La Fifa della tecnologia

Il luddismo governa sul campo di calcio: per non perdere il sapore delle cose antiche, no all'impiego delle tecnologie anche da parte degli allenatori
Il luddismo governa sul campo di calcio: per non perdere il sapore delle cose antiche, no all'impiego delle tecnologie anche da parte degli allenatori

Nel mondo del calcio si fa un gran parlare di moviola in campo, rilevatori di attraversamento palla e altre tecnologie in grado di eliminare l’errore umano rappresentato dalle valutazioni degli arbitri, ma la posizione della FIFA ( Fédération Internationale de Football Association ) è sempre stata contraria a questa forma di evoluzione e, da ultimo, è giunta l’ultima conferma .

Mentre i vertici dell’associazione che decide le regole del pallone era ferma nelle sue posizioni anti-tecnologiche, infatti, diversi allenatori hanno iniziato ad impiegare i tablet come strumento per visionare gli allenamenti, far vedere gli schemi ai giocatori, prendere appunti o anche registrare particolari passaggi di una partita per poi rivederli ed analizzarli con calma.

Ora, tuttavia, la FIFA Task Force Football 2014 , che nonostante il nome da comitato di indagine è un organo formato da grandi ex giocatori (come Pelé, Beckenbauer, Bobby Charlton, Cafu, Karembeu, Savicevic e Albertini) e ex arbitri per “studiare proposte per migliorare l’attrattiva del calcio”, con particolare attenzione alla revisione del regolamento, del lavoro dell’arbitro e delle regole delle competizioni, ha proposto al Presidente Blatter di proibire agli allenatori l’impiego di tecnologia in panchina .

Strumenti come iPad e iPhone, infatti, sono ritenuti forieri di maggiori proteste verso arbitro e quarto uomo.
A preoccupare, in particolare, è la possibilità di riprendere da bordo campo parti della partita, con la possibilità di impiegare strumenti touchscreen per creare, di fatto, una moviola in campo , oltre che a tutte le forme di comunicazione della squadra con l’esterno attraverso telefonini.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti