L'ADSL in UK l'ho allacciato così

Un lettore racconta come in tre giorni dalla richiesta gli sia arrivato un pacchetto con modem, filtri e istruzioni. Linea già abilitata, ha cliccato ed è partito

Roma – Gentile Redazione, ho appena finito di leggere l’incredibile lettera di Alessio sull’ADSL e vorrei anch’io dire la mia. Da qualche mese mi sono trasferito in UK, e dopo un po’ di internet cafè decido di “farmi” l’ADSL. Premetto che sono un Network Administrator e che in Italia mi sono spesso confrontato con i problemi legati all’ADSL e ai Call Center.

Vado alla locale Telecom a chiedere l’attivazione del servizio (c’era una offerta anche qui), compilo il mio bel form e mi dicono che in circa 4 giorni avrei ricevuto il modem ADSL (comprato da loro) e che, visto che non avevo richiesto l’Ingegnere (!) per il montaggio del modem e l’installazione del software, la cosa era tutta lì.

Stupido io: pensavo che la signorina (tanto gentile) che mi ha fatto firmare il modulo non ne capisse niente, quindi mi aspettavo il tecnico da un momento all’altro per montarmi la famosa “scatoletta” vicino alla presa del telefono per attivare la linea.

Dopo due giorni mi arriva una busta con il nome utente e la password della connessione, e dopo tre mi arriva il modem. Ero molto stupito, ma pensai comunque “chissà adesso quanto ci vorrà prima che arrivi il tecnico”. Poso la scatola con il modem e vado al lavoro (il modem è arrivato alle 8 del mattino….).

Torno a casa nel pomeriggio e apro la scatola. Trovo un foglio dove spiega come montare il modem e due filtri ADSL per la linea. Che strano, il foglio dice che basta mettere il filtro alla presa del telefono collegando il telefono stesso e il modem ASDL al filtro. Lo faccio, metto il software, collego il modem al pc e come per magìa tutto funziona!

Quello che mi chiedo io e questo: come mai in tre giorni io ho avuto l’ADSL pronta e funzionante e in Italia non bastano mesi? Non credo che sia una tecnologia diversa, la linea e i valori upload e download sono identici a quelli italiani. “Probabilmente – mi dico – ci saranno delle centrali diverse che permettono questa cosa”. Parlo con un amico alla Telecom e mi dice che praticamente tutti sono ADSL ready. Basta che la società telefonica abiliti il numero di telefono e il gioco è fatto.

Non pensavo che l’Italia fosse così indietro.

Saluti,
Fabio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    aiuto! mi si chiudono i documenti
    da qualche giorno il mio pc vive di vita propria. ha iniziative sconvenienti. alcuni documenti word appena aperti si chiudono da soli, spariscono! ho passato tutti gli antivirus conosciuti, online o installati, ma il problema resta. sto lavorando alla tesi e ora non posso proprio formattarlo. qualcuno può darmi qualche valido suggerimento? GRAZIE
  • spino scrive:
    Re: Tutta colpa dell'OS NON aggiornato
    di Utente non registrato del 16/04/03 (13:22)


    il solito commento del solito co@lione e del peggior tipo.


    che tristezza.



    Se così fosse, allora saremmo colleghi...

    Bye

    no no no ti preoccupare nessuno ti ruba il posto i "coglione
    supremo".
    Sei troppo penoso perchè quelcuno possa superarti Uomo di poca fede...Ecco, vedi? ci sei appena riuscito!Complimenti...adesso sei il numero uno, contento?
  • spino scrive:
    Re: Tutta colpa dell'OS NON aggiornato
    di Utente non registrato del 15/04/03 (12:03)
    - Scritto da: spino

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: spino








    Beh...neppure la apple fa scuola, con
    un

    SO


    dell'ultima generazione che spande a

    destra


    e a manca i dati di chi lo utilizza...



    Può darsi.

    Ma guardando windows ci si consola
    parecchio.

    POV, IMHO.

    Certo che se però litica del "mal comune,
    mezzo gaudio" fa parte della filosofia
    Macchista, state messi bene...

    Bye



    il solito commento del solito co@lione e del peggior tipo.


    che tristezza. Se così fosse, allora saremmo colleghi...Bye
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutta colpa dell'OS NON aggiornato
      - Scritto da: spino
      di Utente non registrato del 15/04/03
      (12:03)

      - Scritto da: spino



      - Scritto da: Anonimo





      - Scritto da: spino











      Beh...neppure la apple fa scuola, con

      un


      SO



      dell'ultima generazione che spande a


      destra



      e a manca i dati di chi lo utilizza...





      Può darsi.


      Ma guardando windows ci si consola

      parecchio.



      POV, IMHO.



      Certo che se però litica del "mal comune,

      mezzo gaudio" fa parte della filosofia

      Macchista, state messi bene...



      Bye





      il solito commento del solito co@lione e
      del peggior tipo.



      che tristezza.

      Se così fosse, allora saremmo colleghi...

      Bye
      no no no ti preoccupare nessuno ti ruba il posto di "coglione supremo".Sei troppo penoso perchè quelcuno possa superarti
  • Anonimo scrive:
    E' una bufala!
    Scusate ma non è possibile che in quei file ci sia la cronologia del browser! E' ridicolo!!! Ma prima di pubblicare queste notizie perchè non verificate. Su quei file sono riportate solo alcune informazioni sulle impostazioni dell'utente tipo posizione delle icone, grandezza del font o le icone presenti sul disco, niente di più! Informazioni assolutamente prive di senso per chiunque abbia la voglia di aprire quei file.
  • Anonimo scrive:
    Brutta storia anche col registro: idee?
    io ho notato che nei file c:\windows\system.dat e user.dat rimane un sacco, ma proprio un sacco di porcheria che nessun regedit regclean mi riesce a togliere.Per esempio avevo cercato dei siti sulla pesca dei siluri, e a tutt'oggi, per quanto con regedit la ricerca del termine "siluri" non dia nessun risultato, tuttavia eseguendo la ricerca con Start
    trova
    file o cartella
    testo contenuto = "siluri" saltano fuori i suddetti due file.Idem, aprendoli con blocco note (noto tool da cracker) si può trovare il termine "siluri".Nessuno ha idea di come puliri per bene sto cavolo di registro?saluti a tutti,giorgio
    • Anonimo scrive:
      Re: Brutta storia anche col registro: id

      io ho notato che nei file
      c:\windows\system.dat e user.dat rimane un
      sacco, ma proprio un sacco di porcheria che
      nessun regedit regclean mi riesce a
      togliere.
      Per esempio avevo cercato dei siti sulla
      pesca dei siluri, e a tutt'oggi, per quanto
      con regedit la ricerca del termine "siluri"
      non dia nessun risultato, tuttavia eseguendo
      la ricerca con Start
      trova
      file o
      cartella
      testo contenuto = "siluri" saltano
      fuori i suddetti due file.(...)
      Nessuno ha idea di come puliri per bene sto
      cavolo di registro?listzapper o mrukiller (non giuro sull'esattezza diquesto nome) eliminano le mru (Most Recently Used lists) ossia le liste memorizzate da una marea di progs windows (da run a notepad a find a documenti a netscape a paint....)da usare con attenzione, potresti killare liste di settaggiutili ;)Mauro
    • Anonimo scrive:
      Re: Brutta storia anche col registro: id
      Mah, io ricorrerei non tanto al blocco note, ma a un piu` generico editor per file binari. Se cancelli le stringhe che non vuoi appaiano ("soluri") sovrapponendovi spazi per l'esatta lunghezza della stringa, quei due database non dovrebbero avere problemi. Solo che probabilmente Windows protegge qui files dalla scrittura diretta perche` sono in condivisione con explorer.exe, al che e` meglio andarci o da modalita` DOS pura... uhm... pero` allora serve Win98 e per i successori a base NT c'e` poco da fare se l'harddisk e` in NTFS o e` troppo grosso per il FAT32 (gli 80Gb spesso lo sono).Cambiare sistema operativo rimane comunque una soluzione per quel problema... :) peccato poi che ne dia un bel po' d'altri, pero`...
      • Anonimo scrive:
        Re: Brutta storia anche col registro: id
        Altra soluzione potrebbe essere prendere a sberle i designers ma forse si va nel penale...
  • Anonimo scrive:
    mai fidarsi degli americani
    i sistemi operativi statunitensi sono pericolosissimi: sembra che il loro scopo primario sia quello di divulgare i comportamenti altrui. usa linux, che è a scatola aperta; solo arrigoni si compra a scatola chiusa!
  • Anonimo scrive:
    Ehi, prof! www.amplandmovies.com
    Che il prof si sia perso questo sito?hehehe
  • Anonimo scrive:
    Pero' complimenti!!
    A 82 anni ancora dietro alle gonnelle??E poi dicono che solo chi usa windows e' uno smanettone :-))
  • Anonimo scrive:
    Il prof ha fatto male il CD
    Se il professore in questione conoscesse davvero come fare i CD, non ci sarebbe stato un Desktop DB preso dal disco rigido e con informazioni personali oppure sarebbe stato invisibile (sia per mac che per win).Rimane il fatto che effettivamente i nostri documenti dicono molto di noi.
  • Anonimo scrive:
    ma che cazzata di storia
    Per me 'sta storia qua è tutta una cazzata.
    • Skaven scrive:
      Re: ma che cazzata di storia
      - Scritto da: Anonimo
      Per me 'sta storia qua è tutta una cazzata. ... credi bene alla gnokka che quella esiste davvero!! vediamo se qualcuno indovina da dove proviene la citazione! (è difficile)
    • Moroboshi scrive:
      Re: x Skaven
      - Scritto da: Skaven ... credi bene alla gnokka che quella esiste davvero!!
      vediamo se qualcuno indovina da dove proviene la
      citazione! (è difficile)L'ho guardato giusto ieri!!! I casi della vita... ;-)(La frase è del mitico Ian Sboro, ed è tratta da Star Whores, un capolavoro del doppiaggio "alternativo"...)bye, Andrea
      • Skaven scrive:
        Re: x Skaven
        - Scritto da: Moroboshi
        (La frase è del mitico Ian Sboro, ed è
        tratta da Star Whores, un capolavoro del
        doppiaggio "alternativo"...)soccia che bravo! :)))
  • spino scrive:
    Re: per così poco!!
    così poco?
  • Anonimo scrive:
    Mah...
    *ride di gusto**osserva cosa e` costretto a usare per lavorare**smette di ridere*be', io ce l'avevo una soluzione piu` valida, ma sarebbe stata antipopolare e forse anche un pochino istigazione a delinquere. Aveva ragione quel tale qualsiasi che in un dato momento x qualsiasi gli sia mai scappato detto: "LA RAGIONE E` DEI BISCHERI". Desktop? Iconcine? Finestrine? Wizard? Presentazione? Niente manuale? Solo un depliantino di una decina di pagine in cui si guardano le figure? Ma con che cacchio vogliono farvi credere di avere a che fare? e` un computer, dicasi, mica un pacchetto di quattro salti in padella... una volta aveva una command line: con quella non vi succedeva, ma per davvero, perche` sapevate in ogni momento cosa cacchio il sistema (all'epoca) operativo stava facendo. Oggi e` un sistema che sara` anche operativo, quando gli pare, ma che spesso e volentieri opera per conto suo e per giunta credendo di farti un favore...!...alla luce di quanto e` successo non e` che ci sarebbe qualcuno che volesse di colpo rinunciare al desknetop e/o allo startX sulle rispettive piattaforme? no, eh? pazienza, ci ho provato... ci provo sempre...
    • Anonimo scrive:
      Re: Mah...
      - - Scritto da: Alex¸tg
      *ride di gusto*
      *osserva cosa e` costretto a usare per
      lavorare*
      *smette di ridere*

