La Naming Authority si rinnova?

Lo sostiene la stessa NA in un comunicato stampa dopo l'assemblea con la quale ha rinnovato una parte dei propri vertici. La sfida per l'Authority è riuscire a sopravvivere e lavorare nonostante l'incombere di Passigli e soci


Roma – In un comunicato stampa rilasciato ieri sera, la Naming Authority annuncia di aver intrapreso la strada del “rinnovamento”. Un rinnovamento reso necessario dalla difficoltà di procedere nel proprio lavoro di regolamentazione di quanto riguarda i domini italiani.it e dall’incombere dei propositi del sottosegretario Passigli e di chi vorrebbe trasformare il NIC italiano in una propaggine governativa. Propositi per il momento bloccati, come noto , dallo scioglimento delle Camere.

“La Naming Authority – si legge nella nota – ha visto modificarsi rapidamente, così come accade comunemente per le realtà legate ad Internet, la propria composizione interna: da una formazione dapprima puramente accademica, poi integrata dai soggetti del mondo Internet Commerciale e dai rappresentanti del settore giuridico, ora accoglie sempre più al suo interno anche le istanze del resto della comunità Internet, con particolare riguardo al mondo dell’utenza finale e dei nuovi canali di comunicazione multimediale, e rinnova al tempo stesso la volontà di collaborazione con le pubbliche istituzioni per una migliore “internet governance” nazionale”.

Le nomine interne hanno riguardato la riconferma del presidente Claudio Allocchio e la nomina di una serie di nuovissimi componenti della NA nel Comitato esecutivo, “cuore” delle attività della NA.

“Il nuovo Comitato Esecutivo – spiega la nota – ha assunto anche il compito di modificare entro il ristretto tempo di pochi mesi lo Statuto della Naming Authority per adeguarla ad una ancora maggiore rappresentatività della comunità Internet italiana”.

Un dato importante contenuto nel comunicato corregge comportamenti ascrivibili alle passate gestioni della NA: “Tra le principali indicazioni, la creazione di uno staff interno, con compiti sia di supporto all’ordinaria amministrazione che di Relazioni con l’Esterno, l’educazione del pubblico tramite la diffusione delle informazioni corrette sui nomi a dominio e sulle loro problematiche, nonché una maggiore presenza ed attenzione verso gli organi d’informazione.”

