Kinect, denuncia brevettuale

Impulse Technology rivendica la tecnologia su cui si basa il sistema di controllo senza controller basato sul rilevamento di spostamenti
Impulse Technology rivendica la tecnologia su cui si basa il sistema di controllo senza controller basato sul rilevamento di spostamenti

Aperto un nuovo fronte nell’ormai infinita guerra dei brevetti: l’azienda dell’Ohio Impulse Technology ha fatto causa a Microsoft per violazione di suoi brevetti nel controller a rilevamento di movimento Kinect .

Impulse Technology ha portato davanti alla corte federale del Delaware, una delle preferite dai detentori di diritti, non solo Microsoft ma anche numerosi sviluppatori di videogame, tra cui Electronic Arts, Ubisoft e THQ .

Secondo l’accusa sarebbero colpevoli di aver violato sette brevetti tutti collegati al sistema di controllo adottato da Kinect e basato sul rilevamento di movimento: per questo chiede un’ingiunzione permanente di blocco, nonché il rimborso dei danni.

Microsoft, dice Impulse, sarebbe stata informata del problema brevettuale già a marzo.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti