La birra 2.0 fa bene alla salute

Grazie ad un particolare elemento presente nel vino è possibile realizzare una birra che aiuta a prevenire malattie ed invecchiamento. Cin Cin...

Roma – Un brindisi ad una vita piena di salute: è questa la speranza dei ricercatori della Rice University di Houston, che hanno in progetto di produrre una birra contenente alcune sostanze in grado di prevenire l’insorgere di tumori e malattie cardiache. Tali elementi sono già presenti nel vino, e nei test di laboratorio hanno fornito risultati incoraggianti.

alla salute Gli scienziati della University of Wisconsin nel giugno scorso avevano indicato nel Resveratrolo , sostanza presente nella buccia degli acini d’uva e di conseguenza nel vino, la chiave del cosiddetto French Paradox , il paradosso che vuole i francesi meno inclini a contrarre malattie legate all’apparato cardiovascolare, nonostante un’alimentazione ricca di grassi. In alcuni test i ricercatori hanno notato come il Resveratrolo, aggiunto alla dieta di alcuni gatti di età media, favorisca a ritardare i processi di invecchiamento, preservando anche il cuore. La sostanza, anche se presente in dosi minime, favorisce la cosiddetta restrizione calorica , contribuendo quindi ad estendere la durata della vita e a migliorarne la qualità.

Perché proprio la birra? Taylor Stevenson, membro del gruppo di ricerca della Rice University ha dichiarato che l’idea di aggiungere il Reservatrolo in dosi maggiori di quelle naturali nella bionda bevanda è nata durante una chiacchierata sulle possibili implicazioni pratiche dello studio effettuato dai colleghi di Madison: “Nella birra il Resveratrolo potrebbe avere effetti più tangibili, rispetto a quelli del vino” – spiega il ricercatore. “La quantità di sostanza nel vino – chiosa – varia da bottiglia a bottiglia e dipende da variabili dovute alle condizioni in cui è cresciuta la pianta e via dicendo, quindi per poterne assumere dosi sufficienti si dovrebbe bere mezza bottiglia di vino al giorno”.

Il primo passo è quello di ottenere un lievito modificato in modo da produrre in maniera autonoma la sostanza facendo fermentare la birra allo stesso tempo. Certo, va detto che per fare una buona birra non basta apprenderne il processo di realizzazione: a giudicare saranno sempre e comunque i palati. Stando a quanto dicono gli esperti, il Resveratrolo è incolore e insapore, ma una birra dal sapore cattivo, per quanto faccia bene, risulta sempre imbevibile: per questo gli studenti hanno chiesto il supporto alla Saint Arnold Brewing Co. , storico birrificio texano, per ottenere del lievito che garantisca la buona riuscita del prodotto.

Il progetto che porta alla BioBeer potrebbe dare ottimi risultati nel giro di cinque anni: nei piani del team di ricercatori ci sarebbe inoltre l’idea di rivendere un giorno i lieviti potenziati, in modo che ogni azienda possa utilizzarli per produrre la propria bio-birra, contribuendo così alla diffusione su larga scala di un prodotto che pare accontentare tutti. Certo però, bisogna andarci piano: la nuova birra farà bene a tutto il corpo, ma il fegato potrebbe avere qualcosa da ridire…

