JVC svela un televisore LCD ultrasottile

Annunciato quello che viene definito il televisore da 32 pollici più sottile sul mercato. Capace di supportare la definizione 1080p, il suo prezzo non è altrettanto sottile

Roma – JVC ha annunciato un televisore LCD da 32 pollici definito il più sottile e leggero della sua categoria. Nel suo punto più sottile lo schermo misura 6,4 millimetri, ossia poco più della metà di una classica custodia per CD e meno di due CompactFlash sovrapposte.

JVC svela il televisore LCD più sottile Già presentato in forma prototipale al CES di inizio anno, il nuovo televisore di JVC prenderà la via del mercato il prossimo agosto (quanto meno in Giappone) ad un prezzo di circa 2500 dollari.

Capace di supportare immagini Full HD, il display dell’apparecchio fornisce una luminosità di 400 cd/m2 e un rapporto di contrasto pari a 4mila a 1.

Ma il record di JVC potrebbe essere destinato a durare poco. Di recente LG ha infatti detto di essere al lavoro su un televisore LCD con spessore di soli 5,9 millimetri e peso di poco superiore ai 5 Kg. Il prodotto coreano dovrebbe arrivare sul mercato asiatico verso la fine dell’anno.

JVC svela il televisore LCD più sottile

Contrariamente a quanto si possa pensare, nel mercato dei televisori e dei monitor LCD lo spessore non è un fattore prioritario, né per i produttori né per la maggior parte dei consumatori: togliere qualche centimetro ad un televisore piatto quasi mai si traduce in benefici concreti in termini di ingombri e di arredo. Oltretutto, come evidenziato in questo recente articolo di Forbes , talvolta la sottigliezza non va d’accordo con la qualità dell’immagine (oltre che con il prezzo).

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • nome e cognome scrive:
    Re: Poco software per ARM???

    Se i produttori dovessero decidere di cambiare
    architettura, non sarebbe certo la scarsità di
    software per quella architettura a fermarli.
    Piuttosto, scelgano scuse più
    credibili.Non gira windows su arm, non c'è ragione più forte per buttare arm nel cestino.
    • krane scrive:
      Re: Poco software per ARM???
      - Scritto da: nome e cognome

      Se i produttori dovessero decidere di cambiare

      architettura, non sarebbe certo la scarsità di

      software per quella architettura a fermarli.

      Piuttosto, scelgano scuse più

      credibili.

      Non gira windows su arm, non c'è ragione più
      forte per buttare arm nel
      cestino.Ok, elimina tutti i proXXXXXri su cui non gira windows dalla tua vita, a iniziare dal modem, dal cellulare, il microonde, la centralina dell'auto ecc... ecc...
      • nome e cognome scrive:
        Re: Poco software per ARM???

        Ok, elimina tutti i proXXXXXri su cui non gira
        windows dalla tua vita, a iniziare dal modem, dal
        cellulare, il microonde, la centralina dell'auto
        ecc...
        ecc...E ovviamente su tutti questi dispositivi è importante che ci sia software giusto? Chi non desidera far girare openoffice sulla centralina della propria automobile?
        • krane scrive:
          Re: Poco software per ARM???
          - Scritto da: nome e cognome

          Ok, elimina tutti i proXXXXXri su cui non gira

          windows dalla tua vita, a iniziare dal modem,
          dal

          cellulare, il microonde, la centralina dell'auto

          ecc...

          ecc...

          E ovviamente su tutti questi dispositivi è
          importante che ci sia software giusto? Chi non
          desidera far girare openoffice sulla centralina
          della propria
          automobile?Io ho risposto a : Non gira windows su arm, non c'è ragione più forte per buttare arm nel cestino.Quello e' un feticista mica si preoccupa del software (rotfl)
  • pentolino scrive:
    Re: Poco software per ARM???
    quoto.Tieni presente però che il problema non è solo il binario, per forza di cose un vero netbook impone dei constraint diversi sui programmi, per cui una semplice ricompilata potrebbe non bastare, in molti casi dovresti rivedere da zero l' interfaccia per renderla più adatta a schermi piccoli e/o touch.Oltre al fatto che molti codec audio/video per esempio esistono in forma ridistribuibile solo per x86, quindi anche l' uso multimediale potrebbe essere penalizzato.Ciò nonostante io sono fra quelli che attende con ansia un netbook ARM :-)
    • ruppolo scrive:
      Re: Poco software per ARM???
      - Scritto da: pentolino
      Tieni presente però che il problema non è solo il
      binario, per forza di cose un vero netbook impone
      dei constraint diversi sui programmi, per cui una
      semplice ricompilata potrebbe non bastare, in
      molti casi dovresti rivedere da zero l'
      interfaccia per renderla più adatta a schermi
      piccoli e/o
      touch.Oh finalmente qualcuno l'ha capita...
  • xxx scrive:
    Intel CULV
    Intel CUL(V)Un nome, un progetto !!! :D(PS: forse la capiscono solo quelli del Nord Italia)
  • nome e cognome scrive:
    28 nanometri?
    passaggio intermedio verso i 32 nanometri? Peggiorano la loro tecnologia ;)
    • The Bishop scrive:
      Re: 28 nanometri?
      - Scritto da: nome e cognome
      passaggio intermedio verso i 32 nanometri?
      Peggiorano la loro tecnologia ;)"[...] AMD, ha annunciato che entro la fine del 2011 adotterà un proXXXXX produttivo a 28 nanometri. Il passo intermedio, previsto per il prossimo anno, consisterà invece nel passaggio ai 32 nm [...]"Mi pare abbastanza chiaro che il passaggio intermedio previsto per il 2010 sia quello a 32nm e non il contrario...Tradotto: leggere meglio prima di sparare boiate.
      • nome e cognome scrive:
        Re: 28 nanometri?
        -
        "[...] AMD, ha annunciato che entro la fine del
        2011 adotterà un proXXXXX produttivo a 28
        nanometri. Il passo intermedio, previsto per il
        prossimo anno, consisterà invece nel passaggio ai
        32 nm
        [...]"

        Mi pare abbastanza chiaro che il passaggio
        intermedio previsto per il 2010 sia quello a 32nm
        e non il
        contrario...

        Tradotto: leggere meglio prima di sparare boiate.Mea culpa avevo letto esattamente il contrario.
  • DiMi scrive:
    Lucroso mercato ?!
    Non sono molto daccordo sul definirlo "lucroso mercato": uno dei principali semi autogol di Intel dal punto di vista economico è il fatto che la remunerazione di ATOM è di gran lunga inferiore rispetto ad un core2. Infatti ha ATOM ha eroso parecchio ai notebook, anche se non tantissimo in quanto chi ha un netbook ha sempre un altro computer. Basti pensare che Intel vende a 25 dollari CPU + ChipSet Ovviamente la INTEL puo contare su costi di produzione bassissimi e su una enorme economia di scala. ma definirlo lucroso che fa intendere che si fanno soldi a palate mi pare un po eccessivo. Forse ultimamente non avendo concorrenti vedo in giro netbook con atom a 500/600 euri !!!!!!!! una follia assolutamente assurda :-O !!! che fa ricchi soprattutto i costruttori !!!! Con quella cifra o pochissimo in più si inizia a trovare in giro sub netbook VERI e SERI
    • The Bishop scrive:
      Re: Lucroso mercato ?!
      Non sono d'accordo.E' vero, Atom e' stato (salvo il boom iniziale rivelatosi una mera bolla di sapone) un fiasco commerciale. Ma il vero motivo di questo fiasco, IMHO non e' da imputare alle caratteristiche dell'Atom, ma al target commerciale in cui e' stato inserito. Mi spiego meglio: il netbook e' un prodotto di nicchia, veramente utile solo in casi specifici, infatti dopo il boom iniziale dato dal fattore novita' piuttosto che dall'interesse effettivo del mercato (e ne e' la prova il drastico calo delle vendite) e, per ora, l'atom e' stato usato prevalentemente in questo ambito. Io vedo per Atom e similari, un futuro piu' roseo in altri abiti come embedded, kiosk, terminali remoti, firewall domestici, frontend per macchinari industriali (tutti ambiti dove x86 e' presente con Celeron e Pentium 3). Di certo non e' e IMHO non sara' mai una soluzione competitiva in ambito desktop o notebook.
      • pentolino scrive:
        Re: Lucroso mercato ?!
        quoto, tra l' altro quello che ha affossato maggiormente l' atom è stato il chipset a cui si accompagnava, molto esoso in termini di consumi e osceno dal punto di vista delle prestazioni.Nei contesti che hai descritto il chipset grafico assume importanza pressochè nulla, e dunque rimarrebbe il solo atom che di suo è un buon prodotto; nonostante ciò come ho scritto altre volte, in questi ambiti vedo meglio Arm, anche se le cose potrebbero cambiare con la nuova generazione di atom SoC
        • The Bishop scrive:
          Re: Lucroso mercato ?!
          In realta' in questi ambiti ARM attualmente e' quasi inesistente. In ambito embedded e appliance firewall sono usati prevalentemente x86 e SoC basate su MIPS; su kiosk, terminali remoti e interfaccie per macchinari industriali x86 la fa da padrone con soluzioni AMD Geode per quanto riguarda i kiosk e Intel Celeron/Intel Pentium 3 per quanto riguarda le interfaccie utente dei macchinari industriali.
          • pentolino scrive:
            Re: Lucroso mercato ?!
            sì, con "vedo meglio" intendevo dire "mi sembra più adatto". Poi come giustamente indichi tu il mercato ha preso un' altra strada, che non è necessariamente la migliore ma si sa come vanno le cose.Sicuramente in questo scenario l' atom SoC ha ottime possibilità.
          • The Bishop scrive:
            Re: Lucroso mercato ?!
            - Scritto da: pentolino
            [...]
            Sicuramente in questo scenario l' atom SoC ha
            ottime
            possibilità.Concordo in pieno: IMHO e' il mercato piu' idoneo alle caratteristiche di Atom e simili (soprattutto se in design SoC).
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Lucroso mercato ?!
        - Scritto da: The Bishop
        Non sono d'accordo.
        E' vero, Atom e' stato (salvo il boom iniziale
        rivelatosi una mera bolla di sapone) un fiasco
        commerciale. Ma il vero motivo di questo fiasco,
        IMHO non e' da imputare alle caratteristiche
        dell'Atom, ma al target commerciale in cui e'
        stato inserito. Mi spiego meglio: il netbook e'
        un prodotto di nicchia, veramente utile solo in
        casi specifici, infatti dopo il boom iniziale
        dato dal fattore novita' piuttosto che
        dall'interesse effettivo del mercato (e ne e' la
        prova il drastico calo delle vendite) e, per ora,
        l'atom e' stato usato prevalentemente in questo
        ambito. Io vedo per Atom e similari, un futuro
        piu' roseo in altri abiti come embedded, kiosk,
        terminali remoti, firewall domestici, frontend
        per macchinari industriali (tutti ambiti dove x86
        e' presente con Celeron e Pentium 3). Di certo
        non e' e IMHO non sara' mai una soluzione
        competitiva in ambito desktop o
        notebook.Altro che bolla, hanno fino ad ora sostenuto tutto il comparto!http://www.webmasterpoint.org/news/vendite-computer-2009-primo-trimestre-in-calo-netbook-bene-marche-piu-vendute_p33802.html
        • ruppolo scrive:
          Re: Lucroso mercato ?!
          - Scritto da: Enjoy with Us
          Altro che bolla, hanno fino ad ora sostenuto
          tutto il
          comparto!

          http://www.webmasterpoint.org/news/vendite-computeE tu che sei un feroce sostenitore, perché non l'hai comprato? Anzi, comprati, per te e la tua famiglia. Oppure "fate quello che dico ma non quello che faccio"?Io intanto ho ordinato il nuovo MacBook Pro 13" e già trovato da vendere sia il MacBook attuale che l'iPhone 3G (infatti prendo il nuovo 3GS il giorno 19). Fatti, non parole.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Lucroso mercato ?!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Enjoy with Us

            Altro che bolla, hanno fino ad ora sostenuto

            tutto il

            comparto!




            http://www.webmasterpoint.org/news/vendite-compute

            E tu che sei un feroce sostenitore, perché non
            l'hai comprato? Anzi, comprati, per te e la tua
            famiglia. Oppure "fate quello che dico ma non
            quello che
            faccio"?

            Io intanto ho ordinato il nuovo MacBook Pro 13" e
            già trovato da vendere sia il MacBook attuale che
            l'iPhone 3G (infatti prendo il nuovo 3GS il
            giorno 19). Fatti, non
            parole.Fai bene lo dice anche il Berlusca che i soldi devono girare... grazie Ruppolo ci tiri da solo fuori dalla recessione!
          • lroby scrive:
            Re: Lucroso mercato ?!
            - Scritto da: ruppolo
            Io intanto ho ordinato il nuovo MacBook Pro 13" e
            già trovato da vendere sia il MacBook attuale che
            l'iPhone 3G (infatti prendo il nuovo 3GS il
            giorno 19). Fatti, non
            parole.Scusa Ruppolo, mi dici a quanto lo stai acquistando il tuo nuovo MacBook Pro 13"?grazie milleLROBY
  • pentolino scrive:
    L' evoluzione del mercato
    Interessante come si sta evolvendo il mercato; mi sembra evidente che il team x86 + linux + schermi 7-9" ha fallito nel conquistare fette di mercato.E' stato sostituito dal team x86 + windows xp + schermi 10-12" (o anche più, dato che windows mal si adatta all' uso in dispositivi più piccoli) perdendo la sua connotazione originaria; in sostanza sta andando ad occupare la fascia dei notebook da 13-14" lasciata libera da quando per molti il portatile è l' unico pc ed è usato anche per il multimediale, dunque non ha senso farli con meno di 15", arrivando fino anche a 18-20".L' intervento di Amd potrebbe giovare al mercato dei mini notebook (non si possono più chiamare netbook secondo me) mettendo un po' di pepe al c. ad Intel: bene.La notizia più bella è che si sente da più parti che presto usciranno prodotti con Arm, dotati di lunga autonomia, display da 7-8", ovviamente linux e costi contenuti; in pratica quella che era la promessa mai mantenuta di intel con i suoi atom. Questo è il tipo di prodotto che mi interessa, attendo fiducioso.
    • Funz scrive:
      Re: L' evoluzione del mercato
      - Scritto da: pentolino
      La notizia più bella è che si sente da più parti
      che presto usciranno prodotti con Arm, dotati di
      lunga autonomia, display da 7-8", ovviamente
      linux e costi contenuti; in pratica quella che
      era la promessa mai mantenuta di intel con i suoi
      atom. Questo è il tipo di prodotto che mi
      interessa, attendo
      fiducioso.anche io
    • lroby scrive:
      Re: L' evoluzione del mercato
      - Scritto da: pentolino
      Interessante come si sta evolvendo il mercato; mi
      sembra evidente che il team x86 + linux + schermi
      7-9" ha fallito nel conquistare fette di
      mercato.
      E' stato sostituito dal team x86 + windows xp +
      schermi 10-12" (o anche più, dato che windows mal
      si adatta all' uso in dispositivi più piccoli)
      perdendo la sua connotazione originaria; in
      sostanza sta andando ad occupare la fascia dei
      notebook da 13-14" lasciata libera da quando per
      molti il portatile è l' unico pc ed è usato anche
      per il multimediale, dunque non ha senso farli
      con meno di 15", arrivando fino anche a
      18-20".mah.. personalmente credo che non faranno nient'altro che replicare la stessa identica strada fatta dai netbook, si inizia con i 7" e tra 1-2 anni ci saranno i 12"LROBY
      • pentolino scrive:
        Re: L' evoluzione del mercato
        tutto sta al fatto se riescono a proporre un' interfaccia che sfrutti decentemente gli schermi piccoli; insomma deve essere chiaro che è un tipo di dispositivo diverso, destinato ad un uso rilassato e mobile del pc.E' ovvio che se faranno una scopiazzatura di windows allora il risultato sarà per forza quello che dici :-(
        • ruppolo scrive:
          Re: L' evoluzione del mercato
          - Scritto da: pentolino
          tutto sta al fatto se riescono a proporre un'
          interfaccia che sfrutti decentemente gli schermi
          piccoli; insomma deve essere chiaro che è un tipo
          di dispositivo diverso, destinato ad un uso
          rilassato e mobile del
          pc.Hai detto bene, "mobile", quindi non possono prescindere dall'avere la radio GSM a bordo.In sostanza hanno cannato sia l'hardware che il software. A meno che l'idea iniziale non fosse stata altro che draggare un po' di saccocce con un'idea vecchia di decenni. Allora hanno centrato il bersaglio, poca spesa e tanta resa. Arrivederci tra 5 anni, altro giro, altra corsa.
          • pentolino scrive:
            Re: L' evoluzione del mercato
            - Scritto da: ruppolo
            Hai detto bene, "mobile", quindi non possono
            prescindere dall'avere la radio GSM a
            bordo.questione di punti di vista, per me non è necessaria.
            Arrivederci tra 5 anni, altro giro, altra
            corsa.tutto dipende dall' uso che ne fai, i netbook da 7-9" a parere mio hanno ragione di esistere, anche se indubbiamente si potevano fare meglio.
          • lroby scrive:
            Re: L' evoluzione del mercato
            - Scritto da: pentolino
            tutto dipende dall' uso che ne fai, i netbook da
            7-9" a parere mio hanno ragione di esistere,
            anche se indubbiamente si potevano fare
            meglio.prova i 10" e vedrai che ti dimentichi che sono esistiti i 7-9" ... ah e se provi un 12" ti dimenticherai che esistono pure i 10" :DLROBY
          • pentolino scrive:
            Re: L' evoluzione del mercato
            questione di punti di vista; per l' uso che ne faccio io 10-12" sono semplicemente troppo grandi.Che poi a te vadano bene è tutto un altro paio di maniche, non lo contesto, evidentemente fai un uso diverso dal mio.
          • lroby scrive:
            Re: L' evoluzione del mercato
            - Scritto da: pentolino
            questione di punti di vista; per l' uso che ne
            faccio io 10-12" sono semplicemente troppo
            grandi.
            Che poi a te vadano bene è tutto un altro paio di
            maniche, non lo contesto, evidentemente fai un
            uso diverso dal
            mio.perfettamente d'accordo con te, io uso praticamente come un pc a tutti gli effetti tranne due categorie che non mi interessano, ovvero la grafica (autocad & photoshop x intenderci) ed i giochi 3d (se voglio giocare ho un pc molto potente fatto apposta per quello scopo)uno dei scopi primari per me era ottenere (ad un costo inferiore a quello dei notebook normali) un netbook capace di essere abbastanza potente da farci girare Vista in maniera molto veloce, e questo netbook che ho preso (NC20 epsanso a 2gb di ram) è in grado di farlo molto bene.Così posso comodamente portarmelo sempre con me (1,5kg) e poter mostrare ai clienti che :a) Hanno un Vista caricato da schifo (tipicamente i portatili e i pc desktop di marca con il s.o. preinstallatob) Non hanno mai visto Vista, ma "hanno sentito dire che Vista non và bene" che in verità Vista può essere un ottimo o.s. (almeno per l'uso in ambito casalingo/uffici, nelle aziende ho delle riserve anche io, ma per colpa dei sw aziendali che spesso sono vecchissimi e sono già un miracolo che funzionino su xp)e che necessita soltanto di essere sistemato in maniera ottimale.LROBY
          • pentolino scrive:
            Re: L' evoluzione del mercato
            - Scritto da: lroby
            perfettamente d'accordo con te, io uso
            praticamente come un pc a tutti gli effettiecco appunto, come immaginavo; io il notebook lo userei in contesto completamente diverso, mobilità tipo in autobus/treno, dove evidentemente le dimensioni contano eccome. Insomma, meno male che ci sono varie possibilità sul mercato, ad ognuno il suo :-)
            che in verità Vista può essere un ottimo o.s.
            (almeno per l'uso in ambito casalingo/uffici,
            nelle aziende ho delle riserve anche io, ma per
            colpa dei sw aziendali che spesso sono
            vecchissimi e sono già un miracolo che funzionino
            su
            xp)
            e che necessita soltanto di essere sistemato in
            maniera
            ottimale.non per aprire una polemica, ma mi pare che anche linux rientri in questa definizione; se linux non è adatto alla massa perchè difficile da ottimizzare per un utente normale allora direi che anche per Vista si può dire lo stesso.Semplicemente quando è uscito era una beta, la prova è il brevissimo tempo che intercorre con l' uscita di Windows 7; fate le debite proporzioni un po' come Leopard - Snow Leopard insomma... (nel senso che Leopard, pur con i suoi problemi, è cmq un buon sistema operativo efficiente e abbastanza stabile)
    • ruppolo scrive:
      Re: L' evoluzione del mercato
      - Scritto da: pentolino
      in sostanza sta andando ad occupare la fascia dei
      notebook da 13-14" lasciata libera da quando per
      molti il portatile è l' unico pc ed è usato anche
      per il multimediale, dunque non ha senso farli
      con meno di 15", arrivando fino anche a
      18-20".Lasciata libera la fascia dei 13-14"?Osserva dov'è la risoluzione di questi 13-14", ovvero 1280x800:http://marketshare.hitslink.com/report.aspx?qprid=17Quella è la fascia PIÙ DIFFUSA, altro che "lasciata libera"!
      • lroby scrive:
        Re: L' evoluzione del mercato
        - Scritto da: ruppolo
        Lasciata libera la fascia dei 13-14"?

        Osserva dov'è la risoluzione di questi 13-14",
        ovvero
        1280x800:
        http://marketshare.hitslink.com/report.aspx?qprid=

        Quella è la fascia PIÙ DIFFUSA, altro che
        "lasciata
        libera"!Anche il mio NC20 Samsung 12" ha la stessa risoluzione ovvero 1280*800LROBY
  • Enjoy with Us scrive:
    Le tendenze di mercato...
    1. Ormai è chiaro che gli utenti vogliono prodotti leggeri e con lunghe autonomie, il fatto che alcuni prodotti definiti netbook stiano sconfinando nel mercato superiore è probabilmente legato alla necessità di giustificare i maggiori pesi ed ingombri legati a batterie più capienti!2. E' altrettanto evidente che il fattore prestazioni di tali soluzioni sia molto importante e che con i proXXXXXri CULV dotati di prestazioni nettamente superiori agli atom e consumi poco superiori, spiazzerà nel giro di pochi mesi i netbook con display da 11 pollici in su e pesi superiori ai 1.3/1.4 Kg.... vedi soluzioni ad esempio di Acer con i Timeline e i prossimi Asus equivalenti3. Atom si dovrà scontrare con gli ARM che promettono autonomie ben superiori, prestazioni almeno equivalenti e costi inferiori... la mancanza di software è più apparente che reale, se si pensa alle varie piattaforme disponibili o in via di realizzazione basate su Linux, la quasi totalità degli applicativi linux è distribuita anche in formato binario pronta ad essere ricompilata... non ci vuole un genio per comprendere che la maggior parte degli applicativi circolanti quindi sarà disponibile il giorno successivo alla presentazione della nuova piattaforma... e su un netbook la presenza di un programma di produttività da ufficio tipo office un browser e poco altro sono più che adeguati alle esigenze della clientela...4. Non è un caso che Intel spinga Moblin, ben conscia che lo scontro dovrà avvenire con gli ARM e che le soluzioni Microsoft sono ora inadeguate!
    • Lord Kap scrive:
      Re: Le tendenze di mercato...
      - Scritto da: Enjoy with Us
      1. Ormai è chiaro che gli utenti vogliono
      prodotti leggeri e con lunghe autonomieQuesto vale per tutto ciò che sforna la tecnologia da sempre. Non è un'esigenza di adesso.
      la quasi totalità degli applicativi linux è
      distribuita anche in formato binario pronta ad
      essere ricompilata...Volevi dire che è distribuita con i sorgenti?-- Saluti, Kap
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Le tendenze di mercato...
        - Scritto da: Lord Kap
        - Scritto da: Enjoy with Us

        1. Ormai è chiaro che gli utenti vogliono

        prodotti leggeri e con lunghe autonomie

        Questo vale per tutto ciò che sforna la
        tecnologia da sempre. Non è un'esigenza di
        adesso.


        la quasi totalità degli applicativi linux è

        distribuita anche in formato binario pronta ad

        essere ricompilata...

        Volevi dire che è distribuita con i sorgenti? Esatto, pronte ad essere ricompilate
    • DarkOne scrive:
      Re: Le tendenze di mercato...
      - Scritto da: Enjoy with Us
      1. Ormai è chiaro che gli utenti vogliono
      prodotti leggeri e con lunghe autonomie, il fatto
      che alcuni prodotti definiti netbook stiano
      sconfinando nel mercato superiore è probabilmente
      legato alla necessità di giustificare i maggiori
      pesi ed ingombri legati a batterie più
      capienti!
      Oramai è chiaro che non hai capito una mazza...i netbook sono stati la moda del momento, già superati e dimenticati.Ne è la prova che stanno annunciando tutti "netbook" da 12-13 pollici.La vera motivazione per quello che dici tu è che un portatilino da 13 pollici non è più un netbook.
      2. E' altrettanto evidente che il fattore
      prestazioni di tali soluzioni sia molto
      importante e che con i proXXXXXri CULV dotati di
      prestazioni nettamente superiori agli atom e
      consumi poco superiori, spiazzerà nel giro di
      pochi mesi i netbook con display da 11 pollici in
      su e pesi superiori ai 1.3/1.4 Kg.... vedi
      soluzioni ad esempio di Acer con i Timeline e i
      prossimi Asus
      equivalenti
      E' evidente che anche qui non ci hai capito niente. Gli atom vanno più che bene su un netbook, per l'uso che si era originariamente prefissato.Che cavolo ci vuoi fare su un monitorino da 7 pollici? Un pò di email, browser, pochissimo office e....basta.Non servono i CULV o proXXXXXri di chissà quale manifattura per fare queste cazzatine, sopratutto se punti su linux.Acer e sony fanno da parecchio dei subnotebook che solo oggi ricevono maggiore enfasi solo perchè la gente ha capito che il netbook non serve a niente.
      4. Non è un caso che Intel spinga Moblin, ben
      conscia che lo scontro dovrà avvenire con gli ARM
      e che le soluzioni Microsoft sono ora
      inadeguate!Non sono inadeguate, non sono proprio supportate da microsoft.Hanno fallito miseramente i produttori hardware con le soluzioni linux per netbook, ma se avessero creato un sistema graficamente migliore (faceva proprio vomitare linpus) e spinto qualche applicazione oggi forse i netbook starebbero ancora a 8-9 pollici al massimo.Hanno sbagliato sull'enfasi, il netbook non è un rimpiazzo per un portatile, non è uno strumento di lavoro e non è nemmeno uno strumento di intrattenimento.Poteva essere venduto come compromesso di mobilità tra uno smartphone e un notebook, con applicazioni mirate per fare un pò di questo e quello ma è stato venduto come un mini-pc mettendoci sopra XP.
      • w la cantina scrive:
        Re: Le tendenze di mercato...
        - Scritto da: DarkOne
        Hanno sbagliato sull'enfasi, il netbook non è un
        rimpiazzo per un portatile, non è uno strumento
        di lavoro e non è nemmeno uno strumento di
        intrattenimento.
        Poteva essere venduto come compromesso di
        mobilità tra uno smartphone e un notebook, con
        applicazioni mirate per fare un pò di questo e
        quello ma è stato venduto come un mini-pc
        mettendoci sopra
        XP.D'accordo al 100%
      • lroby scrive:
        Re: Le tendenze di mercato...
        - Scritto da: DarkOne
        Hanno sbagliato sull'enfasi, il netbook non è un
        rimpiazzo per un portatile, non è uno strumento
        di lavoro e non è nemmeno uno strumento di
        intrattenimento.
        Poteva essere venduto come compromesso di
        mobilità tra uno smartphone e un notebook, con
        applicazioni mirate per fare un pò di questo e
        quello ma è stato venduto come un mini-pc
        mettendoci sopra
        XP.il fatto è che i netbook SONO dei minipc, solo che all'inizio erano davvero troppo mini, con il 9" si è cominciato a ragionare, i 10" sono già degli ottimi prodotti e il Samsung NC20 (che monta hardware migliore dei classici con Atom) con display da 12" è assolutamente favoloso.. infatti stasera andrò a ritirare il mio nuovo NC20 ;)LROBY
        • DarkOne scrive:
          Re: Le tendenze di mercato...
          - Scritto da: lroby
          il fatto è che i netbook SONO dei minipc, solo
          che all'inizio erano davvero troppo mini, con il
          9" si è cominciato a ragionare, i 10" sono già
          degli ottimi prodotti e il Samsung NC20 (che
          monta hardware migliore dei classici con Atom)
          con display da 12" è assolutamente favoloso..

