KDE è 4.2, con lo sguardo al futuro e un abbandono eccellente

Il popolare ambiente desktop Linux si aggiorna ancora, cercando di recuperare il terreno perso con una main release, la 4.0, che non è piaciuta a molti. Nemmeno al papà del Pinguino

K Desktop Environment arriva alla versione 4.2 . La nuova release dell’ambiente desktop open source per sistemi Unix-like , nome in codice “The Answer”, “costruisce sulla tecnologia introdotta con KDE 4.0 a gennaio 2008” e, al contrario del precedente upgrade 4.1, è indirizzata alla maggioranza degli utenti finali che abbiano la necessità di un desktop funzionale e utilizzabile nelle faccende (informatiche) di tutti i giorni.

Tali sono infatti state le modifiche introdotte con KDE 4.0 che a parecchi non è andato giù il fatto di trovarsi praticamente davanti a una “beta”, più che a una main release propriamente detta, che portava cambiamenti tecnologici profondi con conseguenze non triviali sulla stabilità e la funzionalità dell’ambiente e il software a corredo.

KDE 4.0 non era piaciuto nemmeno a Linus Torvalds, che parlando di “cattiva esperienza” col nuovo desktop, aveva annunciato uno storico switch verso GNOME con la ripromessa però di riprendere il mano KDE in una occasione successiva. E se il fatto che quell’occasione sia o meno rappresentata dalla nuova release 4.2 è un dubbio che spetta a Torvalds sciogliere, di certo ci sono i miglioramenti in tutti i comparti che la community di KDE prova a introdurre nel suo ambiente.

Raffinando ulteriormente la nuova interfaccia desktop nota come Plasma (che integra i “vecchi” componenti di KDE 3, la shell KDesktop la taskbar Kicker e l’engine dei widget SuperKaramba in un unico motore software), KDE 4.2 include nuovi applet e migliora quelli preesistenti. Ora è presente l’applicazione Quicklauncher per la ricerca e l’apertura immediata di software e file di dati (es. Launchy per sistemi Windows), c’è la possibilità di lasciare note testuali all’admin quando è attivo lo screensaver, le notifiche di sistema e delle applicazioni vengono comunicate nel systray in maniera armonica, il gestore delle finestre KWin è più veloce, performante ed efficiente con nuovi effetti grafici e un feel naturale durante lo spostamento delle suddette finestre in giro per il desktop.

E ancora KDE 4.2 offre una gestione “intelligente” degli archivi di file compressi, delle stampanti e dei lavori di stampa attivi, un supporto a nuove lingue per un’accessibilità del DE che ora raggiunge i 700 milioni di persone in tutto il mondo , una gestione dei file più efficiente e veloce con l’engine “Dolphin”, nuove revisioni dei client di comunicazione e navigazione web KMail e Konqueror.

Avanzamenti sostanziali si sono avuti anche per quanto riguarda lo sviluppo di applicazioni basate su KDE, considerando che ora i widget compatibili con Plasma possono essere scritti in JavaScript, Python e Ruby, è migliorato il supporto per applicativi KDE che girano su Windows, OS X, OpenSolaris e FreeBSD e la distribuzione di Qt toolkit (il framework con cui KDE è stato sviluppato assieme a Opera, Google Earth, Skype e parecchio altro software di primaria importanza) sotto licenza LGPL garantisce maggiori attrattive per la creazione di soluzioni commerciali basate su KDE .

Non sarà insomma una main release ma di carne al fuoco KDE 4.2 ne mette davvero tanta . Agli utenti l’onere (o l’onore) di scoprirne l’estensione e la validità, in attesa che Torvalds decida di tornare all’ambiente che usava frequentare prima che i suoi sviluppatori decidessero di rivoluzionarlo così radicalmente.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Saggio scrive:
    La popolazione non deve aumentare!
    Non bastano più gli spazi per le coltivazioni e le foreste indispensabili a sostenere la vita:http://archiviostorico.corriere.it/2008/novembre/03/Wwf_rompe_tabu_ce_0_081103044.shtmlhttp://www.footprint.chhttp://www.rientrodolce.orgLa sola scelta è tra una procreazione responsabile, basata sull'autocontrollo e la consapevolezza, altrimenti prima o poi avverrà in modo autoritario come in Cina o peggio come abbiamo già visto in passato con l'eugenetica. Nel primo caso manteniamo anche dei margini di libertà e tolleranza per chi desidera in coscienza di mettere al mondo più figli della media, mentre nel secondo caso non ci sarà questa possibilità e si sarà costretti come in Cina all'aborto forzato oltre al primo figlio. Inoltre non c'è modo più volgare e criminale quello di incentivare l'ardua decisione di mettere al mondo e allevare una vita umana in cambio di incentivi materiali, soldi o quello che sia, come è criminale far crescere i bambini negli asili nido come fossero bestiame, una cosa decisamente contro natura, invece di restare a contatto con genitori capaci di amarli e accudirli di persona. Ma questi 'pianificatori' sociali in realtà sono interessati solo ai soldi, a creare nuovi potenziali consumatori, non certo al bene di quegli esseri umani.
    • Cobra Reale scrive:
      Re: La popolazione non deve aumentare!
      Forse hai ragione su tutto, ma in Giappone la crisi demografica c'è ed è un grosso problema, quindi ben vengano iniziative come quella di Canon. In Giappone le persone devono lavorare, produrre, ed hanno poco tempo da dedicare al partner.
      • pippo scrive:
        Re: La popolazione non deve aumentare!

