Juno è su Giove, inizia l'esplorazione

NASA entusiasta, la sonda ha fatto il suo lavoro senza apparenti sbavature. Ora può cominciare la fase di studio del gigante del Sistema Solare

Milano – Ci sono voluti cinque anni di viaggio e 35 minuti di accensione del motore a idrazina della sonda per piazzare finalmente Juno in orbita attorno a Giove. La data dell’operazione ha finito per coincidere, forse non a caso, col 4 luglio: il successo della prima fase della missione è arrivato nel Giorno dell’Indipendenza , una delle feste più sentite negli USA, coincidenza che gli stessi portavoce NASA non hanno mancato di sottolineare nel comunicato ufficiale.

Il processo di inserimento nell’orbita del più grande pianeta del Sistema Solare è durato come detto poco più di mezz’ora: in quel lasso di tempo il motore principale ha rallentato la sonda fino alla comunque sostenuta velocità di 542 metri al secondo, permettendole così di venire catturata dalla gravità di Giove ed entrare nella routine che la vedrà impegnata nei prossimi mesi di verifiche per i sistemi di bordo. Ci vorranno diverse settimane, infatti, per testare i singoli componenti e tarare gli strumenti : saranno effettuate le prime misurazioni e i primi rilevamenti, ma saranno soltanto per saggiare le capacità della sonda.

Il mese di ottobre, se tutto andrà come da programma (così come non ci sono stati problemi per l’immissione in orbita), vedrà quindi il debutto ufficiale del programma scientifico di Juno: saranno parecchi i compiti della sonda alimentata ad energia solare, tra gli altri la misurazione del complesso campo magnetico del pianeta e un tentativo per valutare la quantità di acqua e ammoniaca nell’atmosfera . Gli scienziati sperano anche di riuscire a confermare o confutare l’esistenza di un nucleo solido all’interno del gigante gassoso, e non mancheranno anche spettacolari immagini ottiche che dovrebbero riprendere dettagli di Giove e delle sue aurore.

Comprendere appieno la natura di Giove è fondamentale per molte ragioni: la stragrande maggioranza degli esopianeti fin qui individuati è appunto costituita da giganti gassosi, dunque appare indispensabile comprendere al meglio come questi pianeti si formino e si evolvano per stabilire che tipo di ruolo abbiano nella modellazione dei sistemi stellari . Oltre a spiegare al meglio la storia del Sistema Solare, le informazioni prodotte da Juno potrebbero servire anche a ottimizzare la ricerca di altri pianeti simili alla Terra che orbitino attorno a stelle diverse dal Sole.

I presupposti per la riuscita di questa missione sono ottimi: già la semplice operazione di rallentamento e inserimento in orbita è stato un enorme successo tecnico, poiché i ritardi nelle comunicazioni a causa della grande distanza (quasi 1 ora) rendevano impossibile qualsiasi correzione o istruzione dalla Terra. Dunque l’intera manovra di approccio è stata delegata al software di bordo , che non ha sbagliato nulla ed ha completato le operazioni con successo.

le tre figurine lego a bordo di juno

Il viaggio di Juno è durato cinque anni, come detto: era decollato da Cape Canaveral il 5 agosto del 2011, e ha percorso 2.800 milioni di chilometri per raggiungere Giove. Resterà nella sua posizione attuale per 20 mesi, percorrendo 37 orbite in totale. Con i pannelli solari aperti, la sonda ha circa la superficie di un campo da calcetto: a bordo , tra molti strumenti scientifici, ci sono anche una targa dedicata a Galileo Galilei e 3 pupazzetti della Lego che ritraggono Galileo stesso, il dio Giove e sua moglie Giunone , ed a quest’ultima che è intitolata la sonda. Il costo totale della missione si aggira su 1,1 miliardi di dollari.

Luca Annunziata

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Fetente scrive:
    Il vero scandalo...
    Il vero scandalo è che ci siano poliziotti e investigatori che sprecano tempo e soldi pubblici per una cosa tanto insulsa. Attricette e modelle che caricano immagini piccanti di se stesse su un cloud e poi si lamentano se qualcuno gliele ruba... tenessero i vestiti addosso, oppure non si lamentino di questa che comunque è pubblcità extra...
    • Izio01 scrive:
      Re: Il vero scandalo...
      - Scritto da: Fetente
      Il vero scandalo è che ci siano poliziotti e
      investigatori che sprecano tempo e soldi pubblici
      per una cosa tanto insulsa. Attricette e modelle
      che caricano immagini piccanti di se stesse su un
      cloud e poi si lamentano se qualcuno gliele
      ruba... tenessero i vestiti addosso, oppure non
      si lamentino di questa che comunque è pubblcità
      extra...Già, veramente triste.
    • Sg@bbio scrive:
      Re: Il vero scandalo...
      - Scritto da: Fetente
      Il vero scandalo è che ci siano poliziotti e
      investigatori che sprecano tempo e soldi pubblici
      per una cosa tanto insulsa. Attricette e modelle
      che caricano immagini piccanti di se stesse su un
      cloud e poi si lamentano se qualcuno gliele
      ruba... tenessero i vestiti addosso, oppure non
      si lamentino di questa che comunque è pubblcità
      extra...Trafugare foto private è sempre un reato, anche se finiscono nel cloud.
      • panda rossa scrive:
        Re: Il vero scandalo...
        - Scritto da: Sg@bbio
        - Scritto da: Fetente

        Il vero scandalo è che ci siano poliziotti e

        investigatori che sprecano tempo e soldi
        pubblici

        per una cosa tanto insulsa. Attricette e modelle

        che caricano immagini piccanti di se stesse su
        un

        cloud e poi si lamentano se qualcuno gliele

        ruba... tenessero i vestiti addosso, oppure non

        si lamentino di questa che comunque è pubblcità

        extra...

        Trafugare foto private è sempre un reato, anche
        se finiscono nel
        cloud.Se finiscono nel cloud non sono piu' private.E comunque non sono mica state trafugate: le tizie le loro foto le hanno ancora.
        • aphex_twin scrive:
          Re: Il vero scandalo...
          - Scritto da: panda rossa
          Se finiscono nel cloud non sono piu' private.Al pari dei soldi in banca, dell'auto in un parcheggio pubblico e della moglie in spiaggia. Smettila di sparar XXXXXXXte.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Il vero scandalo...
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: panda rossa

            Se finiscono nel cloud non sono piu' private.

            Al pari dei soldi in banca, dell'auto in un
            parcheggio pubblico e della moglie in spiaggia.


            Smettila di sparar XXXXXXXte.Il concetto di cloud che da panda rossa, tecnicamente non è sbagliato considerando quel che combinano negli usa, con NSA e compagna cantate, oltre al voler imporre il cloud come unica via per lo storage dei dati.Ma il concetto di foto private rese forzatamente pubbliche è sbagliato a prescindere.
        • Sg@bbio scrive:
          Re: Il vero scandalo...
          Certo, non sono stata sottratte, ma sono state comunque propagate foto PRIVATE senza il consenso degli interessati, che è un reato ben grave.
          • panda rossa scrive:
            Re: Il vero scandalo...
            - Scritto da: Sg@bbio
            Certo, non sono stata sottratte, ma sono state
            comunque propagate foto PRIVATE senza il consenso
            degli interessati, che è un reato ben
            grave.Senza consenso?Ma l'hai letta l'eula?Tutto quello che metti nel cloud diventa di proprieta' del cloud, che te lo puo' cancellare, o cambiare con un altro contenuto (vedi brani musicali sostituiti con altri).I dati miei stanno nel mio disco, altrimenti non sono piu' miei.
          • maxsix scrive:
            Re: Il vero scandalo...
            - Scritto da: Sg@bbio
            Certo, non sono stata sottratte, ma sono state
            comunque propagate foto PRIVATE senza il consenso
            degli interessati, che è un reato ben
            grave.Che è lo stesso reato che commetterei io sfondandoti il tuo android pezzentux based, appropriandomi di tutto il contenuto e mettendolo in giro.Il cloud non centra proprio niente.
  • maxsix scrive:
    Ma come...
    Ma non era stato perforato iCloud con sommo gaudio?Un semplice attacco di ingegneria sociale?Non ci credo [cit.]
    • panda rossa scrive:
      Re: Ma come...
      - Scritto da: maxsix
      Ma non era stato perforato iCloud con sommo
      gaudio?

      Un semplice attacco di ingegneria sociale?

      Non ci credo [cit.]Una cosa mica esclude l'altra.iCloud e' un colabrodo e i suoi utenti hanno una intelligenza uguale alla tua.E' chiaro che per chi vuole attingere non c'e' che l'imbarazzo della scelta.
      • bubba scrive:
        Re: Ma come...
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: maxsix

        Ma non era stato perforato iCloud con sommo

        gaudio?



        Un semplice attacco di ingegneria sociale?



        Non ci credo [cit.]

        Una cosa mica esclude l'altra.
        iCloud e' un colabrodo e i suoi utenti hanno una
        intelligenza uguale alla
        tua.
        E' chiaro che per chi vuole attingere non c'e'
        che l'imbarazzo della
        scelta.e' effettivamente cosi'. In effetti oltre la galera al tizio mi domando perche' Jennifer Lawrence e compagnia non siano state 'condannate' ad un paio d'anni di alfabetizzazione informatica :P
        • Il fuddaro scrive:
          Re: Ma come...
          - Scritto da: bubba
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: maxsix


          Ma non era stato perforato iCloud con sommo


          gaudio?





          Un semplice attacco di ingegneria sociale?





          Non ci credo [cit.]



          Una cosa mica esclude l'altra.

          iCloud e' un colabrodo e i suoi utenti hanno una

          intelligenza uguale alla

          tua.

          E' chiaro che per chi vuole attingere non c'e'

          che l'imbarazzo della

          scelta.
          e' effettivamente cosi'. In effetti oltre la
          galera al tizio mi domando perche' Jennifer
          Lawrence e compagnia non siano state 'condannate'
          ad un paio d'anni di alfabetizzazione informatica
          :PSemplicemente perché negli USA non sanno dell'esistenza del maxsix e del bertuccia, altrimenti le 'fappennate' avrebbero contattato loro. Tra adepti si prega un unico dio. Ha Ha Ha. (rotfl)
          • bubba scrive:
            Re: Ma come...
            - Scritto da: Il fuddaro
            - Scritto da: bubba

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: maxsix



            Ma non era stato perforato iCloud con
            sommo



            gaudio?







            Un semplice attacco di ingegneria
            sociale?







            Non ci credo [cit.]





            Una cosa mica esclude l'altra.


            iCloud e' un colabrodo e i suoi utenti hanno
            una


            intelligenza uguale alla


            tua.


            E' chiaro che per chi vuole attingere non c'e'


            che l'imbarazzo della


            scelta.

            e' effettivamente cosi'. In effetti oltre la

            galera al tizio mi domando perche' Jennifer

            Lawrence e compagnia non siano state
            'condannate'

            ad un paio d'anni di alfabetizzazione
            informatica

            :P


            Semplicemente perché negli USA non sanno
            dell'esistenza del maxsix e del bertuccia,
            altrimenti le 'fappennate' avrebbero contattato
            loro. Tra adepti si prega un unico dio. Ha Ha Ha.
            (rotfl)magari maxsix le avrebbe edotte/indottrinate seduto in ferrari, mentre sorseggia un martini, tra le strade di dubai... (rotfl)
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma come...
            - Scritto da: bubba
            magari maxsix le avrebbe edotte/indottrinate
            seduto in <s
            ferrari </s
            <b
            giagguar </b
            , mentre sorseggia un martini,
            tra le strade di dubai...
            (rotfl)Fixed! 8)
          • bubba scrive:
            Re: Ma come...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: bubba


            magari maxsix le avrebbe edotte/indottrinate

            seduto in <s
            ferrari </s

            <b
            giagguar </b
            , mentre sorseggia
            un
            martini,

            tra le strade di dubai...

            (rotfl)

            Fixed! 8)si, giusto. era seduto su questa bestia qua [img]http://lowendmac.com/wp-content/uploads/os-x-10.2-jaguar.jpg[/img] (il resto ovviamente era uno dei suoi soliti sogni bagnati :) )
          • maxsix scrive:
            Re: Ma come...
            - Scritto da: bubba
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: bubba




            magari maxsix le avrebbe
            edotte/indottrinate


            seduto in <s
            ferrari </s


            <b
            giagguar </b
            , mentre sorseggia

            un

            martini,


            tra le strade di dubai...


            (rotfl)



            Fixed! 8)
            si, giusto. era seduto su questa bestia qua
            [img]http://lowendmac.com/wp-content/uploads/os-x-
            (il resto ovviamente era uno dei suoi soliti
            sogni bagnati :)
            )Vuoi le foto?Cose fatte a Dubai, e anche ad Abu Dhabi.
          • maxsix scrive:
            Re: Ma come...
            - Scritto da: bubba
            - Scritto da: Il fuddaro

            - Scritto da: bubba


            - Scritto da: panda rossa



            - Scritto da: maxsix




            Ma non era stato perforato iCloud con

            sommo




            gaudio?









            Un semplice attacco di ingegneria

            sociale?









            Non ci credo [cit.]







            Una cosa mica esclude l'altra.



            iCloud e' un colabrodo e i suoi utenti hanno

            una



            intelligenza uguale alla



            tua.



            E' chiaro che per chi vuole attingere non
            c'e'



            che l'imbarazzo della



            scelta.


            e' effettivamente cosi'. In effetti oltre la


            galera al tizio mi domando perche' Jennifer


            Lawrence e compagnia non siano state

            'condannate'


            ad un paio d'anni di alfabetizzazione

            informatica


            :P





            Semplicemente perché negli USA non sanno

            dell'esistenza del maxsix e del bertuccia,

            altrimenti le 'fappennate' avrebbero contattato

            loro. Tra adepti si prega un unico dio. Ha Ha
            Ha.

            (rotfl)
            magari maxsix le avrebbe edotte/indottrinate
            seduto in ferrari, mentre sorseggia un martini,
            tra le strade di dubai...
            (rotfl)E secondo te io mi metto in ferrari, sorseggiando un martini a Dubai a cercar password?Cocco, tu hai tanto male in testa.
      • sgabbio scrive:
        Re: Ma come...
        (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)
    • SoliDS scrive:
      Re: Ma come...
      no mai violato icloud, l'unica sua colpa era di non bloccare i troppi tentativi falliti.
      • panda rossa scrive:
        Re: Ma come...
        - Scritto da: SoliDS
        no mai violato icloud, l'unica sua colpa era di
        non bloccare i troppi tentativi
        falliti.Quindi un sistema che non resiste neanche 10 secondi di attacco con dizionario non si definisce violato?Come lo definiresti? ficiur?
        • aphex_twin scrive:
          Re: Ma come...
          Usi sempre il tuo maggico exe per violarlo ? :DO forse usi lo script ?
        • Massiccio scrive:
          Re: Ma come...
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: SoliDS

          no mai violato icloud, l'unica sua colpa era
          di

          non bloccare i troppi tentativi

          falliti.

          Quindi un sistema che non resiste neanche 10
          secondi di attacco con dizionario non si
          definisce
          violato?
          Come lo definiresti? ficiur?Ti definisco ignorante in materia.E sì che l'articolo parla chiaro di come sono state estorte le password.Ma non importa, sarai stanco anche oggi. Dura a ramazzare di mocio vileda la sala server con sto caldo.
Chiudi i commenti