La Turing di Wolfram funziona eureka!

Dimostrata la validità della macchina di Turing semplice, concepita da Stephen Wolfram, da parte di un laureando dell'Università di Birmingham. Il novello Archimede incassa 25mila dollari di premio

Roma – Il 20enne Alex Smith , laureando in ingegneria presso l’ Università di Birmingham , ha vinto i 25.000 dollari di premio messi in palio dal gruppo di ricerca di Stephen Wolfram, un matematico e ricercatore autore di pubblicazioni scientifiche e di nuove teorie matematiche. Il merito? Aver dimostrato che la macchina universale di Turing 2,3 (2 stati, 3 colori), ideata dallo scienziato in occasione del quinto anniversario della sua pubblicazione A new kind of science , funziona .

La notizia sta facendo rapidamente il giro della rete, sia per la giovane età dell’estensore della soluzione, sia per la riconosciuta autorevolezza del matematico Stephen Wolfram . Per i non addetti: per macchina universale di Turing si intende una macchina di Turing sufficientemente potente da emulare qualsiasi computer. La domanda, posta dallo scienziato, è: quanto possono essere semplici le regole che governano una macchina universale di Turing?

Sin dal 1960, ricorda Wolfram sul sito, si sa che esiste una macchina Turing universale 7,4 (7 stati e 4 colori). Nel suo trattato A New Kind of Science , Wolfram ha individuato una macchina di Turing 2,5 universale e, in particolare, ne ha indicata una a 2 stati e 3 colori che è stata l’oggetto del premio messo in palio e di cui è stata chiesta la dimostrazione della validità.

Per i più curiosi, tutti i documenti e le dimostrazioni sono disponibili qui .

Marco Valerio Principato

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti