no, ci pensano i pirati.
            Se non ti ascoltano rivendi e la prossima
            volta non compri.Infatti e' esattamente cosi' che e' andata.
            E' questo il modo giusto di fare le
            cose, non farsi sempre giustizia da
            soli perché come ho
            detto all'inizio
            il solo essere proprietario di un ferro
            qualunque fa di te un dio in terra.No, ma fa si che grazie ai piratonzoli io possa giocare anche se il produttore non ascolta le mie esigenze, io premio chi le ascolta e clicco sui banner del sito pirata.
          • astroturfer scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: maxsix
            A parte il famoso caso di Assasin Creed di cui si
            parlava prima e di cui il produttore del software
            deve o ha risposto, non vedo come nascano
            problemi con i
            DRM.1) O mi obbligano ad avere una connessione ad internet inutile ai fini del software, o mi obbligano a mantenere il disco inserito(inutile pure questo ai fini del software) e quindi mi impediscono di tenerne inserito un altro che potrebbe essere invece utile al momento2) I controlli del DRM all'avvio del gioco lo rallentano il lancio3) Non mi permettono di effettuare un backupVisto che i problemi li creano?
            A meno che tu non voglia forzare l'uso del tuo
            acquisto verso una strada non prevista dal
            contratto di licenza in
            essere.

            Punto, non c'è molto altro da dire.La licenza mi permette di effettuare una copia privata, per questo mi fanno pure pagare una strana tassa sui dispositivi di archiviazione dati e nonstante ciò il DRM mi impedisce di fruirne
          • krane scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: maxsix


            - Scritto da: krane

            Quindi si da' preventivamente dei

            ladri a tutti e li si punisce, ma visto

            che son gia' stati puniti allora perche'

            non dovrebbero rubare ? E' lo stesso

            discorso dell'equo compenso sui

            supporti: ho gia' pagato quindi ci metto

            roba pirata.
            La fai una questione di inutile principio e ci
            vedi delle cose che, imho, non ci sono.Assolutamente nessun principio: mi fanno pagare l'equo compenso allora ci metto roba pirata, molto semplice ho gia' pagato, altrimenti perche' non mi ridanno i soldi ?
            Se tu compri il software e sei apposto, non vedo
            che problema ti ponga il DRM.Ed in quel caso mi danno indietro i soldi che mi hanno chiesto di dare loro nell'ipotesi in cui metta software pirata sul disco ? Se la risposta e' "no" allora ci metto roba pirata, ho pagato !
            Se il DRM in se è talmente aggressivo o
            fastidioso, ricordo la questione della
            connessione in internet obbligatoria per giocare
            (assassin creed?? non mi ricordo) utilizzi
            l'unica arma che ti è concessa.Basta aspettare che i pirati tolgano i DRM e via.
            Quella di non comprare.Infatti e chi compra ?
            E il discorso finisce qua.Ok, ciao.
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: maxsix



            - Scritto da: krane



            Quindi si da' preventivamente dei


            ladri a tutti e li si punisce, ma visto


            che son gia' stati puniti allora
            perche'



            non dovrebbero rubare ? E' lo stesso


            discorso dell'equo compenso sui


            supporti: ho gia' pagato quindi ci
            metto



            roba pirata.


            La fai una questione di inutile principio e
            ci

            vedi delle cose che, imho, non ci sono.

            Assolutamente nessun principio: mi fanno pagare
            l'equo compenso allora ci metto roba pirata,
            molto semplice ho gia' pagato, altrimenti perche'
            non mi ridanno i soldi
            ?
            Secondo me stai facendo una confusione bestiale perché stai mettendo il discorso dell'equo compenso a livello dei DRM.Mettiamola così, i DRM sono prima non con o dopo l'equo compenso.Capisci il concetto?

            Se tu compri il software e sei apposto, non
            vedo

            che problema ti ponga il DRM.

            Ed in quel caso mi danno indietro i soldi che mi
            hanno chiesto di dare loro nell'ipotesi in cui
            metta software pirata sul disco ? Se la risposta
            e' "no" allora ci metto roba pirata, ho pagato
            !
            I DRM assolvono (o cercano e non ci riescono) a proteggere il diritto d'autore PRIMA che tu abbia la copia pirata in mano.Una volta che ce l'hai il DRM è morto e sepolto da un pezzo.

            Se il DRM in se è talmente aggressivo o

            fastidioso, ricordo la questione della

            connessione in internet obbligatoria per
            giocare

            (assassin creed?? non mi ricordo) utilizzi

            l'unica arma che ti è concessa.

            Basta aspettare che i pirati tolgano i DRM e via.
            Appunto, vedi che mi dai ragione?Prima tolgo il DRM, poi masterizzo la copia zanza sul supporto su cui hai pagato l'equo compenso.Ti è più chiaro ora?

            Quella di non comprare.

            Infatti e chi compra ?
            Appunto, eccolo qua un altro parassita.

            E il discorso finisce qua.

            Ok, ciao.Salut.
          • krane scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: krane

            Assolutamente nessun principio: mi

            fanno pagare l'equo compenso allora

            ci metto roba pirata, molto semplice

            ho gia' pagato, altrimenti perche'

            non mi ridanno i soldi ?
            Secondo me stai facendo una confusione
            bestiale perché stai mettendo il discorso
            dell'equo compenso a livello dei DRM.Quest e' il discorso che fa normalmente la gente che si chiede per cosa sto pagando ? Per la roba pirata ! Ah ok, allora ce la metto, ho pagato !
            Mettiamola così, i DRM sono prima non
            con o dopo l'equo compenso.
            Capisci il concetto?Se sia nato prima l'uovo o la gallina a chi entra in un negozio a comprare non glie ne puo' XXXXXXX di meno, a lui interessa semplicemente sapere: per cosa pago ?La risposta e' per la roba pirata, ok, ce la metto sopra allora, ho gia' pagato il compenso quindi posso. Altrimenti mi ridanno i soldi ?


            Se tu compri il software e sei


            apposto, non vedo che problema


            ti ponga il DRM.

            Ed in quel caso mi danno indietro

            i soldi che mi hanno chiesto di

            dare loro nell'ipotesi in cui

            metta software pirata sul disco ?

            Se la risposta e' "no" allora ci

            metto roba pirata, ho pagato !
            I DRM assolvono (o cercano e non ci
            riescono) a proteggere il diritto
            d'autore PRIMA che tu abbia la copia
            pirata in mano.E poi mi chiedono i soldi comunque, beh allora faccio che pagare una volta sola e si accontentino dei soldi che gli ho dato con l'equo compenso, molto semplice, questa e' la percezione comune da quando fanno pagare la tassa, si paga e quindi si pretende molto semplice.Pago le tasse al mio comune e pretendo che le strate di cui usufruisco siano in ordine, pago la tassa per la roba pirata e pretendo che il contenitore su cui ho pagato contenga roba pirata.
            Una volta che ce l'hai il DRM è morto
            e sepolto da un pezzo.Ed il gioco e' inutilizzabile finche' non esce il crack, sisi film gia' visto.


            Se il DRM in se è talmente aggressivo o


            fastidioso, ricordo la questione della


            connessione in internet obbligatoria per


            giocare (assassin creed?? non mi ricordo)


            utilizzi l'unica arma che ti è concessa.

            Basta aspettare che i pirati tolgano i DRM

            e via.
            Appunto, vedi che mi dai ragione?
            Prima tolgo il DRM, poi masterizzo la copia
            zanza sul supporto su cui hai pagato l'equo
            compenso.Esatto tutto legale ma occorre non aver pagato il gioco, visto che non mi danno indietro i soldi del supporto su cui ho pagato il compenso. Delle due l'una altrimenti pago due volte.
            Ti è più chiaro ora?A te e' chiaro che non si vuole pagare una cosa due volte ?


            Quella di non comprare.

            Infatti e chi compra ?
            Appunto, eccolo qua un altro parassita.Parassita tua sorella, io ho pagato l'equo compenso su ogni supporto che possiedo, quindi ho equamente compensato i produttori.


            E il discorso finisce qua.

            Ok, ciao.
            Salut.Ma non doveva finire la ?
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?


            Se sia nato prima l'uovo o la gallina a chi entra
            in un negozio a comprare non glie ne puo' XXXXXXX
            di meno, a lui interessa semplicemente sapere:
            per cosa pago
            ?
            La risposta e' per la roba pirata, ok, ce la
            metto sopra allora, ho gia' pagato il compenso
            quindi posso. Altrimenti mi ridanno i soldi
            ?
            Ripeto, stai facendo una confusione bestiale.Il DRM, ripeto, assolve o cerca di assolvere al fatto di non riuscire a generare la copia pirata.Una volta che la copia pirata è fatta, ciao, tanti saluti al DRM e si apre il discorso del supporto su cui tu metti il piratato.E' proprio l'uovo e la gallina. E' che qui si sa esattamente chi c'è prima e chi c'è dopo.
          • lupus scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: maxsix



            Se sia nato prima l'uovo o la gallina a chi
            entra

            in un negozio a comprare non glie ne puo'
            XXXXXXX

            di meno, a lui interessa semplicemente
            sapere:

            per cosa pago

            ?

            La risposta e' per la roba pirata, ok, ce la

            metto sopra allora, ho gia' pagato il
            compenso

            quindi posso. Altrimenti mi ridanno i soldi

            ?



            Ripeto, stai facendo una confusione bestiale.
            Il DRM, ripeto, assolve o cerca di assolvere al
            fatto di non riuscire a generare la copia
            pirata.
            Una volta che la copia pirata è fatta, ciao,
            tanti saluti al DRM e si apre il discorso del
            supporto su cui tu metti il
            piratato.

            E' proprio l'uovo e la gallina. E' che qui si sa
            esattamente chi c'è prima e chi c'è
            dopo.secondo me ha ragione lui. Se pago l'equo compenso a prescindere da quello che infilo su un supporto, il detentore dei diritti ha già preso i suoi soldi a prescindere da quello che infilo sul supporto.Perciò il DRM è non solo inutile ma anche iniquo perché limita la mia libertà di fare quello che mi pare coi contenuti i cui diritti ho già pagato a prescindere.
          • krane scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: maxsix

            Se sia nato prima l'uovo o la gallina

            a chi entra in un negozio a comprare

            non glie ne puo' XXXXXXX di meno, a

            lui interessa semplicemente sapere:

            per cosa pago ?

            La risposta e' per la roba pirata, ok,

            ce la metto sopra allora, ho gia' pagato

            il compenso quindi posso. Altrimenti mi

            ridanno i soldi ?
            Ripeto, stai facendo una confusione bestiale.Non me ne frega niente, ripeto questo e' quello che pensa la gente che entra nei negozi, compra i supporti e poi avendo gia' pagato ci butta sopra roba pirata.
            Il DRM, ripeto, assolve o cerca di assolvere
            al fatto di non riuscire a generare la copia
            pirata.Quindi e' un fastidio inutile cui e' condannato chi compra roba originale, meglio invitarli a non farlo allora.
            Una volta che la copia pirata è fatta, ciao,
            tanti saluti al DRM e si apre il discorso del
            supporto su cui tu metti il piratato.Infatti, e avendo anche pagato l'equo la gente si sente pure autorizzata a metterci il piratato, appunto.
            E' proprio l'uovo e la gallina. E' che qui
            si sa esattamente chi c'è prima e chi c'è
            dopo.E che dovrebbe XXXXXXX a chi e' nato dopo entrambi e sa solo che sta pagando un equo compenso ?
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: maxsix



            Se sia nato prima l'uovo o la gallina


            a chi entra in un negozio a comprare


            non glie ne puo' XXXXXXX di meno, a


            lui interessa semplicemente sapere:


            per cosa pago ?


            La risposta e' per la roba pirata, ok,


            ce la metto sopra allora, ho gia'
            pagato



            il compenso quindi posso. Altrimenti mi


            ridanno i soldi ?


            Ripeto, stai facendo una confusione bestiale.

            Non me ne frega niente, ripeto questo e' quello
            che pensa la gente che entra nei negozi, compra i
            supporti e poi avendo gia' pagato ci butta sopra
            roba
            pirata.
            Partiamo dal fatto che tu non sei la gente. Sei tu punto e basta.Detto questo il tuo ragionamento continua ad essere confuso in quanto poni il DRM allo stesso piano dell'equo compenso.Non è così, te l'ho spiegato, non lo capisci, pazienza.

            Il DRM, ripeto, assolve o cerca di assolvere

            al fatto di non riuscire a generare la copia

            pirata.

            Quindi e' un fastidio inutile cui e' condannato
            chi compra roba originale, meglio invitarli a non
            farlo
            allora.E' un fastidio per TE che vuoi avere o fare le copie pirate.Agli altri, sempre che non vengano fuori problemi tecnici come il famoso Assasin creed, che hanno speso non gliene frega proprio una bella mazza.Garantito al limone.


            Una volta che la copia pirata è fatta, ciao,

            tanti saluti al DRM e si apre il discorso del

            supporto su cui tu metti il piratato.

            Infatti, e avendo anche pagato l'equo la gente si
            sente pure autorizzata a metterci il piratato,
            appunto.
            Questa è una tua illazione imho priva di qualunque fondamento legale.

            E' proprio l'uovo e la gallina. E' che qui

            si sa esattamente chi c'è prima e chi c'è

            dopo.

            E che dovrebbe XXXXXXX a chi e' nato dopo
            entrambi e sa solo che sta pagando un equo
            compenso
            ?E dagli.Non so più come spiegartelo.Si vede che non vuoi capire.
          • Piripi scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: krane

            Non me ne frega niente, ripeto

            questo e' quello che pensa la

            gente che entra nei negozi,

            compra i supporti e poi avendo

            gia' pagato ci butta sopra roba

            pirata.
            Partiamo dal fatto che tu non sei la gente. Sei
            tu punto e basta.Veramente quello del "tu e basta" mi sembri proprio tu, visto che ne conto almeno 5 o 6 in questa discussione che la pensano allo stesso modo e solo te che la pensi al contrario.
            Detto questo il tuo ragionamento continua ad
            essere confuso in quanto poni il DRM allo
            stesso piano dell'equo compenso.E' un ragionamento parecchio diffuso e molto istintivo; la gente non è esperta in legge, sa solo che se paga vuole in cambio qualcosa: quando ho detto a mia madre la storia dell'equo compenso la prima cosa che ha detto è stata proprio quella: pago quindi i soldi li hanno avuti ergo è legale metterci roba pirata.Altrimenti che mi chiedono i soldi a fare ???
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: Piripi
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: krane



            Non me ne frega niente, ripeto


            questo e' quello che pensa la


            gente che entra nei negozi,


            compra i supporti e poi avendo


            gia' pagato ci butta sopra roba


            pirata.


            Partiamo dal fatto che tu non sei la gente.
            Sei

            tu punto e basta.

            Veramente quello del "tu e basta" mi sembri
            proprio tu, visto che ne conto almeno 5 o 6 in
            questa discussione che la pensano allo stesso
            modo e solo te che la pensi al
            contrario.
            Quelli che la pensano come me non stanno qua ad arguire sull'inutilità e sulla fallacità dimostrata della questione.Tutti i ragionamenti dei 5-6 partono da un presupposto sbagliato.

            Detto questo il tuo ragionamento continua ad

            essere confuso in quanto poni il DRM allo

            stesso piano dell'equo compenso.

            E' un ragionamento parecchio diffuso e molto
            istintivo; la gente non è esperta in legge, sa
            solo che se paga vuole in cambio qualcosa: quando
            ho detto a mia madre la storia dell'equo compenso
            la prima cosa che ha detto è stata proprio
            quella: pago quindi i soldi li hanno avuti ergo è
            legale metterci roba
            pirata.
            Altrimenti che mi chiedono i soldi a fare ???E tutto questo cosa centra con il DRM?E' questo che sto dicendo eh.
          • krane scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: Piripi

            Veramente quello del "tu e basta" mi

            sembri proprio tu, visto che ne conto

            almeno 5 o 6 in questa discussione che

            la pensano allo stesso modo e solo te

            che la pensi al contrario.
            Quelli che la pensano come me non stanno
            qua ad arguire sull'inutilità e sulla
            fallacità dimostrata della questione.
            Tutti i ragionamenti dei 5-6 partono da un
            presupposto sbagliato.Ma se siamo solo 5 - 6 fati che regalarci un paio di giochini originali a testa ed hai risolto il problema della pirateria a livello mondiale no ?E pensa che le major che piangono quando la soluzione e' cosi' semplice !
          • Reolix scrive:
            Re: perche usano i cd?
            Modificato dall' autore il 27 novembre 2013 13.49
            --------------------------------------------------10/10
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: Reolix
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: maxsix


            - Scritto da: krane





            E allora puniscano loro con i DRM



            invece di dare fastidi a chi acuista.




            I DRM sono uno strumento preventivo.


            Sono i parassiti e gli indecenti [cit.] che

            hanno


            portato tutto questo.



            Quindi si da' preventivamente dei ladri a tutti
            e

            li si punisce, ma visto che son gia' stati
            puniti

            allora perche' non dovrebbero rubare ? E' lo

            stesso discorso dell'equo compenso sui supporti:

            ho gia' pagato quindi ci metto roba

            pirata.


            --------------------------------------------------

            Modificato dall' autore il 27 novembre 2013
            13.49


            --------------------------------------------------

            10/10Un altro che ha seri problemi nel capire il prima e il dopo.
          • nome e cognome scrive:
            Re: perche usano i cd?

            Quindi si da' preventivamente dei ladri a tutti eGiusto, io il biglietto del tram lo compro prima di ogni viaggio, non capisco perché mai devo timbrarlo...
          • krane scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: nome e cognome

            Quindi si da' preventivamente dei ladri a
            tutti e
            Giusto, io il biglietto del tram lo compro prima
            di ogni viaggio, non capisco perché mai devo
            timbrarlo...In effetti nei paesi civili i residenti non pagano i tram per incentivare i trasporti di massa e disincentivare lutilizzo dell'auto.
          • nome e cognome scrive:
            Re: perche usano i cd?

            In effetti nei paesi civili i residenti non
            pagano i tram per incentivare i trasporti di
            massa e disincentivare lutilizzo
            dell'auto.Caspita, l'Italia quindi è un paese estremamente civile. Comunque spostare il costo di un servizio sulle tassazione non è affatto civile: è una manovra disperata.
          • krane scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: nome e cognome

            In effetti nei paesi civili i residenti non

            pagano i tram per incentivare i trasporti di

            massa e disincentivare lutilizzo dell'auto.
            Caspita, l'Italia quindi è un paese estremamente
            civile. Comunque spostare il costo di un servizio
            sulle tassazione non è affatto civile: è una
            manovra disperata.Dipende dal motivo per cui lo si fa, ed il motivo non e' certo che la' non pagano il biglietto.
          • cicciobello scrive:
            Re: perche usano i cd?
            Ma tu non odiavi il drm? Ora sei diventato favorevole?
          • nome e cognome scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: cicciobello
            Ma tu non odiavi il drm? Ora sei diventato
            favorevole?Beh... io sono un utente anonimo, quindi non è detto che sia stato io a dirlo.In effetti potrei anche non essere io a scrivere questo messaggio ma un mio clone che vuole dimostrarti che non puoi fidarti di un utente anonimo :).
          • cicciobello scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: cicciobello

            Ma tu non odiavi il drm? Ora sei diventato

            favorevole?

            Beh... io sono un utente anonimo, quindi non è
            detto che sia stato io a
            dirlo.Vero, oltre tutto il tuo nick non è molto fantasioso, avrebbe potuto metterlo chiunque. Allora te lo chiedo adesso: eri stato tu a scrivere questa conversazione:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3877747&m=3878880#p3878880o no? (Lo so che puoi tranquillamente raccontare quello che vuoi, non posso verificare, sono solo curioso di capire la tua posizione)
        • Alfonso Maruccia scrive:
          Re: perche usano i cd?
          Perché sono una persona decente. Solo le persone indecenti e i parassiti applaudono alle DRM.Così, giusto per dire.
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: Alfonso Maruccia
            Perché sono una persona decente. Solo le persone
            indecenti e i parassiti applaudono alle
            DRM.

            Così, giusto per dire.Quindi sei di quelli che ritengono sbagliato tutelare il proprio lavoro e i propri investimenti contro i furbi che ci sono in giro.Mi sembra chiaro qui, chi è indecente e parassita.
          • cicciobello scrive:
            Re: perche usano i cd?

            Quindi sei di quelli che ritengono sbagliato
            tutelare il proprio lavoro e i propri
            investimenti contro i furbi che ci sono in
            giro.

            Mi sembra chiaro qui, chi è indecente e parassita.Certo: il parassita è colui che VENDE il proprio lavoro, ma poi dice che è ancora suo ed usa il DRM per mantenerne la proprietà (anche se l'ha venduta)Se io ti vendo una casa, ti andrebbe bene se mi tenessi la chiave?
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: cicciobello

            Quindi sei di quelli che ritengono sbagliato

            tutelare il proprio lavoro e i propri

            investimenti contro i furbi che ci sono in

            giro.



            Mi sembra chiaro qui, chi è indecente e
            parassita.

            Certo: il parassita è colui che VENDE il proprio
            lavoro, ma poi dice che è ancora suo ed usa il
            DRM per mantenerne la proprietà (anche se l'ha
            venduta)
            Anche te, come il maruccia e molti altri qua avete molto le idee confuse tra quello che è "proprietà" e quello che è "licenza d'uso".E da qui si scatena la discussione.
            Se io ti vendo una casa, ti andrebbe bene se mi
            tenessi la
            chiave?Hai esattamente centrato l'esempio.Se io ti vendo la casa, quindi ti cedo legalmente la proprietà e il possesso non devo e non posso tenermi la chiave.Se io te la affitto, quindi ti cedo il possesso ma non la proprietà una copia della chiave me la posso tenere. E nel caso in cui succeda qualcosa e tu mi abbia cambiato i blocchetti o mi impedisca in qualunque modo di tutelare la mia proprietà ti becchi anche una bella causa per danni. Perché l'immobile è mio.Ti è più chiaro ora?
          • cicciobello scrive:
            Re: perche usano i cd?

            Anche te, come il maruccia e molti altri qua
            avete molto le idee confuse tra quello che è
            "proprietà" e quello che è "licenza
            d'uso".No, io mi baso su quello che mi VENDI. Sulla confezione del cd c'è scritto "Licenza d'uso per il gioco Assassin's Creed" o c'è scritto "Videogioco Assassin's Creed"?Se tu mi etichetti il prodotto in un modo, e poi mi dici che me ne hai venduto un altro, sei un truffatore.
            Hai esattamente centrato l'esempio.

            Se io ti vendo la casa, quindi ti cedo legalmente
            la proprietà e il possesso non devo e non posso
            tenermi la
            chiave.ESATTO! Eppure con il drm pretendi di fare esattamente quello.

            Se io te la affitto, quindi ti cedo il possesso
            ma non la proprietà una copia della chiave me la
            posso tenere.Peccato che tu stai VENDENDO il gioco, non lo stai affittando. E lo ammetti chiaramente se dici che una copia piratata corrisponde ad una "mancata vendita"; altrimenti direbbero che corrisponde ad un "mancato affitto", e non mi risulta che nessuno lo dica.
            E nel caso in cui succeda qualcosa
            e tu mi abbia cambiato i blocchetti o mi
            impedisca in qualunque modo di tutelare la mia
            proprietà ti becchi anche una bella causa per
            danni.

            Perché l'immobile è mio.

            Ti è più chiaro ora?Chiarissimo: e allora, visto che hai parlato di "vendita" di un videogioco, sei un bugiardo e un truffatore.
          • nome e cognome scrive:
            Re: perche usano i cd?

            Se io ti vendo una casa, ti andrebbe bene se mi
            tenessi la
            chiave?Dato che in realtà la casa te la sto affittando, cosa che sapresti se leggessi il contratto, la chiave me la tengo.
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: nome e cognome

            Se io ti vendo una casa, ti andrebbe bene se
            mi

            tenessi la

            chiave?

            Dato che in realtà la casa te la sto affittando,
            cosa che sapresti se leggessi il contratto, la
            chiave me la
            tengo.Esatto.Sta gente ancora non ha capito che differenza c'è tra proprietà, possesso, e utilizzo.Non si pretende che tutti siano degli avvocati o dei magistrati, ma almeno l'ABC del diritto.
          • krane scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: nome e cognome


            Se io ti vendo una casa, ti andrebbe
            bene
            se

            mi


            tenessi la


            chiave?



            Dato che in realtà la casa te la sto
            affittando,

            cosa che sapresti se leggessi il contratto,
            la

            chiave me la

            tengo.

            Esatto.

            Sta gente ancora non ha capito che differenza c'è
            tra proprietà, possesso, e utilizzo.
            Non si pretende che tutti siano degli avvocati o
            dei magistrati, ma almeno l'ABC del
            diritto.Guarda e' tutto chiarissimo, infatti per non avere una cosa in affitto si sceglie la copia pirata.
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: nome e cognome



            Se io ti vendo una casa, ti
            andrebbe

            bene

            se


            mi



            tenessi la



            chiave?





            Dato che in realtà la casa te la sto

            affittando,


            cosa che sapresti se leggessi il
            contratto,

            la


            chiave me la


            tengo.



            Esatto.



            Sta gente ancora non ha capito che
            differenza
            c'è

            tra proprietà, possesso, e utilizzo.

            Non si pretende che tutti siano degli
            avvocati
            o

            dei magistrati, ma almeno l'ABC del

            diritto.

            Guarda e' tutto chiarissimo, infatti per non
            avere una cosa in affitto si sceglie la copia
            pirata.E quindi ti becchi del parassita.E torniamo all'inizio.Devo farti il flow-chart di sta cosa?
          • krane scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: krane

            Guarda e' tutto chiarissimo, infatti per non

            avere una cosa in affitto si sceglie la copia

            pirata.
            E quindi ti becchi del parassita.
            E torniamo all'inizio.
            Devo farti il flow-chart di sta cosa?Come ti dicono anche sotto: meglio parassiti che XXXXXXXXX.
          • cicciobello scrive:
            Re: perche usano i cd?

            Esatto.

            Sta gente ancora non ha capito che differenza c'è
            tra proprietà, possesso, e
            utilizzo.Eppure tu vuoi possedere i soldi che ti vengono dati in cambio, o no?
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: cicciobello

            Esatto.



            Sta gente ancora non ha capito che
            differenza
            c'è

            tra proprietà, possesso, e

            utilizzo.

            Eppure tu vuoi possedere i soldi che ti vengono
            dati in cambio, o
            no?Cosa centra?I soldi che tu mi dai sono per una licenza d'uso che IO produttore definisco e che tu sottostando al contratto di licenza accetti.Se IO produttore decido di mettere il DRM e tu accetti e sottostai al MIO contratto di licenza tu DEVI stare entro i confini che IO ho deciso.Punto.Ti è chiaro il rapporto tra me proprietario del software e te utilizzatore con licenza?Vuoi che te lo scrivo in ottomano che forse ti viene più comprensibile?
          • Passante scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: cicciobello


            Esatto.





            Sta gente ancora non ha capito che

            differenza

            c'è


            tra proprietà, possesso, e


            utilizzo.



            Eppure tu vuoi possedere i soldi che ti
            vengono

            dati in cambio, o

            no?

            Cosa centra?
            I soldi che tu mi dai sono per una licenza d'uso
            che IO produttore definisco e che tu sottostando
            al contratto di licenza
            accetti.
            Se IO produttore decido di mettere il DRM e tu
            accetti e sottostai al MIO contratto di licenza
            tu DEVI stare entro i confini che IO ho
            deciso.

            Punto.Punto, virgola, e io scarico....
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: Passante
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: cicciobello



            Esatto.







            Sta gente ancora non ha capito che


            differenza


            c'è



            tra proprietà, possesso, e



            utilizzo.





            Eppure tu vuoi possedere i soldi che ti

            vengono


            dati in cambio, o


            no?



            Cosa centra?

            I soldi che tu mi dai sono per una licenza
            d'uso

            che IO produttore definisco e che tu
            sottostando

            al contratto di licenza

            accetti.

            Se IO produttore decido di mettere il DRM e
            tu

            accetti e sottostai al MIO contratto di
            licenza

            tu DEVI stare entro i confini che IO ho

            deciso.



            Punto.

            Punto, virgola, e io scarico....Parassita [cit.]
          • cicciobello scrive:
            Re: perche usano i cd?

            Parassita [cit.]Meglio parassita che truffatore [cit.]
          • cicciobello scrive:
            Re: perche usano i cd?

