La nuova polvere a radiofrequenza

Ci prova Hitachi, che realizza dei chippetti a radiofrequenza in un formato ridotto, anzi ridottissimo. Aumentano le possibili applicazioni

Tokyo – I sempre più diffusi chip a radiofrequenza stanno per trovare un nuovo mondo da colonizzare: Hitachi ne ha realizzati infatti di dimensioni tanto ridotte da consentire il loro utilizzo anche in ambiti oggi off-limits per questo genere di tecnologia.

Gli RFID del colosso giapponese sono letteralmente “polvere”, granelli dal diametro vicino a quello di un capello. Come racconta il FujiSankei hanno una dimensione di 0,05 x 0,05 millimetri ed entro due o tre anni potrebbero essere sul mercato.

La polvere a radiofrequenza I nuovi dispositivi, racconta Pink Tentacle , sfruttano le tecnologie di miniaturizzazione dei semiconduttori e grazie alla gestione del flusso degli elettroni consentono di scrivere dati sui diversi strati del chip. “Come le mu-chip – spiega Pink – utilizzate come misure anticontraffazione nel ticketing, i nuovi chip hanno una ROM a 128 bit capace di archiviare un numero ID univoco di 38 caratteri”.

Una tale miniaturizzazione, come accennato, espande ulteriormente i campi di applicazione di queste tecnologie, oggi utilizzatissime nella movimentazione delle merci e sempre più anche nella vendita al dettaglio.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    terzo o quarto mondo???
    Per quanto riguarda loro lavoro eccellente, menti brillanti!Per quanto riguarda tutti coloro che hanno dato giudizi negativi...hanno solo riconfermato che l' Italia è un paese del terzo mondo....
  • Messimalex scrive:
    Università: ma serve davvero?
    Onore al merito di questi 5 ragazzi che senza alcuna laurea sono l'invidia di tutti gli studenti di qualsiasi corso di informatica. Questo evento ci deve far riflettere sul grado di utilità delle università italiane nel campo dell'informatica. Troppo concentrate su argomenti triti e ritriti e poco inclini a dar spazio all'innovazione, alla creatività propri di questo campo.In fondo, che cosa ha in più un laureato rispetto ad una persona che apprende da autodidatta? Forse la maggiore probabilità di trovare un lavoro per poche centinaia di euro al mese?A questo punto la domanda è: che cosa ha in meno un laureato rispetto ad una persona autodidatta che ha più tempo di trovare un'idea innovativa e di realizzarsi nella vita?
    • Anonimo scrive:
      Re: Università: ma serve davvero?
      - Scritto da: Messimalex
      Onore al merito di questi 5 ragazzi che senza
      alcuna laurea sono l'invidia di tutti gli
      studenti di qualsiasi corso di informatica.

      Questo evento ci deve far riflettere sul grado di
      utilità delle università italiane nel campo
      dell'informatica. Troppo concentrate su argomenti
      triti e ritriti e poco inclini a dar spazio
      all'innovazione, alla creatività propri di questo
      campo.
      In fondo, che cosa ha in più un laureato rispetto
      ad una persona che apprende da autodidatta?

      Forse la maggiore probabilità di trovare un
      lavoro per poche centinaia di euro al
      mese?
      A questo punto la domanda è: che cosa ha in meno
      un laureato rispetto ad una persona autodidatta
      che ha più tempo di trovare un'idea innovativa e
      di realizzarsi nella
      vita?C'e' un solo lavoro che e' veramente difficile fare senza una laurea. Il ricercatore. Ognuno sceglie la propria strada, se vuoi fare quello non ti resta che laurearti. Altrimenti...fai di te cio' che credi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Università: ma serve davvero?
      La finalità dell'attuale laurea in informatica nelle nostre università è quella di formare ricercatori, non sistemisti, programmatori etc.Si potrebbe dire che è fine a se stessa, chi pensa che andando al informatica, diventerà programmatore, se lo scordi...
  • Anonimo scrive:
    inutile
    hanno inventato una cosa del tutto inutilee si fanno pure pagare!in questo sicuramente sono stati moooolto bravi...
    • Anonimo scrive:
      Re: inutile
      del tutto inutile!Certo che te rode davvero taanto!!
      • Anonimo scrive:
        Re: inutile
        fai conto che mi rode come quando vedo che migliaia di idioti scaricano suonerie per i cellulari a 3euro...non vedo perchè a uno dovrebbe rodere sapere che in giro c'è gente che spilla soldi a dei poveri sprovveduti..piuttosto profonda disapprovazione direi.
        • Anonimo scrive:
          Re: inutile
          Ma mi dici questi a chi spillano i soldi?Godaddy e Tucows non mi sembrano ne sprovveduti ne tantomeno poveri...
          • ryoga scrive:
            Re: inutile
            - Scritto da:
            Ma mi dici questi a chi spillano i soldi?
            Godaddy e Tucows non mi sembrano ne sprovveduti
            ne tantomeno
            poveri...Lo sono....lo sono....Secondo te è una idea innovativa fare un programmino che :- dato un dominio in input- controlla se libero- se non è libero, controlla varie alternative del tipo : e-dominio, i-dominio, freedominio, dominiostore, dominio-online...- restituisce le alternative e per tale servizio si fa pagare.Io se ho un marchio o un nome, preferisco registrare il mio marchio in .tz piuttosto che in una variante di quelle offerte.Se proprio voglio una variante, la penso io e non mi faccio di certo suggerire il nome da un programmino che non ha studiato il mio caso.Claro?
          • Anonimo scrive:
            Re: inutile
            mah, a me sembra + complesso di cosi'ho cercato dumbguy e tra i risultati c'eranodumb-guy.comidioticguy.comignorantguy.comidioticman.com...
  • Anonimo scrive:
    Poi vi lamentate se non trovate lavoro
    A sentire certi commenti di gente spocchiosa pronta a denigrare il lavoro degli altri,mi viene voglia di dire una cosa.Se non trovate lavoro nell'IT è anche colpa vostradel vostro sfrenato ego e arroganza che trasforma in merda tutto quello che toccate o dite,non meravigliatevi quindi se le società internet vi girano alla larga,chiunque ha i soldi ho fa i soldi non vorrà mai lavorare con gente invidiosa che pretende uno stipendio da manager solo perchè ha un pezzo di carta alla Ciucciacazzi university .....
  • Anonimo scrive:
    MUA In balia dell'Ideologia
    A leggere i commenti c'è da preoccuparsi.Siamo in balia di un piccolo manipolo di gente ricolma di ideologia e di odio per chi ha avuto successo. Sono pochi ma urlano più degli altri.Rosicano, insultano, odiano le SRL (!?).. la buttano in politica sempre e comunque, scambiano l'equità sociale con diritto di autore e software OS..Gli diamo un nome ? Io propongo MUA (Minoranza Urlatrice Antagonista)Al singolare viene MUO (Minorato Urlatore Antagonista)
  • Anonimo scrive:
    Bravissimi, ma sono ancora in sette!!
    Nell'informatica per sfondare ed essere considerato un caso di successo dopo qualche hanno dall'inizio dell'attività 'innovativa' si dovrebbe avere almeno un fatturato da qualche decina di milioni di euro ed essere qualcuno in più di sette. Prendiamo gli altri casi tipo Youtube, myspace, google, yahoo, e via dicendo, sono nate tutte da 2 o poco più di persone, ma dopo qualche anno erano gia in centinaia. Questi li considererei veri casi di successo, nomi che la gente ricorda subito, aziende che fatturano veramente tanto e danno lavoro a molte persone. Quindi bravissimi, ma sono ancora in un business di nicchia!
    • Anonimo scrive:
      Re: Bravissimi, ma sono ancora in sette!!
      - Scritto da:
      Nell'informatica per sfondare ed essere
      considerato un caso di successo dopo qualche
      hanno dall'inizio dell'attività 'innovativa' si
      dovrebbe avere almeno un fatturato da qualche
      decina di milioni di euro ed essere qualcuno in
      più di sette. Prendiamo gli altri casi tipo
      Youtube, myspace, google, yahoo, e via dicendo,
      sono nate tutte da 2 o poco più di persone, ma
      dopo qualche anno erano gia in centinaia. Questi
      li considererei veri casi di successo, nomi che
      la gente ricorda subito, aziende che fatturano
      veramente tanto e danno lavoro a molte persone.

      Quindi bravissimi, ma sono ancora in un business
      di
      nicchia!Scusa perchè tu sai quant'è il loro fatturato??No.E allora che parli a fa?
    • Anonimo scrive:
      Re: Bravissimi, ma sono ancora in sette!
      - Scritto da:
      Nell'informatica per sfondare ed essere
      considerato un caso di successo dopo qualche
      hanno dall'inizio dell'attività 'innovativa' si
      dovrebbe avere almeno un fatturato da qualche
      decina di milioni di euro ed essere qualcuno in
      più di sette. Prendiamo gli altri casi tipo
      Youtube, myspace, google, yahoo, e via dicendo,
      sono nate tutte da 2 o poco più di persone, ma
      dopo qualche anno erano gia in centinaia. Questi
      li considererei veri casi di successo, nomi che
      la gente ricorda subito, aziende che fatturano
      veramente tanto e danno lavoro a molte persone.

      Quindi bravissimi, ma sono ancora in un business
      di
      nicchia!Sì, ma pensa un po' se sono 7 e fanno un fatturato di decine di milioni, mica male spartire gli utili in 7.
      • Anonimo scrive:
        Re: Bravissimi, ma sono ancora in sette!
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Nell'informatica per sfondare ed essere

        considerato un caso di successo dopo qualche

        hanno dall'inizio dell'attività 'innovativa' si

        dovrebbe avere almeno un fatturato da qualche

        decina di milioni di euro ed essere qualcuno in

        più di sette. Prendiamo gli altri casi tipo

        Youtube, myspace, google, yahoo, e via dicendo,

        sono nate tutte da 2 o poco più di persone, ma

        dopo qualche anno erano gia in centinaia. Questi

        li considererei veri casi di successo, nomi che

        la gente ricorda subito, aziende che fatturano

        veramente tanto e danno lavoro a molte persone.



        Quindi bravissimi, ma sono ancora in un business

        di

        nicchia!

        Sì, ma pensa un po' se sono 7 e fanno un
        fatturato di decine di milioni, mica male
        spartire gli utili in
        7.Fossi in loro prenderei la residenza in Lussemburgo.
  • Anonimo scrive:
    rosiconiiiiiii
    che brutta vita che fate.- Voi potete fare ma non fate perchè tanto 'solo i figli di papà ci riescono'.- Loro hanno avuto "un'idea banale, nientaltro che un semplice script", voi siete meglio ma non fate perchè non vale la pena sprecare il vostro sapere per simili futilità.- Voi vorreste fare ma 'bisogna conoscere le persone giuste' per cui non partite neanche.- Essendo voi laureati avreste fatto sicuramente di meglio, ma da voi non esce mai una goccia di rawcoding neanche con lo spremiagrumi elettrico.- Loro non si meritano nulla, dovrebbe essere tutto per voi.Eh si, ma un giorno vi sveglierete 40enni senza un briciolo di gloria.
    • Anonimo scrive:
      Re: rosiconiiiiiii
      Sono troppo impegnati a scrivere i curricula europei... l'ultima moda dei neo laureati! :)
      • Anonimo scrive:
        Re: rosiconiiiiiii
        - Scritto da:
        Sono troppo impegnati a scrivere i curricula
        europei... l'ultima moda dei neo laureati!
        :)La moda e' degli uffici di assunzione, se non gli mandi il curricolo europeo lo buttano senza guardarlo e ti mandano il modulo del curriculaeuropeo vuoto come risposta.
        • Anonimo scrive:
          Re: rosiconiiiiiii
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Sono troppo impegnati a scrivere i curricula

          europei... l'ultima moda dei neo laureati!

