La muffa si vende a peso d'oro

Il formaggio più famoso di Internet finisce all'asta su eBay. I proventi vanno tutti in beneficenza

Roma – Il re dei re finisce all’asta. Wedginald, la forma di Cheddar più celebre della storia, sarà venduta su eBay e il ricavato sarà devoluto in beneficenza .

La storia di Wedginald comincia nove mesi fa: la sua maturazione sugli scaffali di West Country – l’azienda che l’ha prodotto e sponsorizzato l’operazione – è stata seguita da milioni di navigatori sul sito www.cheddarvision.tv . Una sorta di reality sulla muffa, che ha appassionato grandi e piccini: Wedginald ha rischiato parecchio durante la sua avventura, soprattutto quando si è temuto che la sua maturazione fosse fallita rendendolo immangiabile.

Wedginald su eBay Ora, comunque, sembra che tutto sia andato per il meglio. Entro la prossima settimana Wedginald sarà ufficialmente dichiarato commestibile , e la gara per accaparrarselo è già cominciata. Al momento le offerte hanno già superato i 700 euro : il vincitore si porterà a casa non solo il formaggio, ma anche la certezza di aver contribuito a far del bene. ( L.A. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Pietro scrive:
    fallito compra fallito
    AMD, non riuscendo a stare dietro a Intel, ha dovuto inventarsi qualcosa... Cosa?Ha comprato ATI, la GPU che stava dietro a NVidia.ATI, la scheda grafica che non riesce a migliorarsi da 2 anni!ATI, quella che NON voleva il shader 3.0.Mi dispiace per AMD, ma quando avrà trovato finalmente come migliorare la scheda grafica, NVidia prenderà fuori una delle schede sviluppate 1 anno fa e la potrà finalmente portare sul mercato... per rimanere il nr.1
    • alessio scrive:
      Re: fallito compra fallito
      - Scritto da: Pietro
      AMD, non riuscendo a stare dietro a Intel, ha
      dovuto inventarsi qualcosa...
      Cosa?
      Ha comprato ATI, la GPU che stava dietro a NVidia.
      beh lo scopo principale di AMD era quello di poter fare quello che intel fa di solito: sviluppare un sistema con grafica integrata che sia anche performante. Perche' reinventarsi l'acqua calda quando si puo' acquistare un produttore gia' avanti nel mercato?
      • NickACaso scrive:
        Re: fallito compra fallito
        Veramente mi spiace per voi, ma semplicemente l'ha comprata perchè ati era in carenza di fondi, mentre amd è sempre andata benissimo a livello economico. L'aquisizione ha permesso ad ati di avere ancora più fondi e di realizzare un progetto di cui ancora si vede solo l'ombra in rete, che rivoluzionerà l'attuale concept di architettura interna a un pc (e non a un processore). Per questo amd non sta dietro a intel, sta utilizzando tutte le proprie risorse in quel progetto. Informarsi, prima di parlare.
        • Adrianotiger scrive:
          Re: fallito compra fallito
          ATI sta sviluppando da anni una nuova architettura ho sentito (dal 2000). Però se é così non lo so... So solo che la Nintendo sta aspettando da molto questo processore per la propria console.
          • blackshard scrive:
            Re: fallito compra fallito
            Neppure. Si tratta di alcuni progetti completamente differenti. Prima di tutto, con Fusion verrà integrata una GPU all'interno della CPU, soprattutto per l'uso in sistemi portatili dal consumo ridotto.Poi c'è Torrenza in cui il discorso GPGPU è estremizzato: praticamente si useranno coprocessori su socket similmente a quello che si fa oggi con i processori. Evidentemente (e mi riferisco a chi ha iniziato il thread) qualcuno non è bene informato, ne ha interesse ad informarsi.
  • Truster scrive:
    Non invertiamo le parti, prima ATI
    Forse le notizie ve le dà la zingara al semaforo. Perchè è stata la ATI lo scorso anno a commercializzare per prima una scheda dedicata al calcolo basata su chip grafico, seguita da Nvidia. Tra l'altro il sistema di programmazione CUDA di Nvidia è complicato da gestire e non è efficiente e flessibile come quello ATI.Sarà forse il caso di cambiare semaforo, o zingara... Fonte: beyond3d.com e http://novembertech.blogspot.com/2006/10/stanford-atis-gpu-can-calculate-much.html
    • Yuiri scrive:
      Re: Non invertiamo le parti, prima ATI
      Ciao Truster, ho letto il link che proponi, ma non parla di processori GPGPU commerciali, solo di sperimentazioni. Hai altre fonti?Grazie, ciau- Scritto da: Truster
      Forse le notizie ve le dà la zingara al semaforo.
      Perchè è stata la ATI lo scorso anno a
      commercializzare per prima una scheda dedicata
      al calcolo basata su chip grafico, seguita da
      Nvidia. Tra l'altro il sistema di programmazione
      CUDA di Nvidia è complicato da gestire e non è
      efficiente e flessibile come quello
      ATI.
      Sarà forse il caso di cambiare semaforo, o
      zingara...


      Fonte: beyond3d.com e
      http://novembertech.blogspot.com/2006/10/stanford-
      • NickACaso scrive:
        Re: Non invertiamo le parti, prima ATI
        Inoltre l'articolo dice PRIMA A DOPPIA PRECISIONE, non prima in assoluto. Ah e altra nota ora come ora ATI=AMD
      • Truster scrive:
        Re: Non invertiamo le parti, prima ATI
        beh "misteriosamente" il link del blogger è sparito, vediamo se qualcuno riesce a far sparire anche questi...http://www.engadget.com/2006/11/14/amd-stream-processor-launched-uses-gpu-power-for-general-tasks/http://www.itjungle.com/breaking/bn111406-story01.htmlhttp://www.amd.com/us-en/Corporate/VirtualPressRoom/0,,51_104_543~114146,00.htmlhttp://www.hwupgrade.it/news/server/uno-stream-processor-dedicato-da-amd_19232.htmlBuona lettura!
  • Comet scrive:
    GPU megagalattica per cosa?
    Quali potrebbero essere gli scopi di un supercomputer con una potenza di elaborazione grafica (se ho capito bene) così elevata?A parte far girare Aero su Vista in scioltezza, intendo :DPensavo che simili mostri li usassero solo per i calcoli.
    • codroipo scrive:
      Re: GPU megagalattica per cosa?
      - Scritto da: Comet
      Quali potrebbero essere gli scopi di un
      supercomputer con una potenza di elaborazione
      grafica (se ho capito bene) così
      elevata?

      A parte far girare Aero su Vista in scioltezza,
      intendo
      :D

      Pensavo che simili mostri li usassero solo per i
      calcoli.Sempre calcoli sono.
      • ... scrive:
        Re: GPU megagalattica per cosa?
        amico linuxaro, i giochi non sono magia...quando vedi gli omini che si muovono o i mostri che muoiono, dietro ci sono milioni (anche miliardi spesso) di calcoli fatti al secondo, cosa oggi possibile grazie alle gpu, e non sono calcoli esoterici, ma sono milioni di prodotti matrice*vettore, che permettono di trasformare un vertice e proiettarlo sullo schermofondamentalmente le gpu sono unità vettoriali, ovvero permettono di fare più operazioni contemporaneamente su più dati, che poi con il risultato di queste operazioni ci disegni lara croft o ci fai la trasformata di fourier a 2000 dimensioni alla gpu poco importaprima ciò non era possibile perché le schede video non avevano una gpu, ma fornivano solo primitive tipo alpha blending, rasterizzazione (ovvero il disegno finale di un triangolo) e supporto alle texture, ma tutti i calcoli (ma proprio tutti) venivano fatti via software, dove nonostante la maggiore potenza di una cpu, si tratta comunque di una cpu general purpose, non ottimizzata per operazioni vettorialiil vantaggio delle gpu sta nel fatto che sono unità fortemente ottimizzate per il calcolo parallelo, ovviamente sopra non puoi farci girare un sistema operativo o simili, però puoi fargli fare calcoli mostruosi in pochissimi secondi (una volta hanno fatto un port di mysql per una gpu nvidia, la geforce 6800, la velocità rimaneva quasi costante all'aumentare delle query al secondo, roba che sistemi dual core morivano oltrepassato il milione, la versione con la gpu stava oltre 10 milioni) il problema è la precisione, infatti mentre su un superpc di solito per i calcoli si utilizza una tecnica chiamata bignum, che permette di ottenere risultati a precisione teoricamente infinita (in realtà no però ovvio), su una gpu sei limitato alla precisione disponibile, di solito 64bit e tra un po' 128 bit
        • NickACaso scrive:
          Re: GPU megagalattica per cosa?
          Ottima argomentazione
        • bi biiii scrive:
          Re: GPU megagalattica per cosa?
          Post interessante, grazie.
        • V3nt0 scrive:
          Re: GPU megagalattica per cosa?
          interessantissimo, potresti fornire qualche link per reperire quel tool per far girare mysql sulla scheda video?mi interessa davvero molto, grazie
          • ... scrive:
            Re: GPU megagalattica per cosa?
            era solo un proof-of-concept, non penso sia mai stato pubblicato niente, se è stato fatto lo trovi sicuramente su www.gpgpu.org
        • codroipo scrive:
          Re: GPU megagalattica per cosa?
          - Scritto da: ...
          amico linuxaro, i giochi non sono magia... E io che ho detto?
          • ... scrive:
            Re: GPU megagalattica per cosa?
            scusa non era rivolto a te il post, ma a quello a cui hai risposto, la gestione di pi delle risposte è confusionaria
        • trewq scrive:
          Re: GPU megagalattica per cosa?

          infatti mentre su un superpc di
          solito per i calcoli si utilizza una tecnica
          chiamata bignum, che permette di ottenere
          risultati a precisione teoricamente infinita (in
          realtà no però ovvio),Molto raro. Di solito si usano i consueti numeri in floating point (32, 64, 80, 128 bit)
          su una gpu sei limitato
          alla precisione disponibile, di solito 64bit e
          tra un po' 128 bitA dire il vero fino ad ora le GPU usavano numeri in floating point a 32 bit.Ora, con il nuovo modello di ATI, cominciano ad usare 64 bit.
    • elcabesa scrive:
      Re: GPU megagalattica per cosa?
      non serve a fare grafica, serve come aiuto al processore per fare calcoli, un po come il coprocessore matematico dei 386.mi spiego meglio: hanno notato che le GPU sono dei processori velocissimi per certi tipi di calcolo scentifico ( vettoriale) perchè non sono general purpose come le cpu, ma sono cotruite per velocizzare le operazioni matematiche usate per la grafica 3d. Le stesse operazioni possono essere usate in molti campi della scienza e quindi è stato trovato il modo di far fare calcoli alla GPU che non verranno mandati al monitor! il risultato è poi riletto dalla CPU.in questo modo si fanno fare questi calcoli alla GPU che è velocissima.tornando al paragone col 386, le moltiplicazioni in virgola mobile le faceva il coprocessore matematico, nato espressamente per fare quei tipi di calcoli e quindi molto molto più veloce della CPU, poi la cpu usufruiva del risultato del calcolo.spero di non aver dato troppo di fuori e scusate qualche inprecisione
    • The Raptus scrive:
      Re: GPU megagalattica per cosa?
      - Scritto da: Comet
      Quali potrebbero essere gli scopi di un
      supercomputer con una potenza di elaborazione
      grafica (se ho capito bene) così
      elevata?

      A parte far girare Aero su Vista in scioltezza,
      intendo
      :D

      Pensavo che simili mostri li usassero solo per i
      calcoli.Ci sono un'infinità di applicazioni che possono beneficiare di una simile scheda. Provo a farti qualche esempio, puramente inventato e casuale, per cui se qualcuno nota imprecisioni sono felicissimo di correggerle!Sostanzialmente quello che ti hanno risposto prima è corretto. Calcoli "vettoriali", semplificando ripetuti per una serie di dati. Immagina semplificando all'infinito il coseno di 100.000 angoli ...La prima che mi viene in mente (perchè servirebbe a me ed un po' a tutti!) è la conversione di filmati: p.es da divx a xvid.Ma andando più sul "serio" realizzare un C.S. (circuito stampato) spesso hai bisogno di alcune ore per passare da schema ad un multilayer. Ricordo qualche anno fa in ufficio ci volevano 12-13 ore. Pefchè non volevano cambiare il computer ...In ambito progettazione meccanica c'è la FEM: in pratica scompongono una struttura (immagino aun albero, un ingranaggio) in parti infinitesime (cubi infinitesimi) e calcolano lo sforzo su ciascuno.Più in generale ci sono simulazioni fisiche (penso a seti @ home ed altri sistemi di shared computing) che richiedono i supercomputer trattati come classifica in un'altra news di oggi.Sono un po' breve, ma spero di averti reso l'idea (sono esempi reali accadutimi nella mia esperienza lavorativa!)
      • fuxpio scrive:
        Re: GPU megagalattica per cosa?
        - Scritto da: The Raptus
        - Scritto da: Comet

        Quali potrebbero essere gli scopi di un

        supercomputer con una potenza di elaborazione

        grafica (se ho capito bene) così

        elevata?



