John McAfee for president

John annuncia la sua intenzione di correre per le elezioni 2016. In caso di vittoria succederebbe a Barack Obama

Roma – John McAfee, fondatore dell’omonima azienda specializzata in sicurezza da cui però si è allontanato molti anni addietro, in una intervista concessa a Wired ha annunciato la sua intenzione di candidarsi alle elezioni presidenziali USA del 2016 . Non repubblicano e neppure democratico, McAfee correrebbe come indipendente sotto le insegne di un fantomatico “Cyber Party”.

Secondo John , l’idea non è tanto campata in aria e non si tratta di manie di protagonismo: “Ho molte migliaia di email che mi chiedono di correre per la presidenza, non è qualcosa che sceglierei di fare da solo”. La motivazione per compiere questo passo è legata alle recenti falle scoperte nei sistemi informatici pubblici e privati: “Cose del genere non possono e non devono accadere” dice McAfee riferendosi alla violazione dei database della Homeland Security e altri fatti analoghi, “È chiaro che i nostri leader sono degli illetterati riguardo la tecnologia che ormai supporta qualunque cosa nella nostra vita, dalla informatica, agli smartphone, al nostro armamento e le nostre telecomunicazioni”.

A McAfee non piace neppure l’ipotesi che circola riguardo le backdoor di stato, che il governo federale vorrebbe imporre alle aziende della Silicon Valley: “Significherebbe consentire agli hacker di accedere ai dati di chiunque” sostiene, ragione sufficiente per quanto lo riguarda per spingerlo a proporre la sua candidatura. In ogni caso, le sue posizioni difficilmente saranno concordi con quelle delle aziende coinvolte nella vicenda.

McAfee non ha chiarito definitivamente se sarà lui stesso o un suo partner a correre per lo Studio Ovale, ma di certo la sua è una figura poco ortodossa rispetto al panorama medio del politico statunitense : nel suo passato ci sono tra l’altro una rocambolesca fuga dal Belize, dove era tra i protagonisti di una indagine per omicidio, fino in Guatemala con tanto di entrata in clandestinità nelle foreste pluviali e una serie di dichiarazioni paranoiche sul ruolo svolto dalle autorità sudamericane nella vicenda; senza dimenticare un arresto di sole poche settimane fa per guida in stato di ebbrezza. Di certo la corsa presidenziale 2016 si è arricchita di un nuovo, affascinante protagonista.

La corsa di John McAfee dovrebbe partire dall’Alabama .

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Basilisco di Roko scrive:
    Quando le dimensioni contano
    Non è la prima volta che Canon cerca di realizzare una fotocamera in grado di ingrandire oggetti molto lontani:http://www.clickblog.it/post/1298/quando-le-dimensioni-contano-canon-mirror-lens-5200-mm-1-14[yt]IRq18WpQZC0[/yt]
    • bubba scrive:
      Re: Quando le dimensioni contano
      - Scritto da: Basilisco di Roko
      Non è la prima volta che Canon cerca di
      realizzare una fotocamera in grado di ingrandire
      oggetti molto
      lontani:

      http://www.clickblog.it/post/1298/quando-le-dimens
      ecco si appunto.... < ed è lungo quasi due metri per una larghezza di mezzo metro. Queste dimensioni sono giustificate dal fatto che permette di fotografare oggetti che si trovano ad una distanza compresa tra (tenetevi forte) 28 e 52 Km.
      ...... come mai ora usa un normale obbiettivo per tirare a 18km? (newbie) O)
      • ... scrive:
        Re: Quando le dimensioni contano
        usano un normale obiettivo per poi far dei crop esagerati, visto i megapixel della macchina, per dimostrare che l'immagine rimane comunque nitida.
        • bubba scrive:
          Re: Quando le dimensioni contano
          - Scritto da: ...
          usano un normale obiettivo per poi far dei crop
          esagerati, visto i megapixel della macchina, per
          dimostrare che l'immagine rimane comunque
          nitida.stai dicendo che se decuplicassero il ccd, con quella stessa ottica potrei salire sul Pirellone e fotografare roma? :)
          • .... scrive:
            Re: Quando le dimensioni contano
            In un certo senso si. Hai visto le nuove 5ds?. Hanno 50 megapixel e ci fai dei crop magnifici. Pensa con una da 150 megapixel. Di seguito ti lascio un link della canon con degli. Prova a scaricarne qualcuna e poi zoomma.http://web.canon.jp/imaging/eosd/samples/eos5ds/
    • ... scrive:
      Re: Quando le dimensioni contano
      Quella non è una fotocamera ma un obiettivo !!!!
  • bubba scrive:
    lungi da me
    fare obiezioni... ma il EF35mm f/1.4 non e' un po cortino per tirare a 18km?
    • Tritacarne scrive:
      Re: lungi da me
      - Scritto da: bubba
      fare obiezioni... ma il EF35mm f/1.4 non e' un po
      cortino per tirare a
      18km?ma non e' che stato scelto apposta? riprendere un'area piu' grande in una sola passata anziche' 2 o piu' magari puo' significare molto per una ripresa aerea, utilizzando la risoluzione aggiuntiva per gli ingrandimenti
  • AxAx scrive:
    Dati un po' strani
    Un aereo in volo a 18 km significa 59000 piedi: fuori portata per qualsiasi aereo che non sia un jet militare se la rispresa è stata fatta da terra.Se è stata fatta in volo da un aereo all'altro significa che la velocità relativa tra i due è di fatto annullata o ridotta, quindi l'esposizione può essere stata allungata a piacimento.
    • prozaq scrive:
      Re: Dati un po' strani
      Perché l'aereo deve essere a 18km di altitudine? se è a 10km di altezza e 15 di distanza sul terreno sono 18km in linea d'aria (teorema di Pitagora).
  • Ciccio scrive:
    un aereo in volo a oltre 18 chilometri
    Le solite notizie del c...oLeggete le note scritte in piccolo:La ripresa è stata fatta con una combinazione di zoom ottico e digitale con un ingrandimento approssimativo di 1:40000.Quindi togliendo lo zoom digitale e usando lo stesso obbiettivo, se sostituiamo il sensore con quello dell'iphone5 4.54mm x 3.42mm 12megapixel otteniamo un risultato (l'inquadratura dell'aereo) di qualità quasi doppia!C'è proprio da vantarsi!
    • Ciccio... un altro scrive:
      Re: un aereo in volo a oltre 18 chilometri
      - Scritto da: Ciccio
      Le solite notizie del c...o
      Leggete le note scritte in piccolo:
      La ripresa è stata fatta con una combinazione di
      zoom ottico e digitale con un ingrandimento
      approssimativo di
      1:40000.Ciao, Ciccio. Per l'appunto utilizzi proprio LO STESSO nick che uso io di solito quando scrivo su P.I... uffa, ora dovrò trovarne un altro! :-/Comunque sia, la frase in questione dice "Image capture employed a combination of optical and digital zooming while distinguishing of image content was realized through the magnification of an approximately 1/40,000th-sized area of the captured image.".Quindi, mi pare che ammettano di aver fatto uso di zoom digitale per catturare l'immagine, ma SENZA specificare quanto... mentre MI PARE DI CAPIRE che il 40000 faccia riferimento al fatto che per leggere le scritte dell'aereo hanno preso in considerazione un 40000esimo dell'immagine. Come dire che partendo da circa 250.000.000 di pixel, hanno "selezionato/ritagliato" un'area pari ad un 40000esimo dell'immagine, per poterla in qualche modo visualizzare a video (250 Mpx sono tipo 120 schermi FullHD, che sono attorno ai 2 Mpx, mi pare). Allora, 250.000.000/40.000=6.250... Questo vorrebbe dire prendere in considerazione (ed ingrandire non si sa quanto, forse già a 1:1 basta?) un'area di tipo 80x80 pixel. Boh? Immagino che quegli 80x80 pixel dovrebbero bastare per distinguere qualche lettera... oppure mi sono incartato io da qualche parte.Certo, potevano anche pubblicare l'immagine in questione... o se questa era troppo pesante (molto probabile), magari un'accoppiata "visione d'insieme ridotta+piccola sezione 1:1"...
      • ... scrive:
        Re: un aereo in volo a oltre 18 chilometri
        un esempio di seguito:http://petapixel.com/2015/09/07/canon-unveils-a-monster-250-megapixel-sensor/
Chiudi i commenti