La mail semantica trova da sé il destinatario

Ci lavorano a Stanford. Le nuove mailbox comprenderanno le scelte del mittente e scandaglieranno la rete a caccia dei destinatari

Chiudi i commenti