La via pakistana all'antivirus

Una ricetta semplice semplice di sicuro successo: obbligare tutti i provider a garantire il buon funzionamento delle loro reti per il 99 per cento del tempo. Altrimenti giù botte
Una ricetta semplice semplice di sicuro successo: obbligare tutti i provider a garantire il buon funzionamento delle loro reti per il 99 per cento del tempo. Altrimenti giù botte


Islamabad (Pakistan) – Non è davvero andato giù alle autorità pakistane il fatto che la circolazione di un worm abbia bloccato per un certo tempo numerosi server nel paese e, di conseguenza, anche alcuni importanti siti internet. La soluzione a questi problemi individuata dalla PTCL, cioè dalla società di telecomunicazioni di stato, è draconiana: obbligare i provider a fornire garanzie di servizio efficiente per il 99 per cento del tempo.

L’evento scatenante della nuova idea della PTCL, che ha diritto di vita o di morte sulle connessioni del paese (tutte passano attraverso i propri server proxy centralizzati), è stata la massiccia diffusione del worm Yaha in numerosi computer.

Yaha , come qualcuno ricorderà, è un vecchio worm che qualche virus writer indiano aveva persino provato a modificare sperando di colpire i server pakistani. Ma non sono servite modifiche, Yaha ha colpito da sé.

Caratteristica peculiare del worm è di porre le condizioni per attivare attacchi denial-of-service, forme di aggressioni telematiche che puntano a sopraffare i server inviando loro enormi quantità di richieste dall’esterno. In questo modo i server, e i siti gestiti da quelle macchine, diventano irraggiungibili.

Stando ai quotidiani locali , dunque, il ministero delle telecomunicazioni di Islamabad ha chiesto alla PTCL di imporre ai provider una forma di SLA (service level agreement) che li impegni a mantenere attivo in ogni caso il proprio network quasi senza sosta. Un impegno che molti ISP potrebbero non riuscire a sostenere. Non sono ancora definite le sanzioni che verranno imposte a quei provider che non riuscissero a mantenere gli… accordi.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

06 05 2003
Link copiato negli appunti