          :)

          La moda e' degli uffici di assunzione, se non gli
          mandi il curricolo europeo lo buttano senza
          guardarlo e ti mandano il modulo del
          curricula
          europeo vuoto come risposta.Come volevasi dimostrare... l'italia è un cane che si morde la coda...
    • ryoga scrive:
      Re: rosiconiiiiiii
      - Scritto da:
      che brutta vita che fate.Già :

      - Voi potete fare ma non fate perchè tanto 'solo
      i figli di papà ci
      riescono'.Per realizzare un programma ci vuole tempo.Per il tempo, occorrono i soldi.Quindi chi ha i soldi, riesce a realizzare un programma.Gli altri? LAVORANO
      - Loro hanno avuto "un'idea banale, nientaltro
      che un semplice script", voi siete meglio ma non
      fate perchè non vale la pena sprecare il vostro
      sapere per simili
      futilità.Leggi sopra
      - Voi vorreste fare ma 'bisogna conoscere le
      persone giuste' per cui non partite
      neanche.Per fare, non ci vuole nulla.Per l'idea, bisogna aver fortuna.Per vendere, bisogna avere gli agganci giusti.
      - Loro non si meritano nulla, dovrebbe essere
      tutto per
      voi.Mai detto nulla del genere.Li si sta solo esaltando per un programma "banale" che genera 6$ ogni 1000 ricerche. ( A quando gli oscar per quelli che hanno fatto sistemi di banner advertising mlm ? )
      Eh si, ma un giorno vi sveglierete 40enni senza
      un briciolo di
      gloria.MAGARI!!!Ci svegliamo 40n con SOLO GLORIA ( perche' i soldi, come diceva la ragazza di ieri, non ce li offrono ).P.s. : Ma perche' non vi registrate?Sareste considerati "meno" troll e "piu'" attendibili ( chi mi dice che non sei uno dei 7 dell'azienda intervistata? )
      • Anonimo scrive:
        Re: rosiconiiiiiii
        "P.s. : Ma perche' non vi registrate?Sareste considerati "meno" troll e "piu'" attendibili ( chi mi dice che non sei uno dei 7 dell'azienda intervistata? )"credi davvero che "quei 7" non abbiano nulla di meglio da fare???
        • ryoga scrive:
          Re: rosiconiiiiiii
          - Scritto da:
          "P.s. : Ma perche' non vi registrate?
          Sareste considerati "meno" troll e "piu'"
          attendibili ( chi mi dice che non sei uno dei 7
          dell'azienda intervistata?
          )"


          credi davvero che "quei 7" non abbiano nulla di
          meglio da
          fare???SiL'hanno detto anche loro che passano molto tempo tra forum e siti.Suvvia.Ma davvero credi che quel "progetto" abbia preso piu' di 2-3 mesi di sviluppo?L'ho detto anche in un altro post.2-3 mesi di sviluppo per 1 programmatore e si fa tranquillamente.
  • Kirisuto scrive:
    Bravi, è vero, ma...
    ...intanto sono solo una goccia nel mare in mezzo a tanti informatici che vivacchiano, poi il loro successo non smentisce la situazione italiana, hanno trovato la loro fortuna all'estero.Infine una considerazione: gli informatici italiani non sanno proprio farsi valere.Proprio perché la cultura informatica media italiana è così scarsa chi ne capisce qualcosa dovrebbe sfruttare il vantaggio e intortarsi i tecnotard, come un astuto stregone farebbe con i selvaggi.
  • Anonimo scrive:
    bravi! vendono pure google.com!
    secondo loro google.com e' in vendita a 1900 $!
  • Anonimo scrive:
    Compliments
    Spero un giorno di riuscire a fare altrettanto.P.S.Spero che tutti quelli che criticano abbiano almeno il doppio del loro successo.... ma non credo
  • Anonimo scrive:
    Bravissimi, e troppi rosiconi qui
    Ragazzi siete stati veramente bravi, il sito è fatto molto bene e mi piace la vostra filosofia. Complimenti, l'Italia ha bisogno di persone come voi.Mi dispiace veramente vedere quanti invidiosi detrattori ci sono su questo forum, persone che si arrampicano sugli specchi per dimostrare il loro teorema, il cui enunciato sarebbe "chiunque ha successo, che non sia me, è un imbroglione o un raccomandato"
    • ryoga scrive:
      Re: Bravissimi, e troppi rosiconi qui
      - Scritto da:
      Ragazzi siete stati veramente bravi, il sito è
      fatto molto bene e mi piace la vostra filosofia.
      Complimenti, l'Italia ha bisogno di persone come
      voi.

      Mi dispiace veramente vedere quanti invidiosi
      detrattori ci sono su questo forum, persone che
      si arrampicano sugli specchi per dimostrare il
      loro teorema, il cui enunciato sarebbe "chiunque
      ha successo, che non sia me, è un imbroglione o
      un
      raccomandato"Ma lol.Hai provato a verificare se "google.com" è libero?Dicono che l'azienda Sedo lo vende a 1.900$Bravissimi?Forse ( per me hanno inventato l'acqua calda ), ma se faccio un ordine di 1.900$ e non becco il dominio, li posso denunciare per truffa? (geek)
    • Anonimo scrive:
      Re: Bravissimi, e troppi rosiconi qui
      - Scritto da:
      Ragazzi siete stati veramente bravi, il sito è
      fatto molto bene e mi piace la vostra filosofia.
      Complimenti, l'Italia ha bisogno di persone come
      voi.

      Mi dispiace veramente vedere quanti invidiosi
      detrattori ci sono su questo forum, persone che
      si arrampicano sugli specchi per dimostrare il
      loro teorema, il cui enunciato sarebbe "chiunque
      ha successo, che non sia me, è un imbroglione o
      un
      raccomandato"
      Ahhhh...... (rotfl)(rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl)(rotfl) ma non farci ridere......"invidiosi detrattori...". Ma di chi? Ma quando? Ma cosa dici? Vatti a nascondere va!
    • Anonimo scrive:
      Re: Bravissimi, e troppi rosiconi qui
      D'accordo. Sono stati molto bravi e i rosiconi (o il rosicone?) sta passando le sue fesserie su tutto il forum.Mi auguro che PI si occupi sempre piu spesso delle piccole realtà di questo paese. Che faccia dei focus magari anche su progetti medio-grandi, vedere chi c'è dietro, come va, come non va.Intanto complimenti al TEAM di DomainsBlog :)
      • ryoga scrive:
        Re: Bravissimi, e troppi rosiconi qui
        - Scritto da:
        D'accordo. Sono stati molto bravi e i rosiconi (o
        il rosicone?) sta passando le sue fesserie su
        tutto il
        forum.

        Mi auguro che PI si occupi sempre piu spesso
        delle piccole realtà di questo paese. Che faccia
        dei focus magari anche su progetti medio-grandi,
        vedere chi c'è dietro, come va, come non
        va.

        Intanto complimenti al TEAM di DomainsBlog :)Non è che molti anonimi _sono_ il team di DomainsBlog? :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Bravissimi, e troppi rosiconi qui

        Mi auguro che PI si occupi sempre piu spesso
        delle piccole realtà di questo paese. Che faccia
        dei focus magari anche su progetti medio-grandi,
        vedere chi c'è dietro, come va, come non
        va.Quotoe a mia volta rinnovo l'invito a PI.
  • Anonimo scrive:
    Italiano, addio...
    "...tipico discorso di make or buy...""...segue il follow up telefonico...""...problemi con i competitor...""...valore per il tuo business..." :| "...Vogliamo portare added value in questo mercato del parking ..." :|They are uccidendo our lingua...
    • Anonimo scrive:
      Re: Italiano, addio...
      They are making abig bunch of soldi !A prescindere dall'italiano (che sono d'accordo, dovremmo cercare di difendere), bravi ragazzi.A me 'ste situazioni fanno sempre simpatia. Buon'idea, lavoro e convinzione et voila'.Sembra (sembra...) semplice...
      • ryoga scrive:
        Re: Italiano, addio...
        - Scritto da:
        They are making abig bunch of soldi !
        6$ ogni 1000 utilizzi di tale pannello?Wao, raggiungeranno presto Berlusconi...anzi no Rupert Murdoch!!!!!(rotfl)Ogni 1000 utilizzi di quello strumento inutile, si dovranno dividere meno di 1 euro a testa.Wao!Mettevano su un sito (porno) e lo sponsorizzavano con banner (porno), e guadagnavano molto, ma MOLTO di piu'.Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Italiano, addio...
      e aggiungi:"e un sistema abbastanza più complesso di parole correlate per realizzare alternative rilevanti."ora che hanno i soldi un corso di grammatica italiana se lo potrebbero pure fare, no?!
  • Anonimo scrive:
    La SRL Democratica, sara' OPEN SOURCE???

    ci gestiamo in maniera molto collegiale.
    Prendiamo tutte le decisioni democraticamente, Ecco le parole chiave che si trovano sempre qui su punto informatico: collegiale, democratica, collettiva, condivisione, LIBERTA'!! e sempre usate nei modi piu' esilaranti !Toh, guarda, oggi invece abbiamo trovato la SRL democratica da sbattere in prima pagina ah ah ah!Da quando in qua una SRL e' democratica? non e' mica una di quelle forme aziendali (di cui mi sfugge il nome mannaggia... cogestione?!) dove l'operaio e' anche socio, figura creata su modello SOVIETICO COMUNISTAPotevano usare un'altra forma societaria se volevano davvero spacciarsi da "democratici", che poi non capisco che c'azzecchi la democrazia con una azienda, un'azienda deve produrre e ci sono persone che si prendono responsabilita' e le responsabilita' non si prendono in modo "DEMOCRATICO", si prendono, punto.
    Lavoriamo in maniera molto cooperativa,Cooperativa, tutte queste parole chiavi vengono usate quando punto informatico prepara lunghi articoli per incensare il software libero (o wikipedia o quant'altro ancora basta che sia apparentemente contro il capitale, contro l'america, contro il regno unito....).Ma perche' invece di una SRL non avete fatto una cooperativa se siete cosi' democratici e lavorate in maniera molto cooperativa? Ehhh si lo so, e' troppo democratica una cooperativa...
    ognuno è libero di gestire il proprio tempo. Toh ecco che rispunta la parola libero!Siiii, libero come i programmatori del software libero, certo certo.
    quello che facciamo, il fatto che non sono un
    programmatore in batteria, ma gestisco i miei
    progetti senza grande formalizzazione. Puoi he si, questa situazione idilliaca e' musica per le mie orecchie: soldi, successo, cooperazione, LIBERTA', LIBERO, il programmatore LIBERO... non in batteria!
    fare quello che ti piace all'interno di un
    progetto condiviso, insomma con libertà di
    movimento.Oh si la CONDIVISIONE mi piace, oro, oro, dove posso scaricare liberamente il codice sorgente di tutte le vostre applicazioni in nome della CONDIVISIONE COLLETTIVA della conoscenza e in nome della LIBERTA'?
    • Anonimo scrive:
      Re: La SRL Democratica, sara' OPEN SOURC

      Ma perche' invece di una SRL non avete fatto una
      cooperativa se siete cosi' democratici e lavorate
      in maniera molto cooperativa? Ehhh si lo so, e'
      troppo democratica una
      cooperativa...Scusa se puntualizzo, la cooperativa è giuridicamente una SRL, per la precisione una Società Cooperativa a Responsabilità Limitata dove i soci non valgono per il capitale apportato, che comunque di solito è fatto di quote uguali, ma valgono uno. Nelle Coop ci possono essere soci (persone fisiche o giuridiche), soci-lavoratori o semplici lavoratori (dipendenti-collaboratori).Dico questo dal basso della mia esperienza in una coop in ambito IT.
      • Anonimo scrive:
        Re: La SRL Democratica, sara' OPEN SOURC
        - Scritto da:

        Ma perche' invece di una SRL non avete fatto una

        cooperativa se siete cosi' democratici e
        lavorate

        in maniera molto cooperativa? Ehhh si lo so, e'

        troppo democratica una

        cooperativa...
        non confondere la forma con il contenuto :)
    • Anonimo scrive:
      Re: La SRL Democratica, sara' OPEN SOURC
      - Scritto da:

      ci gestiamo in maniera molto collegiale.

