LA il traffico lo spara sui cellulari. In video

Uovo di Colombo o ennesima fesseria in mobilità? Negli States, le auto in coda delle ore di punta si possono visualizzare sullo smartphone prima ancora di aggiungere a quella coda la propria auto

Roma – Los Angeles, megalopoli dello stato USA governato da Terminator con una popolazione stimata di 4 milioni di abitanti. Il che equivale a dire – anche considerando i pendolari residenti fuori dal centro cittadino – che il traffico è uno dei maggiori problemi da affrontare. Il network televisivo NBC ora offre un servizio in streaming che trasmette in tempo reale lo stato del traffico in svariati punti della città.

le immagini Traffic Cam , questo il nome del nuovo servizio , è un software basato sulla tecnologia di trasmissione audiovisiva in mobilità sviluppata da 3rd Dimension . Una volta installato il pacchetto su uno degli smartphone compatibili con il sistema , l’utente avrà accesso a circa 270 telecamere puntate sulle strade e le superstrade che si aggrovigliano dentro e fuori la caotica Los Angeles, per avere una conferma in presa diretta dello stato del traffico automobilistico.

Se per alcune delle telecamere non si va oltre immagini fisse aggiornate ogni tot secondi, altre possono fornire lo streaming in tempo reale della viabilità cittadina. Il servizio di Traffic Cam, che fa naturalmente affidamento su una partnership pubblico-privata tra il network NBC e il Dipartimento dei Trasporti locale, è gratuito per l’utente finale che dovrà però sorbirsi il suo bel pillolone di contenuti pubblicitari assortiti .

Traffic Cam approda a Los Angeles dopo essere già stato lanciato in altre grandi città statunitensi , incluse New York e Houston, e ha finora totalizzato 40mila diversi download. Per quanto manchi all’appello dei dispositivi supportati il modaiolo l’onnipresente iPhone di Apple, 3rd Dimension ha già fatto sapere di essere al lavoro per l’implementazione della compatibilità con il melafonino entro l’estate.

Tutto sta ora nello stabilire la reale utilità di controllare il traffico prima di infilarcisi come una sardina : talune opinioni in rete osservano come sia sostanzialmente inutile avere davanti immagini in presa diretta delle strade prima di lasciare l’ufficio, alle classiche 5 del pomeriggio o comunque in perfetta sincronia, e contribuire per la propria parte alla malabolgia ingorgata e fumante.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Andrea Caccamo a.k.a. kaiserxol scrive:
    Ma le directX 10?
    Perchè su una versione nuova implementano le 9 e non le 10? Non partono già in ritardo così facendo?Chiedo...non ne capisco molto, lo so solo usare ^_^
    • pentolino scrive:
      Re: Ma le directX 10?
      non è così facile implementare delle directx complete su una macchina virtuale; direi che è già un buon risultato se sono riusciti a fare le 9 :-)
      • mura scrive:
        Re: Ma le directX 10?
        - Scritto da: pentolino
        non è così facile implementare delle directx
        complete su una macchina virtuale; direi che è
        già un buon risultato se sono riusciti a fare le
        9
        :-)quoto in pieno anche se francamente non ne vedo tantissimo l'utilità visto che per un uso professionale tutti i software 3d usano opengl mentre per un uso ludico le prestazioni non sono poi tutto questo granchè, anche se devo dire che la 2.0beta non l'ho ancora provata mi sono fermato alla 1.qualcosa
        • pentolino scrive:
          Re: Ma le directX 10?
          sì, concordo, tanto vale lanciare windows nativo e buona notte.Nel mio caso l' unico gioco per cui uso windows è talmente vecchio (nello specifico Alpha Centauri, che mito!) che le prestazioni non sono un problema, usa una % di CPU bassissima e gira in una VM da 192 MB (windows xp compreso... andrebbe bene anche il 98 ma per vbox non ci sono i guest additions, quindi...)
          • cippi scrive:
            Re: Ma le directX 10?
            alpha centauri, con tanto di espansione, lo gioco ancora anche io. ma nativo su mac.
          • pentolino scrive:
            Re: Ma le directX 10?
            non lo metto in dubbio, peccato che io abbia un macintel con leopard... da quello che ho capito per farlo funzionare si fa prima con una virtual machine con windows :-)
    • pippo lacoca scrive:
      Re: Ma le directX 10?
      Non penso che chi si installa wmware lo faccia per giocare all'ultimo videogme supersbrilluccicoso uscito sul mercato pochi mesi fa. Di solito lo si usa per un target + "professionale".Per i giochi al massimo ti fati la tua partizione bootcamp e giochi con le prestazioni "native" della macchina (fino a che i produttori di giochi non si accorgeranno che l'installato di mac aumenta costantemente e ci sarebbe businness da fare, anche contantdo che tra i mac users c'e' meno propensione alla pirateria).
      • pentolino scrive:
        Re: Ma le directX 10?
        - Scritto da: pippo lacoca
        Per i giochi al massimo ti fati la tua partizione
        bootcamp e giochi con le prestazioni "native"
        della macchina (fino a che i produttori di giochi
        non si accorgeranno che l'installato di mac
        aumenta costantemente e ci sarebbe businness da
        fare, anche contantdo che tra i mac users c'e'
        meno propensione alla
        pirateria).in un certo senso ti quoto ma non completamente.Mi spiego: è vero, in questo momento gli utenti mac sono sicuramente una categoria di persone che è disposta a spendere dei soldi per il software (basta vedere la quantità di programmini da 20-30$ o meno che ci sono per il mac). Tuttavia nel momento in cui il mac dovesse raggiungere le "masse" penso che i tassi di pirateria si allineerebbero a quelli del PC; non c'è nulla da fare, una grande quantità di persone vuole i giochi gratis, che siano su PC, mac, PS3, Wii o quello che ti pare. Poi è chiaro che il discorso dei giochi si può estendere tranquillamente al software/materiale multimediale in generale, ma andiamo off topic...
  • Brk scrive:
    ma...
    Ma non è stata rilasciata un mese abbondante fa?!? Sono sicuro di utilizzare questa beta almeno da maggio...
    • GPU scrive:
      Re: ma...
      Quoto pienamente. Anch'io credo di usarla già da parecchio almeno che non abbiano rilasciato un nuovo aggiornamento (Beta 2) e qui a PI se no sono accorti solo ora... :)
    • mura scrive:
      Re: ma...
      - Scritto da: Brk
      Ma non è stata rilasciata un mese abbondante
      fa?!? Sono sicuro di utilizzare questa beta
      almeno da
      maggio...si è uscita da almeno un mesetto ma non l'ho ancora installata per evitare eventuali blocchi (è comunque una beta)a questo punto se tu l'hai provata sono curioso di sapere come si comporta con questo sbandieratissimo supporto DX9 in qualche gioco anche non nuovissimo
  • pizza margherita scrive:
    ma vede i masterizzatori?
    ovvero, le risorse hardware del MAC sono *pienamente* disponibili alle macchine virtuali che girano WinXP (o Vista) ?
    • lellykelly scrive:
      Re: ma vede i masterizzatori?
      da quello che ho visto se inserisci un cd DOPO aver avviato windows, te lo vede, altrimenti rimane nella scrivania del mac.
      • pentolino scrive:
        Re: ma vede i masterizzatori?
        ovvero non si può decidere se "attaccarlo" al host o al guest come in virtualbox? Non è per fare polemica, è giusto per capire se varrebbe la pena per me passare a fusion...
        • rock3r scrive:
          Re: ma vede i masterizzatori?
          - Scritto da: pentolino
          ovvero non si può decidere se "attaccarlo" al
          host o al guest come in virtualbox? Non è per
          fare polemica, è giusto per capire se varrebbe la
          pena per me passare a
