Kinect, denuncia brevettuale

Impulse Technology rivendica la tecnologia su cui si basa il sistema di controllo senza controller basato sul rilevamento di spostamenti

Roma – Aperto un nuovo fronte nell’ormai infinita guerra dei brevetti: l’azienda dell’Ohio Impulse Technology ha fatto causa a Microsoft per violazione di suoi brevetti nel controller a rilevamento di movimento Kinect .

Impulse Technology ha portato davanti alla corte federale del Delaware, una delle preferite dai detentori di diritti, non solo Microsoft ma anche numerosi sviluppatori di videogame, tra cui Electronic Arts, Ubisoft e THQ .

Secondo l’accusa sarebbero colpevoli di aver violato sette brevetti tutti collegati al sistema di controllo adottato da Kinect e basato sul rilevamento di movimento: per questo chiede un’ingiunzione permanente di blocco, nonché il rimborso dei danni.

Microsoft, dice Impulse, sarebbe stata informata del problema brevettuale già a marzo.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • attonito scrive:
    pezzenti!
    Chi, oggigiorno, non ha un campo "diciotto buche" nel parco dietro la villa?tze, uno quallido emulatore per chi non si puo' permettere di giocare dal vero.
    • Australiano scrive:
      Re: pezzenti!
      Beh, gli "squallidi" simulatori spesso costano anche qualche diecina di migliaia di Euro... :D Non quanto un vero diciotto buche, ma neppure quanto pizza e fichi!
  • Australiano scrive:
    Notizia inesatta
    Questo articolo poteva essere stato scritto nel 2002.L'autore probabilmente non ha la minima idea che simulatori di golf con le caratteristiche citate esistono da anni, anche in Italia.Nessuno ha bisogno di "marcare o direzionare la pallina", qualunque cosa voglia dire, ma sono basati su laser e sensori che analizzano velocità, direzione e rotazione della palla.
  • Codice antispam non corretto scrive:
    Chi ha detto
    <i
    Chi ha detto che per giocare a golf devi essere necessariamente libero da impegni e su un campo all'aperto? </i
    Un po' come dire "che senso ha andare al mare quando puoi avere una vasca da bagno e una lampada abbronzante". :(
  • golfino scrive:
    Manca solo...

    Mancano solo l'aria aperta, il profumo dell'erba.... cioè il bello del golf.
Chiudi i commenti