      Prendiamo tutte le decisioni democraticamente,

      Ecco le parole chiave che si trovano sempre qui
      su punto informatico: collegiale, democratica,
      collettiva, condivisione, LIBERTA'!! e sempre
      usate nei modi piu' esilaranti
      !

      Toh, guarda, oggi invece abbiamo trovato la SRL
      democratica da sbattere in prima pagina ah ah
      ah!
      Ma vai a vendere i pixel al mercatino delle pulci va! Vedrai che diventerai un "ricco democratico" anche te. (rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: La SRL Democratica, sara' OPEN SOURC

      tutte le vostre applicazioni in nome della
      CONDIVISIONE COLLETTIVA della conoscenza e in
      nome della LIBERTA'?Hei amico.. datti alla politica, perchè in informatica sei sprecato.
  • aghost scrive:
    Autodidatti...
    Il passo più importante in questo articolo mi sembra questo: "Dal punto di vista professionale quindi siamo tutti autodidatti che passano molto tempo su internet, sui forum e sui libroni da nerd" ora pensiamo, con un brivido lungo la schiena, all'Italia dove la copertura adsl fa schifo, dove la maggior parte dei contratti adsl sono a consumo a 2 euro l'ora , e che fino a poco tempo fa avevamo gli scatti alla risposta e i costi a fascia oraria, e potremo capire perché siamo sempre cosi' indietro.Possiamo ancora permettercelo?Quanto è costato e quanto costinua a costare al sistema-paese l'indecente monopolio di Telecom Italia?http://www.aghost.wordpress.com/-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 febbraio 2007 07.45-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    Il caso non fa testo, non rispecchia la
    Non rispecchia la media dei lavoratori "informatici" nel nostro paese.Questi ragazzi da voi citati sono un po' l'eccezione che conferma la regola, ovvero :-Evidentemente partiti da zero, si sono dati da fare, hanno avuto l'intuizione giusta al momento giusto e magari un bel po' di fortuna mischiata al fatto che lentamente hanno colmato le lacune tecniche dell'inesperienza lavorativa.Quindi alla fine se e' sicuramente vero che ora il successo e' assicurato, e' anche vero che loro non sono un caso "nella media".Sono un caso fuori dal comune, uno su un milione di quelli dove il lavoro si trova a 600-900 al mese, dove anche avendo buone idee nessuno ti appoggia oppure vieni sfruttato per qualche spicciolo al mese, dove per trovare lavoro non bastano le competenze ma ci vuole l'appiglio, la fortuna e magari un pizzico (e piu') di disonesta'.I miei complimenti quindi ai 7 ragazzi del team in oggetto, ma resto della mia opinione :In Italia trovare un lavoro equo nel campo informatico e' praticamente utopia, a mone di non voler usare "trucchetti sporchi" di vario genere.
  • ryoga scrive:
    Mah!
    La notizia è bella quanto vuoi, ma purtroppo non credo che debba avere tutto questo risalto.Lo script ha avuto successo, ma vuoi mettere questo programmino con programmi ben piu' complessi ( e quindi gestiti da piu' persone per forza di cose ) e che guadagnano MOLTI piu' soldi?Certo, i ragazzi sono stati fortunati a scrivere un programmino che "suggerisse" i domini piu' rilevanti.La funzione, a mio avviso, è inutile, ma contenti gli "investors" contenti tutti.( Chi è che se trova il dominio desiderato occupato, si accontenta di un'alternativa del tipo dominio-online o e-dominio o i-dominio ??? )Nota per i troll del forum : Non capisco tutto questo accanimento contro/pro questa "pubblicità" data all'azienda da PI.
  • Anonimo scrive:
    Attenzione!
    Ondata di rosiconi notturni su PI :D
  • Anonimo scrive:
    Ma non ho capito bene...
    ...hanno fatto una grammatica per il Polygen?http://polygen.org/
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non ho capito bene...
      ne approfitto per fare un'appello ai polygenisti per dare un'aggiustata alle grammatiche che non funzionano più, come il generatore dei testi dei verdena :( :'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(
  • Anonimo scrive:
    Si vabbè, innovazione...
    Chiamiamola così, ma penso che potevate trovare di meglio come esempio di "cervelli in fuga".Non so quale ricercatrice italiana ha vinto il premio "Young Scientists Prize in Astrophysics", o qualcosa del genere. Oppure a questo punto è meglio quell'italiano che lavora al kernel linux, (non mi ricordo il nome) avrà fatto sicuramente meno soldi ma vagli a dire qualcosa, a prescindere che vi piaccia linux o no.Un motore di ricerca semantico (in questo caso per i dominii) è una cosa già vista.Poi tanto di cappello se lo sai realizzare, ma come italiani all'estero potevamo portare esempi migliori
    • Anonimo scrive:
      Re: Si vabbè, innovazione...
      - Scritto da:
      Chiamiamola così, ma penso che potevate trovare
      di meglio come esempio di "cervelli in
      fuga".Uno questi ragazzi non sono in fuga da nessuna partevivono e lavorano a Roma
      Non so quale ricercatrice italiana ha vinto il
      premio "Young Scientists Prize in Astrophysics",
      o qualcosa del genere.A parte che non ce ne frega un cazzo dei ricercatori non perchè sia un mestiere superfluosemplicemente non sono loro il perno dove poggia la moderna informatica (poteva essere prima ma adesso non lo è più )
      Un motore di ricerca semantico (in questo caso
      per i dominii) è una cosa già
      vista.

      Poi tanto di cappello se lo sai realizzare, ma
      come italiani all'estero potevamo portare esempi
      miglioriSei un laureato e nonostante il tuo pezzo di carta non riesci a guardare più in la del tuo naso,altro che forma mentis......
    • Anonimo scrive:
      Re: Si vabbè, innovazione...
      - Scritto da:

      Non so quale ricercatrice italiana ha vinto il
      premio "Young Scientists Prize in Astrophysics",
      o qualcosa del genere.
      c'entra qualcosa?
      Oppure a questo punto è meglio quell'italiano che
      lavora al kernel linux, (non mi ricordo il nome)
      avrà fatto sicuramente meno soldi ma vagli a dire
      qualcosa, a prescindere che vi piaccia linux o
      no.Ora, non è che perchè siccome sai metter mano al kernel sei in assoluto il migliore.Alla fine della fiera andare di kernel non è più complicato (a livello di coding skill) che scrivere un device driver.E poi come tutte le cose ci sono livelli di importanza, io posso dire di aver sviluppato 'the big red adventure' solo per aver sviluppato i drivers per la soundcard?
      Un motore di ricerca semantico (in questo caso
      per i dominii) è una cosa già
      vista.si bhe', anche youtube è una cosa già vista (google video, e altri 20 simili).
      Poi tanto di cappello se lo sai realizzare, ma
      come italiani all'estero potevamo portare esempi
      miglioriNon sono 'italiani all'estero' ma solo italiani che hanno creato qualcosa di rilevanza mondiale (mica cazzi).Non è poco.Intanto loro fanno, voi qui a trolleggiare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Si vabbè, innovazione...

      Oppure a questo punto è meglio quell'italiano che
      lavora al kernel linux, (non mi ricordo il nome)
      avrà fatto sicuramente meno soldi ma vagli a dire
      qualcosa, a prescindere che vi piaccia linux o
      no.Quell'italiano ha anche altre "ideuzze" niente male:http://www.cpushare.comP.S. non sono Arcangeli e nemmeno lo conosco.
    • Anonimo scrive:
      Re: Si vabbè, innovazione...
      - Scritto da:
      Chiamiamola così, ma penso che potevate trovare
      di meglio come esempio di "cervelli in
      fuga".

      Non so quale ricercatrice italiana ha vinto il
      premio "Young Scientists Prize in Astrophysics",
      o qualcosa del genere.


      Oppure a questo punto è meglio quell'italiano che
      lavora al kernel linux, (non mi ricordo il nome)
      avrà fatto sicuramente meno soldi ma vagli a dire
      qualcosa, a prescindere che vi piaccia linux o
      no.Arcangeli...ogni anno viene al corso di sistemi operativi ad Informatica a Bologna per raccontare storielle sul kernel.
      Un motore di ricerca semantico (in questo caso
      per i dominii) è una cosa già
      vista.Infatti non si discute su quanto siano bravi a fare ricerca scientifica, ma quanto siano bravi ad avere un'idea e a venderla.
      Poi tanto di cappello se lo sai realizzare, ma
      come italiani all'estero potevamo portare esempi
      miglioricheccazzo premi Turing non ne abbiamo...oh siamo su PI non su Le Scienze.saluti
  • Anonimo scrive:
    Il sito è carino
    Al contrario dei vari siti schifosi IT italianiquesto qui è semplice funzionale e utile.mi piacerebbe avere più società orientate alle idee piuttosto che a stronzate markettare e di ripiego come la maggiorpate delle ditte fuffareitagliane...
  • MUHAHAHAHAHAHAH scrive:
    Facile criticare
    Non conosco questi ragazzi non ho contatti con loro ma è facile criticare.....Chi è che ha vent'anni ha le palle di mettersi in proprio ?L'idea sarà semplice finchè vuoi....Anche fare ricerche con un motore di ricerca è una cosa molto elementare anche un server web è una cosa elementare in fondo non fa altro che inviare fileProprio facile criticare l'avessi avuta Io un'idea così semplice.....
    • Anonimo scrive:
      Re: Facile criticare
      Ma di che blaterate ? L' Italia è un paese in cui non esistono veri programmatori shareware nè vere software house. E voi subito ad idolatrare quattro raccomandati che si fanno pubblicità con Punto Informatico sparandola grossa e gonfiando qualche script idiota che hanno scopiazzato come fossero stati i primi ad inventarli.. ehhh!- Scritto da: MUHAHAHAHAHAHAH
      Non conosco questi ragazzi non ho contatti con
      loro ma è facile
      criticare.....

      Chi è che ha vent'anni ha le palle di mettersi in
      proprio
      ?

      L'idea sarà semplice finchè vuoi....

      Anche fare ricerche con un motore di ricerca è
      una cosa molto elementare


      anche un server web è una cosa elementare
      in fondo non fa altro che inviare file

      Proprio facile criticare l'avessi avuta Io
      un'idea così
      semplice.....
      • Trollone scrive:
        Re: Facile criticare
        - Scritto da: .
        E voi subito ad idolatrare quattro raccomandati
        che si fanno pubblicità con Punto Informatico
        sparandola grossa e gonfiando qualche script
        idiota che hanno scopiazzato come fossero stati i
        primi ad inventarli..
        ehhh!anche a teDomain registrar GoDaddy.com has chosen DomainsBot, the well-known provider of domain name information, to offer its name suggestion technology on the GoDaddy.com website. When visitors to GoDaddy.com search for a domain name, they are presented with several relevant, alternative domain suggestions that closely match their original query.ti rode il culo e basta
      • MeDevil scrive:
        Re: Facile criticare
        - Scritto da:
        Ma di che blaterate ?
        L' Italia è un paese in cui non esistono veri
        programmatori shareware nè vere software house.

        E voi subito ad idolatrare quattro raccomandati
        che si fanno pubblicità con Punto Informatico
        sparandola grossa e gonfiando qualche script
        idiota che hanno scopiazzato come fossero stati i
        primi ad inventarli..
        ehhh!