Vincenzo Gentile

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • sasuke uchiha scrive:
    okokokookokokokokokokookkookkook
    ciao :)
  • jobb scrive:
    che me ne faccio di linux e vista? nulla
    per me quelli che usano linux sono come i sinistroidi difendono a spada tratta per partito preso contro il potere capitalista...ossia tutte cazzate...c ho un cugino che passa la vita su linux e ogni tanto mi fa vedere delle cose a dir suo iperboliche...che il piu' delle volte a livello pratico non servono a un piffero...che me ne faccio di linux...faccio addons per videogiochi di microsoft...me lo sbatto linux...tutti i programmi che uso e sono piu' di 10 linux manco sanno che vuol dire e sto bene col mio vetusto xp...vista tenetevelo....mi installero xp anche sui prossimi pc....mai dato problemi in 5 anni...gia' mi sbatto ogni giorno a studiare cose nuove per texture e modellazione ci manca solo che divento matto con linux...mi basta quello che uso per il server...poco e gia' e' troppo.
    • Cobra Reale scrive:
      Re: che me ne faccio di linux e vista? nulla
      - Scritto da: jobb
      per me quelli che usano linux sono come i
      sinistroidi difendono a spada tratta per partito
      preso contro il potere capitalista...ossia tutte
      cazzate...c ho un cugino che passa la vita su
      linux e ogni tanto mi fa vedere delle cose a dir
      suo iperboliche...che il piu' delle volte a
      livello pratico non servono a un piffero...che me
      ne faccio di linux...faccio addons per
      videogiochi di microsoft...me lo sbatto
      linux...tutti i programmi che uso e sono piu' di
      10 linux manco sanno che vuol dire e sto bene col
      mio vetusto xp...vista tenetevelo....mi
      installero xp anche sui prossimi pc....mai dato
      problemi in 5 anni...gia' mi sbatto ogni giorno a
      studiare cose nuove per texture e modellazione ci
      manca solo che divento matto con linux...mi basta
      quello che uso per il server...poco e gia' e'
      troppo.1, 2, 3... TROLL! (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • suc scrive:
    altra ragione per passare a Vista
    altra ragione per passare a Vista
    • suc scrive:
      Re: altra ragione per passare a Vista
      solo per pagare di più avere un sistema lento e avere gli stessi problemi di sicurezza.
  • Flavio Rossi scrive:
    Linari di qua, linari di là...
    E questa? :)L'aggiornamento è valido anche per windows 2000 e quindi ne è coinvolto, quindi fatemi capire... IN OTTO ANNI NON AVEVANO TROVATO UNA FALLA DI LIVELLO CRITICO NEL LORO SISTEMA???Ahahaahah... certo che i winzozziani hanno proprio una faccia di bronzo a criticare GNU/Linux.Sfigati :D
    • Dti Revenge scrive:
      Re: Linari di qua, linari di là...
      vacanze cantinare in vista per tutti i fanatici dell'open source, mantre la gente si diverte a giocare a pallone in spiaggia, gli irriducibili del pinguino di prodigheranno a compilare il loro kernel con le infradito....
      • Flavio Rossi scrive:
        Re: Linari di qua, linari di là...
        Curioso il tuo modo di vedere un utente GNU/Linux come una persona che sta segregata in cantina a ricompilare il kernel...Per quel che ti posso dire, sono 4 anni che uso GNU/Linux e non ho MAI compilato un kernel, a parte due volte in cui si trattava di server e non di personal computer.Un utente GNU/Linux non è un "cantinaro" come lo definisci tu, ma una persona che si vuole bene dato che usa un software - oltre che gratuito - MIGLIORE.Io ho una partizione con windows che non tocco da mesi, uso solo GNU/Linux e vivo bene così, e nonostante io usi GNU/Linux la maggior parte del mio tempo la dedico alla mia ragazza. Dato che tu stai qui a criticare tutto e tutti, suppongo che anche tu abbia bisogno di trovartene una.Saluti.PS: l'estate è passata, e se provassi a rispondere con argomentazioni serie forse potresti anche sembrare meno deficiente.
        • Dti Revenge scrive:
          Re: Linari di qua, linari di là...
          - Scritto da: Flavio Rossi
          Curioso il tuo modo di vedere un utente GNU/Linux
          come una persona che sta segregata in cantina a
          ricompilare il
          kernel...
          Per quel che ti posso dire, sono 4 anni che uso
          GNU/Linux e non ho MAI compilato un kernel, a
          parte due volte in cui si trattava di server e
          non di personal
          computer.
          Un utente GNU/Linux non è un "cantinaro" come lo
          definisci tu, ma una persona che si vuole bene
          dato che usa un software - oltre che gratuito -
          MIGLIORE.
          Io ho una partizione con windows che non tocco da
          mesi, uso solo GNU/Linux e vivo bene così, e
          nonostante io usi GNU/Linux la maggior parte del
          mio tempo la dedico alla mia ragazza. Dato che tu
          stai qui a criticare tutto e tutti, suppongo che
          anche tu abbia bisogno di trovartene
          una.
          Saluti.

          PS: l'estate è passata, e se provassi a
          rispondere con argomentazioni serie forse
          potresti anche sembrare meno
          deficiente.Rispondo a tema comunque. Il primo ad aver trollato sei stato tu. Poi ovviamente i winari son tutti malvagi ed è sempre colpa loro.... Come sempre 2p2m (due pesi due misure da buon cantinaro)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 ottobre 2008 00.56-----------------------------------------------------------
          • Flavio Rossi scrive:
            Re: Linari di qua, linari di là...
            Trollato? Ho detto le cose come stanno :D E non fare il vittimista..
          • Dti Revenge scrive:
            Re: Linari di qua, linari di là...
            - Scritto da: Flavio Rossi
            Trollato? Ho detto le cose come stanno :D E non
            fare il
            vittimista..E' Ti sembra questo il modo di dirlo?Sembri uno di quei fanboy win che al primo post prowindows o antilinux scrivono "linux al tappeto" (stesso discorso vale per i devoti fanboy linari)
          • bubba scrive:
            Re: Linari di qua, linari di là...