          infatti stasera andrò a ritirare il mio nuovo
          NC20
          ;)
          LROBYForse ti è sfuggito un punto nel mio ragionamento: per come stanno diventando oggi si, sono dei minipc. Quindi non sono netbook ma sono minipc, il che già di per se fa pensare...Ad ogni modo penso che l'idea del netbook originale, ovvero un dispositivo abbastanza mobile dalla potenza di calcolo discreta che somigliasse parecchio ad un PC poteva funzionare. Ma quello non è un minipc, poteva essere chiamato netbook.Altro non sarebbe dovuto essere che un sistema operativo che fa girare delle applicazioni pensate e realizzate ad hoc per i piccoli schermi dei netbook, e non installarci sopra windows xp.L'idea di linux sarebbe stata vincente se fosse stata gestita meglio, ma metterci sopra XP la vedo come una forzatura enorme dato che il display era troppo piccolo per utilizzare applicazioni che contemplano schermi da almeno 15 pollici.Il netbook doveva offrire agli utenti una soluzione mobile intermedia, per il target che dici tu ci sono già i subnotebook che ritengo molto migliori.
          • ruppolo scrive:
            Re: Le tendenze di mercato...
            - Scritto da: DarkOne
            Altro non sarebbe dovuto essere che un sistema
            operativo che fa girare delle applicazioni
            pensate e realizzate ad hoc per i piccoli schermi
            dei netbook, e non installarci sopra windows
            xp.Esatto, è questo il motivo per cui hanno fallito.Gli americani direbbero che è mancata la "killer application".Ma per fare queste cose bisogna avere in testa il progetto completo, hardware e software. Un compito che un produttore di solo hardware non può affrontare, come anche un produttore di solo software.
          • lroby scrive:
            Re: Le tendenze di mercato...
            - Scritto da: DarkOne
            Forse ti è sfuggito un punto nel mio
            ragionamento: per come stanno diventando oggi si,
            sono dei minipc. Quindi non sono netbook ma sono
            minipc, il che già di per se fa
            pensare...pensare a che cosa?
            Altro non sarebbe dovuto essere che un sistema
            operativo che fa girare delle applicazioni
            pensate e realizzate ad hoc per i piccoli schermi
            dei netbook, e non installarci sopra windows
            xp.tu lo sai che quando nacque Windows XP, la maggior parte delle persone usava come monitor un classico CRT da 17" (qualcuno perfino 15") con la risoluzione tipica di 1024*768 pixel? pensa che l'NC20 ha un display da 1280*800 pixel, ovvero superiore a quei 17" CRT nominati prima, e ti posso garantire che sul suo 12" si vede benissimo (sia XP che Vista)
            L'idea di linux sarebbe stata vincente se fosse
            stata gestita meglio, ma metterci sopra XP la
            vedo come una forzatura enorme dato che il
            display era troppo piccolo per utilizzare
            applicazioni che contemplano schermi da almeno 15
            pollici.se non sei accecato, 10" possono andare bene mentre 12" sono fantastici.
            Il netbook doveva offrire agli utenti una
            soluzione mobile intermedia, per il target che
            dici tu ci sono già i subnotebook che ritengo
            molto
            migliori.prima di prendere il NC20 (600 euro ivato con 2gb di ram)avevo guardato per dei notebook normali ma sempre 12"ho trovato un hp pacchissimo (e pensantissimo,circa 3kg) a 600 euro sempre e un Toshiba da 1100 euro, sicuramente comodo pesando 1kg di peso ed avendo un masterizzatore integrato però non spenderei mai quasi il doppio per farci le stesse identiche cose (e pesando appena 500 grammi in più)pensa che questo modello è talmente veloce che mi fà girare molto bene Vista e mi ha fatto dimenticare tutti gli altri modelli inferiori (perfino i 10")LROBY
          • Cobra Reale scrive:
            Re: Le tendenze di mercato...

            prima di prendere il NC20 (600 euro ivato con 2gb
            di
            ram)
            avevo guardato per dei notebook normali ma sempre
            12"
            ho trovato un hp pacchissimo (e
            pensantissimo,circa 3kg) a 600 euro sempre e un
            Toshiba da 1100 euro, sicuramente comodo pesando
            1kg di peso ed avendo un masterizzatore integrato
            però non spenderei mai quasi il doppio per farci
            le stesse identiche cose (e pesando appena 500
            grammi in
            più)
            pensa che questo modello è talmente veloce che mi
            fà girare molto bene Vista e mi ha fatto
            dimenticare tutti gli altri modelli inferioriSe quel gioiellino è in grado di far girare decentemente (s)Vista, chissà che miracoli può fare con xp e Linux! Forse ci faccio un pensierino anch'io. Una macchina come quella rappresenta una preziosa opportunità per VIA
          • lroby scrive:
            Re: Le tendenze di mercato...
            - Scritto da: Cobra Reale
            Se quel gioiellino è in grado di far girare
            decentemente (s)Vista, chissà che miracoli può
            fare con xp e Linux! Forse ci faccio un
            pensierino anch'io. Una macchina come quella
            rappresenta una preziosa opportunità per
            VIAper Vista trovi il mio filmato su youtube realizzato proprio usando Vista sul NC20 (cerca "Vista come non lo avete mai visto e pure su un netbook"), poi siccome era una versione di prova 30 giorni, ho reinstallato la licenza originale di xp home edition, e ti posso dire che ormai è diventato il mio main pc (il bestione desktop che usavo solo per giocare l'ho dato a mia moglie che lei ci gioca ancora mentre io ho smesso da mesi) e per cazzeggio uso dei vecchi assemblati per linux (uno di questi ha un P4 3ghz 64bit con 2 gb ddr1 con una ati hd3850 agp)è davvero il netbook più bello che esista.dimenticavo: con xp dire che è velocissimo è riduttivo ;)
      • ruppolo scrive:
        Re: Le tendenze di mercato...
        - Scritto da: DarkOne
        Hanno sbagliato sull'enfasi, il netbook non è un
        rimpiazzo per un portatile, non è uno strumento
        di lavoro e non è nemmeno uno strumento di
        intrattenimento.
        Poteva essere venduto come compromesso di
        mobilità tra uno smartphone e un notebook, con
        applicazioni mirate per fare un pò di questo e
        quello ma è stato venduto come un mini-pc
        mettendoci sopra
        XP.Ovvero una pia illusione.
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Le tendenze di mercato...
        - Scritto da: DarkOne
        - Scritto da: Enjoy with Us

        1. Ormai è chiaro che gli utenti vogliono

        prodotti leggeri e con lunghe autonomie, il
        fatto

        che alcuni prodotti definiti netbook stiano

        sconfinando nel mercato superiore è
        probabilmente

        legato alla necessità di giustificare i maggiori

        pesi ed ingombri legati a batterie più

        capienti!



        Oramai è chiaro che non hai capito una mazza...i
        netbook sono stati la moda del momento, già
        superati e
        dimenticati.Ti sbagli e di molto!
        Ne è la prova che stanno annunciando tutti
        "netbook" da 12-13
        pollici.Solo perchè hanno paura della concorrenza degli ARM e cercano di ampliarsi lo spazio disponibile, ma stanno sbagliando, visto che per quel segmento vanno molto meglio le soluzioni CULV
        La vera motivazione per quello che dici tu è che
        un portatilino da 13 pollici non è più un
        netbook.
        Infatti e la potenza dell'atom allora diventa inadeguata! Ecco perchè continuo a ripeterti che per la fascia dei 13 pollici i proXXXXXri CULV sono assai più indicati

        2. E' altrettanto evidente che il fattore

        prestazioni di tali soluzioni sia molto

        importante e che con i proXXXXXri CULV dotati di

        prestazioni nettamente superiori agli atom e

        consumi poco superiori, spiazzerà nel giro di

        pochi mesi i netbook con display da 11 pollici
        in

        su e pesi superiori ai 1.3/1.4 Kg.... vedi

        soluzioni ad esempio di Acer con i Timeline e i

        prossimi Asus

        equivalenti



        E' evidente che anche qui non ci hai capito
        niente. Gli atom vanno più che bene su un
        netbook, per l'uso che si era originariamente
        prefissato.Concordo, ma non sui nuovi netbook con schermi da 11 pollici a salire!
        Che cavolo ci vuoi fare su un monitorino da 7
        pollici? Un pò di email, browser, pochissimo
        office
        e....basta.
        Non servono i CULV o proXXXXXri di chissà quale
        manifattura per fare queste cazzatine, sopratutto
        se punti su
        linux.Pienamente d'accordo infatti secondo me i netbook più validi sono quelli con schermi da 7-9 pollici, per gli altri sono meglio i CULV!E quanto aLInux vedrai che in un prossimo futuro ritornerà a farla da padrone, vedi Ubuntu remix, Moblin, Android, con due di questi SO già pronti per le piattaforme ARM


        4. Non è un caso che Intel spinga Moblin, ben

        conscia che lo scontro dovrà avvenire con gli
        ARM

        e che le soluzioni Microsoft sono ora

        inadeguate!

        Non sono inadeguate, non sono proprio supportate
        da
        microsoft.Non parlavo degli ARM dove i SO M$ non girano proprio, ma delle stesse soluzioni atom, dove VIsta e anche Seven sono troppo pesanti!
        Hanno fallito miseramente i produttori hardware
        con le soluzioni linux per netbook, ma se
        avessero creato un sistema graficamente migliore
        (faceva proprio vomitare linpus) e spinto qualche
        applicazione oggi forse i netbook starebbero
        ancora a 8-9 pollici al
        massimo.
        Il fallimento di Linux è soprattutto legato alla politica commerciale di M$ che dopo aver visto il sucXXXXX dei primi netbook con Linux è corsa ai ripari, praticamente regalando le licenze di XP per tali portatili!
        Hanno sbagliato sull'enfasi, il netbook non è un
        rimpiazzo per un portatile,Giusto non è uno strumento
        di lavoroSbagliato! Puoi tranquillamente correggere una bozza di un'articolo o ancora una presentazione di Power point, consultare le mail e navigare sul web! Non è poco! e non è nemmeno uno strumento di
        intrattenimento.Puoi usare ad esempio i giochi che girano sotto mame (varie migliaia) o visualizzare foto o filmati
        Poteva essere venduto come compromesso di
        mobilità tra uno smartphone e un notebook, con
        applicazioni mirate per fare un pò di questo eCavolo se riescono a vendere a 500 euro gli smartphone con tutto quello che ti consente di fare in più, un netbook è praticamente regalato!
        • ruppolo scrive:
          Re: Le tendenze di mercato...
          - Scritto da: Enjoy with Us
          - Scritto da: DarkOne

          non è uno strumento

          di lavoro

          Sbagliato! Puoi tranquillamente correggere una
          bozza di un'articolo o ancora una presentazione
          di Power point, consultare le mail e navigare sul
          web! Non è
          poco!Si, è poco.

          e non è nemmeno uno strumento di

          intrattenimento.

          Puoi usare ad esempio i giochi che girano sotto
          mame (varie migliaia)Direi che una Nintendo DS o una PSP sia zillioni di volte più gratificante.
          o visualizzare foto o
          filmatiNon diciamo stupidate. Se quel giorno a quell'ora ho deciso di mostrare delle foto, porterò come me un notebook con delle dimensioni adatte anche alla visione da un paio di metri. Se invece non l'ho previsto, beh, non andrò mica in giro 24 ore al giorno con un netbook, no?

          Poteva essere venduto come compromesso di

          mobilità tra uno smartphone e un notebook, con

          applicazioni mirate per fare un pò di questo e

          Cavolo se riescono a vendere a 500 euro gli
          smartphone con tutto quello che ti consente di
          fare in più, un netbook è praticamente
          regalato!Al contrario, con un iPhone fai centinaia di cose in più, se non altro perché ce l'hai sempre con te ed è sempre online.
    • ruppolo scrive:
      Re: Le tendenze di mercato...
      - Scritto da: Enjoy with Us
      non ci vuole un genio per
      comprendere che la maggior parte degli
      applicativi circolanti quindi sarà disponibile il
      giorno successivo alla presentazione della nuova
      piattaforma... e su un netbook la presenza di un
      programma di produttività da ufficio tipo office
      un browser e poco altro sono più che adeguati
      alle esigenze della
      clientela...Dall'articolo su cui stiamo commentando:http://punto-informatico.it/2640690/PI/News/atom-killer-amd-nascera-nel-2010.aspx dispositivi sui quali non servono vagonate di software, ma poche e mirate applicazioni. Secondo te cos'è una applicazione mirata?
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Le tendenze di mercato...
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Enjoy with Us

        non ci vuole un genio per

        comprendere che la maggior parte degli

        applicativi circolanti quindi sarà disponibile
        il

        giorno successivo alla presentazione della nuova

        piattaforma... e su un netbook la presenza di un

        programma di produttività da ufficio tipo office

        un browser e poco altro sono più che adeguati

        alle esigenze della

        clientela...

        Dall'articolo su cui stiamo commentando:
        http://punto-informatico.it/2640690/PI/News/atom-k
        dispositivi sui quali non servono vagonate di
        software, ma poche e mirate
        applicazioni.

        Secondo te cos'è una applicazione mirata?Mi sembrava di averlo già scritto, un applicativo di classe office, un browser e qualche semplice visualizzatore di filmati/immagini, questi sono gli applicativi adeguati alla maggior parte degli utenti, ovviamente qualche giochino non guasta...
        • ruppolo scrive:
          Re: Le tendenze di mercato...
          - Scritto da: Enjoy with Us

          Secondo te cos'è una applicazione mirata?


          Mi sembrava di averlo già scritto, un applicativo
          di classe office, un browser e qualche semplice
          visualizzatore di filmati/immagini, questi sono
          gli applicativi adeguati alla maggior parte degli
          utenti, ovviamente qualche giochino non
          guasta...Ottimo, e dove sono? Tu le hai viste? Quelle mirate, intendo, non quelle dei pc standard...
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Le tendenze di mercato...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Enjoy with Us


            Secondo te cos'è una applicazione mirata?