        - Scritto da: MUHAHAHAHAHAHAH

        Non conosco questi ragazzi non ho contatti con

        loro ma è facile

        criticare.....



        Chi è che ha vent'anni ha le palle di mettersi
        in

        proprio

        ?



        L'idea sarà semplice finchè vuoi....



        Anche fare ricerche con un motore di ricerca è

        una cosa molto elementare





        anche un server web è una cosa elementare

        in fondo non fa altro che inviare file



        Proprio facile criticare l'avessi avuta Io

        un'idea così

        semplice.....Don't feed the troll (troll2)e cmq, per la cronaca: un italiano (e dico UNO!) ha scritto un driver per i dischi sata su os x (cercate su InsanelyMac).Saluti, MeDevil
        • Anonimo scrive:
          Re: Facile criticare
          - Scritto da: MeDevil

          - Scritto da:

          Ma di che blaterate ?

          L' Italia è un paese in cui non esistono veri

          programmatori shareware nè vere software house.



          E voi subito ad idolatrare quattro raccomandati

          che si fanno pubblicità con Punto Informatico

          sparandola grossa e gonfiando qualche script

          idiota che hanno scopiazzato come fossero stati
          i

          primi ad inventarli..

          ehhh!





          - Scritto da: MUHAHAHAHAHAHAH


          Non conosco questi ragazzi non ho contatti con


          loro ma è facile


          criticare.....





          Chi è che ha vent'anni ha le palle di mettersi

          in


          proprio


          ?





          L'idea sarà semplice finchè vuoi....





          Anche fare ricerche con un motore di ricerca è


          una cosa molto elementare








          anche un server web è una cosa elementare


          in fondo non fa altro che inviare file





          Proprio facile criticare l'avessi avuta Io


          un'idea così


          semplice.....

          Don't feed the troll (troll2)

          e cmq, per la cronaca: un italiano (e dico UNO!)
          ha scritto un driver per i dischi sata su os x
          (cercate su
          InsanelyMac).

          Saluti, MeDevilOS X è di Apple. 1 solo italiano messo a scrivere i driver per OS X dentro Apple? Ma dove?
          • MeDevil scrive:
            Re: Facile criticare
            - Scritto da:

            - Scritto da: MeDevil



            - Scritto da:


            Ma di che blaterate ?


            L' Italia è un paese in cui non esistono veri


            programmatori shareware nè vere software
            house.





            E voi subito ad idolatrare quattro
            raccomandati


            che si fanno pubblicità con Punto Informatico


            sparandola grossa e gonfiando qualche script


            idiota che hanno scopiazzato come fossero
            stati

            i


            primi ad inventarli..


            ehhh!








            - Scritto da: MUHAHAHAHAHAHAH



            Non conosco questi ragazzi non ho contatti
            con



            loro ma è facile



            criticare.....







            Chi è che ha vent'anni ha le palle di
            mettersi


            in



            proprio



            ?







            L'idea sarà semplice finchè vuoi....







            Anche fare ricerche con un motore di
            ricerca
            è



            una cosa molto elementare











            anche un server web è una cosa elementare



            in fondo non fa altro che inviare file







            Proprio facile criticare l'avessi avuta Io



            un'idea così



            semplice.....



            Don't feed the troll (troll2)



            e cmq, per la cronaca: un italiano (e dico UNO!)

            ha scritto un driver per i dischi sata su os x

            (cercate su

            InsanelyMac).



            Saluti, MeDevil

            OS X è di Apple. 1 solo italiano messo a scrivere
            i driver per OS X dentro Apple? Ma
            dove?C'è l'hai d'avanti ai tuoi occhi. Sono lo sviluppatore che ha scritto i driver per gli nforce4 sata. Ah, giusto come nota... non sono alle dipendenze di apple... e non sono neanche laureato :DSorpreso? Ora se hai finito di trollare... fai come me, vai a dormire!Saluti, MeDevil-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 febbraio 2007 02.02-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: Facile criticare

            C'è l'hai d'avanti ai tuoi occhi. Sono lo
            sviluppatore che ha scritto i driver per gli
            nforce4 sata. Ah, giusto come nota... non sono
            alle dipendenze di apple... e non sono neanche
            laureato
            :D
            Sorpreso? Ora se hai finito di trollare... fai
            come me, vai a
            dormire!

            Saluti, MeDevilAAAAAAAAAAaaaaaaaaahhhhh !!!!!!! Non sei laureato, eresia !!!!!Ok, domani ti verrà requisito il pc, non hai diritto a scrivere codice, neanche a pensarlo, non offri le garanzie adeguate .... :-)Morale per gli imprenditori italioti: chi è bravo lo è a prescindere dalla laurea ... meditate gente, meditate.
          • Anonimo scrive:
            Re: Facile criticare
            - Scritto da:

            C'è l'hai d'avanti ai tuoi occhi. Sono lo

            sviluppatore che ha scritto i driver per gli

            nforce4 sata. Ah, giusto come nota... non sono

            alle dipendenze di apple... e non sono neanche

            laureato

            :D

            Sorpreso? Ora se hai finito di trollare... fai

            come me, vai a

            dormire!



            Saluti, MeDevil


            AAAAAAAAAAaaaaaaaaahhhhh !!!!!!! Non sei
            laureato, eresia
            !!!!!
            Ok, domani ti verrà requisito il pc, non hai
            diritto a scrivere codice, neanche a pensarlo,
            non offri le garanzie adeguate ....
            :-)

            Morale per gli imprenditori italioti: chi è bravo
            lo è a prescindere dalla laurea ... meditate
            gente,
            meditate.Manco ti guardano il curriculum le multinazionali se non sei laureato.Matrox assumeva esclusivamente ingegneri.
          • Anonimo scrive:
            Re: Facile criticare
            Infatti si vede che fine ha fatto Matrox... ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Facile criticare
            - Scritto da:

            Morale per gli imprenditori italioti: chi è bravo
            lo è a prescindere dalla laurea ... meditate
            gente,
            meditate.Se uno è bravo ha dovuto studiare PER FORZA, non c'è altro modo. La laurea dà a chi ti vuole assumere la garanzia di certi studi. A cui poi devi necessariamente aggiungere l'esperienza.Ovviamente c'è anche chi studia per conto proprio e nessuno dice che chi non ha una laurea non è in grado di svolgere un lavoro nel campo IT.Diciamo che su 100 laureati 80 hanno studiato come si deve ed hanno ottime potenzialitàSu 100 diplomati 20 hanno studiato in proprio (e quindi hanno più o meno le stesse conoscenze di un laureato) e 10 hanno ottime potenzialità.Non si può certo criticare chi preferisce assumere laureati.
          • Anonimo scrive:
            Re: Facile criticare
            - Scritto da: MeDevil
            - Scritto da:



            - Scritto da: MeDevil





            - Scritto da:



            Ma di che blaterate ?



            L' Italia è un paese in cui non esistono
            veri



            programmatori shareware nè vere software

            house.







            E voi subito ad idolatrare quattro

            raccomandati



            che si fanno pubblicità con Punto
            Informatico



            sparandola grossa e gonfiando qualche script



            idiota che hanno scopiazzato come fossero

            stati


            i



            primi ad inventarli..



            ehhh!











            - Scritto da: MUHAHAHAHAHAHAH




            Non conosco questi ragazzi non ho contatti

            con




            loro ma è facile




            criticare.....









            Chi è che ha vent'anni ha le palle di

            mettersi



            in




            proprio




            ?









            L'idea sarà semplice finchè vuoi....









            Anche fare ricerche con un motore di

            ricerca

            è




            una cosa molto elementare














            anche un server web è una cosa elementare




            in fondo non fa altro che inviare file









            Proprio facile criticare l'avessi avuta Io




            un'idea così




            semplice.....





            Don't feed the troll (troll2)





            e cmq, per la cronaca: un italiano (e dico
            UNO!)


            ha scritto un driver per i dischi sata su os x


            (cercate su


            InsanelyMac).





            Saluti, MeDevil



            OS X è di Apple. 1 solo italiano messo a
            scrivere

            i driver per OS X dentro Apple? Ma

            dove?

            C'è l'hai d'avanti ai tuoi occhi. Sono lo
            sviluppatore che ha scritto i driver per gli
            nforce4 sata. Ah, giusto come nota... non sono
            alle dipendenze di apple... e non sono neanche
            laureato
            :D
            Sorpreso? Ora se hai finito di trollare... fai
            come me, vai a
            dormire!

            Saluti, MeDevilSì, vabbè. E la gente deve pure crederci. Che tristezza.
          • MeDevil scrive:
            Re: Facile criticare
            - Scritto da: [CUT]



            C'è l'hai d'avanti ai tuoi occhi. Sono lo

            sviluppatore che ha scritto i driver per gli

            nforce4 sata. Ah, giusto come nota... non sono

            alle dipendenze di apple... e non sono neanche

            laureato

            :D

            Sorpreso? Ora se hai finito di trollare... fai

            come me, vai a

            dormire!



            Saluti, MeDevil

            Sì, vabbè. E la gente deve pure crederci. Che
            tristezza.Già... che tristezza... questi forum si vanno riempiendo sempre di più trolls (troll2) e mai di gente che fa vere discussioni...In tutti i casi: http://forum.insanelymac.com/index.php?showtopic=35985il progetto è anche su berlios.Saluti, MeDevil.
          • Anonimo scrive:
            Re: Facile criticare
            - Scritto da: MeDevil

            - Scritto da:
            [CUT]





            C'è l'hai d'avanti ai tuoi occhi. Sono lo


            sviluppatore che ha scritto i driver per gli


            nforce4 sata. Ah, giusto come nota... non sono


            alle dipendenze di apple... e non sono neanche


            laureato


            :D


            Sorpreso? Ora se hai finito di trollare... fai


            come me, vai a


            dormire!





            Saluti, MeDevil



            Sì, vabbè. E la gente deve pure crederci. Che

            tristezza.

            Già... che tristezza... questi forum si vanno
            riempiendo sempre di più trolls (troll2) e mai di
            gente che fa vere
            discussioni...

            In tutti i casi:
            http://forum.insanelymac.com/index.php?showtopic=3
            il progetto è anche su berlios.

            Saluti, MeDevil.Penso tu faccia una cosa utile. Forse postare il tuo lavoro su un forum di trolls non era l'idea con + stile. Penso sia sempre meglio tacere sul proprio lavoro (ci sono migliaia di persone che ogni giorno si occupano di progetti + o meno interessanti in svariati campi dentro e fuori dalle universita')...e scrivere codice, per il bene della scienza. Nel mentre si puo' anche parlare di fuffa qui. 24 ore di coding ininterrotto non le regge nessuno.saluti Andrea
        • Anonimo scrive:
          Re: Facile criticare

          e cmq, per la cronaca: un italiano (e dico UNO!)
          ha scritto un driver per i dischi sata su os x
          (cercate su
          InsanelyMac).
          un altro italiano (sempre 1) ha implementato lo stack tcp/ip di free bsd.
          • Anonimo scrive:
            Re: Facile criticare
            - Scritto da:

            e cmq, per la cronaca: un italiano (e dico UNO!)

            ha scritto un driver per i dischi sata su os x

            (cercate su

            InsanelyMac).



            un altro italiano (sempre 1) ha implementato lo
            stack tcp/ip di free
            bsd.Sì, vabbè. E via a miti da cantinari. Ma per favore.
    • nattu_panno_dam scrive:
      Re: Facile criticare
      - Scritto da: MUHAHAHAHAHAHAH
      Non conosco questi ragazzi non ho contatti con
      loro ma è facile
      criticare.....

      Chi è che ha vent'anni ha le palle di mettersi in
      proprio
      ?Non sono gli unici, se leggi bene poi scoprirai che hanno successo per aver stuzzicato curiosità ed aver avuto il contatto giusto ai meeting.

      L'idea sarà semplice finchè vuoi....

      Anche fare ricerche con un motore di ricerca è
      una cosa molto elementareManco le query sono elementari...


      anche un server web è una cosa elementare
      in fondo non fa altro che inviare fileSi, all' inizio di internet forse...

      Proprio facile criticare l'avessi avuta Io
      un'idea così
      semplice.....Non è l' idea, ma i contatti e come l' hanno venduta.
  • Anonimo scrive:
    Ricordate di quello che vendeva i pixel
    del suo monitor?Anche quello è diventato ricco.Che fine ha fatto adesso?Anch' io ho cercato di vendere i miei pixel su e-bay ma nessuno mi ha cacato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ricordate di quello che vendeva i pi
      Che fine ha fatto ?con tutti i soldi che ha fatto si starà trombando qualche ragazza/ragazzo non credo gli fotti più di tanto adesso il suo sito merdoso @^
      • Anonimo scrive:
        Re: Ricordate di quello che vendeva i pi
        - Scritto da:
        Che fine ha fatto ?
        con tutti i soldi che ha fatto si starà trombando
        qualche ragazza/ragazzo non credo gli fotti più
        di tanto adesso il suo sito merdoso
        @^E io dei miei pixel che me ne faccio adesso?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ricordate di quello che vendeva i pi
          - Scritto da:
          E io dei miei pixel che me ne faccio adesso?sbattiteli in culo @^
          • Anonimo scrive:
            Re: Ricordate di quello che vendeva i pi
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            E io dei miei pixel che me ne faccio adesso?

            sbattiteli in culo @^Scostumato! Non vorrei mi inquinassero.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ricordate di quello che vendeva i pi
      - Scritto da:
      del suo monitor?
      Anche quello è diventato ricco.
      Che fine ha fatto adesso?

      Anch' io ho cercato di vendere i miei pixel su
      e-bay ma nessuno mi ha
      cacato.Perchè il tipo era già ricco. E' stato solo la facciata di una enorme speculazione finanziaria.Sapevi che "i creatori" di YouTube sono figli di grandi investitori di Wall Street ? Se credete che si tirino su cifre di milioni e miliardi di dollari partendo da quattro soldi senza grossi appoggi finanziari e di amicizie, siete proprio fessi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ricordate di quello che vendeva i pi
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        del suo monitor?

        Anche quello è diventato ricco.

        Che fine ha fatto adesso?



        Anch' io ho cercato di vendere i miei pixel su

        e-bay ma nessuno mi ha

        cacato.

        Perchè il tipo era già ricco. E' stato solo la
        facciata di una enorme speculazione
        finanziaria.
        Sapevi che "i creatori" di YouTube sono figli di
        grandi investitori di Wall Street ?

        Se credete che si tirino su cifre di milioni e
        miliardi di dollari partendo da quattro soldi
        senza grossi appoggi finanziari e di amicizie,
        siete proprio
        fessi.Infatti! Sono i bambacioni di PI che scrivono fesserie qui che sono fessi.
        • MeDevil scrive:
          Re: Ricordate di quello che vendeva i pi
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          del suo monitor?


          Anche quello è diventato ricco.


          Che fine ha fatto adesso?





          Anch' io ho cercato di vendere i miei pixel su


          e-bay ma nessuno mi ha


          cacato.



          Perchè il tipo era già ricco. E' stato solo la

          facciata di una enorme speculazione

          finanziaria.

          Sapevi che "i creatori" di YouTube sono figli di

          grandi investitori di Wall Street ?



          Se credete che si tirino su cifre di milioni e

          miliardi di dollari partendo da quattro soldi

          senza grossi appoggi finanziari e di amicizie,

          siete proprio

          fessi.

          Infatti! Sono i bambacioni di PI che scrivono
          fesserie qui che sono
          fessi.Quanti troll in giro per i forum... ti passa quasi la voglia di commentare... (troll2)Cmq... vorreste dirmi che google è nato da miliardari che non avevano altro da fare?Saluti, MeDevil
          • Anonimo scrive:
            Re: Ricordate di quello che vendeva i pi
            - Scritto da: MeDevil

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            del suo monitor?



            Anche quello è diventato ricco.



            Che fine ha fatto adesso?







            Anch' io ho cercato di vendere i miei pixel
            su



            e-bay ma nessuno mi ha



            cacato.





            Perchè il tipo era già ricco. E' stato solo la


            facciata di una enorme speculazione


            finanziaria.


            Sapevi che "i creatori" di YouTube sono figli
            di


            grandi investitori di Wall Street ?





            Se credete che si tirino su cifre di milioni e


            miliardi di dollari partendo da quattro soldi


            senza grossi appoggi finanziari e di amicizie,


            siete proprio


            fessi.



            Infatti! Sono i bambacioni di PI che scrivono

            fesserie qui che sono

            fessi.

            Quanti troll in giro per i forum... ti passa
            quasi la voglia di commentare...
            (troll2)

            Cmq... vorreste dirmi che google è nato da
            miliardari che non avevano altro da
            fare?

            Saluti, MeDevilDa miliardari sì, che non avevano altro da fare, no. Infatti hanno creato su Google per specularci e fare ancora più soldi. Loro non sono fessi, ma quelli che credono ai miti inventati dalla gente del marketing sicuramente sono dei fessi. A te sembra piacere appartenere a questi ultimi.
          • MeDevil scrive:
            Re: Ricordate di quello che vendeva i pi
            - Scritto da:

            - Scritto da: MeDevil



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:




            del suo monitor?




            Anche quello è diventato ricco.




            Che fine ha fatto adesso?









            Anch' io ho cercato di vendere i miei
            pixel

            su




            e-bay ma nessuno mi ha




            cacato.







            Perchè il tipo era già ricco. E' stato solo
            la



            facciata di una enorme speculazione



            finanziaria.



            Sapevi che "i creatori" di YouTube sono
            figli

            di



            grandi investitori di Wall Street ?







            Se credete che si tirino su cifre di
            milioni
            e



            miliardi di dollari partendo da quattro
            soldi



            senza grossi appoggi finanziari e di
            amicizie,



            siete proprio



            fessi.





            Infatti! Sono i bambacioni di PI che scrivono


            fesserie qui che sono


            fessi.



            Quanti troll in giro per i forum... ti passa

            quasi la voglia di commentare...

            (troll2)



            Cmq... vorreste dirmi che google è nato da

            miliardari che non avevano altro da

            fare?



            Saluti, MeDevil

            Da miliardari sì, che non avevano altro da fare,
            no. Infatti hanno creato su Google per specularci
            e fare ancora più soldi. Loro non sono fessi, ma
            quelli che credono ai miti inventati dalla gente
            del marketing sicuramente sono dei fessi. A te
            sembra piacere appartenere a questi
            ultimi.Hahahah... sei davvero un troll... è evidente che non sai di cosa si parli.Quello che è oggi "google" è nato come un progetto universitario. E ti diro anche che all'inizio i due avevano grandi difficoltà economiche.E se non credi a me... fai una ricerca su google... (rotfl)Vai a dormire (troll2) Saluti, MeDevil
          • Anonimo scrive:
            Re: Ricordate di quello che vendeva i pi
            Quotate come cani, porca troia. Cmq non si fanno soldi partendo da zero. Se sei un poveraccio lo resti e basta. I due di Google, cari miei, studiavano a Stanford e inoltre, citando da Wikipedia:[...] La predisposizione per l'informatica di Larry era piuttosto evidente: il padre era professore di informatica all'università del Michigan (uno dei primi laureati in quell'unversità), mentre la madre aveva un master in informatica era consulente sui database e insegnava programmazione. [...]Questa gente è molto brava a capitalizzare la fortuna reicevuta, molto brava ed è tutto merito loro. Ma non esistono miti. Da solo ti fai col cavolo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ricordate di quello che vendeva i pi
            - Scritto da:
            Quotate come cani, porca troia. Cmq non si fanno
            soldi partendo da zero. Se sei un poveraccio lo
            resti e basta. I due di Google, cari miei,
            studiavano a Stanford e inoltre, citando da
            Wikipedia:

            [...] La predisposizione per l'informatica di
            Larry era piuttosto evidente: il padre era
            professore di informatica all'università del
            Michigan (uno dei primi laureati in
            quell'unversità), mentre la madre aveva un master
            in informatica era consulente sui database e
            insegnava programmazione.
            [...]

            Questa gente è molto brava a capitalizzare la
            fortuna reicevuta, molto brava ed è tutto merito
            loro. Ma non esistono miti. Da solo ti fai col
            cavolo.e allora bill gates? e steve jobs?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ricordate di quello che vendeva i pi
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Quotate come cani, porca troia. Cmq non si fanno

            soldi partendo da zero. Se sei un poveraccio lo

            resti e basta. I due di Google, cari miei,

            studiavano a Stanford e inoltre, citando da

            Wikipedia:



            [...] La predisposizione per l'informatica di

            Larry era piuttosto evidente: il padre era

            professore di informatica all'università del

            Michigan (uno dei primi laureati in

            quell'unversità), mentre la madre aveva un
            master

            in informatica era consulente sui database e

            insegnava programmazione.

            [...]



            Questa gente è molto brava a capitalizzare la

            fortuna reicevuta, molto brava ed è tutto merito

            loro. Ma non esistono miti. Da solo ti fai col

            cavolo.

            e allora bill gates? e steve jobs?Stessa cosa. O pensi che Bill Gates venisse da una famiglia povera ? Leggi : --------http://ei.cs.vt.edu/~history/Gates.Mirick.htmlFamily and Early ChildhoodOn October 28, 1955, shortly after 9:00 p.m., William Henry Gates III was born. He was born into a family with a rich history in business, politics, and community service. His great-grandfather had been a state legislator and mayor, his grandfather was the vice president of a national bank, and his father was a prominent lawyer. [Wallace, 1992, p. 8-9] Early on in life, it was apparent that Bill Gates inherited the ambition, intelligence, and competitive spirit that had helped his progenitors rise to the top in their chosen professions. In elementary school he quickly surpassed all of his peer's abilities in nearly all subjects, especially math and science. His parents recognized his intelligence and decided to enroll him in Lakeside, a private school known for its intense academic environment. This decision had far reaching effects on Bill Gates's life. For at Lakeside, Bill Gates was first introduced to computers.---------
          • Anonimo scrive:
            Re: Ricordate di quello che vendeva i pi

            - Scritto da: Ma LOOOOOOOOOOOLLLL!!Eccolo qui un figo :D che ha 3 ditte nell'IT e scrive su punto informatico (ha pure del tempo libero!!) con un linguaggio da troll :DAssolutamente fantastico la totale ideozia che si legge qui alle volte..Ah ovviamente tutti questi fantomatici imprenditori non si firmano MAI! Come si dice su warcraft, ecco un BiNboMinKia Nutelloso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ricordate di quello che vendeva i pi
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Ma LOOOOOOOOOOOLLLL!!
            Eccolo qui un figo :D che ha 3 ditte nell'IT e
            scrive su punto informatico (ha pure del tempo
            libero!!) con un linguaggio da troll
            :Dstrano eh... eppure vero.ahi ahi ahi come siete messi male.
            Assolutamente fantastico la totale ideozia che si
            legge qui alle
            volte..

            Ah ovviamente tutti questi fantomatici
            imprenditori non si firmano MAI!a) non mi firmo perchè sono pigrob) non ti firmi neanche tuc) ma perchè per voi devono essere tutti 'imprenditori'?

            Come si dice su warcraft, ecco un BiNboMinKia
            Nutelloso.se sei un'appasionato di rpg e avventure in genere, pobabilmente avrai anche giocato a qualche gioco a cui ho collaborato per lo sviluppo, ma forse andiamo troppo indietro col tempo...rosicate in pace :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ricordate di quello che vendeva i pi
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            - Scritto da:



            Ma LOOOOOOOOOOOLLLL!!

            Eccolo qui un figo :D che ha 3 ditte nell'IT e

            scrive su punto informatico (ha pure del tempo

            libero!!) con un linguaggio da troll

            :D

            strano eh... eppure vero.
            ahi ahi ahi come siete messi male.



            Assolutamente fantastico la totale ideozia che
            si

            legge qui alle

            volte..



            Ah ovviamente tutti questi fantomatici

            imprenditori non si firmano MAI!

            a) non mi firmo perchè sono pigro
            b) non ti firmi neanche tu
            c) ma perchè per voi devono essere tutti
            'imprenditori'?





            Come si dice su warcraft, ecco un BiNboMinKia

            Nutelloso.

            se sei un'appasionato di rpg e avventure in
            genere, pobabilmente avrai anche giocato a
            qualche gioco a cui ho collaborato per lo
            sviluppo, ma forse andiamo troppo indietro col
            tempo...


            rosicate in pace :)Ma certo, sicuro, gli RPG li hai inventati tu, eh! Tutto il mondo si inchina a te, oh genio anonimo.. ehhh!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ricordate di quello che vendeva i pi
            - Scritto da:
            Ma certo, sicuro, gli RPG li hai inventati tu,
            eh! Tutto il mondo si inchina a te, oh genioHo detto 'inventato'?bah....loser.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ricordate di quello che vendeva i pi
            - Scritto da:
            Ma quanto sei patetico. Certo, tu sei un grande
            imprenditore, il Carmack italiano, eh?

            E perdi tempo a scrivere sul forum di P.I., oh
            grande imprenditore ?

            Tu 16 anni probabilmente li hai ancora... ed al
            massimo fai la bella vita con i soldi dei
            genitori
            ricchi.
            ahahahaimmaginavo una risposta sul genere 'rosicante' come la tua.Oggi sono nel 'giorno del fancazzo' e ho voglia di postare su pi.Ho detto che sono un grande imprenditore? Ho detto che sono carmack?Mi pare di aver detto che sono un programmatore con una passione morbosa per l'informatica.E questa passione mi ha permesso di affermarmi nella vita, da vero nerd cantinaro.Oggi a 36 anni spero che mio figlio di 2 erediti la passione per questo magnifico lavoro.E soprattutto spero che non diventi mai un rosicone come il 90% dei lettori di PI.(win) (linux) (c64) (atari) (amiga)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ricordate di quello che vendeva i pi
      - Scritto da:
      del suo monitor?
      Anche quello è diventato ricco.
      Che fine ha fatto adesso?

      Anch' io ho cercato di vendere i miei pixel su
      e-bay ma nessuno mi ha
      cacato.Perché tu sbagli marketing!!!Per esempio dovevi mettere i tuoi pixel a un prezzo più alto, dando all'acquirente l'idea che fossero migliori.
  • Anonimo scrive:
    Sticazzi
    Pure lo sbrufoloso londinese ha fatto i soldicon themilliondollarpage.com una paginetta sgrauspiena di banner merdosi.su internet piu fai la merda e piu hai possibilità di farci soldi.shit is gold yeahhhhh @^
    • Anonimo scrive:
      Re: Sticazzi
      - Scritto da:
      Pure lo sbrufoloso londinese ha fatto i soldi
      con themilliondollarpage.com una paginetta sgraus
      piena di banner merdosi.
      su internet piu fai la merda e piu hai
      possibilità di farci
      soldi.
      shit is gold yeahhhhh @^E allora fai merda, invece di trollare
    • Anonimo scrive:
      Re: Sticazzi

      shit is gold yeahhhhh @^Fanno tutti i soldi meno che te !
  • Anonimo scrive:
    Complimenti
    Per l'idea, per come l'avete sviluppata, per il marketing e i rapporti internazionali.Dovremmo prendere esempio, abbiamo sicuramente bisogno di storie di successo nella nostra IT.. specialmente di storie di gente che ce l'ha fatta.Questo è il primo esempio positivo.. da quanto ? Grandi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Complimenti
      - Scritto da:
      Per l'idea, per come l'avete sviluppata, per il
      marketing e i rapporti
      internazionali.

      Dovremmo prendere esempio, abbiamo sicuramente
      bisogno di storie di successo nella nostra IT..
      specialmente di storie di gente che ce l'ha
      fatta.

      Questo è il primo esempio positivo.. da quanto ?

      Grandi.
      ecco bravo. Adesso mettiti a studiare anche te un idea che ti farà scalare wall-street.
      • Anonimo scrive:
        Re: Complimenti
        Cosa ti rode? Non esserci arrivato prima te? Sono stati bravissimi e basta. Al giorno d'oggi, nei paesi occidentali, è questo quello che conta: il servizio aggiunto (Per qualsiasi campo).
        • Anonimo scrive:
          Re: Complimenti
          - Scritto da:
          Cosa ti rode? Non esserci arrivato prima te? Sono
          stati bravissimi e basta. Al giorno d'oggi, nei
          paesi occidentali, è questo quello che conta: il
          servizio aggiunto (Per qualsiasi
          campo).Ecco sì, bravo. Adesso vai a nanna. E domani inventati un .......servizio aggiunto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Cosa ti rode? Non esserci arrivato prima te?
            Sono

            stati bravissimi e basta. Al giorno d'oggi, nei

            paesi occidentali, è questo quello che conta: il

            servizio aggiunto (Per qualsiasi

            campo).

            Ecco sì, bravo. Adesso vai a nanna. E domani
            inventati un .......servizio
            aggiunto.E tu che t'inventi? Ma vatti a rullare l'ultima canna al centro sociale....
        • Anonimo scrive:
          Re: Complimenti
          - Scritto da:
          Cosa ti rode? Non esserci arrivato prima te? Sono
          stati bravissimi e basta. Al giorno d'oggi, nei
          paesi occidentali, è questo quello che conta: il
          servizio aggiunto (Per qualsiasi
          campo).Sono quattro raccomandati che cercano di gonfiare quel poco che hanno fatto utilizzando P.I. come pubblicità.Il resto sono mucche volanti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Cosa ti rode? Non esserci arrivato prima te?
            Sono

            stati bravissimi e basta. Al giorno d'oggi, nei

            paesi occidentali, è questo quello che conta: il

            servizio aggiunto (Per qualsiasi

            campo).

            Sono quattro raccomandati che cercano di gonfiare
            quel poco che hanno fatto utilizzando P.I. come
            pubblicità.
            Il resto sono mucche volanti.Infatti. PI farebbe meglio a dedicare la sua attenzione a quelli che lavorano umilmente e seriamente.
          • Trollone scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da:
            Sono quattro raccomandati che cercano di gonfiare
            quel poco che hanno fatto utilizzando P.I. come
            pubblicità.
            Il resto sono mucche volanti.Domain registrar GoDaddy.com has chosen DomainsBot, the well-known provider of domain name information, to offer its name suggestion technology on the GoDaddy.com website. When visitors to GoDaddy.com search for a domain name, they are presented with several relevant, alternative domain suggestions that closely match their original query.Raccomandati un cazzo
          • Anonimo scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da: Trollone

            - Scritto da:

            Sono quattro raccomandati che cercano di
            gonfiare

            quel poco che hanno fatto utilizzando P.I. come

            pubblicità.

            Il resto sono mucche volanti.

            Domain registrar GoDaddy.com has chosen
            DomainsBot, the well-known provider of domain
            name information, to offer its name suggestion
            technology on the GoDaddy.com website. When
            visitors to GoDaddy.com search for a domain name,
            they are presented with several relevant,
            alternative domain suggestions that closely match
            their original
            query.

            Raccomandati un cazzoEh, pensa un pò. Che dimostra quello che hai riportato ? Che non sono raccomandati, forse ?
        • ryoga scrive:
          Re: Complimenti
          - Scritto da:
          Cosa ti rode? Non esserci arrivato prima te? Sono
          stati bravissimi e basta. Al giorno d'oggi, nei
          paesi occidentali, è questo quello che conta: il
          servizio aggiunto (Per qualsiasi
          campo).Secondo te quanto ci vuole a fare quello che hanno fatto loro?2-3 mesi di lavoro di un programmatore singolo.Ottimo programma (forse).Peccato che non hanno inventato il fax che invia missili interplanetari.
      • Anonimo scrive:
        Re: Complimenti
        Che povera invenzione! E' un po' come inventare un nome d'effetto a casaccio. Pregevole, ma a chi serve? Al marketing e basta. Noi siamo i figli del marketing e io mi rifiuto di lodare persone che rompono gli zebedei proponendo i loro nomi brillanti come se fossero la prova della validità dei prodotti ai quali amano associarli.Sono stufo di vedere lodare persone che si inventano un nome appenda sufficiente e, supportati da altrettanti brillanti, ci si fanno suon di dollaroni a scapito di persone che lavorano alla progettazione dei prodotti e che notoriamente raccolgono le bricciole. Ma che vuol dire? Questa gente mangia vendendo aria ed in più costringe il mercato a ridurre la qualità a favore dell'immagine. Devono campare tutti sono d'accordo, ma per favore non lodiamo gente che non crea nulla di concreto! Fumo profumato sparato negli occhi. Oh che bello!Troppa immagine nella nostra società.A me il cioccolato piace buono, non bello!!!Questo articolo è sicuramente al di sotto della soglia di decenza che si vede su P.I. che, tra le altre cose, è sempre meno pungente e più pubblicitario. La carne sul fuoco qui mai. Solo se lo scrivono i lettori. Voi avete un'editoria ponderata, vero? Rivendita di domini, che ridicoli. Gli IT italiani che lavorano per BIG degli USA.
        • Anonimo scrive:
          Re: Complimenti
          - Scritto da:
          Che povera invenzione! E' un po' come inventare
          un nome d'effetto a casaccio. Pregevole, ma a chi
          serve? Al marketing e basta. Noi siamo i figli
          del marketing e io mi rifiuto di lodare persone
          che rompono gli zebedei proponendo i loro nomi
          brillanti come se fossero la prova della validità
          dei prodotti ai quali amano
          associarli.

          Sono stufo di vedere lodare persone che si
          inventano un nome appenda sufficiente e,
          supportati da altrettanti brillanti, ci si fanno
          suon di dollaroni a scapito di persone che
          lavorano alla progettazione dei prodotti e che
          notoriamente raccolgono le bricciole. Ma che vuol
          dire? Questa gente mangia vendendo aria ed in più
          costringe il mercato a ridurre la qualità a
          favore dell'immagine. Devono campare tutti sono
          d'accordo, ma per favore non lodiamo gente che
          non crea nulla di concreto! Fumo profumato
          sparato negli occhi. Oh che
          bello!

          Troppa immagine nella nostra società.
          A me il cioccolato piace buono, non bello!!!