            Per quel che ti posso dire, sono 4 anni che uso

            GNU/Linux e non ho MAI compilato un kernel, a

            parte due volte in cui si trattava di server e

            non di personal

            computer.non per criticare eh, ma non compilare uno straccio di kernel in 4 anni e' un demerito. io non me ne vanterei con gli amici. Come non mi vanterei di aver installato l'ultima ubuntu in 5 secondi senza dover toccare niente. Vuol dire che uno di OS ci capisce quanto mia zia, e allora tanto vale continuare a usare windows (dove si puo toccare ben poco ,x non dire niente, a livello di "ottimizzazione" sul proprio sistema. Con 'niente' intendo niente secondo la filosofia m$.. a parte i wizard dell'orario e del nomecomputer non e' che ti permette di fare granche'.Per customizzare devi tirare accidenti e smanettare nel registry, e poi cmq molta roba te la devi tenere cosi' lo stesso pena il malfunzionamento.ecc ecc)
          • GoldenBoy scrive:
            Re: Linari di qua, linari di là...
            ma dai!Se uno usa linux come desktop e ci "lavora" sopra, perche deve compilare tutti i santi giorni? Ci sono gia kernel molto buoni di loro...se poi tu compili come passatempo, buon per te, ti auguro di uscire di casa ogni tanto, ma dire che tutti gli altri debbano farlo, proprio no.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Linari di qua, linari di là...
            Le maggiori distro di Linux come ubuntu e affini, non necessitano di ricompilazione del Kernel.
          • Flavio Rossi scrive:
            Re: Linari di qua, linari di là...
            Appunto, io uso Ubuntu e il kernel me lo aggiorna da solo. Non sarà proprio fatto su misura per il mio pc ma che diavolo, funziona benissimo lo stesso. E poi trovami tu il tempo.
    • 200 OK scrive:
      Re: Linari di qua, linari di là...
      Sei davvero scarso come troll (rotfl)Davvero!Perchè 8 anni sono pochini... ti ricordi del bug vecchio di 25 anni di BSD?http://www.osnews.com/story/19731/The-25-Year-Old-UNIX-Bug(rotfl)(rotfl)
      • GoldenBoy scrive:
        Re: Linari di qua, linari di là...
        si ma un os usato dal 90% della gente, di cui un altro buon 80% di gente che sa a malapena cosa sia un driver, è abbastanza grave come cosa.Poi se vuoi buttarla che 8 anni sono meno di 25...beh vi basta poco come contentino...
        • 200 OK che non ha voglia di registrars i scrive:
          Re: Linari di qua, linari di là...
          Un bug è un bug.Se dici che ci hanno messo tanto in 8 anni a trovarlo... poi fai conto che il 90% delle persone sicuramente NON saprebbere trovarlo quel bug... mentre su BSD (essendo anche liberi i sorgenti e l'utenta più avanzata)...I bug ci sono sempre. L'importante è risolverli tempestivamente (perlomeno quelli gravi).Il resto è solo trollaggine
  • gnulinux86 scrive:
    Per Info.
    http://www.microsoft.com/technet/security/Bulletin/ms08-067.mspx
    • pabloski scrive:
      Re: Per Info.
      il servizio RPC, la famosa porta 445ci risiamo dunque, come ai tempi di Sasser
      • bubba scrive:
        Re: Per Info.
        - Scritto da: pabloski
        il servizio RPC, la famosa porta 445

        ci risiamo dunque, come ai tempi di Sassersi e no. per sasser era LSASS il servizio bakato (colpibile via 445 ma non obbligatoriamente solo da li.. )qua _sembrerebbe_ il ben piu mitico e classivo SRVSVC (aka il server smb). "mitico" perche exploit a CIFS/SMB di varia natura ce li portiamo dentro da w95 :)
    • BlackHat scrive:
      Re: Per Info.
      bell'articolo anche questo:http://blogs.technet.com/swi/archive/2008/10/23/More-detail-about-MS08-067.aspx
      • bubba scrive:
        Re: Per Info.
        - Scritto da: BlackHat
        bell'articolo anche questo:
        http://blogs.technet.com/swi/archive/2008/10/23/Moanche guardando sommariamente qui, come dicevo sopra, il servizio colpito e' il buon vecchio SRVSVC . Ergo nelle lan prevedo delle STRAGI. :)Non (mi) e' chiarissimo ancora se e' il servizio srvsvc bacato (e di rpc usa solo l'interfaccia, quindi diventa il vettore/il veicolo di attacco, ma non l'oggetto) o se, al contrario, e' lo stack rpc l'oggetto di attacco e come vettore usano le porte aperte da svrsvc. A naso direi buona la prima..
        • Quarzo Cristallo scrive:
          Re: Per Info.
          netapi.dll e netapi32.dll sono i colpevoli. Una semplice e rapida precauzione, se proprio non volete scaricare la patch, potrebbe essere quella di disattivare il Browser Service e quindi l'SMB o in alternativa chiudere le porte 139 e 445 del vostro amato PC.Se siete in LAN considerate che perderete tutte le condivisioni incluse stampanti e dischi remoti sia in entrata che in uscita.Salut
  • Pippo scrive:
    Ecco la patch
    Microsoft ha diramato la patch...si tratta di un live CD di Ubuntu...è stato aggiunto che bastano 10 minuti di installazione ed un riavvio per risolvere tutti i problemi di Windows...per sempre...
  • LeoC scrive:
    Operazione Trasparenza
    Fate l'aggiornamento, non vi diciamo perché, ma fatelo.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Operazione Trasparenza
      contenuto non disponibile
      • Dti Revenge scrive:
        Re: Operazione Trasparenza
        sbagliato a postare :S-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 ottobre 2008 00.36-----------------------------------------------------------
    • Flavio Rossi scrive:
      Re: Operazione Trasparenza
      La trasparenza è sempre stata la caratteristica principale della micro$oft, ovviamente...
      • Gianni Ottimista scrive:
        Re: Operazione Trasparenza
        - Scritto da: Flavio Rossi
        La trasparenza è sempre stata la caratteristica
        principale della micro$oft,
        ovviamente...Ma perché la gente parla senza cognizione di causa?Microsoft ha diramato un bollettino in cui spiegava il fatto che se sono stati estremamente vaghi nelle loro informazioni è proprio per evitare che venissero sviluppati degli exploit prima che la patch fosse resa disponibile.Ora che la patch è disponibile, basta andare quahttp://blogs.technet.com/feliciano_intini/archive/2008/10/23/analisi-di-rischio-del-bollettino-straordinario-di-sicurezza-microsoft-ms08-067-relativo-al-servizio-server-di-windows.aspxe leggere tutta l'analisi, ammesso che si abbia tempo e voglia di farlo.Il mio suggerimento è: installatelo, punto.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Operazione Trasparenza
          Il primo commento di quel post è del noto troll fanboy di microsoft, di nome Dovella....mio dio!!!:D
      • TUNNAZ scrive:
        Re: Operazione Trasparenza
        - Scritto da: Flavio Rossi
        La trasparenza è sempre stata la caratteristica
        principale della micro$oft,
        ovviamente...almeno Microsoft non elimina deliberatamente software dai suoi dispositivi solo perchè ritenuto "non coerente"
    • TUNNAZ scrive:
      Re: Operazione Trasparenza
      - Scritto da: LeoC
      Fate l'aggiornamento, non vi diciamo perché, ma
      fatelo.Se tu scopri che la porta di casa tua è stata lasciata aperta lo urli ai 4 venti o in maniera discreta fai capire a chi di dovere che è il caso di chiuderla? dopo lo può sapere chiunque cosa hai combinato chissenefrega.
      • LeoC scrive:
        Re: Operazione Trasparenza
        - Scritto da: TUNNAZ
        - Scritto da: LeoC

        Fate l'aggiornamento, non vi diciamo perché, ma

        fatelo.

        Se tu scopri che la porta di casa tua è stata
        lasciata aperta lo urli ai 4 venti o in maniera
        discreta fai capire a chi di dovere che è il caso
        di chiuderla? dopo lo può sapere chiunque cosa
        hai combinato
        chissenefrega.No, non lo urlo ai quattro venti. Però magari mi scappa di chiedere al produttore della porta perché si è riaperta.
  • Sgabbio scrive:
    che sia qualcosa di grave ?
    E molto strano che microsoft diffonda una patch di sicurezza nell'immediato è non dopo un mese come fa solitamente.Cosa hanno scoperto di cosi grave ?
    • Cobra Reale scrive:
      Re: che sia qualcosa di grave ?
      - Scritto da: Sgabbio
      E molto strano che microsoft diffonda una patch
      di sicurezza nell'immediato è non dopo un mese
      come fa
      solitamente.

