La pubblicità che ti ipnotizza

Le reclame intelligenti monitorano gli avventori dei supermercati per capire se le pubblicità vengono osservate. Ed agiscono di conseguenza, finché non abbiano catturato l'attenzione della propria vittima

Roma – La pubblicità che osserva, scruta il volto e le reazioni del cliente e cambia programma di conseguenza : lo promette un nuovo studio condotto presso la National ICT Australia , società di ricerca foraggiata dal governo di Sydney. Il sistema si chiama TABANAR (Targeted Advertising Based on Audience Natural Response), ed è progettato per restituire utilità ai messaggi pubblicitari in un settore schiacciato da troppo “rumore di fondo”, con spot poco incisivi e non sempre focalizzati sui reali interessi dei consumatori.

TABANAR è costituito da un display LCD e da una piccola e discreta videocamera, entrambi collegati ad uno scaffale di supermarket che espone prodotti. Grazie alla cam in dotazione, il dispositivo si accorge del consumatore che si sta per avvicinare e invia sul display uno spot contestualizzato di uno dei prodotti presenti sullo scaffale.

La camera cattura in tempo reale le immagini delle vicinanze, ed un software apposito analizza il comportamento dell’acquirente: se quest’ultimo si trova di fronte allo scaffale mostrando il volto alla telecamera, il sistema si rende conto dell’interesse mostrato nell’acquisto, e continua a trasmettere pubblicità sullo stesso soggetto. Altrimenti, se la persona guarda altrove, il monitor si spegne o “cambia programma” finché non attira l’attenzione del cliente .

“Noi abbiamo un concetto chiamato agile retail ” dichiara Mike Wu, responsabile del progetto alla NIA. Secondo il ricercatore il sistema aiuterà a migliorare gli attuali strumenti di reclame elettroniche “generaliste”, mostrando solo quello che i consumatori sono realmente interessati a vedere .

La versione attuale è in grado di riconoscere l’angolo di visione del volto dei consumatori (utile per comunicare ai pubblicitari quale parte del video attira più l’attenzione, per raffinare ulteriormente il proprio lavoro), ma Wu dice che in futuro TABANAR potrà tenere traccia anche dei movimenti degli occhi , riconoscere il sesso dell’acquirente, la sua età e il gruppo etnico di appartenenza. Il tutto per fornire un feedback ancora più utile al software spara-reclame.

Ma al sogno dei pubblicitari reagiscono in molti, che avvertono delle possibili implicazioni sulla privacy e sui diritti degli utenti-consumatori. John Weckert, professore presso il Centre for Applied Philosophy and Public Ethics , sostiene la necessità di misure pro-riservatezza da integrare nel sistema perché in fondo non è altro che “un metodo in più per catalogare informazioni sulle persone”.

Rob Sparrow, studioso di etica presso la Monash University di Melbourne, ci va giù ancora più duro: “Oggigiorno sono in grado di catturare ogni genere di informazione sui tuoi interessi senza che tu sappia che lo hanno fatto, senza il tuo consenso, e questo sembra essere una perdita significativa di libertà”, dice il professore.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • gionata cardo scrive:
    ricarica
    ricarica telefonica treù
  • Anonimo scrive:
    Mi Manda Rai3: Wind non si Presenta.
    Ha fatto proprio una gran bella figura:http://urlin.it/c8d2
  • Anonimo scrive:
    Hanno fatto troppo poco
    Io avrei eliminato lo scatto alla risposta e imposto un costo massimo al minuto di 5 centesimi (conteggiato agli effettivi secondi di conversazione). Il servizio di telefonia è un servizio pubblico e lo stato concede la licenza agli operatori per offrire servizi telefonici ai cittadini, e non solo per farli arricchire.
  • Anonimo scrive:
    Pro e contro
    Non abbiamo risparmiato soldi, ma ci abbiamo guadagnato una maggiore trasparenza. Che non è poco.Ora bisognerebbe fare lo stesso con lo scatto alla risposta... secondo me più che puntare a diminuire i costi (che tanto non diminuiscono: vi pare a voi che si fanno calare i bilanci?) è più importante arrivare a tabelle delle tariffe semplici da consultare: 8.9 cent al minuto, tutto compreso (ricarica, scatto alla risposta, canone mensile... tutto).Di contro c'è il fatto che questa cosa è una bazzecola rispetto a quello che ci serve realmente. Quello che ci serve sono tariffe flat dati. Si potrebbe cominciare con obbligare gli operatori ad avere delle flat dati a listino... pure a 200 euro/mese, ma intanto a mettercele... così poi la concorrenza farà il resto... sempre che non si mettano d'accordo tra loro per mantenere i prezzi alti...
  • Anonimo scrive:
    Sindacati sempre in mezzo ai c......i
    Va bene preoccuparsi dei posti di lavoro, ma così fanno il gioco delle aziende.Io sono un sindacalista verace, però non sopporto questo modo di fare di criticare senza dare alternative. Non fanno sempre così, ma in genere è così. Oppure le alternative tengono conto SOLO dei posti di lavoro e mai di tutto il resto.Non fraintendetemi, non dico che ce ne dobbiamo fregare dei posti di lavoro (lungi da me); dico soltanto che non possono fare anche loro questo urlare a squarciagola sterile... perchè la realtà è fatta di tante ragioni, e tirare la corda per averla vinta non porta al benessere generale, porta soltanto ad una corda che a volte viene, a volte va e a volte si spezza. Bisognerebbe invece sforzarsi di fare un po' per uno con questa benedetta corda.Se no le aziende tirano da una parte, le associazioni di questo o quel gruppo (lavoratori, categorie, etc) tirano ognuna da una parte diversa, e si rimane sempre paralizzati.
  • ufone scrive:
    Parliamo di TIM
    Salvevolevo segnalare una cosa che mi ha reso sconcertato a dir poco.E sabato 3 Marzo , finisco il credito sul mio cellulare Tim, fino a qualche giorno fa c'era l'SOS ricarica che magicamente e sparita perche ? chissa forse per intascare qualche ultimo euro ? La cosa ancora piu bella, dopo l'ultima mia telefonata mi arriva un SMS della TIM dicendo "se ricarichi entro 48 ore da ora avrai in omaggio degli MMS da usare per 30 giorni..." bellissimo ??? mi costano ben 5 euro altro che gratis!E siccome per questione di principio voglio telefonare ma NON voglio regalare questi 5 euro trovo un alternativa altamente valida.Inserisco nel mio telefonino una seconda scheda con traffico telefonico che usero fino a lunedi quando ricarichero con i costi "puliti".Chissa come mai hanno tolto la SOS ricarica ?Grazie
  • Anonimo scrive:
    Tariffe più alte sulle ricaricabili
    Si sono dimenticati di chiedere agli operatori per quale motivo il costo delle telefonate con l'abbonamento costa quasi la metà rispetto a chi usa una ricaricabile. Non vi sembra assurdo?Lo stato dovrebbe multare gli operatori e riprendersi tutto quello che in moltissimi anni hanno ingiustamente spillato ai clienti approfittando della loro posizione dominante. Anche tutti i monopolisti che ci sono in Italia, compreso enel e telecom, se hanno abusato della propria posizione dominante dovrebbero essere multati.
  • Anonimo scrive:
    Dimenticate un particolare...
    Ho letto un sacco di post in cui si diceva "certo, hanno tolto i costi di ricarica ma hanno aumentato lo scatto alla risposta o la tariffa al minuto".Ma dimenticate che TUTTI coloro che hanno già una ricaricabile mantengono la loro tariffa e smettono di pagare il costo di ricarica Quindi per me la tariffa rimane identica, ma non pago i costi di ricarica!Per i nuovi piani tariffari invece bisogna solo aspettare e sperare che si crei una reale concorrenza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dimenticate un particolare...
      Vallo a dire alla Wind, sembra che intenda mantenere i costi di ricarica per i vecchi contratti stipulati prima del 4 marzo...
  • Anonimo scrive:
    Viva 3!
    Sempre e solo 3!E' stata la prima ad eliminare i costi di ricarica. Io ho 3 e non cambierò mai, mi ci trovo benissimissimissimo!!!!!
  • Anonimo scrive:
    WIND fuorilegge?
    Gli utenti WIND con piani tariffari attivati fino al 4 marzo 2007 saranno costretti a pagare il solito costo sulle ricariche da 10 Euro e 25 Euro.Non vìola in pieno il decreto? :o
    • Anonimo scrive:
      Re: WIND fuorilegge?
      - Scritto da:
      Gli utenti WIND con piani tariffari attivati fino
      al 4 marzo 2007 saranno costretti a pagare il
      solito costo sulle ricariche da 10 Euro e 25
      Euro.
      Non vìola in pieno il decreto? :oInfatti, ma basta una denuncia e Wind se lo può mettere in quel posto...
      • Anonimo scrive:
        Re: WIND fuorilegge?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Gli utenti WIND con piani tariffari attivati
        fino

        al 4 marzo 2007 saranno costretti a pagare il

        solito costo sulle ricariche da 10 Euro e 25

        Euro.

        Non vìola in pieno il decreto? :o


        Infatti, ma basta una denuncia e Wind se lo può
        mettere in quel posto...
        e cosa denunci ? visto che hai fatto un contratto con wind ben sapendo che esistono dei costi di ricarica ?
    • Anonimo scrive:
      Re: WIND fuorilegge?
      - Scritto da:
      Gli utenti WIND con piani tariffari attivati fino
      al 4 marzo 2007 saranno costretti a pagare il
      solito costo sulle ricariche da 10 Euro e 25
      Euro.
      Non vìola in pieno il decreto? :oCambiare operatore, Wind non merita, oltre ad essere fuorilegge. Per chi rimane a Wind, denunciarlo immediatamente e chiedere la restituzione del costo della ricarica, se fatta pagare, come sembrerebbe loro intenzione.
    • Anonimo scrive:
      Re: WIND fuorilegge?
      - Scritto da:
      Gli utenti WIND con piani tariffari attivati fino
      al 4 marzo 2007 saranno costretti a pagare il
      solito costo sulle ricariche da 10 Euro e 25
      Euro.
      Non vìola in pieno il decreto? :opurchè il decreto stesso non sia "vessatorio" nei confronti dei gestori. Sarà la magistratura a decidere ed eventualmente lo stato a pagare i risarcimenti ai gestori per il disturbo arrecato.
    • Anonimo scrive:
      Re: WIND fuorilegge?
      Se la wind mantiene i costi basta non ricaricare e usare altri gestori ( sono solo io che ho sim di piu' operatori ? ) finche' non si adeguano ,semplice no ... basta farlo tutti e il gioco e' fatto ...
  • kennozzz scrive:
    Ma vi rendete conto???
    Chi critica il provvedimento lo fa per partito preso e vi spiego perchè: L'abolizione dei costi di ricarica è un modo per aumentare la trasparenza delle tariffe! Quando si calcola il costo di una telefonata è decisamente più facile calcolare scatto alla risposta + costo per secondo. Con il costo di ricarica bisognava anche dividere questo per il tempo di durata della ricarica, fattore, perdippiù, estremamente variabile quando c'è di mezzo uno scatto alla risposta...Senza contare che le compagnie telefoniche, grazie allo scatto alla risposta, guadagnavano una cifra percentuale (che in totale sembra essere consistente) persino sugli sms devoluti ad associazioni benefiche o per cause nobili varie!!!Del resto che fossero illegali l'aveva stabilito persino l'UE...Ma, evidentemente, questi parte del partito dei "Benaltristi" ed ogni loro intervento è frutto di una fede politica...bye
  • Pejone scrive:
    E chi sarebbero??
    E chi sarebbero sti operatori definiti minori dalle associazioni sindacali?Forse Vodafone? Leader mondiale di telfonia...o TIM? Colosso italiano per anni in regime di monopolio...o WIND? Con le spalle coperte dall'Enel..o TRE? Aziendaccia cinese ad alto tasso lucrativo..Altri non me ne vengono proprio..
    • frk scrive:
      Re: E chi sarebbero??

      o WIND? Con le spalle coperte dall'Enel..Sei rimasto indietro... Enel l'ha venduta agli Egiziani da un bel po' di tempo!
  • Anonimo scrive:
    Sotto le aspettative, ma bene..
    Due cose che non mi piacciono del decreto:1) il fatto che la politica dei prezzi (e non i prezzi stessi, vedi punto due) di un'azienda privata debba essere decisa dallo stato (e allora non si capisce perchè farlo solo per il settore telefonico)2) il fatto che il decreto venga pubblicizzato come un modo per eliminare "inutili balzelli" e quindi far scenderei prezzi. Credete che le aziende telefoniche rinunceranno a una parte dei loro utili? semplicemente ingloberanno tali costi negli scatti alla risposta e/o al minuto/secondo.L'unica cosa positiva è che togliendo i costi di ricarica si aumenta la trasparenza, perchè si avranno piani telefonici meglio confrontabili. E allora forse i prezzi scenderanno se i consumatori riusciranno a capire quali sono le offerte migliori. Ma credete ci riusciranno?Il problema è che ci vorrebbe CONCORRENZA e piena TRASPARENZA.. Allora invece di togliere i costi di ricarica, si poteva:- obbligare gli operatori a fornire un'equivalente dei loro piani telefonici in una scala comune, confrontabile- oppure obbligare gli operatori a fornire almeno un piano senza costi di ricarica, nè scatti (così si poteva scegliere)- oppure obbligare gli operatori a fornire un software dove un utente può inserire il proprio profilo (es. chiamo per 1 ora al mese, di sera) e vedere quanto spendere con un piano telefonico- e simili.Saremo anche l'unico paese con i costi di ricarica...ma finchè la massa preferisce fare 5 ricariche da 10 euro anzichè una da 50 ogni anno (o peggio, se spendete di più) non credo ci si possa lamentare di niente.Per non parlare dello stesso metodo basato sulle ricariche prese dal tabaccaio: non è meglio un'abbonamento (ah c'e' la tassa...altro problema che bersani s'e' scordato) oppure comprare online direttamente dal gestore? almeno non ci sarebbero intermediari e forse nemmeno la necessita di stampare ridicole schedine..
    • Anonimo scrive:
      Re: Sotto le aspettative, ma bene..
      infatti da quello che ho capito il decreto bersani obbliga le compagnie telefoniche ad una trasparenza effettiva nel pubblicizzare le tariffehttp://www.repubblica.it/2005/i/sezioni/scienza_e_tecnologia/telef/agcom-tariffe/agcom-tariffe.html
  • Anonimo scrive:
    OT..Domanda
    se voglio passare a 3 devo per forza avere un telefono UMTS o basta anche qualsiasi gsm dual band?Grazie!!!
  • Anonimo scrive:
    Boicottare ....
    ... è l'unica via.Stop cellulari, stop traffico.
    • Anonimo scrive:
      Re: Boicottare ....
      Ecco, questa è la vera ed unica arma in mano al consumatore! Al limita, telefonare il meno possibile. Se lo facessero tutti i gestori calerebbero le braghe... :@
  • Anonimo scrive:
    MEGLIO CAMBIARE.... NO?
    Ha decretato la fine delle ricariche Power, ovvio che si siano adeguati al decreto con ben 2 giorni di anticipo! Ci guadagnano!!!Un truff@to della "Promozione S. Valentino"!
    • Anonimo scrive:
      Re: MEGLIO CAMBIARE.... NO?
      Ma ci guadagnano sia loro che noi, che discorsi sono? Ora molta gente in questi giorni correrà a comprare ricariche a volontà... Chi ci guadagna? Il cucù? :p
  • Enjoy with Us scrive:
    Belle le liberalizzazioni per decreto!
    Se poi qualche operatore telefonico fallisce, es. Wind che non naviga in buone acque o Tre che deve rientrare ancora di ingenti investimenti, pazienza!Abolire tasse governative ridicole e anticoncorrenziali sui telefonini usati in abbonamento invece no vero?Pensateci un attimo se la tassa di conessione governativa non esistesse, abbonandomi ad un qualsiasi operatore, avrei una bolletta come per il telefono di casa (magari anche virtuale su internet senza costi aggiuntivi, come già capita per alcuni operatori di telefonia fissa), senza problemi di ricariche, di scadenze di credito, di crediti residui che perdi in caso di passaggio ad altri operatori.In definitiva lo stesso risultato si sarebbe potuto raggiungere eliminando la tassa di concessione!He già ma i soldi li dovevano trovare i politici, molto più facile e popolare per decreto tagliare i guadagni di imprese private, e se poi un domani qualcuno fallisse, con licenziamenti e riduzione del numero degli operatori e quindi della concorrenza... pazienza!
    • Anonimo scrive:
      Re: Belle le liberalizzazioni per decret
      Il fatto che fossimo l'UNICO Paese al MONDO in cui vigeva il balzello della ricarica non importa, vero?Non ne posso più di sentire piagnucolare i poveri imprenditori che DEVONO guadagnare per forza. Mai sentito parlare di RISCHIO D'IMPRESA?
      • Anonimo scrive:
        Re: Belle le liberalizzazioni per decret
        - Scritto da:
        Il fatto che fossimo l'UNICO Paese al MONDO in
        cui vigeva il balzello della ricarica non
        importa,
        vero?
        Non ne posso più di sentire piagnucolare i poveri
        imprenditori che DEVONO guadagnare per forza. Mai
        sentito parlare di RISCHIO
        D'IMPRESA?qui l'unico che rischia grosso è lello bersani, già lo hanno buttato fuori da Cannes.
        • Anonimo scrive:
          Re: Belle le liberalizzazioni per decret
          Mah...guarda,ok per il rischio d'impresa, purchè ci si muova in un sistema di libero mercato.E questo è un qualcosa di diverso, che introduce una turbativa di cui potrebbero fare le spese non i poveri imprenditori ma i poveri lavoratori.Il costo di ricarica è una cosa specifica del sistema italiano che probabilmente esisteva anche per bilanciare la tassa di concessione governativa sugli abbonamenti. Quasi tutti i gestori infatti offrono gli stessi piani tariffari nelle 2 versioni prepagato o con abbonamento.Ora cosa succederà, visto che il ministro si è ben guardato dal togliere il balzello della tassa di concessione ? Chi mai vorrà fare un abbonamento anzichè una prepagata ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Belle le liberalizzazioni per decret
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Se poi qualche operatore telefonico fallisce, es.
      Wind che non naviga in buone acque o Tre che deve
      rientrare ancora di ingenti investimenti,
      pazienza!
      Abolire tasse governative ridicole e
      anticoncorrenziali sui telefonini usati in
      abbonamento invece no
      vero?
      Pensateci un attimo se la tassa di conessione
      governativa non esistesse, abbonandomi ad un
      qualsiasi operatore, avrei una bolletta come per
      il telefono di casa (magari anche virtuale su
      internet senza costi aggiuntivi, come già capita
      per alcuni operatori di telefonia fissa), senza
      problemi di ricariche, di scadenze di credito, di
      crediti residui che perdi in caso di passaggio ad
      altri
      operatori.
      In definitiva lo stesso risultato si sarebbe
      potuto raggiungere eliminando la tassa di
      concessione!
      He già ma i soldi li dovevano trovare i politici,
      molto più facile e popolare per decreto tagliare
      i guadagni di imprese private, e se poi un domani
      qualcuno fallisse, con licenziamenti e riduzione
      del numero degli operatori e quindi della
      concorrenza...
      pazienza!Sono tutte aziende straniere ma cosa te ne frega se falliscono?!Sono aziende che non hanno nulla in mano, operano tramite licenze e concessioni quindi se falliscono lo stato da' la possibilita' ad un'altra azienda di fare meglio senza puntare il proprio business e sopravvivenza sulla truffa ai propri clienti.La stessa cosa vale per Mediaset, ci sentiamo dire giornalmente che senza pubblicita' muore, embe'?! Chi ha detto che un'azienda deve avere il 100% del mercato per continuare a vivere? Che abbassi gli obbiettivi e che li centri pienamente pero' no come in questi giorni che ha completamente fallito e di molto gli obiettivi aziendali.Anche mediaset opera con licenza se fallisce o ridimensiona la sua presenza sul mercato la sua quota verra' assorbita dalla concorrenza (che e' stata soffocata per anni con aiuti politici) e i vari dipendenti qualificati verrebbero inglobati dalla concorrenza.Questa e' la mia opinioni, voi che ne dite?Marco
      • Anonimo scrive:
        Re: Belle le liberalizzazioni per decret
        Mediaset non ha il 100% del mercato... :-oIo parlerei invece della TV di Stato, che si becca sovvenzioni in continuazione tramite i ricavi degli abbonamenti TV, cammuffati furbescamente da tassa di possesso, e trasmette lo stesso un quantitativo ABNORME di pubblicità. Almeno Mediaset non chiede all'utente soldi (se escludiamo, ovviamente, i canali Mediaset Premium, del tutto facoltativi).
        • Anonimo scrive:
          Re: Belle le liberalizzazioni per decret
          - Scritto da:
          Mediaset non ha il 100% del mercato... :-oHa una raccolta pubblicitaria molto maggiore rispetto ai paletti delle antitrust serie di mezzo mondo...legalmente (per ora) sono a posto, moralmente fa proprio pensare.
        • Anonimo scrive:
          Re: Belle le liberalizzazioni per decret


          Io parlerei invece della TV di Stato, che si
          becca sovvenzioni in continuazione tramite i
          ricavi degli abbonamenti TV, cammuffati
          furbescamente da tassa di possesso, e trasmette
          lo stesso un quantitativo ABNORME di pubblicità.
          Almeno Mediaset non chiede all'utente soldi (se
          escludiamo, ovviamente, i canali Mediaset
          Premium, del tutto
          facoltativi).Lascia stare le aziende di stato, stiamo parlando di aziende private monopoliste che ti fanno credere di essere gratis ma quantificando costi indiretti, costano piu' di un abbonamento.Per esempio avere un telegiornale come studioaperto, lo avete mai visto? bhe e poi si lamentano... o le pubblicita' tipo popup durante la visione, questi sono abusi e qui in italia l'antitrust sta a guardare sorridendo (lo avete visto com'e' e chi e' Calabro'?! a me sembra rismasto negli anni sessanta sia come mentalita' che come testa.)
      • Anonimo scrive:
        Re: Belle le liberalizzazioni per decret

        La stessa cosa vale per Mediaset, ci sentiamo
        dire giornalmente che senza pubblicita' muore,
        embe'?! Chi ha detto che un'azienda deve avere il
        100% del mercato per continuare a vivere? Che
        abbassi gli obbiettivi e che li centri pienamente
        pero' no come in questi giorni che ha
        completamente fallito e di molto gli obiettivi
        aziendali.
        Anche mediaset opera con licenza se fallisce o
        ridimensiona la sua presenza sul mercato la sua
        quota verra' assorbita dalla concorrenza (che e'
        stata soffocata per anni con aiuti politici) e i
        vari dipendenti qualificati verrebbero inglobati
        dalla
        concorrenza.

        Questa e' la mia opinioni, voi che ne dite?

        Marcoboh !
    • Anonimo scrive:
      Re: Belle le liberalizzazioni per decret
      Un'azienda fallisce ?Bene, avanti un'altra ! Che si appropiera' dell'infrastruttura, clienti, dipendenti, etc... di quella fallita/assorbita.Nel breve periodo non cambia molto oltre ad un riassetto del management.Nel breve-medio periodo si avvia una ristrutturazione per eliminare le figure inutili/doppie e contenere i costi (risorse umane e contratti coi fornitori).Nel medio-lungo periodo si concretizzano gli investimenti ( se si fanno e se sono fatti da aziende capaci) per crescere e quindi aumentare anche personale.E' tutto nella norma, e sarebbe anche piu' sereno ed accettabile se esistesse un mercato del lavoro in grado di reagire piu' prontamente ai cambiamenti ed accompagnare i lavoratori nei periodi di transizione. E cmq il concetto di fondo e': se l'azienda fallisce non perche' viene a mancare il mercato, il suo posto verra' riempito da altri soggetti e poco cambiera' per i lavoratori di quel settore.I problemi invece nascono quando viene a mancare il mercato. (non quando si modifica !) es. da domani usiamo tutte fonti energetiche non provenienti dal petrolio ed il settore petrolifero va in crisi (limitatamente agli usi del petrolio per scopi energetici)
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Belle le liberalizzazioni per decret
        - Scritto da:
        Un'azienda fallisce ?
        Bene, avanti un'altra !

        Che si appropiera' dell'infrastruttura, clienti,
        dipendenti, etc... di quella
        fallita/assorbita.

        Nel breve periodo non cambia molto oltre ad un
        riassetto del
        management.

        Nel breve-medio periodo si avvia una
        ristrutturazione per eliminare le figure
        inutili/doppie e contenere i costi (risorse umane
        e contratti coi
        fornitori).

        Nel medio-lungo periodo si concretizzano gli
        investimenti ( se si fanno e se sono fatti
        da aziende capaci) per crescere e quindi
        aumentare anche
        personale.


        E' tutto nella norma, e sarebbe anche piu'
        sereno ed accettabile se esistesse un
        mercato del lavoro in grado di reagire piu'
        prontamente ai cambiamenti ed accompagnare
        i lavoratori nei periodi di
        transizione.


        E cmq il concetto di fondo e':
        se l'azienda fallisce non perche' viene a
        mancare il mercato, il suo posto verra' riempito
        da altri soggetti e poco cambiera' per i
        lavoratori di quel
        settore.

        I problemi invece nascono quando viene a mancare
        il mercato. (non quando si modifica
        !)
        es. da domani usiamo tutte fonti energetiche non
        provenienti dal petrolio ed il settore
        petrolifero va in crisi (limitatamente agli usi
        del petrolio per scopi
        energetici)Infatti quando Blu è fallita un'altra azienda ha preso il suo posto!Gli utenti hanno avuto più scelta e ne hanno guadagnato!..... Guardiamo i fatti!SE un'azienda di telefonia mobile viene fatta fuori, saranno le altre esistenti a spartirsi il suo parco utenti, come è appunto avvenuto con Blu e Noi poveri utenti vedremo ulteriormente ridotte le nostre possibilità di scelta. La stessa cosa vale per Mediaset!Prima di Mediaset c'erano solo la Rai e delle TV locali, quando Mediaset incominciò aveva solo canale 5, Italia 1 e Rete 4 erano di altri operatori, ma accumularono un tale buco di bilancio che furono obbligati a vendere.Oggi l'unica alternativa privata a Mediaset è La 7, peccato che sia in passivo, e i suoi deficit vengano di continuo ripianati dal Tronchetti Provera, grazie alle sue altre attività (es. Telecom).Se Mediaset fallisse sapete come finirebbe?Rimarrebbe solo la Rai, SKY, La 7 (forse) e le Tv locali note, ma di altri canali in grado di fare una programmazione in grado di impensierire la Rai zero.Sicuramente la Sinistra italiana sarebbe felice, tutti i mezzi di informazione direttamente o indirettamente nelle sue mani, ma il resto del paese lo sarebbe molto meno.Ha... per tutti i soliti facinorosi di sinistra voglio ricordare che Mediaset la sinistra già cercò di chiudere qualche anno fa con un Referendum, che perse nonostante una sua massiccia mobilitazione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Belle le liberalizzazioni per decret
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Se poi qualche operatore telefonico fallisce, es.
      Wind che non naviga in buone acque o Tre che deve
      rientrare ancora di ingenti investimenti,
      pazienza!Il servizio di telefonia è un servizio di pubblica utilità, se sono così bravi e desiderano praticare prezzi liberi possono mettersi a vendere calzature o abbigliamento, l'Italia è un paese libero. Poi potranno fare pubblicità spiegando alla gente che chi entra nel loro negozio avrà una maglietta a 7 cent. Potrebbero far pagare 5 euro per l'ingresso nel negozio, e per avere la maglietta a 7 cent far accettare un contratto che vincola il cliente ad acquistare 15 magliette entro un anno al costo di 500 euro, tutte della stessa taglia e solo di colore rosso/blu. Naturalmente gli acquisti potranno essere fatti solo il sabato e la domenica e nei giorni dispari. E se entro un anno l'importo non sarà speso interamente, tutto il credito restante andrà perso. Inoltre se il cliente dovesse dimenticare di dare disdetta 90 giorni prima della scadenza il contratto si rinnoverebbe automaticamente. Mi sembra giusto.
      Abolire tasse governative ridicole e
      anticoncorrenziali sui telefonini usati in
      abbonamento invece no
      vero?Qui ti do ragione, un'altra tassa ingiusta.
  • Anonimo scrive:
    UILCom?
    I sindacati non devono rompere i coglioni! Io consumatore devo mantenere gli investimenti e i livelli occupazionali di Tim e compagnia bella?Si facciano concorranza anche su quello, chi è più bravo sopravviverà; o devo pensare che i gestori di telefonia mobile anziché un servizio pubblico stanno fornendo un servizio sociale di assistenza al reddito dei lavoratoti TLC?Perchè se è così allora i gestori non devono fare quei profitti che fanno a spese di noi consumatori e non devono dare dividendi agli azionisti.
    • Anonimo scrive:
      Re: UILCom?
      - Scritto da:
      I sindacati non devono rompere i coglioni!
      Io consumatore devo mantenere gli investimenti e
      i livelli occupazionali di Tim e compagnia
      bella?
      Si facciano concorranza anche su quello, chi è
      più bravo sopravviverà; o devo pensare che i
      gestori di telefonia mobile anziché un servizio
      pubblico stanno fornendo un servizio sociale di
      assistenza al reddito dei lavoratoti
      TLC?
      Perchè se è così allora i gestori non devono fare
      quei profitti che fanno a spese di noi
      consumatori e non devono dare dividendi agli
      azionisti.e quindi ?
      • Anonimo scrive:
        Re: UILCom?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        I sindacati non devono rompere i coglioni!

        Io consumatore devo mantenere gli investimenti e

        i livelli occupazionali di Tim e compagnia

        bella?

        Si facciano concorranza anche su quello, chi è

        più bravo sopravviverà; o devo pensare che i

        gestori di telefonia mobile anziché un servizio

        pubblico stanno fornendo un servizio sociale di

        assistenza al reddito dei lavoratoti

        TLC?

        Perchè se è così allora i gestori non devono
        fare

        quei profitti che fanno a spese di noi

        consumatori e non devono dare dividendi agli

        azionisti.

        e quindi ?E che ci devo pensare io all'occupazione facendomi rubare dalle compagnie telefonche
  • Anonimo scrive:
    mai pagato costi ri ricarica
    con wind.dal lontano 2000
    • Anonimo scrive:
      Re: mai pagato costi ri ricarica
      IDEM :p
    • Anonimo scrive:
      Re: mai pagato costi ri ricarica
      wind quale?quella il cui segnale prende poco nella maggior parte delle zone...quella della porcheria di cambimanti di noi2...quella che non fa pagare (contro la legge) le ricariche solo ai nuovi contratti....contenti voi :(
    • Anonimo scrive:
      Re: mai pagato costi ri ricarica
      - Scritto da:
      con wind.
      dal lontano 2000e quindi adesso non puoi chiedere il rimborso, bella fregatura !
    • Anonimo scrive:
      Re: mai pagato costi ri ricarica
      - Scritto da:
      con wind.
      dal lontano 2000Wind era l'unica che per un certo periodo se la ricarica superava un certo importo il suo costo era zero. Per esempio ricarica da 60 e 60 di traffico. Poi sono diventati come tutti gli altri. Ora peggio forse; non capisco perché non si vogliano adeguare alla legge Bersani ora... boh...Le cose e le persone cambiano (in meglio e in peggio).
      • Anonimo scrive:
        Re: mai pagato costi ri ricarica

        Wind era l'unica che per un certo periodo se la
        ricarica superava un certo importo il suo costo
        era zero. Per esempio ricarica da 60 e 60 di
        traffico. Poi sono diventati come tutti gli
        altri. Ora peggio forse; non capisco perché non
        si vogliano adeguare alla legge Bersani ora...
        boh...
        forse perchè non hanno soldi sufficienti per farlo o credi alla favoletta che le società telefoniche siano una specie di pozzi senza fondo che scavi e scavi e i soldi non finiscono mai ?
  • Anonimo scrive:
    Ci sono anche le ricariche Voip
    Il decreto Bersani riguarda anche Internet. Tra i provider Voip c'è Ngi col suo "Squillo", il cui credito ha scadenza a 12 mesi e prevede un costo di ricarica fisso di 5 euro (anche per il taglio da 10 euro). Il sito continua a fornire queste indicazioni e l'assistenza commerciale cade dalle nuvole ("la settimana prossima si saprà qualcosa..."). Ma il 4 marzo è dopodomani.
  • Anonimo scrive:
    bho
    finalemnte!!
  • Anonimo scrive:
    Doveva diventare un'imposta!
    Tanto ormai siamo abituati a pagarla da sempre.Se invece di abolirla solamente l'avrebbero trasformata anche in imposta almeno lo stato ci avrebbe incassato un bel paio di quattrini!(geek)
    • Anonimo scrive:
      Re: Doveva diventare un'imposta!
      - Scritto da:
      Tanto ormai siamo abituati a pagarla da sempre.
      Se invece di abolirla solamente l'avrebbero
      trasformata anche in imposta almeno lo stato ci
      avrebbe incassato un bel paio di
      quattrini!

      (geek)l'avessero....
      • Anonimo scrive:
        Re: Doveva diventare un'imposta!
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Tanto ormai siamo abituati a pagarla da sempre.

        Se invece di abolirla solamente l'avrebbero( avessero)

        trasformata anche in imposta almeno lo stato ci

        avrebbe incassato un bel paio di

        quattrini!

        Bravo,non stai ancora pagando abbastanza tasse?Dagli ancora sta idea cosi' siamo a posto ..
      • Anonimo scrive:
        Re: Doveva diventare un'imposta!
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Tanto ormai siamo abituati a pagarla da sempre.

        Se invece di abolirla solamente l'avrebbero

        trasformata anche in imposta almeno lo stato ci

        avrebbe incassato un bel paio di

        quattrini!



        (geek)

        l'avessero.... :$
    • Anonimo scrive:
      Re: Doveva diventare un'imposta!
      - Scritto da:
      Tanto ormai siamo abituati a pagarla da sempre.
      Se invece di abolirla solamente l'avrebbero
      trasformata anche in imposta almeno lo stato ci
      avrebbe incassato un bel paio di
      quattrini!

      (geek)oppure con un'imposta in piu' si sarebbe potuto chiudere qualche spiffero da qualche finestra rotta
  • Anonimo scrive:
    La Morte delle ricariche Power
    Il decreto Bersani non porta solo vantaggi, per quanto riguarda la 3 ha sancito la morte delle ricariche power, in quanto esse diventano illegali da oggi, perché secondo il decreto bersani il credito non può più scadere, e quindi il metodo della power, ovvero ti do più soldi, ma devi spenderli nel mese non è più valido, peccato, a me facevano comodo.
    • Anonimo scrive:
      Re: La Morte delle ricariche Power
      Morte delle ricariche power ?prima una ricarica power da 10 euro doveva essere consumata entro il mese.Adesso una ricarica da 10 euro non ha scadenza e la si può consumare quando si vuole.Dov'è la non convenienza
      • Anonimo scrive:
        Re: La Morte delle ricariche Power
        quella da 10 magari no, ma le altre, x chi aveva bisogno di + traffico, non erano così male..- Scritto da:
        Morte delle ricariche power ?

        prima una ricarica power da 10 euro doveva
        essere consumata entro il
        mese.

        Adesso una ricarica da 10 euro non ha scadenza e
        la si può consumare quando si
        vuole.

        Dov'è la non convenienza
  • Anonimo scrive:
    Occhio alle tariffe!
    Dopo questo taglio netto agli introiti, sicuramente ci ritroveremo con un aumento delle tariffe.
    • Anonimo scrive:
      Re: Occhio alle tariffe!
      la tre avrà un notevole aumento degli introiti visto che quasi tutti i suoi utenti usavano le ricariche power che oggi non si possono più usare
    • Anonimo scrive:
      Re: Occhio alle tariffe!
      Ci saranno probabilmente balzelli per chi fa un nuovo piano tariffario, ma ad esempio la mia tariffa di Vodafone (antichissima, al secondo), ha dei costi fissati *per contratto*, che quindi non potranno essere maggiorati.Insomma, l'importante per non subire un aumento è mantenersi ancorati alla vecchia tariffa :PPer chi non possiede Wind, ovviamente, che a quanto pare sta cercando di "aggirare" la normativa.Una bella campagna di boicottaggio non le farebbe male.E una denuncia dalle associazioni di consumatori.E un bell'intervento dell'antitrust per farle abbassare la cresta.In ogni caso W Bersani, non da oggi lo ritengo uno tra i politici più capaci, e non sta deludendo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Occhio alle tariffe!
        - Scritto da:
        Per chi non possiede Wind, ovviamente, che a
        quanto pare sta cercando di "aggirare" la
        normativa.
        Una bella campagna di boicottaggio non le farebbe
        male.
        E una denuncia dalle associazioni di consumatori.
        E un bell'intervento dell'antitrust per farle
        abbassare la
        cresta.

        In ogni caso W Bersani, non da oggi lo ritengo
        uno tra i politici più capaci, e non sta
        deludendo.che bello, boicottiamo l'unica che finora non aveva fatto cartello(e che difatto rendeva RIDICOLA fin dall'inizio quesat iniziativa
        • Anonimo scrive:
          Re: Occhio alle tariffe!

          che bello, boicottiamo l'unica che finora non
          aveva fatto
          cartello

          Falso !Posso essere daccordo sulla primissima Wind (che doveva conquistarsi il mercato), ma gia' da diversi anni Wind e' membro del cartello al pari delle altre compagnie.
          • Anonimo scrive:
            Re: Occhio alle tariffe!
            - Scritto da:

            che bello, boicottiamo l'unica che finora non

            aveva fatto

            cartello





            Falso !

            Posso essere daccordo sulla primissima Wind (che
            doveva conquistarsi il mercato), ma gia' da
            diversi anni Wind e' membro del cartello
            al pari delle altre
            compagnie.
            e tu come fai a saperlo ?
  • TSbrego scrive:
    Le nuove tariffe di tre..
    Scusate ma ho visto girare tesserine di ricariche tre con questa dicitura:7 euro di traffico3 di servizi (spendibili solo dove ti dicono loro)0 costi di ricarica!!Spero non sia come penso...Qualcuno ne sa di più? Sono davvero queste le nuove tesserine o qualcosa è cambiato sul serio?
    • Anonimo scrive:
      Re: Le nuove tariffe di tre..
      questo tipo di tesserina c'è sempre stata, ora quelle nuove sono10 di ricarica e stop, cmq era meglio la 3 che almeno i 3 euro te li dava spendibili in servizi come acquisto video etc, piuttosto delle tim e altre che te li fregavano e basta, cmq adesso diventerà solo 10 e stop
      • TSbrego scrive:
        Re: Le nuove tariffe di tre..
        Meno male..speriamo..attenderò cmq qualche giorno a fare la ricarica.. :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Le nuove tariffe di tre..
          con la 3 vai tranquillo, fatta oggi ricarica da 20 euro e ricaricati 20 euro al volo :D
  • Anonimo scrive:
    La 3 ci guadagna
    per ora ha bloccato le ricariche Power che a conti fatti ti garantivano un traffico mensile maggiore rispetto al taglio della ricarica.
    • Anonimo scrive:
      Re: La 3 ci guadagna
      si che a fine mese perdevi se non lo utilizzavi tutto
      • Anonimo scrive:
        Re: La 3 ci guadagna
        - Scritto da:
        si che a fine mese perdevi se non lo utilizzavi
        tuttosi però c'erano anche tagli da 10 e quindi ultraconvenienti per l'utente medio
        • Anonimo scrive:
          Re: La 3 ci guadagna

          si però c'erano anche tagli da 10 e quindi
          ultraconvenienti per l'utente
          medio
          Dipende, esistono utenti (come me) ai quali 10 durano piu' di 6 mesi.A parte questi tirchioni :D moltissimi cmq hanno consumi inferiori ai 10 mensili.C'e' da aggiungere che una buona parte di utenti possiede piu' sim (e piu' cellulari) sia personali che in famiglia/lavoro.Ed in genere solo uno di questi terminali/sim e' usato in maniera preferenziale con consumi talvolta anche molto elevati.Questo spiega come mai molte utenze hanno consumi molto bassi (sui quali in ogni caso le compagnie guadagnano e molto , proprio perche' hanno piu' margini e costi nascosti come quelli di ricarica)Cmq, meglio pluralita' di scelta che scelte "obbligate".
          • Anonimo scrive:
            Re: La 3 ci guadagna
            le
            compagnie guadagnano e molto , proprio perche'
            hanno piu' margini e costi nascosti come
            quelli di
            ricarica)ma tu guarda, io ho sempre pagato le ricariche e non me ne ero mai accorto !
  • aghost scrive:
    Come volevasi dimostrare
    Come molti avevano temuto, e comera logico aspettarsi, i gestori hanno atteso lultimo giorno per adeguarsi al decreto Bersani: e a lla scadenza hanno aumentato le tariffe .Il provvedimento populista di uno stato dirigista, comè tipicamente quello italiano, si conclude dunque con un nulla di fatto. Bersani fa la bella figura di aver cercato di tagliare le unghie agli esosi gestori, mentre questi magari ne approfitteranno per aumentare ancor di più i prezzi, dando la colpa al governo. I fregati restano in ogni caso i consumatori .La riforma delle ricariche era una non-riforma, una cosa ridicola che non ha inciso minimamente -e come avrebbe potuto?- sulla competitività del mercato, che è evidentemente viziata da un cartello tra i gestori. Come si poteva agire dunque? Anzitutto stimolando la concorrenza sulla trasparenza .Oggi delle centinaia di piani tariffari proposti dai gestori non si capisce assolutamente nulla, tra migliaia di opzioni cervellotiche e bonus la cui dinamica è quasi sempre imprevedibile, salvo scoprire poi che si spende sempre, regolarmente, più del previsto.I gestori devono essere obbligati, una volta per tutte, a pubblicizzare le loro tariffe in modo chiaro ed onesto, senza furberie: lAuthority deve svegliarsi dal suo letargo e fissare delle regole. Solo così i consumatori possono fare un confronto serio tra le varie tariffe dei gestori , premiando quello più conveniente e coi servizi migliori.Illuminante a questo proposito un post di Massimo Cavazzini [http://www.maxkava.com/2007/02/la-petizionite.html#c117265648316830953], blogger che lavora per il gestore Tre e che così giustifica la politica tariffaria dei gestori: "Io sono convinto che lutente non sia pronto a pagare 50 cent/min di chiamata, preferisca spendere 10 cent, più magari lo scatto, più magari il costo di ricarica. La non linearità dellofferta permette agli utenti di pagare meno degli ipotetici 50 cent/min: sfruttando bonus, ricaricando importi alti, ecc. E lofferta non lineare risponde ovviamente anche ad esigenze di marketing: il tariffone unico non permette di segmentare il mercato con offerte ad hoc (per lo smanettone, per il gran telefonatore, per linternauta mobile, per la vecchietta che vuole solo essere raggiungibile, ecc)". Quello che Cavazzini chiama non linearità dellofferta si chiama in realtà FUMO. Fumo negli occhi dellutente per non fargli capire questo spende, mascherando il vero costo sotto mille voci diverse : la fascia oraria, lo scatto alla risposta, il costo di ricarica, il bonus che non scatta quando te lo aspetti e mille altre furberie scientifiche.Questo, a mio modo di vedere, è la vera indecenza di tutto il settore telefonico, che macina profitti record sulla pelle dei consumatori grazie a un mercato senza regole .-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 marzo 2007 08.22-----------------------------------------------------------
    • july scrive:
      Re: Come volevasi dimostrare

      Il provvedimento populista di uno stato
      dirigista, com’è tipicamente quello italiano, si
      conclude dunque con un nulla di fatto....come non quotare in pieno
      • Anonimo scrive:
        Re: Come volevasi dimostrare
        - Scritto da: july

        Il provvedimento populista di uno stato

        dirigista, com’è tipicamente quello
        italiano,
        si

        conclude dunque con un nulla di fatto.