          Questo articolo è sicuramente al di sotto della
          soglia di decenza che si vede su P.I. che, tra le
          altre cose, è sempre meno pungente e più
          pubblicitario. La carne sul fuoco qui mai. Solo
          se lo scrivono i lettori. Voi avete un'editoria
          ponderata, vero? Rivendita di domini, che
          ridicoli. Gli IT italiani che lavorano per BIG
          degli
          USA.I commenti che leggo su Punto Informatico mi lasciano ogni volta basito... Non pensavo che il livello d'intelligenza dei "giovani" italiani fosse così basso... :(
          • Anonimo scrive:
            Re: Complimenti
            Veramente punto informatico non significa "giovani italiani". Sicuramente il commento postata è più ragionato del tuo intervento ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Complimenti
          Giudice e Critico.... :$Il Giudice e il Critico di livello come il tuo, lo sono solo a parole.Di fatto sono solo invidiosi. :-oINVIDIOSO !!! :-o
  • Anonimo scrive:
    follow up telefonico...
    Tradotto; tritamento di palle dalla mattina alla sera a qualsiasi ora.
  • Anonimo scrive:
    Smanettoni vero motore dell'economia
    Alla fine laurea, titoli e altre fesserie varie non servono a nulla. Quello che conta è la genialità... se qualcuno ce l'ha può fare milioni a palati, mentre gli altri si lustrano la loro bella laurea e si fanno sfruttare da imprenditori senza scrupoli.
    • Anonimo scrive:
      Re: Smanettoni vero motore dell'economia
      - Scritto da:
      Alla fine laurea, titoli e altre fesserie varie
      non servono a nulla. Quello che conta è la
      genialità... se qualcuno ce l'ha può fare milioni
      a palati, mentre gli altri si lustrano la loro
      bella laurea e si fanno sfruttare da imprenditori
      senza
      scrupoli.Cazzate se questa idea fosse nata da neolaureatiche per autonomansia hanno una forma mentis superiore,sicuramente avrebbe fruttato il 150% in più
      • Anonimo scrive:
        Re: Smanettoni vero motore dell'economia
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Alla fine laurea, titoli e altre fesserie varie

        non servono a nulla. Quello che conta è la

        genialità... se qualcuno ce l'ha può fare
        milioni

        a palati, mentre gli altri si lustrano la loro

        bella laurea e si fanno sfruttare da
        imprenditori

        senza

        scrupoli.

        Cazzate se questa idea fosse nata da neolaureati
        che per autonomansia hanno una forma mentis
        superiore,sicuramente avrebbe fruttato il 150% in
        piùSi come no, dopo che all'università sono stati imbottiti di teoremi inutili e tanta fuffa non sanno più nemmeno come allacciarsi le scarpe.
        • Anonimo scrive:
          Re: Smanettoni vero motore dell'economia
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Alla fine laurea, titoli e altre fesserie
          varie


          non servono a nulla. Quello che conta è la


          genialità... se qualcuno ce l'ha può fare

          milioni


          a palati, mentre gli altri si lustrano la loro


          bella laurea e si fanno sfruttare da

          imprenditori


          senza


          scrupoli.



          Cazzate se questa idea fosse nata da neolaureati

          che per autonomansia hanno una forma mentis

          superiore,sicuramente avrebbe fruttato il 150%
          in

          più

          Si come no, dopo che all'università sono stati
          imbottiti di teoremi inutili e tanta fuffa non
          sanno più nemmeno come allacciarsi le scarpe.
          Alcuni teoremi hanno scarso uso pratico, altri no.Per esempio saper calcolare se un sistema retroazionato è stabile non è una cosa improvvisabile da uno smanettone e sbagliare può provocare danni, incidenti e disastri... magari uno smanettone potrebbe fare errori gravi di cancellazioni poli-zeri, o magari produrre accrocchi fragili e inaffidabili con la stabilizzazione nell'anello di retroazione, anziché nel blocco di controllo dell'anello aperto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Smanettoni vero motore dell'economia

            Alcuni teoremi hanno scarso uso pratico, altri no.
            Per esempio saper calcolare se un sistema
            retroazionato è stabile non è una cosa
            improvvisabile da uno smanettone e sbagliare può
            provocare danni, incidenti e disastri... magari
            uno smanettone potrebbe fare errori gravi di
            cancellazioni poli-zeri, o magari produrre
            accrocchi fragili e inaffidabili con la
            stabilizzazione nell'anello di retroazione,
            anziché nel blocco di controllo dell'anello
            aperto.Sì bene, tutto molto interessante. Ora che hai finito di fare copia incolla dal libro di ingegneria puoi tornare al tuo gestionale in Visual Basic...
          • Anonimo scrive:
            Re: Smanettoni vero motore dell'economia
            Onestamente pensi che nella realtà si programmi con gli anelli in testa?Non solo ci vuole molta passione ma pure cretività ( e naturalmente sapere le cose)... un titolo, qualunque esso sia ( laurea, diploma di suola media superiore o inferiore non ti possono dare quello che per natura non hai ).Rimango dell'idea che sia la persona a qualificare un titolo ( programmatore, medico, avvocato, ecc. ) piuttosto che un titolo a qualificare la persona.Se questa idea fosse la norma avremmo solo l'eccellenza in giro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Smanettoni vero motore dell'economia
            Dopo 15 anni di lavoro nel modo IT da autodidatta (diploma da perito informatico) e tanto smanettamento, studio su libri, Internet, ecc... ho deciso di iscrivermi all'Università. Più per un fatto personale che per bisogno lavorativo... E sta sicuro che per quanto riguarda la facoltà di informatica, l'università ti insegna tantissimo!!! Se alcuni esami li passi senza nemmeno fare un minuto di lezione da altri impari un sacco... Dopo 3 anni di Università ho aumentato il mio bagaglio personale di tantissimo. Soprattutto ho migliorato il modo di ottimizzare e "pensare" gli algoritmi...
          • Anonimo scrive:
            Re: Smanettoni vero motore dell'economia
            - Scritto da:
            Dopo 15 anni di lavoro nel modo IT da autodidatta
            (diploma da perito informatico) e tanto
            smanettamento, studio su libri, Internet, ecc...
            ho deciso di iscrivermi all'Università. Più per
            un fatto personale che per bisogno lavorativo...
            E sta sicuro che per quanto riguarda la facoltà
            di informatica, l'università ti insegna
            tantissimo!!! Se alcuni esami li passi senza
            nemmeno fare un minuto di lezione da altri impari
            un sacco... Dopo 3 anni di Università ho
            aumentato il mio bagaglio personale di
            tantissimo. Soprattutto ho migliorato il modo di
            ottimizzare e "pensare" gli
            algoritmi...Allora il tuo livello doveva essere infimo prima e non è certo migliorato ora. Nell università i professori sono ignoranti baroni che pubblicano pezzi di carta inutili ed inutilizzabili dalle multinazionali, tanta aria fritta. Tutto fumo e niente arrosto. Il pezzo di carta universitario serve solo a livello burocratico, in Italia non c'è la gente in grado di insegnare qualcosa di concreto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Smanettoni vero motore dell'economia
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Alla fine laurea, titoli e altre fesserie varie

        non servono a nulla. Quello che conta è la

        genialità... se qualcuno ce l'ha può fare
        milioni

        a palati, mentre gli altri si lustrano la loro

        bella laurea e si fanno sfruttare da
        imprenditori

        senza

        scrupoli.

        Cazzate se questa idea fosse nata da neolaureati
        che per autonomansia hanno una forma mentis
        superiore,sicuramente avrebbe fruttato il 150% in
        piùfacciamo anche il 200% in più.
        • Anonimo scrive:
          Re: Smanettoni vero motore dell'economia
          peccato che mentre "i neolaureati" proseguivano con il loro percorso universitario qualcuno li abbia gia' battuti sul tempo!E il fattore tempo in una economia globale e' la chiave di tutto quanto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Smanettoni vero motore dell'economia
        - Scritto da:
        Cazzate se questa idea fosse nata da neolaureati
        che per autonomansia hanno una forma mentis
        superiore,sicuramente avrebbe fruttato il 150% in
        piùGuarda che l'universita' non ha il monopolio del'insegnamento ne quello del cervello, essere laureati significa che hai passato gli esami, ma non signifoca che tu abbia capito ciosa diamine c'e' scritto dentro quei cosi di carta, l'intelligenza non e' dominio esclusivo di chi puo' andare all'universita', certo sono concorde con il pensare che l'universita' serve ma se uno e' bravo e' bravo a prescindere, si chiama talento e con quello ci nasci on lo acquisisci nemmeno sostenendo vagonate di esami
        • Anonimo scrive:
          Re: Smanettoni vero motore dell'economia
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          Cazzate se questa idea fosse nata da neolaureati

          che per autonomansia hanno una forma mentis

          superiore,sicuramente avrebbe fruttato il 150%
          in

          più

          Guarda che l'universita' non ha il monopolio
          del'insegnamento ne quello del cervello, essere
          laureati significa che hai passato gli esami, ma
          non signifoca che tu abbia capito ciosa diamine
          c'e' scritto dentro quei cosi di carta,
          l'intelligenza non e' dominio esclusivo di chi
          puo' andare all'universita', certo sono concorde
          con il pensare che l'universita' serve ma se uno
          e' bravo e' bravo a prescindere, si chiama
          talento e con quello ci nasci on lo acquisisci
          nemmeno sostenendo vagonate di esami
          Il problema è che una volta i corsi erano effettivamente strutturati per darti una forma mentis di un certo livello ed un'ottima preparazione teorica.Con la riforma, e le lauree brevi, mi pare che i corsi siano rimasti sostanzialmente strutturati come nel vecchio modello (anche i testi) con la differenza che sono stati tagliati argomenti qua e la.Il risultato? A quanto mi hanno detto i parenti che c'é molta confusione, che si arriva al secondo corso di una materia senza aver capito parte degli argomenti del primo (per via dei tagli).Insomma: sarà ancora vera sta storia della forma mentis? Oppure sarà il solito papocchio dove la gente viene preparata un pò sulla teoria e un pò sulla pratica in maniera assolutamente disomogenea?
      • Anonimo scrive:
        Re: Smanettoni vero motore dell'economia
        La storia della "forma mentis" non era per quelli che frequentavano un liceo al posto di un istituto tecnico?Peraltro ora c'è la distinzione tra chi ha una laurea ma una formazione liceale alle spalle e chi invece ha una formazione tecnica.La mia idea è che conta solamente il singolo individuo, non si può generalizzare.
        • Anonimo scrive:
          Re: Smanettoni vero motore dell'economia
          - Scritto da:
          La mia idea è che conta solamente il singolo
          individuo, non si può
          generalizzare.Finalmente un giudizio serio: ogni volta che si nomina la parola "università", nei post leggo sempre la storia che "è totalmente inutile".
    • Anonimo scrive:
      Re: Smanettoni vero motore dell'economia
      - Scritto da:
      Alla fine laurea, titoli e altre fesserie varie
      non servono a nulla. Quello che conta è la
      genialità... se qualcuno ce l'ha può fare milioni
      a palati, mentre gli altri si lustrano la loro
      bella laurea e si fanno sfruttare da imprenditori
      senza
      scrupoli.Contano le raccomandazioni. Ma tu credi pure alle mucche volanti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Smanettoni vero motore dell'economia
      - Scritto da:
      Alla fine laurea, titoli e altre fesserie varie
      non servono a nulla. Quello che conta è la
      genialità... daccordissimose qualcuno ce l'ha può fare milioni
      a palati, mentre gli altri si lustrano la loro
      bella laureati stai contraddendo...gli smanettoni non si interessano di informatica per fare soldi, per *definizione* di smanettone. e si fanno sfruttare da imprenditori
      senza
      scrupoli.ovviamente ci sono persone con testa fuori e dentro l'universita', come ci sono pupazzetti fuori e dentro.Il primo obiettivo dell'universita' non e' dare degli esami da fare a della gente, e' *fare ricerca*. E' solo un gruppo organizzato di persone che *fanno* scienza e nel mentre insegnano. Punto.E...ma dove credi che lo abbiano inventato il web semantico ? In macelleria ?saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Smanettoni vero motore dell'economia
      Una laurea non guasta, chiaramente poi serve spirito d'iniziativa.- Scritto da:
      Alla fine laurea, titoli e altre fesserie varie
      non servono a nulla. Quello che conta è la
      genialità... se qualcuno ce l'ha può fare milioni
      a palati, mentre gli altri si lustrano la loro
      bella laurea e si fanno sfruttare da imprenditorihttp://groups.blogdigger.com/groups.jsp?id=3940Scommesse: scommesse, pianeta scommesse, pronostici scommesse, quote scommesse, risultati scommesse, scommesse calcio, scommesse italia, scommesse on line, scommesse onlinehttp://it.wordpress.com/tag/siti-scommesse-inglesi/http://groups.blogdigger.com/groups.jsp?id=3941http://feedjumbler.com/a3f174a9/html.jhtml
      senza
      scrupoli.
  • Anonimo scrive:
    Ma come non sono laureati ?
    Come osano questi nerd a prendere il posto di neolaureati per progetti IT di importanza mondialema sopratutto come diavolo hanno fatto a stabilire partnership importanti con i big player ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma come non sono laureati ?
      - Scritto da:
      Come osano questi nerd a prendere il posto di
      neolaureati per progetti IT di importanza
      mondiale
      ma sopratutto come diavolo hanno fatto a
      stabilire partnership importanti con i big player
      ?Botta di culo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma come non sono laureati ?
      - Scritto da:
      Come osano questi nerd a prendere il posto di
      neolaureati per progetti IT di importanza
      mondiale
      ma sopratutto come diavolo hanno fatto a
      stabilire partnership importanti con i big player
      ?Si sono messi in proprio!Che c'entra laurea o non laurea?
  • Anonimo scrive:
    Che hanno inventato questi?Ma per favore
    Ma dove ? Ma che avrebbero inventato di innovativo? Nel 1999 non c'erano script per "suggerire" nomi di domini liberi ? Guardate che il 1999 è dietro l'angolo, per essere credibili magari dovevano parlare del 1992 ... Nel 1999 però Google era tutto meno che grande...esisteva da pochissimo ed era usato pochissimo, non era gonfiato con la speculazione venuta dopo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che hanno inventato questi?Ma per fa
      L' acqua calda.Da vendere ai beoti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che hanno inventato questi?Ma per fa
      ti rode eh? Rosica, rosica ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Che hanno inventato questi?Ma per fa
        - Scritto da:
        ti rode eh? Rosica, rosica ;)a me ? Per niente! Grazie.
        • Anonimo scrive:
          Re: Che hanno inventato questi?Ma per fa
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          ti rode eh? Rosica, rosica ;)