      Cosa hanno scoperto di cosi grave ?Forse un modo di aggirare il loro DRM @^
    • Grand Wiseman scrive:
      Re: che sia qualcosa di grave ?
      Spero che abbiano risolto il bug che consentiva l'accesso ai webforum da parte di un manipolo di pedoni arroganti e rompiOO.
    • pabloski scrive:
      Re: che sia qualcosa di grave ?
      dev'essere qualcosa che permette l'installazione da remoto di software e la scalata di privilegiè troppo strano che stiano distribuendo un aggiornamento fuori programma in maniera così repentinaper essere grosso il problema lo dev'essere sicuramente
    • Gianni Ottimista scrive:
      Re: che sia qualcosa di grave ?
      - Scritto da: Sgabbio
      E molto strano che microsoft diffonda una patch
      di sicurezza nell'immediato è non dopo un mese
      come fa solitamente.Non è la prima volta che lo fanno: se la falla è ritenuta particolarmente grave, la fix viene pubblicata fuori dalla solita pianificazione mensile.
      Cosa hanno scoperto di cosi grave ?Tutto quello che si sa, come scritto nell'articolo, è che si tratta di un bug che consente l'esecuzione di codice da remoto.
      • Cobra Reale scrive:
        Re: che sia qualcosa di grave ?
        - Scritto da: Gianni Ottimista
        - Scritto da: Sgabbio

        E molto strano che microsoft diffonda una patch

        di sicurezza nell'immediato è non dopo un mese

        come fa solitamente.

        Non è la prima volta che lo fanno: se la falla è
        ritenuta particolarmente grave, la fix viene
        pubblicata fuori dalla solita pianificazione
        mensile.


        Cosa hanno scoperto di cosi grave ?

        Tutto quello che si sa, come scritto
        nell'articolo, è che si tratta di un bug che
        consente l'esecuzione di codice da
        remoto.Non vorrei che fosse qualcosa simile a Blaster e Sasser
        • Wishmaster scrive:
          Re: che sia qualcosa di grave ?
          Qui l'unica cosa grave è che a distanza di quasi 10 anni va a patchare ANCHE windows 2000. E anche con XP come tempi siamo li eh.
        • pentolino scrive:
          Re: che sia qualcosa di grave ?
          molto probabile, se non peggio...corro subito ad installarlo su tutte le macchine windows che uso... ma non ce ne era una qui? o era qui? non la trovo più!Ah è vero, sono due anni che non lo uso più... ;-)
          • Dti Revenge scrive:
            Re: che sia qualcosa di grave ?
            per me è una questione di torre d avorio, i linari si stanno infilando in una meravigliosa torre d avorio, fessi e contenti dei loro aggiornamenti continui e spesso scassati, di aspettare sempre la soluzione vicina,di avere per hobby compilare ricompilare, di fare tante belle cosine utili sul loro pc, perfettamente inutili alla loro vita.Stanno scoprendo come la volpe che all uva non ci arrivano... e allora ecco che incensano distribuzioni come Arch e Slak...contenti loro....
          • Sgabbio scrive:
            Re: che sia qualcosa di grave ?
            Beata ignoranza :D
          • Midnight Commander scrive:
            Re: che sia qualcosa di grave ?
            Lol, Arch e Slack sono le due uniche distribuzioni che uso. E reputo la Arch una delle più user friendly mai provate, non per niente l'ho in dual boot sul portatile che è una macchina che uso spesso in giro e faccio usare agli amici.Mi preme anche dire che io ho compilato molti programmi e molti kernel, ma non è una cosa da cantinari, mica sto a leggermi l'output mentre compilo, lancio il make e vado a farmi un giro. E comunque non ho una cantina.E' mortificante leggere così spesso l'equazione: linux = zero vita sociale, anche perchè è falsa.
        • rotfl scrive:
          Re: che sia qualcosa di grave ?
          - Scritto da: Cobra Reale
          Non vorrei che fosse qualcosa simile a Blaster e
          SasserLo e'.
    • BlackHat scrive:
      Re: che sia qualcosa di grave ?
      sarà anche grave ma su Windows Update non c'è ancora l'aggiornamento..prima che lo chiediate: testato su portatile con XP originale
  • panda rossa scrive:
    Qual e' la notizia?
    Devo supporre che da domani nelle news P.I. scrivera' che e' sorto il sole.
  • Primo scrive:
    Adesso dite su a Microsoft
    Trolliamo in compagniaViva il Flame
Chiudi i commenti