La PlayStation 1 va in pensione

Con una decisione che avvicina alla fine l'epoca della PlayStation 1, Sony ha cessato la produzione della PSOne. Ma l'effettiva dipartita dal mercato della famosa console non sarà repentina


Tokyo (Giappone) – Dopo oltre 11 anni di onorato servizio, per la PlayStation di prima generazione è arrivato il tempo di godersi una meritata pensione. Sony ha infatti deciso di cessare la produzione della PSOne , che della PlayStation 1 rappresenta la più popolare incarnazione.

Giunta sul mercato nel settembre del 2000, la PSOne è pienamente compatibile con la PlayStation 1, da cui si differenzia quasi esclusivamente per il design più compatto ed ergonomico. Insieme, le due console sono state fino ad oggi vendute in oltre 100 milioni di esemplari in tutto il mondo , un traguardo che ne fa uno dei sistemi di digital entertainment più popolari di tutti i tempi.

Il fatto che Sony non produca più la sua vecchia console non significa che questa sparirà rapidamente dal mercato : le scorte di PSOne sono infatti ancora abbondanti e gli accessori, insieme ai giochi, continueranno ad essere venduti per lungo tempo. E se non bastasse, Sony ha annunciato l’intenzione di sviluppare un emulatore che consentirà di giocare ai titoli della PSone sulla PlayStation Portable (PSP). Va poi ricordato come l’hardware della PlayStation 1 riviva all’interno della PlayStation 2, notoriamente capace di far girare i giochi della sua antenata senza emulazione.

Insomma, la cara vecchia Play è ben lungi dal divenire un pezzo d’antiquariato hi-tech.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    e l'inquinamento/smaltimento?
    Come si fa a smaltire una batteria "stampata" in un oggetto?E l'inquinamento di queste batterie presumo sia il medesimo di quelle tradizionali..
  • Anonimo scrive:
    4uAh... bwaahahhahhahah
    A che serve una batteria che eroga soli 4uA ora???? (rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Re: Fior di Euro?
    In effetti un milione di euro non sembra essere una cifra tale da giustificare un titolone.
  • Anonimo scrive:
    Fior di Euro?
    Ma una volta non venivano usati i Dobloni nei grossi finanziamenti? :D
  • Anonimo scrive:
    E la durata?
    Ma perché non si concentrano anche sulla durata?!? :@
  • Anonimo scrive:
    Re: E in italia...

    Il tasso di disoccupazione potrebbe indicare un livello di
    ricchezza tale da non aver più bisogno di lavorare.ahahahah :D :Dho riso per almeno 1 minuto :D
  • Anonimo scrive:
    Re: E in italia...
    - Scritto da: Anonimo
    Non mi stupirei se un giorno il nano dicesse che
    in italia sono tutti atleti perchè la percentuale
    di abbonamenti al calcio è la più alta in europa.Il tasso di disoccupazione potrebbe indicare un livello di ricchezza tale da non aver più bisogno di lavorare.:'(
  • Anonimo scrive:
    Re: E in italia...
    Si aggiunga che ho sentito il nano che portava ad esempio la percentuale di telefonini usati in italia come indice di sviluppo tecnologico, direi che peggio di cosi' non si possa essere.Non mi stupirei se un giorno il nano dicesse che in italia sono tutti atleti perchè la percentuale di abbonamenti al calcio è la più alta in europa.
  • Anonimo scrive:
    E in italia...
    i vari tronchetti troveranno un modo per comprare questa tecnologia da helsinki e rivenderla a noi italiani per i nostri fantasmagorici telefonini del futuro.ovviamente noi saremo quelli che consumeranno e basta, a produrre ci penseranno gli altri.Che schifo.
  • Anonimo scrive:
    Takes....
    Eh ehe eh alktro che in Italia....Là hanno enti governativi (Takes) che investono in start-up innovative!In Finlandia, il governo, pensate che con 200 milioni di ? finanzia ogni anno 1.000 aziende nuove... Qua con 200 milioni di Euro finanziano alberghi, fabbriche che poi chiuderanno l'anno dopo, e i solito imbrogli!Vado in Finlandia va...CiaoMG
Chiudi i commenti