La UE contro la fuga dei cervelli

Quasi pronto il nuovo programma quadro per la ricerca: fondi per 54 miliardi di euro andranno a stimolare la ricerca pubblica e privata. Massiccio l'investimento nell'ICT e 3 miliardi sono per le nanotecnologie

Roma – Fuga di cervelli dall’Europa? Il problema potrebbe essere mitigato dalle ultime iniziative della UE: 54,6 miliardi di euro dal 2007 al 2013 , per rilanciare la ricerca scientifica e dare agli scienziati continentali un motivo per non andarsene. In prima fila ICT e nanotecnologie, due settori senza i quali non si va da nessuna parte .

Quello del Settimo Programma Quadro UE per la Ricerca è un invesimento considerevole, superiore del quaranta per cento a quello previsto dal precedente programma quadro. “È un grande giorno”, annuncia con entusiasmo Janez Potocnik , commissario UE per la scienza e la ricerca.

Il Programma non si limita agli investimenti. Sono infatti la componente centrale di una strategia globale, volta a innescare dinamiche di coopetition . Cooperazione tra industria e università, tra pubblico e privato, sinergie che evitino sprechi e sforzi, si affiancheranno a meccanismi competitivi che sappiano stimolare l’innovazione.

A concretizzare queste dinamiche saranno le cosiddette European Technology Platform , un raccordo tra tutti gli attori della ricerca, privati e pubblici, una rete capace di mettere in comune conoscenza ed esperienza, di condividere i rischi e di avvicinare la teoria al mercato.

Su scala più ampia, si affiderà un ruolo fondamentale anche alle Joint Technology Initiatives (JTI). Potranno ricevere e gestire fondi provenienti dai finanziamenti nazionali e comunitari, ma anche privati. La prima sarà ARTEMIS , che lavorerà nell’ambito dei sistemi informatici incorporati. Vi aderiscono al momento 17 grandi imprese europee, e hanno espresso interesse per ARTEMIS quattordici governi europei. Il passo successivo sarà ENIAC, una JTI che opererà nel campo della nanoelettronica.

Sono quattro le principali iniziative raggiunte dagli investimenti previsti dal Settimo Programma Quadro per la Ricerca. Sarà il programma Cooperazione il settore in cui si investirà di più. 32 miliardi di euro ripartiti in diverse aree: dalla salute ai trasporti, dall’ambiente alla nanoscienza, per passare dall’ICT.
Sette miliardi saranno stanziati per il programma Idee , che si propone di istituire un Consiglio europeo della ricerca, capace di incentivare l’attività di ricercatori europei e, per una volta, di richiamare menti dall’estero, stimolando lo sviluppo di “ricerche di frontiera”, che sappiano affrontare tematiche ancora insondate. Il programma Persone prevede un fondo di oltre quattro miliardi e mezzo, per facilitare i giovani e le ricercatrici in una carriera spesso irta di ostacoli. Il programma Capacità è invece volto a rafforzare ed incentivare le capacità innovative della PMI e delle infrastrutture di ricerca, facilitando le collaborazioni e lo scambio di esperienze e conoscenze.

Ulteriori fondi verranno stanziati per il Joint Research Center e nell’ambito del programma Euratom , al quale saranno destinati poco meno di tre miliardi di euro. L’area Cooperazione è la destinataria della porzione più consistente di finanziamenti, che si dirameranno a loro volta in numerose macroaree. L’ ambito ICT sarà quello più foraggiato, quasi a voler cavalcare l’onda dei segnali di ripresa da parte dell’industria europea, testimoniati dal recente rapporto EITO (European Information Technology Observatory) . Vi si investiranno 9,1 miliardi di Euro , il 18 per cento del denaro stanziato dall’intero Programma Quadro.

La motivazione di una scommessa tanto cospicua? L’area ICT è quella che consente maggiori ritorni, ed è una condizione di esistenza per gli altri campi e gli altri settori industriali per cui la UE ha in programma di stanziare fondi. L’ICT stabilisce non solo che cosa si produrrà, ma anche come lo si produrrà.

Si pensi ad esempio alla telemedicina: se ora in Europa si spende l’8,5 per cento del prodotto interno lordo nel sistema sanitario, l’avanzare delle tecnologie ICT aiuterà a migliorare le performance e a razionalizzare le spese, colmando le diseconomie. Lo sviluppo ICT, assicurano gli esperti, assicurerà riscontri positivi anche nel settore dei trasporti e nel settore energetico, per i quali il Programma Quadro stanzia una cifra sensibilmente più ridotta.

Il settore ICT è seguito, per mole di fondi stanziati, dall’ambito della salute: l’investimento nei progetti di ricerca ammonterà a sei miliardi di euro. Non si rinuncia ad investire anche nell’ambito delle staminali embrionali, pur nei limiti delle leggi dei singoli paesi. Quattro miliardi saranno investiti nel settore dei trasporti, mentre gli ambiti energetico e ambientale riceveranno rispettivamente due miliardi e 1,8 miliardi di euro.

Quasi tre miliardi e mezzo di Euro saranno invece destinati alla nanotecnologia , anch’essa tecnologia abilitante, al pari dell’ICT. Nuovi materiali e nuovi metodi di produzione sapranno integrarsi in numerose aree e saranno passibili di numerosissime applicazioni, dall’agricoltura alla medicina, all’ambito degli imballaggi ecosostenibili.

Investire in ricerca e sviluppo è fondamentale, se si pensa, rivolgendo lo sguardo al passato, al ritardo accumulato dall’Europa, e se si pensa alle dinamiche competitive che già si stanno configurando per il futuro. Basti pensare che le università di economie emergenti quali Cina e India sfornano milioni di scienziati e ingegneri, numeri che aumentano di continuo superando e di gran lunga quelli di Europa, USA e Giappone.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Sam Georg scrive:
    Non ho capito...
    Bisogna vedere quante persone raggiungono il sito della Fox senza digitare fox.com, allora vedrai che cambiano idea.
  • Anonimo scrive:
    E dagli....
    Riporto: Per tutta risposta, Steve Thompson (proprietario del portale) ha spostato il server in Malesia e ha contattato i legali della EFF per valutare la risposta più adeguata da dare all'ingiunzione di Fox.Non impareranno mai :) Avranno sempre battaglia persa, non ci si può mettere contro una tale moltitudine di persone, non le puoi perseguire tutte per tutte le cose, per quanto tu sia ostinato...sei cmq destinato alla sconfitta, o, per parlare nella loro lingua, ad un minor (?) profitto se non cambiano mentalità. Ma perchè si ostinano a seguire queste strade invece di intraprenderne altre suggerita da associazioni,università e co. ? Almeno provare no (per inciso: provare in un paese che non sia la Cina.....)?
  • Anonimo scrive:
    wikipedia? risolva primale cancellazioni
    pima di censurare i link in wikipedia, soprattutto in quella italiana, si dovrebbe riflettere sulle cancellazioni selvagge di voci, soprattutto italiane, perpetrate alla faccia dello slogan (enciclopedia libera - dove libera non sta certo per gratiscome stupefacentemente sostieme qualche loro super-admin!).purtoppo accade che per la sensibilità ridotta di alcuni molti, troppi contributi redatti in maniera chiara, completi (e non stub), dallo stile enciclopedico, fondati e wikificati, vengano cancellati perchè non ritenuti enciclopedici. si stralaciano così voci su associazioni locali (chissà perchè poi), giornalisti, pittori, gruppi musicali, scultori, poeti, tipi di poesie, concetti di para-scienza (che a quelli del cicap daranno fastidio, ma che trovo giusto essere documentati in una libera enciclopedia), ecc ecc.peccato che questi novelli censori (che operano in virtù di un concetto male assimilato di ricerca del consenso -rob/de/mat), zoncano senza comprendere invece come la forza di wikipdia stia proprio nel fornire anche quelle informazioni da loro arrogantemente ritenute minori e quindi cancellabili.il risultato finale? un miglioramento dell'offerta, come balbetta qualche super-admin? no, assolutamente. più un fuggi-fuggi di estensori, vessati da quattro gatti. pure un po' arroganti.altrochè tagliare i link, occorre prima regolamentare con regola chiare e condivise la sezione cancella./paolo
  • Anonimo scrive:
    FOX VATTENE
    Gentili sig.ri Fox,siate cortesi e LEVATEVI dai piedi, perche' non vi vuole nessuno, non siamo le vostre mucche da latte da appestare con la vostra pubblicita': siamo in rete per l'interscambio di informazioni, se siete venuti a MUNGERE, arrangiatevi con il poco di cui la natura vi ha dotato.
  • Anonimo scrive:
    che la Fox faccia pure....
    che la Fox faccia pure.... milioni di utenti la abbraccerrano a mani a aperte !il diritto d'autore è ormai divenuta la droga dei ricchi @^ @^
  • stb scrive:
    la legge è uguale per tutti...magari!
    è sempre il solito discorso, se non hai difese e modo di difenderti ti attaccano senza alcuno scrupulo, sei sei Google magari ci pensano su non due ma duecentomila volte.E' facile così, ho un mare di soldi rubati letteralmente alla gente e li uso contro chi non ne ha abbastanza per tenermi testa in tribunale, in poche parole le politiche delle corp.Prima o poi si dovrà fare qualche cosa a livello globale, cosa ovviamente non lo so, una class action globale, una legge per impedire a multinazionali GIGANTI di prendersela con i consumatori. Un nuovo iter processuale che sia alla portata di tutti e che non prvilegi nessuno.Ora come ora il comportamento di tutte ste associazioni di discografici del cazzo, le major, le case produttrici e di tutta sta gentaglia, è paragonabile alla mafia.E' come avere una lupara puntata sulla nuca, che scelta puoi avere?La differenza tra loro e la mafia è che una volta scampati alla lupara si può ancora vivere, al contrario, con loro dopo il patteggiamento non resta che pagare pagare e pagare.Voglio solo ricordare di quel sito chiuso e denunciato da non ricordo quale associazione(su PI c'è sicuramente l' articolo) al quale è stato persino impedito di organizzare una raccolta di donazioni online per sostenere la causa, dicendogli che ogni somma raccolta sarebbe stata pignorata.La legge è uguale per tutti, ovviamente no e tutti lo sappiamo, però in ogni aula di tribunale c'è sempre la stessa scritta in bella mostra, come fa la legge ad essere uguale per tutti se non vediamo mai uno spiraglio di giustizia?
  • Anonimo scrive:
    c'e' qualcosa che mi sfugge
    non dovrebbe essere illegale il link bensi' la pubblicazione del materiale protetto o no?
  • Anonimo scrive:
    Non arricchite Murdoch , no a Sky!
    Murdoch è il padrone della Fox e di tantissimi altri giornali e tv, basta arricchirlo!Sta cercando di monopolizzare, anche culturalmente, tutti i media.Chi compra Sky (oltre a uccidere il calcio) ha anche la colpa di finanziare questo personaggio oscuro.I consumatori devono pensare un po' di più al peso sociale dei propri acquisti e rendersi conto che spesso sono più importanti di un voto elettorale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non arricchite Murdoch , no a Sky!
      - Scritto da:
      Murdoch è il padrone della Fox e di tantissimi
      altri giornali e tv, basta
      arricchirlo!Il problema è, che ricco lo è già.Bisognava pensarci prima
      Sta cercando di monopolizzare, anche
      culturalmente, tutti i
      media.
      Chi compra Sky (oltre a uccidere il calcio) ha
      anche la colpa di finanziare questo personaggio
      oscuro.

      I consumatori devono pensare un po' di più al
      peso sociale dei propri acquisti e rendersi conto
      che spesso sono più importanti di un voto
      elettorale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non arricchite Murdoch , no a Sky!
      - Scritto da:
      Murdoch è il padrone della Fox e di tantissimi
      altri giornali e tv, basta
      arricchirlo!
      Sta cercando di monopolizzare, anche
      culturalmente, tutti i
      media.
      Chi compra Sky (oltre a uccidere il calcio) ha
      anche la colpa di finanziare questo personaggio
      oscuro.

      I consumatori devono pensare un po' di più al
      peso sociale dei propri acquisti e rendersi conto
      che spesso sono più importanti di un voto
      elettorale.LOL, torna nel collettivo in classe a fumarti un joint che la tua sparata qualunquista per oggi l'hai fatta !!!Mamma mia che ridere.
      • arlon scrive:
        Re: Non arricchite Murdoch , no a Sky!
        ridere un corno. Mi piacerebbe farlo l'abbonamento, e in genere sono anche d'accordo col pagare (poco) per avere programmi decisamente migliori, ma io i miei soldi (volontariamente, poi) ad uno dei pescecani peggiori al mondo non li voglio dare!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non arricchite Murdoch , no a Sky!
      Faccio bene a mandare a quel paese gli operatori dei call center di Sky che almeno 2 volte alla settimana mi vogliono vendere un abbonamento. Ho chiesto non so quante volte di essere cancellato dai loro elenchi ma chiamano continuamente. Dovrò solo diffidarli per vie legali.
  • Anonimo scrive:
    Fox è l'unica con Blu-Ray con la Regione
    Mentre tutti gli altri produttori li stanno vendendo sbloccati (benchè comunque siano versioni pessime tutte VC1 o MPEG-2 per ora, niente H264)
  • Anonimo scrive:
    Hanno ragione!
    Volete le serie di Fox?Fatevi un abbonamento con sky e pagate come tutta la gente onesta. Ladri.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Hanno ragione!
      - Scritto da:
      Volete le serie di Fox?
      Fatevi un abbonamento con sky e pagate come tutta
      la gente onesta.
      Ladri.Condividere, ovvero fare una semplice copia e uguale a rubare ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Hanno ragione!

        - Scritto da:

        Volete le serie di Fox?

        Fatevi un abbonamento con sky e pagate come
        tutta

        la gente onesta.

        Ladri.Idiota... La fox vuole che si tolgano i link ad opere no-profit ospitate nel loro sito...Leggi prima di inserire commenti.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Hanno ragione!
        a guardare l'intervento censurato.... avevo ragione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno ragione!
      - Scritto da:
      Volete le serie di Fox?
      Fatevi un abbonamento con sky e pagate come tutta
      la gente onesta.
      Ladri.Quoto... anche se il tuo intervento potrebbe sembrare ironico vista la fila di trollacci che c'è qui :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Hanno ragione!
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Volete le serie di Fox?

        Fatevi un abbonamento con sky e pagate come
        tutta

        la gente onesta.

        Ladri.
        Quoto... anche se il tuo intervento potrebbe
        sembrare ironico vista la fila di trollacci che
        c'è qui
        :)Con l'unica differenza che anche se ti fai l'abbonamento, per la Urbani(ed altre), se non hai il consenso esplicito dell'autore (FOX),una copia NON puoi fartela, ergo.....non serve ad un c....
  • Anonimo scrive:
    pubblichiamo tutti!
    apriamo siti free con centinaia di link e senza l'anchor tag... voglio vedere come fanno a denuciare il mondo! ridicoli!
  • tdimax scrive:
    Si torna alla VERA pirateria!!!
    Andando avanti di questo passo cosa succederà?Ve lo dico io: visto che scaricare da internet sta diventando TROPPO PERICOLOSO, la gente tornerà a comprare i supporti piratati dal marocchino a Torino e un mucchio di soldi torneranno a girare in mano alla MAFIA e alla CRIMINALITA'.Vale ancora la pena spendere 30-40 al mese per un contratto ADSL e rischiare multe+galera?Vi sembra logico che io debba rinunciare alla mia privacy e rischiare la galera per colpa di un mucchio di miliardari frustrati che hanno paura di morire di fame? La risposta è NON COMPRARE. BOICOTTARE. Così li faremo tornare sulla buona strada...
    • Anonimo scrive:
      Re: Si torna alla VERA pirateria!!!
      - Scritto da: tdimax
      Andando avanti di questo passo cosa succederà?

      Ve lo dico io: visto che scaricare da internet
      sta diventando TROPPO PERICOLOSO, la gente
      tornerà a comprare i supporti piratati dal
      marocchino a Torino e un mucchio di soldi
      torneranno a girare in mano alla MAFIA e alla
      CRIMINALITA'.

      Vale ancora la pena spendere 30-40€ al mese per
      un contratto ADSL e rischiare
      multe+galera?

      Vi sembra logico che io debba rinunciare alla mia
      privacy e rischiare la galera per colpa di un
      mucchio di miliardari frustrati che hanno paura
      di morire di fame?


      La risposta è NON COMPRARE. BOICOTTARE. Così li
      faremo tornare sulla buona
      strada...Ma quanti anni hai 18?
      • tdimax scrive:
        Re: Si torna alla VERA pirateria!!!
        - Scritto da:

        Ma quanti anni hai 18?Ne ho 20. Perchè? E tu? signor "non autenticato"? Sarei curioso di sentire il tuo parere e i tuoi motivi. Io i miei li ho esposti. O)
        • Anonimo scrive:
          Re: Si torna alla VERA pirateria!!!
          20 anni buttati nel cesso. Hai la terza media?
          • tdimax scrive:
            Re: Si torna alla VERA pirateria!!!
            - Scritto da:
            20 anni buttati nel cesso. Hai la terza media?Sono diplomato in informatica. E Tu? non mi hai ancora detto quanti anni hai ne quali sono le tue tesi/teorie/cazzate, quindi vai a trollare da un'altra parte, trolluccio di bassa lega (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Si torna alla VERA pirateria!!!
            Sei un bambino, lascia perdere. Vai a chattare su msn.
          • tdimax scrive:
            Re: Si torna alla VERA pirateria!!!
            - Scritto da:
            Sei un bambino, lascia perdere. Vai a chattare su
            msn.Ottime argomentazioni, mi hai convinto...oh, ma dimenticavo, non sei registrato! Come mai? Strano che tu sia nascosto dietro a un "non autenticato" a insultare chi cerca di discutere dei problemi della società..Sono quelli come te che fanno di questo paese uno schifo. Devi esserne fiero..(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Sgabbio scrive:
            Re: Si torna alla VERA pirateria!!!
            - Scritto da: tdimax
            Sono quelli come te che fanno di questo paese uno
            schifo. Devi esserne
            fiero..

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)A dire il vero, sono quelli come lui che roviano questo forum.uno dice una bella cosa è il primo anonimo salta fuori con: "quanti anni hai?"
          • tdimax scrive:
            Re: Si torna alla VERA pirateria!!!
            Grazie del supporto, in fondo siamo qui per discutere, nessuno ha la verità in bocca e tantomeno io...Se uno ha buone argomentazioni e opinioni opposte alle mie, sono ben contento di discutere..Quello era solo un troll di basso rango...
          • Sgabbio scrive:
            Re: Si torna alla VERA pirateria!!!
            - Scritto da: tdimax
            Grazie del supporto, in fondo siamo qui per
            discutere, nessuno ha la verità in bocca e
            tantomeno
            io...

            Se uno ha buone argomentazioni e opinioni opposte
            alle mie, sono ben contento di
            discutere..

            Quello era solo un troll di basso rango...L'ho notato.... certo che farsi un'accunt per discutere seriamente in questo forum è una impresa titanica T_T
    • Anonimo scrive:
      Re: Si torna alla VERA pirateria!!!
      - Scritto da: tdimax
      Andando avanti di questo passo cosa succederà?

      Ve lo dico io: visto che scaricare da internet
      sta diventando TROPPO PERICOLOSO, la gente
      tornerà a comprare i supporti piratati dal
      marocchino a Torino e un mucchio di soldi
      torneranno a girare in mano alla MAFIA e alla
      CRIMINALITA'.Bel risultato dell'aver equiparato lo scaricamento senza fine di lucro ad un'attivita' criminale...
      Vale ancora la pena spendere 30-40 al mese per
      un contratto ADSL e rischiare
      multe+galera?Direi di no. Con un mese di abbonamento ADSL ti paghi un box esterno USB per hard disk e con uno-due vecchi dischi di recupero hai il sistema perfetto di scambio file con gli amici
      Vi sembra logico che io debba rinunciare alla mia
      privacy e rischiare la galera per colpa di un
      mucchio di miliardari frustrati che hanno paura
      di morire di fame?


      La risposta è NON COMPRARE. BOICOTTARE. Così li
      faremo tornare sulla buona
      strada...La legge sul copyright e' assurda, 70 anni di dominio su un'opera dell'ingegno (piu' la vita dell'autore) e' un furto legalizzato.Dieci anni dopo la prima pubblicazione sono piu' che sufficienti perche' l'autore e l'editore abbiano un giusto profitto. Poi, se vogliono continuare a guadagnare, continuino a produrre cose nuove, o cambino mestiere.
    • Anonimo scrive:
      Re: Si torna alla VERA pirateria!!!
      - Scritto da: tdimax
      Andando avanti di questo passo cosa succederà?

      Ve lo dico io: visto che scaricare da internet
      sta diventando TROPPO PERICOLOSO, la gente
      tornerà a comprare i supporti piratati dal
      marocchino a Torino e un mucchio di soldi
      torneranno a girare in mano alla MAFIA e alla
      CRIMINALITA'.

      Vale ancora la pena spendere 30-40 al mese per
      un contratto ADSL e rischiare
      multe+galera?

      Vi sembra logico che io debba rinunciare alla mia
      privacy e rischiare la galera per colpa di un
      mucchio di miliardari frustrati che hanno paura
      di morire di fame?


      La risposta è NON COMPRARE. BOICOTTARE. Così li
      faremo tornare sulla buona
      strada...Perché? Hai mai comprato fino ad ora? Se si di che ti preoccupi scusa?
      • tdimax scrive:
        Re: Si torna alla VERA pirateria!!!
        Non è che mi preoccupo.. mi adeguo..e così dovrebbero fare tutti. Ci tolgono la privacy su internet? Prego, fate pure. Vedremo gli ISP in crisi perchè nessuno vorrà la FLAT. Ma questo già lo hanno immaginato anche loro, visto che stanno evidentemente mirando a PENALIZZARE le linee a consumo cercando di far restare sul mercato solo le flat...
  • pierob scrive:
    Boicottaggio
    queste multinazionali sono molto sensibili alla realizzazione degli utili. Contabilmente per gli utili non hanno una visione che va oltre i tre mesi. Boicottarle per almeno 8 mesi le si mette in ginocchio dato che i loro investitori vanno altrove se queste non producono utili per 2 trimestri consecutivi.Boicottaggio
    • Anonimo scrive:
      Re: Boicottaggio
      - Scritto da: pierob
      queste multinazionali sono molto sensibili alla
      realizzazione degli utili. Contabilmente per gli
      utili non hanno una visione che va oltre i tre
      mesi. Boicottarle per almeno 8 mesi le si mette
      in ginocchio dato che i loro investitori vanno
      altrove se queste non producono utili per 2
      trimestri
      consecutivi.
      BoicottaggioE' l'unica strada dai risultati immediati.
  • Anonimo scrive:
    Ci avete R-O-T-T-O
    Bisogna assolutamente rivedere tutte le normative riguadanti il copyright e brevetti.Non è possibile continuare così; c'è chi "rischia" fischiettando un brano in pubblico (in Australia), poi saltano fuori dei ladroni come la Forgent che dicono che il brevetto jpeg è loro...poi la SCO che dice che il SO Linux è stato copiato da UNIX...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci avete R-O-T-T-O
      - Scritto da:
      Bisogna assolutamente rivedere tutte le normative
      riguadanti il copyright e
      brevetti.
      Non è possibile continuare così; c'è chi
      "rischia" fischiettando un brano in pubblico (in
      Australia), poi saltano fuori dei ladroni come la
      Forgent che dicono che il brevetto jpeg è
      loro...poi la SCO che dice che il SO Linux è
      stato copiato da UNIX...
      Concordo, sarebbe ora di fare degli scioperi della navigazione
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci avete R-O-T-T-O

      ...poi la SCO che dice che il SO Linux è
      stato copiato da UNIX... si be' ma hai visto che fine sta facendo?http://finance.yahoo.com/q/bc?s=SCOX&t=5d
  • Anonimo scrive:
    Ma così bisogna spegnere Internet!
    Dico bene?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma così bisogna spegnere Internet!
      Lo dici come se fosse una brutta cosa.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma così bisogna spegnere Internet!
        - Scritto da:
        Lo dici come se fosse una brutta cosa.E' una brutta cosa, il fatto che ci sia un tuo post significa che lo usi anche tu ;)HTTP (Hyper Text Markup Language) se togliamo i link si snatura l'essenza del web, questi della Fox farebbero andare l'acqua all'insù se significasse difendere i loro guadagni.Secondo me dovremmo avere veramente il web2.0 per confinarci quelli che di internet vogliono farne una nuova TV, e per coloro a cui invece sta bene cosi com'è va bene anche la versione 1.0 :Dbuona giornata
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma così bisogna spegnere Internet!
          E' vero, internet andrebbe anche bene così. Se la gente fosse onesta e ne facesse l'uso per cui il www è stato creato. Le leggi ci sono e vanno fatte rispettare. Anche su internet.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma così bisogna spegnere Internet!
            - Scritto da:
            E' vero, internet andrebbe anche bene così. Se la
            gente fosse onesta e ne facesse l'uso per cui il
            www è stato creato. Le leggi ci sono e vanno
            fatte rispettare. Anche su
            internet.Internet è un "luogo" di lebero scambio, se alla fox non va bene che andasse altrove e chiudesse il suo sito ;)Ecco, tu sei uno di quelli che starebbe bene nel web2.0 :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma così bisogna spegnere Internet!
            Le leggi le fanno le entità sovrane quali sono gli Stati: in Italia il Parlamento o il Governo nelle modalità previste dalla Costituzione, tenendo presente per la respressione degli illeciti il criterio del disvalore sociale rapportato alla gravità degli "attacchi" ai beni giuridici identificati come tali nella Costituzione stessa, secondo indicazioni formatisi in decine di anni di studi e di giurisprudenza. Non le fanno ne' il magnaccia dell'industria dei media che si sveglia la mattina sentendosi dire che deve rinunciare ad una delle sue cinquanta ipotetiche ville con piscina quotidiane causa calo delle vendite, ne' - e se la fa, non ha modo di farle rispettare - il politichetto ignorante ed in malafede tipico dei nostri tempi.Ciao,Piwi
          • Guybrush scrive:
            Re: Ma così bisogna spegnere Internet!
            - Scritto da:
            E' vero, internet andrebbe anche bene così. Se la
            gente fosse onesta e ne facesse l'uso per cui il
            www è stato creato. Le leggi ci sono e vanno
            fatte rispettare. Anche su
            internet.Ahemm... sicche' tu sei dell'idea di punire tutti perche' alcuni sono in malafede.Con quel "se la gente fosse onesta" sottintendi che la gente non e' onesta, dando del disonesto a tutti, me incluso.Che faccio? Ti denuncio direttamente alla polizia postale per diffamazione o, semplicemente ti chiedo di rivedere quel che hai scritto, giusto per abbassare un po' il tiro ed evitare fraintendimenti?Mi sa la seconda eh?
            GT
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma così bisogna spegnere Internet!
            - Scritto da: Guybrush
            - Scritto da:

            E' vero, internet andrebbe anche bene così. Se
            la

            gente fosse onesta e ne facesse l'uso per cui il

            www è stato creato. Le leggi ci sono e vanno

            fatte rispettare. Anche su

            internet.

            Ahemm... sicche' tu sei dell'idea di punire tutti
            perche' alcuni sono in
            malafede.

            Con quel "se la gente fosse onesta" sottintendi
            che la gente non e' onesta, dando del disonesto a
            tutti, me
            incluso.Non solo, ma in che paese devo essere "onesto" da quello da cui mi collego o quelle del paese in cui si trova il sito ?Internet ha creato domande alle quali le leggi nazionali non sono in grado di rispondere.
            Che faccio? Ti denuncio direttamente alla polizia
            postale per diffamazione o, semplicemente ti
            chiedo di rivedere quel che hai scritto, giusto
            per abbassare un po' il tiro ed evitare
            fraintendimenti?

            Mi sa la seconda eh?


            GT
  • Anonimo scrive:
    Dai Fox fai vedere chi sei ...
    Dai Fox fai vedere chi sei : cosi milioni di navigatori ti saranno grati !! @^ @^ @^ in senso molto ironico e sarcastico dicevo ! (geek)
Chiudi i commenti