E se la necessità di un rinnovamento era sentita da lungo tempo da molti dentro e fuori la Naming Authority, qualcuno commenta che non rimane che sperare che la “nuova NA” non finisca come “quella precedente”, superata nei tempi di proposizione persino dal lentissimo e, in questo caso, pericolosissimo Parlamento.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    A quale provider affidarsi???
    Buongiorno a tutti, scrivo questo mio intervento per avere, se possibile, un'aiuto.Vorrei sapere, quale vi sembra la miglior offerta Adsl con traffico illimitato, e se possibile con una minima banda accettabile garantita......Mi sto perdendo nella moltitudine d'offerte per cui se qlc potesse aiutarmi gline sarei molto grato.Grazie
  • Anonimo scrive:
    PSTN, un miraggio...
    Ma qua fate tutti i fichi, linee xDSL, ISDN, per favore abbiate rispetto anche per gente come mio cugino, che ha l'ultimo pezzo di cavo telefonico a 30 metri da casa e per farglielo arrivare fino al cancello TI gli ha chiesto 1ML...Telecom Italia, Come vorresti che fosse il futuro?Col baracchino...
  • Anonimo scrive:
    70 siti aspettano perchè manca l'ADSL
    PIù DI 70 SITI DI CARATTERE DIVULGATIVO COMMERCIALE DI PRODOTTI ITALIANI ALL' ESTERO ASPETTANO DI ESSERE ATTIVATI UFFICIALMENTE POICHè MANCA L' ADSL A MINERBIO , COMUNE DI 13.000 ABITANTI A 15 KM DI BOLOGNA!!!E' UNA VERGOGNA CHE CI SI PREOCUPI PIù DELLE CITTà DOVE C'è UTENZA PASSIVA CHE DELLE ZONE INDUSTRIALI DEI COMUNI LIMITROFI DOVE CI SONO LE AZIENDE CHE VOGLIONO ENTRARE IN INTERNET INVESTENDO MILIARDI !!!
  • Anonimo scrive:
    E' UNA VERGOGNA!!!
    Ma possibile che la provicia di Verbania prima di vedere la ADSL debba aspettare fino a metà 2002???E perchè il servizio HDSL è stato sospeso in tutti i comuni non raggiunti dalla ADSL???E' una vergogna!
  • Anonimo scrive:
    ADSL ADSL!!! e ISDN lo facciamo morire?
    ADSL per tutti ma ISDN?Un paio di anni fa la linea ISDN è il Must per ogni adepto di internet. Ora invece la ADSL è la nuova frontiera.Ma perchè far morire l'ISDN?Perchè la puttana Telecom non toglie il canone doppio sull'ISDN quando su ADSL non chiede questo balzello?Perchè se ci si collega a 128 kbs con i due canali ISDN si paga doppia telefonata?Insomma l'ADSL è la nuova frontiera di internet in Italia non perchè lo sia ma solo perchè la maledetta Telecom vuole così.Stà strozzando chi ha l'ISDN per favorire una cosa che allo stato attuale saà ancora per pochi (come copertura).
    • Anonimo scrive:
      Re: ADSL ADSL!!! e ISDN lo facciamo morire?
      ISDN un must per i navigatori Internet? Sì, per quelli polli certamente.Alcuni anni fa prima dell'avvento degli abbonamenti gratuiti ad Internet, per avere 8Kbit/s in più ti facevano pagare cifre incredibili di abbonamento... e poi 8Kbit/s di banda che non vuol dire assolutamente che si vada più veloci. E poi ricordati che ci vuole un modem ISDN per sfruttarli altrimenti niente...ISDN è stata un'ottima occasione per vedere chi sono stati i polli...Bye!- Scritto da: Graziano Venerabbile®
      ADSL per tutti ma ISDN?
      Un paio di anni fa la linea ISDN è il Must
      per ogni adepto di internet. Ora invece la
      ADSL è la nuova frontiera.
      Ma perchè far morire l'ISDN?
      Perchè la puttana Telecom non toglie il
      canone doppio sull'ISDN quando su ADSL non
      chiede questo balzello?
      Perchè se ci si collega a 128 kbs con i due
      canali ISDN si paga doppia telefonata?
      Insomma l'ADSL è la nuova frontiera di
      internet in Italia non perchè lo sia ma solo
      perchè la maledetta Telecom vuole così.
      Stà strozzando chi ha l'ISDN per favorire
      una cosa che allo stato attuale saà ancora
      per pochi (come copertura).
    • Anonimo scrive:
      Re: ADSL ADSL!!! e ISDN lo facciamo morire?
      Mi piacerebbe scrivere un post su queste cose, ma quando ho visto il tuo intervento prima ho risposto a te..perche' hai ricalcato il mio pensiero. Io ho isdn e pre andare a 128 dovrei pagare 2400 lire l'ora..quando con 100 000 lire al mese ci sono paesi dove vai a 640k.......SONO DELUSO
  • Anonimo scrive:
    Ma perchè solo Telecoz può installare adsl ?
    salvepremetto che di questa tecnoligia non ne capisco molto.Qualcuno mi puo illuminare sul fatto perchè solo telecoz può installare questa tecnologia(se ho capito bene devono essere installate delle centraline apposite in strada),metre gl' altri operatori telefonici devono attendere i comodi di telecoz e poi affittare il servizio da telecoz ?grazie.
  • Anonimo scrive:
    non lo so?
    ma sarà poi vero?
  • Anonimo scrive:
    A Voghera attiva!?
    Qui a Voghera (Pv) l'Adsl è attiva, ma non è possibile attivarla. Perchè??
  • Anonimo scrive:
    A Napoli non sarebbe il caso?
    Visto che la città è ufficialmente coperta e io nonostante residente NEL comunune di napoli e non in provincia non posso attivarla?Buffoni...
  • Anonimo scrive:
    Università
    E' mai possibile che nella zona universitaria di Salerno (leggasi Fisciano) dove è presente la facoltà di SCIENZE DELL'INFORMAZIONE, non sia ancora disponibile il servizio ADSL ? Chi è che decide dove installare i nuovi impianti e con quali criteri ?
  • Anonimo scrive:
    Info previsioni di copertura: dove?
    Ho visto nel forum diverse persone che sanno quando verrà coperta la loro zona: esiste una pagina dedicata a questo?Come faccio a sapere quando il mio paese NON sperduto potrà godere del servizio?Grazie ed a presto
    • Anonimo scrive:
      Re: Info previsioni di copertura: dove?
      Esiste il sito http://adsl.tin.itsessione copertura territorio..ma non saprei quanto sia da considerare quello che ce' scritto- Scritto da: ufo
      Ho visto nel forum diverse persone che sanno
      quando verrà coperta la loro zona: esiste
      una pagina dedicata a questo?