        Forse hai ragione su tutto, ma in Giappone la
        crisi demografica c'è ed è un grosso problema,
        quindi ben vengano iniziative come quella di
        Canon.Ha ragione, senza il forse.
        In Giappone le persone devono lavorare,
        produrre, ed hanno poco tempo da dedicare al
        partner.In italia invece di tempo da perdere ne hanno tanto... :D
    • nemo.glider scrive:
      Re: La popolazione non deve aumentare!
      quoto, quoto tutto!
  • Er Puntaro Ubuntaro scrive:
    Tanto saremo tutti a spasso!
    Potremo fare tutti i figli che vorremo.Poi li mangeremo per mancanza di cibo.
  • Federico After Texas scrive:
    Andate e moltiplicatevi
    Questa decisione è quasi comica! heheMa non hanno notato che la popolazione del mondo è raddoppiata negli ultimi 40 anni? Poi se non sbaglio il Giappone ha anche una densità abbastanza alta
    • pippo scrive:
      Re: Andate e moltiplicatevi

      Questa decisione è quasi comica! hehe
      Ma non hanno notato che la popolazione del mondo
      è raddoppiata negli ultimi 40 anni? Poi se non
      sbaglio il Giappone ha anche una densità
      abbastanza
      altama sono piccoli, occupano poco spazio ;)
    • iRoby scrive:
      Re: Andate e moltiplicatevi
      Si ma se i 3/5 tra non molto saranno anziani e in pensione, chi lavora?
      • pippo scrive:
        Re: Andate e moltiplicatevi

        Si ma se i 3/5 tra non molto saranno anziani e in
        pensione, chi
        lavora?Tu, invece di perdere tempo? :D
        • Disgraziato scrive:
          Re: Andate e moltiplicatevi
          - Scritto da: pippo

          Si ma se i 3/5 tra non molto saranno anziani e
          in

          pensione, chi

          lavora?
          Tu, invece di perdere tempo? :D(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • Il trattore scrive:
          Re: Andate e moltiplicatevi
          In verità fare commenti intelligenti non significa perdere tempo. Diversa sarebbe la situazione con commenti idioti e sarcastici che non portano a nulla di fatto. Fate fruttare per bene il vostro tempo, questo sarcasmo non vi porterà a nulla!
          • pippo scrive:
            Re: Andate e moltiplicatevi

            In verità fare commenti intelligenti non
            significa perdere tempo. Diversa sarebbe la
            situazione con commenti idioti e sarcastici che
            non portano a nulla di fatto. Fate fruttare per
            bene il vostro tempo, questo sarcasmo non vi
            porterà a
            nulla!Quindi il tuo _è_ una perdita di tempo :D
          • Il trattore scrive:
            Re: Andate e moltiplicatevi
            Si scusa ma ogni tanto bisogna che le cose vengano dette alla gente affinché qualcuno se ne renda conto! Poi è chiaro che queste possono condivisibili o meno, ma quello che ho scritto mi pare un fatto di cui anche solo chi partecipa passivamente alla vita di PI, ovvero senza scrivere commenti ma solo leggendoli, possa accorgersene. A meno che tu non riesca a spiegarmi come la tua precedente "battuta" possa configurarsi in un intelligente uso del tempo o perlomeno in una critica costruttiva all'affermazione di iRoby...
  • lufo88 scrive:
    Scherziamo?
    Su questo pianeta siamo troppi! Favorire la nascita di altre persone? Se non ci stiamo piu'!
    • iRoby scrive:
      Re: Scherziamo?
      Ma chi ti ha detto ciò?Lo sapevi che ci sono studi che indicano che 6 miliardi di persone in questo pianeta entrerebbero tranquillamente in un territorio grande come la Romania o il Texas...È assolutamente falso che la terra sia sovrappopolata.
      • SiN scrive:
        Re: Scherziamo?
        - Scritto da: iRoby
        Lo sapevi che ci sono studi che indicano che 6
        miliardi di persone in questo pianeta
        entrerebbero tranquillamente in un territorio
        grande come la Romania o il
        Texas...si, tutti in piedi :-D
      • pippo scrive:
        Re: Scherziamo?
        - Scritto da: iRoby
        Ma chi ti ha detto ciò?

        Lo sapevi che ci sono studi che indicano che 6
        miliardi di persone in questo pianeta
        entrerebbero tranquillamente in un territorio
        grande come la Romania o il
        Texas...
        Si, uno sopra l'altro :D
        È assolutamente falso che la terra sia
        sovrappopolata.Raccontalo a tutti quelli che stanno morendo di fame per mancanza di risorse!P.S. ti risparmio la ricerca con google:http://it.wikipedia.org/wiki/Thomas_Robert_Malthus
        • iRoby scrive:
          Re: Scherziamo?
          Ma non muoiono di fame perché la terra è sovrappopolata, ma perché vengono fatti morire dallo sfruttamento dei paesi occidentali.
          • pippo scrive:
            Re: Scherziamo?

            Ma non muoiono di fame perché la terra è
            sovrappopolata, ma perché vengono fatti morire
            dallo sfruttamento dei paesi
            occidentali.Pensavo fosse per colpa delle marmotte che si mangiano tutta la cioccolata... :@
          • iRoby scrive:
            Re: Scherziamo?
            Sei di cattivo gusto anche per il fatto che la questione della loro sofferenza e morte l'hai introdotta tu stesso...
          • pippo scrive:
            Re: Scherziamo?

            Sei di cattivo gusto anche per il fatto che la
            questione della loro sofferenza e morte l'hai
            introdotta tu
            stesso...Veramente la signora con la falce passa per tutti...
      • Disgraziato scrive:
        Re: Scherziamo?
        - Scritto da: iRoby
        Ma chi ti ha detto ciò?

        Lo sapevi che ci sono studi che indicano che 6
        miliardi di persone in questo pianeta
        entrerebbero tranquillamente in un territorio
        grande come la Romania o il
        Texas...

        È assolutamente falso che la terra sia
        sovrappopolata.Se fai i conti risulta che sei miliardi di persone in un territorio ampio come il Texas (quasi 700'000 km2 fonte wikipedia) da' come risultato oltre 8000 ab/km2. Non parliamo poi della Romania che ha un territorio quasi tre volte più piccolo. Verrebbe fuori una situazione da ghetto o da favela
        • iRoby scrive:
          Re: Scherziamo?
          Si ma ci stanno. Ed è una proporzione che rende l'idea di quanto sia grande il pianeta a confronto con il numero dei suoi ospiti.E di quante e quali risorse ci siano in realtà per tutti.
          • Disgraziato scrive:
            Re: Scherziamo?
            - Scritto da: iRoby
            Si ma ci stanno. Sì ma come?
            Ed è una proporzione che rende
            l'idea di quanto sia grande il pianeta a
            confronto con il numero dei suoi
            ospiti.Questo però non implica che sia uniformemente abitabile
            E di quante e quali risorse ci siano in realtà
            per
            tutti.Vedi sopra, il mondo non è un sistema ideale
          • pippo scrive:
            Re: Scherziamo?

            Si ma ci stanno. Ed è una proporzione che rende
            l'idea di quanto sia grande il pianeta a
            confronto con il numero dei suoi
            ospiti.Grazie, pensa a quanti potrebbero starci tra qui e il sole... A scusa mi dicono dalla regia che non starebbero molto comodi :D
            E di quante e quali risorse ci siano in realtà
            per
            tutti.Ecco bravo, vai in miniera a scavarne un po'
      • Pax scrive:
        Re: Scherziamo?
        - Scritto da: iRoby
        Ma chi ti ha detto ciò?

        Lo sapevi che ci sono studi che indicano che 6
        miliardi di persone in questo pianeta
        entrerebbero tranquillamente in un territorio
        grande come la Romania o il
        Texas...Quali studi?

        È assolutamente falso che la terra sia
        sovrappopolata.Beh, dipende qual'e' la tua definizione di sovrappopolata.Se intendi che le persone devono stare ammucchiate una sopra l'altra allora ok... :D
        • iRoby scrive:
          Re: Scherziamo?
          Perché ammucchiate?In uno stato come il Texas ci staremmo tutti dentro la propria casa e con 400-500mq di terreno a testa.Questo studio lo ripete anche George Carlin, un noto comico americano morto ad inizio 2008, in uno dei suoi sketch...
          • Disgraziato scrive:
            Re: Scherziamo?
            - Scritto da: iRoby
            Perché ammucchiate?

            In uno stato come il Texas ci staremmo tutti
            dentro la propria casa e con 400-500mq di terreno
            a
            testa.Se per casa intendi un monolocale e i 400-500 mq il cortile comune allora ok :)
          • pippo scrive:
            Re: Scherziamo?


