La SIAE vuole soldi, sito chiude gli mp3

Un sito di appassionati dedicato alla celebre band 883 annuncia di dover togliere file pubblicati con autorizzazione del gruppo perché la SIAE vuole centinaia di euro


Roma – Gli 883 hanno dato il loro nulla osta alla pubblicazione sul sito 883network di alcuni file multimediali e musicali presi dalla propria produzione. Ma ora quei file vengono rimossi, perché la SIAE ha scritto ai curatori del sito chiedendo loro di pagare per ogni file pubblicato online.

Stando a quanto ricostruito dagli stessi gestori del sito, la SIAE avrebbe sostenuto che la pubblicazione di quei pezzi rappresenta una abuso ai sensi della legge 633 del 1941 sul diritto d’autore. “Quello che ci viene contestato – si legge sul sito – è che in ogni caso la SIAE deve fungere da intermediario tra gli Autori e chi diffonde le proprietà degli Autori, ovvero oltre agli eventuali compensi da versare agli Autori (in questo caso assenti) bisogna interpellare comunque la SIAE e pagare anche a loro i diritti. Insomma la diffusione di mp3 e midi da parte di 883network.com avrebbe fatto insorgere nei confronti del responsabile legale (cioè io) un illecito civile e penale”.

Per la diffusione via internet di file multimediali, la SIAE ha chiesto al sito di versare 250 euro al mese, una somma che 883network non può certo permettersi di pagare. I gestori hanno dunque deciso di rimuovere mp3 e midi, di non attivare la costituenda sezione video e di interrompere le trasmissioni di Radio883. Tutto questo, evidentemente, nonostante l’appoggio della band al sito che diffonde(va) la sua musica.

“Non ci resta che consolarci – scrivono i gestori del sito – con il ricordo di aver offerto per 3 anni il più grande archivio di inediti di Max Pezzali & Co. sul web. Grazie a tutti per l’attenzione. Se vi vien voglia di imprecare non fatelo contro di me ma scrivete a Multimedia@siae.it “.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    GRAZIE ANDERSEN
    La ENRON, la WORLDCOM e la MERCK,giusto per citare tre aziende americaneche hanno fatto crollare le borse negli ultimi mesi,avevano scelto la Andersencome controllore dei bilanci.Pino Silvestre
    • Anonimo scrive:
      Re: GRAZIE ANDERSEN
      - Scritto da: Pino Silvestre
      La ENRON, la WORLDCOM e la MERCK,
      giusto per citare tre aziende americane
      che hanno fatto crollare le borse
      negli ultimi mesi,
      avevano scelto la Andersen
      come controllore dei bilanci.Come anche un altro migliaio di multinazionali che stanno benissimo, tra cui GE, Philips, Siemens, Matsushita e le "sette sorelle" del petrolio. E allora ?
      • Anonimo scrive:
        Re: GRAZIE ANDERSEN
        - Scritto da: Per esempio
        Come anche un altro migliaio di
        multinazionali che stanno benissimo, tra cui
        GE, Philips, Siemens, Matsushita e le "sette
        sorelle" del petrolio. E allora ?Bè che ne sai, magari pure quello fra un po' scoppiano ;-)RST
        • Anonimo scrive:
          Re: GRAZIE ANDERSEN
          - Scritto da: RideTheSky
          Bè che ne sai, magari pure quello fra un po'
          scoppiano ;-)ROFLASTC !Il petrolio potrà anche finire, prima o poi. Ma il giorno che chiude la Philips o la Siemens, emigro su Marte o mi metto a zappare l'orto... certe paure le può avere magari un trader dell'ultima ora che legge solo dei nomi con dei numeri accanto, non uno che sa di che aziende si parla :)
      • Anonimo scrive:
        Re: GRAZIE ANDERSEN

        E allora ?e allora si fa finta di nulla...poi la colpa si scarica su qualche sfortunato...giusto no ????
      • Anonimo scrive:
        Re: GRAZIE ANDERSEN
        - Scritto da: Per esempio
        - Scritto da: Pino Silvestre

