La separazione legale senza avvocati

Il Centro Servizi Legali offre in rete tutta la modulistica e le informazioni necessarie ad evitare l'intervento di un legale per separarsi a tutti gli effetti in Italia

Dai giornali e dalle Tv è stato messo in risalto negli ultimi giorni un servizio offerto da un sito inglese che permette ai cittadini di quello Stato di divorziare on line con una spesa di sole 59 Sterline.

Il divorzio in Italia è regolato da un ordinamento che non permette altrettanta semplicità e costi così contenuti.

È possibile però, almeno per la prima fase, riguardante la separazione consensuale fra coniugi, ottenere totalmente in maniera gratuita l’emissione del decreto di omologazione.

La separazione è l’istituto secondo il quale, indipendentemente dalla volontà di uno o di entrambi i coniugi, si verificano fatti tali da rendere intollerabile la prosecuzione della convivenza o da recare pregiudizio all’educazione della prole.
La separazione può essere giudiziale o consensuale e può essere chiesta esclusivamente dai coniugi.

La separazione consensuale art. 158 C.C. che, come dice lo stesso termine, avviene sull’accordo dei coniugi, può essere chiesta senza l’assistenza di avvocati ed essere pertanto assolutamente priva di costi.


Innanzitutto occorrerà procurare i seguenti documenti che verranno rilasciati in carta libera dal Comune di residenza specificando l’utilizzazione per uso “separazione”.

– Certificato di Residenza del marito;
– Certificato di Residenza della moglie;
– Certificato di Stato di Famiglia;
– Sunto del Certificato di Matrimonio.

I predetti documenti andranno allegati alla domanda che i coniugi compileranno.

Chiederanno la fissazione di un’udienza per la loro comparizione avanti al Presidente del Tribunale competente (della propria città) il quale, esperito l’obbligatorio tentativo di conciliazione, esaminate le condizioni a Lui sottoposte pronunzierà la separazione che acquisterà efficacia solo dopo l’omologazione.

Si potrà accedere ai facsimili della domanda di separazione, a cui andranno allegati i documenti sopra indicati, collegandosi direttamente al sito http://www.centroservizilegali.com o inoltrando attraverso l’e-mail centroservizilegali@cnn.it la richiesta.

Trascorsi 3 anni dall’omologazione della separazione i coniugi potranno richiedere l’attuazione del Divorzio per lo scioglimento definitivo del vincolo matrimoniale e solamente in quel momento la legge italiana prevede la necessità di essere rappresentati da un legale di fiducia.

Avv. Antonio Neri

Per accedere all’archivio degli interventi e alla possibilità di inviare direttamente al Centro Servizi Legali i tuoi quesiti riservati gratuiti… clicca qui !

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti