La sfida della microtastiera

Presentata al Comdex una keyboard da 20 tasti decisamente piccola. I suoi creatori sostengono di aver studiato come si muovono le mani e come pensa chi digita. Ullallà

Las Vegas (USA) – 5 pollici per 3: queste le micro-dimensioni di una tastiera lanciata alla fiera informatica Comdex da una piccola startup texana, secondo cui il tastierino da 20 tasti ha dinanzi a sé un grande futuro, pari soltanto a quello della piccola rivoluzione che il dispositivo, a loro dire, rappresenta.

A guardarla fa una certa impressione e non tanto per le dimensioni quanto per i tasti, che uniscono in sé una molteplicità di funzioni in un ordine apparentemente del tutto casuale. Capita così che il tasto della “A”, per esempio, possa offrire, a seconda della funzione selezionata, anche caratteri come “&”, “!” e +”.

Stando ai progettisti di FrogPad , dietro alla “tastierina” c’è un lungo lavoro di analisi antropologica, condita dallo studio delle modalità di battitura. Accade così che i tasti relativi alle lettere pongono in evidenza e in immediato accesso non tutte le lettere, ma soltanto quelle che secondo Frogpad vengono più utilizzate dagli utenti di computer di lingua inglese. Lettere come la “B”, la “L” o la “V”, dunque, sono considerate di secondo livello ed il loro accesso è meno immediato: per utilizzarle, infatti, è necessario tenere premuto il tasto “Shift” nella parte bassa della tastiera.

Gli autori della tastiera sostengono che, al contrario di molti altri prototipi che si sono visti in passato, FrogPad consente all’utente di apprenderne rapidamente il funzionamento. Quando questo accade, giurano, la naturalità dell’uso del dispositivo arriva ad eguagliare quella della tradizionale tastiera a 128 tasti.

FrogPad Da alcuni test che sono stati condotti presso la Rice University è emerso che dopo 10 ore di apprendimento gli studenti erano in grado di digitare con FrogPad fino a quaranta parole al minuto . I suoi autori sostengono che l’uso tipico della tastiera impegna due dita.

Chi vorrebbe utilizzare una tastiera così? Secondo l’azienda tutti coloro che devono o vogliono poter avere una mano libera, magari per impugnare il mouse, per esempio i progettisti CAD, nonché persone con disabilità.

Va detto comunque che questa tastiera sta già cercando di emergere sul mercato, la si trova anche su Amazon , e i suoi produttori hanno già in cantiere una serie di nuove versioni. E Apple sarebbe intenzionata a offrirla in bundle con alcuni suoi portatili.

Sull’argomento vedi anche:
Una microlavagna scalzerà il PC in 5 anni
VPen, mouse e tastiera in una penna
Tunnel carpale, una bufala anticomputer?
Caccia aperta all’ergonomia scomoda
La mezza-tastiera arriva anche su Mac

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    POI... Apache foundation!
    Dopo che all'Apache gli hanno bucato tutti i formati (doc, xls, ppt) facendo reverse engine del codice binario hanno deciso di rendere pubblico cio' che e' gia' pubblico.BRAVI! Cosi' si salvano almeno la faccia...Non dimentichiamo che pochi mesi fa hanno ritirato dal mercato anche i documenti di specifica dei formati office per impedire a chiunque di riprodurli...Ora tentano di detenere il potere facendosi patroni degli schema, BRAVI!
  • Anonimo scrive:
    [OT] Mi hanno cambiato il titolo
    Aho raga, era troppo trasgressivo quello di prima?Pardòn :$
  • Anonimo scrive:
    ---X---
    Leggo sul forum solo un coacervo di minchiate.Ho la forte impressione che molti di voi XML manco sappiano cos'è. XML è una "semplice" grammatica per la scrittura di documenti testuali semistrutturati.Per farla breve, un documento XML è per molti aspetti simile a un HTML, con qualche regolina più rigida (chiusura obbligatoria dei tag, annidamenti corretti,....) in cui posso fissare i tag che voglio. Un banale documento di testo.M$ Office 2003 salva in formato XML i propri documenti.L'unica cosa che contengono quei XML-Schemas è la documentazione (a sua volta XML) di quali tag sono validi, su come li posso/devo annidare e su cosa ci posso/devo scrivere come testo e attributi.Se un documento XML oltre a essere XML verifica l'XML-Schema di Word, ad esempio, allora Word riuscirà a renderizzarlo, interpretarlo e così via.E' tutto standard per Dio! XML come XML-Schema.Non sono API come si dice nell'articolo! E' un vocabolario di simboli da usare nella grammatica XML standard.Il succo è: vuoi creare un Word? Creati un file XML che rispetti lo schema con che ca**o di programma ti pare e sarà valido. Vuoi buttare un Word in un database che supporta XML? Potrai farci ricerche intelligenti. EcceteraCreare documenti XML per un programmatore è semplice perchè esistono molte librerie tutte fatte allo stesso modo, in quanto W3C ha unificato anche i modelli di accesso e creazione di API (leggi DOM e SAX).M$ ha fatto una mossa MOLTO intelligente in fatto di interoperabilità. Ha eliminato i formati binari a favore di un formato universale come XML. Chiunque (e qualunque tipo di programma) ora può generare e usare documenti Office. Questo è il succo del discorso il resto che andate vanneggiando sono, lo ripeto, minchiate.
    • Anonimo scrive:
      ...e aggiungo
      Era ovvio che avrebbero rilasciato gli XML-schema pubblici.A) Non avrebbe avuto senso abbandonare formati binari e relativi vantaggi di struttura e compattezza e favore di corposi file XML, e poi tenerli per se.B) Chiunque avrebbe ricavato l'XML-Schema usando uno sputacchio di file e i tanti tool di generazione di uno schema valido a partire da un documento. Visual Studio stesso lo fa.Esempio di utilizzo: al PDC ad una presentazione di Yukon (il nuovo db M$) presentarono un applicazione che caricava in una tabella relazionale un gruppo di file Excel. Poi usando XQuery (standard W3 anche quello) venivano eseguite ricerche e update sugli excel incrociati a dati SQL standard dal motore del db stesso.Questo è XML! E non è legato assolutamente a Microsoft!!!!L'avete capito????????
      • Anonimo scrive:
        Domanda per apprendere
        Come si può riallacciare il discorso di un sistema open come XML ai nuovi sistemi crittografici di maicro$oft? Ho sentito in giro che ciò impedirebbe di fatto l'uso con altri software di questi formati open
    • Anonimo scrive:
      Re: Minchiate minchiate minchiate!

      M$ ha fatto una mossa MOLTO intelligente in
      fatto di interoperabilità. Ha eliminato i
      formati binari a favore di un formato
      universale come XML. beh, diciamo che, come al solito è venuta per seconda ed ha copiato la mossa intelligente di openoffice.Prova a rinominare un documento di writer, cambiando l'estensione in .zip, adesso aprili con winzip e guarda quello che succede.....magia, sono documenti XML compressi!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Minchiate minchiate minchiate!
      sai cosa e' un dtd? sai che senza un dtd con il solo file xml ci fai la birra?
      • Anonimo scrive:
        Re: Minchiate minchiate minchiate!
        - Scritto da: Anonimo
        sai cosa e' un dtd? sai che senza un dtd con
        il solo file xml ci fai la birra?se hanno reversato un binario non credi che si possa reversare anche un file di testo XML?
        • Anonimo scrive:
          Re: Minchiate minchiate minchiate!
          il DMCA e la EUCD vietano il reverse engineering, il problema non e' quanto sia difficile reversare un formato/protocollo chiuso ma e' proprio il fatto che e' chiuso
          • Anonimo scrive:
            Re: Minchiate minchiate minchiate!
            - Scritto da: Anonimo
            il DMCA e la EUCD vietano il reverse
            engineering, il problema non e' quanto sia
            difficile reversare un formato/protocollo
            chiuso ma e' proprio il fatto che e' chiusoNo è vietato solo quando ci sono delle misure di protezione. Mentre è ancora legale fare il reverse engeneering di un formato se questo serve per mantenere la compatibilità con un altro programma e non per basarci il programma stesso.Esempio: openoffice dà la possibilità di salvare in formato doc per essere compatibile con ms office, però non sarebbe possibile creare un editor che salva solo nel formato doc di office.
      • Anonimo scrive:
        Re: Minchiate minchiate minchiate!

        sai cosa e' un dtd? sai che senza un dtd con
        il solo file xml ci fai la birra?si: il DTD è una modalità _obsoleta_ di definire lo schema di un elemento. XML ha usato i DTD fino al momento della disponibiltà degli schemi XSD, da allora il W3C raccomanda l'uso di questi ultimi e _non_ dei DTD.La prossima volta studia, così eviti di dire queste baggianate.
        • Anonimo scrive:
          Re: Minchiate minchiate minchiate!
          ragazzino nel mondo vero il 99% delle aziende usa ancora DTD, la prossima volta fatti un po d'esperienza sul campo prima di voler dar lezioni agli altri
          • Anonimo scrive:
            Re: Minchiate minchiate minchiate!
            - Scritto da: Anonimo
            ragazzino nel mondo vero il 99% delle
            aziende usa ancora DTD, la prossima volta
            fatti un po d'esperienza sul campo prima di
            voler dar lezioni agli altriDTD viene da SGML (se sbaglio non fucilatemi) di cui XML è sottoinsieme, quindi ti consente potenzialmente di definire schemi XML non validabili!XML-Schema è costruito e adattato per XMLXML-Schema è standard W3XML-Schema è più semplice
          • Anonimo scrive:
            Re: Minchiate minchiate minchiate!
            - Scritto da: Anonimo
            DTD viene da SGML (se sbaglio non
            fucilatemi) di cui XML è
            sottoinsieme, quindi ti consente
            potenzialmente di definire schemi XML non
            validabili!
            XML-Schema è costruito e adattato per
            XML
            XML-Schema è standard W3
            XML-Schema è più sempliceSe si parla di xml il dtd è solo quella parte definita nella specifica dell'xml
      • Anonimo scrive:
        Re: Minchiate minchiate minchiate!
        - Scritto da: Anonimo
        sai cosa e' un dtd? sai che senza un dtd con
        il solo file xml ci fai la birra?Ti hanno già risposto. i DTD sono roba vecchia. Ora si usa XML Schema che a differenza di DTD sono in formato XML.E' un po' ricorsiva la cosa ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Minchiate minchiate minchiate!
          rispondo anche a te che il 99% delle aziende usa ancora DTD
          • Anonimo scrive:
            Re: Minchiate minchiate minchiate!
            - Scritto da: Anonimo
            rispondo anche a te che il 99% delle aziende
            usa ancora DTDe allora?
          • Anonimo scrive:
            Re: Minchiate minchiate minchiate!
            e allora a che minchia serve ribadire che lo standard ora e' XML Schema se comunque quando devi andare a reimplementare un dialetto XML ti trovi a combattere con un DTD non noto?
          • Anonimo scrive:
            Re: XML Schema vs DTD
            appunto! senza DTD anche se l'XML non e' binario risulta comunque difficoltoso (oltre che illegale nei paesi coperti da DMCA e EUCD) ricavarsi i dettagli del formato e reimplementarlo su altre suite office
          • Anonimo scrive:
            Re: XML Schema vs DTD
            - Scritto da: Anonimo
            appunto! senza DTD anche se l'XML non e'
            binario risulta comunque difficoltoso (oltre
            che illegale nei paesi coperti da DMCA e
            EUCD) ricavarsi i dettagli del formato e
            reimplementarlo su altre suite officeMa che stai dicendo????Questa è un'altra questione: vi sono moltissimi tool/algoritmi per ricavare da un documento dei possibili schemi validi. Oppure lo fai benissimo anche a manina.La questione DTD vs XML-Schema esula dal reversing dello schema. Il fatto è che XML-Schema è, per il mondo XML, più potente di DTD e soprattutto è XML e non mi costringe a imparare altre lingue per definire uno schema!
          • Anonimo scrive:
            Re: XML Schema vs DTD
            evidentemente non sai neanche di cosa si parlava all'inizio del thread, torna a dormire va.
      • Anonimo scrive:
        Re: Minchiate minchiate minchiate!
        Ma tu lo sai cos'è un xml-schema? Se non sai cos'è un xml-schema, con la tua arroganza ci fai solo la birra!
  • Anonimo scrive:
    cerchio e botte...
    un colpo al cerchio e uno alla botte... la politica di M$ da sempre , da un lato blinda i PC con palladium, dall'altro si propone come 'open' rilasciando i formati... ma secondo voi su un PC blindato cosa cavolo me ne faccio di un formato aperto ? non ci potrà girare nulla di diverso da office su un PC del genere...... guardare un centimetro più in là del proprio naso, grazie...
    • Anonimo scrive:
      Re: cerchio e botte...
      Bravo bravo bravo bravo bravo bravo bravo bravo bravo bravo bravo bravo bravo bravo bravo bravo bravo bravo bravo bravo bravo bravo e bravo.Temevo che nessuno ci pensasse a questo, invece qualcuno con il cervello acceso e funzionante lo si trova ancora.
    • Anonimo scrive:
      Re: cerchio e botte...
      - Scritto da: Anonimo
      un colpo al cerchio e uno alla botte... la
      politica di M$ da sempre , da un lato blinda
      i PC con palladium, dall'altro si propone
      come 'open' rilasciando i formati... ma
      secondo voi su un PC blindato cosa cavolo me
      ne faccio di un formato aperto ? non ci
      potrà girare nulla di diverso da office su
      un PC del genere...

      ... guardare un centimetro più in là del
      proprio naso, grazie...E invece sei tu che non vedi molto in là del tuo naso:con il formato aperto anche con un altro SO ed un altra suite puoi aprire un documento che qualcun altro ha fatto con Office.Non credi?
      • Anonimo scrive:
        Re: cerchio e botte...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        un colpo al cerchio e uno alla botte... la

        politica di M$ da sempre , da un lato
        blinda

        i PC con palladium, dall'altro si propone

        come 'open' rilasciando i formati... ma

        secondo voi su un PC blindato cosa cavolo
        me

        ne faccio di un formato aperto ? non ci

        potrà girare nulla di diverso da office su

        un PC del genere...



        ... guardare un centimetro più in là del

        proprio naso, grazie...

        E invece sei tu che non vedi molto in là del
        tuo naso:
        con il formato aperto anche con un altro SO
        ed un altra suite puoi aprire un documento
        che qualcun altro ha fatto con Office.

        Non credi?no, perchè un computer palladium non può far girare altro che windows; e chi vorrà far girare un programma dovrà acquistare la costosa certificazione di M$, QUINDI programmi che non hanno alle spalle una software house multimiliardaria NON potranno sviluppare sw, ERGO aprire il formato non serve a un fico perchè si potrà usare solo office.
        • Anonimo scrive:
          Re: cerchio e botte...

          no, perchè un computer palladium non può far
          girare altro che windows; e chi vorrà far
          girare un programma dovrà acquistare la
          costosa certificazione di M$, hai qualche link?sono curioso di sapere come affrontare questa trafila in futuro .....
        • Anonimo scrive:
          Re: cerchio e botte...
          - Scritto da: Anonimo

          no, perchè un computer palladium non può far
          girare altro che windows; e chi vorrà far
          girare un programma dovrà acquistare la
          costosa certificazione di M$, QUINDI
          programmi che non hanno alle spalle una
          software house multimiliardaria NON potranno
          sviluppare sw, ERGO aprire il formato non
          serve a un fico perchè si potrà usare solo
          office.Ma quando la smetterete di spandere queste fandonie? Qualcuno di voi si è veramente letto la documentazione sul cosiddetto Palladium (che poi non è nemmeno di Microsoft ma di un consorzio di aziende)? Qualcuno di voi ha mai visto un PC con su Palladium?E allora smettetela di sparare balle!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: cerchio e botte...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            no, perchè un computer palladium non può
            far

            girare altro che windows; e chi vorrà far

            girare un programma dovrà acquistare la

            costosa certificazione di M$, QUINDI

            programmi che non hanno alle spalle una

            software house multimiliardaria NON
            potranno

            sviluppare sw, ERGO aprire il formato non

            serve a un fico perchè si potrà usare solo

            office.

            Ma quando la smetterete di spandere queste
            fandonie? Qualcuno di voi si è veramente
            letto la documentazione sul cosiddetto
            Palladium (che poi non è nemmeno di
            Microsoft ma di un consorzio di aziende)?già , peccato che windows è l'unico sistema operativo deputatoa supportarlo... che strana coincidenza...
            Qualcuno di voi ha mai visto un PC con su
            Palladium?non muoio certo dalla voglia di vederlo, e in ogni caso cercherò di evitarlo...

            E allora smettetela di sparare balle!!!togliti le fette di salame dagli occhi...
          • Anonimo scrive:
            Re: cerchio e botte...
            - Scritto da: Anonimo

            già , peccato che windows è l'unico sistema
            operativo deputatoa supportarlo... che
            strana coincidenza...
            Insisto: ne hai mai visto uno? Sai come sarà implementato? Il mercato ha già diverse volte dimostrato di aborrire le scelte vincolanti (ti ricordi il tentativo di "privatizzare" il PC fatto da IBM con il PS/2?) quindi non ho paura: se MS farà una cazzata la pagherà sul mercato.
          • Anonimo scrive:
            Re: cerchio e botte...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            già , peccato che windows è l'unico
            sistema

            operativo deputatoa supportarlo... che

            strana coincidenza...



            Insisto: ne hai mai visto uno? Sai come sarà
            implementato? Il mercato ha già diverse
            volte dimostrato di aborrire le scelte
            vincolanti (ti ricordi il tentativo di
            "privatizzare" il PC fatto da IBM con il
            PS/2?) quindi non ho paura: se MS farà una
            cazzata la pagherà sul mercato.si, ma qui il problema è che a palladium aderiscono quasi tutte le compagnie hardware ... che alternative vuoi avere ?
  • Anonimo scrive:
    Sotto linux, la pappa pronta...
    beh, apt-get install wine ... ha funzionato senza neanche doverlo configurare... ho messo l'rpm da newrpms.sunsite.dk
    • Anonimo scrive:
      Re: Sotto linux, la pappa pronta...
      - Scritto da: Anonimo
      beh, apt-get install wine ... ha funzionato
      senza neanche doverlo configurare... ho
      messo l'rpm da newrpms.sunsite.dk
      AAAAHHHHH che bestemmia!!!"Senza neanche doverlo configurare" non è un linguaggio da utente linux!!!!!!!!!!Si vede da dove arrivi!
  • francescone scrive:
    Fans di MS Office
    Una cosa in particolare non capisco dei fans di MS Office. Il pensiero che sia pericoloso che milioni di utenti utilizzino formati imposti (anche se resi pubblici) da un soggetto privato non li sfiora mai? Mi rendo conto che è una considerazione banale, ma loro non sembrano mai porsi la domanda. In questo regime di esagerato potere da parte di un singolo soggetto, dove è la spinta all'innovazione, al progresso, alla maggiore diffusione delle nuove tecnologie ed all'alfabetizazzione informatica? Mi chiedo questo visto che spesso i prodotti del free-software e dell'open-source vengono attaccati (trollamente) come ostacoli al progresso. Poi sui presunti incrementi nella produttività generale derivanti dall'uso dei vari Uord, Pauerpoint, Ecsel, ecc.....meglio lasciare stare. Sicuramente non tutti ne traggono beneficio, specie se rapportato ai costi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fans di MS Office
      - Scritto da: francescone
      Una cosa in particolare non capisco dei fans
      di MS Office. Il pensiero che sia pericoloso
      che milioni di utenti utilizzino formati
      imposti (anche se resi pubblici) da un
      soggetto privato non li sfiora mai?Spiegaci il perchè dovremmo temere un formato proprietario e spiegaci perchè tutti le grandi aziende hanno un database Oracle o DB2(saranno mica open)?
      • francescone scrive:
        Re: Fans di MS Office
        Scusami, ma hai fatto un esempio completamente sbagliato. I formati in questione vengono utilizzati da milioni di persone per comunicare (per lavoro o meno), tutti legati a doppio filo al prodotto di una singola azienda. Si arriva ad un'equazione del tipo "possibilità di comunicare=disponibilità di un prodotto privato". La scelta di un determinato prodotto per costruire la propria base di dati è qualcosa che coinvolge un numero molto più ridotto di persone. Un consiglio: studiati la storia di Internet, allo scopo di comprendere quanto standard aperti e condivisi siano stati fondamentali per lo sviluppo della rete.
        • Anonimo scrive:
          Re: Fans di MS Office
          io vi cito solo due dati:(dal catalogo di una nota catena di distribuzione informatica)Micro$oft Office 2003 licenza studenti: 159,00 EuroMicro$oft Office 2003: 599,00 Europorgo i miei migliori auguri e i saluti dal mio OpenOffice 1.1 (maledettamente gratuito, guarda un po'!)
          • francescone scrive:
            Re: Fans di MS Office
            Esatto. Ottima idea pagare 159 Euro per diventare succube di un formato proprietario, o nella migliore delle ipotesi per poter ricevere e leggere quello che mi mandano gli altri già caduti nella trappola. Ma si sa, Tim Berners-Lee è un povero coglione, specie se rapportato al genio di turno che ti chiede: "che male c'è nei formati proprietari?" (coinvolti in operazioni che svolgono tutti gli utenti, non solo gli amministratori di sistema e di DB).
          • Anonimo scrive:
            Re: Fans di MS Office

            Questo e' un'altro caso ancora, se ce la
            necessita' reale di queste cose e' giusto
            ragionare per fare la spesa che conviene
            maggiormente, sw libero o no.
            Ma secondo te a uno studente che si scrive
            le sue tesine servono tutte queste cose?
            oppure gli basta un OpenOffice, senza
            necessariamente aquistare una bella licenza
            studenti da 159 euri? Nessuno studente ha mai comprato OFFICE .... Considera inoltre che la lotus Smartsuite è free da un po' e francamente mi sembra superiore a OO...Resta il fatto che i grandi numeri si hanno con le aziende....
          • Crazy scrive:
            Re: Fans di MS Office
            Beh, malgrado io abbia Microsoft Office, e tranquillo che ce l'ho originale, devo ammettere che l'u;ltimo Open Office e` fatto veramente bene e si fara` vedere presto in molti PC dato che e` gratuito, Microsoft lo puo` temere, ma Open Office deve temere il DRM (Palladium)... forse e` per questo che Microsoft si concede di mettere a disposizione i Formati
          • Anonimo scrive:
            Re: Fans di MS Office
            - Scritto da: Anonimo
            porgo i miei migliori auguri e i saluti dal
            mio OpenOffice 1.1 (maledettamente gratuito,
            guarda un po'!)Già, ma maledettamente inferiore, guarda un po'!
        • Anonimo scrive:
          Re: Fans di MS Office
          - Scritto da: francescone
          Scusami, ma hai fatto un esempio
          completamente sbagliato. I formati in
          questione vengono utilizzati da milioni di
          persone per comunicare (per lavoro o meno),
          tutti legati a doppio filo al prodotto di
          una singola azienda. Si arriva ad
          un'equazione del tipo "possibilità di
          comunicare=disponibilità di un prodotto
          privato". La scelta di un determinato
          prodotto per costruire la propria base di
          dati è qualcosa che coinvolge un numero
          molto più ridotto di persone. Quando si dice DB2 si dice il nome del formato nei quali sono registrati i risparmi di tutti noi (miei, tuoi, dello stato, di tutti) perché le banche salvano i propri dati nella stragrande maggioranza su DB2 su host. Questo formato non incide quindi in modo ancora più pesante sulla vita di tutti noi? Qualcuno se ne cura tanto quanto si cura del molto più innocente formato .doc?Un consiglio:
          studiati la storia di Internet, allo scopo
          di comprendere quanto standard aperti e
          condivisi siano stati fondamentali per lo
          sviluppo della rete.Un consiglio mio: vai a vedere quali standard i VERI responsabili delle informazioni che per te contano sul serio utilizzano e vai a contare quelli che sono proprietà di Microsoft. Ti sorprenderà scoprire che sono quelli che ti impattano di meno.
          • francescone scrive:
            Re: Fans di MS Office
            Non discuto i dati sull'utilizzo da parte delle banche, ma non puoi negare che la maggior parte degli utenti è maggiormente coinvolta dal software che utilizza quotidianamente, ed in prima persona. Il fatto che i miei dati siano trattati con formati proprietari da soggetti ai quali li ho consapevolmente affidati non incide sulla mia capacità di comunicare.Hai scritto: "Un consiglio mio: vai a vedere quali standard i VERI responsabili delle informazioni che per te contano sul serio utilizzano e vai a contare quelli che sono proprietà di Microsoft. Ti sorprenderà scoprire che sono quelli che ti impattano di meno. "Accetto il consiglio, ma il mio non è un discorso anti-Microsoft (che è in una posizione dominante in questo periodo storico, ma non è detto che lo sarà per sempre), è un discorso sull'importanza che i formati aperti hanno avuto nel permettere una più efficiente comunicazione per milioni di persone. Il che non comporta che una banca, o qualsiasi altro soggetto, non possa fare bene ad adottare formati proprietari per i propri processi interni.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fans di MS Office
            - Scritto da: francesconeIl che non comporta che una
            banca, o qualsiasi altro soggetto, non possa
            fare bene ad adottare formati proprietari
            per i propri processi interni.Per quanto riguarda i processi interni, lo stesso discorso vale anche per la PA, non credi?Per quanto riguarda i processi verso il pubblico, il modello 730 (per fare un esempio) me lo forniscono in formato PDF: formato proprietario e non di Microsoft.Dove sta questa posizione dominante, allora?
          • francescone scrive:
            Re: Fans di MS Office
            Allora non ci capiamo, la mia è una critica ai formati proprietari, non ad una singola azienda. Se poi mi permetto di osservare che Microsoft è in una posizione dominante nel mercato informatico e tu lo metti in discussione è quanto meno sorprendente., ma questo no è il punto. La PA non è un'azienda privata e, almeno secondo me, ha il dovere di guardare con maggiore attenzione alle soluzioni non proprietarie. Il tuo esempio del 730 è completamente fuori tema rispetto al contesto più generale che ti ho indicato, e dove i formati proprietari sono secondo me deleteri nei loro effetti.
      • Mechano scrive:
        Re: Fans di MS Office
        - Scritto da: Anonimo
        Spiegaci il perchè dovremmo temere un
        formato proprietario e spiegaci perchè tutti
        le grandi aziende hanno un database Oracle o
        DB2(saranno mica open)?Un paragone che non c'entra nulla!Un DB e' un contenitore di dati, i dati non li scambi in formati nativi del DB. Ossia se devi fornire un elenco di articoli ad un cliente non gli fai un export delle tabelle del DB, ma costruisci una query che ti crei una tabella, una presentazione di questi dati.A quel punto, costruito il documento coi dati in che formato glieli dai? E' li che entra in gioco il formato proprietario e le sue conseguenze non quando i dati stanno ancora nel calderone, open o closed che sia (MySQL, PostgreSQL, Oracle DB2).--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
        • Anonimo scrive:
          Re: Fans di MS Office

          sue conseguenze non quando i dati stanno
          ancora nel calderone, open o closed che sia
          (MySQL, PostgreSQL, Oracle DB2).

