La nuova PSP è nata. Go!

La nuova reincarnazione della celebre console da gioco portatile è più compatta e leggera della concorrenza. Ma per raggiungere il primato elimina il drive UMD in favore del PlayStation Network. Un azzardo?

Roma – Il tanto vociferato makeover di PlayStation Portable è stato ufficialmente presentato da Sony presso l’ E3 di Los Angeles, in programma in questi giorni. Della piccola console da gioco si sapeva praticamente già tutto fin dallo scorso fine settimana, quando un video ufficiale di Sony della serie Qore è trapelato anzitempo su Internet, rovinando quella che avrebbe dovuto essere una delle più grandi sorprese dell’E3.

La PSP Go! Più compatta e leggera dell’edizione classica, PSP Go taglia mezzo pollice allo schermo e adotta dei controlli a scomparsa che contribuiscono a migliorarne la portabilità. Come ampiamente previsto, il nuovo pargolo di casa Sony rinuncia al drive UMD in favore di una memoria flash interna, inoltre conserva uno slot MemoryStick , seppure in formato Micro.

La mancanza di un lettore di dischi ottici UMD fa sì che tutti i giochi rilasciati su tale supporto non possano più essere utilizzati sulla Go. Sebbene Sony sostenga che Go non sia stata concepita per sostituirsi alla PSP-3000 , ma per affiancarsi ad essa, l’incompatibilità con i giochi UMD potrebbe rappresentare un forte deterrente all’acquisto della nuova console da parte di chi già possiede una PSP. C’è però da scommettere che Sony sarà ben felice di rivendere alcuni dei vecchi titoli sul proprio PlayStation Network, ricalcando peraltro quanto sta facendo Nintendo con i giochi del Game Boy Advance per DSi.

È interessante notare che se nelle precedenti versioni di PSP il PlayStation Network era poco più di un accessorio, con PSP Go diventa il principale mezzo di distribuzione dei giochi: questi ultimi, tuttavia, potranno essere scaricati anche da un computer e poi trasferiti sulla console da taschino.

Con i suoi 158 grammi, PSP Go è il 43 per cento più leggera della PSP-3000 e meno pesante anche di Nintendo DSi, che pesa circa 214 grammi. Questo, come si è già detto, va però a sacrificio della dimensione del display, la cui diagonale passa da 4,3 a 3,8 pollici : display che resta comunque più grande di quello da 3,25 pollici (benché doppio) della DSi e con una risoluzione di 480 x 272 pixel.

Sony ha fatto spazio anche al tradizionale pad analogico, sebbene la sua posizione non appaia delle più comode, e ha invece eliminato i due tasti a grilletto L e R : ciò significa che i giochi per PSP dovranno essere necessariamente modificati per funzionare su PSP Go, questo anche nel caso in cui le due console fossero pienamente compatibili a livello di codice . Update: come hanno fatto notare diversi lettori, i tasti L e R sono ancora presenti, seppure un poco ridimensionati e in una posizione non comodissima.

Rimarranno probabilmente delusi coloro che dal nuovo makeover di PSP si aspettavano l’aggiunta di una fotocamera integrata, del supporto touch screen o di un secondo pad analogico, quest’ultimo utile soprattutto per giocare a titoli first person shooter come il recente Resistance: Retribution .

Dal punto di vista delle funzionalità, le novità maggiori sono date dalla memoria flash interna da 16 GB e dalla connettività Bluetooth , utilizzabile sia per collegarsi ad Internet via cellulare sia per interfacciarsi a degli auricolari wireless.

PSP Go raggiungerà il mercato americano il prossimo ottobre ad un prezzo di 250 dollari. Prezzo e data di lancio europei non sono ancora stati annunciati. Tra i giochi che accompagneranno sul mercato la nuova console vi sono Little Big Planet , Jak and Daxter , Metal Gear Solid e Gran Turismo .

L’home page ufficiale di PSP Go si trova qui , mentre in questo articolo di Eurogamer sono riportate le specifiche tecniche integrali del dispositivo.

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • pippo75 scrive:
    Versione per windows
    qualcuno ha delle notizie?
    • belze scrive:
      Re: Versione per windows
      credo, ma potrei sbagliarmi, che tu debba usare l'installer di KDE per windows - lo trovi cercando su google "windows+kde" - e quindi selezionando koffice, ma se non so se ti mette già la versione più recente o una vecchia beta o addirittura alfa.Qualcuno con windows può rispondere e/o riportare esperienze?
  • Fai il login o Registrati scrive:
    A quando una bella prova?
    Non sarebbe male che, magari anche con la più matura versione 2.1, P.I. facesse una bella prova in stile OpenOffice e la pubblicasse su Download.
  • yesSir scrive:
    ennesimo progetto open incompiuto
    ennesimo progetto open incompiuto. Invece che sfornare fork e cloni vari, dovrebbero concentrarsi su un unico prodotto.
    • Mr. X scrive:
      Re: ennesimo progetto open incompiuto
      - Scritto da: yesSir
      ennesimo progetto open incompiuto. Invece che
      sfornare fork e cloni vari, dovrebbero
      concentrarsi su un unico
      prodotto.Cosa aspetti a farlo tu? il codice è li
    • Funz scrive:
      Re: ennesimo progetto open incompiuto
      - Scritto da: yesSir
      ennesimo progetto open incompiuto. Invece che
      sfornare fork e cloni vari, dovrebbero
      concentrarsi su un unico
      prodotto.Signore signorsì sissignore, molto meglio MS office che le uniche versioni che ha sono quelle $first_dose per gli studenti e $starter_ediscion per i pezz^C^C^C^Cpaesi in via di sviluppo e $siuper_diuper_altimeit per tutti gli altri utenti clienti paganti signore!
      • siena scrive:
        Re: ennesimo progetto open incompiuto
        - Scritto da: Funz
        Signore signorsì sissignore, molto meglio MS
        office che le uniche versioni che ha sono quelle
        $first_dose per gli studenti e $starter_ediscion
        per i pezz^C^C^C^Cpaesi in via di sviluppo e
        $siuper_diuper_altimeit per tutti gli altri
        utenti clienti paganti
        signore!ciccio, guarda che Office 2007 Ultimate Edition costa solo 52 euro:http://www.microsoft.com/student/discounts/office30elode/default.aspx
        • mura scrive:
          Re: ennesimo progetto open incompiuto
          - Scritto da: siena
          - Scritto da: Funz

          Signore signorsì sissignore, molto meglio MS

          office che le uniche versioni che ha sono quelle

          $first_dose per gli studenti e $starter_ediscion

          per i pezz^C^C^C^Cpaesi in via di sviluppo e

          $siuper_diuper_altimeit per tutti gli altri

          utenti clienti paganti

          signore!

          ciccio, guarda che Office 2007 Ultimate Edition
          costa solo 52
          euro:
          http://www.microsoft.com/student/discounts/office3bella li rispondi ad un posto volutamente provocatorio in modo quantomeno discutibile ma cmq 52
          0 a casa mia, la matematica non è (ancora) una opinione.
          • doppo scrive:
            Re: ennesimo progetto open incompiuto
            Sì amore, ma vuoi mettere le potenzialità di Office con quelle di una suite castrata e abbozzata come KOffice?
          • mura scrive:
            Re: ennesimo progetto open incompiuto
            - Scritto da: doppo
            Sì amore, ma vuoi mettere le potenzialità di
            Office con quelle di una suite castrata e
            abbozzata come
            KOffice?Vabbè tralasciamo il tono della risposta ma giusto per discutere se non ti va bene KOffice c'è sempre OpenOffice oppure, se nemmeno quello ti basta, mettiti te a svilupparlo dal momento che ci sono i sorgenti disponibili a tutti.E poi castrata per cosa ?Hai esempi concreti per dimostrare quello che dici o parli per sentito dire ?
          • Hanyuu scrive:
            Re: ennesimo progetto open incompiuto
            KOffice non è Office :) dai, su questo non c'è da discutere.Se poi fa tutto quello che ti serve e di più, ok. Ma sicuramente non sono simili.
          • mura scrive:
            Re: ennesimo progetto open incompiuto
            - Scritto da: Hanyuu
            KOffice non è Office :) dai, su questo non c'è da
            discutere.

            Se poi fa tutto quello che ti serve e di più, ok.
            Ma sicuramente non sono
            simili.Ma infatti non discuto su quello ma da qui a definire un prodotto che comunque ha delle ottime potenzialità come KOffice castrato e abbozzato, imho ce ne passa.
          • Marameo scrive:
            Re: ennesimo progetto open incompiuto
            Quell'office costa 52 euro ancora per un mese pampurio. Poi tornera' a costare 520 euro! Ho detto... CINQUECENTOVENTI EURO !!! 1 milione delle vecchie lire per scrivere una lettera ? Ma va a dar via........ ecco !
          • pippo75 scrive:
            Re: ennesimo progetto open incompiuto


            bella li rispondi ad un posto volutamente
            provocatorio in modo quantomeno discutibile ma
            cmq 52
            0 a casa mia, la matematica non è
            (ancora) una
            opinione.poi ci lamentiamo che il settore informatico in italia è pagato poco.pagare poco costa meno che pagare "di più".Potessi pagarlo io 52 euro, office forse lo prenderei ( dipende dalla richieste che ha ).
        • vax scrive:
          Re: ennesimo progetto open incompiuto

          ciccio, guarda che Office 2007 Ultimate Edition
          costa solo 52
          euro:
          http://www.microsoft.com/student/discounts/office3Sono andato avedere,mi sembrava troppo bello...Costa 52 euro solo se hai questi requisiti:1)Devi possedere un indirizzo e-mail universitario e l'università, alla quale sei iscritto, deve risultare tra quelle idonee. Scopri quali sono, clicca qui.2)Devi essere uno studente, regolarmente iscritto presso un istituto universitario italiano, ed essere in grado di presentare, eventualmente, i documenti che attestino la tua iscrizione.negli altri casi paghi il prezzo pieno,e se consideri che il prezzo proposto beneficia del 91% di sconto, vedi che il prezzo pieno va ben oltre i 500Euro...
          • Hanyuu scrive:
            Re: ennesimo progetto open incompiuto
            Detto francamente pero' la versione Ultimate... quanti userebbero veramente tutte le potenzialità?
        • Sky scrive:
          Re: ennesimo progetto open incompiuto
          Guarda che quella è un'offerta valida solo per studenti (http://www.microsoft.com/student/discounts/office30elode/terms.aspx)Come scritto in un post sopra, la prima dose è (quasi) gratis, poi una volta che ti sei abituato e che i tuoi file sono tutti di quel formato, lo devi pagare per intero.
        • Zarbon scrive:
          Re: ennesimo progetto open incompiuto
          - Scritto da: siena
          - Scritto da: Funz

          Signore signorsì sissignore, molto meglio MS

          office che le uniche versioni che ha sono quelle

          $first_dose per gli studenti e $starter_ediscion

          per i pezz^C^C^C^Cpaesi in via di sviluppo e

          $siuper_diuper_altimeit per tutti gli altri

          utenti clienti paganti

          signore!

          ciccio, guarda che Office 2007 Ultimate Edition
          costa solo 52
          euro:
          http://www.microsoft.com/student/discounts/office3si, 52 euro per STUDENTI, ciccio leggi bene
        • Funz scrive:
          Re: ennesimo progetto open incompiuto
          - Scritto da: siena
          - Scritto da: Funz

          Signore signorsì sissignore, molto meglio MS

          office che le uniche versioni che ha sono quelle

          $first_dose per gli studenti e $starter_ediscion

          per i pezz^C^C^C^Cpaesi in via di sviluppo e

          $siuper_diuper_altimeit per tutti gli altri

          utenti clienti paganti

          signore!

          ciccio, guarda che Office 2007 Ultimate Edition
          costa solo 52
          euro:
          http://www.microsoft.com/student/discounts/office3In certi posti te lo danno aggratis con il virus incluso!Vuoi mettere? KOffice e OO.o il virus non ce l'hanno!
        • VirQuam scrive:
          Re: ennesimo progetto open incompiuto

          ciccio, guarda che Office 2007 Ultimate Edition
          costa solo 52 euro:Per farci cosa? Nemmeno è in grado di usare formati standard...
    • XFILE scrive:
      Re: ennesimo progetto open incompiuto
      - Scritto da: yesSir
      ennesimo progetto open incompiuto. Invece che
      sfornare fork e cloni vari, dovrebbero
      concentrarsi su un unico
      prodotto.Fork di cosa? clone di che?... è una suite d'ufficio (come quelle di sun, ibm e altre) valida dato la libertà che offre nel suo utilizzo (non uso ancora la 2).Se ragionassimo così sarei proprio curioso di sapere chi ha clonato per primo ;)
    • Enrico scrive:
      Re: ennesimo progetto open incompiuto
      - Scritto da: yesSir
      ennesimo progetto open incompiuto. Invece che
      sfornare fork e cloni vari, dovrebbero
      concentrarsi su un unico
      prodotto.Il bello di sistemi liberi come GNU/Linux è proprio che è molteplice, c'è scelta come ha ricordato lo stesso Linus Torvalds. Tra l'altro questo aumenta la competizione, ma siccome non ci sono i soldi di mezzo, è più sana.Anche Kde4.0.0 era considerato incompleto, ma guarda ora dove è arrivato. KDE 4.2.3 è fantastico e aspetta di vedere la 4.3. Per Koffice sarà la stessa cosa.Gogogogogogo KDE!
      • siena scrive:
        Re: ennesimo progetto open incompiuto
        - Scritto da: Enrico
        Tra l'altro
        questo aumenta la competizioneaumenta solo la confusione!!!!
        • Darkat scrive:
          Re: ennesimo progetto open incompiuto
          ma buon dio, per windows esistono 3mila differenti antivirus che fanno tutti la stessa roba, questo crea confunsione?
          • VirQuam scrive:
            Re: ennesimo progetto open incompiuto
            Quando si ha paura della libertà, anche solo due opzioni creano confusione...
    • Gino scrive:
      Re: ennesimo progetto open incompiuto
      - Scritto da: yesSir
      ennesimo progetto open incompiuto. Invece che
      sfornare fork e cloni vari, dovrebbero
      concentrarsi su un unico
      prodotto.Quando dici "dovrebbero" a chi ti riferisci? Sarebbe un po' troppo chiedere a delle persone qualsiasi di non creare un loro prodotto open a partire da un altro (fork), perchè ce ne è già uno...Forse ti sfugge che il soggetto della tua frase ("...,dovrebbero concentrarsi ...") è noi.
      "ennesimo progetto open incompiuto"Scusa, se inizio un programma lo metto su sourceforge poi lo abbandono per vari motivi, a te cosa interessa?Magari ti riferisci a qualche progetto specifico? Spero non a KOffice, perchè nell'articolo specifica bene quale è la filosofia della versione 2.0.0.Pluralità spesso implica libertà... o forse sarebbe meglio dire mancanza di pluralità spesso implica mancanza di libertà...Forse volevi semplicemente dire a IBM che non avrebbe dovuto spendere risorse nel "Lotus Symphony", alla sun che "Open Office" non serviva e a KDE di non fare un altra suite di prodotti da ufficio? E la microsoft lo doveva fare Office o no? Da notare che il primo tra questi mi sembra sia stato il "Lotus Symphony"... quindi in caso anche la Microsoft se lo poteva risparmiare...
    • Uno di passaggio scrive:
      Re: ennesimo progetto open incompiuto
      - Scritto da: yesSir
      ennesimo progetto open incompiuto. Invece che
      sfornare fork e cloni vari, dovrebbero
      concentrarsi su un unico
      prodotto.Veramente è compiuto, o meglio, è una Release d'anteprima di quello che sarà il prossimo KOffice (attualmente la versione 1.6 è stabile)insomma, quello che fa MS con Seven, non c'è in giro una RC? E' forse un ennesimo progetto incompiuto 7? O fa parte di una normale roadmap?
    • MAH scrive:
      Re: ennesimo progetto open incompiuto
      NO, è semplicemente l'ennesimo progetto distrutto dal passaggio alle QT4.
      • pabloski scrive:
        Re: ennesimo progetto open incompiuto
        non è vero, kde 4 sta migliorando a vista d'occhiofu rilasciato prematuramente è vero ( o meglio le distro fecero finta di avere tra le mani una final release ) però le idee ci sono tutte e sono vincentiad ogni nuova release il puzzle diventa sempre più completo e ne sta venendo fuori un DE in grado di far sputare tutti i denti ai concorrenti ( MacOS compreso )
        • siena scrive:
          Re: ennesimo progetto open incompiuto
          - Scritto da: pabloski
          kde 4 sta migliorando a vista d'occhioovvio, è la copia spudorata di vista
          • Darkat scrive:
            Re: ennesimo progetto open incompiuto
            ahah molto divertente, peccato che seven sia la copia spudorata di kde4!
        • provocatore scrive:
          Re: ennesimo progetto open incompiuto