            Cosa centra?
            I soldi che tu mi dai sono per una licenza d'uso
            che IO produttore definisco e che tu sottostando
            al contratto di licenza
            accetti.
            Se IO produttore decido di mettere il DRM e tu
            accetti e sottostai al MIO contratto di licenza
            tu DEVI stare entro i confini che IO ho
            deciso.

            Punto.Chiarissimo: allora la soluzione consiste nel NON accettare la tua licenza... e cercare il software da qualcuno che me lo fornisca senza tale licenza. Hai chiaramente dimostrato che conviene la copia pirata (che è identica, ma senza licenza): la licenza (che è l'unica cosa che tu vendi) non è un valore aggiunto, ma un valore sottratto al software: quindi, all'utente conviene farne a meno.
          • krane scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: nome e cognome

            Se io ti vendo una casa, ti andrebbe

            bene se mi tenessi la chiave?
            Dato che in realtà la casa te la sto
            affittando, cosa che sapresti se leggessi
            il contratto, la chiave me la tengo.E la mia firma sul contratto quando compro un CD dov'e' ? Me la puoi mostrare ?
          • nome e cognome scrive:
            Re: perche usano i cd?

            E la mia firma sul contratto quando compro un CD
            dov'e' ? Me la puoi mostrare
            ?Non c'è bisogno di alcuna firma, un contratto può essere reso valido semplicemente dal fatto che tu paghi, basta che i contraenti siano in grado di conoscere le condizioni di vendita. La legge non ammette ignoranza.
          • cicciobello scrive:
            Re: perche usano i cd?

            Dato che in realtà la casa te la sto affittando,
            cosa che sapresti se leggessi il contratto, la
            chiave me la
            tengo.Quale contratto? Devi forse firmare un contratto quando compri un cd con un gioco? E la licenza d'uso, quando c'è, in primo luogo non è un contratto, in secondo luogo è ALL'INTERNO della confezione, quindi si può leggere solo DOPO AVER COMPRATO E PAGATO.Comunque, se il contratto dice così, c'è una soluzione semplice: sul p2p non firmi e non accetti nessun contratto, quindi non hai nessun impegno.
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: cicciobello

            Dato che in realtà la casa te la sto
            affittando,

            cosa che sapresti se leggessi il contratto,
            la

            chiave me la

            tengo.

            Quale contratto? Devi forse firmare un contratto
            quando compri un cd con un gioco? E la licenza
            d'uso, quando c'è, in primo luogo non è un
            contratto, in secondo luogo è ALL'INTERNO della
            confezione, quindi si può leggere solo DOPO AVER
            COMPRATO E
            PAGATO.
            No. Per esempio EA:http://na.llnet.eadownloads.ea.com/u/f/manuals/eula/it/eula.pdfSe tu leggi bene nel retro c'è il disclaimer che ti riporta alla licenza.Detto questo c'è chi ritiene il contratto formalizzato con l'apertura della confezione, chi con l'infrazione di un eventuale sigillo messo all'uopo chi, come nel caso su, con l'installazione e l'utilizzo stesso.Leggiti bene cosa dice nelle prime righe.
            Comunque, se il contratto dice così, c'è una
            soluzione semplice: sul p2p non firmi e non
            accetti nessun contratto, quindi non hai nessun
            impegno.E quindi parassita anche a te.
          • cicciobello scrive:
            Re: perche usano i cd?

            No.
            Per esempio EA:
            http://na.llnet.eadownloads.ea.com/u/f/manuals/eul

            Se tu leggi bene nel retro c'è il disclaimer che
            ti riporta alla
            licenza.Nel retro di cosa, della confezione? La licenza che hai linkato è di 4 pagine, e mi stai dicendo che sono riusciti a scriverla sul retro della scatola? Per leggerla ci vuole il microscopio, o basta una lente da orologiaio?

            Detto questo c'è chi ritiene il contratto
            formalizzato con l'apertura della confezione, chi
            con l'infrazione di un eventuale sigillo messo
            all'uopo chi, come nel caso su, con
            l'installazione e l'utilizzo
            stesso.In altre parole: dopo che hai pagato, quindi se scopri che il contratto non ti va ormai sei fregato.

            Leggiti bene cosa dice nelle prime righe.Già, dice che se non accetti i termini non devi installare il software... peccato che ormai l'hai pagato, i soldi te li ridanno indietro? Altrimenti è una TRUFFA.


            Comunque, se il contratto dice così, c'è una

            soluzione semplice: sul p2p non firmi e non

            accetti nessun contratto, quindi non hai
            nessun

            impegno.

            E quindi parassita anche a te.Meglio parassita che truffatore. Comunque la soluzione c'è: gli utenti crackkeranno i DRM, verranno messi DRM più invasivi (che causeranno fastidi solo agli utenti paganti, così anche loro smetteranno di pagare e passeranno ai crack). Così gli autori smetteranno di sviluppare software con DRM.
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: cicciobello

            No.

            Per esempio EA:


            http://na.llnet.eadownloads.ea.com/u/f/manuals/eul



            Se tu leggi bene nel retro c'è il disclaimer
            che

            ti riporta alla

            licenza.

            Nel retro di cosa, della confezione? La licenza
            che hai linkato è di 4 pagine, e mi stai dicendo
            che sono riusciti a scriverla sul retro della
            scatola? Per leggerla ci vuole il microscopio, o
            basta una lente da
            orologiaio?
            No c'è un disclaimer che a seconda della tipologia di accettazione della licenza viene scritto a dovere.In questo caso specifico non serve in quanto l'accettazione della licenza e di conseguenza la formalizzazione del contratto è dato dall'INSTALLAZIONE E UTILIZZO. E' scritto bello in neretto e in grande.Fioi, se voi non leggete le licenze (o le sbandierate quando vi fanno comodo tipo le GPL) e tirate dritto poi non vi potete lamentare.



            Detto questo c'è chi ritiene il contratto

            formalizzato con l'apertura della
            confezione,
            chi

            con l'infrazione di un eventuale sigillo
            messo

            all'uopo chi, come nel caso su, con

            l'installazione e l'utilizzo

            stesso.

            In altre parole: dopo che hai pagato, quindi se
            scopri che il contratto non ti va ormai sei
            fregato.
            No perché se ben ricordi all'atto dell'installazione ti viene richiesta l'accettazione della licenza, altrimenti il prodotto non si installa.Hai ragione da vendere su un punto fondamentale.Ovvero se io non accetto la licenza e il prodotto è comunque scartato, il venditore è costretto legalmente a ritirarmi il bene e ridarmi i soldi?La risposta è no in quanto il tramite e tutta la filiera non è responsabile del rapporto che sta tra te e il produttore.Ergo, legalmente parlando, tu dovresti contattare la EA della situazione e rimandare a loro il software e ricevere i soldi indietro.Cosa che ogni tanto avviene.



            Leggiti bene cosa dice nelle prime righe.

            Già, dice che se non accetti i termini non devi
            installare il software... peccato che ormai l'hai
            pagato, i soldi te li ridanno indietro?
            Altrimenti è una
            TRUFFA.
            Leggi su. Te l'ho spiegato.




            Comunque, se il contratto dice così,
            c'è
            una


            soluzione semplice: sul p2p non firmi e
            non


            accetti nessun contratto, quindi non hai

            nessun


            impegno.



            E quindi parassita anche a te.

            Meglio parassita che truffatore. Comunque la
            soluzione c'è: gli utenti crackkeranno i DRM,
            verranno messi DRM più invasivi (che causeranno
            fastidi solo agli utenti paganti, così anche loro
            smetteranno di pagare e passeranno ai crack).
            Così gli autori smetteranno di sviluppare
            software con
            DRM.Finchè arriveremo al momento che non ci sarà nessun XXXXXXXXX a comprare una copia originale su cui fare milioni di copie pirata e tanti saluti a tutti.Per fortuna siete una minoranza. Di parassiti.Ma pur sempre minoranza.
          • cicciobello scrive:
            Re: perche usano i cd?

            No c'è un disclaimer che a seconda della
            tipologia di accettazione della licenza viene
            scritto a
            dovere.
            In questo caso specifico non serve in quanto
            l'accettazione della licenza e di conseguenza la
            formalizzazione del contratto è dato
            dall'INSTALLAZIONE E UTILIZZO.Ok: e posso vederla PRIMA di pagare? No? Pretendi che ti dia i soldi... e poi, se mi accorgo che quelle condizioni non mi stanno bene, e non installo nulla, me li ridai indietro o no?


            E' scritto bello in neretto e in grande.Certo... all'INTERNO della confezione.



            In altre parole: dopo che hai pagato, quindi
            se

            scopri che il contratto non ti va ormai sei

            fregato.


            No perché se ben ricordi all'atto
            dell'installazione ti viene richiesta
            l'accettazione della licenza, altrimenti il
            prodotto non si
            installa.E se non si installa mi ridà i SOLDI?

            Hai ragione da vendere su un punto fondamentale.

            Ovvero se io non accetto la licenza e il prodotto
            è comunque scartato, il venditore è costretto
            legalmente a ritirarmi il bene e ridarmi i
            soldi?

            La risposta è no in quanto il tramite e tutta la
            filiera non è responsabile del rapporto che sta
            tra te e il
            produttore.

            Ergo, legalmente parlando, Ergo il produttore è un TRUFFATORE. Fine. E quindi si merita la pirateria... se come conseguenza non produrrà più, tanto meglio: vorrà dire che non potrà più truffare nessuno.
            tu dovresti contattare
            la EA della situazione e rimandare a loro il
            software e ricevere i soldi
            indietro.

            Cosa che ogni tanto avviene.Come no, come la Rockstar Games che ha rimborsato in soldi ... del videogioco! http://punto-informatico.it/3907188/PI/Brevi/gta-v-rimborso-valuta-ludica.aspx

            Altrimenti è una

            TRUFFA.


