La pistola elettrica ora è più cattiva

L'aggeggio utilizzato dai poliziotti americani, al centro di scandalosi episodi di abusi, arriva alla versione 2.0: ora fa più male e inganna le sue vittime

Roma – I taser , pistole capaci di inondare il bersaglio di scariche elettriche, hanno raggiunto un nuovo stadio di sviluppo. Ne dà notizia il New Scientist , spiegando che la novità maggiore è la capacità di colpire anche persone che vestissero abiti isolanti . Il tutto nel quadro delle armi cosiddette non letali .

Si apprende così che il Governo americano ha finanziato uno dei progetti di Taser International per lo sviluppo di un tipo di proiettile che, al contrario dei modelli precedenti, dispone di elettrodi ai due estremi, sul davanti e sul dietro.

Questo consente alla pistola collegata al proiettile di lanciare la propria scarica causando comunque una reazione nella vittima: se questa afferrasse il proiettile per liberarsi dell’aggancio, comèè naturale fare, verrebbe immediatamente inondata dalla piena capacità elettrica del dispositivo. Nel caso in cui l’obiettivo sia un animale, parzialmente protetto dal proprio pelo, un morso al proiettile causerebbe la medesima scarica.

“Questo sfortunato istinto – scrive il New Scientist – pone la mano o la bocca dell’obiettivo in contatto elettrico diretto con l’elettrodo che emerge dal proiettile. Una scarica potente viene a quel punto sparata attraverso la pelle nuda, rendendo la vittima inerme”. “Una cosa intelligente – chiosa sarcasticamente Engadget – niente vale più della possibilità di trasformare l’istinto di una persona in un’arma che la danneggia per assicurare ubbidienza”.

L’uso dei taser negli Stati Uniti si moltiplica, nonostante gli scandali sugli abusi commessi da ufficiali di polizia o agenti privati. A volte ripresi dalle telecamere: l’ultimo, come ricorderanno i lettori di Punto Informatico, riguarda l’espulsione coatta di uno studente dall’università che frequentava. Ma il più celebre rimane quello di un video pubblicato anche su YouTube e riferito all’uso del taser in occasione di un blocco stradale, immagini che non sono bastate a rivedere le politiche sulle armi “non letali”. Qui sotto quel celebre video (si avverte che le immagini sono brutali e sono sconsigliate ai lettori più impressionabili):

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ma Taiwan...
    ...è un cinese allevato dalle scimmie, che parla con gli animali, grida cose senza senso e usa le liane come mezzo di trasporto? (newbie) :p
  • ishitawa scrive:
    vittoria del dio denaro
    sempre più notizie riportano questo trend storico:il commercio, il denaro vincono sempre più spesso sulle nazionie queste sono sempre più supine agli interessi delle multinazionaliil modello degli stati nazionali, indipendenti e sovrani si avvia alla fine (cosi come sono finiti i feudi e le potestà travolte dalla necessità di riaprire le vie commerciali alla fine del medioevo)che questo sia un bene o un male sarà tutto da vedere
    • Anonimo scrive:
      Re: vittoria del dio denaro
      - Scritto da: ishitawa
      sempre più notizie riportano questo trend storico:
      il commercio, il denaro vincono sempre più spesso
      sulle
      nazioniIl commercio c'e' sempre stato e di anormale c'e' l'ottuso ripudio degli scambi commerciali, perfino quando questi fanno gli interessi nazionali.
      il modello degli stati nazionali, indipendenti e
      sovrani si avvia alla fineFregnacce di chi non ha mai studiato economia.
      • ishitawa scrive:
        Re: vittoria del dio denaro
        mi piace quando qualcuno mi fas capire con solidi argomenti e valide confutazioni dove ho sbagliato o perchè certe mie idee sono erronee
        • Anonimo scrive:
          Re: vittoria del dio denaro
          Perchè come ti hanno già detto di economia non ne capisci niente! Gli scambi commerciali risalgono a pure prima dell'epoca comunale, e hanno sempre vinto rispetto alle idiote ideologie...se palestinesi e israeliani si scambiassero capre per cammelli vedi che starebbero in pace!Ma disprezzate così tanto il denaro voi comunistelli?? per me non disprezzate il denaro ma chi ne ha più di voi...per non parlare poi delle cattivone multinazionali (che praticamente sorreggono l'economia mondiale, ti assicuro che senza le multinazionali, anche in africa starebbero peggio, un semplice corso di economia internazionale potrebbe illuminarti)..poi alla fine per me potete tornare a mungere le vacche e a scambiarle con le uova se vi aggrada....
          • ishitawa scrive:
            Re: vittoria del dio denaro
            ehi, silvioperchè appena uno mette in dubbio che l'attuale situazione di "globalizzazione" o che l'economia debba sempre prevalere su tutto e tutti e che questo sia buono e giusto viene subito etichettato con "comunista" ?
          • Anonimo scrive:
            Re: vittoria del dio denaro
            - Scritto da: ishitawa
            ehi, silvio
            perchè appena uno mette in dubbio che l'attuale
            situazione di "globalizzazione" o che l'economia
            debba sempre prevalere su tutto e tutti e che
            questo sia buono e giusto viene subito
            etichettato con "comunista"
            ?Ma ti assicura anche che senza le multinazionali in africa starebbero messi peggio, cosa vuoi di più? Qui sono tutti premi nobel per l'economia...
          • Anonimo scrive:
            Re: vittoria del dio denaro
            - Scritto da: ishitawa
            ehi, silvio
            perchè appena uno mette in dubbio che l'attuale
            situazione di "globalizzazione" o che l'economia
            debba sempre prevalere su tutto e tutti e che
            questo sia buono e giusto viene subito
            etichettato con "comunista"
            ?In effetti l'etichetta più adatta è quella di "comunista dimmerda"
Chiudi i commenti