          ad ogni nuova release il puzzle diventa sempre
          più completo e ne sta venendo fuori un DE in
          grado di far sputare tutti i denti ai concorrenti
          ( MacOS compreso
          )il puzzle è miglliorato sempre, di anno in anno, eppure linux lo usi solo tu con il resto degli utenti di questo forum. Come mai? Come mai Linux non piace alla gente? Secondo te , cosa ci può essere mai sotto quel 90 e passa % di utenze di Windows? Non è meglio avere linux free che windows oem a 19? Perchè sui netbook , per i quali c'è stata una grande sfilza di sitribuzioni linux, linux è stato un fallimento? Dai rispondimi, sono curioso. Vediamo che riesce ad elaborare il tuo cervello, io scommetto che darai la colpa a MS che ha puntato la pistola alla povera gente per far scegliere Windows. Che poi un os del 2001 viene scelto al posto del pluriaggiornato Linux gia dovrebbe essere motivo di suicidio di Torvalds
          • Utenteo comune scrive:
            Re: ennesimo progetto open incompiuto
            Il motivo è che cambiare è difficile, un utente è abituato ad alcune certezze e il cambio di sistema in molti casi gliele toglie.È come quando si cambia un elettrodomestico, magari fa le stesse cose ma ci vuole tempo per imparare e poi se ti rompi ti inXXXXX.Usare linux nelle distribuzioni molto user-friendly è più o meno come usare windows ma date le profonde differenze toglie all'utente alcune certezze per cui tanti utenti tornano a usare windows perchè lo conoscono.È come passare da italiano a spagnolo, il primo lo si sa perchè te lo insegnano a scuola, il secondo magari suona un po' come il primo ma la grammatica e la sintassi sono diverse e a quel punto non si può dire quale sia il migliore si può però dire che lo spagnolo è la 3 lingua più parlata al mondo...Tornando al topic originale non si può dire che sia incompiuto, si può dire che è in fase evolutiva, windows te lo danno "stabile" e poi ti inzuppano di patch, in questo caso ti dicono: guarda non usarlo se non sei uno sviluppatore perchè non fa per te.Naturalmente questo può disorientare ma di certo da un punto di partenza da cui dire da qui si inizia.Non è di certo un fork dato che il cambio di librerie grafiche è stato necessario.Se puoi proporre degli esempi costruttivi si può sempre farlo notare e correggere (senza farlo tu di persona)Avendo provato Koffice direi che c'è ancora molto lavoro da fare ma ne potrebbe uscire un bel prodotto
    • Andreabont scrive:
      Re: ennesimo progetto open incompiuto
      Sono due progetti different, uno nasce da Gnome (OpenOffice) e l'altro da KDE (Koffice) non puoi pretendere che si mettano insieme XD
  • Darkat scrive:
    bello
    molto bella l'interfaccia grafica, finalmente qualche programma che sfrutta i 16:10 del mio monitor :P
    • iRoby scrive:
      Re: bello
      Come si comporta con la funzione pivot?In Linux adesso si può cambiare l'orientamento.E ci sono schermi pivot che ruotano e diventano verticali.Ci ho lavorato anni fa su qui monitora fosfori bianchi in formato A4 ed era tutto un altro mondo fare DTP.Ora ho visto questi LCD pivot e mi è venuta l'acquolina in bocca. E Linux li supporta pure.
Chiudi i commenti