      Come faccio a sapere quando il mio paese NON
      sperduto potrà godere del servizio?

      Grazie ed a presto
      • Anonimo scrive:
        Re: Info previsioni di copertura: dove?
        - Scritto da: Gico
        Esiste il sito http://adsl.tin.it
        sessione copertura territorio..

        ma non saprei quanto sia da considerare
        quello che ce' scritto
        Infatti, quello che c'è scritto riguardo alle località di prossima copertura non è affidabile, visto che compaiono ancora luoghi già coperti da un pò di tempo...Credo che possa trovare una risposta più precisa chiamando telefonicamente TIN, conosco un paio di persone che hanno avuto notizie riguardo alla futura copertura della zona in cui abito proprio per telefono.Comunque anche sull'affidabilità delle informazioni date dal call center non ci metterei la mano sul fuoco...Ciao, Gian Gabriele
    • Anonimo scrive:
      Re: Info previsioni di copertura: dove?
      lascia perdere, proprio qualche giorno fa hanno fermato tutti i piani di copertura e per alcuni mesi non si fara' nulla, poi *loro* decideranno cosa fare...........- Scritto da: ufo
      Ho visto nel forum diverse persone che sanno
      quando verrà coperta la loro zona: esiste
      una pagina dedicata a questo?

      Come faccio a sapere quando il mio paese NON
      sperduto potrà godere del servizio?

      Grazie ed a presto
  • Anonimo scrive:
    io non ce l'ho
    Abito a Saonara, un sobborgo alla periferia di Padova. Nel territorio comunale c'è una zona industriale molto sviluppata (è la prosecuzione di quella di Padova). Ciononostante, il mio è l'unico comune della periferia est senza adsl. Tutti i comuni circostanti, con attività produttive molto meno estese, sono già allacciati al servizio adsl da diversi mesi.
  • Anonimo scrive:
    Nel mio paese sperduto ADSL c'è!
    Nonostante le centrli sono pronte per il servizio, telecom continua non vendere accesso ai privati, nelle scuole e negli enti pubblici sì! Qualcuno sa dirmi perché?!
    • Anonimo scrive:
      Re: Nel mio paese sperduto ADSL c'è!
      Semplicemente perché non è vero. Forse stai confondendo ADSL con qualcos'altro.- Scritto da: Matteo
      Nonostante le centrli sono pronte per il
      servizio, telecom continua non vendere
      accesso ai privati, nelle scuole e negli
      enti pubblici sì! Qualcuno sa dirmi perché?!
    • Anonimo scrive:
      Re: Nel mio paese sperduto ADSL c'è!
      - Scritto da: Matteo
      Nonostante le centrli sono pronte per il
      servizio, telecom continua non vendere
      accesso ai privati, nelle scuole e negli
      enti pubblici sì! Qualcuno sa dirmi perché?!
      perchè telecom è telecomm...
  • Anonimo scrive:
    Ma perche' si continua a parlare di xDSL???
    Vorrei fare notare un fatto:il problema delle linee c'e' solo per ADSL e non per " i servizi a larga banda", infatti Telecom Italia prima che fosse bloccata dall'autority (anche se voci affermano che non abbia mai smesso!!), forniva il servizio full business company con tanto di connettivita' HDSL in tutta Italia, e quando dico tutta Italia intendo anche i paesi sperduti su per i monti!!!.Per chi non lo sapesse HDSL significa una banda di 2Mbit in entrata ed uscita con CIR pari al 50%.....altro che ADSL!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perche' si continua a parlare di xDSL???
      - Scritto da: uno
      non abbia mai smesso!!), forniva il servizio
      full business company con tanto di
      connettivita' HDSL in tutta Italia, e quando
      dico tutta Italia intendo anche i paesi
      sperduti su per i monti!!!.

      Per chi non lo sapesse HDSL significa una
      banda di 2Mbit in entrata ed uscita con CIR
      pari al 50%.....altro che ADSL!!!Certo, ma lo paghi tanto oro quanto pesa... è qualche milioncino all'anno di fisso e se superi una soglia di traffico (non so quanta, pardon) ti tariffano ogni MB aggiuntivo...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma perche' si continua a parlare di xDSL???
        - Scritto da: Cirio
        Certo, ma lo paghi tanto oro quanto pesa...
        è qualche milioncino all'anno di fisso e se
        superi una soglia di traffico (non so
        quanta, pardon) ti tariffano ogni MB
        aggiuntivo...Credo che per piccole imprese che con Internet ci lavorano la spesa per HDSL non sarebbe poi così esorbitante. Nella mia personalissima situazione mi trovo a spendere ben più di "qualche milioncino" l'anno per una ormai insufficiente ISDN.HDSL per la mia realtà sarebbe una soluzione ottima, considerati i costi di prodotti analoghi per velocità e caratteristiche. Purtroppo credo che l'Authority con il blocco imposto sulla diffusione di questa tecnologia non stia tutelando i cittadini ma solo i guadagni degli antagonisti di Telecom.
  • Anonimo scrive:
    ...600 comuni?
    ....Ma che cosa sono 600 comuni?..sara' il 5 % dell'italia......e poi, un comune come Firenze non e' coperto neanche completamente.......Mah.....sara'...Una proposta io l'avrei. Perche' non fare tariffe di singola telefonata per le connessioni MLPPP (128 k) per le ISDN ?A me andrebbe proprio bene andare a 128 k con l'ISDN...se solo costasse UNA telefonata e non DUE....Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: ...600 comuni?
      anche a me andrebbe bene un collegamento 128 utilizzando il doppio canale isdn ma in tante centrali non c'è questa possibilità e l'unica linea disponibile è quella analogica.Vuoi sapere che significa 600 comuni? Significa che che 7500 comuni non avranno mai l'ADSL della Telecom....
  • Anonimo scrive:
    non mi lamenterei
    prima di sentire l'ondata dei commenti degli scontenti, vorrei dire che anche se ci vorra' ancora qualche tempo dovremo dare fiducia a telecom italia per l'allargamento dell'adsl.senza telecom col cavolo che l'avremmo (guarda che fanno gli altri operatori).
    • Anonimo scrive:
      Re: non mi lamenterei
      Gli altri operatori non possono dare ancora il servizio poiché ancora non hanno "accesso" all'ultimo miglio... in pratica su ADSL c'è ancora il monopolio!!! quanto ci vorrà ancora??? BOH???io mi sono addirittura offerto di trovare 40-50 persone nella mia zona che volessero attivare ADSL... la Tin mi dice che devo richiedere a Telecom Italia!!!Telecom Italia nemmeno mi risponde!! che servizi evoluti!!!avete provato a chiedere al 187 di adsl??provate e fatevi 2 risate!!- Scritto da: mizzica
      prima di sentire l'ondata dei commenti degli
      scontenti, vorrei dire che anche se ci
      vorra' ancora qualche tempo dovremo dare
      fiducia a telecom italia per l'allargamento
      dell'adsl.
      senza telecom col cavolo che l'avremmo
      (guarda che fanno gli altri operatori).
    • Anonimo scrive:
      Re: non mi lamenterei
      - Scritto da: mizzica
      senza telecom col cavolo che l'avremmo
      (guarda che fanno gli altri operatori).già! forse perché telecom è ancora il gestore MONOPOLISTA sull'acesso ADSL (e non solo)
  • Anonimo scrive:
    SEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE
    Figuriamoci, dov'e il trucco?
  • Anonimo scrive:
    Questa ci mancava....
    E' proprio vero... ogni giorno in Italia si sveglia uno e spara la sua ......bip......Ma dico..... una legge che obbighi i gestori telefonici (in primis Telecom Italia) a coprire il 100% del territorio con tutti i servizi avanzati per dare a tutti i cittadini lo stesso servizio? Nel mio paese e in quelli limitrofi Telecom Italia non allaccia nuovi utenti che hanno fatto richiesta delle linea ISDN pechè nelle centrali non è disponibile la numerazione. Non hanno più numeri!!!!!!!!! E dovrei credere che entro 2 anni ci sarà l' ADSL??? altro che paese da terzo mondo....
    • Anonimo scrive:
      Re: Questa ci mancava....
      UAHauhauha che bella notizia... entro il 2002... 600 comuni.... e gli altri 7500 entro il 2100 avranno adsl?L'unica soluzione che allieverà le sofferenza di quella parte di utenti che lavorano e/o comunque ci passano ore e ore davanti a quel monitor da 17 pollici, per scaricare una slack o una red hat e che penano impazienti davanti al download dell'index di un sito che magari ha anche un intro in flash... (tipo me) SARA' LA GESTIONE DEI SERVIZI xDSL DA TUTTI I GESTORI DI TELEFONIA IN ITALIA... NO AL MONOPOLIO TELECOM... RICORDIAMO che CONCORRENZA=accaparrarsi + utenti possibili=accellerare i tempi di diffusione del servizio.Telecacc non dire cavolate, se aspettassi la copertura xdsl da parte vostra, sarò nonno, o forse sarò all'altro mondo e i miei nipotini sposati e gia' nonni potranno cominciare a sentir parlare di ADSL nel paese.Saluti. r00t3r.
  • Anonimo scrive:
    Fuori dal Raccordo Anulare nel 2006?
    Praticamente in contemporanea con l'auto all'idrogeno...
    • Anonimo scrive:
      Re: Fuori dal Raccordo Anulare nel 2006?
      Beh io pure sto fuori dal raccordo precisamente adAlbano.. anche se sono centri un po' incasinaticmq sia ce' una densita' di popolazione molto altae questo in tutta la prov di Romain breve, Sono fiducioso :)Ti amero' x questo TI :-)- Scritto da: H2O
      Praticamente in contemporanea con l'auto
      all'idrogeno...
  • Anonimo scrive:
    a Montione di Cascina forse nel 2005
    Ma fatela finita!
    • Anonimo scrive:
      Re: a Montione di Cascina forse nel 2005
      - Scritto da: xp
      Ma fatela finita!Montione di Cascina: abitanti 2.198Diciamo 700 famiglie e 50 imprese (?!)Facciamo finta che il 5% sottoscriva un'ADSL (molto ottimistico). Fanno meno di quaranta contratti. Diciamo che TI non riesce a venderli a tutti e 40 ma che molti vadano agli altri gestori per via dei costi minori. TI comunque prenderà qualcosa da questi gestori, ma molto meno.Ora ti nomino amministratore delegato diTI.Dimostrami, conti alla mano, che a TI conviene portare una centrale ADSL a Montione di Cascina prima del 2005.Capisco il tuo rammarico. Ma DEVI protestare se il servizio è pubblico, non hai molti diritti (non dico nessun diritto) se si tratta di un impresa privata. Anzi, a questo proposito, io comincerei a farmi sentire con Infostrada/Wind/Enel. Loro sono pubblici, o comnque gestiti dal pubblico.Cominciassero a fare servizio pubblico!E' un po' grossa, però...
  • Anonimo scrive:
    Ci crediamo?
    E' un'ottima notizia. Si sa che Telecom Italia aveva fatto orecchie da mercante sulle attivazioni ADSL e che aveva tentato di ritardarle il più possibile. Chiaramente a TI non conviene offrire agli altri ISP la possibilità di usufruire delle sue centraline per commercializzare un'offerta su cui punta molto.Speriamo bene ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci crediamo?
      - Scritto da: ©
      E' un'ottima notizia. Si sa che Telecom
      Italia aveva fatto orecchie da mercante
      sulle attivazioni ADSL e che aveva tentato
      di ritardarle il più possibile. Chiaramente
      a TI non conviene offrire agli altri ISP la
      possibilità di usufruire delle sue
      centraline per commercializzare un'offerta
      su cui punta molto.

      Speriamo bene ;)... e la speranza è l'ultima a morire ...Strano che gli adetti al lavoro non sanno niente di quei piani, non sarà che tutte queste idee funzionano come la comunicazione interna alla TI?Se si ... ci rivediamo nell 2006 !!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci crediamo?
      - Scritto da: ©
      Speriamo bene ;)Mmm ho parechi dubbi in proposito visti i quasi-precedenti (ISDN). Secondo me, per fare quello che dicono ci metteranno almeno, due anni di piu'.Cmq. incrocio le dita :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci crediamo?
        Occhio che qui parliamo solo di 600 comuni. Che non sono tanti e sono tutti i maggiori. Quindi un bel ripulisti alle centraline ed e' fatta.Mi dirai che il problema rimarra' per tutti coloro che vivono in periferie o piccoli centri... Pero', io sono di vicino Venezia e ci spero.- Scritto da: Andrea B.


        - Scritto da: ©

        Speriamo bene ;)

        Mmm ho parechi dubbi in proposito visti i
        quasi-precedenti (ISDN). Secondo me, per
        fare quello che dicono ci metteranno almeno,
        due anni di piu'.

        Cmq. incrocio le dita :-)
Chiudi i commenti