          --ma come sicurezza, riservatezza dei dati, backdoor ... adesso non contano piu' .... il nemico è solo Office ...va che voi linari siete forti .....
    • francescone scrive:
      Re: Fans di MS Office
      Se non sei dello stesso parere, ok. Mica devi per forza condividere la mia sensazione. Però fai un paragone che non c'entra un cazzo, ed un maldestro tentativo di umorismo d'accatto.==================================Modificato dall'autore il 19/11/2003 18.58.36
  • Crazy scrive:
    Dimostrazione di Volonta`
    Ciao a Tutti,Questa e` una dimostrazione della strada che Microsoft intente intraprendere... con il tempo, Microsoft aprira` pian piano vari codici.A quanto pare, i primi saranno proprio i Formati proprietari, penso che con il tempo, daranno a disposizione anche parti di Codice di altro Programmi e piu` avanti, anche piccole porzioni di Windows stesso.Resta il fatto, pero`, che difficilmente Microsoft permettera` di riscrivere e ricompilare tali Codici... della serie: Si Guarda ma non si Tocca!Resta il fatto che comunque XML era un Formato aperto, Microsoft lo ha addattato al meglio delle sue esigenze, ma penso che il fatto che ne abbia messo a disposizione le specifiche dovrebbe evitare "tumulti"DISTINTI SALUTI==================================Modificato dall'autore il 19/11/2003 8.54.11
    • Anonimo scrive:
      Re: Dimostrazione di Volonta`
      Bravi, favorendo l'integrazione e il supporto dei loro formati a quelli deli altri prodotti, mi permetteranno di abbandonarli ancora più in fretta.
      • Anonimo scrive:
        Re: Dimostrazione di Volonta`
        - Scritto da: Anonimo
        Bravi, favorendo l'integrazione e il
        supporto dei loro formati a quelli deli
        altri prodotti, mi permetteranno di
        abbandonarli ancora più in fretta.Mi chiedo dove sta la fregatura. E se per la prossima versione di office ad esempio non rilascia le specifiche?
        • BlueSky scrive:
          Re: Dimostrazione di Volonta`

          Mi chiedo dove sta la fregatura. E se per la
          prossima versione di office ad esempio non
          rilascia le specifiche?Mah... secondo me il loro tentativo è quello di farsi belli davanti ai governi. E poi, cmq, a loro va bene perché così i loro formati rimangono uno standard, tanto li si può usare ovunque, perchè non usarli sempre, no? Così, bene o male, hanno sempre la situazione sotto controllo. Cosa che non accadrebbe se altri formati, veramente liberi, si diffondessoro con l'uso di software alternativi, obbligandoli una volta tanto ad essere loro a subire le decisioni degli altri.
          • francescone scrive:
            Re: Dimostrazione di Volonta`
            Sono d'accordo al 100%. Si vuole spingere il mondo esterno ad adattarsi agli "standard" Microsoft, invece di attenersi agli standard veri e propri. E' comunque una notizia positiva, ma è bene dare alle cose la giusta prospettiva.
      • Anonimo scrive:
        Re: Dimostrazione di Volonta`
        - Scritto da: Anonimo
        Bravi, favorendo l'integrazione e il
        supporto dei loro formati a quelli deli
        altri prodotti, mi permetteranno di
        abbandonarli ancora più in fretta.Oppure li potranna adottare in massa ....
    • Anonimo scrive:
      Re: Dimostrazione di Volonta`
      - Scritto da: Crazy
      Ciao a Tutti,
      Questa e` una dimostrazione della strada che
      Microsoft intente intraprendere... con il
      tempo, Microsoft aprira` pian piano vari
      codici.Non lo avrebbero mai fatto se non si trovassero in una situazione scomoda, credimi!Certo l'hanno fatto ed e' questo che importa, ma la mia fiducia non la ricompreranno piu'. Ormai le alternative ci sono e sono molto buone. Ed io da oggi e per sempre usero' quelle anche se Gate$ e Ballmerd aprissero pure le chiappe...
      • Anonimo scrive:
        Re: Dimostrazione di Volonta`

        Ormai le alternative ci sono e sono molto
        buone.Una forse visto che con OO sembra di tornare indietro di seianni .....(il livello è quello di Office97)
        • Anonimo scrive:
          Re: Dimostrazione di Volonta`
          - Scritto da: Anonimo


          Ormai le alternative ci sono e sono molto

          buone.

          Una forse visto che con OO sembra di tornare
          indietro di seianni .....(il livello è
          quello di Office97)
          Eh beh, e si sa che office 97 era brutto e scomodo :)Meno male che costava comunque un milioncino...
          • Anonimo scrive:
            Re: Dimostrazione di Volonta`


            Eh beh, e si sa che office 97 era brutto e
            scomodo :)
            Meno male che costava comunque un
            milioncino..."chi più spende meno spende" dice un proverbio...
          • Anonimo scrive:
            Re: Dimostrazione di Volonta`
            - Scritto da: Anonimo




            Eh beh, e si sa che office 97 era brutto e

            scomodo :)

            Meno male che costava comunque un

            milioncino...

            "chi più spende meno spende" dice un
            proverbio...chi meno sa , più in cu*o ce lo avrà... non è un proverbio ma ti fa capire che spendere un sacco di soldi non è sempre la soluzione migliore...
          • Anonimo scrive:
            Re: Dimostrazione di Volonta`
            - Scritto da: Anonimo




            Eh beh, e si sa che office 97 era brutto e

            scomodo :)

            Meno male che costava comunque un

            milioncino...

            "chi più spende meno spende" dice un
            proverbio...ma dai? io invece ne conosco uno che dice che la mamma dei cretini e' sempre incinta...
          • Anonimo scrive:
            Re: Dimostrazione di Volonta`

            ma dai? io invece ne conosco uno che dice
            che la mamma dei cretini e' sempre
            incinta...non è un proverbio .....
        • Anonimo scrive:
          Re: Dimostrazione di Volonta`
          - Scritto da: Anonimo


          Ormai le alternative ci sono e sono molto

          buone.

          Una forse visto che con OO sembra di tornare
          indietro di seianni .....(il livello è
          quello di Office97)eh, gia', infatti office 97 esportava direttamente i documenti in .pdf, ricordo perfettamente...ma andiamo...a proposito, scusa, la tua copia di office e' ufficiale o pirata?
          • Anonimo scrive:
            Re: Dimostrazione di Volonta`

            eh, gia', infatti office 97 esportava
            direttamente i documenti in .pdf, ricordo
            perfettamente...
            ma andiamo...
            a proposito, scusa, la tua copia di office
            e' ufficiale o pirata?sti cazzi ....si può fare anche con un programmino gratuito ....
          • thrantir scrive:
            Re: Dimostrazione di Volonta`

            sti cazzi ....
            si può fare anche con un programmino
            gratuito ....
            Installando una stampante ps virtuale e poi ghostscript... indovina un po l'origine del programmino?
          • Anonimo scrive:
            Re: Dimostrazione di Volonta`
            - Scritto da: thrantir

            sti cazzi ....

            si può fare anche con un programmino

            gratuito ....



            Installando una stampante ps virtuale e poi
            ghostscript... indovina un po l'origine del
            programmino?senza ghostscript ....
        • Anonimo scrive:
          Re: Dimostrazione di Volonta`

          Una forse visto che con OO sembra di tornare
          indietro di seianni .....(il livello è
          quello di Office97)Non dire cavolate, prima di tutto paragoni OO con word e non con Office (già questa è una cavolata), poi:Salvataggio in pdf, posizionamento immagini preciso (e non con scarti di 1/2 cm come word), salvataggio in xml compresso (quindi documenti piccolissimi, anche 6 volte più piccoli di word), allineamento immediati (non devi neppure selezionare il tipo di allineamento), completamento parole immediato, ecc..Ma tu, lo hai mai usato writer? CiaoGianni
          • Anonimo scrive:
            Re: Dimostrazione di Volonta`
            - Scritto da: Anonimo


            Una forse visto che con OO sembra di
            tornare

            indietro di seianni .....(il livello è

            quello di Office97)

            Non dire cavolate, prima di tutto paragoni
            OO con word e non con Office (già questa è
            una cavolata), poi:dove lo capisci? salvataggio in xml compresso (quindi
            documenti piccolissimi, anche 6 volte più
            piccoli di word)che si aprono sei volte più lentamente ....sai che ci vuole a zippare un file .....
          • Anonimo scrive:
            Re: Dimostrazione di Volonta`

            dove lo capisci? """".....visto che con OO sembra ditornare indietro di seianni .....(il livello èquello di Office97)"""Forse volevi dire ".....visto che con WRITER sembra ditornare indietro di seianni .....(il livello èquello di Office97)"
            che si aprono sei volte più lentamente ....No, che è più lento a partire la prima volta (poi è veloce), nei caricamenti dei file è sufficentemente veloce.Oltretutto la 1.1 è più veloce anche la prima partenza, comunque stiamo parlando SOLO del PRIMO avvio e mi sembra un dettaglio trascurabile rispetto ai vantaggi
            sai che ci vuole a zippare un file .....Forse non hai capito bene.....il formato nativo è testo (XML, quindi già piccolo), oltretutto è compresso....be, diciamo "piccolo che più piccolo non si può".Ho visto un testo di word (un manuale contenente schemi e immagini) di 1,2 MB, diventare 200K su Writer.Poi, ti ripeto, le caratterisctiche di Writer sono ben superiori a quelle di word 97 (chi te lo dice è un ex insegnante word a corsi per ECDL)
          • Anonimo scrive:
            Re: Dimostrazione di Volonta`

            Forse volevi dire ".....visto che con WRITER
            sembra di
            tornare indietro di seianni .....(il livello
            è
            quello di Office97)"no intendevo che il livello di OO(Writer, Calc ,ecc ecc) è simile a quello di Office97(è scritto)

            che si aprono sei volte più lentamente
            ....

            No, che è più lento a partire la prima volta
            (poi è veloce), nei caricamenti dei file è
            sufficentemente veloce.
            Oltretutto la 1.1 è più veloce anche la
            prima partenza, comunque stiamo parlando
            SOLO del PRIMO avvio e mi sembra un
            dettaglio trascurabile rispetto ai vantaggiil file si apre sei volte più lentamente perchè prima deve essere decompresso ...

            sai che ci vuole a zippare un file .....