          fusion...tieniti virtualbox, va che è una meraviglia! l'unico problema che abbia mai avuto è che non mi collegava una chiavetta usb, sebbene fosse presente nell'elenco dei device usb
          • pentolino scrive:
            Re: ma vede i masterizzatori?
            una cosa che mi da fastidio di VB è che (per quanto ne dicano) non riesco a fare funzionare decentemente gli shared folders tra host mac (leopard 10.5.3) e guest linux (ubuntu 8.04); di fatto riesco ad usarle solo se l' utente linux è root (o fa sudo)... finchè non risolvono questa per me è un po' una scocciatura...Inoltre la portabilità delle immagini disco tra le varie piattaforme è piuttosto bassa (di sicuro le immagini create sotto linux non funzionano su mac e vice versa).A parte queste cose per il resto non posso che dare giudizio più che positivo nel complesso a vbox :-)
          • rock3r scrive:
            Re: ma vede i masterizzatori?
            io mi ci trovo piuttosto bene, a parte che secondo me la mancanza del d'n'd si fa sentire, e che appunto ho qualche problema con le periferiche usb, ma nel complesso è veramente buona!ecco un'altra cosa che manca alla vb è un driver grafico decente, non dico che deve supportare lo shader model 2 ma almeno un minimo di "accelerazione" sul 3d/dx/ogl non sarebbe male...
        • bubu scrive:
          Re: ma vede i masterizzatori?
          - Scritto da: pentolino
          ovvero non si può decidere se "attaccarlo" al
          host o al guest come in virtualbox? Non è per
          fare polemica, è giusto per capire se varrebbe la
          pena per me passare a
          fusion...Ma certo che si può fare. Con tutti i device compresi webcam, audio, schede audio/video esterne, ipod, ecc.
        • mura scrive:
          Re: ma vede i masterizzatori?
          certo che puoi decidere se attaccarli basta avere la VM configurata per utilizzare un cd/dvd e tutto funge anzi puoi anche emularlo passandogli una iso anzichè un dispositivo fisico, in quest'ultimo caso poi per tutto il tempo in cui tieni in piedi la vm il lettore cd/dvd è bloccato per il sistema host e utilizzabile solo dal guestnon so in virtualbox ma in fusion tutti i dispositivi collegati tramite usb mi vengono elencati in apposite icone per poterle virtualmente "attaccare" o "staccare" in qualsiasi momento
          • pentolino scrive:
            Re: ma vede i masterizzatori?
            ok da quello che scriveva lellykelly mi era sembrato che lo cosa fosse limitata :-)Anche a me sembra normale che un virtualizzatore decente permetta di fare ciò, ci mancherebbe!
      • franchino scrive:
        Re: ma vede i masterizzatori?
        Dall'interno della virtual machine si ha una bar in basso da cui, tramite tasto DX si può fare connect [unità desiderata].Vale sia per i CD/DVD che per unità usb.
    • Marco scrive:
      Re: ma vede i masterizzatori?
      - Scritto da: pizza margherita
      ovvero, le risorse hardware del MAC sono
      *pienamente* disponibili alle macchine virtuali
      che girano WinXP (o Vista)
      ?Si, io uso Nero e funziona perfettamente con il masterizzatore integrato nel Mac Mini.
    • The Punisher scrive:
      Re: ma vede i masterizzatori?
      Certo che lo vede, perfettamente direi.Cosi' come puoi usare qualunque dispositivo USB, cosi' come il modulo Bluetooth integrato viene visto e riconosciuto.
  • rock3r scrive:
    Scusatemi
    ...ma se uno ha il mac ed è felice di usarlo ed è convinto che sia la cosa migliore, perché mai deve perdere il suo tempo ad usare windows in un emulatore? lo trovo ridicolo, come una persona che conosco che ha recentemente comprato un macbook perché "è mac e quindi è il meglio, io windows non so usarlo e fa schifo" e poi passa il suo tempo con parallels aperto e la sua buona copia di xp emulata, con cui usa live messenger, media player et similia.ha senso tutto questo?non ditemi "eh ma wlm/wmp/... non c'è sul mac" perché mi viene da ridere, in certi (molti) campi ci sono alternative native mac oppure open! e lo dico da persona che ha una stima relativa del mondo apple (ma pure degli altri, eh... solo che sono troppo pigro per scrivermi un so da zero come piacerebbe a me :) )
    • Riccardo Bartoli scrive:
      Re: Scusatemi
      Esistono 1001 motivi per utilizzare un software di virtualizzazione. Sono uno sviluppatore di applicazioni sia desktop sia web, e i vantaggi che ne traggo sono molti: - posso effettuare i test delle mie applicazioni su win-mac-linux (e relative versioni dei sistemi operativi) utilizzando lo stesso pc - se ho bisogno di un programma win o linux basta che avvio il software di virtualizzazione - se voglio testare un programma senza "sporcare" la mia installazione attuale basta che creo uno snapshot e posso tornare al sistema prima delle modifiche - etc etc etcQuello che dici è giusto, ma si riferisce solo agli utenti di basso livello, i cosiddetti newbie. Purtroppo in Italia avere un oggetto Apple, sia esso MacBook o iPod, è diventato solo una questione di moda.
      • Pippolo scrive:
        Re: Scusatemi
        - Scritto da: Riccardo Bartoli
        Esistono 1001 motivi per utilizzare un software
        di virtualizzazione. Sono uno sviluppatore di
        applicazioni sia desktop sia web, e i vantaggi
        che ne traggo sono
        molti:
        - posso effettuare i test delle mie applicazioni
        su win-mac-linux (e relative versioni dei sistemi
        operativi) utilizzando lo stesso
        pc
        - se ho bisogno di un programma win o linux
        basta che avvio il software di
        virtualizzazione
        - se voglio testare un programma senza
        "sporcare" la mia installazione attuale basta che
        creo uno snapshot e posso tornare al sistema
        prima delle
        modifiche
        - etc etc etc

        Quello che dici è giusto, ma si riferisce solo
        agli utenti di basso livello, i cosiddetti
        newbie. Purtroppo in Italia avere un oggetto
        Apple, sia esso MacBook o iPod, è diventato solo
        una questione di
        moda.Confermo! Il poter testare il proprio lavoro (applicazioni, app. web, di tutto...) su sistemi diversi in virtualizzazione è di una comodità impressionante...
        • rock3r scrive:
          Re: Scusatemi
          si quello del testing è però un problema solo degli sviluppatori, io parlo degli utenti comuni, quel 70-80% degli utenti mac che non sanno nemmeno che cosa sia un ide!qualcuno mi spieghi che senso ha spendere così tanto per un pc che magari poi non è nemmeno il top perché escono i nuovi modelli di lì ad un mese e pagare (tanto) il nome quando poi lo usi come un qualunque altro pc windows, e l'unica cosa che usi del macos sono iphoto e safari (e anche qui dipende)
          • pippo lacoca scrive:
            Re: Scusatemi
            10 teste 10 opinioni. Anche per me non ha molto senso, ma se qualcuno vuole usare la sua macchina in questo modo faccia pure, a me non tange.
          • rock3r scrive:
            Re: Scusatemi
            si si non voglio costringere nessuno a fare nulla solo mi sembra quantomeno sconveniente
          • ... scrive:
            Re: Scusatemi
            Se hai comprato Photoshop nella versione per Windows e cambi sistema operativo, usando il Mac, avere un sistema di virtualizzazione ti permette di usare Photoshop senza doverlo riacquistare. Questo è un esempio. La stessa cosa avviene con il pacchetto Office e con tanti altri programmi. Esistono le versioni per Mac, ma se hai acquistato la versione per Windows devi poterlo usare.. WMVare anche a questo serve, non è una comodità che riguarda solo gli sviluppatori :)
      • franchino scrive:
        Re: Scusatemi
        - Scritto da: Riccardo Bartoli
        Esistono 1001 motivi per utilizzare un software
        di virtualizzazione. Sono uno sviluppatore di
        applicazioni sia desktop sia web, e i vantaggi
        che ne traggo sono
        molti:
        - posso effettuare i test delle mie applicazioni
        su win-mac-linux (e relative versioni dei sistemi
        operativi) utilizzando lo stesso
        pc
        - se ho bisogno di un programma win o linux
        basta che avvio il software di
        virtualizzazione
        - se voglio testare un programma senza
        "sporcare" la mia installazione attuale basta che
        creo uno snapshot e posso tornare al sistema
        prima delle
        modifiche
        - etc etc etc

        Quello che dici è giusto, ma si riferisce solo
        agli utenti di basso livello, i cosiddetti
        newbie. Purtroppo in Italia avere un oggetto
        Apple, sia esso MacBook o iPod, è diventato solo
        una questione di
        moda.Quotone
      • BLah scrive:
        Re: Scusatemi
        Ma cosa vuoi TESTARE?? Uno che usa messenger su un software di virtualizzazion ti pare che voglia TESTARE?Io qualche test lo farei sul tuo cervello..
      • BLah scrive:
        Re: Scusatemi
        Ma che cacchio c'entra??Stiamo parlando di un utente normale che chatta, riceve posta e guarda filmini porno.. Attieniti al topic invece di raccontarci la tua vita.Come se uno chiedesse quanto fa 3 x 8? E gli reciti tutte le tabelline..
        • pico scrive:
          Re: Scusatemi
          - Scritto da: BLah
          Ma che cacchio c'entra??

          Stiamo parlando di un utente normale che chatta,
          riceve posta e guarda filmini porno.. Attieniti
          al topic invece di raccontarci la tua
          vita.

          Come se uno chiedesse quanto fa 3 x 8? E gli
          reciti tutte le
          tabelline..Blah, sei un cafone!Ti consiglio di lavarti le mani col detersivo prima di digitare volgarità sulla tastiera.E magari di farti anche un bello shampoo: non vorrei che tutto il sudiciume che ti ritrovi in testa stia soffocando l'organo mononeurone che contiene.
    • lellykelly scrive:
      Re: Scusatemi
      l'esempio che hai riportato denota una spiccata ignoranza del tizio, oppure pigrizia ne cercare sw simili per mac, e ce ne sono.io ti posso dire che ho messo parallels ai clienti che sono passati a mac esclusivamente per poter continuare ad usare il gestionale fatto solo per windows, e in questo caso, alternative non ci sono perchè client e server ovviamente sono dello stesso produttore.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 giugno 2008 09.16-----------------------------------------------------------
      • vistabuntu. wordpress. com scrive:
        Re: Scusatemi
        - Scritto da: lellykelly
        l'esempio che hai riportato denota una spiccata
        ignoranza del tizio, oppure pigrizia ne cercare
        sw simili per mac, e ce ne
        sono.
        io ti posso dire che ho messo parallels hai
        clienti che sono passati a mac esclusivamente per
        poter continuare ad usare il gestionale fatto
        solo per windows, e in questo caso, alternative
        non ci sono perchè client e server ovviamente
        sono dello stesso
        produttore.hai clienti?? alternative non ci sono?sara' pure ignorante il tizio, ma tu con l'italiano non scherzi mica eh...5 elementare? :)http://vistabuntu.wordpress.com
      • rock3r scrive:
        Re: Scusatemi
        no aspetta guarda che per il testing di applicazioni posso capire, e pure per i sw "custom" o "semi-custom" che ci si è fatti scrivere per windows e ci si vuole portare dietro. io dico: all'utente comune, a che mazza serve tutto ciò? e se, come logica vorrebbe, la risposta è "niente", allora perché il 90% di utenti mac "medi" che conosco ha installato un emulatore (quasi sempre parallels) e usa winxp per fare almeno metà delle cose che fa con il mac?e perché se usato in un emulatore winxp diventa improvvisamente sopportabile a quegli utenti che se vedono che hai un pc iniziano a dire "che merda fa schifo si pianta non riesco ad usarlo guarda il mac che bello che ha il cover flow e con iphoto puoi vedere le anteprime e itunes è bello e safari è perfetto e io non prendo virus e tu si gne gne gne gne"? (si, esistono e sono molti, soprattutto fra gli utenti mac non professionali, i macfan che fanno di questi discorsi, è innegabile)
        • Paco De Lucia scrive:
          Re: Scusatemi
          - Scritto da: rock3r
          no aspetta guarda che per il testing di
          applicazioni posso capire, e pure per i sw
          "custom" o "semi-custom" che ci si è fatti
          scrivere per windows e ci si vuole portare
          dietro. io dico: all'utente comune, a che mazza
          serve tutto ciò? e se, come logica vorrebbe, la
          risposta è "niente", allora perché il 90% di
          utenti mac "medi" che conosco ha installato un
          emulatore (quasi sempre parallels) e usa winxp
          per fare almeno metà delle cose che fa con il
          mac?
          e perché se usato in un emulatore winxp diventa
          improvvisamente sopportabile a quegli utenti che
          se vedono che hai un pc iniziano a dire "che
          merda fa schifo si pianta non riesco ad usarlo
          guarda il mac che bello che ha il cover flow e
          con iphoto puoi vedere le anteprime e itunes è
          bello e safari è perfetto e io non prendo virus e
          tu si gne gne gne gne"? (si, esistono e sono
          molti, soprattutto fra gli utenti mac non
          professionali, i macfan che fanno di questi
          discorsi, è
          innegabile)Abbiamo capito che sei un gran Co***one.Beviti un cappuccio e stattene tranquillo.
          • Paco De Lucia scrive:
            Re: Scusatemi
            - Scritto da: Paco De Lucia
            - Scritto da: rock3r

            no aspetta guarda che per il testing di

            applicazioni posso capire, e pure per i sw

            "custom" o "semi-custom" che ci si è fatti

            scrivere per windows e ci si vuole portare

            dietro. io dico: all'utente comune, a che mazza

            serve tutto ciò? e se, come logica vorrebbe, la

            risposta è "niente", allora perché il 90% di

            utenti mac "medi" che conosco ha installato un

            emulatore (quasi sempre parallels) e usa winxp

            per fare almeno metà delle cose che fa con il

            mac?

