La chitarra ad aria

Di tutto lo strumento, basta il solo manico per sentire la musica nell'aria

C’è chi suona la chitarra e chi finge di strimpellarla. In entrambi i casi, la passione per questo strumento spesso è tale da volerlo portare sempre con sé, ma non sempre il trasporto delle sei corde è agevole a causa degli ingombri non da poco. Di contro, rinunciare al melodioso suono dell’adorata chitarra può costare molto, per cui bisogna trovare una valida alternativa. Quale? L’Air Guitar di ThinkGeek.

Air guitar

Questo giocattolo adatto per i ragazzi dai sette ai tredici anni, in realtà è una delle varie realizzazioni tecnologiche di sistemi per l’air guitar, di cui più volte si è trattato proprio su queste pagine . Tutto lo strumento è racchiuso nel solo manico della chitarra che presenta i bottoni per le note e per le scale, oltre ai fret che delimitano i tasti.

Per suonare, quindi, basta impugnare con la mano sinistra il manico e iniziare a muovere lungo di esso le proprie dita, per pizzicare poi con le dita della mano destra un laser di circa 30 cm, che fuoriesce dalla parte bassa del gadget. Pizzicando questa corda laser a strimpellando nell’aria si potrà così udire il suono tipico della chitarra.

L’altoparlante integrato permetterà ai propri amici di ascoltare le composizioni eseguite sul momento, regolandone anche il volume, mentre un’uscita jack integrata permette sia di collegare delle cuffie per esecuzioni private, sia di collegare lo pseudo-strumento ad un altoparlante esterno.

Se poi non si è capaci di suonare la chitarra, poco importa. Ci si può comunque fingere abili chitarristi grazie alle 10 basi precaricate e riproducibili tramite questa Air Guitar, fra cui sono anche presenti alcuni brani noti come: Are You Gonna Be My Girl (Jet), Walk This Way (Aerosmith), Smoke on the Water (Deep Purple) e Let It Be (The Beatles).

Il dispositivo funziona con 2 batterie di tipo AAA non incluse ed è offerto da ThinkGeek sul suo portale a poco meno di 20 dollari.

