La posta tradizionale vince sull'email

Lo sostiene uno studio dei ricercatori della Surrey University britannica, secondo cui il dominio della posta tradizionale nelle famiglie è tale che la posta elettronica può solo fungere da sostituto al di fuori delle pareti domestiche


Londra – La posta elettronica nelle case non è destinata a soppiantare la posta tradizionale. Lo sostiene uno studio condotto da alcuni ricercatori britannici della Surrey University.

Gli studiosi hanno trovato una corrispondenza tra il valore della posta elettronica in un ufficio, un valore elevatissimo, e quello della posta tradizionale in casa: altrettanto elevato.

“Il punto centrale – spiega il professore Richard Harper – è che la posta elettronica è stata studiata come strumento adatto a chi lavora in un ambiente produttivo, in un ufficio. Non per i comportamenti che si adottano in casa”. E l’esempio è quello di un genitore che lascia le bollette del telefono sulla porta della stanza dei figli per consentire loro di sapere quanto costano quelle lunghe telefonate pomeridiane agli amici…

Secondo gli studiosi, la lettera tradizionale non si limita a comunicare ma anche a “distribuire” le informazioni in una casa. La presenza di quei fogli, di quelle bollette, di quei racconti scritti su carta, nelle varie stanze della casa dà un valore diverso, più ampio, alla lettera stessa. “Dopo che la lettera è arrivata in casa – sostiene Harper – passa diverse fasi prima di essere gestita o buttata via”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ora il "coolio" glielo fanno a lui in galera...
    Che idiota!Rovinarsi la vita per giocare al piccolo hacker.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ora il
      - Scritto da: *.*
      Che idiota!
      Rovinarsi la vita per giocare al piccolo
      hacker. ...cracker. Non hacker. Non facciamo di tutta l'erba un fascio!Poi, non per polemizzare, chi commette un crimine è vero che merita la galera, ma non pensi che forse anche i sysadmin dei server da lui crackati si meriterebbero la stessa pena per aver reso disponibili informazioni riservate al primo lamerino di turno?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ora il

        ...cracker. Non hacker. Non facciamo di
        tutta l'erba un fascio!Giusto, ho usato il termine sbagliato.
        Poi, non per polemizzare, chi commette un
        crimine è vero che merita la galera, ma non
        pensi che forse anche i sysadmin dei server
        da lui crackati si meriterebbero la stessa
        pena per aver reso disponibili informazioni
        riservate al primo lamerino di turno?Pure la legge giudica in modo differente la negligenza dal dolo..i crackerini che crackano il sito compiono un dolo premeditato ed e' giusto che paghino in proporzione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ora il

      Che idiota!
      Rovinarsi la vita per giocare al piccolo
      hacker. Non sta a me giudicare quello che 'sto Coolio ha fatto, pero' vorrei ricordare che, mentre qui si dice che 9 mesi sono pochi, perche' ha fatto una vaccata del genere, etc. etc., sull'altro thread c'e' gente che vorrebbe eleggere un tal Tritemius presidente, osannandolo per le sue imprese.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ora il
        mmmm...cracker..è diverso da hacker....tritemius ha fatto quel che ha fatto per raggiungere certi scopi,coolio x quanto ne so non ne aveva....bye Marco- Scritto da: Adapter


        Che idiota!

        Rovinarsi la vita per giocare al piccolo

        hacker.

        Non sta a me giudicare quello che 'sto
        Coolio ha fatto, pero' vorrei ricordare che,
        mentre qui si dice che 9 mesi sono pochi,
        perche' ha fatto una vaccata del genere,
        etc. etc., sull'altro thread c'e' gente che
        vorrebbe eleggere un tal Tritemius
        presidente, osannandolo per le sue imprese.
  • Anonimo scrive:
    sono pochi
    penso che 9 mesi siano pochi.
    • Anonimo scrive:
      Re: sono pochi
      - Scritto da: qwerty
      penso che 9 mesi siano pochi.hai ragione, secondo me dovevano metterlo a morte.
      • Anonimo scrive:
        Re: sono pochi
        non esagerare, la prima volta bastano 10 anni di lavori forzati.una volta possono sbagliare tutti, la pena di morte la si dovrebbe dare se lo rifacesse di nuovo.
        hai ragione, secondo me dovevano metterlo a
        morte.
      • Anonimo scrive:
        Re: sono pochi
        - Scritto da: asdfg
        - Scritto da: qwerty

        penso che 9 mesi siano pochi.

        hai ragione, secondo me dovevano metterlo a
        morte. Avete bevuto ?!9 mesi x una stronzata del genere ?!I soliti americani del c...o pronti a fare di un nulla un caso nazionale x dimostrare che sono forti e bravi in questo tipo di reati.Pura follia!
        • Anonimo scrive:
          Re: sono pochi
          - Scritto da: GunSmoker


          - Scritto da: asdfg

          - Scritto da: qwerty


          penso che 9 mesi siano pochi.



          hai ragione, secondo me dovevano metterlo
          a

          morte.

          Avete bevuto ?!

          9 mesi x una stronzata del genere ?!

          I soliti americani del c...o pronti a fare
          di un nulla un caso nazionale x dimostrare
          che sono forti e bravi in questo tipo di
          reati.

          Pura follia!Sono pienamente d'accordo, ricordiamo che è un ragazzo di appena 18 anni!!!! pura follia, USA, USA mio dio dove si va a finire.....
    • Anonimo scrive:
      Re: sono pochi
      - Scritto da: qwerty
      penso che 9 mesi siano pochi.Infatti... ai miei tempi che non c'erano i picci si stava meglio... non c'erano aker che cercavano di infilarsi ovunque. L'altra sera ne ho pizzicato uno che stava entrando nel mio. Era alto 5cm e usando un marchingegno moderno di nome Netbus stava forzando il mio CD-ROM. Fortunatamente ho avuto la prontezza di lanciargli il cd del Dr. Norton dietro. Lo colpito in piena fronte ma mentre la polizia lo e' venuta a raccoglierlo ha trovato anche mia moglie stramazzata al suolo perche' gli avevo spaccato il monitor in testa (mi stava sulle palle). Tanto piu' o meno mi faro' gli stessi "mesi" di quel minuscolo aker.
      • Anonimo scrive:
        MA ANDATE.....
        A FAN...O TUTTI QUANTI, PERCHE' MAI UN SEMPLICE HACKER O CRACKER CHE "FORZA" UN SISTEMA DOVREBBE ANDARE IN PRIGIONE PER NOVE MESI?SOLO PERCHE' LO DICE LA LEGGE?ALLORA SONO DACCORDO CON QUELLO CHE DICEVA DI ARRESTARE IL SYSADMIN, PER NEGLIGENZA....!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: MA ANDATE.....
          POVERO STRONZO..CI STANNO FIOR FIOR DI ANTI-LAMER CHE BUCANO SITI DI PEDOFILI E ALTRE CAGATE DEL GENERE...SE NEL MONDO REALE LA POLIZIA SI PISCIA SOTTO..BEH..SU INTERNET NON ACCADRA..PERCIO' CHE TU VADA A IDOLATRARE QUEL COGLIONE FA FUORI USCIRE DI TE LA TUA NATURA DI LAMER..E UN LAMER..E' POCO PIU' CHE UNA MERDA ANCHE IN CONFRONTO DI UN NEWBIE- Scritto da: ME STESSO!
          A FAN...O TUTTI QUANTI, PERCHE' MAI UN
          SEMPLICE HACKER O CRACKER CHE "FORZA" UN
          SISTEMA DOVREBBE ANDARE IN PRIGIONE PER NOVE
          MESI?

          SOLO PERCHE' LO DICE LA LEGGE?

          ALLORA SONO DACCORDO CON QUELLO CHE DICEVA
          DI ARRESTARE IL SYSADMIN, PER
          NEGLIGENZA....!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: sono pochi
        Ineffetti ha fatto una gran caxxata! 9 mesi credo invece ke siano giusti. 10 anni o la sedia elettrica invece mi sembrano un'altra caxxata...Ke caxxo c'entra poi il sysadmin? Nn credo sia stato un complice...
Chiudi i commenti