      be', io ce l'avevo una soluzione piu`
      valida, ma sarebbe stata antipopolare e
      forse anche un pochino istigazione a
      delinquere. Aveva ragione quel tale
      qualsiasi che in un dato momento x qualsiasi
      gli sia mai scappato detto: "LA RAGIONE E`
      DEI BISCHERI". Desktop? Iconcine?
      Finestrine? Wizard? Presentazione? Niente
      manuale? Solo un depliantino di una decina
      di pagine in cui si guardano le figure? Ma
      con che cacchio vogliono farvi credere di
      avere a che fare? e` un computer, dicasi,
      mica un pacchetto di quattro salti in
      padella... una volta aveva una command line:
      con quella non vi succedeva, ma per davvero,
      perche` sapevate in ogni momento cosa
      cacchio il sistema (all'epoca) operativo
      stava facendo. Oggi e` un sistema che sara`
      anche operativo, quando gli pare, ma che
      spesso e volentieri opera per conto suo e
      per giunta credendo di farti un favore...!

      ...alla luce di quanto e` successo non e`
      che ci sarebbe qualcuno che volesse di colpo
      rinunciare al desknetop e/o allo startX
      sulle rispettive piattaforme? no, eh?
      pazienza, ci ho provato... ci provo
      sempre...Stando al tuo ragionamento, quando ho acquistato la mia Golf mi sarei dovuto preoccupare della qualità dei bulloni utilizzati DENTRO al motore!Già, perchè un bel giorno uno di questi è saltato, ha lasciato un buco di quindici cm sulla parete del motore e lo scherzo mi è costato diversi milioni, in quanto l'auto era fuori garanzia e (come mi ha detto il Servizio Clienti dell'Autogerma, importatore Volkswagen) "mica possiamo garantirgliela a vita!".La distribuzione di Linux che usi te la fai in casa e sai che cosa c'è dentro? O preferiresti vietare l'uso del computer a chiunque non abbia una laurea in ingegneria?La tua automobile è prodotta da te?Un'ultima osservazione: se mi beccano i siti porno che visito non crepo; se mi esplode il motore in autostrada forse ho qualche probabilità in più.E si tratta solo di un'automobile...
  • Anonimo scrive:
    Non è detto...
    che il prof fosse andato volutamente su quei siti !è molto probabile che sia stato rediretto, che abbia aperto qualche banner "ingannevole etc..."anke se poi lo sappiamo tutti... chi è che non ci è mai andato ?
  • Anonimo scrive:
    Non è detto...
    che il prof fosse andato volutamente su quei siti !
  • Anonimo scrive:
    Re: per così poco!!
    Sono otto anni che uso PC (per controllare sullo stesso i lavori che realizzo in Mac) e 19 (...diciannove!!! dal Luglio 1984) che uso Mac.L'equazione PC = Mac oppure PC = meglio del Mac mi fa scompisciare dalle risate.Provare a mettere in rete un Mac con Os X con macchine Windows o Unix, provate a far girare Cubase o Photoshop, a convertire un grosso file di Word o di Excel in Acrobat ...ed ecco che all'improvviso, i TERAGIGAULTRAMEGA Hertz dei processori Intel ed AMD và a farsi benedire, a tutto vantaggio di Mac che denunciano frequenze di clock inferiore.Motivo? Non lo sò e non mi interessa, ma il Mac è ancora 10 anni più avanti!Comunque buon lavoro a tutti.
  • Bruco scrive:
    Professori e cardinali...
    ... dono obbligati ad andare in pensione a 75 anni. O sbaglio?E che ci faceva in università questo disinvolto ottantaduenne?
    • Anonimo scrive:
      Re: Professori e cardinali...
      Fa quello che fanno *tutti* quelli della loro età: sono delle potenze all'interno della facoltà, e nessuno ha il coraggio di obbligarli ad andarsene (magari perchè sono utilissimi nelle attività di ricerca e affini)La mia è un' ipotesi
      • Anonimo scrive:
        Re: Professori e cardinali...
        - Scritto da: Anonimo
        Fa quello che fanno *tutti* quelli della
        loro età: sono delle potenze all'interno
        della facoltà, e nessuno ha il coraggio di
        obbligarli ad andarsene (magari perchè sono
        utilissimi nelle attività di ricerca e
        affini)
        La mia è un' ipotesiUn'ipotesi esatta. Anche da me ci sono due "decani", uno 80enne e uno 76enne. Quello 80enne ha persino avuto la faccia tosta di ignorare i nuovi regolamenti di facoltà, litigando col preside di facoltà. E sempre di ingegneria si parla.
    • Anonimo scrive:
      Re: Professori e cardinali...
      - Scritto da: Bruco
      ... dono obbligati ad andare in pensione a
      75 anni. O sbaglio?Non ne ho idea!
      E che ci faceva in università questo
      disinvolto ottantaduenne?E' un ingegnere civile specializzato in fotogrammetria, forse uno dei fotogrammètri più importanti in Italia. Ha scritto diversi libri sul tema, e ha una lunghissima esperienza di rilievi aerofotogrammetrici.Tiene un corso assieme ad un altro docente più giovane, e lui insegna le parti più pratiche della materia. Il corso è diviso infatti in due moduli (che col nuovo ordinamento 3+2) diverranno due corsi autonomi. Il corso è aperto ai civili e agli informatici (per le tecniche di visione artificiale e stereoscopica illustrate). Vi faccio notare che la mia è ingegneria informatica e *automatica*.Michele
  • Anonimo scrive:
    Io ho letto lettere dell'avvocato
    Mi ha scritto un avvocato e nel file di word ho trovato una precedente lettera, un decreto ingiuntivo con nomi e cifre!
    • Anonimo scrive:
      Re: Io ho letto lettere dell'avvocato
      - Scritto da: Anonimo
      Mi ha scritto un avvocato e nel file di word
      ho trovato una precedente lettera, un
      decreto ingiuntivo con nomi e cifre!Il formato .doc e' poco piu' di un dump della memoria. All'interno si puo' trovare di tutto, con le ovvie conseguenze sulla sicurezza. Dicono che aprendo un nuovo file e incollandoci il contenuto di quello precedente le cose migliorano. Comunque e' una pessima scelta per lo scambio di dati.
      • Anonimo scrive:
        Re: Io ho letto lettere dell'avvocato
        credo basti salvarlo in rtf ed ogni informazione "accessoria" spariscee rtf lo legge anche word, quindi...
  • Anonimo scrive:
    nonostante la sua età
    "Nonostante la sua età, questo docente è un buon utilizzatore di computer."Gli anziani non possono essere buoni utilizzatori di computer.Questo luogo comune non mi piace ...
    • napodano scrive:
      Re: nonostante la sua età
      Nonostante la sua età girà ancora allegramente per i siti porno.Questo mi sembra molto più encomiabile.
  • Anonimo scrive:
    Tutta colpa dell'OS NON aggiornato
    Sarà anche un bravo professore ma NON aggiorna il sistema operativo...L'update alla versione 10.2.3 (obsoleta ormai siamo alla 10.2.5) di MAC OS X, come riportato sul sito Apple all'indirizzohttp://docs.info.apple.com/article.html?artnum=107263-tnella sezione Hub digitale e Gestione Periferiche risolveva il problema: "· Taluni documenti e cartelle specifici dei file system di Mac OS, come le cartelle Temporary Items e Desktop Folder, non vengono più copiati sul disco quando si masterizza un CD."... non è proprio una lezione modello... ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutta colpa dell'OS NON aggiornato


