Julian Assange nemico degli USA

Il founder di Wikileaks paragonato alla rete terroristica Al-Qaida. I soldati colti a comunicare con i rappresentanti del sito di soffiate rischiano la pena di morte. E Julian torna all'attacco

Roma – Stando ai documenti ottenuti dal quotidiano australiano Sydney Morning Herald , in base alle possibilità offerte dalla legge statunitense Freedom of Information Act , i vertici militari a stelle e strisce avrebbero incluso il founder di Wikileaks Julian Assange tra i cosiddetti nemici dello stato . Come la rete terroristica Al-Qaida e i Talebani.

Stando ai documenti ottenuti dalla redazione australiana, soldati e ufficiali dell’esercito statunitense non sono autorizzati a contattare in nessuna modalità i rappresentanti del sito delle soffiate. Si rischiano accuse pesantissime, come “comunicazione con il nemico”, un crimine militare che può portare ad una condanna a morte .

Dall’ambasciata ecuadoregna a Londra, Assange ha invocato la fine delle ostilità nei confronti di Wikileaks, così come dei suoi rappresentanti e soprattutto delle sue fonti, una su tutte l’ex-soldato Bradley Manning. Lo stesso founder ha accusato il Presidente statunitense Barack Obama di aver sfruttato la recente rivolta araba per guadagnare consensi elettorali . ( M.V. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • gio scrive:
    yahoo
    adesso yahoo infila gente nei video con lo scopo di farli diventare famosi. Santo Dio guardate i video di yes you can che ridicolo mamma mia !!
  • gio scrive:
    yahoo
    yahoo lo leggo poco ultimamente, troppe notizie ridicole che cercano in tutti i modi di attirare la gente a leggere in modo che guardi tutti i video pubblicitari. Per altro tutti i giorni leggo commenti di gente che reclama gli errori di grannatica demenziali che fanno certi giornalisti su yahoo. Come sito fa propio pena!
    • ... scrive:
      Re: yahoo
      - Scritto da: gio
      yahoo lo leggo poco ultimamente, troppe notizie
      ridicole che cercano in tutti i modi di attirare
      la gente a leggere in modo che guardi tutti i
      video pubblicitari. Per altro tutti i giorni
      leggo commenti di gente che reclama gli errori di
      grannatica demenziali che fanno certi giornalisti
      su yahoo. Come sito fa propio
      pena!si dice "gli errori di gragnatica fanno popo pena"?:)Comunque, a parte le battute... secondo me yahoo dovrebbe investire di più in occidente, punto debole di tutto il sistema. in oriente è il motore/sito di notizie più usato, e non penso che li ci siano gli stessi problemi che ci sono da noi, altrimenti non sarebbe il più usato.
  • AxAx scrive:
    Fried air...
    ben pagata.
  • tucumcari scrive:
    ah marí
    Me stai a delude... all' inizio mi eri simpatica perché eri ma novità (una donna) mo me pare che stai a pija ma strada da fuffa manager come tanti
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: ah marí
      - Scritto da: tucumcari
      Me stai a delude... all' inizio mi eri simpatica
      perché eri ma novità (una donna) mo me pare che
      stai a pija ma strada da fuffa manager come
      tantiNon è diventata manager l'altro ieri. Era già così prima e sarà sempre così. Non so perché t'aspettavi qualcosa di diverso. I manager sono bravi a infiocchettare la XXXXX, mentre le idee buone vengono a chi ne ha mangiata un po' e vuole la cioccolata.
Chiudi i commenti