La memoria gelatinosa bio-compatibile

Ricercatori statunitensi creano un complesso capace di immagazzinare informazioni in formato binario. E di interagire con composti biologici poco compatibili con l'elettronica tradizionale

Roma – La “memoria-gelatina” biocompatibile è un’idea della North Carolina State University , dove i ricercatori hanno realizzato il prototipo di quello che potrebbe rappresentare un importante passo in avanti verso l’interazione fra biologia (umana) e tecnologie elettroniche basate su freddi (e velenosi) metalli.

“Abbiamo creato un dispositivo di memoria con le proprietà fisiche del Jell-O”, dice il professor Michael Dickey riferendosi all’ omonima marca di dessert gelatinosi venduti negli USA. Il dispositivo è composto da una amalgama liquida di gallio e indio immersa in gel acquosi, ed è in grado di reagire alle cariche positive o negative attraverso un’attività ionica che modifica la resistenza elettrica del composto.

Ma soprattutto la memoria gelatinosa dell’NCSU ha la capacità di funzionare in ambienti umidi che porterebbero i tradizionali circuiti integrati a una sicura morte per cortocircuito. La quantità di memoria attualmente integrata nel dispositivo è modesta, ma le possibilità di utilizzo sono interessanti.

Poter impiegare la memoria-gelatina in ambienti acquosi potrebbe portare alla realizzazione di “sensori biologici per il monitoraggio medico”, suggerisce il professor Dickey, così come si potrebbero realizzare soluzioni biotech in grado di interagire a stretto contatto con cellule e tessuti viventi.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Fetente scrive:
    18 anni di carcere
    18 anni di carcere per aver cazzeggiato con una connessione wifi? in proporzione, se uno mi da un pugno e mi rompe un dente, dovrebbero dargli 1000 anni di galera.Il mondo sta impazzendo
    • JLPicard scrive:
      Re: 18 anni di carcere
      - Scritto da: Fetente
      18 anni di carcere per aver cazzeggiato con una
      connessione wifi? in proporzione, se uno mi da un
      pugno e mi rompe un dente, dovrebbero dargli 1000
      anni di
      galera.

      Il mondo sta impazzendoNon è così semplice.
    • exsinistro scrive:
      Re: 18 anni di carcere
      - Scritto da: Fetente
      18 anni di carcere per aver cazzeggiato con una
      connessione wifi? in proporzione, se uno mi da un
      pugno e mi rompe un dente, dovrebbero dargli 1000
      anni di
      galera.

      Il mondo sta impazzendoNo caro tu hai capito male, questo non ha cazzeggiato, questo ha cercato di rovinare la vita ai due.18 anni se li fa tutti mi sembrano una pena adeguata.
      • mizam scrive:
        Re: 18 anni di carcere
        Si esatto, come è adeguata la pena di quella persona indefinibile che ha ammazzato il taxista (15/16 anni). Sono d'accordo sul fatto che non stava cazzeggiando ma cercando di rovinare la vita dei due coniugi però magari 18 è un pochino troppo. Quella del taxista un "pochino" poco.
        • marco scrive:
          Re: 18 anni di carcere
          - Scritto da: mizam
          Si esatto, come è adeguata la pena di quella
          persona indefinibile che ha ammazzato il taxista
          (15/16 anni).

          Sono d'accordo sul fatto che non stava
          cazzeggiando ma cercando di rovinare la vita dei
          due coniugi però magari 18 è un pochino troppo.
          Quella del taxista un "pochino"Veramente il tizio ha patteggiato la pena , altrimenti erano 30. Tutti giustissimi.
          poco.
      • stefano scrive:
        Re: 18 anni di carcere
        18 anni di carcere per cosa? qual'è il reato? violazione di una rete dati? calunnia? mah...
        • LuLu scrive:
          Re: 18 anni di carcere
          Quelli che hai citato sono reati a tutti gli effetti, e ce ne sono anche altri che ha commesso...
        • az Nock scrive:
          Re: 18 anni di carcere
          - Scritto da: stefano
          18 anni di carcere per cosa? qual'è il reato?
          violazione di una rete dati? calunnia?
          mah...Leggere per intero la notizia no eh???
      • p4bl0 scrive:
        Re: 18 anni di carcere
        - Scritto da: exsinistro
        - Scritto da: Fetente

        18 anni di carcere per aver cazzeggiato con
        una

        connessione wifi? in proporzione, se uno mi
        da
        un

        pugno e mi rompe un dente, dovrebbero dargli
        1000

        anni di

        galera.



        Il mondo sta impazzendo

        No caro tu hai capito male, questo non ha
        cazzeggiato, questo ha cercato di rovinare la
        vita ai
        due.
        18 anni se li fa tutti mi sembrano una pena
        adeguata.però se gli sparava gli davano meno..
    • LuLu scrive:
      Re: 18 anni di carcere
      La lista dei reati è lunga:1) Violazione di domicilio informatico2) Detenzione di materiale pedoXXXXXgrafico3) Calunnia (anche se fatta in modo anonimo)4) Minacce (che è stato lui comq a fare)Ecc... probabilmente se ne trovano anche altri.Chiamalo cazzeggio...
    • bubba scrive:
      Re: 18 anni di carcere
      - Scritto da: Fetente
      18 anni di carcere per aver cazzeggiato con una
      connessione wifi? in proporzione, se uno mi da un
      pugno e mi rompe un dente, dovrebbero dargli 1000
      anni di
      galera.

      Il mondo sta impazzendoquoto.Questa e' roba da 1 anno ai domiciliari, senza pc. E 300 ore di attivita' sociale.Gli altri 17 anni ci sono perche' hanno messo dentro il bababu dell'era moderna: pedofilia!
    • smilzoboboz scrive:
      Re: 18 anni di carcere
      18 me li vedo un po' troppi, però, per la recidività oltre che per i reati, 10 anni forse erano un numero più giusto, magari con qualche altro anno di servizi sociali in "casa di riposo per anziani single", così di bambini non ne vede...Dopo c'è da dire che come al solito ci sarà altro che l'articolo non ha citato, ma se l'accusa è per cracking malevolo e bacio in bocca al bimbo, penso che 10 anni siano adeguati
    • anony scrive:
      Re: 18 anni di carcere
      - Scritto da: ruppolo
      Incredibile, vero, come le conseguenze della vita
      virtuale davanti lo schermo siano così poco
      virtuali e così molto
      reali...

      Si, soprattutto quello che dalla tastiera di un
      computer non si rende conto dei danni che crea
      nella vita
      reale.Generalmente parlando, qualsiasi danno virtuale è per definizione meno grave di qualsiasi danno "reale". proprio per il semplice fatto che non è "reale", ma virtuale.ovviamente, ci possono stare le classiche 'eccezioni che confermano' la regola, ma non mi pare sia questo il caso; e la regola quella è (o, almeno, dovrebbe essere).
      • stralol scrive:
        Re: 18 anni di carcere
        Ma infatti doveva farli fuori!Se la sarebbe cavata con una decina d'anni, invece che 18!Ah no aspetta, le persone non tornano in vita, mentre per i viventi ci sono le multe... ops!Ma da quando le pene si fanno per vendetta e non per rimediare agli errori, problemi causati?Vi siete mai chiesti EFFETTIVAMENTE perchè si manda in carcere la gente?O come si calcolano le multe?Bho...Domani mando in carcere per 60 anni il cane che mi caga sul marciapiede..
    • infame scrive:
      Re: 18 anni di carcere
      - Scritto da: Fetente
      18 anni di carcere per aver cazzeggiato con una
      connessione wifi? in proporzione, se uno mi da un
      pugno e mi rompe un dente, dovrebbero dargli 1000
      anni di
      galera.

      Il mondo sta impazzendospero che qualcuno accusi te falsamente di pedofilia, con tutto ciò che ne consegue, così poi magari cambi idea...
      • ZLoneW scrive:
        Re: 18 anni di carcere
        - Scritto da: infame
        spero che qualcuno accusi te falsamente di
        pedofilia, con tutto ciò che ne consegue, così
        poi magari cambi idea...Cioè, proprio quello che hanno fatto inizialmente i genitori del bambino al tipo che ha preso i 18 anni?
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: 18 anni di carcere

      Si, soprattutto quello che dalla tastiera di un
      computer non si rende conto dei danni che crea
      nella vita
      reale.Che danni ti creano?Se sei così debole che pigiando un tasto ti fanno male, hai dei problemi gravi.
Chiudi i commenti