        La ENRON, la WORLDCOM e la MERCK,

        giusto per citare tre aziende americane

        che hanno fatto crollare le borse

        negli ultimi mesi,

        avevano scelto la Andersen

        come controllore dei bilanci.
        Come anche un altro migliaio di
        multinazionali che stanno benissimo, tra cui
        GE, Philips, Siemens, Matsushita e le "sette
        sorelle" del petrolio. E allora ?E allora il fatto che la Andersencertifichi il bilancio non serve ad uncavolo per dimostrare la solidita`di una azienda.Pino Silvestre
        • Anonimo scrive:
          Re: GRAZIE ANDERSEN
          - Scritto da: Pino Silvestre

          E allora il fatto che la Andersen
          certifichi il bilancio non serve ad un
          cavolo per dimostrare la solidita`
          di una azienda.Niente serve a dimostrare la solidità di una azienda con poca storia, escluso forse la lettura del pensiero dell'Amministratore Delegato o un analista esperto che possa metter mano ai bilanci reali, compiendo verifiche bancarie ispettive e analisi statistiche inoppugnabili come la Benford-Markov sui dati REALI. Cose ambedue impossibili, con ogni evidenza.Non vedo però cosa te ne freghi, a meno che tu non abbia investito tutti i risparmi in azioni Worldcom o comprato un pezzo di dorsale oceanica... molte aziende aprono e chiudono, sai che novità.
          • Anonimo scrive:
            Re: GRAZIE ANDERSEN


            E allora il fatto che la Andersen

            certifichi il bilancio non serve ad un

            cavolo per dimostrare la solidita`
            Niente serve a dimostrare la solidità di una
            azienda con poca storiaEnron non era certo un'azienda con poca storia ... ma sta di fatto che le società di revisione servono apposta per avere una verifica obiettiva ed indipendente. In questo caso Andersen ha fallito (e di molto) la sua missione aziendale.
          • Anonimo scrive:
            Re: GRAZIE ANDERSEN
            - Scritto da: eymerich
            ma sta di fatto che le società di
            revisione servono apposta per avere una
            verifica obiettiva ed indipendente. In
            questo caso Andersen ha fallito (e di molto)
            la sua missione aziendale.
            Oh cribbio... ma alla Andersen lo sanno già ? E' gravissimo ! Poveretti, hanno sbagliato missione e ora gli toccherà cambiare mestiere, holy cow !
          • Anonimo scrive:
            ANDERSEN cambia mestiere...?
            - Scritto da: emetich

            - Scritto da: eymerich

            ma sta di fatto che le società di

            revisione servono apposta per avere una

            verifica obiettiva ed indipendente. In

            questo caso Andersen ha fallito (e di
            molto)

            la sua missione aziendale.


            Oh cribbio... ma alla Andersen lo sanno già
            ? E' gravissimo ! Poveretti, hanno sbagliato
            missione e ora gli toccherà cambiare
            mestiere, holy cow !come puoi vedere su www.andersen.comalla andersen lo sanno,e puntano tutto sull'errore giudizialee sull'accanimento dei giudici,un po' come fa un tizio quando se la prende col complotto comunista...il DOJ, department of justice americano,dopo solo il caso ENRON ha condannato la Andersen ad un pesante risarcimento che le costera` tra l'altro anche il nome; ci troveremo i consulenti Andersenmascherati sotto i nomi di altre ditte(KPMG, Price Waterhouse, Ernest & Young,Deloitte)i bilanci occultati della worldcom a quanto pare sono maggiori di quelli enrongrazie Andersen,"leading in the global marketplace"ma vadavielqPino Silvestre
      • Anonimo scrive:
        Re: GRAZIE ANDERSEN
        - Scritto da: Per esempio

        - Scritto da: Pino Silvestre

        La ENRON, la WORLDCOM e la MERCK,

        giusto per citare tre aziende americane

        che hanno fatto crollare le borse

        negli ultimi mesi,

        avevano scelto la Andersen

        come controllore dei bilanci.
        Come anche un altro migliaio di
        multinazionali che stanno benissimo, tra cui
        GE, Philips, Siemens, Matsushita e le "sette
        sorelle" del petrolio. E allora ?Si ma a quelle la "fatturina" dell'Andersen deve ancora arrivare!!!:-))
    • Anonimo scrive:
      Re: GRAZIE ANDERSEN
      - Scritto da: Pino Silvestre
      La ENRON, la WORLDCOM e la MERCK,
      giusto per citare tre aziende americane
      che hanno fatto crollare le borse
      negli ultimi mesi,
      avevano scelto la Andersen
      come controllore dei bilanci.

      Pino SilvestrePiù o meno come il 90% delle società della new economy......... sono 3 su quante ????Cerchiamo di essere obiettivi, per favore !!!
      • Anonimo scrive:
        Re: GRAZIE ANDERSEN
        - Scritto da: Goeblin
        - Scritto da: Pino Silvestre

        La ENRON, la WORLDCOM e la MERCK,

        giusto per citare tre aziende americane

        che hanno fatto crollare le borse

        negli ultimi mesi,

        avevano scelto la Andersen

        come controllore dei bilanci.



        Pino Silvestre

        Più o meno come il 90% delle società della
        new economy.....
        .... sono 3 su quante ????
        Cerchiamo di essere obiettivi, per favore !!!Non so le altre, ma queste tre da solehanno occupato e stanno continuandoad occupare un sacco di spazio sui giornali di economia.Pino Silvestre
        • Anonimo scrive:
          Re: GRAZIE ANDERSEN
          E hai dimenticato la VIVENDI, in Francia, i cui bilanci truccati erano sempre certificati dalla Andersen.- Scritto da: Pino Silvestre
          - Scritto da: Goeblin

          - Scritto da: Pino Silvestre


          La ENRON, la WORLDCOM e la MERCK,


          giusto per citare tre aziende americane


          che hanno fatto crollare le borse


          negli ultimi mesi,


          avevano scelto la Andersen


          come controllore dei bilanci.





          Pino Silvestre



          Più o meno come il 90% delle società della

          new economy.....

          .... sono 3 su quante ????

          Cerchiamo di essere obiettivi, per favore
          !!!

          Non so le altre, ma queste tre da sole
          hanno occupato e stanno continuando
          ad occupare un sacco di spazio
          sui giornali di economia.

          Pino Silvestre
          • Anonimo scrive:
            GRAZIE ANDERSEN / e lo sottolineo perche`...
            - Scritto da: Xela
            - Scritto da: Pino Silvestre

            - Scritto da: Goeblin


            - Scritto da: Pino Silvestre



            La ENRON, la WORLDCOM e la MERCK,



            giusto per citare tre aziende
            americane



            che hanno fatto crollare le borse



            negli ultimi mesi,



            avevano scelto la Andersen



            come controllore dei bilanci.







            Pino Silvestre





            Più o meno come il 90% delle società
            della


            new economy.....


            .... sono 3 su quante ????


            Cerchiamo di essere obiettivi, per
            favore

            !!!



            Non so le altre, ma queste tre da sole

            hanno occupato e stanno continuando

            ad occupare un sacco di spazio

            sui giornali di economia.



            Pino Silvestre
            E hai dimenticato la VIVENDI, in Francia, i
            cui bilanci truccati erano sempre
            certificati dalla Andersen.eh, vabbuo', quando e` successo il casoENRON la andersen e` stata condannataa pagare un pozzo di soldi,a chi non capisce una mazza puo' sembrareun falso in bilancio come tanti,ma questo ha dato la mazzata finalead una azienda che reggeva da 80 annicribbio!!!!!su cosa reggesse, a questo punto, lascioil beneficio del dubbioPino Silvestre
    • Anonimo scrive:
      Re: GRAZIE ANDERSEN
      - Scritto da: Pino Silvestre
      La ENRON, la WORLDCOM e la MERCK,
      giusto per citare tre aziende americane
      che hanno fatto crollare le borse
      negli ultimi mesi,
      avevano scelto la Andersen
      come controllore dei bilanci.

      Pino SilvestreSarà che io sono di solito diffidente verso chi rilascia:-bollini (blu, verdi....ecc...),-imprimatur vari di presunta aderenza a determinati canoni,-iscrizioni a albi di discutibile utilità,volevo evidenziare come le società di revisione / certificazione siano solo una bella facciata dietro la quale molti manager possono fare le più lorde alchimie.
    • Anonimo scrive:
      Re: GRAZIE ANDERSEN
      - Scritto da: Pino Silvestre
      avevano scelto la Andersen
      come controllore dei bilanci.
      io immagino come stiano godendo quelli di Accenture per aver parso una casua un anno fa...
    • Anonimo scrive:
      OT Re: GRAZIE ANDERSEN
      Scusate la mia totale ignoranza .. ma è x caso la Andersen Consulting? Quella che aveva i diritti sul coso .. il format del GrandeFradello?? Solo x sapere ... (e magari far ridere qlc x l'idiozia che ho detto .. sorry :))
  • Anonimo scrive:
    Spero
    Spero che chiuda ... e per sempre ... e spero anche che i primi a finire sotto i ponti, constretti a cercar cibo nei bidoni di rifiuti, con tutta la loro famiglia siano quei menefreghisti dell'abuse desk.Su Worldcom gira metà del traffico internet mondiale? ... allora il 50% del traffico mondiale è spam.
    • Anonimo scrive:
      Re: Spero
      - Scritto da: eymerich
      Spero che chiuda ... e per sempre ... e
      spero anche che i primi a finire sotto i
      ponti, constretti a cercar cibo nei bidoni
      di rifiuti, con tutta la loro famiglia siano
      quei menefreghisti dell'abuse desk.

      Su Worldcom gira metà del traffico internet
      mondiale? ... allora il 50% del traffico
      mondiale è spam.Bell'intervento. Complimenti!
  • Anonimo scrive:
    Ammeriga vs. Itaglia

    Bush ha insistito sulla necessità di trasparenza
    amministrativa nelle aziendeQui si vuol derubricare il reato di falso in bilancio...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ammeriga vs. Itaglia
      Ti correggo: lo sì e' gia' fatto...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ammeriga vs. Itaglia
        - Scritto da: Sergente Pepper
        Ti correggo: lo sì e' gia' fatto...Solo nel caso in cui il falso in bilancio non arrechi danno, qui di danno ce n'è stato e parecchio.Voi comunisti cercate sempre di prender la palla al balzo per denigrare gli avversari mistificando e sputando menzogne, ma puntualmente vi va male.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ammeriga vs. Itaglia
          - Scritto da: Vaira
          Solo nel caso in cui il falso in bilancio
          non arrechi danno, qui di danno ce n'è stato
          e parecchio.
          Voi comunisti cercate sempre di prender la
          palla al balzo per denigrare gli avversari
          mistificando e sputando menzogne,Che è preciso preciso quello che stai facendo tu. Uno scrive: il falso in bilancio è stato depenalizzato e tu attacchi come un cane rabbioso dandogli del comunista, del mistificatore cel bugiardo ecc ecc. Mi pare di setire puzza di bruciato, prova a controllarti la coda...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ammeriga vs. Itaglia
          E certo!Tutti quelli che constatano le castronerie prodomo SUA commesse dal Berluscaz(come veniva appellato da uno dei suoi attuali fedeli alleati)è comunista!Ma magari non è solo ..non dico intelligente...giammai...ma solo un pacato osservatore?Comunque lo sanno tutti che le società di consulenza e crtificazione servono a fabbricare plusvalenze "curiose"..ehm..ehm...diciamo così va...che se dico "fondi neri" so comunista
Chiudi i commenti