KDE 4 si lascia assaggiare

Il progetto KDE ha rilasciato la prima versione alpha della nuova e attesissima major release del celebre desktop environment per Linux. Molte le novità, tra le quali un rinnovato tema grafico e un nuovo file manager

Roma – Mancano ormai pochi mesi al completamento di KDE 4, anche noto con il nome in codice Knut , una major release del famoso desktop environment per Linux/Unix che promette novità di grande rilievo. A scandire il processo di sviluppo e testing del software è arrivata, nel corso del fine settimana, la prima release alpha : questa consente agli sviluppatori di tastare con mano le migliorie e le novità di KDE 4.

Gli elementi salienti dell’Alpha1 sono il tema grafico Oxygen , il file manager Dolphin , il viewer di documenti Okular e un framework per creare applicazioni strettamente integrate con le funzionalità nel nuovo KDE (correttore ortografico, funzioni multimediali ecc.).

“Con il rilascio di KDE 4.0 Alpha1 gli sviluppatori cesseranno di aggiungere alle librerie del software funzionalità di grande rilievo per concentrarsi sull’integrazione di queste nuove tecnologie nelle applicazioni e nel desktop base”, si legge in un comunicato di KDE Project. “I pochi mesi che restano al completamento della versione finale, che seguono due anni di sviluppo frenetico, saranno impiegati a ristrutturare completamente il desktop”.

Dolphin Gli sviluppatori affermano di aver lasciato ben poco di intatto della precedente struttura di KDE, riscrivendo o migliorando la maggior parte del codice . KDE 4 sarà peraltro la prima versione di questo ambiente a poggiare sulle librerie Qt 4.x , che tra le altre cose dovrebbero incrementare le performance e semplificare l’eventuale porting di KDE verso Windows.

Stando alla roadmap aggiornata , la versione finale di KDE 4 sarà rilasciata il prossimo ottobre , dunque tra meno di cinque mesi. In questo arco di tempo sono previste tre beta e un almeno paio di release candidate.

Per provare l’attuale Alpha1 è possibile scaricare KDE Four Live , una distribuzione Linux basata sulla versione live di OpenSUSE. Nelle prossime settimane la nuova release preliminare di Knut verrà integrata anche in apposite versioni di Kubuntu, OS X e Gentoo.

Informazioni e screenshot di KDE 4 Alpha1 sono disponibili qui e sul sito KDE Italia . Una sintesi delle nuove caratteristiche è riportata anche in questo articolo di Wikipedia .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Enjoy with Us scrive:
    Novita'?
    Visto che le chiavette USB hanno dimostrato che qualsiasi applicativo puo' essere studiato in modo da funzionare senza bisogno di installazione, perche' MS si ostina a produrre SO che permettono a programmi di terzi di modificarne registri Dll ecc..?La vera novita' sarebbe quella di avere un SO non modificabile da nessuno, registri non alterabili se non in situazioni eccezionali, programmi che si `installano` in una directory e solo in quella e che per essere rimossi da sistema, sia sufficente cancellare la menzionata directory.... ossia quello che si faceva sotto MS DOS!
  • Anonimo scrive:
    io non ho capito a che serve
    si può fare tutto con altra roba, no?che so, si usa un volume truecrypt e si usano applicazioni che non richiedono installazione
  • MarioLC scrive:
    Nessuna novità, stessi limiti
    Non vedo grandi rivoluzioni rispetto a quello che già è possibile fare ora con le chiavette U3. Noto invece che resterà il suo più grande limite, vale a dire l'incompatibilità con Mac e sistemi non Microsoft.
  • Anonimo scrive:
    altro che linux in chiavetta
    (anonimo)(anonimo)(anonimo)
    • Anonimo scrive:
      Re: altro che linux in chiavetta
      Non ti preoccupare, si inventeranno la loro tecnologia, la loro chiave con la knoppix di turno poi visto che nessuno se li cagherà sciorineranno la solita storia di microsoft monopolista e di Bill che scambia licenze di vista con farmaci vs la tubercolosi...Bah...
    • Anonimo scrive:
      Re: altro che linux in chiavetta
      - Scritto da:
      (anonimo)(anonimo)(anonimo)Eh davvero, pensa che io la uso per una prima passata sui pc da sverminare, te lo immagini mettere queste belle robe su un pc windows stra infetto? abbiamo trovato gli untori 2.0 (rotfl)
Chiudi i commenti