        ...

        come non quotare in pienoNon direi, direi piuttosto che adesso il popolo sa chi è il suo nemico: lello bersani !Tutti a Cannes !
    • bel personaggio scrive:
      Re: Come volevasi dimostrare
      - Scritto da: aghost
      Come molti avevano temuto, e comera logico
      aspettarsi, i gestori hanno atteso lultimo
      giorno per adeguarsi al decreto Bersani: e
      a lla scadenza hanno aumentato le
      tariffe .
      Perché dici che hanno aumentato le tariffe?
      • Anonimo scrive:
        Re: Come volevasi dimostrare
        infatti non capisco chi sostiene sta cosa.... almeno la tre non l'ha fatto... boh
      • Anonimo scrive:
        Re: Come volevasi dimostrare
        - Scritto da: bel personaggio

        - Scritto da: aghost

        Come molti avevano temuto, e comera logico

        aspettarsi, i gestori hanno atteso lultimo

        giorno per adeguarsi al decreto Bersani: e

        a lla scadenza hanno aumentato le

        tariffe .



        Perché dici che hanno aumentato le tariffe?direi che si tratta di una domanda niente male x uno che è alle prime armi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Come volevasi dimostrare
      Modificato dall' autore il 02 marzo 2007 08.22
      --------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: Come volevasi dimostrare
        - Scritto da:
        Accozzaglia di ca@@ate. 3 non ha aumentato un bel
        niente. Bel ragionamento basato su presupposti
        sbagliati e stupidi.

        Non sono un utilizzatore di bid@ne 3 (almeno dopo la truff@ che ho subito con la "Promozione S. Valentino") ma ho letto in alcuni post che non sono più utilizzabili le ricariche Power, quindi direi che si spiega tutta questa sollecitudine nell'adeguarsi al decreto con ben 2 giorni di anticipo!Che i venditori di pentole se ne tornino a casa loro!!!
      • aghost scrive:
        Re: Come volevasi dimostrare
        - Scritto da:
        Accozzaglia di ca@@ate. 3 non ha aumentato un bel
        niente. Bel ragionamento basato su presupposti
        sbagliati e stupidiinformarsi no eh? :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Come volevasi dimostrare
          - Scritto da: aghost

          - Scritto da:

          Accozzaglia di ca@@ate. 3 non ha aumentato un
          bel

          niente. Bel ragionamento basato su presupposti

          sbagliati e stupidi

          informarsi no eh? :)Ci siamo appena informati e confermiamo che spari cazzate (ovviamente non solo in questo caso ma quotidianamente)
          • aghost scrive:
            Re: Come volevasi dimostrare

            Ci siamo appena informati e confermiamo che spari
            cazzate (ovviamente non solo in questo caso ma
            quotidianamente)Vodafone introduce una nuova tariffa per la quale lo scatto alla risposta passa da 16 a 19 centesimi (+24%). Vodafone inoltre per la restituzione del traffico residuo di una SIM disattivata per scadenza, portabilità o per la quale si vuole esercitare il diritto di recesso, chiede il pagamento di 8 euro, sottoforma di carta servizi, e l'invio di una raccomandata (3,40 euro). Quindi fino a 12 euro di traffico residuo l'utente non avrà alcuna convenienza a richiederlo. Wind *intende mantenere* i contributi fissi sulle ricariche sotto i 50 euro di tutti gli attuali 15 milioni di clienti. Nel contempo lancia tre nuovi piani tariffari, senza costi di ricarica, per i quali però si parla di un aumento o del prezzo delle chiamate o dello scatto alla risposta.Tim per ora ha tagliato gli sms gratuiti.Credere che i gestori non cercheranno di rifarsi, subito o di soppiatto a medio e lungo termine, e equivale a credere all'arrivo dei marziani :D
    • kennozzz scrive:
      Re: Come volevasi dimostrare

      Questo, a mio modo di vedere, è la vera indecenza
      di tutto il settore telefonico, che macina
      profitti record sulla pelle dei consumatori
      grazie a un mercato senza
      regole .Che detto in parole povere vuol dire: Megio non fare nulla...Ridicolo.L'abolizione dei costi di ricarica è un modo per aumentare la trasparenza delle tariffe! Quando si calcola il costo di una telefonata è decisamente più facile calcolare scatto alla risposta + costo per secondo. Con il costo di ricarica bisognava anche dividere questo per il tempo di durata della ricarica, fattore, perdippiù, estremamente variabile quando c'è di mezzo uno scatto alla risposta...Senza contare che le compagnie telefoniche, grazie allo scatto alla risposta, guadagnavano una cifra percentuale (che in totale sembra essere consistente) persino sugli sms devoluti ad associazioni benefiche o per cause nobili varie!!!Del resto che fossero illegali l'aveva stabilito persino l'UE...Ma, evidentemente, tu fai parte del partito dei "Benaltristi" (perdippiù anche spammer) ed ogni intervento è frutto di una fede politica...
    • Anonimo scrive:
      Re: Come volevasi dimostrare
      - Scritto da: aghost
      Come molti avevano temuto, e comera logico
      aspettarsi, i gestori hanno atteso lultimo
      giorno per adeguarsi al decreto Bersani: e
      a lla scadenza hanno aumentato le
      tariffe .No, non è esatto, le tariffe sono rimaste le stesse, però in piu' ne hanno proposte di nuove che cercano di rimodulare l'offerta in modo che l'utente paghi i costi di ricarica azzerati, principalmente alzando lo scatto alla risposta.Il segreto è come sempre quello di non abboccare: conservate il vostro profilo tariffario e non pagherete nulla di piu', inoltre, scoraggerete gli operatori dal proporre altre tariffe del genere.Non possiamo sempre piangerci addosso! Abbiamo un grande potere nelle nostre mani, lo stesso che ha mandato in soffitta l'UMD: usiamolo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Come volevasi dimostrare
      Era meglio quando si stava peggio!
    • Anonimo scrive:
      Re: Come volevasi dimostrare
      Ma cosa stai dicendo, ma quali 50 cent/minuto. Wind pratica la tariffa di 5 cent/minuto e chi vuole può acquistare 50 euro di credito e non pagare il costo di ricarica da sempre. Senza parlare del raddoppio delle ricariche per un anno.Tre con 20 euro dava la power di 22 euro e senza costo ricarica, inoltre per chi ha una partita iva e consuna 400 euro l'anno di telefono tre offre b.free senza abbonamento e costi di ricarica. Probabilmente gli altri gestori hanno costi più alti, tra spese pubblicitarie e spese di personale per formulare le intricate tariffe.
  • MeX scrive:
    [OT] Se mi fanno parlamentare...
    mi dimetto il giorno dopo... cioè... hanno tolto i costi di ricarica e qui tutti buoni a lamentarsi? ma 'ndate a .... (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] Se mi fanno parlamentare...
      - Scritto da: MeX
      mi dimetto il giorno dopo... cioè... hanno tolto
      i costi di ricarica e qui tutti buoni a
      lamentarsi? ma 'ndate a ....
      (rotfl)Anche il meno smaliziato fra gli uenti puo' stabilire che qualcosa non quadra. Si impone ad una impresa privata di abolire un costo ma si mantiene intatta da parte dello stato la tassa sugli abbonamenti. C'è qualcosa che non quadra in tutto questo. Anche la strega cativva offri' a Biancaneve una mela, ma era avvelenata.
  • Anonimo scrive:
    Sindacati VERGOGNA!
    Ma come si fanno a dire certe cose?Ma e' una vergogna, vergognatevi!
    • Anonimo scrive:
      Re: Sindacati VERGOGNA!
      - Scritto da:
      Ma come si fanno a dire certe cose?

      Ma e' una vergogna, vergognatevi!I sindacati DEVONO dire queste minchiate, altrimenti perdono i privilegi loro e di qualche tesserato intimo.Te' capì?p.s. In Enel in occasione delle cessioni di ramo d'azienda vengono fatte un mare di porcate da quelli del Personale, roba da vertenza IMMEDIATA per capirsi. I sindacati, chi li ha visti?
    • Anonimo scrive:
      Re: Sindacati VERGOGNA!
      - Scritto da:
      Ma come si fanno a dire certe cose?

      Ma e' una vergogna, vergognatevi!chè è ? un nuovo metodo per non pagare lo scatto alla risposta ?
  • Anonimo scrive:
    Risparmiate su Totti e su De Sica
    E io che pensavo che le Telco avessero un sacco di soldi da buttare visti i cachet pubblicitari per Totti e De Sica...
    • Anonimo scrive:
      Re: Risparmiate su Totti e su De Sica
      - Scritto da:
      E io che pensavo che le Telco avessero un sacco
      di soldi da buttare visti i cachet pubblicitari
      per Totti e De
      Sica...che sono briciole rispetto agli utili ... informarsi please.
  • Anonimo scrive:
    La BLU
    Questa si che è una compagnia seria!!!Sono anni che non alzano le tariffe e non ci sono mai stati i costi di ricarica, addirittura utilizzano ancora le lire per non farci pesare troppo il caro euro!iNs.
    • Anonimo scrive:
      Re: La BLU
      a bon'anima
    • Anonimo scrive:
      Re: La BLU
      - Scritto da:
      Questa si che è una compagnia seria!!!
      Sono anni che non alzano le tariffe e non ci sono
      mai stati i costi di ricarica, addirittura
      utilizzano ancora le lire per non farci pesare
      troppo il caro
      euro!

      iNs.credo che a breve le altre compagnie si adegueranno
      • Anonimo scrive:
        Re: La BLU
        - Scritto da:
        credo che a breve le altre compagnie si
        adeguerannoNel senso che falliranno anche loro? (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Wind
    Io ora pago 24 eurocent al minuto, 12 cent gli sms e ho la noi 2 (400 minuti).Se cambio tariffa avrò sempre 24 eurocent minuto x le chiamate, vanno a 15 cent gli sms e la noi 2 rimane a 400 munuti.Di sms ne manderò 1 o 2 al mese quindi mi conviene cambiare piano.P.S. Ma cosa vuol dire, nella Noi 2, 400 minuti per sempre? Prima avevo 500 minuti e pagavo 2 euro/mese, poi hanno ridotto a 400 minuti e alla fine hanno anche alzato il prezzo... spero non facciamo così anche stavolta.Io ero cliente Blu e mi trovavo benissimo... peccato sia fallita.
    • uguccione500 scrive:
      Re: Wind
      Anche io ero della Blu... Wind l'ha prontamente assorbita e da li è iniziat il calvario e ora infieriscono ancora con le tariffe "ballerine"...Sai cosa ti dico? Mi sono veramente rotto, domani si cambia operatore, giusto per fargli dispetto!Io per ora sono contento di 3 finchè anche loro non rimduleranno le tariffe: nel frattempo hanno tolto le ricariche POWER che però io non usavo quindi poco male!Ma non potevamo tenerci i costi di ricarica? Alla fine sono sempre i gestori che hanno il coltello dalla parte del manico e siamo sempre noi che paghiamo, in un modo o nell'altro...
      • Anonimo scrive:
        Re: Wind
        certo che con la tua mentalità le banane le mangiano gli uccelli perchè stanno già in alto e alle scimmie non gli va di salire... poi trovi strano perchè ci prendono per il c*** :@
        • Anonimo scrive:
          Re: Wind
          - Scritto da:
          certo che con la tua mentalità le banane le
          mangiano gli uccelli perchè stanno già in alto e
          alle scimmie non gli va di salire... poi trovi
          strano perchè ci prendono per il c***
          :@Allora ti va bene essere preso per il culo e spendere di più FACENDO PERO' VALERE I TUOI DIRITTI! Bel ragionamento veramente!
          • Anonimo scrive:
            Re: Wind
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            certo che con la tua mentalità le banane le

            mangiano gli uccelli perchè stanno già in alto e

            alle scimmie non gli va di salire... poi trovi

            strano perchè ci prendono per il c***

            :@

            Allora ti va bene essere preso per il culo e
            spendere di più FACENDO PERO' VALERE I TUOI
            DIRITTI! Bel ragionamento
            veramente!Non sono quello a cui hai scritto quanto sopra, ma, SI a me sta bene anche essere preso per il culo e spendere di più (ma da ora sta solo a me decidere quanto spendere con le telefonate e gli sms). Non mi stava bene essere preso per il culo e regargli pure a ogni ricarica ben 5 euro per il grande favore che ci facevano usando le loro immani risorese informatiche per accreditarmi i restanti 45 euro! :@ :@ :@ :@ :@ :@Se ti piaceva pagare 5 euro PER NULLA IN CAMBIO, fai anche tu una petizione e raccogli 800.000 firme.... :|
          • Anonimo scrive:
            Re: Wind

            Se ti piaceva pagare 5 euro PER NULLA IN CAMBIO,
            fai anche tu una petizione e raccogli 800.000
            firme....
            :|meglio pagare qualcosa per nulla che nulla x qualcosa... ricordati questa profezia quando il cellulare squillerà per l'ultima volta ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Wind
            - Scritto da:


            Se ti piaceva pagare 5 euro PER NULLA IN CAMBIO,

            fai anche tu una petizione e raccogli 800.000

            firme....

            :|
            FACILE RACCOGLIERE 800.000 firme via internet !
    • Anonimo scrive:
      Re: Wind
      COSAAAAAAAAAAAAA???????????????????24 cent/minuto???????ma è un salasso!!!!!!!!!!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Wind
        - Scritto da:
        COSAAAAAAAAAAAAA???????????????????

        24 cent/minuto???????

        ma è un salasso!!!!!!!!!!!!!no è un doppio rum !cmq x chi fa telefonate brevi, al di sotto dei 30 secondi è + che conveniente poichè non si paga lo scatto alla risposta
      • Anonimo scrive:
        Re: Wind
        - Scritto da:
        COSAAAAAAAAAAAAA???????????????????

        24 cent/minuto???????

        ma è un salasso!!!!!!!!!!!!!Con quella tariffa lì se chiami un amico per dire "Sono in ritardo ci si vede là fra 15 minuti"Spendi 2-3centCon una qualsiasi tariffa con lo scatto alla risposta te ne partono 25centQual'è la tariffa da ladri a sto punto?
    • Anonimo scrive:
      Re: Wind
      Una volta per tutte BLU NON E' FALLITA!
  • Anonimo scrive:
    dimenticate che..
    Mi fate troppo :@ :@ quando dite "grazie Bersani", io lo sapevo ecc...Il decreto e' giusto, la ricarica e' illegittima, quello che non e' giusto e' che il comportamento degli operatori...ed e' qui che bisogna intervenire, non accettare I CDR solo per non avere tariffe piu' alte, siete proprio italiani...le palle stanno altrove ...sempre pronti ad abbassare la testa e dire "si compagnie telefoniche, spremeteci". E' ora adesso se le news su wind sono vere non di lamentarsi con Bersani, ma col proprio gestore che vi sta prendendo per i fondelli e al governo e alle associazione tocchera' fare in modo che WInd ritorni alla normalita'...non maledire un decreto che e' giusto!
    • Anonimo scrive:
      Re: dimenticate che..
      penso tu non abbia capito....Bersani ha ascoltato il popolo e ha tolto i CDR per fare qualcosa di demagogico, è ovvio.Le compagnie li hanno dovuti ovviamente eliminare e adesso cercano di rifarsi in altri modi (aumentando lo scatto alla risposta per esempio..vai a vedere i nuovi contratti)Tu mi dici: se ho un contratto vecchio sono a posto....Certo! Ma se per caso vuoi attivare l'opzione XYZ o la promozione che ti ha suggerito la gnocca di turno in TV ti fanno OBBLIGATORIAMENTE cambiare piano, su quelli vecchi non si può....E sei fregato.Io ricaricavo 100 euro a botta e 5 euro non li sentivo neppure, spero che le nuove tariffe non siano troppo onerose.....altrimenti userò meno il cellularechi ricaricava 5 euro (e ne riceveva 3) se non poteva permetterselo poteva benissimo NON USARE il cellulare, mica è obbligatorio!!!!!
      • Kudos scrive:
        Re: dimenticate che..
        - Scritto da:
        penso tu non abbia capito....

        Bersani ha ascoltato il popolo e ha tolto i CDR
        per fare qualcosa di demagogico, è
        ovvio.

        Le compagnie li hanno dovuti ovviamente eliminare
        e adesso cercano di rifarsi in altri modi
        (aumentando lo scatto alla risposta per
        esempio..vai a vedere i nuovi
        contratti)

        Tu mi dici: se ho un contratto vecchio sono a
        posto....

        Certo! Ma se per caso vuoi attivare l'opzione XYZ
        o la promozione che ti ha suggerito la gnocca di
        turno in TV ti fanno OBBLIGATORIAMENTE cambiare
        piano, su quelli vecchi non si
        può....

        E sei fregato.

        Io ricaricavo 100 euro a botta e 5 euro non li
        sentivo neppure, spero che le nuove tariffe non
        siano troppo onerose.....altrimenti userò meno il
        cellulare

        chi ricaricava 5 euro (e ne riceveva 3) se non
        poteva permetterselo poteva benissimo NON USARE
        il cellulare, mica è
        obbligatorio!!!!!Discorso egoista e tracotante, non tutti possiamo permetterci di cacciar fuori 100 euro per ricaricare, specialmente chi il cellulare non lo usa spessissimo. io lo uso molto per ricevere e faccio largo uso di sms. Mi basta largamente una ricarica da 10 al mese, e quel pizzo di due euro mi stava proprio sul naso. I tagli più venduti alla massa sono sotto i 30 euro, e il costo di ricarica era davvero alto, considerando che per loro è solo GUADAGNO, visto che i costi di infrastrutture e dipendenti sono meno di un decimo del ricavo totale.Ora dico, se a te non sta bene lo scatto alla risposta maggiorato, non usare il cellulare, mica è obbligatorio! no?
        • Anonimo scrive:
          Re: dimenticate che..
          sai il cellulare c'è chi lo usa per lavoro e quindi telefona, oltre a chi lo usa solo per mandare gli sms alla morosina o fare i video porno nei cessi delle scuole.Io sono per introdurre il costo di ricarica di 10 euro fissi.Pago la tassa di lusso? si, allora voglio sia in bene di lusso e che i poveri non lo possano avere!
          • Anonimo scrive:
            Re: dimenticate che..
            - Scritto da:
            sai il cellulare c'è chi lo usa per lavoro e
            quindi telefona, oltre a chi lo usa solo per
            mandare gli sms alla morosina o fare i video
            porno nei cessi delle
            scuole.
            Io sono per introdurre il costo di ricarica di 10
            euro
            fissi.
            Pago la tassa di lusso? si, allora voglio sia in
            bene di lusso e che i poveri non lo possano
            avere!Fai pena
          • Anonimo scrive:
            Re: dimenticate che..
            - Scritto da:
            sai il cellulare c'è chi lo usa per lavoro e
            quindi telefona, oltre a chi lo usa solo per
            mandare gli sms alla morosina o fare i video
            porno nei cessi delle
            scuole.E dove sta scritto chi lavora ha più diritto ad usare il cellulare di chi manda SMS alla morosina?E soprattutto, se ci lavori fatti un abbonamento!
            Io sono per introdurre il costo di ricarica di 10
            euro fissi.Cioè?
            Pago la tassa di lusso? si, allora voglio sia in
            bene di lusso e che i poveri non lo possano
            avere!Ma quale tassa di lusso? Se usi la ricaricabile non c'è nessuna tassa di lusso.
          • Anonimo scrive:
            Re: dimenticate che..
            - Scritto da:
            sai il cellulare c'è chi lo usa per lavoro e
            quindi telefona, oltre a chi lo usa solo per
            mandare gli sms alla morosina o fare i video
            porno nei cessi delle
            scuole.
            Io sono per introdurre il costo di ricarica di 10
            euro
            fissi.
            Pago la tassa di lusso? si, allora voglio sia in
            bene di lusso e che i poveri non lo possano
            avere!(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)Troll detected, don't feed the troll(E' anche un troll bello tracotante, scommetto che hai i soldi al posto del cervello...) Non voui pagare la tassa sul lusso, fatti un contratto ricaricabile, no? (ma così, non potresti scaricare l'IVA, vero? dicci la verita, troll capitalista settario)
          • staza scrive:
            Re: dimenticate che..
            - Scritto da:
            sai il cellulare c'è chi lo usa per lavoro e
            quindi telefona, oltre a chi lo usa solo per
            mandare gli sms alla morosina o fare i video
            porno nei cessi delle
            scuole.
            Io sono per introdurre il costo di ricarica di 10
            euro
            fissi.
            Pago la tassa di lusso? si, allora voglio sia in
            bene di lusso e che i poveri non lo possano
            avere!scusa se te lo dico ma allora sei veramente pollo... dici che usi 10 euro a mese e quindi fai la ricarica... ricaricare subito di 50 euro così i 5 euro di ricarica la spalmavi meglio?vero, molti "giovani" non avranno tanti soldi da mettere nel cellulare perchè il babbo nel glieli passa, ma si vede che pure il babbo è un pollo allora, se ogni mese gli da i 10 euro di ricarica!i costi di ricarica erano ingiusti, ma su grossi tagli non li sentivi tanto...ora le compagnie avranno maggiori occasioni per aumentare i costi delle telefonate...e per rientrare prima delle "perdite dovute ai mancati introiti delle ricariche", cominceranno ad esserci disservizi sulla rete, cadute di linea con consegueti ritelefonate (ed ovvi scatti alla risposta..)
        • Anonimo scrive:
          Re: dimenticate che..
          - Scritto da: Kudos

          - Scritto da:

          penso tu non abbia capito....



          Bersani ha ascoltato il popolo e ha tolto i CDR

          per fare qualcosa di demagogico, è

          ovvio.



          Le compagnie li hanno dovuti ovviamente
          eliminare

          e adesso cercano di rifarsi in altri modi

          (aumentando lo scatto alla risposta per

          esempio..vai a vedere i nuovi

          contratti)



          Tu mi dici: se ho un contratto vecchio sono a

          posto....



          Certo! Ma se per caso vuoi attivare l'opzione
          XYZ

          o la promozione che ti ha suggerito la gnocca di

          turno in TV ti fanno OBBLIGATORIAMENTE cambiare

          piano, su quelli vecchi non si

          può....



          E sei fregato.



          Io ricaricavo 100 euro a botta e 5 euro non li

          sentivo neppure, spero che le nuove tariffe non

          siano troppo onerose.....altrimenti userò meno
          il

          cellulare



          chi ricaricava 5 euro (e ne riceveva 3) se non

          poteva permetterselo poteva benissimo NON USARE

          il cellulare, mica è

          obbligatorio!!!!!

          Discorso egoista e tracotante, non tutti possiamo
          permetterci di cacciar fuori 100 euro per
          ricaricare, specialmente chi il cellulare non lo
          usa spessissimo. io lo uso molto per ricevere e
          faccio largo uso di sms. Mi basta largamente una
          ricarica da 10 al mese, e quel pizzo di due euro
          mi stava proprio sul naso. I tagli più venduti
          alla massa sono sotto i 30 euro, e il costo di
          ricarica era davvero alto, considerando che per
          loro è solo GUADAGNO, visto che i costi di
          infrastrutture e dipendenti sono meno di un
          decimo del ricavo
          totale.

          Ora dico, se a te non sta bene lo scatto alla
          risposta maggiorato, non usare il cellulare, mica
          è obbligatorio!
          no?tiratevi l'un l'artro li cellulari... ma fa piu' male alla capoccia quello con 100 euro de credito o quello con 10 euro (pero' pieno zeppo de essemmesse) ?
      • gmacar scrive:
        Re: dimenticate che..
        - Scritto da:
        Tu mi dici: se ho un contratto vecchio sono a posto....Per l'esattezza il gestore può recedere dal contratto dandone comunicazione al cliente nei tempi e modi previsti dal contratto stesso.Nessuno è dentro una botte di ferro, purtroppo.
      • Morpheus61 scrive:
        Re: dimenticate che..
        - Scritto da:
        penso tu non abbia capito....

        Bersani ha ascoltato il popolo e ha tolto i CDR
        per fare qualcosa di demagogico, è
        ovvio.

        Le compagnie li hanno dovuti ovviamente eliminare
        e adesso cercano di rifarsi in altri modi
        (aumentando lo scatto alla risposta per
        esempio..vai a vedere i nuovi
        contratti)

        Tu mi dici: se ho un contratto vecchio sono a
        posto....

        Certo! Ma se per caso vuoi attivare l'opzione XYZ
        o la promozione che ti ha suggerito la gnocca di
        turno in TV ti fanno OBBLIGATORIAMENTE cambiare
        piano, su quelli vecchi non si
        può....

        E sei fregato.Eri partito ccn un ragionamento interessante, peccato che poi nel tuo post hai continuato dicendo una stupidaggine,
        Io ricaricavo 100 euro a botta e 5 euro non li
        sentivo neppure, spero che le nuove tariffe non
        siano troppo onerose.....altrimenti userò meno il
        cellulare

        chi ricaricava 5 euro (e ne riceveva 3) se non
        poteva permetterselo poteva benissimo NON USARE
        il cellulare, mica è
        obbligatorio!!!!!5 euro su una ricarica di 100 euro sono il 5% di costo di ricarica.2 euro su una ricarica di 5 euro sono il 40% di costo di ricarica.Ti sembra giustificato?Bravo seguendo il tuo ragionamento se non puoi permetterti di pagare a consumo senza costi di ricarica NON USARE il cellulare non è obbligatorio.(rotfl)(rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: dimenticate che..
          - Scritto da: Morpheus61

          5 euro su una ricarica di 100 euro sono il 5% di
          costo di
          ricarica.
          2 euro su una ricarica di 5 euro sono il 40% di
          costo di
          ricarica.
          Ti sembra giustificato?Si, da sempre più acquisti meno spendi.
          • Anonimo scrive:
            Re: dimenticate che..
            - Scritto da:

            - Scritto da: Morpheus61




            5 euro su una ricarica di 100 euro sono il 5% di

            costo di

            ricarica.

            2 euro su una ricarica di 5 euro sono il 40% di

            costo di

            ricarica.

            Ti sembra giustificato?

            Si, da sempre più acquisti meno spendi.Perchè, quando compri la ricarica da 100 la compri all'ingrosso?
          • Anonimo scrive:
            Re: dimenticate che..
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da: Morpheus61







            5 euro su una ricarica di 100 euro sono il 5%
            di


            costo di


            ricarica.


            2 euro su una ricarica di 5 euro sono il 40%
            di


            costo di


            ricarica.


            Ti sembra giustificato?



            Si, da sempre più acquisti meno spendi.

            Perchè, quando compri la ricarica da 100 la
            compri
            all'ingrosso?chi vende fa un affare quindi è disposto a concederti anche un ulteriore sconto
      • Anonimo scrive:
        Re: dimenticate che..
        - Scritto da:
        penso tu non abbia capito....

        Bersani ha ascoltato il popolo e ha tolto i CDR
        per fare qualcosa di demagogico, è
        ovvio.

        Le compagnie li hanno dovuti ovviamente eliminare
        e adesso cercano di rifarsi in altri modi
        (aumentando lo scatto alla risposta per
        esempio..vai a vedere i nuovi
        contratti)

        Tu mi dici: se ho un contratto vecchio sono a
        posto....

        Certo! Ma se per caso vuoi attivare l'opzione XYZ
        o la promozione che ti ha suggerito la gnocca di
        turno in TV ti fanno OBBLIGATORIAMENTE cambiare
        piano, su quelli vecchi non si
        può....

        E sei fregato.

        Io ricaricavo 100 euro a botta e 5 euro non li
        sentivo neppure, spero che le nuove tariffe non
        siano troppo onerose.....altrimenti userò meno il
        cellulare

        chi ricaricava 5 euro (e ne riceveva 3) se non
        poteva permetterselo poteva benissimo NON USARE
        il cellulare, mica è
        obbligatorio!!!!!Sei di destra vero?!.. perché letto in quest'ottica tutto fila...
      • Anonimo scrive:
        Re: dimenticate che..
        giusto... ma anche usufruire delle promozioni non è mica obbligatorio...(ma ti rendi conto di quello che scrivi)
  • Anonimo scrive:
    AHAHAHAH
    La telefonia mobile mercato in forte competizione (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Gli operatori devono investire di continuo (rotfl)(rotfl)(rotfl)In pubblicità, ovviamente(rotfl)(rotfl)(rotfl)Vorrei proprio sapere quanti milioni di euro costa la pubblicità ogni mese ai vari operatori
    • localhost scrive:
      Re: AHAHAHAH
      - Scritto da:
      La telefonia mobile mercato in forte competizione
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Devono competere su chi fa le scrittine in basso più piccole :D

      Gli operatori devono investire di continuo
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)
      La gnocca costa, sai com'è, e senza gnocca non si vende
      In pubblicità, ovviamente(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      Vorrei proprio sapere quanti milioni di euro
      costa la pubblicità ogni mese ai vari
      operatoriEvidentemente molto meno di quello che tirano su in costi di ricarica. Pare che fosse il 18% del fatturato annuo...
      • Anonimo scrive:
        Re: AHAHAHAH
        - Scritto da: localhost
        :@
        Evidentemente molto meno di quello che tirano su
        in costi di ricarica. Pare che fosse il 18% del
        fatturato
        annuo...Se c'hanno messo un criceto come manager che colpa ne abbiamo noi...
      • Anonimo scrive:
        Re: AHAHAHAH


        Vorrei proprio sapere quanti milioni di euro

        costa la pubblicità ogni mese ai vari

        operatori

        Evidentemente molto meno di quello che tirano su
        in costi di ricarica. Pare che fosse il 18% del
        fatturato
        annuo...azz! 18% son mica bruscolotti ! ma allora è vera la notizia che la Wind sta x fallire ?
    • Anonimo scrive:
      Re: AHAHAHAH
      - Scritto da:
      La telefonia mobile mercato in forte competizione
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

      Gli operatori devono investire di continuo
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)

      In pubblicità, ovviamente(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      Vorrei proprio sapere quanti milioni di euro
      costa la pubblicità ogni mese ai vari
      operatorichiedilo alla RAI
    • Anonimo scrive:
      Re: AHAHAHAH
      - Scritto da:
      La telefonia mobile mercato in forte competizione
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

      Gli operatori devono investire di continuo
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)

      In pubblicità, ovviamente(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      Vorrei proprio sapere quanti milioni di euro
      costa la pubblicità ogni mese ai vari
      operatoriE naturalmente hanno tirato fuori il ricatto dei POSTI di LAVORO, adesso che, poveretti, non hanno più i nostri "fondamentali" 5 euro, Dovranno sbattere fuori Migliaia e Migliaia di lavoratori, eee ssi, non hanno abbasatanza fantastiliardi per pagare i lavoratori, poveretti, diamogli un obolo...
  • Anonimo scrive:
    E la tassa di lusso per gli abbonati no?
    Lo stato si e' impegnato a far togliere i costi di ricarica, pero' si sono dimenticati che noi abbonati (NON business) abbiamo ANCORA una tassa di lusso sul telefonino di 5,16 euro al mese a partire dalla dalla meta' degli anni novanta.Non sarebbe stato piu' giusto togliere questa ormai ridicola tassa di lusso piuttosto che privare gli operatori telefonici della liberta' di scegliere le proprie tariffe e costi dei servizi (ricarica compresa).Che poi gli operatori telefonici abbiano fatto cartello e facciano pagare la ricarica 5 euro e' un altro discorso... Ma li' sarebbe dovuto intervenire l'antitrust molto molto tempo fa'...
    • Anonimo scrive:
      Re: E la tassa di lusso per gli abbonati
      nun ce sentono da quell'orecchio..
    • Anonimo scrive:
      Re: E la tassa di lusso per gli abbonati
      - Scritto da:
      Lo stato si e' impegnato a far togliere i costi
      di ricarica, pero' si sono dimenticati che noi
      abbonati (NON business) abbiamo ANCORA una tassa
      di lusso sul telefonino di 5,16 euro al mese a
      partire dalla dalla meta' degli anni
      novanta.

      Non sarebbe stato piu' giusto togliere questa
      ormai ridicola tassa di lusso piuttosto che
      privare gli operatori telefonici della liberta'
      di scegliere le proprie tariffe e costi dei
      servizi (ricarica
      compresa).

      Che poi gli operatori telefonici abbiano fatto
      cartello e facciano pagare la ricarica 5 euro e'
      un altro discorso... Ma li' sarebbe dovuto
      intervenire l'antitrust molto molto tempo
      fa'...Altre parole sante. Forse un po' troppo intelligenti.Almeno cosi' sembra, a giudicare dall'oblio in cui giace latente l'infame pizzo in oggetto. Da quindici anni.Osso di Seppia
    • Anonimo scrive:
      Re: E la tassa di lusso per gli abbonati
      - Scritto da:
      Lo stato si e' impegnato a far togliere i costi
      di ricarica, pero' si sono dimenticati che noi
      abbonati (NON business) abbiamo ANCORA una tassa
      di lusso sul telefonino di 5,16 euro al mese a
      partire dalla dalla meta' degli anni
      novanta.

      Non sarebbe stato piu' giusto togliere questa
      ormai ridicola tassa di lusso piuttosto che
      privare gli operatori telefonici della liberta'
      di scegliere le proprie tariffe e costi dei
      servizi (ricarica
      compresa).

      Che poi gli operatori telefonici abbiano fatto
      cartello e facciano pagare la ricarica 5 euro e'
      un altro discorso... Ma li' sarebbe dovuto
      intervenire l'antitrust molto molto tempo
      fa'...non sono totalmente daccordo...tanto per iniziare sono due cose totalmente diverse. La prima è un ennesima tassa dello stato, sarà ingusta, sarà iniquia ma come una delle tante tasse. Togliere la tassa, aumenterebbe la concorrenza e/o renderebbe più confrontabili/trasparenti in qualche modo le tariffe?Il "costo" della ricarica è una cosa che non ha ragione di esistere perchè non corrisponde a nessun servizio e non è paragonabile e nientr'altro, tant'è che esiste solo uin Italia e non su tutti i tagli, con una logia anche abbastanza "stramba".Al di là di questo, nessuno di obliga a rimanere con l'abbonamento, usa le ricaribaili che (se sei un'azienda) si possono anche fare fatturare.
      • Anonimo scrive:
        Re: E la tassa di lusso per gli abbonati

        non sono totalmente daccordo...
        tanto per iniziare sono due cose totalmente
        diverse. La prima è un ennesima tassa dello
        stato, sarà ingusta, sarà iniquia ma come una
        delle tante tasse. Togliere la tassa,
        aumenterebbe la concorrenza e/o renderebbe più
        confrontabili/trasparenti in qualche modo le
        tariffe?
        Il "costo" della ricarica è una cosa che non ha
        ragione di esistere perchè non corrisponde a
        nessun servizio e non è paragonabile e
        nientr'altro, tant'è che esiste solo uin Italia e
        non su tutti i tagli, con una logia anche
        abbastanza
        "stramba".

        Al di là di questo, nessuno di obliga a rimanere
        con l'abbonamento, usa le ricaribaili che (se sei
        un'azienda) si possono anche fare
        fatturare.Perche', considerare un lusso il telefono non ti pare abbastanza "strambo" ??Non e' che per caso sei uno di quelli che si spartisce la torta ?Basta hazzate, ti prego, un minimo di solidarieta'. Sono un privato cittadino, un dipendente, ho gia' mezza Italia sulla gobba.Ti prego....Osso di Seppia
        • Anonimo scrive:
          Re: E la tassa di lusso per gli abbonati
          usa le ricaricabili... chi te lo vieta?
          • Anonimo scrive:
            Re: E la tassa di lusso per gli abbonati
            - Scritto da:
            usa le ricaricabili... chi te lo vieta?I hazzi miei.Osso di Seppia
          • Anonimo scrive:
            Re: E la tassa di lusso per gli abbonati
            visto che sono hazzi tui, fatti i hazzi tui e non ti immischiare in provvedimenti sulle ricaricabili che non hai!
        • Anonimo scrive:
          Re: E la tassa di lusso per gli abbonati

          Basta hazzate, ti prego, un minimo di
          solidarieta'. Sono un privato cittadino, un
          dipendente, ho gia' mezza Italia sulla
          gobba.
          Ti prego....


          Osso di Seppia
          facendo qualche calcolo mi sembra che sia molto più di mezza!
      • localhost scrive:
        Re: E la tassa di lusso per gli abbonati

        non sono totalmente daccordo...
        tanto per iniziare sono due cose totalmente
        diverse. La prima è un ennesima tassa dello
        stato, sarà ingusta, sarà iniquia ma come una
        delle tante tasse. Togliere la tassa,
        aumenterebbe la concorrenza e/o renderebbe più
        confrontabili/trasparenti in qualche modo le
        tariffe?
        Il "costo" della ricarica è una cosa che non ha
        ragione di esistere perchè non corrisponde a
        nessun servizio e non è paragonabile e
        nientr'altro, tant'è che esiste solo uin Italia e
        non su tutti i tagli, con una logia anche
        abbastanza
        "stramba".

        Al di là di questo, nessuno di obliga a rimanere
        con l'abbonamento, usa le ricaribaili che (se sei
        un'azienda) si possono anche fare
        fatturare.Quello che hai detto ha una palese contraddizione. Le tasse per essere giuste devono essere eque. Se ho un immobile di 50 mq a milano e tu ne hai un altro identico di fianco al mio, tu paghi l'ICI come me. In questo caso invece io ho un abbonamento telefonico, tu una ricaricabile, il servizio è palesemente lo stesso, però io ci pago su una tassa, tu no.Quindi siamo d'accordo che una è una specie di balzello degli operatori e l'altra una tassa, ma non sono assolutamente d'accordo sul fatto che sia applicata solo ad alcuni.Questa si chiama disparità di trattamento. Ad ogni modo fanculo anche allo stato, dal 4 passerò alla ricaricabile.
        • Anonimo scrive:
          Re: E la tassa di lusso per gli abbonati
          La tassa sul telefonino, riservata agli abbonamenti, fu introdotta nella prima metà degli Anni Novanta, come tassa sul lusso, quando il telefonino era un bene riservato a pochi e fortunati utenti e attualmente si pagano 12,9 euro al mese per il contratto business e 5,16 euro mensili per il contratto family!questa tassa non è mai stata tolta visto che oramai non è più ne un lusse e tantomeno riservata a pochi è una di quelle tasse del *BIP* che paghiamo ancora come (non so se lo sapete) anche le 3 lire su ogni litro di benzina introdotta all'epoca della guerra in abissiania e mai levata!povera italia..
          • Anonimo scrive:
            Re: E la tassa di lusso per gli abbonati
            - Scritto da:
            La tassa sul telefonino, riservata agli
            abbonamenti, fu introdotta nella prima metà degli
            Anni Novanta, come tassa sul lusso, quando il
            telefonino era un bene riservato a pochi e
            fortunati utenti e attualmente si pagano 12,9
            euro al mese per il contratto business e 5,16
            euro mensili per il contratto
            family!
            questa tassa non è mai stata tolta visto che
            oramai non è più ne un lusse e tantomeno
            riservata a pochi è una di quelle tasse del *BIP*
            che paghiamo ancora come (non so se lo sapete)
            anche le 3 lire su ogni litro di benzina
            introdotta all'epoca della guerra in abissiania e
            mai
            levata!

            povera italia..son sempre io! quanti errori che ho fatto l'ora tarda mi rende dislessico :D :D :D :D cmq la guerra era quella di abissinia
          • Anonimo scrive:
            Re: E la tassa di lusso per gli abbonati
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            La tassa sul telefonino, riservata agli

            abbonamenti, fu introdotta nella prima metà
            degli

            Anni Novanta, come tassa sul lusso, quando il

            telefonino era un bene riservato a pochi e

            fortunati utenti e attualmente si pagano 12,9

            euro al mese per il contratto business e 5,16

            euro mensili per il contratto

            family!

            questa tassa non è mai stata tolta visto che

            oramai non è più ne un lusse e tantomeno

            riservata a pochi è una di quelle tasse del
            *BIP*

            che paghiamo ancora come (non so se lo sapete)

            anche le 3 lire su ogni litro di benzina

            introdotta all'epoca della guerra in abissiania
            e

            mai

            levata!



            povera italia..

            son sempre io! quanti errori che ho fatto l'ora
            tarda mi rende dislessico :D :D :D :D cmq la
            guerra era quella di
            abissiniaoltretutto i prezzi della tassa di concessione governativa sono comprensivi di IVA! quindi ci fanno pagare una tassa su una tassa!bisogna ridere per non piangere...
          • Anonimo scrive:
            Re: E la tassa di lusso per gli abbonati
            - Scritto da:
            anche le 3 lire su ogni litro di benzina
            introdotta all'epoca della guerra in abissiania e
            mai
            levata!

            povera italia..? 1,90 lire per la guerra di Abissinia del 1935; ? 14 lire per la crisi di Suez del 1956; ? 10 lire per il disastro del Vajont del 1963; ? 10 lire per l'alluvione di Firenze del 1966; ? 10 lire per il terremoto del Belice del 1968; ? 99 lire per il terremoto del Friuli del 1976; ? 75 lire per il terremoto dell'Irpinia del 1980; ? 205 lire per la missione in Libano del 1983; ? 22 lire per la missione in Bosnia del 1996; ? 2,15 centesimi di euro nel 2001 per il ripristino delle 50 lire tolte dal Governo precedente che servivano a calmierare il prezzo del carburante ? 1,6 centesimi di euro nel 2004 per il contratto degli autoferrotranviari; ? 0,5 centesimi di euro nel 2005 per acquisto autobus ecologici (Fonte Codacons)ridiamo per non piangere va'....- fusioN
        • Anonimo scrive:
          Re: E la tassa di lusso per gli abbonati