      ... non è proprio una lezione modello... ;-)Minchia da 10.2.3 a 10.2.5 obsoleta....Pensa a chi usa ancora Apache 1.3.20 ... è un dinosauro.....Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutta colpa dell'OS NON aggiornato
      - Scritto da: Anonimo
      Sarà anche un bravo professore ma NON
      aggiorna il sistema operativo...Si, dovrebbe aggiornarsi al Pinguino, preferibilmente ad una Slack!*** il valore di un sistema operativo è proporzionale a quanto è in grado di infastidire le politiche monopoliste di Redmond ***PS e se ha ancora energia per guardarsi le donne nude che non venga a dire che non ne ha per passare qualche notte su un manuale di Linux!; )
    • spino scrive:
      Re: Tutta colpa dell'OS NON aggiornato
      - Scritto da: Anonimo
      Sarà anche un bravo professore ma NON
      aggiorna il sistema operativo...

      L'update alla versione 10.2.3 (obsoleta
      ormai siamo alla 10.2.5) di MAC OS X, come
      riportato sul sito Apple all'indirizzo
      http://docs.info.apple.com/article.html?artnu
      nella sezione Hub digitale e Gestione
      Periferiche risolveva il problema: "· Taluni
      documenti e cartelle specifici dei file
      system di Mac OS, come le cartelle Temporary
      Items e Desktop Folder, non vengono più
      copiati sul disco quando si masterizza un
      CD."

      ... non è proprio una lezione modello... ;-)Beh...neppure la apple fa scuola, con un SO dell'ultima generazione che spande a destra e a manca i dati di chi lo utilizza...
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutta colpa dell'OS NON aggiornato
        - Scritto da: spino

        - Scritto da: Anonimo

        Sarà anche un bravo professore ma NON

        aggiorna il sistema operativo...



        L'update alla versione 10.2.3 (obsoleta

        ormai siamo alla 10.2.5) di MAC OS X, come

        riportato sul sito Apple all'indirizzo


        http://docs.info.apple.com/article.html?artnu

        nella sezione Hub digitale e Gestione

        Periferiche risolveva il problema: "·
        Taluni

        documenti e cartelle specifici dei file

        system di Mac OS, come le cartelle
        Temporary

        Items e Desktop Folder, non vengono più

        copiati sul disco quando si masterizza un

        CD."



        ... non è proprio una lezione modello...
        ;-)

        Beh...neppure la apple fa scuola, con un SO
        dell'ultima generazione che spande a destra
        e a manca i dati di chi lo utilizza...Può darsi.Ma guardando windows ci si consola parecchio.
        • spino scrive:
          Re: Tutta colpa dell'OS NON aggiornato
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: spino





          Beh...neppure la apple fa scuola, con un
          SO

          dell'ultima generazione che spande a
          destra

          e a manca i dati di chi lo utilizza...

          Può darsi.
          Ma guardando windows ci si consola parecchio.POV, IMHO.Certo che se però litica del "mal comune, mezzo gaudio" fa parte della filosofia Macchista, state messi bene...Bye
          • Anonimo scrive:
            Re: Tutta colpa dell'OS NON aggiornato
            - Scritto da: spino

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: spino








            Beh...neppure la apple fa scuola, con
            un

            SO


            dell'ultima generazione che spande a

            destra


            e a manca i dati di chi lo utilizza...



            Può darsi.

            Ma guardando windows ci si consola
            parecchio.

            POV, IMHO.

            Certo che se però litica del "mal comune,
            mezzo gaudio" fa parte della filosofia
            Macchista, state messi bene...

            Byeil solito commento del solito co@lione e del peggior tipo.che tristezza.
  • kensan scrive:
    Il Prof non ha svuotato il Cestino
    Penso sia questo l'inconveniente in cui è occorso il Professore.Nel mio Zip 100 posso cestinare i file contenuti in una cartuccia, ovviamente i file rimangono nel dischetto nei file nascosti, se non svuoto il cestino, tutto rimane nei files nascosti e può essere tirato fuori dal cestino e messo nella scrivania. Credo sia questo il problema.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il Prof non ha svuotato il Cestino
      che bella cosa!una utile funzione quella di copiare i contenuti del cestino di un hard disk anche su un floppy, di un cd rom, o di uno zip. perchè non creare al volo anche un sito per pubblicarli o mandare una mail a caso ad un indirizzo della rubrica?:-O
      • kensan scrive:
        Re: Il Prof non ha svuotato il Cestino
        - Scritto da: Anonimo
        che bella cosa!Si, il cestino su ogni dispositivo di memoria esterna è una cosa utile.
        una utile funzione quella di copiare i
        contenuti del cestino di un hard disk anche
        su un floppy, di un cd rom, o di uno zip. No, non hai capito, il cestino non è unico, esiste un cestino per ogni dispositivo di memoria di massa e credo anche per i dischi virtuali.Ti faccio un esempio per capirci, inserisci una cartuccia Zip, ti appare sulla scivania, fai doppio click, la apri, ti appare un file dello Zip che vuoi cancellare, bene sul Mac prendi il file e lo trascini nel cestino.Questo cestino è quello dello Zip, quando hai bisogno di spazio nella cartuccia allora svuoti il cestino, perdi i file cestinati ma hai nuovo spazio libero proprio quando ti serve e non prima. Se ti accorgi che il file cestinato il mese precedente, ti serve allora lo recuperi dal cestino sempre se non lo hai giàsvuotato.
        perchè non creare al volo anche un sito per
        pubblicarli o mandare una mail a caso ad un
        indirizzo della rubrica?Molto lontano dalla Mac-filosofia? Win user?
  • Anonimo scrive:
    A me è successo con access
    Un cliente mi invio un file in access, con 2 tablle semplici.Il file però era di 3 mega, lo andai ad aprire come file di testo e dentro ci trovai tutte le e-mail del cliente, comprese password si server, password di siti internet suoi, e altra roba riservata.Da notare il fatto che il cliente mi riferi, che lui non aveva mai messo quella roba nel database.:-)Ricordate, Microsoft protegge la vostra privacy...hihihihi
    • Anonimo scrive:
      Re: A me è successo con access
      - Scritto da: Anonimo
      Ricordate, Microsoft protegge la vostra
      privacy...stai tranquillo che fra un paio d'ore arriva Ekleptical e dall'alto della sua imparzialita' e oggettivita' smentira' categoricamente cio' che hai affermato dicendo che ti sei inventato tutto! :POvviemante lo fara' con tutti i post anti-M$ di tutti forum!W l'obbiettivita'!
      • Anonimo scrive:
        Re: A me è successo con access
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ricordate, Microsoft protegge la vostra

        privacy...

        stai tranquillo che fra un paio d'ore arriva
        Ekleptical e dall'alto della sua
        imparzialita' e oggettivita' smentira'
        categoricamente cio' che hai affermato
        dicendo che ti sei inventato tutto! :P

        Ovviemante lo fara' con tutti i post anti-M$
        di tutti forum!

        W l'obbiettivita'!Ihih. Però lui non è nessuno. Queste cose succedono spesso, con programmi microsoft, un po' colpa dei virus un po colpa del Wiruws... :) Lo sappiamo bene e sempre sconsiglieremo i nostri clienti ad un uso di questi applicativi quando c'è una alternativa
    • Anonimo scrive:
      Re: A me è successo con access
      - Scritto da: Anonimo
      Un cliente mi invio un file in access....LOLe scommetto che dentro oltre al resto c'erano anche i coccodrlilli delle fogne di new york , batman, robin e DareDevil (che oggi va di moda lui) ...
    • Anonimo scrive:
      Re: A me è successo con access
      - Scritto da: Anonimo
      Un cliente mi invio un file in access, con 2
      tablle semplici.
      Da notare il fatto che il cliente mi riferi,
      che lui non aveva mai messo quella roba nel
      database.
      Sai che è successo a me invece; aprendo il sorgente di una patch di Sendmail (non chiedetemi quale perchè sono troppe e tutte non me le ricordo) ho trovato i numeri per il Super Enalotto e ho vinto...Grazie sendmail....Come vedi il mio post è attendibile quanto il tuo... la prossima volta prima di sparare stronzate pensiamoci....o almeno documentiamo in modo sicuro quanto detto...Ciao
      • Anonimo scrive:
        A MIO CUGGINO
        Mio cuggino ha aperto un file di Word e ci ha trovato dentro le e-mail segrete tra Bush e Saddam.Probabilmente anche dopo vari passaggi, il file di word generato alla Casa Bianca e riutilizzato più volte ha comunque mantenuto una parte "spia" al suo interno.Ma nessuno riesce a ingannare mio cuggino, anzi "a mio cuggino".Lui si è formattato l'hard disk e per sicurezza ha cancellato anche tutti i suoi dati e ha distrutto tutte le copie di backup su cd che si era fatto nel corso degli anni.E' un furbone, così nessuno riuscirà a leggere le sue lettere segrete a Gundam.Io ci voglio bene, a mio cuggino.
    • Anonimo scrive:
      Re: A me è successo con access
      - Scritto da: Anonimo
      Un cliente mi invio un file in access, con 2
      tablle semplici.

      Il file però era di 3 mega, lo andai ad
      aprire come file di testo e dentro ci trovai
      tutte le e-mail del cliente, comprese
      password si server, password di siti
      internet suoi, e altra roba riservata.

      Da notare il fatto che il cliente mi riferi,
      che lui non aveva mai messo quella roba nel
      database.

      :-)

      Ricordate, Microsoft protegge la vostra
      privacy...

      hihihihi
      da dove sei spuntato dal cappello di torval, perche non ci ritorni probabilmente gli dai qualche idea per il nuovo kernel visto che sono alla frutta.
    • spino scrive:
      Re: A me è successo con access
      - Scritto da: Anonimo
      Un cliente mi invio un file in access, con 2
      tablle semplici.

      Il file però era di 3 mega, lo andai ad
      aprire come file di testo e dentro ci trovai
      tutte le e-mail del cliente, comprese
      password si server, password di siti
      internet suoi, e altra roba riservata.

      Da notare il fatto che il cliente mi riferi,
      che lui non aveva mai messo quella roba nel
      database.

      :-)

      Ricordate, Microsoft protegge la vostra
      privacy...

      hihihihianche Apple, a quanto si deduce...
    • Anonimo scrive:
      Re: A me è successo con access
      io uso puntualmente db access ma mai mi è capitato di metterci dentro nulla di più di quello che devo, se il tuo cliente ti ha mandato un db con dentro info private e perchè consciamente o meno consciamente li ha messi dentro. non voglio difendere microsoft o altri perchè di colpe ne hanno tante ma non mi piace che gliene si diano più del dovuto. io converto sempre documenti in sola lettura per word ed excel più o meno consciamente contengono info (cancellazioni modifiche o altro) tenute in memoria lavorando il file ma un database ha dentro ciò che si mette
      • Anonimo scrive:
        Re: A me è successo con access
        e quindi a cosa serve la funzione compatta database? mai provato a cancellare dei record e poi aprire il db con un txt editor? finche' non compatti il database (che significa semplicemente togliere le info non piu' utilizzate) molte informazioni che tu pensi cancellate, stanno ancora liio uso office 97 e ti assicuro che e' cosi'magari le versione successive non hanno questo problemaboh!
  • Anonimo scrive:
    La grande semplicità di macos
    LOL! Un po' esagerata come semplicità :) Cmq a parte gli scherzi, è vero che nella semplicità, intesa come "fai una cosa e fai solo quella, per farla bene" sta il successo.Copi un file con linux: cp nomefile /floppyCopi un file con interfaccia grafica, win linux o mac che sia: trascina il file, che invoca una marea di codice del sistema operativo. Questo codice nella foga di automatizzare tutto a volte prende un po' troppe decisioni come nel caso in questione... e son dolori !
    • Anonimo scrive:
      Re: La grande semplicità di macos
      Sono d'accordo con te.La cosa si potrebbe applicare anche al vestire:Realizzi un abito con Linux: 'na tela di sacco e via.Realizzi un abito con con interfaccia grafica, win
      linux o mac che sia:Prendi un po' di stoffa, fai dei tagli a regola d'arte, cuci il tutto e rifinisci i dettagli. E' chiaro che il lavoro deve essere fatto bene, ma se cio' avviene il risultato si vede eccome.Morale della favola: non tutti (anzi se proprio lo vuoi sapere pochi) sono disposti a perdere tempo ad imparare istruzioni astruse per compiere operazioni con il proprio computer.La differenza che c'e' tra utenti come il prof. e utenti come te e' che i primi usano il loro computer per rendere piu' veloce il loro lavoro, i secondi per crearselo, un lavoro.- Scritto da: Anonimo
      LOL! Un po' esagerata come semplicità :) Cmq
      a parte gli scherzi, è vero che nella
      semplicità, intesa come "fai una cosa e fai
      solo quella, per farla bene" sta il
      successo.

      Copi un file con linux: cp nomefile /floppy

      Copi un file con interfaccia grafica, win
      linux o mac che sia:

      trascina il file, che invoca una marea di
      codice del sistema operativo. Questo codice
      nella foga di automatizzare tutto a volte
      prende un po' troppe decisioni come nel caso
      in questione... e son dolori !
      • Anonimo scrive:
        Re: La grande semplicità di macos
        - Scritto da: Anonimo
        Morale della favola: non tutti (anzi se
        proprio lo vuoi sapere pochi) sono disposti
        a perdere tempo ad imparare istruzioni
        astruse per compiere operazioni con il
        proprio computer.Non e` questo il punto.Il punto e`, PERCHE` PER TRASCINARE UNA MALEDETTA ICONA il sistema operativo deve farsi le cosidette $e9he mentali? Eh?No, dico, le SHELL grafiche (Explorer di Windows e` una pura e semplice shell grafica, e SHELL non e` un parolone astruso), esistevano anche per il DOS. E si potevano far partire da un'autoexec, ottenendo quello che ottieni oggi in termini di semplicita` di esplorazione e manipolazione dei contenuti del disco, ECCETTO che le $e9he mentali non se le faceva. E partiva in 2 secondi netti.
    • Anonimo scrive:
      Re: La grande semplicità di macos

      Copi un file con linux: cp nomefile /floppye la differena con copy nomefile a: dove sta?
      • Anonimo scrive:
        Re: La grande semplicità di macos
        Che in DOS, Windows e simili il floppy è là, con un identificativo dell'unità, mentre con Linux devi fare un mount (ed eventualmente un unmount alla fine) altrimenti col cavolo che vedi il floppy...Comunque, imparata l'arte, uno fila via liscio.Certo che in quanto ad opzioni sulla linea di comando, uno fa tempo a perdersi con alcuni dei comandi di Unix/Linux. Fa tutto ed anche di più, ma per fare le cose base, deve imparare non poco prima di esser un pelo disinvolto...
        • Giambo scrive:
          Re: La grande semplicità di macos
          - Scritto da: Anonimo
          Che in DOS, Windows e simili il floppy è là,
          con un identificativo dell'unità, mentre con
          Linux devi fare un mount (ed eventualmente
          un unmount alla fine) altrimenti col cavolo
          che vedi il floppy...Automount, questo sconosciuto ... La Mandrake ti auto-mounta qualsiasi cosa, pure la fotocamera digitale della Sony (Win2K necessita di drivers), poi la stacchi al volo senza dover un umount come con Windows.
          Certo che in quanto ad opzioni sulla linea
          di comando, uno fa tempo a perdersi con
          alcuni dei comandi di Unix/Linux. Fa tutto
          ed anche di più, ma per fare le cose base,
          deve imparare non poco prima di esser un
          pelo disinvolto...Pero' almeno non viene beccato a navigare su www.hotteenies.com o www.megagay.com o su ... :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: La grande semplicità di macos

            Automount, questo sconosciuto ... La
            Mandrake ti auto-mounta qualsiasi cosa, concettualmente è molto diverso avere tutto l'hardware in memoria oppure montarlo quando serve (anche se automaticamente, anche se nascosto dietro un orso che balla), poi se "per mio cuggino è uguale" è un altro discorso
          • Anonimo scrive:
            Re: La grande semplicità di macos
            - Scritto da: Anonimo

            Automount, questo sconosciuto ... La

            Mandrake ti auto-mounta qualsiasi cosa,

            concettualmente è molto diverso avere tutto
            l'hardware in memoria oppure montarlo quando
            serve (anche se automaticamente, anche se
            nascosto dietro un orso che balla), poi se
            "per mio cuggino è uguale" è un altro
            discorso"hardware in memoria" !!!trasmutazione metafisica?ahaha!per tua informazione anche i moduli (nel gergo di linux si chiamano così i diriver :) vengono caricati quando necessari e poi scaricati, lasciando la memoria sempre libera (per quei pochi kilobyte che occupano ...).comunque se qualcuno vuole usare un comando di copia con i floppy senza montare ci sono anche i comodi mtools. Stessa sintassi dei comnadi windows.mcopy nomefile a:mdir a:mformat a:....
        • Anonimo scrive:
          Re: La grande semplicità di macos
          - Scritto da: Anonimo
          Che in DOS, Windows e simili il floppy è là,
          con un identificativo dell'unità, mentre con
          Linux devi fare un mount (ed eventualmente
          un unmount alla fine) altrimenti col cavolo
          che vedi il floppy...Fare il mount e umount ti permette di poter leggere qualsiasi tipo di filesystem; non funziona come su win dove il floppy "è là", ma se inserisci un dischetto Mac o UNIX ti dice:"Dischetto non formattato, formattare?"(Ovviamente la scelta consigliata è "si" ;D)
          Comunque, imparata l'arte, uno fila via
          liscio.
          Certo che in quanto ad opzioni sulla linea
          di comando, uno fa tempo a perdersi con
          alcuni dei comandi di Unix/Linux. Fa tutto
          ed anche di più, ma per fare le cose base,
          deve imparare non poco prima di esser un
          pelo disinvolto...A dire il vero il monta e smonta da linux si fa tranquillamente da (bellissima) interfaccia grafica.. non te l'avevano mai detto? Ti dirò di più.. in GNOME il mount è automatico all'inserimento (per i cd) e fa apparire l'icona sul desk in stile Mac, per poi toglierla quando la periferica viene smontata (con un semplice click).. ma tu, quanti UNIX/Linux hai visto in vita tua?
    • Anonimo scrive:
      Re: La grande semplicità di macos
      - Scritto da: Anonimo
      LOL! Un po' esagerata come semplicità :) Cmq
      a parte gli scherzi, è vero che nella
      semplicità, intesa come "fai una cosa e fai
      solo quella, per farla bene" sta il
      successo.

      Copi un file con linux: cp nomefile /floppy

      Copi un file con interfaccia grafica, win
      linux o mac che sia:

      trascina il file....eh?apro la consollexcopy [destinazione]fine.quindi?
  • Anonimo scrive:
    findus
    nuove versioni = supporto hardware + invasione privacy
  • Anonimo scrive:
    nei file di word
    se li leggete con un editor di testo trovate spesso i testi precedenti (per esempio, scrivo una frase e poi la cancello. questa rimane nel file)io in questo modo ho scoperto i prezzi che pagava un mio fornitore e anche il nome del fornitore! (in pratica questo riceveva il listino, toglieva il nome , cambiava i prezzi e poi lo rimandava a me e altri)anche se create una cartella in outlook e poi andate ad editare il file, anche se la cartella e' vuota, il file e' di almeno 20kb..e ci trovate vecchie mail di altre cartelle!! quindi anche se tu cancelli le mail, rischi che alcuni (molti) pezzi siano sparsi nelle altre cartelle!ogni tanto ci vuole un bel format c: e sparisce tutto!
    • Zeross scrive:
      Re: nei file di word
      - Scritto da: Anonimo
      se li leggete con un editor di testo
      trovate spesso i testi precedenti (perMai successo... e sì che li ho controllati bene...
      esempio, scrivo una frase e poi la cancello.
      questa rimane nel file)
      io in questo modo ho scoperto i prezzi che
      pagava un mio fornitore e anche il nome del
      fornitore! (in pratica questo riceveva il
      listino, toglieva il nome , cambiava i
      prezzi e poi lo rimandava a me e altri)In questo modo hai scoperto che devi disattivare il salvataggio veloce... praticamente l'acqua calda.Mai letta la guida eh?!
      anche se create una cartella in outlook e
      poi andate ad editare il file, anche se la
      cartella e' vuota, il file e' di almeno
      20kb..e ci trovate vecchie mail di altre
      cartelle!! quindi anche se tu cancelli le
      mail, rischi che alcuni (molti) pezzi siano
      sparsi nelle altre cartelle!Controllerò anche questa, ma viste le premesse (vedi sopra) mi scappa già da ridere.Dubito fortemente che in 20 Kb ci stia più di un header di un database (quali appunto sono i file di outlook).
      ogni tanto ci vuole un bel format c: e
      sparisce tutto!Mah... un vero peccato che non esista un metodo altrettanto rapido ed efficiente per far si che sparisca anche l'ignoranza...Zeross
      • Anonimo scrive:
        Re: nei file di word


        se li leggete con un editor di testo

        trovate spesso i testi precedenti (per

        Mai successo... e sì che li ho controllati
        bene...è una cosa nota e risaputa...lascia stare i *tuoi* file, fai il test con files di altri

