La fotografa in camerino. Arrestato

Ha fotografato con il telefonino una minorenne mentre provava un costume da bagno nel proprio negozio. I Carabinieri sono intervenuti

Palermo – È salito agli orrori della cronaca un nuovo episodio di malcostume il cui protagonista, un negoziante del capoluogo siciliano, è stato arrestato per aver dato un esempio di come la tecnologia non deve essere utilizzata, avendo fotografato – con il proprio cellulare – una cliente minorenne nel camerino.

È ovvio come la tecnologia, rappresentata in questo episodio da un telefono cellulare dotato di fotocamera, non sia da criminalizzare per l’uso che ne è stato fatto. Si tratta purtroppo, più banalmente, di un moderno – e deprecabile – episodio di voyeurismo. La ragazza, 14 anni, era intenta a provare un costume da bagno nel camerino del negozio di biancheria intima quando il gestore, un 33enne palermitano, ha pensato bene di scattarle alcune foto.

Il costume era stato visto nel negozio alcuni giorni prima dalla madre della giovane, tornata al negozio successivamente, con la figlia, su suggerimento (doppiamente interessato) dello stesso negoziante che, durante la prova, ha immortalato la giovane infilando il braccio “armato” di cellulare nel camerino, rimanendo però dietro la tendina.

La cliente, accortasi della manovra, ha mantenuto in sospeso l’acquisto e, uscita dal negozio, ha chiamato i Carabinieri raccontando l’episodio. I militari dell’arma, giunti dal negoziante, hanno potuto verificare il racconto della giovane rinvenendo sul cellulare incriminato le immagini scattate nel camerino. Per il negoziante sono così… scattate le manette. L’accusa è “interferenze illecite nella vita privata”, aggravata per aver fotografato una minorenne. L’uomo rischia una pena da 6 mesi a quattro anni.

D.B.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Giustizia è fatta!
    Anche se è passata un po' in sordina questa è sicuramente la miglioria più interessante apportata dal decreto bersani!!
Chiudi i commenti