            e perché se usato in un emulatore winxp diventa

            improvvisamente sopportabile a quegli utenti che

            se vedono che hai un pc iniziano a dire "che

            merda fa schifo si pianta non riesco ad usarlo

            guarda il mac che bello che ha il cover flow e

            con iphoto puoi vedere le anteprime e itunes è

            bello e safari è perfetto e io non prendo virus
            e

            tu si gne gne gne gne"? (si, esistono e sono

            molti, soprattutto fra gli utenti mac non

            professionali, i macfan che fanno di questi

            discorsi, è

            innegabile)


            Abbiamo capito che sei un gran Co***one.
            Beviti un cappuccio e stattene tranquillo.Mi quoto io:ma com e fai a dire con si tanta sicurezza 90% di qui, 70% di la, gne gne gne. Chi sei un sondaggista ? Un tronista ?
        • pentolino scrive:
          Re: Scusatemi
          io non sono tra quelli, il mac lo uso per fare il mac; ogni tanto attacco windows o linux su virtualbox per compiti molto specifici per cui l' altro SO è necessario o semplicemente più comodo.
          • rock3r scrive:
            Re: Scusatemi
            - Scritto da: pentolino
            io non sono tra quelli, il mac lo uso per fare il
            mac; ogni tanto attacco windows o linux su
            virtualbox per compiti molto specifici per cui l'
            altro SO è necessario o semplicemente più
            comodo.rimane la domanda esistenziale: perché prendere un mac per usare windows?
          • franchino scrive:
            Re: Scusatemi
            No no....rimane il fatto che non hai compreso le risposte. Imparare a leggere è un presupposto essenziale ai fini della comprensione.
          • rock3r scrive:
            Re: Scusatemi
            dato che evidentemente tu sei in grado di leggere ed io no, ti dispiacerebbe spiegarmi cosa a tuo parere non ho capito? o è solo per offendere così in allegria?
          • franchino scrive:
            Re: Scusatemi
            Leggi cosa ha scritto Riccardo Bartoli ad esempio...
          • pentolino scrive:
            Re: Scusatemi
            diciamo che in questo caso win lo uso un po' come se fosse un emulatore... se voglio giocare a bomb jack tiro su il mame, se voglio giocare ad alpha centauri tiro su la virtual machine con windows, semplice... per il resto win può stare serenamente inattivo.
          • rock3r scrive:
            Re: Scusatemi
            - Scritto da: pentolino
            per il resto win può stare
            serenamente inattivo.appunto, è quello che dico anche io :)
    • Davide Benini scrive:
      Re: Scusatemi
      Io lavoro con Trados e IBM translation manager, software CAT per la traduzione; il secondo funziona su un formato proprietario, la mia agenzia mi invia i file linguistici in questo formato e ci si può lavorare solo sul software in questione su Win. Trados invece c'è solo pr Win, ci sono alternative opensource, ma sono ultra acerbe e rendono il lavoro complicatissimo. Senza Parallels sarei disoccupato. Mi pare un buon motivo.Per il resto sul mac ho solo software nativo, con l'eccezione di Azureus... Ma quando una cosa serve, serve :)Ciao,Davide
    • The Punisher scrive:
      Re: Scusatemi
      - Scritto da: rock3r
      ...ma se uno ha il mac ed è felice di usarlo ed è
      convinto che sia la cosa migliore, perché mai
      deve perdere il suo tempo ad usare windows in un
      emulatore?Perche' in VMWare Fusion ho 2 Server Windows (2003 e 2008) e due distro Linux (Fedora e CentOS) che uso per test e studio quando sono a casa.Puo' bastare come motivo?
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Scusatemi
      - Scritto da: rock3r
      ...ma se uno ha il mac ed è felice di usarlo ed è
      convinto che sia la cosa migliore, perché mai
      deve perdere il suo tempo ad usare windows in un
      emulatore? nel settore audio/musicale...Band In A Box per OSX è rimasto indietro di tre versioni+Soundforge, non ho trovato editor audio di pari livello sotto osx (o forse mi trovo troppo bene per cambiare)...se vogliamo poi, sel settore "sommerso" (ma NON SI FA!!!) certi keygen si trovano solo per windows...
Chiudi i commenti