L'802.11a di Intel sbarca in Europa

L'azienda porta anche in Europa la tecnologia che quintuplica le prestazioni di Wi-Fi e sfrutta la nuova banda di frequenza di 5,2 GHz


Monaco (Germania) – Dall’Intel Developer Forum di Monaco il big californiano ha annunciato il lancio dei primi prodotti certificati Wi-Fi5 (formalmente conosciuto come 802.11a ) ad arrivare sul mercato europeo. Proprio di recente alcuni paesi europei hanno infatti approvato l’utilizzo della banda di frequenza utilizzata dal nuovo standard wireless, approvazione che presto dovrebbe essere concessa anche qui in Italia.

A differenza delle più diffuse tecnologie oggi sul mercato – Wi-Fi (802.11b), HomeRF, Bluetooth e DECT – che utilizzano una banda di 2,4 GHz, Wi-Fi5 adotta una banda di 5,2 GHz. Il neo standard è circa cinque volte più veloce di Wi-Fi e può raggiungere una velocità di trasferimento dati di 54 Mbps. Queste velocità sono però solo teroriche e si riferiscono a condizioni di utilizzo ideali: nella pratica le prestazioni decadono bruscamente in base alla distanza fra access point e dispositivi wireless e in base ad eventuali disturbi ambientali.

In Europa Intel ha lanciato diversi nuovi prodotti, fra cui l’Access Point PRO/Wireless 5000 LAN Dual Band, che consente di stabilire connessioni simultanee 802.11b e 802.11a verso lo stesso dispositivo.

“L’Access Point a doppia modalità – ha detto Sean Maloney, Executive Vice President e General Manager dell’Intel Communications Group – rappresenta un ottimo investimento per il futuro”, aggiungendo poi che Intel ha recentemente annunciato lo sviluppo di un chipset LAN wireless a doppia banda che sarà disponibile nei prodotti Intel più avanti nel corso dell’anno

La IEEE sta già lavorando alacremente alle specifiche di 802.11g , una nuova tecnologia per le WLAN che, pur conservando le prestazioni di 802.11a, mantiene la piena compatibilità con Wi-Fi.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Errore del webmaster
    Tutti i motori di ricerca aderiscono a rules molto precise per l'indicizzazione e il caching delle pagine.Se gli autori del sito avessero redatto un corretto file "robots.txt" e non avessero inserito questi dati nelle directory gestite dal web server(leggerezza imperdonabile), tutto questo non sarebbe successo.Grazie a Google, penso che molti webmaster ci penseranno bene prima di commettere lo stesso errore.
  • Anonimo scrive:
    Quale sarebbe il problema?
    Succede lo stesso con la cache dei browser e dei proxy.
    • Anonimo scrive:
      Re: Quale sarebbe il problema?
      - Scritto da: rdce
      Succede lo stesso con la cache dei browser e
      dei proxy.ma quelle non sono liberamente consultabili da chiunque
  • Anonimo scrive:
    Davvero Google avra' lunga vita?
    Io non ne sono sicuro.Temo che qualcuno, proprio per i servizi indiscutibilmente superiori a quelli di tutti gli altri engines, vorra' (silenziosamente) comprarlo. Esattamente come fa Berlusconi con tutti i suoi collaboratori.Quando Google sara' quotato in borsa, credetemi, per qualcuno molto in alto (e magari anche molto nascosto) sara' un gioco da ragazzi scalarlo... e poi cambiarne la politica...
    • Anonimo scrive:
      Re: Davvero Google avra' lunga vita?
      - Scritto da: bruco
      Io non ne sono sicuro.
      Temo che qualcuno, proprio per i servizi
      indiscutibilmente superiori a quelli di
      tutti gli altri engines, vorra'
      (silenziosamente) comprarlo. Esattamente
      come fa Berlusconi con tutti i suoi
      collaboratori.
      Quando Google sara' quotato in borsa,invece di tirare in ballo a sproposito silvio.. informatigoogle e' gia in borsa
      • Anonimo scrive:
        Re: Davvero Google avra' lunga vita?
        - Scritto da: go go google

        invece di tirare in ballo a sproposito
        silvio.. informati

        google e' gia in borsa
        Ops... pardon... Ho commesso due gravi errori1) non essere ben informato2) toccarti nell'affetto che provi per Lui.Sbagli a parte, ribadisco ciò che ho detto.
  • Anonimo scrive:
    Il web senza google non sarebbe lo stesso
    • Anonimo scrive:
      Re: Il web senza google non sarebbe lo stesso
      Non facciamola così tragica: google è il miglior motore di ricerca ddel web, senz'altro. Ma non è l'unico!
  • Anonimo scrive:
    Proprio mentre leggevo l'articolo...
    Il mio collega tentava di scaricare le lettere di seneca a lucillo.Dopo aver aggiornato la pagina yahoo diceva che i trasferimenti verso quel sito avevano superato la quota loro concessa.La cache di google non ha quota ed è venuta per l'ennesima volta in soccorso.L'eccellenza di google sfiora l'eccesso ? io non credo che un servizio di utilità "globale" possa mai eccedere.E' la palissiana, il troppo storpia, il punto è che google non sarà mai troppo se continua così.E credo di parlare a nome di molti, se non di tutti gli utenti internet.Poi... vogliamo veramente credere che i webmaster che lamentano le rivelazioni della cache di google non l'abbiano mai usata ?esistono i robot.txt, basta usarli e fare un pò d'attenzione in + !Lunga vita a google !
    • Anonimo scrive:
      Re: Proprio mentre leggevo l'articolo...
      per non parlare dei siti oscurati o simili, poco tempo fa un sito italiano che rivelava le postazioni fisse degli autovelox era stato chiuso, ma grazie alla cache............. byez ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Proprio mentre leggevo l'articolo...

        degli autovelox era stato chiuso, ma grazie
        alla cacheAhhh che commento intelligente, a dimostrazione della mentalità da italiano medi. "Per fortuna con la cache dogoogle posso ancora fottere gli autovelox".Con i MILIARDI di esempi citabili, ne hai citato uno a dir poco squallido.
        • Anonimo scrive:
          Re: Proprio mentre leggevo l'articolo...
          - Scritto da:

          degli autovelox era stato chiuso, ma
          grazie

          alla cache

          Ahhh che commento intelligente, a
          dimostrazione della mentalità da italiano
          medi. "Per fortuna con la cache dogoogle
          posso ancora fottere gli autovelox".

          Con i MILIARDI di esempi citabili, ne hai
          citato uno a dir poco squallido.MA RILASSATI...sei uno della polstrada
      • Anonimo scrive:
        Re: Proprio mentre leggevo l'articolo...
        - Scritto da: wirelezz
        per non parlare dei siti oscurati o simili,
        poco tempo fa un sito italiano che rivelava
        le postazioni fisse degli autovelox era
        stato chiuso, ma grazie alla
        cache............. byez ;)Non ti auguro di finire fuori strada a 200km/h...E soprattutto spero che quando accadrà non arrecherai danni agli altri.
    • Anonimo scrive:
      Re: Proprio mentre leggevo l'articolo...
      Semmai si scrive LAPALISSIANA ! ignorante!
      • Anonimo scrive:
        Re: Proprio mentre leggevo l'articolo...
        eheh, sapevo di aver cannato, infatti mi aspettavo un insulto da un momento all'altro :)
  • Anonimo scrive:
    Web Master improvvisati...
    ... fanno i danni.e questa ne e' la prova :P
    • Anonimo scrive:
      Re: Web Master improvvisati...
      - Scritto da: WebMaster semiserio :)
      ... fanno i danni.

      e questa ne e' la prova :PProbabilmente li pagano poco
      • Anonimo scrive:
        Re: Web Master improvvisati...
        No, probabilmenti sono improvvisati...Perchè anche se uno ti paga poco, un servizio decente lo devi assicurare lo stesso...Queste non sono sbadataggini da poco...
  • Anonimo scrive:
    Lunga vita a Google :-)
    Impareggiabile risorsa per gli Sherlock Holmes della Rete!
    • Anonimo scrive:
      Re: Lunga vita a Google :-)
      ... fu cosi' che nacque la setta degli adoratori della divinita' multitentacolare "Google".Amen- Scritto da: Oblomov
      Impareggiabile risorsa per gli Sherlock
      Holmes della Rete!
      • Anonimo scrive:
        Re: Lunga vita a Google :-)
        Cara ombra, ti confesso che vorrei essere dio e sapere tutto di tutti, ma che resti "inter nos".Aloaaa!
  • Anonimo scrive:
    già cancellata! (complimenti allo staff di Google)
    • Anonimo scrive:
      Re: già cancellata! (complimenti allo staff di Google)
      velocissimi...come sempre :-D
      • Anonimo scrive:
        Re: già cancellata! (complimenti allo staff di Google)
        - Scritto da: LuPiN
        velocissimi...come sempre :-DVorrei vedere te con una citazione per danni miliardari...Hanno voluto la bicicletta? Adesso pedalano, altroche'!
        • Anonimo scrive:
          Re: già cancellata! (complimenti allo staff di Google)


          velocissimi...come sempre :-D

          Vorrei vedere te con una citazione per danni
          miliardari...


          Hanno voluto la bicicletta? Adesso pedalano,
          altroche'!Commento rivelatore di un astio (nonché di un bizantinismo) davvero esemplare.Tra l'altro neanche si legge che avrebbero citato Google per "danni miliardari", comunque sarebbe stato interessante vedere come la giurisprudenza moderna arriva a classificare una cache...
    • Anonimo scrive:
      Thank You, MaX!
      Thank you very much, MaX!The Google Staff- Scritto da: MaX
      :D
Chiudi i commenti