(via OhGizmo! )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Surak 2.0 scrive:
    Pur i russi fanno propaganda?
    I primi ad aver detto di aver trovato il modo di eliminare quel coso sono stati i russi della Kaspersky (a cui il mondo dovrebbe offire il Nobel per la Pace, se ormai non fosse un premio buffonata) e soprattutto hanno detto che il problema non era quello di eliminarlo ma quello di individuarlo (sapere che esiste) e dopo averlo fatto, il resto dovrebbe essere semplice.Gli iraniani, per conto loro, non è che siano proprio i più XXXXX del pianeta (credo che pure noi abbiamo avanti qualcun'altro nella lista, figuriamoci), quindi è più che possibile che abbiano trovato un metodo loro di eliminazione del virus.In fondo molti contestavano pure il fatto che avessero davvero beccato i terroristi che gli uccidevano gli scienziati, eppure dopo aver arrestato un po' di gente (pagata dall'estero), gli attentati sono finiti.
  • jody scrive:
    ..virus...o...
    ...E se fossero dei test, sottoforma di virus, per il controllo sempre più morboso della rete intera?...Del resto se le agenzie di intelligence fanno il filo a skype per avere più controllo...Allora, quale modo per by-passare il protocollo di crypt e decrypt se non attraverso qualcosa simile ad un virus che intercetti flussi audio, video e quant'altro a monte?Mah...
  • Ciccio scrive:
    Server di comando e controllo
    Scusate l'ignoranza, posso fare una domanda?Spesso si sente parlare di botnet ed in generale di malware che prendono ordini da server di comando&controllo. Immagino che solitamente dovrebbero riuscire ad individuare gli IP di questi server, "sniffando" il traffico che passa attraverso i computer infetti, no? In alcuni casi, tali minacce sono state rese inoffensive rendendo inaccessibili i server di comando, o sostituendoli con altri gestiti "dai buoni" (vedasi ad esempio http://punto-informatico.it/3525874/PI/News/google-lancia-messaggi-agli-infetti-dnschanger.aspx).Ma se riescono ad identificare gli IP dei server, perché non riescono a risalire a chi li abbia attivati?Quegli IP utilizzeranno pure una connessione internet che qualcuno dovrà pagare, no? Lo so che l'identificazione tramite IP non è poi il massimo dell'accuratezza (benché le major della musica facciano finta di non saperlo), ma comunque magari qualche indizio su chi ci possa essere dietro a queste cose potrebbero fornirla, no? Possibile che non ci sia modo di mettere le mani sulla macchina fisica del server, per poi cercare di capire ad esempio chi paga per l'housing presso l'ISP, per cercare le impronte digitali di chi ha montato il computer, o risalire al negoziante che l'ha venduto tramite il numero di serie?
    • crumiro scrive:
      Re: Server di comando e controllo
      Guarda, ci sono diverse motivazioni... una delle quali semplicemente è: se il server / persona 7 enrambe se ne stanno in qualche staterello che non ha molta voglia di collaborare (e sono più di quelli che credi) puoi anche sapere nomi e cognomi ma difficilmente risalirai al colpevole reale.Senza contare che normalmente vengono usati tor / proxies.Senza contare che in molti paesi del mondo puoi avere delle SIM (per farti un esempio) senza dover per forza mostrare un documento.In parole povere: sulla carta è semplice, nella realtà non così tanto ...
    • qwerty scrive:
      Re: Server di comando e controllo
      se non sbaglio esistono anche tecniche basate sucrittografia a p2p per il controllo di una botnetovvero il command server è uno della botnet e continuaa cambiare. pertanto è pressochè impossibile (quasi)individuare da dove erriverà il prossimo comando.
    • TheQ. scrive:
      Re: Server di comando e controllo
      Tendenzialmente gli hacker creano le botnet con fake setup di programmi craccati di interesse per il pubblico (per esempio un game che viene scaricato da milioni di player incauti).Questi fake setup creano un injection di rootkit malevoli (meglio se MBR quasi impercettibili e fastidiosissimi da togliere) e permettono di partecipare inconsciamente alla botnet.Un virus generico invece si diffonde come un worm sfruttando bug windows od office o con exe infetti (oppure con i software rat si lega un trojan ad un eseguibile qualsiasi, facendo installare entrambi nel malcapitato... 1 alla volta val bene per un attacco mirato ma non per migliaia di computer in una botnet).Un virus come flame invece viene descritto come a diffusione indipendente, data una prima infezione questa attiva il download di altri pacchetti per un totale di 20 Mb (lol, record, mai sentito di virus così estesi...praticamente può installare un intero database di virus dietro il firewall)Basti pensare agli OS craccati dal turco Rezman...od ai software antivirus pro craccati e scaricati da internetApparentemente sembrano funzionare bene, in realtà sono stati configurati per essere forati come l'hemental.
      • Sky scrive:
        Re: Server di comando e controllo
        20 mega... c'è da farci un pensierino per usarlo come OS :D
        • ninjaverde scrive:
          Re: Server di comando e controllo
          - Scritto da: Sky
          20 mega... c'è da farci un pensierino per usarlo
          come OS
          :DGià mi viene un dubbio...Sarà mica un OS con relativi programmi che gira per conto suo?Magari avviato a basso livello, per questo è difficile da scovare...(supposizioni ovviamente). Certo quando una volta si usava un HD da 20 mb col Dos un "articolo" del genere era impossibile da installare, ma adesso con i terabyte degli HD attuali, è tutta un'altra storia.
        • Alfonso Maruccia scrive:
          Re: Server di comando e controllo
          Veramente ci sono malware che "pesano" anche centinaia di Megabyte, Flame al confronto non è poi così esagerato....
          • HomoSapiens scrive:
            Re: Server di comando e controllo
            - Scritto da: Alfonso Maruccia
            Veramente ci sono malware che "pesano" anche
            centinaia di Megabyte, Flame al confronto non è
            poi così
            esagerato....sei proprio un troll stai parlando di windows ME e windows vista :D
Chiudi i commenti