          Le tasse per essere giuste devono essere eque. Se
          ho un immobile di 50 mq a milano e tu ne hai un
          altro identico di fianco al mio, tu paghi l'ICI
          come me.Non e' assolutamente vero, informati prima di starnazzare
      • Anonimo scrive:
        Re: E la tassa di lusso per gli abbonati
        ..se è per quello anche la tassa di lusso esiste solo in italia... e forse se non ci fosse stata le ricaricabili non avrebbero avuto tutto questo successo di vendite. Sono state inventate proprio per evitare la tassa di lusso! Ergo, il porblema è stato creato proprio dalla tassa. Adesso il ministro "liberista" decide di entrare nelle competenze proprie delle aziende ed eventualmente dell'antitrust... bhe.. siamo in italia
        • Anonimo scrive:
          Re: E la tassa di lusso per gli abbonati
          - Scritto da:
          ..se è per quello anche la tassa di lusso esiste
          solo in italia... e forse se non ci fosse stata
          le ricaricabili non avrebbero avuto tutto questo
          successo di vendite. Sono state inventate proprio
          per evitare la tassa di lusso! Ergo, il porblema
          è stato creato proprio dalla tassa. Adesso il
          ministro "liberista" decide di entrare nelle
          competenze proprie delle aziende ed eventualmente
          dell'antitrust... bhe.. siamo in
          italiama scusa, ti sembra abbia detto che la tassa deve rimanere? ho detto che secondo me è ingusta e perciò andrebbe tolta... ma non centra niente con il costo delle ricariche che è stato giustamente abolito.antitrust non ha mai fatto da quando è nata un emerito cazzo, che pretendi ora?è solo un organismo inutile che ogni tanto fa multe per l'1 per mille del fatturato dei gestori che poi non pagano cmq perchè si appellano al TAR, mi spieghi che potere avrebbe avuto?siamo un pò seri perfavore.
          • Anonimo scrive:
            Re: E la tassa di lusso per gli abbonati
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            ..se è per quello anche la tassa di lusso esiste

            solo in italia... e forse se non ci fosse stata

            le ricaricabili non avrebbero avuto tutto questo

            successo di vendite. Sono state inventate
            proprio

            per evitare la tassa di lusso! Ergo, il porblema

            è stato creato proprio dalla tassa. Adesso il

            ministro "liberista" decide di entrare nelle

            competenze proprie delle aziende ed
            eventualmente

            dell'antitrust... bhe.. siamo in

            italia

            ma scusa, ti sembra abbia detto che la tassa deve
            rimanere? ho detto che secondo me è ingusta e
            perciò andrebbe tolta... ma non centra niente con
            il costo delle ricariche che è stato giustamente
            abolito.

            antitrust non ha mai fatto da quando è nata un
            emerito cazzo, che pretendi
            ora?
            è solo un organismo inutile che ogni tanto fa
            multe per l'1 per mille del fatturato dei gestori
            che poi non pagano cmq perchè si appellano al
            TAR, mi spieghi che potere avrebbe
            avuto?
            siamo un pò seri perfavore.e fanno bene a non pagare perche voi italiani siete una massa di pecoroni !
          • Anonimo scrive:
            Re: E la tassa di lusso per gli abbonati
            che idiota :(se devi sparare cazzate, meglio tenere le dita a posto... ti sei dimostrato il montone capo dell'italia
    • Anonimo scrive:
      Re: E la tassa di lusso per gli abbonati
      non è una tassa di lusso o sul lusso ma una concessione governativa sull'uso delle frequenze radio, concessione governativa che i celluri pagano tanto quanto i radioamatori e/o chi fa uso di frequenze radio proprietà dello stato. I cellulari con sim ricaricabile non pagano la tassa di concessione, non perchè esenti ma perchè i loro proprietari sono tutti evasori, me comrpeso. secondo la legge infatti tutti i mesi i possessori di telefononi con sim ricaricabile dovrebbero effettuare un pagamento sul conto corrente apposito pagando la tassa tanto quanto le sim con contratto. lo stato poi se ne dimentica, e forse pure apposta di questa cosa ma la realtà è questa. non è detto che domani qualcuno bussi alla nostra porta chiedendoci tutte le tasse evase in questi anni da noi possessori di ricaricabili.
    • Anonimo scrive:
      Re: E la tassa di lusso per gli abbonati
      Sparirà di fatto quella da 10000 lire (euro 5,16).Le ricaricabili sono nate per aggirare la tassa.Io ho mantenuto l'abbonamento per praticità (estero, non restare mai a secco, documentazione telefonica, pagamento non anticipato), ma anche per evitare i costi di ricarica, pressoché equivalente.Eliminando i costi di ricarica, lo stato non credo incasserà più nulla, saremo tutti ricaricaTI, magari con ricarica automatica su c/c o carta di credito.Ciao,Maxita
  • Anonimo scrive:
    I sindacati hanno rovinato l'Italia
    E ve lo dico da sinistra! Ma è possibile che siano proprio i sindacati a fare da avvocati delle Telco!E dove erano quando con i dialer venivano truffate le famiglie di mezza Italia?E dove erano quando Tre affidava in outsourcing ad Ericsson la sua rete GSM mettendo sulla strada centinaia di "risorse pregiate" reclutate a suon di promesse milionarie da Wind, TIM e Vodafone?E basta!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: I sindacati hanno rovinato l'Italia
      Quoto Quooto e riquoto!!!E' ora di farla finita con sti sindacalisti che hanno a cuore solo la poltrona e lo stipendio e (forse) pure la mazzetta dalla TLC di turno...E poi ce li ritroviamo Sindaci o Al PArlamento a beccarsi un bel po' DEI NOSTRI SOLDI...
    • Anonimo scrive:
      Re: I sindacati hanno rovinato l'Italia
      - Scritto da:
      E ve lo dico da sinistra! Ma è possibile che
      siano proprio i sindacati a fare da avvocati
      delle
      Telco!
      E dove erano quando con i dialer venivano
      truffate le famiglie di mezza
      Italia?
      E dove erano quando Tre affidava in outsourcing
      ad Ericsson la sua rete GSM mettendo sulla
      strada centinaia di "risorse pregiate" reclutate
      a suon di promesse milionarie da Wind, TIM e
      Vodafone?
      E basta!!!!Mica hazzi, una bella serie di domandine facili facili. Sarebbe carino che arrivasse una spiega dai sindacati e magari non solo da quelli di categoria....Osso di Seppia
      • Anonimo scrive:
        Re: I sindacati hanno rovinato l'Italia
        Tanto alla CGIL se ne fregano, come se ne sono sempre fregati del settore tessile!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: I sindacati hanno rovinato l'Italia
          - Scritto da:
          Tanto alla CGIL se ne fregano, come se ne sono
          sempre fregati del settore
          tessile!!!x non parlare del settore pornotax e affini !
    • localhost scrive:
      Re: I sindacati hanno rovinato l'Italia
      - Scritto da:
      E ve lo dico da sinistra! Ma è possibile che
      siano proprio i sindacati a fare da avvocati
      delle
      Telco!
      E dove erano quando con i dialer venivano
      truffate le famiglie di mezza
      Italia?
      E dove erano quando Tre affidava in outsourcing
      ad Ericsson la sua rete GSM mettendo sulla
      strada centinaia di "risorse pregiate" reclutate
      a suon di promesse milionarie da Wind, TIM e
      Vodafone?
      E basta!!!!Quoto assolutamenteDisgusto, enorme disgusto per affermazioni scandalose sul fatto che gli operatori deboli sopravvivano solo se spillano indebitamente quattrini agli utenti. Ma che caxxo, dobbiamo essere sempre noi a rimetterci per l'incapacità gestionale altrui? (Vedi Fiat negli anni passati, Alitalia e Parmalat al giorno d'oggi)
    • Anonimo scrive:
      Re: I sindacati hanno rovinato l'Italia
      - Scritto da:
      E ve lo dico da sinistra! Ma è possibile che
      siano proprio i sindacati a fare da avvocati
      delle
      Telco!
      E dove erano quando con i dialer venivano
      truffate le famiglie di mezza
      Italia?
      E dove erano quando Tre affidava in outsourcing
      ad Ericsson la sua rete GSM mettendo sulla
      strada centinaia di "risorse pregiate" reclutate
      a suon di promesse milionarie da Wind, TIM e
      Vodafone?
      E basta!!!!Il titolo che hai messo è sbagliato, perchè se rileggi bene quello che hai scritto la responsabilità non è dei sindacati ma delle aziende e dei loro amministratori.... poi si può dire che i sindacati non hanno vigilato e sono carenti in questo in modo grave, ma le decisioni non le prendono i sindacati ma le aziende e i loro amministratori, quindi i maggiori responsabili.... di conseguenza la responsabilità ricade su di loro, quindi il titolo giusto sarebbe "gli imprenditori hanno rovinato l'italia e i sindacati non hanno vigilato"
      • Anonimo scrive:
        Re: I sindacati hanno rovinato l'Italia
        Non possono vigilare perchè sono conniventi.Noi italiani stiamo rimandando la scadenza di una cambiale grossa come una casa e che si chiama mafia.I mafiosi sono tutti d'accordo tra di loro. Non è solo un'entità criminale ma un modo di pensare ed agire.Prima o poi noi italiani dovremo decidere da quale parte stare.E visto che non siamo tutti mafiosi mi domando proprio che cosa stiamo aspettando...
        • Anonimo scrive:
          Re: I sindacati hanno rovinato l'Italia
          - Scritto da:
          Non possono vigilare perchè sono conniventi.
          Noi italiani stiamo rimandando la scadenza di una
          cambiale grossa come una casa e che si chiama
          mafia.
          I mafiosi sono tutti d'accordo tra di loro. Non
          è solo un'entità criminale ma un modo di pensare
          ed
          agire.
          Prima o poi noi italiani dovremo decidere da
          quale parte
          stare.
          E visto che non siamo tutti mafiosi mi domando
          proprio che cosa stiamo
          aspettando...Semplicemente stiamo aspettando l'italiano.... quello che non pensa ma fa quello che gli viene detto di fare, senza nemmeno sapere se gli conviene o meno... troppo facile dire che sono tutti conviventi, troppo facile dire che i sindacalisti sono i padroni e fanno il loro gioco.... se si dice questo è perchè non si vuole pensare su cosa è giusto e su cosa è sbagliato e si fa di tutta un'erba un fascio... NO bisogna distinguere le responsabilità di ognuno, troppo comodo dire i sindacalisti sono la rovina dell'Italia..... è come dire che l'Italia è piena di ladri ed è colpa della polizia che non li prende, ma i ladri in questo modo vengono giustificati.... così come sono giustificati gli imprenditori in questo post!
      • Anonimo scrive:
        Re: I sindacati hanno rovinato l'Italia
        i sindacati c'entrano eccome. vuoi che parliamo di tfr? ci stanno dicendo che ci fanno un favore a togliercelo...
    • Anonimo scrive:
      Re: I sindacati hanno rovinato l'Italia
      - Scritto da:
      E ve lo dico da sinistra! Ma è possibile che
      siano proprio i sindacati a fare da avvocati
      delle
      Telco!
      E dove erano quando con i dialer venivano
      truffate le famiglie di mezza
      Italia?
      E dove erano quando Tre affidava in outsourcing
      ad Ericsson la sua rete GSM mettendo sulla
      strada centinaia di "risorse pregiate" reclutate
      a suon di promesse milionarie da Wind, TIM e
      Vodafone?
      E basta!!!!Sindacati, perfettamente inutili, sempre pronti a difendere i PADRONI. sono si, i sindacati, ma dei PADRONI!!!
  • Anonimo scrive:
    anche Vodafone cambia i piani
    anche sul sito Vodafone sono apparsi i nuovi piani tariffari x RICARICABILIDal 4 marzo 2007:Vodafone Zero LimitsYou&Vodafone (obbligo di ricarica ogni mese)Vodafone One NationAttivabili fino al 3 marzo:- Easy Day- Happy ricarica- Vodafone Infinity - Vodafone Revolution - Vodafone Simply sinceramente ho abbandonato Vodafone pertanto non so quali siano convenientiScarlight
    • Xseven scrive:
      Re: anche Vodafone cambia i piani
      nessuno però ti costringe a cambiare piano, ne possono loro farlo d'ufficio senza il tuo consenso.. io ho ancora l'italy ricaricabile in euro, di moolti anni fà e pago gli sms verso tutti 10 cent...
      • Anonimo scrive:
        Re: anche Vodafone cambia i piani
        Un affare, guarda che gli sms a 10 cent li offrono tutti gli operatori. Li dovrebbero far inviare gratuitamente poichè dovrebbe essere un servizio incluso poichè il cliente a scelto un determinato operatore e paga le telefonate. Immagina se per navigare in ADSL su internet ti facessero pagare ogni pagina che vedi, i miliardi di euro che incasserebbero.
      • Anonimo scrive:
        Re: anche Vodafone cambia i piani
        io li pago 9cent con vodafone loool
    • Anonimo scrive:
      Re: anche Vodafone cambia i piani
      Il punto e' che con Vodafone puoi scegliere SE cambiare (i nuovi piani tariffari vengono introdotti ogni sei messi / 1 anno e quasi sempre sono "peggiorativi"), mentre Tre ha applicato una politica che va contro al decreto stesso: vuole eliminare i costi di ricarica solo per le ricarica "applicate" ai nuovi piani telefonici (per questo le associazioni consumatori hanno protestato). Ora pare che abbia fatto marcia indietro... ma staremo a vedere.
      • Anonimo scrive:
        Re: anche Vodafone cambia i piani
        - Scritto da:
        Il punto e' che con Vodafone puoi scegliere SE
        cambiare (i nuovi piani tariffari vengono
        introdotti ogni sei messi / 1 anno e quasi sempre
        sono "peggiorativi"), mentre Tre ha applicato una
        politica che va contro al decreto stesso: vuole
        eliminare i costi di ricarica solo per le
        ricarica "applicate" ai nuovi piani telefonici
        (per questo le associazioni consumatori hanno
        protestato). Ora pare che abbia fatto marcia
        indietro... ma staremo a
        vedere.come del resto sembra volerlo fare anche WIND...
        • Anonimo scrive:
          Re: anche Vodafone cambia i piani
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Il punto e' che con Vodafone puoi scegliere SE

          cambiare (i nuovi piani tariffari vengono

          introdotti ogni sei messi / 1 anno e quasi
          sempre

          sono "peggiorativi"), mentre Tre ha applicato
          una

          politica che va contro al decreto stesso: vuole

          eliminare i costi di ricarica solo per le

          ricarica "applicate" ai nuovi piani telefonici

          (per questo le associazioni consumatori hanno

          protestato). Ora pare che abbia fatto marcia

          indietro... ma staremo a

          vedere.

          come del resto sembra volerlo fare anche WIND...E vodafone fa scadere ugualmente la sim dopo 12 mesi con costi enormi per riattivarla, esattamente cio' che il decreto vieta e vuole evitare che accada. Io credo siano in malafede e criminali a sto punto vogliono guadagnare offrendo il nulla e anche aggirando le leggi.
          • Anonimo scrive:
            Re: anche Vodafone cambia i piani
            Devo informarmi se conviene, ma visto che gli operatori italiani mi hanno rotto, mi faccio fare una sim svizzera da un mio amico.Tanto vivo sul confine, chiamo sia svizzeri che italiani e npn gli do la soddisfazione a sti im.... di fregarmi i soldi.
  • Anonimo scrive:
    Vodafone aumenta scatto alla risposta
    La vodafone non è stata mica a guardare (logicamente)Lo scatto alla risposta nei nuovi contratti è di 19 cent contro i precedenti 15.4 cent in più a chiamata, grazie Bersani!
    • Anonimo scrive:
      Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
      Grazie Bersani sì, adesso la giustizia parte in tromba e condanna Vodafone !La legge è chiara: via i costi di ricarica e nessun aumento alle tariffe attuali !Vodafone è fuorilegge e adesso va condannata
      • Anonimo scrive:
        Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
        cambiate operatore, vodafone ha sempre fatto schifo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
          Anche gli altri vanno pesante. Qui sono da condannare tutti.100 Milioni di Euro di multa a testa e ritiro della licenza
          • Anonimo scrive:
            Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
            Bravissimo! E dopo come telefoni con il tuo cellulare? :|
      • Anonimo scrive:
        Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
        - Scritto da:
        Grazie Bersani sì, adesso la giustizia parte in
        tromba e condanna Vodafone
        !
        La legge è chiara: via i costi di ricarica e
        nessun aumento alle tariffe attuali
        !
        Vodafone è fuorilegge e adesso va condannataNo, non è proprio così.Se Vodafone vuole aumentare le tariffe può farlo liberamente.E tutto perché non c'è un ca**o di normativa che stabilisca dei blocchi per tot anni (durata contrattuale).
        • Anonimo scrive:
          Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Grazie Bersani sì, adesso la giustizia parte in

          tromba e condanna Vodafone

          !