        A parte far girare Aero su Vista in scioltezza,

        intendo

        :D



        Pensavo che simili mostri li usassero solo per i

        calcoli.
        Ma andando più sul "serio" realizzare un C.S.
        (circuito stampato) spesso hai bisogno di alcune
        ore per passare da schema ad un multilayer.
        Ricordo qualche anno fa in ufficio ci volevano
        12-13 ore. Pefchè non volevano cambiare il
        computerE io che i circuiti li sbroglio ancora a mano (ma mi fermo a due layer :p)Tornando a noi mi permetto di aggiungere qualche esempio..Ambito chimico/farmaceutico:dei bravi biologi molecolari o chi per loro scoprono che il tumore x o la malattia y sono provocati da questa o quella proteina fuori controllo. Dopo averla isolata viene caratterizzata: o i buoni cari vecchi raggi X o la risonanza magnetica nucleare. Nella prima calcoli trigonometrici, nella seconda trasformata di fourier e deconvoluzione di una sommatoria di gaussiane..con un computer normale lavori bene fino a 20-30 atomi...una proteina ne ha 300.000-500.000!! Dio benedica il calcolo parallelo!!Fatto questi devi progettare ad hoc una molecola che blocchi la proteina. Come? E' come se ti dessero la serratura, tu ci devi costruire una chiave perfetta. Per sapere se combacia alla perfezione c'è la meccanica quantistica, che, pur approssimata, richiede lo stesso la soluzione di milioni e milioni di integrali, in un processo iterativo che sui computer paralleli odierni può richiedere anche un paio di settimane di lavoro da parte delle CPU.Morale della favola..se questi così consumano 150W e li puoi ficcare dentro a un blade..ne metti 10 assieme e spendi quanto?50.000-70.000? beh..faranno la felicità di molti scienziati, chimici e non :)
    • Pietro scrive:
      Re: GPU megagalattica per cosa?
      La GPU non viene più usata solo per grafica.Anche calcoli fisici, vengono fatti dalla GPU.E da 2-4 anni viene impegata per calcoli di matrice.La CPU, può solo calcolare in binario e con operazioni tipo + e *.La GPU può calcolarti le matrici perché costruita differentemente, in cambio però fa fatica con calcoli semplici che fa la CPU, perché progettata per l'appunto per calcoli di grafica.Però... se le metti assieme e fai svolgere a ogni processore i calcoli che tanto ama, puoi sfuttare il meglio di ogni processore. Il vantaggio? La CPU ha più tempo per svolgere altri calcoli!
      • Pietro scrive:
        Re: GPU megagalattica per cosa?
        scusa professore!Quando anche tu avrai programmato per 3 anni un intel 8051. E per un anno intero avrai scritto shaders per la scheda grafica per migliorare degli effetti su alcuni giochi, ne possiamo riparlare. Altrimenti stai zitto, che come scrivi tu non capisce nessuno!
        • ... scrive:
          Re: GPU megagalattica per cosa?
          quanto sei simpatico :)invece come scrivi te al limite hai letto su wikipedia cos'è uno shader :)o forse li hai copiati per un anno intero da qualche sito e non hai capito manco te che volevi :)dai non puoi venirmi a dire che la cpu è binaria e fa solo + e * (e qui ci sarebbe da ridire, visto che * e / non sono operazioni elementari di una cpu, ma lo sono solo +,-,shift e rotate, ma te la passo) e pretendere credibilità :)cioè ormai con wikipedia a tirare fuori sigle di processori e a far finta di essere esperti sono capaci tutti, ma con queste sparate si vede la realtà poi
      • V3nt0 scrive:
        Re: GPU megagalattica per cosa?
        cacchio !! questi sono i commenti che voglio leggere su gli articoli di punto-informatico non quei troll, utonti e scimmie pigiatasti :-)ahhhhhh!!!
    • James Kirk scrive:
      Re: GPU megagalattica per cosa?
      Non è necessario che i calcli effettuati con la GPU siano per forza di tipo grafico.La GPU è, alla fine, una unità di calcolo numerico generico estrmamente veloce, ed è in grado di effettuae calcoli in virgola mobile ad una velocità mediamente superiore del 50% a quello delle CPU.Affiancando poi schede in parallelo (tipo SLI) si può aumentare la velocotà di calcolo quanto si vuole.Le applicazioni: Analisi ad Elementi Finiti, Termo-Fluidodinamica Computazionale, Astronomia (es SETI), Codifica del DNA. Insomma...supercalcolo a basso costo.E poi (e qui c'è il rovescio della medaglia) non c'è solo roba tecnico-scientifica. Anche ai crackers un GPU da decicare ai calcolo potrebbe fare molto comodo!Per maggiori info qui: http://www.gpgpu.org/ bye
Chiudi i commenti