La fisica di gioco? Ci pensa la GPU

Nvidia e Havok hanno sviluppato una soluzione software che permetterà di sfruttare i processori grafici più evoluti per accelerare buona parte dei calcoli legati agli effetti fisici dei videogiochi


Santa Clara (USA) – Grazie ad una stretta collaborazione con Nvidia , Havox ha sviluppato un software capace di far svolgere al processore grafico (GPU) alcuni dei calcoli più impegnativi legati alla fisica di gioco. Questi calcoli, che generalmente determinano la forma e il comportamento fisico degli oggetti tridimensionali, vengono normalmente gestiti dalla CPU di sistema.

Nvidia sostiene che Havok FX , questo il nome del software, “permette la simulazione estremamente dettagliata di fenomeni fisici nei giochi per PC” sfruttando GPU di ultima generazione come le GeForce Serie 7 e Serie 6, eventualmente anche in configurazione multi-GPU per mezzo della tecnologia SLI .

Havok FX è attualmente in fase di valutazione prezzo di un imprecisato numero di “sviluppatori selezionati”, e dovrebbe diventare disponibile a partire da quest’estate .

“Per mezzo di Havok FX, le GPU possono simulare le interazioni di migliaia di corpi rigidi in collisione, una tecnica fondamentale di computazione fisica riscontrabile nei giochi di oggi”, ha spiegato Nvidia in un comunicato. “È inoltre possibile calcolare le componenti di attrito, le collisioni, la gravità, la massa e la velocità che sono alla base della fisica dei corpi rigidi”.

Per accelerare questo tipo di calcoli, e alleggerire così il carico di lavoro sulla CPU, Havok FX si avvale della tecnologia Shader Model 3.0 delle librerie DirectX.

“I creatori di giochi – ha aggiunto Nvidia – possono finalmente implementare fenomeni fisici sofisticati come detriti, fumo e fluidi che aggiungono una quantità elevatissima di dettagli e credibilità alle ambientazioni dei giochi”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    9 --
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è innovazione c'è Linux (2)
    - Scritto da: Anonimo
    Hai una visione un po' superficiale.
    Una dei bei presupposti dell'ing. del software e'
    il riuso dei componenti ... perche' riscrivere da
    zero un componente quando gia' ne ho uno?
    In molte situazioni, ci si trova a dover
    sviluppare software personalizzato. Un
    programmatore fa molto prima a creare un software
    e soddisfare il cliente. Ma non lavora gratis se
    lo fa GPL ... si fa pagare il servizio. Poi quel
    software rimane ai posteri (o a te stesso) nel
    caso in cui occorra migliorarlo o ampliarlo a
    tutto vantaggio del cliente che non deve tutte le
    volte cambiare completamente un software
    spendendo tanti soldini.Tu di riuso dei componenti sai ben poco. Che credi che perchè hai una libreria di codice già pronto allora il programma vendibile sia già bello e scritto ? Non hai programmato in vita tua.
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    - Scritto da: Anonimo


    improvvisano informatici senza conoscere nulla!

    No, io mi riferivo agli utenti.


    E tu da quello che dici sei uno di quelli.

    Mmmmmmhhh sabgli di grosso



    Magari, un giorno, quando avrai STUDIATO e

    conoscerai la materia allora potremo parlare e

    comprenderci.

    Scommetto che potrei sorprenderti.


    mestiere (pochi purtroppo qui in italia).

    Adesso ti chiarisco il concetto, MS fa degli
    ottimi prodotti per gli utenti. ok ?

    Io sono un professionista, e per me avere un file
    di configurazione o un pannellino sono la stessa
    cosa, le iconcine le odio esattamente come te.

    Ma cioò non significa che Office non sia migliore
    di Open Office. Perchè è un prodotto più facile
    (per l'utente), meglio programmabile ecc.

    Cosi come .net è meglio di php, teoricamente e
    praticamente.

    e io sono felice di studiare, senza aver bisogno
    di imparare idiozie, come fare delel applicazioni
    migliorim più comode, più funzionali delle
    precedenti..NET è un disastro, chiedilo ai poveri programmatori di ATI e Nvidia che devono usarlo perchè Microsoft lo impone per i driver video in Vista... !Non bastava lo schifo cervellotico che è Sun Java, serviva che Microsoft si mettesse a copiare Java tirando fuori una schifezza peggiore con .NETI veri programmatori, quelli bravi e sempre più rari, usano C++ e in-line assembly. Gli altri perdono tempo con linguaggi di programmazione cervellotici ed inefficienti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    - Scritto da: Physyko
    Ah ah. Ma te lo immagini un supercomputer che
    gira con win?
    Che mentre fa i calcoli per la NASA si riavvia un
    paio di volte senza motivo alcuno?

    Magari compaiono pure le schermate blu.

    Windows non sarà mai usato per queste cose.

    ==================================
    Modificato dall'autore il 22/03/2006 1.08.46Server Windows Svista al NORAD...Allarme! Passare a Defcon 1!Attacco termonucleare globale...Iniziare la sequenza di lancio.........Questo programma ha eseguito un'operazione non valida e sarà terminato.Malfunzionamento. Le testate esploderanno in loco. Avete due minuti prima dell'autodistruzione.
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è innovazione c'è Linux (2)

    Beh allora perché ti da tanto fastidio e ti ci
    accanisci contro, lascialo spegnere da solo...
    :-)Manfa, linux mi diverto solo a danneggiarlo parlandone male, ma solo perchè ci sono tanti fanatici, se non lo ignorerei.Il mio scopo è far capire alle nuove generazioni di programmatori, che non devono lavorare gratis, che devono guadagnare il doppio o il triplo.
  • Mechano scrive:
    Re: Se c'è innovazione c'è Linux (2)
    - Scritto da: Anonimo
    I libri, direi decisamente un bel racconto,
    lascerei da parte sicuraemnte il software, dura
    troppo poco.Il text editor vi esiste da più di 30 anni ed esisterà ancora a lungo secondo me.Così come Unix che ha fatto e fa parte della storia dell'informatica.

    E c'è anche il software. Basta un computer, e lo

    metto su Internet. Lo prende qualcuno mi

    contatta, scopro che abbiamo attitudini in
    comune

    entrambi apassionati, decidiamo di migliorare la

    nostra opera. E così si aggiungono molti altri.



    Ok, quella che descrivi è UTOPIA, bellissimo, e
    assolutamente utopistico.Linux è qui. Le utility GNU sono qui. Sono software, inventato per gioco, migliorato per passione da migliaia di appassionati in giro per il mondo che amano comunicare, condividere passioni e interessi e fare una comunità.
    La stessa cosa avverrà con il movimento open
    source, finirà da solo.Beh allora perché ti da tanto fastidio e ti ci accanisci contro, lascialo spegnere da solo... :-)--Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    - Scritto da: Anonimo
    NO, io odio .................................. :

    IL SOFTWARE GRATUITO

    o open source che è la stessa cosa all'atto
    pratico.No. Specie sotto Win* c'e' parecchio SW gratuito ma closed source.
    o meglio.. chiariamo... ODIO il fatto che ci sia
    gente che lavora GRATIS, per una ideologia,
    inseguendo un sogno.. ma non potrebbe farlo in
    un altro settore ?C'e' gente che lavora gratis, seguendo un sogno, anche in altri settori.E' solo che tu, perso a piagnucolare perche'non hai la Ferrari sotto casa, non riesci avederli.
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    E anche tutte le teorie... vendiamo il servizio !I SISTEMISTI VENDONO IL SERVIZIO, i programmatori i programmi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    - Scritto da: Anonimo


    Fammi capire. A te andrebbe bene il sistema BSD,

    tanto bel SW da cui scopiazzare se e' il caso?

    Forse comincio a capire il tuo problema...

    NO, io odio .................................. :

    IL SOFTWARE GRATUITO

    o open source che è la stessa cosa all'atto
    pratico.

    o meglio.. chiariamo... ODIO il fatto che ci sia
    gente che lavora GRATIS, per una ideologia,
    inseguendo un sogno.. ma non potrebbe farlo in
    un altro settore ?

    Per di più abbindolata da multinazionali tipo
    IBM, sai quanto frega a IBM del bene dell'umanità
    !Ho capito, sei paranoico e pensi che tutti lo facciano apposta a perdere le serate a programmare solo per far dispetto a te...
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !

    Fammi capire. A te andrebbe bene il sistema BSD,
    tanto bel SW da cui scopiazzare se e' il caso?
    Forse comincio a capire il tuo problema...NO, io odio .................................. :IL SOFTWARE GRATUITOo open source che è la stessa cosa all'atto pratico.o meglio.. chiariamo... ODIO il fatto che ci sia gente che lavora GRATIS, per una ideologia, inseguendo un sogno.. ma non potrebbe farlo in un altro settore ?Per di più abbindolata da multinazionali tipo IBM, sai quanto frega a IBM del bene dell'umanità !
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    - Scritto da: Anonimo
    io odio il sistema open source - GPL

    il falso modello economico, non odio linux, odio
    i danni che ha fatto e che continua a fare !Fammi capire. A te andrebbe bene il sistema BSD, tanto bel SW da cui scopiazzare se e' il caso?Forse comincio a capire il tuo problema...
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è innovazione c'è Linux (1)
    - Scritto da: Anonimo

    Ha senso rifare tutto da 0 ? o ha un maggior

    senso migliorare/riutilizzare quello che c'e'

    gia'?

    Perchè se fosse a pagamento, potrebbe essere
    migliore, e potrei venderlo.Tranquillo, non ne sei in grado.E comunque, la bonta' del SO non e' la cosapiu' importante per la sua diffusione.
    Solo che adesso è impossibile, perchè ce ne è uno
    gratis.Mah... il BSD esisteva da prima di Linux: com'e' che allora nessuno si poneva il problema?
    Ma vedi, sembrano poco competenti quelle
    persone.. spesso non sanno molto di
    programmazione ma sanno tanto di contabilità e
    sanno fare programmi (brutti) che funzionano. Be'... e di piu' cosa vorresti, un programma scritto con il fior fiore della tecnologia, ma che sbaglia qui e la' perche' il genietto in questione di contabilita' non sa una mazza?Ma se fossi tu a comprare, cosa sceglieresti?
    Il problema è la moda della GPL, quella si che
    contrasto con tutte le mie forze.Come mai, non riesci piu' a scopiazzare?
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    - Scritto da: Anonimo
    forse non hai capito bene.
    Se sviluppi sotto Linux i soldini li puoi
    prendere lo stesso. Nessuno ti vieta di fare
    software closed su Linux o open e farti pagare.Lo so benissimo.
    Programmare sotto Linux? se uno vuole e' sempliceMa io non ho niente contro Linux in quanto tale !
    come in Windows ... ci sono gli stessi linguaggi.
    Ma hai il vantaggio di poter andare piu' a fondo
    ... e creare applicativi in tutti i campi
    conoscendo bene il funzionamento del kernel e di
    molti altri programmi che fanno parte di un SO
    Linux.Ma certo
    Perche' non smettete di parlare a vanvera?Continui a non capire che io non odio Linux, lo considero ottimo per molte applicazioni (non desktop).... io odio il sistema open source - GPLil falso modello economico, non odio linux, odio i danni che ha fatto e che continua a fare !
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è innovazione c'è Linux (2)

    Questo perché il tuo lavoro non ti piace, non lo
    hai scelto in base alle tue reali attitudini e
    interessi.Sbagli ancora, mi piace, amo il mio lavoro, mi diverto anche. Però poi sono cresciuto.
    E io che ho scritto.
    Fino a quando si poteva fare e per i fortunati
    che hanno potuto farlo, sono riusciti a fare del
    loro hobby o delle loro attitudini un lavoro. Per
    tanti altri non è stato così.
    No, non è MAI Nstato cosi... questo volevo dire.. MAI !
    Non credo riusciresti sempre a fare lunghe
    camminate. Ad un certo punto sentiresti il
    desiderio di creare qualcosa. Di dare un senso
    alla tua vita. Di poter diventare immortale o
    lasciare un segno del tuo passaggio su questo
    pianeta. O mio dio.....
    Il modo c'è ed è con la creatività. Inventare un
    oggetto meccanico, creare un'opera d'arte. Ma che
    si qualcosa di unico su cui mettere la tua firma
    e che gli altri la vedano, e con questi altri
    condividere le stesse emozioni.
    Fin qua siamo daccordo?Più o meno...

    Qual'è una tra le cose più facili da inventare,
    che porti la nostra firma, che possano usare
    anche altri e magari anche migliorarla? Di sicuro
    ci sono le opere letterarie fatte di parole,
    scritte su libri o meglio a livello elettronico.I libri, direi decisamente un bel racconto, lascerei da parte sicuraemnte il software, dura troppo poco.
    E c'è anche il software. Basta un computer, e lo
    metto su Internet. Lo prende qualcuno mi
    contatta, scopro che abbiamo attitudini in comune
    entrambi apassionati, decidiamo di migliorare la
    nostra opera. E così si aggiungono molti altri.
    Ok, quella che descrivi è UTOPIA, bellissimo, e assolutamente utopistico.Io sono felice che esistano ancora sognatori come te, spero tu resti cosi a lungo, e soprattutto spero che tu non ti penta di queste parole tra 20 anni.In bocca al lupo !
    Fino al '96 come ti dicevo le opere dell'ingegno
    chiamate software libero erano poche, con
    l'esplosione di Internet si sono moltiplicate
    anche grazie al maggior numero di persone che le
    producono e che si possono unire insieme.ok... le comuni telematiche, ma almeno in quelle vere (ex : vicino Torino ) almeno si tro...ba
    Questo è un dato di fatto contro tu e le aziende
    del software non ci potete fare niente. È un
    evoluzione della creatività umana.Si si.
    Puoi assecondarli per cercare di unire le due
    cose. Produrre anche tu e prendere anche tu
    software libero e sfruttarlo per viverne.


    Ma quanti anni hai ? 17 ?

    Io penso che sia tu ad averne 17. Io ne ho 34.E che cavolo siamo coetanei !Cominque, tutti questi discorsi li hanno fatto i figli dei fiori negli anni 60.Si pensava a un nuovo ordine mondiale e c'era tanta paura.Poi, uno, non mi ricordo chi, disse : "Non vi preoccupate, non hanno basi economiche, si spegherà da solo".La stessa cosa avverrà con il movimento open source, finirà da solo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Sbagliano target
    Università che si costruiscono da soli supercomputer ? Forse il mit negli anni 70 ma le maggior parti a meno che non sono private mantenute da chissà quali fondazioni a fatica hanno le attrezzature aggiornte. tutt'al più si fanno un cluster di x86 recuperati dal sottoscala
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è innovazione c'è Linux (2)
    - Scritto da: AnonimoVedo che hai esaurito gli argomenti: dove avrai mai letto che non ho un lavoro lo sai solo tu; evidentemente sei confuso dal terrore che 4 hobbisti che, dopo le loro 8 ore per hobby ti rubino il lavoro, il che gia' ci dice il livello di qualita' a cui riesci ad arrivare, complimenti...

    Alcuni si, ma preferisco il sano baratto : mi

    faccio offrire una birra.
    e bravo, l'affitto pagalo in birre.. si vede che
    te lo puoi permettere.

    Certo, ma se infrangi la licenza a cui sono

    legati e vieni scoperto scatta la denuncia.
    seee.. l'avvocato lo dovresti pagare a birre,
    ma chi mi denuncia ?? Te ???? E chi ti dice
    che la tua bella licenza GPL sia valida in
    Italia ??? Ma c'è mai stata in tribunale ??In Europa si : infatti recentemente, confermando quanto già deciso lo scorso 14 aprile, un tribunale tedesco ha sancito con sentenza definitiva la validità legale della licenza GPL.

    La gente per hobby fa un sacco di cose

    strane, ma non ho mai sentito di un

    geometra che teme che un hobbista gli

    rubi il mestiere...
    Per forza, non ci sono hobbysti geometri !

    Mai sentito un idraulico lamentarsi perche'

    alcune persone sono in grado di ripararsi i

    rubinetti da soli e magare vanno pure a

    dare una mano agli amici.
    Eccerto.. tu prova a fare l'idraulico in un
    paese senza piva e negozio.. per hobby.. e
    vai a casa della gente a riparare rubinetti
    magari a pochi soldi e poi lo vedi come ti
    denunciano gli idraulici !Davvero non ti sei mai cambiato da solo un rubinetto ? Cambiato la vaschetta del cess.. bagno ?Cambiato una piastrella ??
    I tuoi programmi non li dai a 4 amici, li dai a
    tutti !Certo, programmi fatti da un hobbista nel suo tempo libero... Nulla che dovrebbe infastidire un serio professionista no ???

    Io sono anni che mi mantengo da solo,

    dovresti cominciare anche tu a trovarti un

    lavoro vero invece di fare il frignatore

    professionista.
    E bravo, e abiti da solo ? o ti mantieni solo le
    birre ?
  • Anonimo scrive:
    Re: non scherziamo: linux e *nix =! da m
    =! ???lol
  • Mechano scrive:
    Re: Se c'è innovazione c'è Linux (2)
    - Scritto da: Anonimo
    Certo, idealmente sono perfettamente d'accrodo.
    Anche io vorrei essere prima felice, e sono
    eflice quando non lavoro.Questo perché il tuo lavoro non ti piace, non lo hai scelto in base alle tue reali attitudini e interessi.
    Ma questa è una idiozia bella e buona, le strade
    che algente prendeva erano le uniche possibili
    per campare, sveglia.E io che ho scritto.Fino a quando si poteva fare e per i fortunati che hanno potuto farlo, sono riusciti a fare del loro hobby o delle loro attitudini un lavoro. Per tanti altri non è stato così.
    Ma vivi nei sogni, c'è gente che è brava a
    riparare le moto e fa il meccanico è vero, ma
    sono una piccola parte. Tantissima gente che è
    brava con le auto non fa il meccanico perchè non
    può, / ce ne sono troppi.
    E fanno quello che gli permette di VIVERE.Beh allora mi continui a dare ragione no?A chi piace la meccanica se potesse farebbe il meccanico, non sempre ci riesce, perché è obbligato a fare un lavoro differente dalle condizioni siocio-economiche dell'area in cui vive.
    Forse farei il programamtore per hobby ? Forse.

    O forse farei lunghe camminate nei boschi, lunghe
    sieste sulla spiaggia e lunghe .....Non credo riusciresti sempre a fare lunghe camminate. Ad un certo punto sentiresti il desiderio di creare qualcosa. Di dare un senso alla tua vita. Di poter diventare immortale o lasciare un segno del tuo passaggio su questo pianeta. Il modo c'è ed è con la creatività. Inventare un oggetto meccanico, creare un'opera d'arte. Ma che si qualcosa di unico su cui mettere la tua firma e che gli altri la vedano, e con questi altri condividere le stesse emozioni.Fin qua siamo daccordo?Qual'è una tra le cose più facili da inventare, che porti la nostra firma, che possano usare anche altri e magari anche migliorarla? Di sicuro ci sono le opere letterarie fatte di parole, scritte su libri o meglio a livello elettronico.E c'è anche il software. Basta un computer, e lo metto su Internet. Lo prende qualcuno mi contatta, scopro che abbiamo attitudini in comune entrambi apassionati, decidiamo di migliorare la nostra opera. E così si aggiungono molti altri.Ecco questo è il software libero, una comunità di persone con passioni in comune alle quali non interessa quanto possa vendere una cosa, e quanti soldi farci, l'importante è che questa cosa sia eterna, un ricordo di noi che siamo esistiti, un'opera dell'ingegno.Insidentalmente questo modo di essere creativi va a dare fastidio ad aziende e persone che su questa creatività ci hanno creato uno scopo di lucro che vendono a caro prezzo per arricchirsi o che producono semplicemente per sopravvivere (come te per esempio).Fino al '96 come ti dicevo le opere dell'ingegno chiamate software libero erano poche, con l'esplosione di Internet si sono moltiplicate anche grazie al maggior numero di persone che le producono e che si possono unire insieme.Questo è un dato di fatto contro tu e le aziende del software non ci potete fare niente. È un evoluzione della creatività umana.L'unica cosa che si può fare è cercare di sposare e riuscire a rendere utili queste cose, conciliare la passione per la programmazione con la necessità di lavorare e vivere.
    Invece mi preoccupa il mio mutuo, le mie bollette
    ecc..
    C'è una società ingiusta che ci costringe a
    lavorare...Ed è quello che ti sto cercando di far capire.Se produrre opere dell'ingegno e quindi anche software è una prerogativa umana e regalarle anche quando vuoi che si diffondano ed altri le usino e le ammirino, non ci puoi fare niente. Non puoi impedire alla gente di regalare i loro programmi, le loro opere.Puoi assecondarli per cercare di unire le due cose. Produrre anche tu e prendere anche tu software libero e sfruttarlo per viverne.
    Ma quanti anni hai ? 17 ?Io penso che sia tu ad averne 17. Io ne ho 34.--Mr. Mechano
  • Mechano scrive:
    Re: Se c'è innovazione c'è Linux (1)
    - Scritto da: Anonimo
    La società non ha bisogno di lavoro ma di
    felicità ??
    Ma che cavolo dici ? Sei il portavoce di Prodi ?
    Cioè un altro pupazzo di D'Alema ?

    Ma voi di sinistra siete fuori di testa
    completamente. Ma che gioia e felicità ! Bisogna
    lavorare per mandare avanti la società e lavorare
    sodo, la gente deve guadagnare in base alla
    propria bravura e non alle spinte del sindacato o
    del partito e di amici di amici di amici ! Io non ho mai detto di essere di sinistra e non ho mai parlato di politica nei miei post.Quello che scrivo sono teorie di sociologia.Non è sempre stato così nelle civiltà e non è detto che lo sia per sempre.Se hai mai letto qualche romanzo di fantascienza ma non solo, testi interessanti di storia, già nella società di cui si parla ogni tanto in Star Trek, il cui autore ha scritto molti libri, non esiste più il denaro. È stato sostituito con una sorta di valore che viene dato all'individuo per il solo fatto di esistere.Ora al di fuori della fantascienza, la società fondata sul lavoro e le frasi come "il lavoro nobilita l'uomo" o il dover lavorare per espiare colpe terrene, è una creazione della filosofia di S. Agostino e la vita del Convento.Jeremy Rifkin in "La fine del lavoro" fece un grossolano errore nel pensare che l'avvento delle macchine avrebbe portato alla fine del lavoro e quindi ad una nuova era in cui il denaro si potrebbe assegnare agli individui per diritto di nascita.In realtà sembra quasi che dover lavorare sia un obbligo al solo scopo di consumare, consumare qualsiasi cosa, anche la più inutile.Qui c'è sintetizzato qualcosa di molto interessante.http://www.tibereide.it/articoli_dettaglio.asp?articolo_id=546&articolo_categoria=2In una tale condizione di frustrazione, i programamtori opensource sono obbiettivi inconsapevoli dell'odio di chi ha bisogno di programmare per vivere, a causa del loro amore per la creatività e lo sviluppo di software ed a causa di quello in cui si sta trasformando la società a causa dell'accumulo di capitali da parte delle aziende e delle multinazionali. Capitali che non tornano più ai popoli per il loro sostentamento e per la loro vita.Tu hai le idee molto confuse e dai per scontati i motivi per cui bisogna lavorare senza arrivare alla base del vero problema.--Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    forse non hai capito bene.Se sviluppi sotto Linux i soldini li puoi prendere lo stesso. Nessuno ti vieta di fare software closed su Linux o open e farti pagare.Programmare sotto Linux? se uno vuole e' semplice come in Windows ... ci sono gli stessi linguaggi.Ma hai il vantaggio di poter andare piu' a fondo ... e creare applicativi in tutti i campi conoscendo bene il funzionamento del kernel e di molti altri programmi che fanno parte di un SO Linux.Perche' non smettete di parlare a vanvera?
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è innovazione c'è Linux (1)

    Ma voi di sinistra siete fuori di testa
    completamente. Ma che gioia e felicità ! Bisogna
    lavorare per mandare avanti la società e lavorareNO ! NON TI PERMETTERE !! Io VOTO a SINISTRA ma MAI potrei condividere questa MENTALITA' NON LO DIRE NEPPURE PER SCHERZO ! Se prodi legge questo discorso gliene direbbe 4 lui in prima persona !
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è innovazione c'è Linux (1)

    Come OS2, tanti soldi e lavoro per una schifezza
    non commento ...

    Ha senso rifare tutto da 0 ? o ha un maggior

    senso migliorare/riutilizzare quello che c'e'

    gia'?

    Perchè se fosse a pagamento, potrebbe essere
    migliore, e potrei venderlo.
    ah ecco. Ora ho capito. Tu vendi software fatto da altri.
    Solo che adesso è impossibile, perchè ce ne è uno
    gratis.
    se e' impossibile vuol dire che Linux e' valido. Mi fa piacere.
    Allora guardati le statistiche dal 97 al 2000 e
    vedi chi ha pagato la rete : casinò e porno
    rileggi quello che ho scritto o ... impara a leggere.
    Ma vedi, sembrano poco competenti quelle
    persone.. spesso non sanno molto di
    programmazione ma sanno tanto di contabilità el'informatica NON e' solo programmazione.
    sanno fare programmi (brutti) che funzionano. brutti? funzionano? ... mah! Come quello al quale mi e' capitato di lavorare tempo fa ... il programmatore (o presunto tale) non sapeva nemmeno cosa fosse normalizzare dati di un sistema informatico. Di conseguenza, pastrocchi, ridondanze, impossibilita' di estendere il programma, manutenerlo etc.
    E sanno anche parlare con i proprietari di quelle
    piccole imprese Italiane.ecco hai ragione. Sono bravi venditori di fumo. Ma com fai a saperlo cosi' bene? non sarai mica uno di quelli ...
    Si diceva anche 6 anni fa.
    vedi ... Linux secondo quelle poche "statistiche" che ci sono e' SEMPRE in crescita. Ultimamente anche le PA (in Europa e in ultimo in italia) hanno aperto gli occhi verso l'OS per evitare ulteriori sprechi di soldi... la comunita' Linux si sta impegnando molto per l'utilizzo di Linux lato Desktop e a mio parere ci sta riuscendo molto bene ... ance purtroppo facendo i giochetti di Microsoft (vedi XGL) molto graditi.A mio parere per Linux e' sempre stato un momento buono. Cresce sempre !
    Poi arrivò Java, e sembrò che fosse il linguaggio
    killer...
    e se tu conoscessi Java ed il salto che ha fatto fare rispetto a precedenti linguaggi lo apprezzeresti.
    Da un po' c'è Linux, che no mi da nessun
    fastidio, tanto non attacca.
    non attacca ? ... :-DTi contrattici poi ... prima dici che ora e' impossibile vendere SO perche' c'e' Linux, ora dici che non attacca.Deciditi (... e illuminaci) . O attacca o no.
    Il problema è la moda della GPL, quella si che
    contrasto con tutte le mie forze.puoi contrastarla quanto vuoi ... perdi tempo. Come me a risponderti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è innovazione c'è Linux (2)


    Alcuni si, ma preferisco il sano baratto : mi
    faccio offrire una birra.e bravo, l'affitto pagalo in birre.. si vede che te lo puoi permettere.
    Certo, ma se infrangi la licenza a cui sono
    legati e vieni scoperto scatta la denuncia.seee.. l'avvocato lo dovresti pagare a birre, ma chi mi denuncia ?? Te ???? E chi ti dice che la tua bella licenza GPL sia valida in Italia ??? Ma c'è mai stata in tribunale ??
    La gente per hobby fa un sacco di cose strane, ma
    non ho mai sentito di un geometra che teme che un
    hobbista gli rubi il mestiere...Per forza, non ci sono hobbysti geometri !
    Mai sentito un idraulico lamentarsi perche'
    alcune persone sono in grado di ripararsi i
    rubinetti da soli e magare vanno pure a dare una
    mano agli amici.Eccerto.. tu prova a fare l'idraulico in un paese senza piva e negozio.. per hobby.. e vai a casa della gente a riparare rubinetti magari a pochi soldi e poi lo vedi come ti denunciano gli idraulici !I tuoi programmi non li dai a 4 amici, li dai a tutti !
    Io sono anni che mi mantengo da solo, dovresti
    cominciare anche tu a trovarti un lavoro vero
    invece di fare il frignatore professionista.E bravo, e abiti da solo ? o ti mantieni solo le birre ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è innovazione c'è Linux (2)

    È un esempio per farti capire alcuni concetti di
    sociologia.Ok, vai...
    Vivere per lavorare è un'aberrazione e perfino la
    costituzione americana riporta la frase che dice
    che ogni cittadino deve essere per prima cosa
    felice.Certo, idealmente sono perfettamente d'accrodo. Anche io vorrei essere prima felice, e sono eflice quando non lavoro.
    Le strade che molte persone prendono, o almeno
    prendevano fino a qualche anno fa, erano in base
    alle attitudini.Ma questa è una idiozia bella e buona, le strade che algente prendeva erano le uniche possibili per campare, sveglia.
    Ci sono bambini che con una pinza ed un
    cacciavite in mano non sanno cosa farci ed altri
    che presto capiscono come usarli e crescendo
    diventano meccanici, mentre i primi saranno forse
    diventati musicisti o avvocati.Ma vivi nei sogni, c'è gente che è brava a riparare le moto e fa il meccanico è vero, ma sono una piccola parte. Tantissima gente che è brava con le auto non fa il meccanico perchè non può, / ce ne sono troppi.E fanno quello che gli permette di VIVERE.
    Se un programmatore o un chirurgo o un chimico
    avesse un introito economico di qualche tipo
    indipendente dalla sua passione, continuerebbe a
    fare il chirurgo o il programmatore a gratis
    perché il problema economico e di sussistenza non
    ce l'hanno, quindi possono dedicarsi a quello che
    più amano e che fa parte delle proprie
    attitudini.
    Ma io sono perfettamente d'accordo con te, ci mancherebbe.Se avessi soldi, e nessun problema economico sarei felice.Forse farei il programamtore per hobby ? Forse.O forse farei lunghe camminate nei boschi, lunghe sieste sulla spiaggia e lunghe .....Invece mi preoccupa il mio mutuo, le mie bollette ecc..C'è una società ingiusta che ci costringe a lavorare...Ma quanti anni hai ? 17 ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è innovazione c'è Linux (1)
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Mechano



    - Scritto da: Anonimo




    E chi se ne.. la società a bisogno di lavoro,
    di


    novità, di progresso, che non ci fosse stato


    embedded Linux ci sarebbero stati 5 o 6
    diversi


    SO embedded per fare la stessa cosa e 5.000

    6.000


    programmatori in più.



    E lo ripeto i prodotti sarebbero costati più

    cari. Poi anche coi brevetti avrei voluto vedere

    quanti sistemi operativi embedded ci sarebbero

    stati...



    La società non ha bisogno di lavoro. La società

    ha bisogno di persone felici. Oggi non si può

    essere felici perché le multinazionali e i

    governi vogliono che tu spenda sempre di più e

    paghi il più care possibili i loro prodotti.

    Questo porta la gente a dover lavorare sempre di

    più per il solo scopo di vivere e comprare le

    cose che le aziende voglio fargli credere che

    l'individuo non può vivere senza.

    Il progresso lo si ha quando c'è una vera

    innovazione, non quando si rivende la stessa
    cosa

    con un colore diverso e la si spaccia per nuova.

    La maggior parte della gente potrebbe fare
    quello

    che fa oggi con XP, anche con Win98. Però il 98

    non c'è più, non lo si può più acquistare nè

    tanto meno modificare e migliorare.



    Il software closed segue la stessa regola si

    voluttuarietà ed inutilità.


    La società non ha bisogno di lavoro ma di
    felicità ??
    Ma che cavolo dici ? Sei il portavoce di Prodi ?
    Cioè un altro pupazzo di D'Alema ?

    Ma voi di sinistra siete fuori di testa
    completamente. Ma che gioia e felicità ! Bisogna
    lavorare per mandare avanti la società e lavorare
    sodo, la gente deve guadagnare in base alla
    propria bravura e non alle spinte del sindacato o
    del partito e di amici di amici di amici ! Che c'entra la politica adesso ???Torna in tema se non vuoi che ti diano del troll ! :@ (troll2)(troll2)
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    - Scritto da: Anonimo
    Ti dico il principale : Sono Facili !Sbagli, non lo sono.Sono molto DIFFUSI, e quindi parecchiepersone li sanno usare.Prova a prendere (se lo trovi) uno che non hamai visto Windows prima, e chiedigli come sitrova...
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !

    Adesso ti chiarisco il concetto, MS fa degli
    ottimi prodotti per gli utenti. ok ?
    si ottimi prodotti per dar problemi ad utenti. Virus, crash, problemi vari ... etc... sono il loro pane ogni giorno.
    Io sono un professionista, e per me avere un file
    di configurazione o un pannellino sono la stessa
    cosa, le iconcine le odio esattamente come te.
    per me l'informatica non e' iconcina o file di configurazione. Ma ben altro...
    Cosi come .net è meglio di php, teoricamente e
    praticamente.
    Gia' da qui si vede come non sei preparato. La scelta di un linguaggio rispetto ad un altro dipende da tanti criteri. In alcune occasioni potrebbe essere preferibile PHP a ad es. Java (JSP, Servlet, Struct etc. o altro ... con PHP-GTK si potrebbero creare anche interfacce standalone ma al momento non lo considero). In altre occasioni e' preferibile Java a PHP (in associazione a Smarty o PRADO o ADODB o altro).In altre ancora potrebbe andare C/C++ etc..NET non lo considero proprio a priori.
    e io sono felice di studiare, senza aver bisogno
    di imparare idiozie, come fare delel applicazioni
    migliorim più comode, più funzionali delle
    precedenti.ho mai detto questo? DOVE? ...
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    - Scritto da: Anonimo
    Dove c'è OpenSource ci sono tanti sistemisti e
    pchi programmatori, tanti schiavi e pochi soldi.Contraddizione in termini.Rileggi con attenzione, ci arriverai pure tu...
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è innovazione c'è Linux (1)
    - Scritto da: Mechano

    - Scritto da: Anonimo


    E chi se ne.. la società a bisogno di lavoro, di

    novità, di progresso, che non ci fosse stato

    embedded Linux ci sarebbero stati 5 o 6 diversi

    SO embedded per fare la stessa cosa e 5.000
    6.000

    programmatori in più.

    E lo ripeto i prodotti sarebbero costati più
    cari. Poi anche coi brevetti avrei voluto vedere
    quanti sistemi operativi embedded ci sarebbero
    stati...

    La società non ha bisogno di lavoro. La società
    ha bisogno di persone felici. Oggi non si può
    essere felici perché le multinazionali e i
    governi vogliono che tu spenda sempre di più e
    paghi il più care possibili i loro prodotti.
    Questo porta la gente a dover lavorare sempre di
    più per il solo scopo di vivere e comprare le
    cose che le aziende voglio fargli credere che
    l'individuo non può vivere senza.
    Il progresso lo si ha quando c'è una vera
    innovazione, non quando si rivende la stessa cosa
    con un colore diverso e la si spaccia per nuova.
    La maggior parte della gente potrebbe fare quello
    che fa oggi con XP, anche con Win98. Però il 98
    non c'è più, non lo si può più acquistare nè
    tanto meno modificare e migliorare.

    Il software closed segue la stessa regola si
    voluttuarietà ed inutilità.La società non ha bisogno di lavoro ma di felicità ??Ma che cavolo dici ? Sei il portavoce di Prodi ? Cioè un altro pupazzo di D'Alema ? Ma voi di sinistra siete fuori di testa completamente. Ma che gioia e felicità ! Bisogna lavorare per mandare avanti la società e lavorare sodo, la gente deve guadagnare in base alla propria bravura e non alle spinte del sindacato o del partito e di amici di amici di amici !
  • Anonimo scrive:
    9 --
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    - Scritto da: pikappa

    mySql
    Che per usi commerciali si pagacha cacchio stai dicendo????



    Cosi come molti webserver da Apache



    Dove c'è GPL, c'è distruzione e morte
    Peccato che Apache non sia sotto GPL...
    Ritenta sarai più fortunatono, ma è open source
  • pikappa scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    - Scritto da: Anonimo


    Si, e' vero, ha ucciso anche Kennedy se e' per

    questo !!!

    No, Kennedy no, però Os2 si.Uhmm io andrei a chiedere a Redmond

    cosi come molti database sono stati uccisi da
    mySqlChe per usi commerciali si paga

    Cosi come molti webserver da Apache

    Dove c'è GPL, c'è distruzione e mortePeccato che Apache non sia sotto GPL...Ritenta sarai più fortunato==================================Modificato dall'autore il 22/03/2006 17.00.49
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è innovazione c'è Linux (2)
    - Scritto da: Anonimo

    Bhe, io scrivo le mie 4 cazvolatine, e se

    qualcuno ne ha bisogno glie le passo volentieri.
    Perchè non te le pagherebbero.Alcuni si, ma preferisco il sano baratto : mi faccio offrire una birra.

    Se questo per te e' un problema dovresti
    No, fai pure, magari le copio e le rivendo.Certo, ma se infrangi la licenza a cui sono legati e vieni scoperto scatta la denuncia.

    nemmeno con le persone che fanno per hobby nel
    Ma perchè non fate i Geometri nel tempo libero ?
    Proprio gli informatici dovete fare ?La gente per hobby fa un sacco di cose strane, ma non ho mai sentito di un geometra che teme che un hobbista gli rubi il mestiere...

    Mai sentito un programmatore capace lamentarsi

    del problema, di solito se ne lamentano gli

    sparagestionali VB che pretendono di reinventare

    la ruota ogni volta, venderla, ed essere pure

    pagati come Giotto.
    Eccerto.. invece gli Idraulici scherzano quando
    si fanno pagare.... Mai sentito un idraulico lamentarsi perche' alcune persone sono in grado di ripararsi i rubinetti da soli e magare vanno pure a dare una mano agli amici.
    manieniti da solo invece di dire che è sbagliato
    guadagnare.Puoi quotare dove dico che e' sbagliato guadagnare ?Io sono anni che mi mantengo da solo, dovresti cominciare anche tu a trovarti un lavoro vero invece di fare il frignatore professionista.
  • Mechano scrive:
    Re: Se c'è innovazione c'è Linux (2)
    - Scritto da: Anonimo
    Adesso rido fino a sera !

    No via, questa è ideologia... pensa a lavorare
    va..
    È un esempio per farti capire alcuni concetti di sociologia.Vivere per lavorare è un'aberrazione e perfino la costituzione americana riporta la frase che dice che ogni cittadino deve essere per prima cosa felice.Le strade che molte persone prendono, o almeno prendevano fino a qualche anno fa, erano in base alle attitudini.Ci sono bambini che con una pinza ed un cacciavite in mano non sanno cosa farci ed altri che presto capiscono come usarli e crescendo diventano meccanici, mentre i primi saranno forse diventati musicisti o avvocati.Sviluppare software è un'attitudine che viene anche amplificata dall'amore o l'interesse per macchine come i computer.Persone attratte dalla "macchina" corpo umano è ovvio vorranno diventare dei chirurghi.Nessuna di queste persone ha mai pensato di dover fare il chirurgo o il programmatore solo per guadagnare soldi. Perché era già un'attitudine una cosa che li attraeva.A causa dell'obbligo imposto dalla socità di dover fare un lavoro per vivere, queste persone sono letteralmente obbligate a prendere la loro attitudine e farne un lavoro. Quelli che ci riescono, perché non è detto che tutti ci riescano, perché magari dove vivono loro non c'è bisogno di chirurghi o semplicemente la famiglia ha bisogno di loro nel negozio di famiglia e non riescono a farlo studiare e farlo diventare un chirurgo.Se un programmatore o un chirurgo o un chimico avesse un introito economico di qualche tipo indipendente dalla sua passione, continuerebbe a fare il chirurgo o il programmatore a gratis perché il problema economico e di sussistenza non ce l'hanno, quindi possono dedicarsi a quello che più amano e che fa parte delle proprie attitudini.Ti è chiaro o lo vuoi spiegato a fumetti?Queste non sono parole mie, ma dei maggiori filosofi e sociologi di tutti i tempi, primo tra tutti Socrate fino al sociologo contemporaneo scandinavo Pekka Imanen.--Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è innovazione c'è Linux (2)

    Bhe, io scrivo le mie 4 cazvolatine, e se
    qualcuno ne ha bisogno glie le passo volentieri.Perchè non te le pagherebbero.
    Se questo per te e' un problema dovrestiNo, fai pure, magari le copio e le rivendo.
    nemmeno con le persone che fanno per hobby nelMa perchè non fate i Geometri nel tempo libero ? Proprio gli informatici dovete fare ?
    Mai sentito un programmatore capace lamentarsi
    del problema, di solito se ne lamentano gli
    sparagestionali VB che pretendono di reinventare
    la ruota ogni volta, venderla, ed essere pure
    pagati come Giotto.Eccerto.. invece gli Idraulici scherzano quando si fanno pagare.... manieniti da solo invece di dire che è sbagliato guadagnare.
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è innovazione c'è Linux (1)

    ma tu hai idea il costo dello sviluppo in un SO
    da zero? non solo in termini di soldi? ma anche
    di manutenzione etc...Come OS2, tanti soldi e lavoro per una schifezza
    Ha senso rifare tutto da 0 ? o ha un maggior
    senso migliorare/riutilizzare quello che c'e'
    gia'?Perchè se fosse a pagamento, potrebbe essere migliore, e potrei venderlo.Cosi come hanno fatto i sistemi operativi 30 anni fa.Solo che adesso è impossibile, perchè ce ne è uno gratis.
    no conosco il giro d'affari e purtroppo non sono
    piu' molto giovaneAllora guardati le statistiche dal 97 al 2000 e vedi chi ha pagato la rete : casinò e porno
    competenti che altre ... venditrici di fumo (tipo
    sparagestionali in Visual Basic a fior di
    quattrini)Ma vedi, sembrano poco competenti quelle persone.. spesso non sanno molto di programmazione ma sanno tanto di contabilità e sanno fare programmi (brutti) che funzionano. E sanno anche parlare con i proprietari di quelle piccole imprese Italiane.
    forse senza conoscere bene l'OS... ma sono sempre
    piu' convinto che tra qualche anno ne sarai
    costretto tuo malgrado.Si diceva anche 6 anni fa.Sembrava che tutti usassero dephi a un certo punto, ed è fallito.Poi arrivò Java, e sembrò che fosse il linguaggio killer...Da un po' c'è Linux, che no mi da nessun fastidio, tanto non attacca.Il problema è la moda della GPL, quella si che contrasto con tutte le mie forze.
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è innovazione c'è Linux (2)
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    Hai una visione un po' superficiale.

    Una dei bei presupposti dell'ing. del software

    e' il riuso dei componenti ... perche' riscrivere

    da
    e chi ti dice niente, io li vendo i componenti, e
    se vuoi il codice costano un bel po' di più.E chi ti dice niente.... Vendili se fai cose sufficentemente complesse ed interessanti avranno un uso.
    e se non ci sono idioti che li regalano ci
    guadagno anche di più.Bhe, io scrivo le mie 4 cazvolatine, e se qualcuno ne ha bisogno glie le passo volentieri.Se questo per te e' un problema dovresti cominciare a programmare cose serie, perche' evidentemente non sei in grado di confrontarti nemmeno con le persone che fanno per hobby nel tempo libero quello che tu fai per mestiere (evidentemente male).
    quindi speriamo prorio che la smettano.Mai sentito un programmatore capace lamentarsi del problema, di solito se ne lamentano gli sparagestionali VB che pretendono di reinventare la ruota ogni volta, venderla, ed essere pure pagati come Giotto.
  • Anonimo scrive:
    Re: Inutile: quando non si gioca, LINUX
    alcune cose le hai dette bene, altre no: in generale poidovresti imparare a usare la tastiera del computere la lingua italianati consiglio tuxtype
  • Mechano scrive:
    Re: Se c'è innovazione c'è Linux (1)
    - Scritto da: Anonimo
    Il marketing c'entra sempre.E chi glielo paga tutto questo marketing a Linux. A me pare invece che molti lo usino perché lo hanno provato e ci si sono trovati bene.Molti lo hanno abbandonato, forse non erano ancora pronti o non gli è servito ai loro scopi. Ma io tutta questa moda non la vedo proprio. Chi usava Amiga non lo h a mai fatto per moda ma perché lo trovava speciale e più adeguato alle sue attitudini.
    E chi se ne.. la società a bisogno di lavoro, di
    novità, di progresso, che non ci fosse stato
    embedded Linux ci sarebbero stati 5 o 6 diversi
    SO embedded per fare la stessa cosa e 5.000 6.000
    programmatori in più.E lo ripeto i prodotti sarebbero costati più cari. Poi anche coi brevetti avrei voluto vedere quanti sistemi operativi embedded ci sarebbero stati...La società non ha bisogno di lavoro. La società ha bisogno di persone felici. Oggi non si può essere felici perché le multinazionali e i governi vogliono che tu spenda sempre di più e paghi il più care possibili i loro prodotti. Questo porta la gente a dover lavorare sempre di più per il solo scopo di vivere e comprare le cose che le aziende voglio fargli credere che l'individuo non può vivere senza.Il progresso lo si ha quando c'è una vera innovazione, non quando si rivende la stessa cosa con un colore diverso e la si spaccia per nuova.La maggior parte della gente potrebbe fare quello che fa oggi con XP, anche con Win98. Però il 98 non c'è più, non lo si può più acquistare nè tanto meno modificare e migliorare.Il software closed segue la stessa regola si voluttuarietà ed inutilità.
    SI ! Ma davvero credi che grazie a Linux ci sia
    stato il Broadband ??
    Sei pazzo, il Broadband c'è grazie al Porno e al
    P2P.Linux ha permesso l'abbassamento dei prezzi della maggior parte dei dispositivi per il broadband. Quasi il 70% dei dispositivi di oggi usa Linux. Prima il 70% aveva VxWorks e costavano più cari.Porno o non porno.
    Ma che cavolo dici ? E' soltato passato del
    tempo, sarebbe uscito qualcosa di diverso e i
    prezzi sarebbero scesi ugualmente !

    Un CD oggi costa 20 centesimi, 5 anni fa costava
    2.000 lire.. è grazie a Linux ???È grazie ai volumi ed alle tecniche produttive. Ma è simile al discorso Linux, perché se una tecnica produttiva fosse brevettata e non riproducibile in maniera leggermente diversa questi costerebbero ancora cari.Se non ci fosse Linux a fare concorrenza ci sarebbero monopoli di altri produttori.Se VDMS, TDK, Matsushita, Moser India non si facessero concorrenza non si abbasserebbero i prezzi dei CD.
    Certo, i servizzi costano poco perchè c'è il
    software libero.No i servizi costano cari perché le risorse umane che li fanno costano care. Ed è quello il settore verso cui muoversi, i servizi. Il software è un prodotto come gli altri, soffre delle concorrenze e dei monopoli, per cui bisogna trasformarlo in un mezzo per creare servizi.
    Non perchè l'hardare lo fa la cina vero?
    Non perchè il mercato è standardizzato vero ?
    Non perchè il mercato è più maturo vero ?Sono altre variabili collaterali. Se ci fosse un solo produttore di hardware i prezzi sarebbero comunque alti anche se prodott
    Io ti lascio con una domanda.. che lavoro fai ???

    Il sistemista vero ? Di la verità !Progettazione, sviluppo, formazione. Il sistemista è un'attività collaterale, non prettamente la principale.
    Certo.. facendo 2 MACRONon proprio. Ho rimaneggiato molti script e prodotto due di originali per la gestione di un risponditore automatico in lingua diversa in base al callerid del chiamante.È stata attività di sviluppo al 30% e sistmistica di installazione e configurazione al 70%. --Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è innovazione c'è Linux (2)
    - Scritto da: Anonimo
    Hai una visione un po' superficiale.
    Una dei bei presupposti dell'ing. del software e'
    il riuso dei componenti ... perche' riscrivere dae chi ti dice niente, io li vendo i componenti, e se vuoi il codice costano un bel po' di più.e se non ci sono idioti che li regalano ci guadagno anche di più.quindi speriamo prorio che la smettano.
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è innovazione c'è Linux (2)

    Uno sviluppatore è prima di tutto un creativo.
    Non lavora per i soldi, ma per il piacere di fare
    quella cosa.OK Fine dei discorsi, sei un sognatore
    Il denaro purtroppo gli è necessario perché la
    società funziona in questo modo e questa società
    l'ha creata il capitalismo all'americana.Comunista.

    Se per un attimo provassimo ad immaginare un
    mondo in cui non esiste il denaro e le personeE se provassimo a vivere nella realtà ?
    avessero dalle istituzioni che le goverano dei
    "crediti" non so 1000 punti al mese da pendere
    come meglio preferiscono in base al valore
    produttivo della persona. CI saranno persone poco
    abili che hanno 1000 crediti e bravi ingegneri a
    cui spettano 5-6-7000 crediti al mese.Adesso rido fino a sera !No via, questa è ideologia... pensa a lavorare va..
  • Anonimo scrive:
    Re: Inutile: quando non si gioca, LINUX
    - Scritto da: Anonimo
    Ed entrambi hanno copiato dal Xerox Alto, se è
    per questo.http://www.fortunecity.com/marina/reach/435//xeroxstarscr.jpgThe concept of using a visual interface originated in the mid 1970s at the Xerox Palo Alto Research Center (PARC) where a graphical interface was developed for the Xerox Star computer system introduced in April 1981.The Xerox Star did not experience any commercial success, but its ideas were copied by Apple Computer, first in the innovative Lisa in 1983 and then in the Apple Macintosh introduced in January 1984. The Mac used the Motorola 68000 32-bit CPU running its own proprietary operating system. The primary new application that made the Mac popular was graphical desktop publishing.http://www.fortunecity.com/marina/reach/435//alto.html
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    - Scritto da: Anonimo

    improvvisano informatici senza conoscere nulla!
    No, io mi riferivo agli utenti.

    E tu da quello che dici sei uno di quelli.
    Mmmmmmhhh sabgli di grosso

    Magari, un giorno, quando avrai STUDIATO e

    conoscerai la materia allora potremo parlare e

    comprenderci.
    Scommetto che potrei sorprenderti.

    mestiere (pochi purtroppo qui in italia).
    Adesso ti chiarisco il concetto, MS fa degli
    ottimi prodotti per gli utenti. ok ?Secondo me sarebbe giusto dire : microsoft fornisce dei prodotti preinstallati agli utenti.
    Io sono un professionista, e per me avere un file
    di configurazione o un pannellino sono la stessa
    cosa, le iconcine le odio esattamente come te.
    Ma cioò non significa che Office non sia migliore
    di Open Office. Perchè è un prodotto più facile
    (per l'utente), meglio programmabile ecc.Perche' un utente programma office ?? Mai visto !!!E in cosa sarebbe piu' facile office ? Ovviamente a parte che spesso e' l'UNICO software che l'utente conosce.
    Cosi come .net è meglio di php, teoricamente e
    praticamente.
    e io sono felice di studiare, senza aver bisogno
    di imparare idiozie, come fare delel applicazioni
    migliorim più comode, più funzionali delle
    precedenti.Anche perdere un po' di tempo a fare un corso di dattilografia aiuterebbe.
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !

    dovresti a questo punto dimostrare perche' dici
    che fa SCHIFO... e non mi venire a dire perche'
    non ci si puo' giocare altrimenti si capisce il
    tuo livello.A livello di utilizzo in ufficio, per utenti normali, è troppo complesso.In oltre ha un aspetto disgustoso. (non gusti)
  • Anonimo scrive:
    non scherziamo: linux e *nix =! da ms
    microsoft ha riempito genialmente un vuotomentale di ibm, ma non ha certo mai raggiuntoneppure lontanamente i parametri del mondounixcrescendo (con moore) l'hw, qualsiasi pezzodi latta puo' supportare un unix, addirittura unlinux con, chessò, il kernel 2.16.16, che può fargirare il Cell di Ibme e il Mirage di Sun (se sichiamano davvero cosi') e che gestisce amde intel 64bit come il tetrisstiamo scherzando ? windows e' un incidentedi percorso che giustamente ha fatto guadagnareenormi somme di denaro a chi ha saputo traghettareda ieri l'altro a ieri, ma oggi windows e' solo unaschifezza, a meno che non si converta a *nix e nonapra il codice: allora vendera' servizi e assistenza,se e' in grado di farlo, e non solo fuffa !noi italiani, primi tra tutti, abbiamo interesse chequesto succeda, in quanto i costi dell'informatica,se lasciati nelle mani di b.gates, surclasserebberoquelli del petrolio e dell'energia, in cambio di un'efficienza ridicola rispetto ai costi bassissimi eall'efficenza enorme dell'erede di *unix chiamatoGNU/Linux.poi chi mangia sulle schifezze deteriorate la pensera'sicuramente come detta il proprio interesse truffaldino e peracottaro, ma cosi si scivola nel sesto mondo nel giro di sei mesiciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !

    improvvisano informatici senza conoscere nulla!No, io mi riferivo agli utenti.
    E tu da quello che dici sei uno di quelli.Mmmmmmhhh sabgli di grosso
    Magari, un giorno, quando avrai STUDIATO e
    conoscerai la materia allora potremo parlare e
    comprenderci.Scommetto che potrei sorprenderti.
    mestiere (pochi purtroppo qui in italia).Adesso ti chiarisco il concetto, MS fa degli ottimi prodotti per gli utenti. ok ?Io sono un professionista, e per me avere un file di configurazione o un pannellino sono la stessa cosa, le iconcine le odio esattamente come te. Ma cioò non significa che Office non sia migliore di Open Office. Perchè è un prodotto più facile (per l'utente), meglio programmabile ecc.Cosi come .net è meglio di php, teoricamente e praticamente.e io sono felice di studiare, senza aver bisogno di imparare idiozie, come fare delel applicazioni migliorim più comode, più funzionali delle precedenti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    - Scritto da: Anonimo
    Se e' economico e fa il suo lavoro tanto meglio.
    Da scegliere subito !Infatti la scegli chi lo deve usare.. RISPARMIAMa io spero vivamente che nessun sviluppatore si presti a mettere mano all'open source !
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !

    Ok, hai fotografato uno che preferisce
    ricompilare il kernel che premere un bottone con
    su scritto aggiorna.

    Uno che ci smanetta, e non che usa un computer.no nono ... non ti arrampicare sugli specchi.Ho descritto venditori di fumo che si improvvisano informatici senza conoscere nulla!E tu da quello che dici sei uno di quelli.Se studiare, imparare e AGGIORNARSI per offrire soluzioni migliori (anziche' star li' a limitarsi a far clic senza sapere cosa si fa) vuol dire smanettare ... allora si' smanetto ma a mio vantaggio e ne sono orgoglioso.Penso di aver dato troppa considerazione ad uno che vuol parlare di informatica senza sapere cos'e'... e che sia ben chiaro... non per fare il superiore, ma semplicemente perche' tu parli di chiacchere da bar e io di informatica. Ovviamente non ci possiamo venire incontro quindi e' una perdita di tempo (esperienza diretta reale con molti di voi venditori di fumo).Magari, un giorno, quando avrai STUDIATO e conoscerai la materia allora potremo parlare e comprenderci.Io che non sono medico, non vado da un medico per insegnargli la scienza della medicina... tu che non sei un informatico (ma ti limiti solo ad essere utilizzatore di prodotti dell'informatica) non venir qui a pretendere di insegnare ad altri che sanno fare il proprio mestiere (pochi purtroppo qui in italia). Saluti
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !

    Ok, hai fotografato uno che preferisce
    ricompilare il kernel che premere un bottone con
    su scritto aggiorna.

    Uno che ci smanetta, e non che usa un computer.no nono ... non ti arrampicare sugli specchi.Ho descritto venditori di fumo che si improvvisano informatici senza conoscere nulla!E tu da quello che dici sei uno di quelli.Se studiare, imparare e AGGIORNARSI per offrire soluzioni migliori (anziche' star li' a limitarsi a far clic senza sapere cosa si fa) vuol dire smanettare ... allora si' smanetto ma a mio vantaggio e ne sono orgoglioso.Penso di aver dato troppa considerazione ad uno che vuol parlare di informatica senza sapere cos'e'... e che sia ben chiaro... non per fare il superiore, ma semplicemente perche' tu parli di chiacchere da bar e io di informatica. Ovviamente non ci possiamo venire incontro quindi e' una perdita di tempo (esperienza diretta reale con molti di voi venditori di fumo).Magari, un giorno, quando avrai STUDIATO e conoscerai la materia allora potremo parlare e comprenderci.Io che non sono medico, non vado da un medico per insegnargli la scienza della medicina... tu che non sei un informatico non venir qui a pretendere di insegnare ad altri che sanno fare il proprio mestiere (pochi purtroppo qui in italia).Saluti
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !

    Una alternativa economica e di moda.se e' un alternativa ... vuol dire che fa egregiamente il suo lavoro.Se e' economico e fa il suo lavoro tanto meglio. Da scegliere subito !Cosi' come (sempre a rilento) stanno facendo le PA italiane (per star dietro a quelle Europee) ... migrazione a Linux in tutto.Perche' continuare a regalare soldi all'amico Bill se possono avere la stessa cosa (anzi meglio ... come confermano tutti anche i non addetti) spendendo meno? Sono soldi pubblici ... meglio spenderli bene anziche in fumo.Non credi ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !

    ANCHE SE FA SCHIFO E' GRATIS !!!

    dovresti a questo punto dimostrare perche' dici che fa SCHIFO... e non mi venire a dire perche' non ci si puo' giocare altrimenti si capisce il tuo livello.
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è innovazione c'è Linux (1)

    Ti sbagli. Non sono ricco proprio a causa
    dell'etica.
    bene siamo in due
    Esatto, ce ne è uno funzionante, gratis, non se
    ne fanno altri.
    ma tu hai idea il costo dello sviluppo in un SO da zero? non solo in termini di soldi? ma anche di manutenzione etc...Linux ha una lunghissima strada ... che gli ha permesso di essere quello che e' oggi (stabile, sicuro etc.).Ha senso rifare tutto da 0 ? o ha un maggior senso migliorare/riutilizzare quello che c'e' gia'?
    Va beh.. se questo è il livello.
    che il giro d'affari del porno sia stata e sia in
    parte una delle basi economiche dello sviluppo di
    internet non lo sapevi ? Sei troppo giovane ?no conosco il giro d'affari e purtroppo non sono piu' molto giovane
    Pardon, z scappata
    ...
    No, sono corporation, in cantina ci stanno le
    aziende Italiane che lavorano con l'Open Source.se mi parli di aziende italiane ... preferisco di gran lunga quelle che lavorano con persone competenti che altre ... venditrici di fumo (tipo sparagestionali in Visual Basic a fior di quattrini)
    Certo, neppure io ti considero molto, come
    chiunque mischi ideologia e affari.La cosa e' reciproca. Se vuoi puoi continuare il tuo monologo.Tu permetti di giudicarmi per come la penso ... forse senza conoscere bene l'OS... ma sono sempre piu' convinto che tra qualche anno ne sarai costretto tuo malgrado.
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è innovazione c'è Linux (2)
    Hai una visione un po' superficiale.Una dei bei presupposti dell'ing. del software e' il riuso dei componenti ... perche' riscrivere da zero un componente quando gia' ne ho uno?In molte situazioni, ci si trova a dover sviluppare software personalizzato. Un programmatore fa molto prima a creare un software e soddisfare il cliente. Ma non lavora gratis se lo fa GPL ... si fa pagare il servizio. Poi quel software rimane ai posteri (o a te stesso) nel caso in cui occorra migliorarlo o ampliarlo a tutto vantaggio del cliente che non deve tutte le volte cambiare completamente un software spendendo tanti soldini.
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è innovazione c'è Linux (1)

    tu hai la testa nei soldi ... sono dell'idea che
    faresti inc... anche tua madre per soldi.Ti sbagli. Non sono ricco proprio a causa dell'etica.
    per fare un altro SO? un altro Kernel quando ce
    n'e' gia' uno funzionante? ma non avrebbero spesoEsatto, ce ne è uno funzionante, gratis, non se ne fanno altri.
    oltre ai soldi in testa mi sa che hai anche i
    siti porno ... chissa' quante serate ad
    acculturarti che ti sei fattoVa beh.. se questo è il livello. che il giro d'affari del porno sia stata e sia in parte una delle basi economiche dello sviluppo di internet non lo sapevi ? Sei troppo giovane ?
    *servizzi* ? io fossi in te tornerei alle
    elementari.Pardon, z scappata
    ecco e qui perdi ulteriori punti ...
    Motorola, Nokia, NASA, NSA, PA europee, Cina,
    etc... sono tutti cantinari secondo te?No, sono corporation, in cantina ci stanno le aziende Italiane che lavorano con l'Open Source.
    IO ... Sempre piu' convinto che certa gente non
    vada nemmeno considerata.Certo, neppure io ti considero molto, come chiunque mischi ideologia e affari.
  • Anonimo scrive:
    9 --
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !

    perche' cosi' gente che dovrebbe andare a zappare
    l'orto puo' spillare qualche centinaio di euro
    per 4 clic? (ottenendo risultati NON PERFETTI)Ok, hai fotografato uno che preferisce ricompilare il kernel che premere un bottone con su scritto aggiorna.Uno che ci smanetta, e non che usa un computer.
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è innovazione c'è Linux (2)
    Nno quoto perchè volgio risponderti in termini generali.Naturalmente io non convincerò te e tu non convincerai me.Io continuo a sostenere che uno sviluppatore deve lavorare per i soldi, e una volta sviluppato deve venderlo anche 1.000 volte se è stato bravo, come un autore di un libro o una casa di produzione di Film.Che poi ci siano le librerie di funzioni, quelle ci sono sempre state.E continuo a dire che l'open source, GPL in particolare modo, è concorrenza sleale, ed una truffa per gli entusiasti che vi partecipano.che a TE convenga perchè installi il centralino senza pagare il software, SONO CONVINTO anche io.Secondo me invece dovresti pagare tutte le volte 100 euro a chi lo ha sviluppato.
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !

    Sei Sciocco !
    ottimo inizio per esprimere un'opinione ...
    Sono facili per l'utente medio, come l'Ipod.
    o come Linux ... anche per l'utente medio che non deve giocare e' facile. E anche per quell'utente che si rincoglionisce dietro a "standard" targati microsoft. Quelli che se gli sposti l'iconcina da destra a sinistra pensano subito che gli si e' rotto il PC.
    E si, è facile anche fare lavori complessi con
    MS, tanti lavori complessi si fanno in pochi
    click.
    appunto ... e chi li fa spesso non sa nemmeno cosa sta facendo... e di li' casini!
    Forse con risultati non perfetti, ma comunque con
    semplicità.
    ma come dici tu ... RISULTATI NON PERFETTI
    E fare le cose semplici E' MOOOLTO più difficile
    che farle complicate.
    banalita'. Ma da informatico, preferisco non rincoglionirmi dietro 4 clic ma continuare ad imparare in modo da fornire sempre soluzioni migliori.
    Ecco perchè sono bei prodottiperche' cosi' gente che dovrebbe andare a zappare l'orto puo' spillare qualche centinaio di euro per 4 clic? (ottenendo risultati NON PERFETTI)...
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    - Scritto da: Anonimo
    E' GRATIS !?!?!?
    Lo voi capire ??
    ANCHE SE FA SCHIFO E' GRATIS !!!
    E non c'è concorrenza con tro questo.Assolutamente non è questo il problema....Personalmente non ho mai pagato per usare windows come non ho mai pagato linux.Non dico che sia giusto, ma è così! Come per la maggiorande delle persone che utilizzano il pc a casa.Eppure nonostante questo da qualche hanno a questa parte utilizzo per il 99% delle cose Linux e prodotti OpenSource. Come me molti altri miei amici e colleghi, che lavorando con piattaforme linux si sono resi conto della loro validità tanto da installarlo sul pc di casa.Questo è l'esempio di come il vantaggio non sia economico, ma intrinsecamente legato alla qualità dei prodotti OpenSource.
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è innovazione c'è Linux (1)

    Non centra niente il maketing.Il marketing c'entra sempre.
    La società ha bisogno di soluzioni. La tipologia
    di distribuzione del software è irrilevante. Non
    a caso la società oggi ha il Wireless e il
    Broadband ma non sa che l'80% dei router, access
    point e controllori hanno a bordo una versione
    embedded di Linux.E chi se ne.. la società a bisogno di lavoro, di novità, di progresso, che non ci fosse stato embedded Linux ci sarebbero stati 5 o 6 diversi SO embedded per fare la stessa cosa e 5.000 6.000 programmatori in più.

    "La società non ha nessun vantaggio da prodotti a
    basso costo".

    Broadband e wireless avrebbero avuto la stessa
    diffusione se i sistemi operativi e il software
    di controllo di ogni apparecchio dovesse essere
    pagato caro e/o riscritto da zero per ogni linea
    di prodotto e tecnologia a causa dell'inesistenza
    di software e soluzioni opensource, andando a
    incidere per almeno il 60% sui costi
    dell'hardware?SI ! Ma davvero credi che grazie a Linux ci sia stato il Broadband ?? Sei pazzo, il Broadband c'è grazie al Porno e al P2P.
    Un router adsl con wireless oggi sarebbe ancora
    ad un minimo di 180 euro al pubblico. Ed invece
    le prime serie con chipset Conexant e sistema
    operativo WxWorks hanno dovuto allineare i loro
    prezzi ai nuovi modelli con Linux producendo una
    riduzione di questi strumenti sotto i 100 euro a
    tutto vantaggio della comunità.Ma che cavolo dici ? E' soltato passato del tempo, sarebbe uscito qualcosa di diverso e i prezzi sarebbero scesi ugualmente !Un CD oggi costa 20 centesimi, 5 anni fa costava 2.000 lire.. è grazie a Linux ???Ma fammi il piacere !
    nuovi servizi, apparecchi e chi ne gode o chi ci
    vive.Certo, i servizzi costano poco perchè c'è il software libero.Non perchè l'hardare lo fa la cina vero?Non perchè il mercato è standardizzato vero ?Non perchè il mercato è più maturo vero ?Ma rimani in cantina che ci stai bene !

    Ma a me non sembra uno svantaggio per la società,
    anzi mi sembra un vantaggio contro i ricatti e i
    soprusi di chi sfrutta l'informatica per
    arricchirsi con i vantaggi della copia infinita.Io ti lascio con una domanda.. che lavoro fai ??? Il sistemista vero ? Di la verità !
    Eppure anche io che non sono una corporation ed
    ho avuto il mio bel guadagno dall'ultimo
    centralino VoIP Asterisk che ho venduto. Non ho
    venduto nessun software e poco hardware. Ma hoESATTO.. SISTEMISTA !
    venduto una soluzione che ho preso
    dall'opensource, l'ho personalizzata programmando
    una funzione particolare richiesta da questo
    cliente e l'ho rivenduta con un contratto annuo
    d'assistenza.Certo.. facendo 2 MACRO
    E usare Linux non ha permesso di risparmiare i
    soldi per licenze di altre tecnologie per gli
    impiegati già assunti? E infatti li danno al loro i soldi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !

    ECCOLO!!! l'aspetto principale!
    Sono facili! quindi tutti finalmente possono
    svegliarsi la mattina e dire "oggi faccio il
    super informatico esperto"... e l'Italia ne e' unSei Sciocco !Sono facili per l'utente medio, come l'Ipod.E si, è facile anche fare lavori complessi con MS, tanti lavori complessi si fanno in pochi click.Forse con risultati non perfetti, ma comunque con semplicità.E fare le cose semplici E' MOOOLTO più difficile che farle complicate.Ecco perchè sono bei prodotti
  • Shu scrive:
    Re: Inutile: quando non si gioca, LINUX
    - Scritto da: Anonimo
    Dove serve un alternativa ma c'è il soldo non
    usano linux.. come mai ?? (vedi nokia)Intendi questo?http://europe.nokia.com/nokia/0,1522,,00.html?orig=/770E se li` non trovi cosa usa, eccolo qui:http://www.maemo.org/
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !

    Ti dico l'aspetto più evidente : Sono più carini
    e usabili.

    Ti dico il principale : Sono Facili !
    ECCOLO!!! l'aspetto principale!Sono facili! quindi tutti finalmente possono svegliarsi la mattina e dire "oggi faccio il super informatico esperto"... e l'Italia ne e' un ottimo esempio. Incapaci che si ritengono super esperti solo perche' sanno fare copia-incolla con Windows (ne ho visti a valanghe) ma non sanno nulla di informatica.Il tutto alla faccia di chi si e' fatto un culo tando studiando anni e anni (universita' ecc.) ... e che sa fare il proprio lavoro di *informatico* spesso non compreso dagli improvvisati di cui sopra (ovvio).E come se non bastasse, chi ha studiato anni e si e' fatto il culo e' ritenuto un "cretino".Sarebbe ora di battersi per far si' che questo lavoro venga regolamentato cosi' come nel campo medico o edilizio.Gli improvvisati devono andare a zappare l'orto! o iniziare a studiare anche loro.
  • Mechano scrive:
    Se c'è innovazione c'è Linux (2)
    ...SEGUITO.
    Io guardo MS o SAP, dove la gente guadagna, fa
    carriera, figli e compra una casa.No tu guardi aziende che hanno raggiunto una condizione di monopolio nei rispettivi settori che vive di rendita togliendo il pane a migliaia di altre piccole aziende che non hanno le stesse possibilità di innovare e produrre.Per ogni M$ che brevetta e ricatta produttori, per dare lo stipendio ai suoi X dipendenti, nel mondo ci sono X^10 tecnici che non riescono a guadagnare perché M$ è diventata un monopolista nel suo settore.E questo è dinuovo il discorso di equità sociale che tanto hai decantato poche righe più sopra.
    Poi guardo le mini aziendine di cantinari linux,
    le 12 ore al giorno di lavoro, e il nulla che gli
    rimane in mano.Si mini aziende di cantinari, come RedHat, Novell, Mandriva, MySQL AG, Antitachion, Maguma Soft. e decine di migliaia in tutto il mondo che con l'opensource ci vivono bene e le unica difficoltà che hanno sono quelle prodotte da aziende come Microsoft, SAP, Oracle, Adobe ecc. che sfruttano il loro potere economico ed una condizione di monopolio per impedire la diffusione di prodotti concorrenti.
    Che invece di creare qualcosa di nuovo
    "configurano linux", o lo modificano.Ma cos'altro c'è da creare di nuovo in un text editore come vi, pico, nano, o un compilatore come gcc, o un parser come grep?Che senso ha riscriversi nuovi strumenti se l'opensource ti da la base per reinventare nuove soluzioni?L'opensource nell'informatica è come il concetto di ruota o di motore a scoppio. Una volta inventato non ha senso far pagare di continuo per il suo sfruttamento, è un concetto noto che va riutilizzato. Così come un modello di fattura o un modo per calcolare cespiti catastali.Guadagnato dalle prime implementazioni non ha senso continuare a tenere concetti basilari e noti chiusi per sempre. Altrimenti con l'andare del tempo non può esserci un'evoluzione perché pochissimi potranno permettersi di dover pagare per i 10.000 concetti vecchi e noti su cui si basa un nuovo progetto.
    Tutti LINUX ! Tutti a usare un unico sistema
    operativo, anche UNIX di Digital è praticamente
    morto.. arriva il pinguino gratis, con gli
    sviluppatori low cost, e tutti soccombono.Tutti i *BSD non sono morti sono ancora vivi e vegeti ed evolvono.Anche OpenSolaris da quando sono stati rilasciati i sorgenti ha avuto una quantità di download impressionante e stanno nascendo le prime comunità di sviluppatori ed entusiasti che aggiungono o migliorano qualcosa.Se Digital Unix venisse aperto credo che succederebbe la stessa identica cosa.Se poi alcuni di questi Unix (prendi quelli di SCO) non hanno nulla di nuovo e non posso fornire nessun contributo tangibile moriranno naturalmente. Ma avrebbe senso tenere in vita qualcosa che non ha nulla di innovativo e non contribuisce in alcun modo al progresso di quel settore?
    Ilparallelo è chiaro, due società in difficoltà
    economiche, che passano a Linux per allungare
    l'agonia.I problemi economici di Sun provengono dalla concorrenza nel campo dei server. Quelli di Sun erano troppo costosi, e sono stati le prime vittime dell'avanzata di Xeon e Opteron.--Mr. Mechano
  • Mechano scrive:
    Se c'è innovazione c'è Linux (1)
    - Scritto da: Anonimo

    Per gratis e gratis perché non hanno usato un

    BSD? In fondo i BSD sono stati finanziati da

    milioni di $ investiti nelle Università USA
    dalle

    aziende dell'ICT americano nell'ultimo

    trentennio.

    Semplice, c'è meno base di istallato, ma
    soprattutto c'è meno moda e quindi effetto
    marketing.Non centra niente il maketing.A differenza di BSD Linux è stato l'unico ad essere portato sulla più ambia gamma di CPU e applicazioni. Per cui oltre a più esprienza ci sono più GURU ed esperti in ogni settore dell'hardware.
    No, lo trovo stupido e basta.
    La comunità non ha nessun vantaggio da un
    computer con software libero, ne da prodotti a
    basso costo.
    La comunità a bisogno di equità sociale, non di
    aberrazioni.
    L'open source (linux o windows) rovina il lavoro
    di tantissima gente.
    Il vataggio è solo per le Corporation.Sembra quasi un discorso comunista.Allora li analizzo una per una:"La società non ha nessun vantaggio da un computer con software libero".La società ha bisogno di soluzioni. La tipologia di distribuzione del software è irrilevante. Non a caso la società oggi ha il Wireless e il Broadband ma non sa che l'80% dei router, access point e controllori hanno a bordo una versione embedded di Linux."La società non ha nessun vantaggio da prodotti a basso costo".Broadband e wireless avrebbero avuto la stessa diffusione se i sistemi operativi e il software di controllo di ogni apparecchio dovesse essere pagato caro e/o riscritto da zero per ogni linea di prodotto e tecnologia a causa dell'inesistenza di software e soluzioni opensource, andando a incidere per almeno il 60% sui costi dell'hardware?Un router adsl con wireless oggi sarebbe ancora ad un minimo di 180 euro al pubblico. Ed invece le prime serie con chipset Conexant e sistema operativo WxWorks hanno dovuto allineare i loro prezzi ai nuovi modelli con Linux producendo una riduzione di questi strumenti sotto i 100 euro a tutto vantaggio della comunità.Se i prodotti non hanno prezzi accessibili li comprano in pochi, se li comprano in pochi non ha più senso tutto l'indotto di servizi legati a questi prodotti.Se i cellulari costassero ancora cari li avrebbero in pochi ed il mercato di suonerie, sfondi, notizie, ecc. Non sarebbe così vasto. E non darebbe guadagni come ne da oggi.Lo stesso per Internet, boradband, telefonia, instant messaging e tutto ciò che si appoggia anche soprattutto a opensource come i protocolli VoIP SIP e i centralini Linux con Asterisk. Quindi la società non avrebbe tutta una serie di nuovi servizi, apparecchi e chi ne gode o chi ci vive."La comunità a bisogno di equità sociale, non di aberrazioni."La stessa equità sociale promossa da Microsoft, Oracle,. Adobe, IBM, ecc. Che producono in India con stipendi di $200 contro quelli di $2-3000 che dovrebbero pagare in USA ed Europa.Un interessante concetto di equità sociale questo."L'open source (linux o windows) rovina il lavoro di tantissima gente."Si rovina il lavoro di programmatori che fanno una sola volta un piccolo software demenziale o anche di qualità, e che ne vendono milioni di copie tutte identiche cercando di riprenderne l'investimento 10-10-1000-1milione di volte.Io ho visto creare tutta una serie di nuovi lavori da parte dell'opensource. Soprattutto di chi lo conosce bene, sa come sfruttarlo e vi contribuisce pure.Rovina le condizioni di monopolio raggiunte da aziende che lavorano come sopra.Ma a me non sembra uno svantaggio per la società, anzi mi sembra un vantaggio contro i ricatti e i soprusi di chi sfrutta l'informatica per arricchirsi con i vantaggi della copia infinita.
    Il vataggio è solo per le Corporation.Come no, Microsoft sta avendo i migliori vantaggi dall'opensource. Anche Oracle e Adobe fanno soldi a palate.Eppure anche io che non sono una corporation ed ho avuto il mio bel guadagno dall'ultimo centralino VoIP Asterisk che ho venduto. Non ho venduto nessun software e poco hardware. Ma ho venduto una soluzione che ho preso dall'opensource, l'ho personalizzata programmando una funzione particolare richiesta da questo cliente e l'ho rivenduta con un contratto annuo d'assistenza.
    2004 Revenue (USD): 149.18M
    Net Profit Margin: -51.23%
    Operating Margin: -48.58%
    Return on Average Assets: -33.36%
    Return on Average Equity: -78.73%
    2004 Employees: 889

    Sta fallendoE usare Linux non ha permesso di risparmiare i soldi per licenze di altre tecnologie per gli impiegati già assunti? Ma soprattutto non permetterà di uscire prima con prodotti finiti e permetterle di pagare ancora gli stipendi ai suoi dipendenti? O magari anche di crescere e di assumerne di nuovi?Quindi ha problemi finanziari, sta fallendo, ha avuto delle buone idee per risollevarsi, ma non deve prendere in considerazione l'opensource e deve perdere tempo e e quindi denaro per riscriversi un altro sistema operativo o peggio spendere per comprarne un altro closed da un'altra azienda e modificare quello.Tu hai una strana idea dell'economia, dell'efficienza aziendale.... CONTINUA
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !

    a parer mio i prodotti microsoft non sono
    superiori sotto nessun aspetto a quelli openE l'Italia va benissimo, e gli Italiani sono più ricchi... ecc...Ti dico l'aspetto più evidente : Sono più carini e usabili.Ti dico il principale : Sono Facili !
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !

    Per fortuna i suoi prodotti sono troppo superiori
    (per alcuni aspetti), rispetto a qualunque altro
    prodotto gratuito.a parer mio i prodotti microsoft non sono superiori sotto nessun aspetto a quelli open
  • localhost scrive:
    Sbagliano target
    Non sono io il CEO di Cray, ma secondo me sbagliano target di mercato.Gli utenti di supercomputer al mondo non sono milioni, e c'è forte concorrenza perchè si tratta comunque di hardware praticamente custom, quindi spesso le università se li progettano e se li costruiscono per i fatti loro invece di comprarli. Poi ora c'è uno sviluppo enorme nel grid computing, e molti preferiscono i cluster ai supercomputer perche' si risparmia.Secondo me dovrebbero riciclare il know-how per produrre server adatti alla virtualizzazione nei data center.Ma io non sono un markettaro, quindi la mia parola conta poco
  • Alessandrox scrive:
    Re: Inutile: quando non si gioca, LINUX
    - Scritto da: Anonimo
    [cut]
    A quando un software professionale SOLO per linux?A MAI.Ogni sw nato su GNU/Linux e' portabilissimo verso qualsiasi altra piattaforma quindi sara' facilmente disponibile anche per Win, Mac ecc.Forse intendevi: a quando un SW di grafica professionale NATO su GNU/Linux?
  • citrullo scrive:
    Re: Inutile: quando non si gioca, LINUX
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo





    Ma come siete noiosi.. i maggiori prodotti GPL

    sono gratis, se non non li comprterebbe nessuno



    Già perchè il 99% dell'utenza casalinga ha tutto
    software originale per windows. Se parliamo di
    aziende potrei anche crederci, ma in questo caso
    potrei anche ipotizzare che i vari "manager it"
    sono una massa di fessi che comprano licenze per
    windows, ma come linux è gratis (free as in free
    speech, not as in free beer)?
    Inoltre spesso fanno l'underlicensing. Comprano 2-3 licenze e le installano su 100+ pc. Basta farsi un giro nelle aziende. Ecco perchè in certe aziende che non vogliono avere noie trovi ancora Office 97, l'hanno pagato caro e se lo vogliono sfruttare il più a lungo possibile.

    Ma come fai a vendere un prodotto GPL ??
    Si rivende l'assistenza


    Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !

    Per gratis e gratis perché non hanno usato un
    BSD? In fondo i BSD sono stati finanziati da
    milioni di $ investiti nelle Università USA dalle
    aziende dell'ICT americano nell'ultimo
    trentennio.Semplice, c'è meno base di istallato, ma soprattutto c'è meno moda e quindi effetto marketing.
    E questo è un vantaggio per tutta la comunità che
    avrà bisogno di quelle macchine. Non trovi?No, lo trovo stupido e basta. La comunità non ha nessun vantaggio da un computer con software libero, ne da prodotti a basso costo.La comunità a bisogno di equità sociale, non di aberrazioni.L'open source (linux o windows) rovina il lavoro di tantissima gente.Il vataggio è solo per le Corporation.
    Se vengono assunti da Cray le loro paghe devono
    essere commisurate esattamente agli standard di
    mercato quindi come i loro "cugini" del software
    closed, non possono essere pagati male.No, non è cosi, conosci gente che lavora in mondo Open ? E gente che lavora nel mondo Closed ? Hai mai paragonato i due stipendi ???
    Ma chi cacchio sei tu per affermare queste cose.2004 Revenue (USD): 149.18M Net Profit Margin: -51.23% Operating Margin: -48.58% Return on Average Assets: -33.36% Return on Average Equity: -78.73% 2004 Employees: 889 Sta fallendo
    Tutto è in relazione non devi guardare solo lo
    stipendio dei muli, dei rogrammatori M$ e degli
    sparagestionaliVB.Io guardo MS o SAP, dove la gente guadagna, fa carriera, figli e compra una casa.Poi guardo le mini aziendine di cantinari linux, le 12 ore al giorno di lavoro, e il nulla che gli rimane in mano.
    E che ca%%o vuol dire omologarsi?Che invece di creare qualcosa di nuovo "configurano linux", o lo modificano.
    Cray ha un progetto lo porta a termine prima a
    minor costo, che c'entra l'omologazione in
    questo?Tutti LINUX ! Tutti a usare un unico sistema operativo, anche UNIX di Digital è praticamente morto.. arriva il pinguino gratis, con gli sviluppatori low cost, e tutti soccombono.
    A SUN Linux ha dato un aiuto più grande di quello
    che immagini... Ma questa è un'altra storia...
    Preferirei restare a Cray e al topic della
    notizia.Ilparallelo è chiaro, due società in difficoltà economiche, che passano a Linux per allungare l'agonia.
  • Mechano scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    - Scritto da: Anonimo
    Si, infatti sostengo che viene scelto Linux non
    per le sue buone qualità, ma solo perchè gratis.Per gratis e gratis perché non hanno usato un BSD? In fondo i BSD sono stati finanziati da milioni di $ investiti nelle Università USA dalle aziende dell'ICT americano nell'ultimo trentennio.
    Uno scheletro ??? Con microprocessori Opteron e
    Linux ???
    E tu lo chiami scheletro ??Mai visto un computer con un trio di CPU scalare+vettoriale+multithreading. L'Opteron è la sola unità di controllo scalare, gli altri sono chip custom.
    In oltre chi ha già fatto grid computing ha
    rilasciato i sorgenti da cui Cray potrà
    comodamente attingere..Questo ha una conseguenza importante sia per Cray che per tutte le aziende del settore. Trovare comodamente sorgenti a cui poter attingere permette di risparmiare tempo per lo sviluppo, uscire prima con prodotti finiti efficienti e ad un costo inferiore perché c'è stato il riutilizzo di tutta qualla parte di R&D fatta in condivisione con altre aziende e comunità.Questo permette di avere prima prodotti finiti ed efficienti, a costi inferiori. E questo è un vantaggio per tutta la comunità che avrà bisogno di quelle macchine. Non trovi?Se c'è stato un lieve svantaggio per un'azienda che sviluppa sistemi operativi closed, c'è stato un vantaggio enormemente più grande per tutta la comunità di aziende ed enti che necessitano degli strumenti di Cray.
    Si, pochi, pagati male, e che devono scrivere per
    forza piccoli pezzetti di Linux.E chi ti ha detto questo? Gli hai guardato le buste paga?Se vengono assunti da Cray le loro paghe devono essere commisurate esattamente agli standard di mercato quindi come i loro "cugini" del software closed, non possono essere pagati male.
    Cray non ha una lira, sia chiaro, niente stipendi
    da RE, questi volgiono risparmiare e parecchio.Ma chi cacchio sei tu per affermare queste cose. Le difficoltà finanziarie sono a livello di penetrazione del mercato. La professionalità ingegneristica ha comuque i suoi costi indipendentemente da quanti soldi abbia Cray.
    E quale innovazione hanno portato ?? Dimmene una.L'innovazione immediata è quella di Cray ossia di un sistema misto scalare+vettoriale+multithreading, un progetto che Cray non avrebbe potuto rilasciare in tempi brevi.Il resto sono i vantaggi per il mercato che hanno prima e a minor prezzo strumenti più potenti. Da lì come conseguenza c'è la maggior produttività di coloro che necessitavano i computer Cray che li hanno avuti prima ed a costo minore. Che insieme fanno crescita economica dei rispettivi mercati.Tutto è in relazione non devi guardare solo lo stipendio dei muli, dei rogrammatori M$ e degli sparagestionaliVB.
    Certo, costi e tempo inferiori, omologandosi a
    tutti gli altri.E che ca%%o vuol dire omologarsi?Cray ha un progetto lo porta a termine prima a minor costo, che c'entra l'omologazione in questo?

    Io vedo un rilancio dell'economica e di Cray e

    non quello che hai scritto tu.

    Certo, come SUN..A SUN Linux ha dato un aiuto più grande di quello che immagini... Ma questa è un'altra storia... Preferirei restare a Cray e al topic della notizia.--Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Inutile: quando non si gioca, LINUX
    Ed entrambi hanno copiato dal Xerox Alto, se è per questo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !

    Tutto ciò sta in un libro scritto dal Cavaliere?
    se c'è un pragone da fare è Linari = Berluschini, sono fanatici alla stessa maniera.
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !

    Ma allora lo vedi che sei tordo!
    Tutti i sistemi operativi di cui sono disponibili
    i sorgenti oggi sono gratuiti, Linux e tutti i
    dialetti *BSD.Si, infatti sostengo che viene scelto Linux non per le sue buone qualità, ma solo perchè gratis.
    Ma non è affatto vero!
    Cray si trova uno scheletro, Linux ha sì avuto
    moltissime versioni e adattamenti ma certamente
    questa di Cray è un'applicazione originale, e
    quindi va riscritto ad hoc il kernel.Uno scheletro ??? Con microprocessori Opteron e Linux ??? E tu lo chiami scheletro ??In oltre chi ha già fatto grid computing ha rilasciato i sorgenti da cui Cray potrà comodamente attingere..

    Cray deve comunque pagare programmatori ed
    esperti per adattare il kernel di Linux a questa
    applicazione misto
    scalare-vettoriale-multithreading.Si, pochi, pagati male, e che devono scrivere per forza piccoli pezzetti di Linux.
    Anzi io lo vedo una buonissima opportunità di un
    lavoro remunerativo per tutti i guru ed esperti
    del kernel di Linux che saranno ingaggiati e
    stipendiati da Cray per tale scopo.Cray non ha una lira, sia chiaro, niente stipendi da RE, questi volgiono risparmiare e parecchio.



    Linux e GPL hanno ucciso innovazione e economia.

    Io vedo esattamente l'opposto.E quale innovazione hanno portato ?? Dimmene una.

    Vedo Cray in difficoltà economiche che ha un'idea
    e si trova strumenti opensource pronti per l'uso
    che le permetteranno di risparmiare tempo e
    denaro nel reinventare un sistema operativo per
    questo sistema, uscendo nel mercato con prodotti
    validi in metà del tempo ed a costi inferiori.Certo, costi e tempo inferiori, omologandosi a tutti gli altri.

    Io vedo un rilancio dell'economica e di Cray e
    non quello che hai scritto tu.Certo, come SUN..
  • Mechano scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    - Scritto da: Anonimo
    E' GRATIS !?!?!?

    Lo voi capire ??

    ANCHE SE FA SCHIFO E' GRATIS !!!


    E non c'è concorrenza con tro questo.

    Mi sembrate i Berluschini, fanatici fino a non
    vedere la realtà.La gratuità è solo incidentale data la disponibilità dei sorgenti. Non è una prerogativa.Le modifiche che Cray gli dovrà fare le costeranno tantissimo comunque.Quello che è gratis è quello che è giusto che sia gratis ossia una base di partenza di kernel e strumenti già inventati e collaudati da 1969 (nascita di Unix) a oggi e che non ha senso nè comprare nè riscriversi.Avesse usato BSD sarebbe stato gratis comunque, ed è gratis perché non ha più senso vendere 37 anni di esperienza e sorgenti di kernel e tools POSIX Unix.--Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !

    ma secondo te,xke i s.p. sono in *nix?perchè è il
    sistema + flessibile.FINE.E' GRATIS !?!?!? Lo voi capire ??ANCHE SE FA SCHIFO E' GRATIS !!!E non c'è concorrenza con tro questo.Mi sembrate i Berluschini, fanatici fino a non vedere la realtà.
  • Mechano scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    - Scritto da: Anonimo

    Perché l'articolo dice che Linux è stato scelto

    per la sua capacità di adattarsi alle situazioni

    più eterogenee.

    O perchè è gratuito ??Ma allora lo vedi che sei tordo (duro a capire)!Tutti i sistemi operativi di cui sono disponibili i sorgenti oggi sono "incidentalmente" gratuiti, Linux e tutti i dialetti *BSD.
    Già , grazie a tutti i polli che ci hanno
    lavorato gratis.

    E infatti Cray, può avere un sistema operativo
    senza svilupparlo nuovo, cioè senza PAGARE un po'
    di GENTE e INVENTARE qualcosa.Ma non è affatto vero!Cray si trova uno scheletro, Linux ha sì avuto moltissime versioni e adattamenti ma certamente questa di Cray è un'applicazione originale, e quindi va modificato ad hoc il kernel.Cray deve comunque pagare programmatori ed esperti per adattare il kernel di Linux a questa applicazione misto scalare-vettoriale-multithreading.Anzi io vedo una buonissima opportunità di un lavoro remunerativo per tutti i guru ed esperti del kernel di Linux che saranno ingaggiati e stipendiati da Cray per tale scopo.
    Linux e GPL hanno ucciso innovazione e economia.Io vedo esattamente l'opposto.Vedo Cray in difficoltà economiche che ha un'idea e trovandosi strumenti opensource pronti per l'uso le permetteranno di risparmiare tempo e denaro nel reinventare un sistema operativo per questo sistema, uscendo nel mercato con prodotti validi in metà del tempo ed a costi inferiori.Io vedo un rilancio di molte economie e di Cray, e non quello che hai scritto tu.
    MA neppure che prendi qualcosa a GRATIS senza
    investire !Ma a Gratis non ha avuto un sistema operativo pronto per la sua applicazione particolare. Se lo deve comunque modificare.L'opensource alla fine paga quelli che tu chiami "muli", perché Cray avrà bisogno di molti di loro.--Mr. Mechano==================================Modificato dall'autore il 22/03/2006 10.39.51
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    -

    cosi come molti database sono stati uccisi da

    mySql



    qualche esempio??O madonnina..... Informix comprata per un pugno di dollari da IBMLo sviluppo di InterBase si è praticamente fermatoWatcom SQL ecc...Ma chi lo compra, oggi come oggi, un DB ?? Ma chi ci iveste ??C'è MySql, e PostgreSQL GRATIS !! E ci sono pure i SORGENTI !!!


    Cosi come molti webserver da Apache



    qualche esempioi??iPlanet, e tutti quelli neppure nati vista la concorrenza sleale di Apache.


    Dove c'è GPL, c'è distruzione e morte

    A parlare a vanvera sono capaci tutti...Si, magari a vanvera.Dove c'è OpenSource ci sono tanti sistemisti e pchi programmatori, tanti schiavi e pochi soldi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    - Scritto da: Anonimo


    Sei fazioso?

    Non sono contro Linux, sono contro GPL e
    openSource


    Perché l'articolo dice che Linux è stato scelto

    per la sua capacità di adattarsi alle situazioni

    più eterogenee.

    O perchè è gratuito ??ma secondo te,xke i s.p. sono in *nix?perchè è il sistema + flessibile.FINE.



    Di Linux ci sono i sorgenti quindi Cray se lo
    può

    modificare per queste configurazioni
    particolari.

    Già , grazie a tutti i polli che ci hanno
    lavorato gratis.

    E infatti Cray, può avere un sistema operativo
    senza svilupparlo nuovo, cioè senza PAGARE un po'
    di GENTE e INVENTARE qualcosa.

    Linux e GPL hanno ucciso innovazione e economia.




    Micro$oft ha mai dato al mondo una riga di

    sorgente? Si potrà mai usare Win per questo

    genere di applicazione senza modifiche al kernel

    e alle componenti?

    NO !! Ma non DEVI USARE WINDOWS !!

    Non è adatto !

    MA neppure che prendi qualcosa a GRATIS senza
    investire !
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !

    Sei fazioso?Non sono contro Linux, sono contro GPL e openSource
    Perché l'articolo dice che Linux è stato scelto
    per la sua capacità di adattarsi alle situazioni
    più eterogenee.O perchè è gratuito ??
    Di Linux ci sono i sorgenti quindi Cray se lo può
    modificare per queste configurazioni particolari.Già , grazie a tutti i polli che ci hanno lavorato gratis.E infatti Cray, può avere un sistema operativo senza svilupparlo nuovo, cioè senza PAGARE un po' di GENTE e INVENTARE qualcosa.Linux e GPL hanno ucciso innovazione e economia.

    Micro$oft ha mai dato al mondo una riga di
    sorgente? Si potrà mai usare Win per questo
    genere di applicazione senza modifiche al kernel
    e alle componenti?NO !! Ma non DEVI USARE WINDOWS !! Non è adatto !MA neppure che prendi qualcosa a GRATIS senza investire !
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !

    India e cina infatti stanno malissimo
    finanziariamente, mentre nell'italia der windowse
    l'economia tira di brutto eh?Si, in India a Cina la gente muore di fame, hai presente ???
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !

    No, Kennedy no, però Os2 si.
    OS2 l'ha ucciso MS e il suo windows. Windows doveva essere (secondo un accordo MS - IBM) il SO che avrebbe poi preparato la strada per OS2. Poi MS decis di fare da sola, e tirò una pugnalata a IBM, e OS2, che era un VERO sistema operativo (non una costola di DOS), fu sepolto...
    cosi come molti database sono stati uccisi da
    mySql
    qualche esempio??
    Cosi come molti webserver da Apache
    qualche esempioi??
    Dove c'è GPL, c'è distruzione e morteA parlare a vanvera sono capaci tutti...
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !

    Questa è bella... hai prove di quello che dici? La Cray faceva supercomputer, e costavano un boato, sia come hardware che come softwareUltimamente invece vanno tanto di moda i supercompeter con linux e i 386.Una alternativa economica e di moda.
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !

    Bhe, allora ci sono ottime speranze, secondo il
    tuo ragionamento, che anche lo Microsoft, e qui
    aggiungerei finalmente, chiuda i battenti
    portandosi dietro con se quel pattume che ha
    rivenduto a caro prezzo per tutti questi anni.
    Rischia. Per fortuna i suoi prodotti sono troppo superiori (per alcuni aspetti), rispetto a qualunque altro prodotto gratuito.
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !

    Si, e' vero, ha ucciso anche Kennedy se e' per
    questo !!!No, Kennedy no, però Os2 si.cosi come molti database sono stati uccisi da mySqlCosi come molti webserver da ApacheDove c'è GPL, c'è distruzione e morte
  • Anonimo scrive:
    Re: Inutile: quando non si gioca, LINUX

    se usano Linux. i programmatori *nix ci sono ancora ma lavoranosu GNU/Linux, con grande loro soddisfazionemi sa che tu offendi perche' sei poca cosa e lo sai
  • Anonimo scrive:
    Re: Inutile: quando non si gioca, LINUX
    - Scritto da: Anonimo
    Un esempio? possibile che non posso far copy and
    paste tra programmi KDE e GNOME o tra programmi
    sotto X e console testuale! Possibile... se non lo sai usare! si puo' fare copia e incolla praticamente da tutto a tutto, cosa che non puoi fare in windows.
    Il problema di fondo e' che non c'e' un vero
    studio delle interfacce sotto linux (forse GNOME
    lo fara' con uno sponsor tipo IBM, ma bisognera'
    aspettare... :( ) e la liberta' lasciata ai
    programmatori che scopiazzano male le soluzioni
    di windows e mac, che invece sono studiate.
    Si', studiate... all'asilo. L'interfaccia di windows XP e' tutto fuorche' usabile, poi e' psichedelica, sembra disegnata dal figlio piccolo di bil gheiz sotto lsd.
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    - Scritto da: Anonimo


    La Cray l'ha uccisa Linux, sia chiaro.

    Si, e' vero, ha ucciso anche Kennedy se e' per
    questo !!!Non dimentichiamoci di Giulio Cesare, che in punto di morte proferì la famosa frase "quoque Tux...."KaysiX
  • Anonimo scrive:
    Re: Solite banalità

    Quando si parla di cose serie, ci vogliono le
    persone competenti e formate e non i soliti
    parassiti pronti a dare giudizi senza sapere di
    cosa stanno parlando.gia.
  • Anonimo scrive:
    Re: Inutile: quando non si gioca, LINUX
    - Scritto da: Anonimo
    Ma come siete noiosi.. i maggiori prodotti GPL
    sono gratis, se non non li comprterebbe nessunoti inviteri al mio prossimo convegno :) riguardante CC GPL e libero mercato.Anche Lessig (di destra, repubblicano, insegnante di diritto costituzionale in america,etc etc) è dell'idea che i brevetti stanno uccidend il libero mercato.Io capisco i tuoi dubbi, ma ti invito ad informarti meglio sulla questione!Perché bob young è diventato ricco con la GPL?
    Ma come fai a vendere un prodotto GPL ??lo vendi! :) fine.....io sviluppo in GPL o CC e vendo i miei programmi. Le aziende sono più contente di ricevere un prodotto GPL. L'importante è tutelarsi e informarsi bene.
    e basta...prima di dire basta ti invito ad informarti meglio. Facciamo così, ti invito a continuare la questione in privato. Questa email è provvisoria, fra sette giorni la tolgo, quindi scrivimi in tempo: gpl@ryuulab.org
  • Anonimo scrive:
    Solite banalità
    - Scritto da: Anonimo
    C' è Gnu-Linux, cosa se no?!
    Non c' è bisogno di aggiungere altro.
    Vero?!Quando si parla di cose serie, ci vogliono le persone competenti e formate e non i soliti parassiti pronti a dare giudizi senza sapere di cosa stanno parlando.
  • Anonimo scrive:
    5 --
  • Skin Bracer scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    - Scritto da: Anonimo


    Windows non sarà mai usato per queste cose.

    Non lo metto in dubbio, solo che se non ci
    fossero un sacco di sviluppatori sciocchi e un
    sacco di fanatici, la Cray non sarebbe fallita

    La Cray l'ha uccisa Linux, sia chiaro.Questa è bella... hai prove di quello che dici? O forse sei solo uno dei tanti fanatici che solo perchè non riescono ad installare GNU/Linux gli sputano addosso?
  • Anonimo scrive:
    Re: Inutile: quando non si gioca, LINUX
    - Scritto da: Anonimo
    sui sistemi
    KDE e GNOME ad esempio ci sono ancora dei difetti strutturali di INTERFACCIA UTENTE!
    Un esempio? possibile che non posso far copy and
    paste tra programmi KDE e GNOMEMa a me lo fa: ho copiato un testo da gedit ed è possibile incollarlo in kwrite, e viceversa.
    o tra programmi
    sotto X e console testuale!Ma copiare da programmi sotto X e incollare in una console grafica come konsole, gnome-terminal o xterm dà fastidio?
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    - Scritto da: Anonimo
    Ovunque ci sia crisi finanziaria si ricorre a
    Linux, sarà un caso ??Sei fazioso?Perché l'articolo dice che Linux è stato scelto per la sua capacità di adattarsi alle situazioni più eterogenee.In questo caso CPU scalari insieme a unità vettoriali e multithreading. Di Linux ci sono i sorgenti quindi Cray se lo può modificare per queste configurazioni particolari.Micro$oft ha mai dato al mondo una riga di sorgente? Si potrà mai usare Win per questo genere di applicazione senza modifiche al kernel e alle componenti?
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    - Scritto da: Anonimo
    India e Cina sono dei regimi dittatoriali
    parassitari. L' open-source di '68ini e noglobal
    aiuta questi dittatori a prosperare in occidente
    e distrugge la nostra economia. Linux è stato
    inventato da Gates per garantirsi il monopolio e
    Torvalds è il suo scagnozzo.Tutto ciò sta in un libro scritto dal Cavaliere?
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !

    hai idea di quanto tempo ci vuole a recuperare il costo
    della licenza di windows?non credo ce l'abbia sai ?mica e' cosi' scemo da credere a get the factse balle varie, nessuno al mondo ci crede salvoi poveri mononeurodotati
  • Anonimo scrive:
    9 --
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !

    portandosi dietro con se quel pattume che ha
    rivenduto a caro prezzo per tutti questi anni.

    Ciaohai idea di quanto tempo ci vuole a recuperare il costo della licenza di windows?ah già, i linari non ci lavorano.. ci smanettano e basta.
  • Anonimo scrive:
    Se c'è COMPETENZA, C'E' LINUX
    se c'e' ignoranza e gente che fa le cose perche'glielo dice la televisione ci sono le ciofeche diredmond, tazze informatiche penosedovunque si facciano cose serie viene usato*nix, e soprattutto il grande erede di *nix, ovveroLinuxdove c'e' bisogno di efficenza e stabilita', comenel supercomputing, nel clustering e nel gridc'e' Linux, per gestire sistemi da decine di milionidi dollari (e qui il costo del so degli internodi non ècerto il parametro, ma si sceglie Linux perche' E'SUPERIORE)dove c'è bisogno di sicurezza, si sceglie Linux(vedi l'intera infrastruttura dei paesi seri e delleistituzioni serie)ma il problema è che Linux si può utilizzare solonei paesi in cui c'è una COMPETENZA diffusae non qui, nel terzo mondo, terra in cui si propinanofarfalline a consumatori passivi come in nessun'altraparte del mondo
  • Anonimo scrive:
    9 --
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    - Scritto da: Solvalou

    - Scritto da: Anonimo

    Ovunque ci sia crisi finanziaria si ricorre a

    Linux, sarà un caso ??

    India e cina infatti stanno malissimo
    finanziariamente, mentre nell'italia der windowse
    l'economia tira di brutto eh?India e Cina sono dei regimi dittatoriali parassitari. L' open-source di '68ini e noglobal aiuta questi dittatori a prosperare in occidente e distrugge la nostra economia. Linux è stato inventato da Gates per garantirsi il monopolio e Torvalds è il suo scagnozzo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Inutile: quando non si gioca, LINUX
    [cut]

    Io, personalmente uso sia windows che linux, e
    ho

    capito poche cose di questi due os, una di
    queste

    e' con windows ci si gioca, con linux ci si

    smanetta, col mac ci si disegna ed infine con i

    sistemi *nix ed os per risc ci si lavora

    seriamente.
    penso sia una classificazione entrata nel luogo
    comune. Ti potrei fare tanti esempi, il primo che
    mi viene in mente è che i più potenti software di
    rendering e grafica 3D girano su GNU/Linux
    (Matrix :P).beh... la maggior parte dei software 3D professionali sono per Windows e Mac. Solo alcuni sono ANCHE per linux (Maya).A parte il 3D mi vengono in mente pochi software grafici PROFESSIONALI (e non dite che GIMP e' PROFESSIONALE, please) che sono al limite ANCHE per linux.A quando un software professionale SOLO per linux?

    P.S. : Non date troppo addosso a microsoft

    perche' se non ci fosse stato microsoft non ci

    sarebbe manco stata tutta questa voglia di

    produrre una cosa alternativa ad essa :)
    se non ci fosse stata microsoft, l'informatica
    sarebbe andata avanti uguale. Il software open
    source è esistito prima di Ms. Le icone prima di
    windows, internet prima di iexplorer e ....La GUI non e' ICONE!!possibile che i programmatori e gli utenti Linux vedano nella GUI solo le icone e le personalizzazioni (temi,ecc.) quando sui sistemi KDE e GNOME ad esempio ci sono ancora dei difetti strutturali di INTERFACCIA UTENTE!Un esempio? possibile che non posso far copy and paste tra programmi KDE e GNOME o tra programmi sotto X e console testuale! Il problema di fondo e' che non c'e' un vero studio delle interfacce sotto linux (forse GNOME lo fara' con uno sponsor tipo IBM, ma bisognera' aspettare... :( ) e la liberta' lasciata ai programmatori che scopiazzano male le soluzioni di windows e mac, che invece sono studiate.
  • Solvalou scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    - Scritto da: Anonimo
    Ovunque ci sia crisi finanziaria si ricorre a
    Linux, sarà un caso ??India e cina infatti stanno malissimo finanziariamente, mentre nell'italia der windowse l'economia tira di brutto eh?
    Quando una azienda è in crisi che cosa adotta ?

    Se sta per fallire, con cosa sostituisce il suo
    sistema informatico ??

    Per forza, come fare concorrenza con il gratis,
    con la gente che lavora gratis, con il gregge
    belante open sorcio...Cray vende HARDWARE, capisc'? Quand'e' l'ultima volta che qualcuno ti ha dato un supercomputer gratis? :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !

    La Cray l'ha uccisa Linux, sia chiaro.Quoto! io stesso volevo acquistare ùn Cray e alla fine mi sono scelto un Linux.
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    - Scritto da: Anonimo


    Windows non sarà mai usato per queste cose.

    Non lo metto in dubbio, solo che se non ci
    fossero un sacco di sviluppatori sciocchi e un
    sacco di fanatici, la Cray non sarebbe fallita

    La Cray l'ha uccisa Linux, sia chiaro. Bhe, allora ci sono ottime speranze, secondo il tuo ragionamento, che anche lo Microsoft, e qui aggiungerei finalmente, chiuda i battenti portandosi dietro con se quel pattume che ha rivenduto a caro prezzo per tutti questi anni. Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Inutile: quando non si gioca, LINUX
    - Scritto da: Anonimo


    Ma come siete noiosi.. i maggiori prodotti GPL
    sono gratis, se non non li comprterebbe nessuno
    Già perchè il 99% dell'utenza casalinga ha tutto software originale per windows. Se parliamo di aziende potrei anche crederci, ma in questo caso potrei anche ipotizzare che i vari "manager it" sono una massa di fessi che comprano licenze per windows, ma come linux è gratis (free as in free speech, not as in free beer)?
    Ma come fai a vendere un prodotto GPL ?? Si rivende l'assistenza Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    - Scritto da: Anonimo

    Windows non sarà mai usato per queste cose.
    Non lo metto in dubbio, solo che se non ci
    fossero un sacco di sviluppatori sciocchi e un
    sacco di fanatici, la Cray non sarebbe fallita
    La Cray l'ha uccisa Linux, sia chiaro.Si, e' vero, ha ucciso anche Kennedy se e' per questo !!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !

    Windows non sarà mai usato per queste cose.Non lo metto in dubbio, solo che se non ci fossero un sacco di sviluppatori sciocchi e un sacco di fanatici, la Cray non sarebbe fallitaLa Cray l'ha uccisa Linux, sia chiaro.
  • Physyko scrive:
    Re: Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    Ah ah. Ma te lo immagini un supercomputer che gira con win?Che mentre fa i calcoli per la NASA si riavvia un paio di volte senza motivo alcuno?Magari compaiono pure le schermate blu.Windows non sarà mai usato per queste cose.==================================Modificato dall'autore il 22/03/2006 1.08.46
  • Anonimo scrive:
    Re: Inutile: quando non si gioca, LINUX
    - Scritto da: Anonimo
    Ignorante: Open source non significa gratis.
    Datti una letta alla GPL e ai Creative Commons e
    a tutte le altre licenze libere.Ma come siete noiosi.. i maggiori prodotti GPL sono gratis, se non non li comprterebbe nessunoMa come fai a vendere un prodotto GPL ??e basta...
  • Physyko scrive:
    Re: Inutile: quando non si gioca, LINUX
    infatti. La M$ ha creato winzozz scopiazzando mac os.
  • Anonimo scrive:
    Se c'è CRISI finaziaria c'è LINUX !
    Ovunque ci sia crisi finanziaria si ricorre a Linux, sarà un caso ??Quando una azienda è in crisi che cosa adotta ?Se sta per fallire, con cosa sostituisce il suo sistema informatico ??Per forza, come fare concorrenza con il gratis, con la gente che lavora gratis, con il gregge belante open sorcio...
  • Anonimo scrive:
    Re: Inutile: quando non si gioca, LINUX
    - Scritto da: Anonimo
    No, in tutti i casi in cui serve un sistema
    operativo a gratis.. e dove non c'è una lira.Ignorante: Open source non significa gratis. Datti una letta alla GPL e ai Creative Commons e a tutte le altre licenze libere.
    Dove serve un alternativa ma c'è il soldo non
    usano linux.. come mai ?? (vedi nokia)no, è tutta un'altra questione.
  • Super_Treje scrive:
    Re: Inutile: quando non si gioca, LINUX
    - Scritto da: Anonimo
    In tutti i casi in cui la stabilita' e
    l'efficenza sono
    importanti le merdacce di redmond vanno a
    finire nella tazza, e si usano sistemi seriWindows di per se' non e' una merdaccia, solo non e' adatto a questi scopi in cui bisogna poter mettere le mani talmente in profondita' in un sistema operativo che praticamente rendmond dovrebbe dare tutto il parco dei codici sorgenti di un suo os compresi anche tutte le varie modifiche che loro fanno nei loro lab per poterci cacciare qualche ragno dal buco ed adattarlo ai loro scopi.Non e' un lavoro facile, con linux e' + facile perche' ci si puo' scambiare un'opinione su un determinato pacchetto o libreria mentre con windows non sarebbe possibile, quindi anche avendo tutti i suoi sorgenti cmq non li si potrebbe discutere per prendere delle decisioni strategiche.Tra l'altro windows spacca a casa, per il lavoro e per queste nicchie che riguardano i superpc ci sono sistemi diversi in tutto da windows che sono in piedi gia' da svariati anni.Io, personalmente uso sia windows che linux, e ho capito poche cose di questi due os, una di queste e' con windows ci si gioca, con linux ci si smanetta, col mac ci si disegna ed infine con i sistemi *nix ed os per risc ci si lavora seriamente.Ciao :D P.S. : Non date troppo addosso a microsoft perche' se non ci fosse stato microsoft non ci sarebbe manco stata tutta questa voglia di produrre una cosa alternativa ad essa :)Insomma in un mondo tutto duale ci vuole il male per apprezzare il bene :) ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Inutile: quando non si gioca, LINUX
      - Scritto da: Super_Treje

      - Scritto da: Anonimo
      P.S. : Non date troppo addosso a microsoft
      perche' se non ci fosse stato microsoft non ci
      sarebbe manco stata tutta questa voglia di
      produrre una cosa alternativa ad essa :)
      Insomma in un mondo tutto duale ci vuole il male
      per apprezzare il bene :) ;)MICROSOFT è il MALE.Il DRAGA se ne deve andare in pensione col NANO.
    • Anonimo scrive:
      Re: Inutile: quando non si gioca, LINUX

      con windows ci si gioca, con linux ci si smanetta, col mac
      ci si disegna ed infine con i sistemi *nix ed os per risc ci
      si lavora seriamente.hahahaha !!!!!!!!!!!!!!!!!ma che cavolo dici ?linux ormai e' un unix di livello medio alto che fagirare i supercomputer piu potenti del mondo el'intera infrastruttura di enormi continenti come lacina e tu dici che e' per smanettoninon guidare in queste condizioni, mi raccomandol'etilometro esplode
    • Anonimo scrive:
      Re: Inutile: quando non si gioca, LINUX
      - Scritto da: Super_Treje
      Windows di per se' non e' una merdaccia, solo non
      e' adatto a questi scopi in cui bisogna poter[CUT]ecco perché Open Source è il bene! :)
      Tra l'altro windows spacca a casa, per il lavorouhm... non sono d'accordo
      Io, personalmente uso sia windows che linux, e ho
      capito poche cose di questi due os, una di queste
      e' con windows ci si gioca, con linux ci si
      smanetta, col mac ci si disegna ed infine con i
      sistemi *nix ed os per risc ci si lavora
      seriamente.penso sia una classificazione entrata nel luogo comune. Ti potrei fare tanti esempi, il primo che mi viene in mente è che i più potenti software di rendering e grafica 3D girano su GNU/Linux (Matrix :P).

      P.S. : Non date troppo addosso a microsoft
      perche' se non ci fosse stato microsoft non ci
      sarebbe manco stata tutta questa voglia di
      produrre una cosa alternativa ad essa :)se non ci fosse stata microsoft, l'informatica sarebbe andata avanti uguale. Il software open source è esistito prima di Ms. Le icone prima di windows, internet prima di iexplorer e ....e comunque: GNU/Linux e non soltanto Linux. (a meno che non parliamo solo del kernel).
  • Anonimo scrive:
    Inutile: quando non si gioca, LINUX
    In tutti i casi in cui la stabilita' e l'efficenza sonoimportanti le merdacce di redmond vanno afinire nella tazza, e si usano sistemi seri
    • Anonimo scrive:
      Re: Inutile: quando non si gioca, LINUX
      - Scritto da: Anonimo
      In tutti i casi in cui la stabilita' e
      l'efficenza sono
      importanti le merdacce di redmond vanno a
      finire nella tazza, e si usano sistemi seriNo, in tutti i casi in cui serve un sistema operativo a gratis.. e dove non c'è una lira.Dove serve un alternativa ma c'è il soldo non usano linux.. come mai ?? (vedi nokia)
    • Anonimo scrive:
      Re: Inutile: quando non si gioca, LINUX
      - Scritto da: Anonimo
      In tutti i casi in cui la stabilita' e
      l'efficenza sono
      importanti le merdacce di redmond vanno a
      finire nella tazza, e si usano sistemi seriAlla Cray sono rincretiniti se usano Linux. Gli esperti Unix che avevano li hanno licenziati tutti in questi anni si vede.
  • Anonimo scrive:
    Quando si parla di cose serie...
    C' è Gnu-Linux, cosa se no?!Non c' è bisogno di aggiungere altro.Vero?!
Chiudi i commenti