            Mi sembrava di averlo già scritto, un
            applicativo

            di classe office, un browser e qualche semplice

            visualizzatore di filmati/immagini, questi sono

            gli applicativi adeguati alla maggior parte
            degli

            utenti, ovviamente qualche giochino non

            guasta...

            Ottimo, e dove sono? Tu le hai viste? Quelle
            mirate, intendo, non quelle dei pc
            standard...Sai che stanno alestendo una interfaccia remix per Open office pensata per l'uso sui netbook?
          • ruppolo scrive:
            Re: Le tendenze di mercato...
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Sai che stanno alestendo una interfaccia remix
            per Open office pensata per l'uso sui
            netbook?Bene, ma non ti pare che siano 2 anni in ritardo? Per quando sarà pronto i netbook saranno estinti.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Le tendenze di mercato...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Enjoy with Us

            Sai che stanno alestendo una interfaccia remix

            per Open office pensata per l'uso sui

            netbook?

            Bene, ma non ti pare che siano 2 anni in ritardo?
            Per quando sarà pronto i netbook saranno
            estinti.http://www.webmasterpoint.org/news/vendite-computer-2009-primo-trimestre-in-calo-netbook-bene-marche-piu-vendute_p33802.htmlSogna sogna, sono i netbook che stanno salvando le vendite di pc!
          • ruppolo scrive:
            Re: Le tendenze di mercato...
            - Scritto da: Enjoy with Us
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Enjoy with Us


            Sai che stanno alestendo una interfaccia remix


            per Open office pensata per l'uso sui


            netbook?



            Bene, ma non ti pare che siano 2 anni in
            ritardo?

            Per quando sarà pronto i netbook saranno

            estinti.


            http://www.webmasterpoint.org/news/vendite-compute

            Sogna sogna, sono i netbook che stanno salvando
            le vendite di
            pc!Stanno salvando cosa, che a parte Apple sono tutti in perdita?Comunque, se ti stanno a cuore le aziende produttrici di netbook, perché non ne compri un bancale?Io, dopo aver visto che non vengono utilizzati per navigare, me ne guarderei bene dal comprarne uno.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Le tendenze di mercato...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Enjoy with Us

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: Enjoy with Us



            Sai che stanno alestendo una interfaccia
            remix
            Io, dopo aver visto che non vengono utilizzati
            per navigare, me ne guarderei bene dal comprarne
            uno.Beh allora dovresti evitare anche di comprati il tuo nuovo macbook da 13 pollici... visto che secondo il tuo stesso sito viene adoperato anche meno per navigare...
  • alien scrive:
    troppo tardi
    atom killer dopo 3 anni che senso ha? dopo che intel ha venduto milioni di chip.... ?!?!??!?
    • Monsieur Duball scrive:
      Re: troppo tardi
      - Scritto da: alien
      atom killer dopo 3 anni che senso ha? dopo che
      intel ha venduto milioni di chip....
      ?!?!??!?Quando ormai i netbook saranno già passati di moda.
      • DarkOne scrive:
        Re: troppo tardi
        - Scritto da: Monsieur Duball
        - Scritto da: alien

        atom killer dopo 3 anni che senso ha? dopo che

        intel ha venduto milioni di chip....

        ?!?!??!?
        Quando ormai i netbook saranno già passati di
        moda.Infatti se aveste l'accortezza di leggere bene capireste che AMD non sta puntando ai netbook, ritendoli una moda passeggera.Qua si parla sempre a vanvera.
        • alien scrive:
          Re: troppo tardi
          - Scritto da: DarkOne
          - Scritto da: Monsieur Duball

          - Scritto da: alien


          atom killer dopo 3 anni che senso ha? dopo che


          intel ha venduto milioni di chip....


          ?!?!??!?

          Quando ormai i netbook saranno già passati di

          moda.

          Infatti se aveste l'accortezza di leggere bene
          capireste che AMD non sta puntando ai netbook,
          ritendoli una moda
          passeggera.

          Qua si parla sempre a vanvera.Il mio commento infatti era riferito ai chip atom e non ai netbook ti sei confuso a quotare.
    • draga scrive:
      Re: troppo tardi
      - Scritto da: alien
      atom killer dopo 3 anni che senso ha? dopo che
      intel ha venduto milioni di chip....
      ?!?!??!?per DRAGARVI meglio, prima coi cip sottodimensionati di intel e poi coi cip sottodimensionati di AMD
      • ruppolo scrive:
        Re: troppo tardi
        - Scritto da: alien
        Come agenda x appuntamenti pero' penso siano
        abbastanza
        validi.La mia agenda (iPhone) però entra in tasca. E, incredibbbbile, suona quando ho un appuntamento.
      • lroby scrive:
        Re: troppo tardi
        - Scritto da: ruppolo
        Bene, stasera avrai il tuo notebook (si,
        notebook) depotenziato, sul quale ci farai solo
        cazzatine.hahahaha!!!te le puoi solo sognare le "cazzatine" che ci faccio io sui pc..heheheheLROBY
      • lroby scrive:
        Re: troppo tardi
        - Scritto da: alien
        Io programmo in c sia sotto windows che sotto mac
        non potrei usare un netbook i programmi non ci
        girano, non si installano sul quel chip (scusami
        ma definire un atom proXXXXXre mi sembra
        troppo)io ho installato Geany sotto Linux e un compilatore borland 4.9.9.2 sotto windows xp, entrambi sul vecchio eeepc900 che avevo prima di questo (e che ricordo montava un celeron 900mhz) e funzionavano perfettamente.LROBY
  • attonito scrive:
    AMD AL TAPPETO!
    Per il momento, AMD sta a quardare.Certo, siamo abituati a prodotti meno performanti ma MOLTO piu' economici, e quindi vincenti nel rapporto restazioni/prezzo.Anche se tecnologicamente meno avanzata rispetto ad intel (parlando della dimensione in nanometri dei transistor), AMD ci ha piacevolmente stupiti in passato con delle soluzioni tecniche degne di nota (es: controller della memoria integrato nella cpu) per cui aspettiamo e vediamo cosa tireranno fuori dal cappallo: magari una bella cpu equivalente all'atom a soli 10USD,
Chiudi i commenti