          a me ? Per niente! Grazie.si come no.. si vede fino qui che sei nero d'invidia.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che hanno inventato questi?Ma per fa
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            ti rode eh? Rosica, rosica ;)



            a me ? Per niente! Grazie.

            si come no.. si vede fino qui che sei nero
            d'invidia.Te sei daltonico.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che hanno inventato questi?Ma per fa
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            ti rode eh? Rosica, rosica ;)





            a me ? Per niente! Grazie.



            si come no.. si vede fino qui che sei nero

            d'invidia.

            Te sei daltonico.I daltonici non hanno problemi a distinguere il nero
    • Anonimo scrive:
      Re: Che hanno inventato questi?Ma per fa
      - Scritto da:
      Ma dove ? Ma che avrebbero inventato di
      innovativo?L'idea è niente.. è che tra dire e fare.. c'è di mezzo il mare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Che hanno inventato questi?Ma per fa
        sara' anche niente come dite voi ma guadagnano soldi ed e questo che conta.Bravi!
        • Anonimo scrive:
          Re: Che hanno inventato questi?Ma per fa
          - Scritto da:
          sara' anche niente come dite voi ma guadagnano
          soldi ed e questo che
          conta.

          Bravi!Anch' io li guadagno, facendo cose serie però.Non faccio quattrini vendendo aria fritta per bambacioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che hanno inventato questi?Ma per fa



            Non faccio quattrini vendendo aria fritta per
            bambacioni.E dove sta il problema?
          • Anonimo scrive:
            Re: Che hanno inventato questi?Ma per fa
            - Scritto da:





            Non faccio quattrini vendendo aria fritta per

            bambacioni.


            E dove sta il problema?Il problema è che non vado in giro a cercare sponsorizzazioni su PI. Difficile capirlo vero?
          • Anonimo scrive:
            Re: Che hanno inventato questi?Ma per fa
            - Scritto da:
            Il problema è che non vado in giro a cercare
            sponsorizzazioni su PI. Difficile capirlo
            vero?Sei in malafede te lo garantisco
          • Anonimo scrive:
            Re: Che hanno inventato questi?Ma per fa
            - Scritto da:

            - Scritto da:








            Non faccio quattrini vendendo aria fritta
            per


            bambacioni.





            E dove sta il problema?


            Il problema è che non vado in giro a cercare
            sponsorizzazioni su PI. Difficile capirlo
            vero?E quindi quello furbo sei te??? lol
          • Anonimo scrive:
            Re: Che hanno inventato questi?Ma per fa
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            sara' anche niente come dite voi ma guadagnano

            soldi ed e questo che

            conta.



            Bravi!

            Anch' io li guadagno, facendo cose serie però.
            Non faccio quattrini vendendo aria fritta per
            bambacioni.ecco un altro rosicone.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che hanno inventato questi?Ma per fa
            Ti prego facci sapere che fai, così lo facciamo anche noi...
        • ryoga scrive:
          Re: Che hanno inventato questi?Ma per fa
          - Scritto da:
          sara' anche niente come dite voi ma guadagnano
          soldi ed e questo che
          conta.

          Bravi!Anche gli imprenditori italiani guadagnano soldi sfruttando i "programmatori" "gratuiti" ( quella di ieri ricordate ? ).E' questo quello che conta?Che schifo.Andate a vendervi il culo a questo punto.( Speriamo che PI non mi censuri (geek) )
          • nattu_panno_dam scrive:
            Re: Che hanno inventato questi?Ma per fa
            Lol, ritorniamo sempre allo stesso discorso del profitto al 100%, e poi vi lamentate solo della classe dirigente. ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Che hanno inventato questi?Ma per fa
          - Scritto da:
          sara' anche niente come dite voi ma guadagnano
          soldi ed e questo che
          conta.Anche gli spacciatori, i killer della mafia, I papponi guadagno soldi, se è per questo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che hanno inventato questi?Ma per fa
      io trovo il loro sito geniale.Devo dire che non lo conoscevo e francamente non ne trovo una utilità personale..... ma come tutte le cose che sembrano inutili, a qualcun'altro sembrano una opportunità.Voglio far presente che, per esempio, la segretaria che ha inventato il postit è diventata miliardaria, l'altra segretaria che si è inventata la "scolorina" (così la si chiama dalle mie parti) è diventata miliardaria.... il signor meliconi ha inventato il guscio salva telecomando preparando uno scherzo alla madre.... ed è diventato miliardario....in poche parole, bravi!
      • Anonimo scrive:
        Re: Che hanno inventato questi?Ma per fa
        - Scritto da:
        io trovo il loro sito geniale.
        Devo dire che non lo conoscevo e francamente non
        ne trovo una utilità personale..... ma come tutte
        le cose che sembrano inutili, a qualcun'altro
        sembrano una
        opportunità.
        Voglio far presente che, per esempio, la
        segretaria che ha inventato il postit è diventata
        miliardaria, l'altra segretaria che si è
        inventata la "scolorina" (così la si chiama dalle
        mie parti) è diventata miliardaria.... il signor
        meliconi ha inventato il guscio salva telecomando
        preparando uno scherzo alla madre.... ed è
        diventato
        miliardario....
        in poche parole, bravi!Chi 6? Uno dei 7 soci?
      • Anonimo scrive:
        Re: Che hanno inventato questi?Ma per fa
        - Scritto da:
        Voglio far presente che, per esempio, la
        segretaria che ha inventato il postit è diventata
        miliardaria, .....Fammi capire. Uno adesso può brevettare il foglietto che si appiccica su monitor e scrivanie? E diventa pure miliardario? Ma va?!Ma dove vivi te? Nel paese di Alice? Nel paese dei beoti? Ma che hai nel cranio? Segatura?Non dimmi, fammi sapere dove vivi per favore.
        • Anonimo scrive:
          Re: Che hanno inventato questi?Ma per fa
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          Voglio far presente che, per esempio, la

          segretaria che ha inventato il postit è
          diventata

          miliardaria, .....

          Fammi capire. Uno adesso può brevettare il
          foglietto che si appiccica su monitor e
          scrivanie? E diventa pure miliardario? Ma
          va?!
          Ma dove vivi te? Nel paese di Alice? Nel paese
          dei beoti? Ma che hai nel cranio?
          Segatura?
          Non dimmi, fammi sapere dove vivi per favore.Sveglia pivello, la 3M ha brevettato l'adesivo che rende possibili i post-it inoltre ha brevettato il nome (post-it) e il colore giallo sui foglietti. Tanto per essere precisi l'idea non è venuta a una segretaria ma a un inventore americano che in cooperazione con un ricercatore della 3m ha creato il famoso foglietto. E si sono diventati miliardari.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che hanno inventato questi?Ma per fa
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:




            Voglio far presente che, per esempio, la


            segretaria che ha inventato il postit è

            diventata


            miliardaria, .....



            Fammi capire. Uno adesso può brevettare il

            foglietto che si appiccica su monitor e

            scrivanie? E diventa pure miliardario? Ma

            va?!

            Ma dove vivi te? Nel paese di Alice? Nel paese

            dei beoti? Ma che hai nel cranio?

            Segatura?

            Non dimmi, fammi sapere dove vivi per favore.

            Sveglia pivello, la 3M ha brevettato l'adesivo
            che rende possibili i post-it inoltre ha
            brevettato il nome (post-it) e il colore giallo
            sui foglietti.

            Tanto per essere precisi l'idea non è venuta a
            una segretaria ma a un inventore americano che in
            cooperazione con un ricercatore della 3m ha
            creato il famoso foglietto. E si sono diventati
            miliardari.La 3M come gruppo è cresciuta con l'invenzione. I dipendenti certo non se la saranno passata male dopo averla inventata ma dire che senza di loro la 3M non avrebbe raggiunto il risultato è un'assurdità. Le multinazionali funzionano come lavoro di squadra e quando le cose funzionano è perchè in una squadra sono stati selezionati senza raccomandazione ma per bravura le migliori persone per il lavoro.
    • Dirk Pitt scrive:
      Re: Che hanno inventato questi?Ma per fa
      Ma per voi cosa conta di più, inventare qualcosa di nuovo, riuscire dove altri non riescono, stop. Oppure magari inventare sì qualcosa di nuovo, oppure adattare qualcosa di già esistente, oppure copiarlo di sana pianta e guadagnare soldi? (vedi, la pagnotta quotidiana)Leggo su questi thread che molti ragionano per orgoglio, per puntiglio, "le idee sono idee e non le cambio neanche a morire"... Ma a voi il panettiere il pane quotidiano ve lo regala?Sono stato volutamente "terra-terra" per far capire che questi tizi di DomainsBot, che abbiano inventato qualcosa di nuovo, che abbiano adattato un qualcosa di già esistente migliorandolo, che siano parac....i, che abbiano soldi da investire... alla fine sono riusciti nel loro intento e oggi annoverano tra i loro clienti aziende del calibro di Tucows e GoDaddy (non prendete hosting da quest'ultimo mi raccomando).Io questa gente qui, invece di denigrarla cercando il "sì, però..." od invidiarla e basta, cerco di copiarla auspicando di riuscire nel mio intento così come sono riusciti loro nel loro intento.dillatutta.com - perchè la verità... funziona-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 febbraio 2007 09.15-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: Che hanno inventato questi?Ma per fa
        Modificato dall' autore il 21 febbraio 2007 09.15
        --------------------------------------------------
        • Dirk Pitt scrive:
          Re: Che hanno inventato questi?Ma per fa
          - Scritto da:
          Ma sì, diventiamo tutti ladri di polli.. il
          problema è che non tutti sono straraccomandati
          come
          questi...
          Mi auguro tu non abbia incluso me tra i raccomandati... Avresti fatto un errore grosso come una casa. Purtroppodillatutta.com - perchè la verità... funziona
Chiudi i commenti