            Forse non hai capito bene.....il formato
            nativo è testo (XML, quindi già piccolo),
            oltretutto è compresso....be, diciamo
            "piccolo che più piccolo non si può".
            Ho visto un testo di word (un manuale
            contenente schemi e immagini) di 1,2 MB,
            diventare 200K su Writer.Zippati il file word è vedrai che le dimensioni saranno simili .....
            Poi, ti ripeto, le caratterisctiche di
            Writer sono ben superiori a quelle di word
            97 (chi te lo dice è un ex insegnante word a
            corsi per ECDL)perchè parli solo di Word e Writer .. giudica la suite nella sua interezza....
          • Anonimo scrive:
            Re: Dimostrazione di Volonta`

            il file si apre sei volte più lentamente
            perchè prima deve essere decompresso ...Non condivido questa affermazione. Ho creato, in Delphi, un'estensione Office che esamina una cartella, e le relative sotto-cartelle, e apre (e chiude) ogni file Word presente (4500).Ho poi fatto un programma che fa la stessa cosa su una struttura parallela con gli stessi 4500 documenti gia' convertiti in formato OpenOffice.Tutti i documenti contengono piu' di 4 pagine. Il 50% supera le 30 pagine. Solo il 30% contiene solo testo, il resto contine immagini, tabelle, note a pie di pagina, tabelle (anche con formule).Su un PIII 700 con 256 MB di RAM "Word2000" ha impegato 2 minuti in meno di "OpenOffice 1.0.3".Per la regola del "6 volte" indovinare il tempo di esecuzione dei due programmi. 8-)
    • godzilla scrive:
      Re: Dimostrazione di Volonta`
      proprio un visionario alla Blake, non c'è che dire... a quando le Songs of Innocence e le Songs of eXPerience?salutigodzilla
    • Anonimo scrive:
      Re: Dimostrazione di IGNORANZA

      Resta il fatto che comunque XML era un
      Formato aperto, Microsoft lo ha addattato al
      meglio delle sue esigenze, ma penso che il
      fatto che ne abbia messo a disposizione le
      specifiche dovrebbe evitare "tumulti"Minchiata del giorno.XML è un metalinguaggio per definire linguaggi. E' una grammatica.M$ ha reso solamente pubblico lo XML-Schema _particolare_ usato per i formati office. Il proprio vocabolario, per capirci. Ma la grammatica mica la può toccare!Non è apertura questa: è un'ovvietà. Che vi aspettavate che abbandonassero i formati binari proprietari per l'XML (cioè complicandosi la vita sotto molti aspetti) e poi tenessero anche per se lo schema?Assurdo: UNO, perchè incrociando quattro documenti in croce lo schema lo ricavava anche mio nonno; DUE perchè salvare in una grammatica standard come XML vuol dire già dal principio che garantirò interoperabilità universale.Non è una notizia.
  • Anonimo scrive:
    anche questo ....
    e anche questo è arrivato ...gli alibi per i linari stanno progressivamente sparendo ....pronti all'estinzione?
    • Anonimo scrive:
      Re: anche questo ....
      - Scritto da: Anonimo

      e anche questo è arrivato ...

      gli alibi per i linari stanno
      progressivamente sparendo ....

      pronti all'estinzione?
      Non capisco il tuo discorso sinceramente. Dando le specifiche dei file openoffice può essere al 100% compatibile con ms office... e secondo te questo fa diminuire il numero di noi "linari"?Secondo te un ufficio o un privato è disgustato dall'avere un programma completamente gratuito compatibile al 100% con Ms office?Mah un mistero come ragionate...
      • Anonimo scrive:
        Re: anche questo ....
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        e anche questo è arrivato ...



        gli alibi per i linari stanno

        progressivamente sparendo ....



        pronti all'estinzione?



        Non capisco il tuo discorso sinceramente.
        Dando le specifiche dei file openoffice può
        essere al 100% compatibile con ms office...
        e secondo te questo fa diminuire il numero
        di noi "linari"?Il linaro non è l'utente normale di Linux... il linaro è il talebano del software...Per attaccare Office prima si attacavano ai formati chiusi dei file ... adesso non puo' più attaccarsi a nulla ....
        Secondo te un ufficio o un privato è
        disgustato dall'avere un programma
        completamente gratuito compatibile al 100%
        con Ms office?Anche la 500 è compatibile con un bmw750 .... ma non mi dire che sono la stessa cosa ....
        • Anonimo scrive:
          Re: anche questo ....
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo





          e anche questo è arrivato ...





          gli alibi per i linari stanno


          progressivamente sparendo ....





          pronti all'estinzione?






          Non capisco il tuo discorso sinceramente.

          Dando le specifiche dei file openoffice
          può

          essere al 100% compatibile con ms
          office...

          e secondo te questo fa diminuire il numero

          di noi "linari"?

          Il linaro non è l'utente normale di Linux...
          il linaro è il talebano del software...

          Per attaccare Office prima si attacavano ai
          formati chiusi dei file ... adesso non puo'
          più attaccarsi a nulla ....
          Veramente mi attaccherò sempre ad una sola cosa: office fa schifo!
          • Anonimo scrive:
            Re: anche questo ....


            Per attaccare Office prima si attacavano
            ai

            formati chiusi dei file ... adesso non
            puo'

            più attaccarsi a nulla ....



            Veramente mi attaccherò sempre ad una sola
            cosa: office fa schifo!Argomento intelligente .... visto che non avete più nulla in mano!Tra un po la motivazione sarà perchè Ballmer è brutto(effettivamente...)
        • Anonimo scrive:
          Re: anche questo ....



          pronti all'estinzione?






          Non capisco il tuo discorso sinceramente.

          Dando le specifiche dei file openoffice
          può

          essere al 100% compatibile con ms
          office...

          e secondo te questo fa diminuire il numero

          di noi "linari"?

          Il linaro non è l'utente normale di Linux...
          il linaro è il talebano del software...questo tuo commento dimostra un'ignoranza abissale... potresti impiegare il tempo che sprechi a scrivere fesserie per maturare intellettualmente... i sistemi operativi sono nati prima che tu e che windows poteste emettere i vostri primi vagiti...
          Per attaccare Office prima si attacavano ai
          formati chiusi dei file ... adesso non puo'
          più attaccarsi a nulla ....Nessuno attacca Office. Io pero` voglio un mercato dove ci sia libera concorrenza. L'attuale mercato non e` cosi`.

          Secondo te un ufficio o un privato è

          disgustato dall'avere un programma

          completamente gratuito compatibile al 100%

          con Ms office?

          Anche la 500 è compatibile con un bmw750
          .... ma non mi dire che sono la stessa cosaOffice in Linux non funziona, con CrossOver non ci ho mai provato, ma non intendo per ora acquistare la licenza visto che per quel che mi serve uso openoffice (e mi serve molto a poco, visto che i testi li impagino con LaTeX, che ha una piu` elevata qualita` tipografica); l'idea che sia un prodotto sviluppato da una comunita` indipendente e variegata e ceduto a beneficio di tutti gli utenti mi sembra straordinaria: significa che i grandi progetti software non hanno bisogno di tanti soldi, ma solo di una buona organizzazione. Openoffice (come tanti altri prodotti) dimostra che l'ingegneria del Software non e` solo il risultato dell'industria del software.SalutiLuca
          • Anonimo scrive:
            Re: anche questo ....
            Openoffice (come tanti altri
            prodotti) dimostra che l'ingegneria del
            Software non e` solo il risultato
            dell'industria del software.ti ricordo che la base di OpenOffice non è il nulla ma un prodotto al tempo commerciale di Stardivision .....Guarda Koffice quello è il risultato di anni di open source ....
          • Anonimo scrive:
            Re: anche questo ....
            - Scritto da: Anonimo
            Openoffice (come tanti altri

            prodotti) dimostra che l'ingegneria del

            Software non e` solo il risultato

            dell'industria del software.

            ti ricordo che la base di OpenOffice non è
            il nulla ma un prodotto al tempo commerciale
            di Stardivision .....

            Guarda Koffice quello è il risultato di anni
            di open source ....infatti Koffice non è proprio male... certo che se poi uno vuole le iconcine colorate del 'uindous'...
          • Anonimo scrive:
            Re: anche questo ....

            infatti Koffice non è proprio male... certo
            che se poi uno vuole le iconcine colorate
            del 'uindous'...Non è male è un eufemismo per dire che fa cagare?
          • MemoRemigi scrive:
            Re: anche questo ....
            - Scritto da: Anonimo



            infatti Koffice non è proprio male...
            certo

            che se poi uno vuole le iconcine colorate

            del 'uindous'...


            Non è male è un eufemismo per dire che fa
            cagare?Vuol dire che per il numero di persone che ci lavora non è male !Molti sviluppatori puntano su OO in quanto più maturo.Cercano di sviluppare un'alternativa reale e dato che una base era già pronta tanto valeva contiunuare su di essa.E' il bello dell'Open Source, uno rilascia il codice di una sua applicazione e un sacco di gente ci lavora sopra con entusiasmo per migliorarlo.Partire da zero non è sempre facilissimo, richiede lunghi tempi.Guarda per esempio Linux, ci ha messo 14 anni partendo da zero a diventare il sistema di riferimento per l'industra informatica, ed in 14 anni è diventato il miglio os in circolazione....
          • Anonimo scrive:
            Re: anche questo ....
            - Scritto da: MemoRemigi
            Vuol dire che per il numero di persone che
            ci lavora non è male !
            Molti sviluppatori puntano su OO in quanto
            più maturo.
            Cercano di sviluppare un'alternativa reale e
            dato che una base era già pronta tanto
            valeva contiunuare su di essa.
            E' il bello dell'Open Source, uno rilascia
            il codice di una sua applicazione e un sacco
            di gente ci lavora sopra con entusiasmo per
            migliorarlo.
            Partire da zero non è sempre facilissimo,
            richiede lunghi tempi.
            Guarda per esempio Linux, ci ha messo 14
            anni partendo da zero a diventare il sistema
            di riferimento per l'industra informatica,
            ed in 14 anni è diventato il miglio os in
            circolazione....forse tra 3 o 4 anni, se gli altri stanno fermi
          • MemoRemigi scrive:
            Re: anche questo ....
            - Scritto da: Anonimo

            di riferimento per l'industra informatica,

            ed in 14 anni è diventato il miglio os in

            circolazione....

            forse tra 3 o 4 anni, se gli altri stanno
            fermiVi rode la verità ?
          • Anonimo scrive:
            Re: anche questo ....
            - Scritto da: MemoRemigi

            Vi rode la verità ?a me no, uso mac
          • MemoRemigi scrive:
            Re: anche questo ....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: MemoRemigi



            Vi rode la verità ?

            a me no, uso macAnche io :)E mi domando perchè la gente si ostina a usare quel catrame ambulante di uindos e a scontrarsi con problemi come virus spyware dialer bsod lentezza mastodonticità e compagnia brutta, quando il Mac è un sistema desktop bello veloce snello efficace e facilissimo da usare !Le poche persone che ho convinto a passare a Mac non sono più tornate indietro e si chiedono ancora come facevano prima a sopportare tutte le infinite disgrazie che l'uso di uindos comportava.
          • Anonimo scrive:
            Re: anche questo ....

            Guarda per esempio Linux, ci ha messo 14
            anni partendo da zero a diventare il sistema
            di riferimento per l'industra informatica,
            ed in 14 anni è diventato il miglio os in
            circolazione...."sistema di riferimento per l'industria"ahahahahahaahaahhaha
          • MemoRemigi scrive:
            Re: anche questo ....
            - Scritto da: Anonimo

            Guarda per esempio Linux, ci ha messo 14

            anni partendo da zero a diventare il
            sistema

            di riferimento per l'industra informatica,

            ed in 14 anni è diventato il miglio os in

            circolazione....

            "sistema di riferimento per l'industria"

            ahahahahahaahaahhahaLo so, la verità fa diventare matti ogni tanto !
          • Anonimo scrive:
            Re: anche questo ....
            è bello essere ignoranti vero?miglior os in circolazione....ma dove, i migliori os in circolazione sono qnx, freebsd, solaris e nt, altro che linux, ma studia un po' prima di parlare va
          • Anonimo scrive:
            Re: anche questo ....
            - Scritto da: Anonimo
            Openoffice (come tanti altri

            prodotti) dimostra che l'ingegneria del

            Software non e` solo il risultato

            dell'industria del software.

            ti ricordo che la base di OpenOffice non è
            il nulla ma un prodotto al tempo commerciale
            di Stardivision .....Verissimo... ma te la ricordi la versione 4 di staroffice? con quel suo mastodontico desktop e tempi di caricamento secolari? E sempre per citare l'ingegneria del software, e` noto che costa molto piu` in termini di fatica, etc modificare un programma di tutti gli sforzi fatti per realizzarne una versione funzionante.
        • Anonimo scrive:
          Re: anche questo ....

          Il linaro non è l'utente normale di Linux...
          il linaro è il talebano del software...

          Per attaccare Office prima si attacavano ai
          formati chiusi dei file ... adesso non puo'
          più attaccarsi a nulla ....intendi a parte tutte le vulnerabilita' e a parte il fatto che costa 599 Euro (ma la tua copia e' pirata, giusto? allora chi se ne importa...)?manda una mail a Blair, e senti cosa pensa di Office dopo quello che e' successo con il documento word relativo al caso Blake sull'intervento in Iraq: uno sputtanamento totale che ha rischiato di far cadere il governo; chiediglielo, cosa ne pensa, no? documentati, amico mio.
          • Anonimo scrive:
            Re: anche questo ....
            - Scritto da: Anonimo


            Il linaro non è l'utente normale di
            Linux...

            il linaro è il talebano del software...



            Per attaccare Office prima si attacavano
            ai

            formati chiusi dei file ... adesso non
            puo'

            più attaccarsi a nulla ....

            intendi a parte tutte le vulnerabilita' e a
            parte il fatto che costa 599 Euro (ma la tua
            copia e' pirata, giusto? allora chi se ne
            importa...)?http://www.microsoft.com/office/editions/howtobuy/compare.mspxIl prezzo della suite Teacher & Student edition è di 149$. E non dirmi che non hai un cugino o un fratello che va a scuola...
          • Anonimo scrive:
            Re: anche questo ....

            Il prezzo della suite Teacher & Student
            edition è di 149$. E non dirmi che non hai
            un cugino o un fratello che va a scuola...come no, ma non posso acquistare una licenza studente (159 Euro) e installarmela in azienda su 4 macchine, CHIARO, mio piccolo amico? se dovessi usarla a casa non la acquisterei di sicuro!
          • Anonimo scrive:
            Re: anche questo ....
            - Scritto da: Anonimo

            Il prezzo della suite Teacher & Student

            edition è di 149$. E non dirmi che non hai

            un cugino o un fratello che va a scuola...

            come no, ma non posso acquistare una licenza
            studente (159 Euro) e installarmela in
            azienda su 4 macchine, CHIARO, mio piccolo
            amico? se dovessi usarla a casa non la
            acquisterei di sicuro!Se la usi in azienda significa che ci fai profitto. In tal caso avrai dei piani di ammortamento dell'hardware e di consegueza puoi prendere la versione Basic (OEM) appena cambi il PC. Il che continua a non costarti 500 euro.
        • Xmasitel scrive:
          Re: anche questo ....
          - Scritto da: Anonimo

          Anche la 500 è compatibile con un bmw750
          .... ma non mi dire che sono la stessa cosa
          ....Ti do ragione, soprattutto se la bmw è, non solo gratuita, ma puoi anche vedere com'è fatta, va su strade (tipo il PDF) per le quali la 500 ha bisogno di plug-in, etc etc etc :D
          • Anonimo scrive:
            Re: anche questo ....


            ....
            Ti do ragione, soprattutto se la bmw è, non
            solo gratuita, ma puoi anche vedere com'è
            fatta, va su strade (tipo il PDF) per le
            quali la 500 ha bisogno di plug-in, etc etc
            etc :Danche le macchina hanno gli accessori .....
          • Xmasitel scrive:
            Re: anche questo ....
            - Scritto da: Anonimo

            anche le macchina hanno gli accessori .....
            OpenOffice ce li ha di serie gli accessori
          • Anonimo scrive:
            Re: anche questo ....
            - Scritto da: Xmasitel

            - Scritto da: Anonimo



            anche le macchina hanno gli accessori
            .....


            OpenOffice ce li ha di serie gli accessorie ha alcuni accessori non disponibili .... Access ad esempio ...
          • Anonimo scrive:
            Re: anche questo ....
            - Scritto da: Anonimo
            e ha alcuni accessori non disponibili ....
            Access ad esempio ...Ah, è un difetto?
          • Anonimo scrive:
            Re: anche questo ....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            e ha alcuni accessori non disponibili ....

            Access ad esempio ...

            Ah, è un difetto?
            tanto c'è mysql che la stessa cosa vero?
          • Anonimo scrive:
            Re: anche questo ....
            - Scritto da: Anonimo


            Access ad esempio ...

            Ah, è un difetto?

            tanto c'è mysql che la stessa cosa vero?Nono, nessuna guerra di religione, semplicemente, se proprio devo pagare per un db, non scelgo access, per motivi oggettivi legati alle funzionalità del prodotto. Tutto qua.
    • Anonimo scrive:
      Re: anche questo ....
      - Scritto da: Anonimo

      e anche questo è arrivato ...
      gia'... chissa' di chi e' il merito...
      • Anonimo scrive:
        Re: anche questo ....
        - Scritto da: munehiro

        - Scritto da: Anonimo



        e anche questo è arrivato ...



        gia'... chissa' di chi e' il merito...mah sinceramente non ne sentivo la necessità .... sarò marziano ma con office non ho mai avuto problemi ....
    • postmaster scrive:
      ronf ronf
      - Scritto da: Anonimo

      e anche questo è arrivato ...

      gli alibi per i linari stanno
      progressivamente sparendo ....

      pronti all'estinzione?
      e poi si risveglio' tutto sudato ...


  • Anonimo scrive:
    Citando un brano musicale famoso
    E non vi basta mai e non vi basta mai e non vi basta mai....Ora capite cos'è il fanatismo?ciao a tutti e buon lavoro,PS non ci sono più scuse adesso per usare per forza Office ma neppure per fare dei software orrendi e spacciarli per alternative alla suite MS.
    • Anonimo scrive:
      Re: Citando un brano musicale famoso
      - Scritto da: Anonimo
      E non vi basta mai e non vi basta mai e non
      vi basta mai....A me per ora basta, mi sembra un'ottima cosaAh informo che se ti interessa un front-end per i database tipo Access da usare su Linux ora Rekall ha rilasciato il suo programma sotto GPL:http://www.thekompany.com/products/rekall/screenshots.php3http://www.rekallrevealed.org/packages/
      • Anonimo scrive:
        Re: Citando un brano musicale famoso

        Ah informo che se ti interessa un front-end
        per i database tipo Access da usare su Linux
        ora Rekall ha rilasciato il suo programma
        sotto GPL:

        http://www.thekompany.com/products/rekall/scr

        http://www.rekallrevealed.org/packages/Ti ringrazio per la segnalazione,ciao
    • Giambo scrive:
      Re: Citando un brano musicale famoso
      - Scritto da: Anonimo
      PS non ci sono più scuse adesso per usare
      per forza Office ma neppure per fare dei
      software orrendi e spacciarli per
      alternative alla suite MS.Office e' caro e non gira su Linux.
      • Anonimo scrive:
        Re: Citando un brano musicale famoso
        - Scritto da: Giambo

        - Scritto da: Anonimo


        PS non ci sono più scuse adesso per usare

        per forza Office ma neppure per fare dei

        software orrendi e spacciarli per

        alternative alla suite MS.

        Office e' caro e non gira su Linux.No con Crossover Office gira da dio su linux, meglio che su windows. Mai un problema
      • Anonimo scrive:
        Re: Citando un brano musicale famoso

        Office e' caro e non gira su Linux.Office è caro? dipende dalle tue esigenze.Certo che se devi solo fare delle lettere o tenere i conti di casa NON devi acquistare Office... mi pare ovvio.. ma in un'azienda il costo di una o + licenze di office è un costo accettabile per la produttività che porta con se.... quindi basta con sta storia che office è caro perchè nessuno ti obbliga a comprarlo se non ti serve.
        • Anonimo scrive:
          Re: Citando un brano musicale famoso
          - Scritto da: Anonimo


          Office e' caro e non gira su Linux.

          Office è caro? dipende dalle tue esigenze.
          Certo che se devi solo fare delle lettere o
          tenere i conti di casa NON devi acquistare
          Office... mi pare ovvio.. ma in un'azienda
          il costo di una o + licenze di office è un
          costo accettabile per la produttività che
          porta con se.

          ... quindi basta con sta storia che office è
          caro perchè nessuno ti obbliga a comprarlo
          se non ti serve.Su questo non sono daccordo, in quanto la corsa all'ultima versione spinge, per il semplice fatto che poi tutti ti mandano dei documenti (pessima abitudine e maleducazione informatica) proprio in questi formati, al bisogno di avere office... anche se non ti servirebbe... e ti ricordo che andrebbe pagato... e costa! O tu spingi a piratarlo?M
        • Anonimo scrive:
          Re: Citando un brano musicale famoso
          Si dimmi quale produttività porta con se così ampiamente usate nella PA, o nelle grandi industrie italiane o dove vuoi tu. Dimmi un po di un posto dove il 90% degli utenti di office non usa Word che per fare letterine ed Excell per fare dei fogli di calcolo di non più di una paginetta. E magari, già che ci sei dimmi un po anche le percentuali di uso di queste fantastiche funzioni di produttività, e magari mi ci aggiungi chiari esempi e spiegazioni del perchè queste "produttività" non si potevano avere anche con office 97 usato da un utonto appena meno utonto degli altri . Ciao ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Citando un brano musicale famoso
            - Scritto da: Anonimo
            Si dimmi quale produttività porta con se
            così ampiamente usate nella PA, o nelle
            grandi industrie italiane o dove vuoi tu.
            Dimmi un po di un posto dove il 90% degli
            utenti di office non usa Word che per fare
            letterine ed Excell per fare dei fogli di
            calcolo di non più di una paginetta. E
            magari, già che ci sei dimmi un po anche le
            percentuali di uso di queste fantastiche
            funzioni di produttività, e magari mi ci
            aggiungi chiari esempi e spiegazioni del
            perchè queste "produttività" non si potevano
            avere anche con office 97 usato da un utonto
            appena meno utonto degli altri . Ciao ...Secondo alcune analisi fatte sul prodotto, pare che un utente medio utilizzi solo il 20% delle funzionalità, ma che di questo 20% solo il 5% circa siano comuni. Vale a dire che, fatte 100 le funzionalità di office, solo l'1% vengono contemporaneamente usate da tutti gli utenti. Il restante 99% vengono utilizzate, anche se non da tutti, ma vengono utilizzate.
          • Anonimo scrive:
            Re: Citando un brano musicale famoso

            Secondo alcune analisi fatte sul prodotto,
            pare che un utente medio utilizzi solo il
            20% delle funzionalità, ma che di questo 20%
            solo il 5% circa siano comuni. Vale a dire
            che, fatte 100 le funzionalità di office,
            solo l'1% vengono contemporaneamente
            usate
            da tutti gli utenti. Il restante 99% vengono
            utilizzate, anche se non da tutti, ma
            vengono utilizzate.fonte ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Citando un brano musicale famoso
            - Scritto da: Anonimo

            Secondo alcune analisi fatte sul prodotto,

            pare che un utente medio utilizzi solo il

            20% delle funzionalità, ma che di questo
            20%

            solo il 5% circa siano comuni. Vale a dire

            che, fatte 100 le funzionalità di office,

            solo l'1% vengono contemporaneamente

            usate

            da tutti gli utenti. Il restante 99%
            vengono

            utilizzate, anche se non da tutti, ma

            vengono utilizzate.

            fonte ?Secondo te chi ha interesse a fare indagini di mercato sull'utilizzo delle funzioni di un prodotto?
          • Anonimo scrive:
            Re: Citando un brano musicale famoso


            fonte ?

            Secondo te chi ha interesse a fare indagini
            di mercato sull'utilizzo delle funzioni di
            un prodotto? (apple)si ma un link magari ?(non sto mettendo in dubbio il tuo post)
          • Anonimo scrive:
            Re: Citando un brano musicale famoso
            - Scritto da: Anonimo
            Si dimmi quale produttività porta con se
            così ampiamente usate nella PA, o nelle
            grandi industrie italiane o dove vuoi tu.
            Dimmi un po di un posto dove il 90% degli
            utenti di office non usa Word che per fare
            letterine ed Excell per fare dei fogli di
            calcolo di non più di una paginetta. E
            magari, già che ci sei dimmi un po anche le
            percentuali di uso di queste fantastiche
            funzioni di produttività, e magari mi ci
            aggiungi chiari esempi e spiegazioni del
            perchè queste "produttività" non si potevano
            avere anche con office 97 usato da un utonto
            appena meno utonto degli altri . Ciao ...Che senso ha avere un sistema multitask, dove il 90% usa un programma alla volta.Per questi che vantaggio ha avuto il passaggio dal multitask cooperativo a quello preemptive spero si scriva cosi').Per scrivere queste lettere perche' non si usa ancora il vecchio commodore 64+geos, andava benissimo.Perche' esistono anche le ferrari, quando le fiat fanno le stesse cose, solo vanno piu' piano.Perche' hanno inventato gli schermi ultrapiatti, quando anche gli altri schermi permettevano di vedere le immagini.forse perche' il mercato per rimanere vivo deve produrre sempre prodoti nuovi, forse non ti sei reso conto, ma la gente (presa nei grandi numeri) cerca sempre le novità
        • Anonimo scrive:
          Se ti costringono ad usare office?
          - Scritto da: Anonimo


          Office e' caro e non gira su Linux.

          Office è caro? dipende dalle tue esigenze.
          Certo che se devi solo fare delle lettere o
          tenere i conti di casa NON devi acquistare
          Office... mi pare ovvio..Ah no?? E allora perchè TUTTI inviano documenti in formato word anzichè in rtf anche ai privati? In questo modo se openoffice non lo apre bene sono *costretto* ad avere office (magari piratato). Beh, con l'apertura dei formati probabilmente questo problema scomparirà, però va sottolineato come grazie alla fissazione della gente, causata da tanta cattiva pubblicità, siamo tutti costretti a tenere software microsoft anche se non lo vogliamo.
          • Parliamone scrive:
            Re: Se ti costringono ad usare office?

            Ah no?? E allora perchè TUTTI inviano
            documenti in formato word anzichè in rtf
            anche ai privati? In questo modo se
            openoffice non lo apre bene sono *costretto*
            ad avere office (magari piratato). Fermo restando che sono contario all'uso di formati proprietari da parte soprattutto della P.A., c'e' da dire che sotto Windows esistono i visualizzatori di Office, e sono freeware.Non e' una scusa, ma un'attenuante
          • Anonimo scrive:
            Re: Se ti costringono ad usare office?
            - Scritto da: Parliamone

            ad avere office (magari piratato).
            Fermo restando che sono contario all'uso di
            formati proprietari da parte soprattutto
            della P.A., Bè, allora sarai contento di questa notizia. I formati XML non saranno più proprietari.
    • Anonimo scrive:
      Re: Citando un brano musicale famoso

      E non vi basta mai e non vi basta mai e non
      vi basta mai....


      Ora capite cos'è il fanatismo?

      ciao a tutti e buon lavoro,

      PS non ci sono più scuse adesso per usare
      per forza Office ma neppure per fare dei
      software orrendi e spacciarli per
      alternative alla suite MS.Mitico. Oggi ero un po' triste e mi hai restituito il buonumore...grazie!
      • MemoRemigi scrive:
        Re: Citando un brano musicale famoso
        - Scritto da: Anonimo
        Mitico. Oggi ero un po' triste e mi hai
        restituito il buonumore...grazie!Umorismo di bassa lega, devi essere una persona proprio semplice !
  • sathia scrive:
    peccato che non si possano aprire...
    http://download.microsoft.com/download/a/c/c/acc9b9f6-38e7-454f-a8b4-8f7ec253f897/O2003XMLREF.exedoh
    • Anonimo scrive:
      Re: peccato che non si possano aprire...
      http://download.microsoft.com/download/a/c/c/acc9b9f6-38e7-454f-a8b4-8f7ec253f897/O2003XMLREF.exenon capisco qual'è il tuo problemaio per curiosità ho già scaricato il tutto e correttamente ed ho scompattato con winzip 7, ho trovato pure una pratica documentazione allegata
      • Anonimo scrive:
        Re: peccato che non si possano aprire...
        uhm ti sfugge il piccolo particolare che non tutti hanno windows, se magari mettevano tutto in un semplice .zip lo rendevano accessibile anche da altri sistemi.
        • Anonimo scrive:
          Re: peccato che non si possano aprire...
          - Scritto da: Anonimo
          uhm ti sfugge il piccolo particolare che non
          tutti hanno windows, se magari mettevano
          tutto in un semplice .zip lo rendevano
          accessibile anche da altri sistemi.iniziano bene, vedo :D
        • Anonimo scrive:
          Re: peccato che non si possano aprire...
          - Scritto da: Anonimo
          uhm ti sfugge il piccolo particolare che non
          tutti hanno windows, se magari mettevano
          tutto in un semplice .zip lo rendevano
          accessibile anche da altri sistemi.Che...uhm....cavoletto c'entra?? WinZip è in grado di macinare eseguibili autoestraenti da sè.Bhe se poi uno ha un sistema operativo che non accetta eseguibili.....Ma per favore!!!!! Chi all'alba del 2003 non è un grado di trattare un file .exe???E poi non cominciamo a rompere su queste MINCHIATE!Averbbe avuto senso un commento relativamente al contenuto della documentazione o, tanto meglio, alla notizia.E se avessero usato WinRAR allora? Non era forse peggio??Ciascuno potra pure avere il diritto di scegliere con che formato comprimere la sua documentazione e scegliere se creare una archivio estraente oppure no!Ma che razza di ragionamenti fate?? Certa gente è veramente nata solo per criticare....
          • zirgo scrive:
            Re: peccato che non si possano aprire...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            uhm ti sfugge il piccolo particolare che
            non

            tutti hanno windows, se magari mettevano

            tutto in un semplice .zip lo rendevano

            accessibile anche da altri sistemi.

            Che...uhm....cavoletto c'entra?? WinZip è in
            grado di macinare eseguibili autoestraenti
            da sè.
            Bhe se poi uno ha un sistema operativo che
            non accetta eseguibili.....Ma per
            favore!!!!! Chi all'alba del 2003 non è un
            grado di trattare un file .exe???ecco un altro utonto succube della Matrice!!:D
            E se avessero usato WinRAR allora? Non era
            forse peggio??
            Ciascuno potra pure avere il diritto di
            scegliere con che formato comprimere la sua
            documentazione e scegliere se creare una
            archivio estraente oppure no!
            Ma che razza di ragionamenti fate?? Certa
            gente è veramente nata solo per
            criticare....beh, microsoft è stata spinta a rilasciare gli schemas proprio per favorire l'interoperabilità, e poi mi rilascia questi documenti compressi in archivi autoestraenti in formato *.exe?eheheh...evidentemente l'opensource lo vogliono solo su sistemi windows!!!Ma tu non puoi capire..perché fai ancora parte della Matrice...
          • Anonimo scrive:
            Re: peccato che non si possano aprire...
            - Scritto da: zirgo
            Ma tu non puoi capire..perché fai ancora
            parte della Matrice...Qui ci sono due pillole, la pillola rossa... ops mi e' caduta... be' fa niente... come non detto.:p
          • Xmasitel scrive:
            Re: peccato che non si possano aprire...
            Hei, hai copiato il mio avatar, voglio i diritti di copia, la licenza e... Oh, è libero, va bè lo puoi usare
          • BlueSky scrive:
            Re: peccato che non si possano aprire...

            Bhe se poi uno ha un sistema operativo che
            non accetta eseguibili.....Ma per
            favore!!!!! Chi all'alba del 2003 non è un
            grado di trattare un file .exe???Un sistema operativo su cui gli .exe non vanno? O anche per te computer = Windows?
          • Giambo scrive:
            Re: peccato che non si possano aprire...
            - Scritto da: Anonimo
            Chi all'alba del 2003 non è un
            grado di trattare un file .exe???Oh, beata ignoranza ... Ma che ci fai sul forum di PI ? Non dovrsti essere su quello di GiochiPreziosi ?
            Ciascuno potra pure avere il diritto di
            scegliere con che formato comprimere la sua
            documentazione e scegliere se creare una
            archivio estraente oppure no!E' come la barzelletta che recita:"Pigionieri ! Come gesto di buona volonta', meta' di voi potra' andare a casa ! Dalla cintola in giu' !".MS mette a disposizione il suo formato, ma poi alla fine lo puoi esaminare solo se usi Windows.
            Ma che razza di ragionamenti fate?? Certa
            gente è veramente nata solo per
            criticare....Compito per stamattina: Analizzare la frase "Chi all'alba del 2003 non è un grado di trattare un file .exe???"
          • Anonimo scrive:
            Re: peccato che non si possano aprire...

            Bhe se poi uno ha un sistema operativo che
            non accetta eseguibili.....Ma per
            favore!!!!! Chi all'alba del 2003 non è un
            grado di trattare un file .exe???ROTFL, ma cosa dico ROTFL, straROTFL.mi sa che tu sei uno di quelli che ha fatto il corso per la patente europea dell'informatica, vero? quelli dove ti "insegnano internet".lollissimo,raist
          • Anonimo scrive:
            Re: peccato che non si possano aprire...
            - Scritto da: Anonimo

            Bhe se poi uno ha un sistema operativo che

            non accetta eseguibili.....Ma per

            favore!!!!! Chi all'alba del 2003 non è un

            grado di trattare un file .exe???

            ROTFL, ma cosa dico ROTFL, straROTFL.
            mi sa che tu sei uno di quelli che ha fatto
            il corso per la patente europea
            dell'informatica, vero? quelli dove ti
            "insegnano internet".Ma l'ha scritto apposta per fare il troll, mi sembra palese. Io fossi in voi neanche gli risponderei perché così date importanza alle persone che non meritano considerazione.
          • Anonimo scrive:
            Re: peccato che non si possano aprire...
            Cavolo hai ragione ...evidente che è un Troll .... Neanche un utonto può essere così stupido da non sapere che esistono altri SO con altri formati di eseguibili ROTFL(linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: peccato che non si possano aprire...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            uhm ti sfugge il piccolo particolare che
            non

            tutti hanno windows, se magari mettevano

            tutto in un semplice .zip lo rendevano

            accessibile anche da altri sistemi.

            Che...uhm....cavoletto c'entra?? WinZip è in
            grado di macinare eseguibili autoestraenti
            da sè.
            Bhe se poi uno ha un sistema operativo che
            non accetta eseguibili.....Ma per
            favore!!!!! Chi all'alba del 2003 non è un
            grado di trattare un file .exe???
            E poi non cominciamo a rompere su queste
            MINCHIATE!
            Averbbe avuto senso un commento
            relativamente al contenuto della
            documentazione o, tanto meglio, alla
            notizia.
            E se avessero usato WinRAR allora? Non era
            forse peggio??
            Ciascuno potra pure avere il diritto di
            scegliere con che formato comprimere la sua
            documentazione e scegliere se creare una
            archivio estraente oppure no!
            Ma che razza di ragionamenti fate?? Certa
            gente è veramente nata solo per
            criticare....AHAHHHAHAHAHA!!!MUAHHAHAHAAHAHAH!!non hai capito UN CAZZO!!!AHHAAHAHAHAHAHH!!MAUAUAUAHAHAHAHAHA!!oddio, e parli pure di pc...
          • Anonimo scrive:
            Re: peccato che non si possano aprire...

            Bhe se poi uno ha un sistema operativo che
            non accetta eseguibili.....Ma per
            favore!!!!! Chi all'alba del 2003 non è un
            grado di trattare un file .exe???Non so, magari chi non usa Windows...vedi tu.
        • Anonimo scrive:
          Re: peccato che non si possano aprire...
          - Scritto da: Anonimo
          uhm ti sfugge il piccolo particolare che non
          tutti hanno windows, se magari mettevano
          tutto in un semplice .zip lo rendevano
          accessibile anche da altri sistemi.Quelli con gli altri sistemi possono comprarsi Windows w smetterla di rompere...(troll)
    • Anonimo scrive:
      Re: peccato che non si possano aprire...
      wine rulez
    • zanac scrive:
      Re: peccato che non si possano aprire...
      unzip sotto Linux lo dovrebbe scompattare ugualmente... a casa stasera provo e faccio sapere.
    • Anonimo scrive:
      Re: peccato che non si possano aprire...
      - Scritto da: sathia
      http://download.microsoft.com/download/a/c/c/

      dohun linaro che vuole la pappetta pronta.... vi state rammollendo anche voi ....
      • Anonimo scrive:
        Re: peccato che non si possano aprire...
        mmmmmmmmmmm.... noiaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: peccato che non si possano aprire...
          - Scritto da: Anonimo
          mmmmmmmmmmm.... noiaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!lo pensavo anch'io ... il solito linaro che si lamenta ....
Chiudi i commenti