Laboratorio XScale all'Università di Padova

L'Università di Padova e Intel hanno inaugurato il primo laboratorio universitario europeo per la programmazione su architettura XScale


Padova – Intel e l’Università di Padova hanno annunciato l’apertura di un nuovo laboratorio universitario del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dove gli studenti hanno la possibilità di imparare a programmare su schede basate su architettura XScale.

Le due partner hanno spiegato che il laboratorio verrà utilizzato ogni anno da almeno 500 studenti, poiché sarà parte integrante del corso di Architettura degli Elaboratori 1 e di Calcolatori Elettronici 1, entrambi obbligatori per il secondo anno del Corso di Laurea triennale in Ingegneria Informatica e per quelli del quarto anno del Corso di Laurea quinquennale.

La struttura dispone di 20 postazioni, ciascuna composta da un PC basato su processore Pentium 4 e una scheda UNIPD-PXA basata sull’architettura XScale e processore PXA 255, progettata in collaborazione con SERP. Il laboratorio è presente anche nelle 3 sedi distaccate di Feltre, Rovigo e Treviso, per un totale di 50 postazioni.

?Siamo orgogliosi di essere tra i promotori di un’iniziativa prestigiosa a beneficio dell’istruzione. Crediamo che, grazie anche a questo laboratorio, il mondo del lavoro si arricchirà di figure professionali altamente qualificate in grado di anticipare le esigenze dell’industria e contribuire alla crescita tecnologica del nostro Paese? ha dichiarato Dario Bucci, country manager di Intel Italia.

Il professor Aldo Rossi, Prorettore delegato all’Informatica dell’Università di Padova ha commentato: ?E’ con grande piacere che inauguriamo questa struttura, che oltre a essere motivo di vanto per l’Università, permetterà ai nostri studenti di acquisire conoscenza sulle tecnologie innovative di Intel. In particolare le competenze sviluppate sui processori di ultima generazione saranno un prezioso bagaglio di esperienze una volta entrati nel mondo del lavoro?.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • leonardo() scrive:
    Re: alternative a google
    - Scritto da: Anonimo
    sono per la libera concorrenza e aspetto con
    ansia una valida alternativa a google, però
    purtroppo per ora non esiste.google e' stato l'alternativa ad altavista, che ai tempi andati era un signor motore di ricerca, semplicemente perche' funzionava meglio ed era progettato per fare solo una cosa: cercare. Non per niente anche oggi la pagina di ricerca e' praticamente senza nulla (cosa insolita le prime volte, quando ancora eravamo abituati ad AV, yahoo, hotbot, lycose compagnia). Finora l'unicop motore che ho trovato funzionare quasi al pari di google e' teoma, ma ancora ce ne corre..
  • Anonimo scrive:
    alternative a google
    sono per la libera concorrenza e aspetto con ansia una valida alternativa a google, però purtroppo per ora non esiste.
  • Anonimo scrive:
    ...ma Google ce l'ha più lungo
    ROTFL!:D
Chiudi i commenti