            In uno stato come il Texas ci staremmo tutti

            dentro la propria casa e con 400-500mq di
            terreno

            a

            testa.
            Se per casa intendi un monolocale e i 400-500 mq
            il cortile comune allora ok
            :)Adesso o capito, parlava di loculi...
          • iRoby scrive:
            Re: Scherziamo?
            Ma è una proporzione, un esempio...Il Texas in rapporto alle zone abitabili di tutto il globo è una porzione molto piccola. Eppure anche se in appartamenti abbastanza vicini (in 400mq ci fai un pentavani molto spazioso), potremmo stare anche nel solo Texas. Ora non sto dicendo che DOBBIAMO stare tutti nel solo Texas.Dall'esempio di cui sopra si capisce come il problema della sovrappopolazione sia una bufala.Anche per il fatto che l'uomo è vegetariano e soprattutto frugivoro, ma la maggior parte dei cereali viene utilizzata per l'allevamento animale per far mangiare all'uomo per forza carne e in grandi quantità (che fa pure male).Ecco un articolo interessante sull'infinitezza delle risorse naturali:http://www.estropico.com/id165.htmE poi continuo a non capire perché i 3 uomini più ricchi della terra debbano possedere da soli e inutilizzare risorse economiche pari al PIL di 162 stati poveri del pianeta messi insieme...
          • pippo scrive:
            Re: Scherziamo?

            Dall'esempio di cui sopra si capisce come il
            problema della sovrappopolazione sia una
            bufala.Dall'esempio di cui sopra si capisce che sei un'economista, di quelli che predicano crescita infinita da risorse finite!
            Anche per il fatto che l'uomo è vegetariano e
            soprattutto frugivoro, ma la maggior parte dei
            cereali viene utilizzata per l'allevamento
            animale per far mangiare all'uomo per forza carne
            e in grandi quantità (che fa pure
            male).Adesso, capisco: se tutti ci mettessimo a consumare le risorse, di es. un pakistano povero, potremmo stare tutti un sopra l'altro in texas... :D
            Ecco un articolo interessante sull'infinitezza
            delle risorse
            naturali:E si, una sfera è proprio infinita! Devi esserti addormentato durante le lezioni di geometria :DO sei di quelli convinti che la Terra è PIATTA???
          • iRoby scrive:
            Re: Scherziamo?
            Ma negli ultimi 15 anni il trend di crescita della popolazione ha subito un rallentamento ed entro il 2035 la crescita inizierà la curva di crescita ascendente con il culmine a 7,3 miliardi. Già nel 2020 con 6,29 saremo a crescita quasi zero e nel 2029 6,90 miliardi saremo già fermi. (guarda al rapporto tra anni trascorsi e crescita)L'attuale quantità di risorse agericole sarebbe sufficiente per 8 miliardi di persone se non si desse mangiare agli animali da allevamento e non si convertisse per il bio-diesel.Quindi dove sta il problema della sovrappopolazione?
          • Il trattore scrive:
            Re: Scherziamo?
            Concordo in tutto, ma qua sono troppo cinici e nichilisti per accorgesene. Anzi, probabilmente è troppo difficile da accettare una cosa come quella che hai descritto.
          • pippo scrive:
            Re: Scherziamo?

            Concordo in tutto, ma qua sono troppo cinici e
            nichilisti per accorgesene. Anzi, probabilmente è
            troppo difficile da accettare una cosa come
            quella che hai
            descritto.No, è che sono abituato a uno stile di vita che NON è moltiplicabile per 9 miliardi!!!
          • alexarnz scrive:
            Re: Scherziamo?
            - Scritto da: iRoby
            Ma negli ultimi 15 anni il trend di crescita
            della popolazione ha subito un rallentamento ed
            entro il 2035 la crescita inizierà la curva di
            crescita ascendente con il culmine a 7,3
            miliardi. Già nel 2020 con 6,29 saremo a crescita
            quasi zero e nel 2029 6,90 miliardi saremo già
            fermi. (guarda al rapporto tra anni trascorsi e
            crescita)

            L'attuale quantità di risorse agericole sarebbe
            sufficiente per 8 miliardi di persone se non si
            desse mangiare agli animali da allevamento e non
            si convertisse per il bio-diesel.Guarda, sono perfettamente d'accordo con te quando parli della curva a derivata decrescente, ma non posso essere d'accordo quando parli di risorse sufficienti per tutti. Il fatto è che l'essere umano non è l'unico abitante di questo pianeta e le risorse non devono in alcun caso essere a sua sola disposizione. In questo momento invece la razza umana sta sovrautilizzando tutte le risorse che iniziano a scarseggiare per le altre razze. Basta pensare all'acqua potabile. Fra qualche anno potrebbe non essere più sufficiente neanche per i soli esseri umani. E non si sta parlando semplicemente di cattiva distribuzione sulla superficie del pianeta. È proprio che se continuiamo di questo passo non ce ne sarà a sufficienza.Poi parli di evitare di dare da mangiare agli animali da allevamento. Il problema è che l'uomo è onnivoro e non vegetariano, e che, anche se ti è difficile da credere, se l'essere umano dovesse essere vegetariano, avrebbe bisogno di molte più risorse agricole di quanto non ne hanno bisogno i pochi animali di cui l'umano avrebbe bisogno per il suo sostentamento. Il problema anche in questo caso è lo spreco di risorse, l'essere umano ha bisogno della carne, essendo onnivoro (non voglio scatenare flame su vegetarismo e "carnivorismo"), ma attualmente, nei paesi occidentali ne mangia troppa, esageratametne troppa.
            Quindi dove sta il problema della sovrappopolazione?Sulla Terra. Ecco dove sta.E poi non ci sono solo le risorse fisiche necessarie al sostentamento. C'è anche l'aria respirabile, e troppi umani la sXXXXXno troppo che diventa meno respirabile senza poi considerare anche i risvolti sociali di un sovraffolamento.Sai che i sociologhi considerano come 250 milioni la quantità ideale di esseri umani? Mi sa che servirebbe davvero una situazione stile "L'ombra dello Scorpione" oppure "Io sono leggenda", anche se sinceramente preferirei una come "Resident Evil III" (il finale, in cui ci sono migliaia di Alice. Una per tutti, quello si che è il mondo ideale! ;-) )
          • iRoby scrive:
            Re: Scherziamo?
            Ma l'uomo purtroppo non è sempre stato onnivoro.Guarda allo zucchero per esempio, introdotto solo da 2 secoli e prima dell'ultimo 50ennio era appannaggio solo dei più ricchi. E guarda i danni che sta facendo ad adulti e bambini.E la carne, se ne mangia troppa ed è enorme causa di malattie.L'uomo è vegetariano e frugivoro. Io stesso da quando ho limitato la carne a 1 volta a settimana ho notato un miglioramento nella salute complessiva del mio organismo.Comunque a parte la parentesi sul tipo di alimentazione,vorrei anche parlare degli sprechi nel mondo occidentale, si potrebbe sfamare 3 volte la popolazione occidentale che butta via quel cibo...E poi non capisco il problema dell'acqua potabile se ultimamente i fenomeni meteorologici sono stati dirompenti e nel solo nord-Europa abbiamo nuovamente le risorse (bacini naturali ed artificiali in alta quota) piene.A meno che non la si voglia far credere scarsa per privatizzarla e specularci.
          • pippo scrive:
            Re: Scherziamo?

            L'uomo è vegetariano e frugivoro. Onnivoro, quindi CARNE compresa.
            Io stesso da quando ho limitato la carne a 1
            volta a settimana ho notato un miglioramento
            nella salute complessiva del mio
            organismo.Se TU non la vuoi mangiare sono affari TUOI, non puoi decidere per ME!E poi ne mangi già una quantità infinita rispetto ai milioni di persone che campano con MENO di un dollaro al giorno :D
            E poi non capisco il problema dell'acqua potabile
            se ultimamente i fenomeni meteorologici sono
            stati dirompenti e nel solo nord-Europa abbiamo
            nuovamente le risorse (bacini naturali ed
            artificiali in alta quota)
            piene.Guarda che il mondo è un pochino più grande di quello che vedi dalla tua finestra...Prima di aprire la bocca DOCUMENTATI sullo stato delle risorse idriche; che attualmente non è proprio roseo, e senza acqua non coltivi molto...P.S. se vuoi un esempio, usa google maps e guardati la fine che ha fatto il lago aral a causa dello sfruttamento intensivo...
          • iRoby scrive:
            Re: Scherziamo?
            - Scritto da: pippo
            Onnivoro, quindi CARNE compresa.
            ...
            Se TU non la vuoi mangiare sono affari TUOI, non
            puoi decidere per
            ME!Non è vero l'uomo non è onnivoro, è vegetariano e frugivoro in particolare.L'adattamento alla carne è avvenuto in meno di 10000 anni e non si è completato nella selezione naturale come con i carnivori o gli onnivori puri perché ci vuole molto più tempo (molte decine di migliaia di anni di selezione genetica). Per cui l'uomo della carne assorbe solo le proteine pronte e il resto va in putrefazione nei tratti intestinali causando varie malattie.Questa è medicina non il mio vietarti di mangiare carne.

            stati dirompenti e nel solo nord-Europa abbiamo

            nuovamente le risorse (bacini naturali ed

            artificiali in alta quota)

            piene.

            Guarda che il mondo è un pochino più grande di
            quello che vedi dalla tua
            finestra...È per questo che ho scritto nord-Europa, non ho parlato del Monte Baldo qua a 20km da casa mia.Tutto il nord-Europa ha visto questo autunno-inverno molte più precipitazioni della media ed ha quasi tutti i bacini pieni.
            Prima di aprire la bocca DOCUMENTATI sullo stato
            delle risorse idriche; che attualmente non è
            proprio roseo, e senza acqua non coltivi
            molto...
            P.S. se vuoi un esempio, usa google maps e
            guardati la fine che ha fatto il lago aral a
            causa dello sfruttamento
            intensivo...Prima di tutto l'Aral non è in Europa, ma sta al confine col Kazakstan in un'area arida. E poi per quel lago le concause sono state uno sfruttamento esagerato del territorio e le colture intensive unite ad un periodo di siccità.Ma non avviene ovunque ci sia un lago nel mondo...O almeno non avverrebbe con un uso più oculato delle risorse.http://it.wikipedia.org/wiki/Lago_d%27Aral
          • pippo scrive:
            Re: Scherziamo?

            È per questo che ho scritto nord-Europa, non ho
            parlato del Monte Baldo qua a 20km da casa
            mia.Se è per quello neanche il giappone è in europa... :D
            Prima di tutto l'Aral non è in Europa, ma sta al
            confine col Kazakstan in un'area arida. E poi per
            quel lago le concause sono state uno sfruttamento
            esagerato del territorio e le colture intensive
            unite ad un periodo di
            siccità.Quindi? Non stiamo già facendo abbastanza danni? Meglio aumentare il numero di bocche da sfamare? :D
          • lufo88 scrive:
            Re: Scherziamo?
            Indipendentemente da tutto, secondo te, a cosa servono i canini? Li hai mai visti su erbivoro?ciao
          • Cobra Reale scrive:
            Re: Scherziamo?
            - Scritto da: lufo88
            Indipendentemente da tutto, secondo te, a cosa
            servono i canini? Li hai mai visti su
            erbivoro?

            ciaoQuoto. L'uomo è onnivoro, così come lo sono gli scimpanzé ed i babbuini. Forse, l'unica vera differenza tra noi e loro in campo alimentare, è che noi mangiamo troppa carne. Credo che i nostri problemi derivino da quello, non dal semplice mangiare carne.P.S.: Effettivamente siamo anche frugivori, infatti i primati hanno sviluppato la "vista a colori" per distinguere tra i vari tipi di frutta e vegetali; ma ciò non vuol dire che dobbiamo essere esclusivamente erbivori/frugivori.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 gennaio 2009 21.01-----------------------------------------------------------
          • pippo scrive:
            Re: Scherziamo?

            L'attuale quantità di risorse agricole sarebbe
            sufficiente per 8 miliardi di persone se non si
            desse mangiare agli animali da allevamento e non
            si convertisse per il
            bio-diesel.

            Quindi dove sta il problema della
            sovrappopolazione?Nel fatto che quelle produzioni dipendono pesantemente da:petrolio: che prima o poi finiraacqua potabile: anche quella bene NON infinitosuolo: sempre più povero di elementi nutritivipesticidi: di cui ormai NON possiamo più fare a meno...In una parola NON sono sostenibili a meno di RIDURRE i consumi!Quindi o torniamo a vivere nelle CAVERNE, o diminuiamo il numero di consumatori!
          • Disgraziato scrive:
            Re: Scherziamo?
            - Scritto da: pippo
            Quindi o torniamo a vivere nelle CAVERNE, o
            diminuiamo il numero di
            consumatori!Mi sa che non bastano neanche quelle per sei miliardi persone (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • pippo scrive:
            Re: Scherziamo?


            Quindi o torniamo a vivere nelle CAVERNE, o

            diminuiamo il numero di

            consumatori!

            Mi sa che non bastano neanche quelle per sei
            miliardi persone
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Ma sono caverne texane ;)
          • Il trattore scrive:
            Re: Scherziamo?
            Strano, pensavo che qualcuno avesse dotato la terra di una cosa che si chiama "ciclo dell'acqua" e che si studia alle elementari, nella quale, magia delle magie!, l'acqua utilizzata può essere poi di nuovo sfruttata! O vuoi forse dirmi che la scarsità d'acqua di cui tanto parli sia proprio dovuta ad un cattivo utilizzo che l'uomo ne fa :D ?
          • pippo scrive:
            Re: Scherziamo?

            Strano, pensavo che qualcuno avesse dotato la
            terra di una cosa che si chiama "ciclo
            dell'acqua" e che si studia alle elementari,
            nella quale, magia delle magie!, l'acqua
            utilizzata può essere poi di nuovo sfruttata! O
            vuoi forse dirmi che la scarsità d'acqua di cui
            tanto parli sia proprio dovuta ad un cattivo
            utilizzo che l'uomo ne fa :D
            ?Guardati le foto del lago aral, era uno dei più grossi del pianeta, sta diventando un deserto...Saranno stati i castori? :D
          • pippo scrive:
            Re: Scherziamo?

            Grazie per avermi fatto documentare su questo
            argomento.Prego ;)
            E grazie anche per aver dato un valido
            esempio proprio di quello che affermavo: di certo
            il lago d'Aral non s'è prosciugato per il
            sovrappopolamento ma le cause, guarda un po',
            sono sempre da ritrovarsi nel cattivo uso che
            l'uomo fa di questa risorsa per i suoi scopi, in
            questo caso molto
            biechi.L'uomo fa danni perchè siamo TROPPI! Troppo oltre le risorse naturali che dovrebbero sostenerci!Perchè credi che coltivassero così tanto cotone, per venderlo alle marmotte?
          • Disgraziato scrive:
            Re: Scherziamo?
            - Scritto da: pippo

            Grazie per avermi fatto documentare su questo

            argomento.

            Prego ;)Per chi volesse documentarsi ulteriormente sull'argomento suggerisco il bellissimo libro "seta e veleni" di... Non mi ricordo chi purtroppo :'(:'(:'(
          • iRoby scrive:
            Re: Scherziamo?
            Conosci qualcuno che lavora all'ENI?Io ci ho lavorato, ed un amico mi ha mostrato una cosa:hanno un planisfero che mostra le risorse di petrolio del pianeta e le catalogano in sfruttate ed esaurite, in corso di sfruttamento, di facile estrazione, di media difficoltà e costi di estrazione e di alta difficoltà e costi di estrazione.Bene quelli di media e alta difficoltà e costi di estrazione sono 4 ordini di grandezza rispetto a ciò che abbiamo sfruttato e stiamo sfruttando fino ad oggi.Ce ne sta ancora per bruciare questo sXXXXX mondo 2 volte...Con questo non dico che sia giusto usarlo ancora e non cercare alternative più pulite, ma semplicemente che molta gente su petrolio, acqua, aria, sovrappopolazione, ha solo notizie di 2a mano...
          • pippo scrive:
            Re: Scherziamo?

            Bene quelli di media e alta difficoltà e costi di
            estrazione sono 4 ordini di grandezza rispetto a
            ciò che abbiamo sfruttato e stiamo sfruttando
            fino ad
            oggi.Bravo, fatti anche dire quanto costa estrarli, e qual'è il bilancio energetico risultante, se tu vuoi pagare il petrolio 200 dollari al barile ne trovi quanto ne vuoi...
            Con questo non dico che sia giusto usarlo ancora
            e non cercare alternative più pulite, ma
            semplicemente che molta gente su petrolio, acqua,
            aria, sovrappopolazione, ha solo notizie di 2a
            mano...Già è vero se no cosa lasci ai tuoi innumerevoli discendenti, i torsoli delle mele che te sei magnato? :D
          • iRoby scrive:
            Re: Scherziamo?
            - Scritto da: pippo
            Bravo, fatti anche dire quanto costa estrarli, e
            qual'è il bilancio energetico risultante, se tu
            vuoi pagare il petrolio 200 dollari al barile ne
            trovi quanto ne
            vuoi...Ma tu avevi detto che si sta esaurendo ed io ti ho dimostrato che non è vero perché ho visto la documentazione dell'ENI.Costare tanto estrarre quello che c'è è diverso dal dire che non ce n'è.E poi da qui a 20 anni non è detto che la tecnologia delle trivellazioni non ci abbassi i costi per raggiungere quelli che sono i giacimenti di media difficoltà...
          • pippo scrive:
            Re: Scherziamo?


            Bravo, fatti anche dire quanto costa estrarli, e

            qual'è il bilancio energetico risultante, se tu

            vuoi pagare il petrolio 200 dollari al barile ne

            trovi quanto ne

            vuoi...

            Ma tu avevi detto che si sta esaurendo ed io ti
            ho dimostrato che non è vero perché ho visto la
            documentazione
            dell'ENI.

            Costare tanto estrarre quello che c'è è diverso
            dal dire che non ce
            n'è.
            C'è ma non conviene estrarlo che bello!Come se non ci fosse? :D
  • Andy Lu 8 scrive:
    ecco come invece
    con una politica meno bastarda, si favorisce la GESTIONE della famiglia (e non lo sforna-figli e poi socXXXXXtua) facendo in modo che tutti stiano bene a soldi e che non lavorino per troppo tempo (ore al giorno, giorni alla settimana)e anche sicurezza contrattuale.altrimenti te li fai tu i figli.guarda un po', si svegliano e si accorgono che senza la loro carne da cannone a morire ci devono andare loro.
  • Cobra Reale scrive:
    Un'ottima idea
    Vista la crisi demografica che affligge il Giappone, non posso che dire complimenti alla Canon, perché è un'iniziativa lodevole ed onorevole. Comunque, alcune aziende Italiane ed Occidentali in generale, in questo sono avanti molti anni rispetto al Giappone: hanno chiuso gli stabilimenti nostrani e li hanno riaperti all'Estero. In questo modo, hanno mandato a casa gli operai di qui (che effettivamente lavoravano troppo, e che ora hanno tutto il tempo che vogliono per fare figli) e nello stesso tempo hanno creato un milione (se non di più) di nuovi posti di lavoro per le persone dei Paesi in via di sviluppo.(idea) :)Anche alcune regioni Italiane hanno dimostrato un profondo senso di solidarietà: hanno contribuito profumatamente (anche se involontariamente) al progetto, finanziando le aziende che volessero metterlo in atto. O) -----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 gennaio 2009 10.15-----------------------------------------------------------
    • pippo scrive:
      Re: Un'ottima idea

      Vista la crisi demografica che affligge il
      Giappone, non posso che dire complimenti alla
      Canon, perché è un'iniziativa lodevole ed
      onorevole.QUALE crisi demografica? 10 Miliardi di esseri umani su questo pianeta insignificante ti sembrano pochi??? :D
      • Cobra Reale scrive:
        Re: Un'ottima idea
        - Scritto da: pippo

        Vista la crisi demografica che affligge il

        Giappone, non posso che dire complimenti alla

        Canon, perché è un'iniziativa lodevole ed

        onorevole.
        QUALE crisi demografica?Quella che affligge il Giappone
        10 Miliardi di esseri
        umani su questo pianeta insignificante ti
        sembrano pochi???
        :DNo, ma in Giappone la crisi demografica c'è eccome, ed il Giappone (ma non solo) ha tutto il diritto (o meglio, il dovere) di risolvere il problema. Inoltre, consideriamo che tra i 10 miliardi di persone nel mondo ci sono anche molti anziani; che succederà quando non ci saranno più?
        • pippo scrive:
          Re: Un'ottima idea



          Vista la crisi demografica che affligge il


          Giappone, non posso che dire complimenti alla


          Canon, perché è un'iniziativa lodevole ed


          onorevole.

          QUALE crisi demografica?

          Quella che affligge il GiapponePossono sempre importare immigrati dal resto del mondo :D
          No, ma in Giappone la crisi demografica c'è
          eccome, ed il Giappone (ma non solo) ha tutto il
          diritto (o meglio, il dovere) di risolvere il
          problema.Di che doveri stai farneticando?Mai stato a tokio?Ti sembra normale un posto dove dormi in loculi per mancanza di spazio???
          Inoltre, consideriamo che tra i 10
          miliardi di persone nel mondo ci sono anche molti
          anziani; che succederà quando non ci saranno
          più?Più spazio per gli altri? :@
      • Pax scrive:
        Re: Un'ottima idea
        - Scritto da: pippo

        Vista la crisi demografica che affligge il

        Giappone, non posso che dire complimenti alla

        Canon, perché è un'iniziativa lodevole ed

        onorevole.
        QUALE crisi demografica? 10 Miliardi di esseri
        umani su questo pianeta insignificante ti
        sembrano pochi???
        :Dquella del giappone... e comunque il problema e' che sono troppo poche nascite!
        • pippo scrive:
          Re: Un'ottima idea
          - Scritto da: Pax
          - Scritto da: pippo


          Vista la crisi demografica che affligge il


          Giappone, non posso che dire complimenti alla


          Canon, perché è un'iniziativa lodevole ed


          onorevole.

          QUALE crisi demografica? 10 Miliardi di esseri

          umani su questo pianeta insignificante ti

          sembrano pochi???

          :D

          quella del giappone... e comunque il problema e'
          che sono troppo poche
          nascite!Troppo poche per cosa, per far esplodere il pianeta? :D
  • teddybear scrive:
    Sarebbe stato utile...
    ... dire che l'orario normale di uscita, alla Canon giapponese, sono le 18:30.Molte persone, in uffici italiani, finiscono prima delle 17:30, questo potrebbe sembrare una punizione del tipo: non fai figli? Ti punisco facendoti lavorare di più.Eddai, un po' di completezza nelle notizie? Oppure veramente ci limitiamo al copia/incolla/traduci con google e dai una rilettura veloce di notizie apparse su altri giornali?
  • pippo scrive:
    ... che invece
    passeranno a giocare con la playstation ;)
Chiudi i commenti