          La legge è chiara: via i costi di ricarica e

          nessun aumento alle tariffe attuali

          !

          Vodafone è fuorilegge e adesso va condannata

          No, non è proprio così.
          Se Vodafone vuole aumentare le tariffe può farlo
          liberamente.
          E tutto perché non c'è un ca**o di normativa che
          stabilisca dei blocchi per tot anni (durata
          contrattuale).E allora i finanzieri che ci sono andati a fare nelle sedi di Tim, Wind, Vodafone e Tre? A Cambiare aria?
          • Anonimo scrive:
            Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost


            No, non è proprio così.

            Se Vodafone vuole aumentare le tariffe può farlo

            liberamente.

            E tutto perché non c'è un ca**o di normativa che

            stabilisca dei blocchi per tot anni (durata

            contrattuale).

            E allora i finanzieri che ci sono andati a fare
            nelle sedi di Tim, Wind, Vodafone e Tre? A
            Cambiare
            aria?a ritirare il pacco
    • Anonimo scrive:
      Re: Vodafone aumenta scatto alla risposta
      Ma per favore... al massimo grazie Vodafone che ci vuole, come sempre, fregare!!!
      • Nikalte scrive:
        Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
        In questo momento mi auguro che Tim colga la palla al balzo, mantenendo le tariffe attuali e magari eliminando qualche taglio di ricarica... dopo vedrete quanti migreranno a Tim e vedrai quanti dietrofront da parte di wind e vodafone...Infine l'authority non fa una cippa nulla, dovrebbe lavorare e punire comportamenti in tal senso.Poi sui mancati introiti, sono solo scuse, perchè quello che non rubano con il costo di ricarica, il consumatore se li spende in traffico... ma ci vuole tanto?Forse in Italia si vuole fare i soldi senza faticare...
        • Anonimo scrive:
          Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
          bhe la TIM mi sembra che per ora con la tariffa TIM CLub si sia data una svegliata...forse s'è accorta che torppi clienti stavano facendo la portabilita verso altri operatori :D :D :D
          • Nikalte scrive:
            Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
            E soprattutto si sta accorgendo che i clienti degli altri operatori sono infuriati con le loro compagnie... e giustamente ne approfitta... e si ciula i clienti...
          • Anonimo scrive:
            Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
            Basterebbe astenersi per una settimana dall'utilizzare completamente il proprio gestore.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
            - Scritto da:
            Basterebbe astenersi per una settimana
            dall'utilizzare completamente il proprio
            gestore.Si come la benzina. Basta non girare in macchina per una settimana!Del tutto inattuabile!
          • Anonimo scrive:
            Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
            Ecco perchè gli operatori non abbassano i prezzi. C'è gente che non si sa fare i conti. TIM insieme a vodafone hanno le tariffe più alte ma in compenso fanno molta pubblicità, così i loro clienti sono molto contenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
      - Scritto da:
      La vodafone non è stata mica a guardare
      (logicamente)

      Lo scatto alla risposta nei nuovi contratti è di
      19 cent contro i precedenti
      15.

      4 cent in più a chiamata, grazie Bersani!Sei proprio un puttanone, guarda che stare a culo pizzo per tutta la vita fa male alla schiena!
    • Anonimo scrive:
      Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
      livfesssissssnauw
    • Anonimo scrive:
      Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
      scusa ma è comunque colpa di vodafone il rincaro: son stronzi ...che "grazie bersani"!
      • Anonimo scrive:
        Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
        e soprattutto (secondo me) sta pubblicizzando le nuove tariffe come le UNICHE che non avranno i costi di ricarica, quindi spingendo le gente a cambiare tariffa verso quelle 4 nuove che poi saranno anche le uniche attivabili dal 4 marzo a quanto si dice...secondo me è pubblicità ingannevole quella der pupone e secondo voi?
        • Anonimo scrive:
          Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
          Ormai dopo anni di fregature gli utenti dei cellulari sanno che le pubblicità dei gestori sono SEMPRE ingannevoli, e non le guardano piu' (se non per farsi 4 risate con il duo comico totti-ringhiuso oppure con il trio d'attacco AGG).
    • Anonimo scrive:
      Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
      - Scritto da:
      La vodafone non è stata mica a guardare
      (logicamente)

      Lo scatto alla risposta nei nuovi contratti è di
      19 cent contro i precedenti
      15.

      4 cent in più a chiamata, grazie Bersani!Io ho Wind e mi ritrovo:-Nessun cambio tariffario (ovviamente sono sempre senza scatto alla risposta =P)-Nessun costo di ricarica sulle ricariche da 50se voglio togliere il costo da quelle da 10 e da 25 devo cambiare tariffa.Domanda!Ma chi me lo fa fare di cambiare profilo?Tanto o faccio 5 ricariche da 10 o 1 da 50 che mi cambia? Nulla, quindi risolto il problema, faccio quella da 50 e vivo felice.
      • Anonimo scrive:
        Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
        secondo la legge questo non dovrebbe essere possibile...quindi penso che se sarà così ( perchè non c'è ancora nulla di certo ) alla wind spero venga data una tirata d'orecchi perche le legge IMPONE la cancellazione di TUTTI i balzelli sulle ricariche
        • Anonimo scrive:
          Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
          Sarà ma Wind in questi anni è stato l'unico operatore che ha sempre mantenuto una ricarica (quella da 50-60) SENZA costi di ricarica.Io in 5 anni che ho wind ho risparmiato qualcosa come 100-150 di costi di ricarica!Perché ho sempre fatto il taglio più alto ma senza costi di ricarica, non mi pare che gli altri operatori siano stati così nei confronti dei clienti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
            - Scritto da:
            Sarà ma Wind in questi anni è stato l'unico
            operatore che ha sempre mantenuto una ricarica
            (quella da 50-60) SENZA costi di
            ricarica.
            Io in 5 anni che ho wind ho risparmiato qualcosa
            come 100-150 di costi di
            ricarica!
            Perché ho sempre fatto il taglio più alto ma
            senza costi di ricarica, non mi pare che gli
            altri operatori siano stati così nei confronti
            dei
            clienti.si certo è l'unica che adottava questa politica, ma si vede che adesso avendogli levato gli introiti dei ragazzotti brufolosi che ricaricavano 10 o anche meno euro a volta e quindi si beccavano i costi di ricarica, e dovendosi l'egiziano comprare tim hellas, ebbene si sta tentando di comprarla tutta accollandosi pure i debiti! deve cmq far cassa e quindi non vuole togliere i costi di ricarica sulle vecchie tariffe!
          • Anonimo scrive:
            Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
            anche wind non è stata a guardare a quanto sembra....http://www.kataweb.it/cellularmania/dettnews.jsp?id=124003&isodate=2007-02-28T12:34:00+01:00
          • Anonimo scrive:
            Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
            Non sarà stata solo a guardare ma solo i ragazzi faranno i nuovi piani tariffari, il resto dell'utenza continuerà coi vecchi profili e a ricariche di 50
        • Anonimo scrive:
          Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
          - Scritto da:
          secondo la legge questo non dovrebbe essere
          possibile...quindi penso che se sarà così (
          perchè non c'è ancora nulla di certo ) alla wind
          spero venga data una tirata d'orecchi perche le
          legge IMPONE la cancellazione di TUTTI i balzelli
          sulle
          ricaricheahahahahah ne ho lette di tutti i colori su questo articolo...auauaua la legge IMPONE?a me risulta che la legge impone anche di non rubare, non ammazzare, non sturpare e non spacciare, ed anche ai politici di non intascare tangenti, però mi risulta anche che in Italia....ciò che la legge impone, non viene mai applicato, anche perchè restano quasi tutti impuniti...quindi secondo te..vanno a punire qualche aumento tariffario?Fanno bene ad aumentare le tariffe, come fanno bene ad aumentare la benzina, visto che comunque nessuno di voi può fare a meno di cellulare e macchina. Io uso le vecchie cabine e vivo felice...ed oltretutto non le trovo mai occupateah dimenticavo....faranno schifo, ma io utilizzo i mezzi pubblici....anche se sembra che sia diventato arcaico
    • Anonimo scrive:
      Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
      - Scritto da:
      La vodafone non è stata mica a guardare
      (logicamente)

      Lo scatto alla risposta nei nuovi contratti è di
      19 cent contro i precedenti
      15.

      4 cent in più a chiamata, grazie Bersani!Prendi in mano la calcolatrice: 500/4=125. Se fai meno di 125 chiamate per ricarica (con una ricarica da 20 ti assicuro che 125 chiamate non le fai!) hai un risparmio. Grazie Calcolatrice!
    • Anonimo scrive:
      Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
      Vorrei farti notare una cosa visto che evidentemente non ci arrivi da solo. Ti lamenti dello scatto alla risposta, sappi che prima la tariffa che pagavi non era diversa (c'era il costo di ricarica). La cosa ingiusta non sono le tariffe , ma la mancanza di trasparenza. Se io metto una tariffa ad 1 euro al minuto è tutto chiaro e legittimo se pero metto 0,1 cent al minuto con costo di ricarica di 10 eur, ogni 6 minuti aggiungo una tassa di 0,50 euro ma al ventesimo minuti abbuono 2 cent al minuto, dopo il 50esimo minuto mensile faccio pagare 25 cent al minuto con scatto alla risposta di 0,50 ma se telefoni dalle 12 all 8 del mattino il conto scende 9 cent al minuto con scatto alla risosta di 10 cent. Se un telefono wind mi chiama mi ricarica di 1 euro al minuto ma se mi chiama un vodafone o tim mi scarica di 50 cent al minuto.... Eravamo l'ultimo paese europeo con il costo di ricarica. Grazie Bersani , non ci voleva tanto bastava guardare cosa facevao gli altri ma grazie.
      • Anonimo scrive:
        Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
        a proposito di questo, il decredo Bersani, oltre all'abolizione dei costi di ricarica, la scadenza del credito, e la possibilità di disdire il contratto con gli operatori telefonici di mese in mese, prevede anche alcuni obblighi per aumentare la trasparenza delle tariffe: http://www.repubblica.it/2005/i/sezioni/scienza_e_tecnologia/telef/agcom-tariffe/agcom-tariffe.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
      cambia operatore.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
      - Scritto da:
      La vodafone non è stata mica a guardare
      (logicamente)

      Lo scatto alla risposta nei nuovi contratti è di
      19 cent contro i precedenti
      15.

      4 cent in più a chiamata, grazie Bersani!Un altro che non vede più in la del proprio naso!Adesso hai la possibilità di spendere esattamente per quanto paghi, stando attento a quante telefonate fai e quanti sms mandi, prima gli davi 5 euro per NULLA IN CAMBIO!Se proprio hai tanta nostalgia di voler dar via 5 euro, tanto quei bigliettini celesti non valgono nulla, mandane 5 a me ogni volta che fai la ricarica, naturalmente, come gli operatori telefonici in cambio, NON TI DO NIENTE, sennò la cosa non funziona.Questo invito é rivolto a tutti quelli che hanno la nostalgia di buttar via 5 euro dalla finestra, alla fine dell'anno sono convinto che avrò un bel gruzzolo di milioni (di euro), forza, mandatevi i vostri 5 euro che vi pesano in tasca...
    • Anonimo scrive:
      Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
      - Scritto da:
      La vodafone non è stata mica a guardare
      (logicamente)

      Lo scatto alla risposta nei nuovi contratti è di
      19 cent contro i precedenti
      15.

      4 cent in più a chiamata, grazie Bersani!Ma non vi va bene niente???Prima spendevi 15 cent + il 20/25%, quindi spendevi comunque 18-19 cent.Spendi uguale (anzi, sugli sms spendo meno perché non aumentano), ma adesso i costi sono più chiari.Ma possibile che agli italiani non vada mai bene niente? Prima tutti a lamentarsi per i costi di ricarica, ora a insultare Bersani perché li ha tolti?
      • Anonimo scrive:
        Re: Vodafone aumenta scatto alla rispost
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        La vodafone non è stata mica a guardare

        (logicamente)



        Lo scatto alla risposta nei nuovi contratti è di

        19 cent contro i precedenti

        15.



        4 cent in più a chiamata, grazie Bersani!Si praticamente adesso puoi quantificare che con la ricarica di truffavano allegramente il corrispettivo di 100 chiamate con scatto alla risposta.Adesso senza costi di ricarica sei consapevole di quel che spendi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vodafone aumenta scatto alla risposta
      Grazie vodefone vorrai direche c'entra Bersani..- Scritto da:
      La vodafone non è stata mica a guardare
      (logicamente)

      Lo scatto alla risposta nei nuovi contratti è di
      19 cent contro i precedenti
      15.

      4 cent in più a chiamata, grazie Bersani!
      • Anonimo scrive:
        Re: Vodafone aumenta scatto alla risposta
        Bersani non è il proprietario della vodafone ?- Scritto da:
        Grazie vodefone vorrai dire

        che c'entra Bersani..


        - Scritto da:

        La vodafone non è stata mica a guardare

        (logicamente)



        Lo scatto alla risposta nei nuovi contratti è di

        19 cent contro i precedenti

        15.



        4 cent in più a chiamata, grazie Bersani!
Chiudi i commenti