            Leggi su. Te l'ho spiegato.In pratica hai ammesso che sì, è una truffa.

            Finchè arriveremo al momento che non ci sarà
            nessun XXXXXXXXX a comprare una copia originale
            su cui fare milioni di copie pirata e tanti
            saluti a
            tutti.Lo scopo è proprio quello: così il DRM sparirà definitivamente.

            Per fortuna siete una minoranza.
            Di parassiti.Meglio parassiti che truffatori.

            Ma pur sempre minoranza.Davvero? Chiedilo a Blockbuster....
          • cicciobello scrive:
            Re: perche usano i cd?

            In questo caso specifico non serve in quanto
            l'accettazione della licenza e di conseguenza la
            formalizzazione del contratto è dato
            dall'INSTALLAZIONE E UTILIZZO.Vale a dire, dopo che hai pagato.
            No perché se ben ricordi all'atto
            dell'installazione ti viene richiesta
            l'accettazione della licenza, altrimenti il
            prodotto non si
            installa.Cioè... il prodotto che HO PAGATO non si installa? E che fa, mi ridà i soldi?

            Hai ragione da vendere su un punto fondamentale.

            Ovvero se io non accetto la licenza e il prodotto
            è comunque scartato, il venditore è costretto
            legalmente a ritirarmi il bene e ridarmi i
            soldi?

            La risposta è no in quanto il tramite e tutta la
            filiera non è responsabile del rapporto che sta
            tra te e il
            produttore.Quindi, il produttore mi imbroglia e lo ammette pure.

            Ergo, legalmente parlando, tu dovresti contattare
            la EA della situazione e rimandare a loro il
            software e ricevere i soldi
            indietro.

            Cosa che ogni tanto avviene.Come no...http://punto-informatico.it/3907188/PI/Brevi/gta-v-rimborso-valuta-ludica.aspxA quando il rimborso con banconote del monopoli?

            Già, dice che se non accetti i termini non
            devi

            installare il software... peccato che ormai
            l'hai

            pagato, i soldi te li ridanno indietro?

            Altrimenti è una

            TRUFFA.


            Leggi su. Te l'ho spiegato.Sì: hai ammesso che è una truffa.

            Meglio parassita che truffatore. Comunque la

            soluzione c'è: gli utenti crackkeranno i DRM,

            verranno messi DRM più invasivi (che
            causeranno

            fastidi solo agli utenti paganti, così anche
            loro

            smetteranno di pagare e passeranno ai crack).

            Così gli autori smetteranno di sviluppare

            software con

            DRM.

            Finchè arriveremo al momento che non ci sarà
            nessun XXXXXXXXX a comprare una copia originale
            su cui fare milioni di copie pirata e tanti
            saluti a
            tutti.Ok: quindi ammetti che chi compra un originale a queste condizioni è un XXXXXXXXX.

            Per fortuna siete una minoranza.
            Di parassiti.

            Ma pur sempre minoranza.Cosa è meglio? Essere parassiti o XXXXXXXXX?
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?


            Ma pur sempre minoranza.

            Cosa è meglio? Essere parassiti o XXXXXXXXX?Ripassino di diritto caro che è ora.Con questo tutti i tuoi discorsi saltano in aria ed è meglio che rivedi la tua aggettivazione di parassita e XXXXXXXXXLa compravendita è un contratto disciplinato dagli art. dal 1470 fino al 1509 del codice civile. Il c.c. la chiama semplicemente vendita, mentre la stessa si traduce in latino come emptiovenditio. Ex art 1470 del c.c. La vendita è il contratto che ha per oggetto il trasferimento della proprietà di una cosa <b
            o il trasferimento di un altro diritto verso il corrispettivo di un prezzo. </b
            Agli altri post non rispondo perché sono tutti figli dell'errore fondamentale che ti sto segnando qui.
          • krane scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: maxsix


            Ma pur sempre minoranza.



            Cosa è meglio? Essere parassiti o XXXXXXXXX?

            Ripassino di diritto caro che è ora.

            Con questo tutti i tuoi discorsi saltano in aria
            ed è meglio che rivedi la tua aggettivazione di
            parassita e XXXXXXXXX
            La compravendita è un contratto disciplinato
            dagli art. dal 1470 fino al 1509 del codice
            civile. Il c.c. la chiama semplicemente vendita,
            mentre la stessa si traduce in latino come
            emptiovenditio. Ex art 1470 del c.c. La vendita è
            il contratto che ha per oggetto il trasferimento
            della proprietà di una cosa <b
            o il
            trasferimento di un altro diritto verso il
            corrispettivo di un prezzo. </b

            Agli altri post non rispondo perché sono tutti
            figli dell'errore fondamentale che ti sto
            segnando qui.E vai, altra carta da mandare in stampa per quando vado in bagno.
          • cicciobello scrive:
            Re: perche usano i cd?

            Ripassino di diritto caro che è ora.

            Con questo tutti i tuoi discorsi saltano in aria
            ed è meglio che rivedi la tua aggettivazione di
            parassita e
            XXXXXXXXXLa MIA aggettivazione? La frase " <i
            non ci sarà nessun XXXXXXXXX a comprare una copia originale </i
            "(http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3940278&m=3942209#p3942209) è tua, non miaIn pratica, tu hai detto che chi compra originale è un XXXXXXXXX, chi scarica invece è un parassita.Quindi ti chiedo: meglio essere XXXXXXXXX o parassiti?
            Ex art 1470 del c.c. La vendita è
            il contratto che ha per oggetto il trasferimento
            della proprietà di una cosa <b
            o il
            trasferimento di un altro diritto verso il
            corrispettivo di un prezzo. </b
            E quale diritto mi avresti venduto? La licenza implica praticamente solo doveri da parte di chi compra.
          • nome e cognome scrive:
            Re: perche usano i cd?

            E quindi parassita anche a te.Criminale, visto che commette un reato in alcuni casi punibile con la reclusione.
          • Alfonso Maruccia scrive:
            Re: perche usano i cd?
            Un pò di cultura non fa mai male...https://www.defectivebydesign.org/faq
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: Alfonso Maruccia
            Un pò di cultura non fa mai male...

            https://www.defectivebydesign.org/faqCom'è il vino oste?Buono eh.Se poi arriva da FSF, eh beh.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: Alfonso Maruccia

            Un pò di cultura non fa mai male...



            https://www.defectivebydesign.org/faq

            Com'è il vino oste?

            Buono eh.

            Se poi arriva da FSF, eh beh.Guarda che pure apple ha levato via il DRM sulla musica.
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: Sg@bbio
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: Alfonso Maruccia


            Un pò di cultura non fa mai male...





            https://www.defectivebydesign.org/faq



            Com'è il vino oste?



            Buono eh.



            Se poi arriva da FSF, eh beh.

            Guarda che pure apple ha levato via il DRM sulla
            musica.E dagli con sta Apple, che 2 maroni.Comunque si e allora?E' una loro scelta unilaterale. Dalle mie parti si dice che "il paròn el gha dito de far cusita e tasi su".
          • Sg@bbio scrive:
            Re: perche usano i cd?
            Tu vedi come sacrosanti i DRM, ma tu non hai mai dovuto lottare con i problemi che davano su prodotto PAGATI con soldi "non fallati". Securom...
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: Sg@bbio
            Tu vedi come sacrosanti i DRM, ma tu non hai mai
            dovuto lottare con i problemi che davano su
            prodotto PAGATI con soldi "non fallati".
            Securom...Confondi il principio con la sua applicazione.Se la sua applicazione fa schifo e arreca danni a te utilizzatore che stai all'interno del contratto di licenza accettato da entrambe le parti hai PERFETTAMENTE ragione di XXXXXXXrti con il licenziatario.E LUI, non TU, DEVE risolvere il problema.Punto.
          • krane scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: Sg@bbio

            Tu vedi come sacrosanti i DRM, ma tu non

            hai mai dovuto lottare con i problemi che

            davano su prodotto PAGATI con soldi "non

            fallati".

            Securom...
            Confondi il principio con la sua applicazione.
            Se la sua applicazione fa schifo e arreca danni a
            te utilizzatore che stai all'interno del
            contratto di licenza accettato da entrambe le
            parti hai PERFETTAMENTE ragione di XXXXXXXrti con
            il
            licenziatario.

            E LUI, non TU, DEVE risolvere il problema.

            Punto.Bene, allora risolva il problema che non e' permesso il backup come richiesto dalla legge.
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: Sg@bbio


            Tu vedi come sacrosanti i DRM, ma tu
            non



            hai mai dovuto lottare con i problemi
            che



            davano su prodotto PAGATI con soldi
            "non



            fallati".


            Securom...


            Confondi il principio con la sua
            applicazione.

            Se la sua applicazione fa schifo e arreca
            danni
            a

            te utilizzatore che stai all'interno del

            contratto di licenza accettato da entrambe le

            parti hai PERFETTAMENTE ragione di
            XXXXXXXrti
            con

            il

            licenziatario.



            E LUI, non TU, DEVE risolvere il problema.



            Punto.

            Bene, allora risolva il problema che non e'
            permesso il backup come richiesto dalla
            legge.Cito.(c) Copie. Potrai scaricare il numero di copie consentito dalla gestione digitale dei diritti del software da una fonte autorizzata. Comunque, in ogni dato momento potrai usare una sola copia del software su un singolo computer. Non potrai rendere disponibile una copia del software in una rete, dove potrebbe essere usata da più utenti contemporaneamente. Non potrai rendere accessibile il software in una rete che permetta a più utenti di scaricarlo. Il numero di copie scaricabili durante un periodo di giorni consecutivi potrà essere limitato. Per ulteriori informazioni sulla gestione dei diritti digitali applicabile al software, consulta i termini di acquisto o le altre norme fornite assieme alla distribuzione del software.Ti è chiaro?Se no ti do un aiutino, il backup che intendi te non è quello che è previsto dall'accordo dalle parti nor quello previsto per legge.E' li la confusione legale, che hai in testa.
          • krane scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: maxsix


            - Scritto da: Sg@bbio



            Tu vedi come sacrosanti i DRM, ma
            tu

            non





            hai mai dovuto lottare con i
            problemi

            che





            davano su prodotto PAGATI con soldi

            "non





            fallati".



            Securom...




            Confondi il principio con la sua

            applicazione.


            Se la sua applicazione fa schifo e
            arreca

            danni

            a


            te utilizzatore che stai all'interno del


            contratto di licenza accettato da
            entrambe
            le


            parti hai PERFETTAMENTE ragione di

            XXXXXXXrti

            con


            il


            licenziatario.





            E LUI, non TU, DEVE risolvere il
            problema.





            Punto.



            Bene, allora risolva il problema che non e'

            permesso il backup come richiesto dalla

            legge.

            Cito.

            (c) Copie. Potrai scaricare il numero di copie
            consentito dalla gestione digitale dei diritti
            del software da una fonte autorizzata. Comunque,
            in ogni dato momento potrai usare una sola copia
            del software su un singolo computer. Non potrai
            rendere disponibile una copia del software in una
            rete, dove potrebbe essere usata da più utenti
            contemporaneamente. Non potrai rendere
            accessibile il software in una rete che permetta
            a più utenti di scaricarlo. Il numero di copie
            scaricabili durante un periodo di giorni
            consecutivi potrà essere limitato. Per ulteriori
            informazioni sulla gestione dei diritti digitali
            applicabile al software, consulta i termini di
            acquisto o le altre norme fornite assieme alla
            distribuzione del
            software.

            Ti è chiaro?

            Se no ti do un aiutino, il backup che intendi te
            non è quello che è previsto dall'accordo dalle
            parti nor quello previsto per
            legge.

            E' li la confusione legale, che hai in testa.Spetta che questa me la stampo per quando vado in bagno.
          • cicciobello scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: Sg@bbio

            Tu vedi come sacrosanti i DRM, ma tu non hai
            mai

            dovuto lottare con i problemi che davano su

            prodotto PAGATI con soldi "non fallati".

            Securom...

            Confondi il principio con la sua applicazione.
            Se la sua applicazione fa schifo e arreca danni a
            te utilizzatore che stai all'interno del
            contratto di licenza accettato da entrambe le
            parti hai PERFETTAMENTE ragione di XXXXXXXrti con
            il
            licenziatario.

            E LUI, non TU, DEVE risolvere il problema.E se nel frattempo lui ha chiuso?

            Punto.No, c'è un'altra questione: chi mi paga i danni dovuti al mancato funzionamento del prodotto?Esempio reale: supponiamo che io abbia un cinema, voglio proiettare un film, il DRM mi impedisce di proiettarlo nonostante io l'abbia pagato (cosa che è accaduta alla prima del film Avatar): io devo rimborsare i biglietti, e ho fatto una figuraccia con i miei spettatori, molti dei quali non verranno più: mi paghi tu i danni?
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: cicciobello
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: Sg@bbio


            Tu vedi come sacrosanti i DRM, ma tu
            non
            hai

            mai


            dovuto lottare con i problemi che
            davano
            su


            prodotto PAGATI con soldi "non fallati".


            Securom...



            Confondi il principio con la sua
            applicazione.

            Se la sua applicazione fa schifo e arreca
            danni
            a

            te utilizzatore che stai all'interno del

            contratto di licenza accettato da entrambe le

            parti hai PERFETTAMENTE ragione di
            XXXXXXXrti
            con

            il

            licenziatario.



            E LUI, non TU, DEVE risolvere il problema.

            E se nel frattempo lui ha chiuso?
            La formalizzazione del contratto di licenza è "as is".Se non funziona ti devi rivolgere al produttore.Se lui è fallito ti rivolgerai al curatore fallimentare.Se è in liquidazione ti rivolgerai al liquidatore.E posso andare avanti mezz'oretta a scriverti tutti i casi possibili e come fare.



            Punto.

            No, c'è un'altra questione: chi mi paga i danni
            dovuti al mancato funzionamento del
            prodotto?
            Scritto sopra.
            Esempio reale: supponiamo che io abbia un cinema,
            <b
            voglio proiettare un film, il DRM mi impedisce di
            proiettarlo nonostante io l'abbia pagato </b
            (cosa
            che è accaduta alla prima del film Avatar): io
            devo rimborsare i biglietti, e ho fatto una
            figuraccia con i miei spettatori, molti dei quali
            non verranno più: mi paghi tu i
            danni?Risposta al neretto che è il succo del discorso:citoSENZA LEDERE QUANTO APPENA DICHIARATO, NON POTRAI TRASFERIRE COPIE DEL SOFTWARE PRECEDENTI LA SUA PUBBLICAZIONE. NON POTRAI CEDERE IN ALCUN MODO I TUOI DIRITTI RELATIVI AL SOFTWARE, E NÉ AUTORIZZARE LA COPIA DI UNA QUALSIASI PARTE DEL SOFTWARE TRANNE PER QUANTO ESPRESSAMENTE CONSENTITO DALLA PRESENTE LICENZA.Con le dovute modifiche al suddetto per il caso da te espresso.Fondamentalmente sei tu che hai infranto e violato la licenza ed il successivo DRM che era il sistema all'atto che ti doveva impedire quello che volevi fare con il film.Quindi il torto è tutto tuo e civilmente ne sei responsabile.Poi bisogna vedere se il tuo atto ha anche creato un dolo di cui sei penalmente responsabile.Hai capito ora?Quando tu accetti un contratto e per motivi tuoi lo infrangi per qualunque motivo ne sei completamente responsabile. Non c'è ne se e ne ma nel mezzo.
          • Piripi scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: maxsix
            E posso andare avanti mezz'oretta a scriverti
            tutti i casi possibili e come fare.Ok, inizia pure, che io nel frattempo scarico qualcosa a caso per far aumentare il traffico e facilitare la vita a chi vuole scaricare a sua volta.
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: Piripi
            - Scritto da: maxsix


            E posso andare avanti mezz'oretta a scriverti

            tutti i casi possibili e come fare.

            Ok, inizia pure, che io nel frattempo scarico
            qualcosa a caso per far aumentare il traffico e
            facilitare la vita a chi vuole scaricare a sua
            volta.E un bel parassita anche a te.
          • cicciobello scrive:
            Re: perche usano i cd?

            La formalizzazione del contratto di licenza è "as
            is".
            Se non funziona ti devi rivolgere al produttore.
            Se lui è fallito ti rivolgerai al curatore
            fallimentare.
            Se è in liquidazione ti rivolgerai al liquidatore.Che non hanno nessun obbligo contrattuale di garantire la continuità del servizio. In altre parole, si resta comunque fregati.

            Esempio reale: supponiamo che io abbia un
            cinema,

            <b
            voglio proiettare un film, il DRM
            mi impedisce
            di

            proiettarlo nonostante io l'abbia pagato
            </b

            (cosa

            che è accaduta alla prima del film Avatar):
            io

            devo rimborsare i biglietti, e ho fatto una

            figuraccia con i miei spettatori, molti dei
            quali

            non verranno più: mi paghi tu i

            danni?


            Fondamentalmente sei tu che hai infranto e
            violato la licenza ed il successivo DRM Non ho violato nessuna licenza: il film non era su un dvd per la visione privata, era su un hard disk destinato alla proiezione cinematografica, venduto proprio per tale scopo, ed acquistato con la licenza corretta. Come ti ho detto, non è un esempio inventato, è qualcosa di realmente accaduto:http://punto-informatico.it/2776017/PI/News/avatar-al-cinema-drm-permettendo.aspx
            Hai capito ora?Sei tu che non avevi capito, forse ero stato frettoloso io
            Quando tu accetti un contratto e per motivi tuoi
            lo infrangi per qualunque motivo ne sei
            completamente responsabile. Non c'è ne se e ne ma
            nel
            mezzo.Peccato che nell'esempio che ho fatto il proiezionista non aveva infranto nessun contratto: sul contratto era chiaramente specificato che quel film era destinato alla proiezione nei cinema.
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: cicciobello

            La formalizzazione del contratto di licenza
            è
            "as

            is".

            Se non funziona ti devi rivolgere al
            produttore.

            Se lui è fallito ti rivolgerai al curatore

            fallimentare.

            Se è in liquidazione ti rivolgerai al
            liquidatore.

            Che non hanno nessun obbligo contrattuale di
            garantire la continuità del servizio. In altre
            parole, si resta comunque
            fregati.



            Esempio reale: supponiamo che io abbia
            un

            cinema,


            <b
            voglio proiettare un film,
            il
            DRM

            mi impedisce

            di


            proiettarlo nonostante io l'abbia pagato

            </b


            (cosa


            che è accaduta alla prima del film
            Avatar):

            io


            devo rimborsare i biglietti, e ho fatto
            una


            figuraccia con i miei spettatori, molti
            dei

            quali


            non verranno più: mi paghi tu i


            danni?





            Fondamentalmente sei tu che hai infranto e

            violato la licenza ed il successivo DRM

            Non ho violato nessuna licenza: il film non era
            su un dvd per la visione privata, era su un hard
            disk destinato alla proiezione cinematografica,
            venduto proprio per tale scopo, ed acquistato con
            la licenza corretta.


            Come ti ho detto, non è un esempio inventato, è
            qualcosa di realmente
            accaduto:

            http://punto-informatico.it/2776017/PI/News/avatar




            Hai capito ora?

            Sei tu che non avevi capito, forse ero stato
            frettoloso
            io


            Quando tu accetti un contratto e per motivi
            tuoi

            lo infrangi per qualunque motivo ne sei

            completamente responsabile. Non c'è ne se e
            ne
            ma

            nel

            mezzo.

            Peccato che nell'esempio che ho fatto il
            proiezionista non aveva infranto nessun
            contratto: sul contratto era chiaramente
            specificato che quel film era destinato alla
            proiezione nei
            cinema.Ok, sarà stato un incidente di percorso, di XXXXXX ne succedono tanti in giro.Detto questo cosa centra tutto questo con il DRM?
          • Sg@bbio scrive:
            Re: perche usano i cd?
            E' il DRM IL PROBLEMA, non lo vuoi capire.
          • maxsix scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: Sg@bbio
            E' il DRM IL PROBLEMA, non lo vuoi capire.Confondi l'algoritmo con l'applicazione.Classico errore di chi non ha un minimo rudimento di programmazione.Non te ne faccio una colpa, tranquillo.
          • sbrotfl scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: Sg@bbio

            E' il DRM IL PROBLEMA, non lo vuoi capire.

            Confondi l'algoritmo con l'applicazione.

            Classico errore di chi non ha un minimo rudimento
            di
            programmazione.

            Non te ne faccio una colpa, tranquillo.La programmazione non c'entra un tubo sai?
          • cicciobello scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: Sg@bbio

            E' il DRM IL PROBLEMA, non lo vuoi capire.

            Confondi l'algoritmo con l'applicazione.Se l'algoritmo è sballato, tutte le sue applicazioni funzioneranno male.

            Classico errore di chi non ha un minimo rudimento
            di
            programmazione.Solo chi non ha nessuna nozione di programmazione può illudersi che un DRM possa servire.Così come puoi mettere un DRM, un altro programmatore può toglierlo appena scopre come l'hai realizzato.
          • aphex_twin scrive:
            Re: perche usano i cd?
            Quindi se domani perdi le chiavi della tua porta blindata e non puoi averne altre perché l'azienda produttrice nel frattempo é fallita , la tua soluzione é non piú mettere porte blindate ?Complimentoni
          • cicciobello scrive:
            Re: perche usano i cd?
            - Scritto da: aphex_twin
            Quindi se domani perdi le chiavi della tua porta
            blindata e non puoi averne altre perché l'azienda
            produttrice nel frattempo é fallita , la tua
            soluzione é non piú mettere porte blindate
            ?

            ComplimentoniUsa il cervello, se non è un optional: la porta blindata, in casa mia, serve a tenere gli estranei fuori, ed è sotto il mio controllo (io decido chi entra).Un drm non è sotto il mio controllo... tu accetteresti una porta blindata in casa tua, se le chiavi non sono in mano a te ma a qualcun altro (e tu devi chiedergli il permesso per andare da una stanza all'altra DI CASA TUA)?
          • cicciobello scrive:
            Re: perche usano i cd?

            Ok, sarà stato un incidente di percorso, di
            XXXXXX ne succedono tanti in
            giro.
            Detto questo cosa centra tutto questo con il DRM?Che è stato proprio il DRM a causare il problema
          • Sg@bbio scrive:
            Re: perche usano i cd?
            Visto che non avevano intenzione di Rimuovere Securom dal gioco, me lo sono rimosso io, peccato però che i danni fatti a windows non erano riparabili...
    • Sg@bbio scrive:
      Re: perche usano i cd?
      A parte che ormai usano bluray disk che dei comuni CD ROM per motivi di spazio.Alla fine usano tali supporti perchè costano meno da produrre.
    • Win8 scrive:
      Re: perche usano i cd?
      Il problema sarebbero le dimensioni.. Qunato costerebbe una chiavetta da 50GB (come un blu-ray)?
  • maxsix scrive:
    Maruccia 100$ euro in +/-
    Xbox one viene fornito con il kinetic di serie.PS4 non ha PS Eye di serie.Quindi se le compariamo correttamente, ovvero sommando al prezzo di PS4 il PSeye, la differenza è di 20 euri +/-.Non perché ci tenga a una o all'altra, solo per correttezza.
  • Sg@bbio scrive:
    Problemi italiani ?
    Considerando che si notano testimonianze di gente che non ha potuto usare al D1 la console, causa l'obbligo di un corposo aggiornamento di 507mb, reso difficile dalla congestione di rete e dalla scarsezza di banda delle ADSL in italia.
    • Sgabbio senza esclusione di colpi scrive:
      Re: Problemi italiani ?
      0/10
    • collione scrive:
      Re: Problemi italiani ?
      in questo caso i problemi dell'adsl italiana non sono la causa primariaquale ebete mette in vendita una console ( un device per giocare ) che non è in grado di farti giocare, appena accesa?
      • astroturfer scrive:
        Re: Problemi italiani ?
        - Scritto da: collione
        in questo caso i problemi dell'adsl italiana non
        sono la causa
        primaria

        quale ebete mette in vendita una console ( un
        device per giocare ) che non è in grado di farti
        giocare, appena
        accesa?Tipi strani quelli legati al mondo dei videogame, pensa che ormai è obbligatoria una connessione ad internet per giocare a qualunque gioco ti compri...
        • Sg@bbio scrive:
          Re: Problemi italiani ?
          Dove?
          • astroturfer scrive:
            Re: Problemi italiani ?
            - Scritto da: Sg@bbio
            Dove?Steam
          • sbrotfl scrive:
            Re: Problemi italiani ?
            - Scritto da: astroturfer
            - Scritto da: Sg@bbio

            Dove?
            SteamNon mi risulta :/
          • astroturfer scrive:
            Re: Problemi italiani ?
            - Scritto da: sbrotfl
            Non mi risulta :/Informati meglio
          • sbrotfl scrive:
            Re: Problemi italiani ?
            - Scritto da: astroturfer
            - Scritto da: sbrotfl

            Non mi risulta :/
            Informati meglioDovrei avere circa un migliaio di euro speso su steam... quindi penso di essere informato.Citami questi giochi con connessione obbligatoria (senza contare quelli multiplayer o con DRM proprietario ovviamente)
          • krane scrive:
            Re: Problemi italiani ?
            - Scritto da: sbrotfl
            - Scritto da: astroturfer

            - Scritto da: sbrotfl


            Non mi risulta :/

            Informati meglio

            Dovrei avere circa un migliaio di euro speso su
            steam... quindi penso di essere
            informato.

            Citami questi giochi con connessione obbligatoria
            (senza contare quelli multiplayer o con DRM
            proprietario
            ovviamente)Steam non vende sim city 5, il buon vecchio settler 7 ?Chiedo eh che io non faccio uso.
          • sbrotfl scrive:
            Re: Problemi italiani ?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: sbrotfl

            - Scritto da: astroturfer


            - Scritto da: sbrotfl



            Non mi risulta :/


            Informati meglio



            Dovrei avere circa un migliaio di euro speso
            su

            steam... quindi penso di essere

            informato.



            Citami questi giochi con connessione
            obbligatoria

            (senza contare quelli multiplayer o con DRM

            proprietario

            ovviamente)

            Steam non vende sim city 5, il buon vecchio
            settler 7
            ?
            Chiedo eh che io non faccio uso.Non lo so.Simcity non penso...credo venga venduto solo su origin.In ogni caso, che sia venduto su steam non vuol dire nulla: puo' essere installabile da steam ma usare drm proprietari dell'azienda produttrice
          • krane scrive:
            Re: Problemi italiani ?
            - Scritto da: sbrotfl
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: sbrotfl


            - Scritto da: astroturfer



            - Scritto da: sbrotfl




            Non mi risulta :/



            Informati meglio





            Dovrei avere circa un migliaio di euro
            speso

            su


            steam... quindi penso di essere


            informato.





            Citami questi giochi con connessione

            obbligatoria


            (senza contare quelli multiplayer o con
            DRM


            proprietario


            ovviamente)



            Steam non vende sim city 5, il buon vecchio

            settler 7

            ?

            Chiedo eh che io non faccio uso.

            Non lo so.
            Simcity non penso...credo venga venduto solo su
            origin.

            In ogni caso, che sia venduto su steam non vuol
            dire nulla: puo' essere installabile da steam ma
            usare drm proprietari dell'azienda
            produttriceQuindi ci possono essere giochi che richiedono connessione obbligatoria su steam.
          • sbrotfl scrive:
            Re: Problemi italiani ?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: sbrotfl

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: sbrotfl



            - Scritto da: astroturfer




            - Scritto da: sbrotfl





            Non mi risulta :/




            Informati meglio







            Dovrei avere circa un migliaio di
            euro

            speso


            su



            steam... quindi penso di essere



            informato.







            Citami questi giochi con
            connessione


            obbligatoria



            (senza contare quelli multiplayer
            o
            con

            DRM



            proprietario



            ovviamente)





            Steam non vende sim city 5, il buon
            vecchio


            settler 7


            ?


            Chiedo eh che io non faccio uso.



            Non lo so.

            Simcity non penso...credo venga venduto solo
            su

            origin.



            In ogni caso, che sia venduto su steam non
            vuol

            dire nulla: puo' essere installabile da
            steam
            ma

            usare drm proprietari dell'azienda

            produttrice

            Quindi ci possono essere giochi che richiedono
            connessione obbligatoria su
            steam.Certo, ma non a causa di steam come ha vomitato l'amico sopra.Steam alla fine è un negozio e puo' essere tranquillamente utilizzato offline, poi se in un gioco decidono che per giocare devi essere su internet, non dipende da steam.Anche i giochi che compri in negozio possono richiedere la connessione, ma non vai a dire che tutti i giochi nei negozi obbligano a connettersi.
          • astroturfer scrive:
            Re: Problemi italiani ?
            - Scritto da: krane
            Quindi ci possono essere giochi che richiedono
            connessione obbligatoria su
            steam.Ogni gioco Steam richiede la connessione obbligatoria per far sapere a qualcuno che tu hai il gioco (Almeno una connessione la devi fare per forza, altrimenti il gioco non parte, a meno che non si utilizzi la cura per evitare questa scocciature, purtroppo i produttori sono contrari a questo vaccino)
          • sbrotfl scrive:
            Re: Problemi italiani ?
            - Scritto da: astroturfer
            - Scritto da: krane

            Quindi ci possono essere giochi che
            richiedono

            connessione obbligatoria su

            steam.
            Ogni gioco Steam richiede la connessione
            obbligatoria per far sapere a qualcuno che tu hai
            il gioco (Almeno una connessione la devi fare per
            forza, altrimenti il gioco non parte, a meno che
            non si utilizzi la cura per evitare questa
            scocciature, purtroppo i produttori sono contrari
            a questo
            vaccino)Ah ma ti riferisci all'attivazione.Cavolo, da attivarlo la prima volta a "pensa che ormai è obbligatoria una connessione ad internet per giocare a qualunque gioco ti compri..." ce ne passa di acqua sotto i ponti
          • astroturfer scrive:
            Re: Problemi italiani ?
            - Scritto da: sbrotfl
            Ah ma ti riferisci all'attivazione.
            Cavolo, da attivarlo la prima volta a "pensa che
            ormai è obbligatoria una connessione ad internet
            per giocare a qualunque gioco ti compri..." ce ne
            passa di acqua sotto i
            pontiNon sei forse obbligato a connetterti ad internet?
          • sbrotfl scrive:
            Re: Problemi italiani ?
            - Scritto da: astroturfer
            - Scritto da: sbrotfl

            Ah ma ti riferisci all'attivazione.

            Cavolo, da attivarlo la prima volta a "pensa
            che

            ormai è obbligatoria una connessione ad
            internet

            per giocare a qualunque gioco ti compri..."
            ce
            ne

            passa di acqua sotto i

            ponti
            Non sei forse obbligato a connetterti ad internet?Non per giocare.
          • astroturfer scrive:
            Re: Problemi italiani ?
            - Scritto da: sbrotfl
            Non per giocare.Ho un PC che non possiede non connesso ad internet, se mi compro il DVD del gioco dici che non serve che mi connetta ad internet per giocare?
          • sbrotfl scrive:
            Re: Problemi italiani ?
            - Scritto da: astroturfer
            - Scritto da: sbrotfl

            Non per giocare.
            Ho un PC che non possiede non connesso ad
            internet, se mi compro il DVD del gioco dici che
            non serve che mi connetta ad internet per
            giocare?Li' sono d'accordo con te.Infatti sono contrario a questi ragionamenti portati sui DVD, mentre li accetto tranquillamente per il DD
          • astroturfer scrive:
            Re: Problemi italiani ?
            - Scritto da: sbrotfl
            Dovrei avere circa un migliaio di euro speso su
            steam... quindi penso di essere
            informato.

            Citami questi giochi con connessione obbligatoria
            (senza contare quelli multiplayer o con DRM
            proprietario
            ovviamente)Qualunque gioco Steam, ti OBBLIGA tramite il DRM di Steam a connetterti almeno una volta. E' un dato di fatto
          • sbrotfl scrive:
            Re: Problemi italiani ?
            - Scritto da: astroturfer
            - Scritto da: sbrotfl

            Dovrei avere circa un migliaio di euro speso
            su

            steam... quindi penso di essere

            informato.



            Citami questi giochi con connessione
            obbligatoria

            (senza contare quelli multiplayer o con DRM

            proprietario

            ovviamente)
            Qualunque gioco Steam, ti OBBLIGA tramite il DRM
            di Steam a connetterti almeno una volta. E' un
            dato di
            fattoSi, per installarlo.A meno che tu non abbia qualche via celeste per trasportare i dati, mi sembra dura farlo senza internet.Se non vuoi puoi comprare i cd.
          • astroturfer scrive:
            Re: Problemi italiani ?
            - Scritto da: sbrotfl
            Si, per installarlo.
            A meno che tu non abbia qualche via celeste per
            trasportare i dati, mi sembra dura farlo senza
            internet.
            Se non vuoi puoi comprare i cd.E pure quello ti obbliga a connetterti ad internet
          • sbrotfl scrive:
            Re: Problemi italiani ?
            - Scritto da: astroturfer
            - Scritto da: sbrotfl

            Si, per installarlo.

            A meno che tu non abbia qualche via celeste
            per

            trasportare i dati, mi sembra dura farlo
            senza

            internet.

            Se non vuoi puoi comprare i cd.
            E pure quello ti obbliga a connetterti ad internetSi ma ti rendi conto di aver rigirato la frittata vero?Prima dici che per giocare è necessario internet, ora dici che serve solo la prima volta per attivarlo.Direi che c'è qualche lieve differenza no?
          • astroturfer scrive:
            Re: Problemi italiani ?
            - Scritto da: sbrotfl
            Si ma ti rendi conto di aver rigirato la frittata
            vero?

            Prima dici che per giocare è necessario internet,
            ora dici che serve solo la prima volta per
            attivarlo.

            Direi che c'è qualche lieve differenza no?E' necessario o no?
          • sbrotfl scrive:
            Re: Problemi italiani ?
            - Scritto da: astroturfer
            - Scritto da: sbrotfl

            Si ma ti rendi conto di aver rigirato la
            frittata

            vero?



            Prima dici che per giocare è necessario
            internet,

            ora dici che serve solo la prima volta per

            attivarlo.



            Direi che c'è qualche lieve differenza no?
            E' necessario o no?Ripeto per la quarta volta (credo), per giocare: no.Diablo 3 vuole la connessione per giocare, Far Cry 3 la vuole con quell'abominio di uplay. Bioshock infinite non la vuole.
          • astroturfer scrive:
            Re: Problemi italiani ?
            - Scritto da: sbrotfl
            Bioshock infinite non la
            vuole.http://irrationalgames.com/insider/pc-specifications-for-bioshock-infinite-announced/"Steam account required for game activation and installation. Initial installation requires one-time broadband internet connection for Steam authentication[...]"Sei OBBLIGATO ad avere una connessione ad internet. E' abbastanza chiaro?
          • sbrotfl scrive:
            Re: Problemi italiani ?
            - Scritto da: astroturfer
            - Scritto da: sbrotfl

            Bioshock infinite non la

            vuole.
            http://irrationalgames.com/insider/pc-specificatio
            "Steam account required for game activation and
            installation. Initial installation requires
            one-time broadband internet connection for Steam
            authentication[...]"
            Sei OBBLIGATO ad avere una connessione ad
            internet. E' abbastanza
            chiaro?Ok, o non vuoi capire o sei un troll.Ciao
          • astroturfer scrive:
            Re: Problemi italiani ?
            - Scritto da: sbrotfl
            Ripeto per la quarta volta (credo), per giocare:
            no.
            Diablo 3 vuole la connessione per giocare, Far
            Cry 3 la vuole con quell'abominio di uplay.
            Bioshock infinite non la
            vuole.Tra i requisiti ufficiali dicono di sì. :o
          • sbrotfl scrive:
            Re: Problemi italiani ?
            - Scritto da: astroturfer
            - Scritto da: sbrotfl

            Ripeto per la quarta volta (credo), per
            giocare:

            no.

            Diablo 3 vuole la connessione per giocare,
            Far

            Cry 3 la vuole con quell'abominio di uplay.

            Bioshock infinite non la

            vuole.
            Tra i requisiti ufficiali dicono di sì. :oTi ho risposto sotto e sono stufo di ripetere sempre le stesse cose.Per questo penso proprio che tu sia un troll
          • astroturfer scrive:
            Re: Problemi italiani ?
            - Scritto da: sbrotfl
            Ti ho risposto sotto e sono stufo di ripetere
            sempre le stesse
            cose.
            Per questo penso proprio che tu sia un trollSei tu che nonostante l'evidenza stai qui a ribattere dicendo che non è vero, il troll ce l'hai proprio davanti allo specchio
          • sbrotfl scrive:
            Re: Problemi italiani ?
            - Scritto da: astroturfer
            - Scritto da: sbrotfl

            Ti ho risposto sotto e sono stufo di ripetere

            sempre le stesse

            cose.

            Per questo penso proprio che tu sia un troll
            Sei tu che nonostante l'evidenza stai qui a
            ribattere dicendo che non è vero, il troll ce
            l'hai proprio davanti allo
            specchioOk, hai ragione.Ciao.
      • maxsix scrive:
        Re: Problemi italiani ?
        - Scritto da: collione
        in questo caso i problemi dell'adsl italiana non
        sono la causa
        primaria

        quale ebete mette in vendita una console ( un
        device per giocare ) che non è in grado di farti
        giocare, appena
        accesa?Ci sono cadute sia Nintendo che M$.Ma non mi risulta che fossero 500 mega di aggiornamento, si parlava di qualche decina di mega.E' cambiato qualcosa?
      • Sg@bbio scrive:
        Re: Problemi italiani ?
        Per xbox one posso capire per i veri cambi d'idea che hanno avuto dopo la loro straffotenza, ma permettere di scaricare l'aggiornamento a parte ed installarlo su chiavetta, che permette sony, non mi sembrava una idea cosi idiota.
Chiudi i commenti