        In questo modo hai scoperto che devi
        disattivare il salvataggio veloce...
        praticamente l'acqua calda.
        Mai letta la guida eh?!questo è quanto sostiene M$... in realtà, almeno per alcune versioni di Office, anche disattivando il salvataggio veloce non cambia nulla...c'è un test che puoi fare: crea un file Word con dentro immagini (in modo da farlo diventare di dimensioni sostanziose), salva, chiudi, riavvia Word, riapri il file, togli le immagini, risalva, chiudi e controlla le dimensioni del file: vedrai che *non* diminuito granché...Installa OpenOffice, apri il file suddetto, *non fare nulla*, risalvalo (in formato Word) con un altro nome: confronta i due files...[Pancho]
        • Anonimo scrive:
          basta un copia-incolla
          dopo aver disabilitato il salvataggio veloce, per correggere basta aprire il file A (quello con le rogne) , selezionare tutto, copiare, creare il file B (nuovo) , incollare tutto, salvare il file B , chiudere tutto, cancellare il file A.come procedura "veloce veloce"
          • Anonimo scrive:
            Re: basta un copia-incolla
            - Scritto da: Anonimo

            dopo aver disabilitato il salvataggio
            veloce, per correggere basta aprire il file
            A (quello con le rogne) , selezionare tutto,
            copiare, creare il file B (nuovo) ,
            incollare tutto, salvare il file B ,
            chiudere tutto, cancellare il file A.

            come procedura "veloce veloce"Facile e intuitivo, come copiare un file trascinando la sua icona.Altro che scrivere il comando di copia al prompt dell'interprete dei comandi.Te lo ha detto la graffetta di word di fare cosi'?
        • Zeross scrive:
          Re: nei file di word
          - Scritto da: Anonimo
          c'è un test che puoi fare: crea un file Word
          con dentro immagini (in modo da farlo
          diventare di dimensioni sostanziose), salva,
          chiudi, riavvia Word, riapri il file, togli
          le immagini, risalva, chiudi e controlla le
          dimensioni del file: vedrai che *non*
          diminuito granché...Fatto, ecco i risultati (prova fatta con MS Word 10.0.4524.0):File vuoto (nessuna modifica):24.064 byteFile con immagini:4.259.328 byteFile svuotato delle immagini:24.064 byteAllora, ne vogliamo continuare a parlare?!!Zeross
      • laforge scrive:
        Re: nei file di word
        - Scritto da: ZerossSempre Tu, paladino di Microsoft ... COMUNQUE...
        - Scritto da: Anonimo

        se li leggete con un editor di testo

        trovate spesso i testi precedenti (per

        Mai successo... e sì che li ho controllati
        bene...Cambia Editor e non sparare minchiateche ci trovi anche il path dove era salvato il documento...la stampante che hai usato .... tanto per fare 2 esempi, dico 2 esempi... ma di questo ne avevamo gia' parlato...ricordi ? oppure hai gia' finito lo SWAP ???
        In questo modo hai scoperto che devi
        disattivare il salvataggio veloce...
        praticamente l'acqua calda.
        Mai letta la guida eh?!Attento, il salvataggio automatico sfrutta il file temporaneoche ogni programma Office crea quando apri un documento...scaricando le info di modifica temporanea dentro il documento vero e proprio. Quindi esiste anche un certo storico del documento, questo e' sempre possibile vederlo con un banale editor, se poi lo fai in esadecimale, spostandoti di offset specifici riesci anche leggerti un poco la storia del documento...Mai letta i vari SDK di merda per la parte Office del MSDN ?

        Controllerò anche questa, ma viste le
        premesse (vedi sopra) mi scappa già da
        ridere.
        Dubito fortemente che in 20 Kb ci stia più
        di un header di un database (quali appunto
        sono i file di outlook).
        Si ... poi spiegami l'utilita' di un avere una gestioneExchange Like per un programma di posta lato utente ... che il prossimo outlook avra' il Desktop MSSQL, Stile Visio 2000 ? Follie... avremo bisogno di carettate di ram per scrivere una semplice Mail ...

        ogni tanto ci vuole un bel format c: e

        sparisce tutto!

        Mah... un vero peccato che non esista un
        metodo altrettanto rapido ed efficiente per
        far si che sparisca anche l'ignoranza...Tipo chi difende ad oltranza prodotti che, in facciata possono anche risultare carini ma dietro le quinte, per i tecnici sono solo dolori ... Cmq basta un buon eraser che tecnicamente fa varie passate di ZERO nelle alloocazioni dichiarate vuote dal FileSystem ...
        ZerossPS: Zeros ... a quando un sano format Celebrale sulla Tua propensione PRO MICROSOFT ? :PPPP LaForge
        • Zeross scrive:
          Re: nei file di word
          - Scritto da: laforge
          Sempre Tu, paladino di Microsoft ...
          COMUNQUE...No, non sono paladino di MS.Semplicemente non mi vanno giù le cazzate che spesso si leggono qui.
          Cambia Editor e non sparare minchiate
          che ci trovi anche il path dove era salvato
          il documento...
          la stampante che hai usato .... tanto per
          fare 2 esempi, dico 2 esempi... ma di
          questo ne avevamo gia' parlato...ricordi ?Ne avevamo parlato e mi pareva di aver chiarito del perchè di quelle informazioni all'interno del file.
          Attento, il salvataggio automatico sfrutta
          il file temporaneoIo ho parlato di salvataggio veloce, non di salvataggio automatico (che è un'altra cosa).Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: nei file di word
            - Scritto da: Zeross
            No, non sono paladino di MS.
            Semplicemente non mi vanno giù le cazzate
            che spesso si leggono qui.Guarda caso ti preoccupi di rispondere alle sole cazzate che sparano su microsoft (e qualche volta rispondi anche se non sono cazzate).Suvvia, non ho mai letto una tua email in cui riconoscevi una qualche superiorita di un qualsiasi prodotto concorrente su un prodotto microsoft, che la microsoft produca sempre e solo il meglio?
          • Zeross scrive:
            Re: nei file di word
            - Scritto da: Anonimo

            Guarda caso ti preoccupi di rispondere alle
            sole cazzate che sparano su microsoft (e
            qualche volta rispondi anche se non sono
            cazzate).Rispondo solo riguardo a quello che conosco bene, proprio per evitare a mia volta di dire cazzate su cose di cui so poco o niente.
            Suvvia, non ho mai letto una tua email in
            cui riconoscevi una qualche superiorita di
            un qualsiasi prodotto concorrente su un
            prodotto microsoft, che la microsoft produca
            sempre e solo il meglio?Evidentemente non hai letto tutti i miei post...Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: nei file di word
            - Scritto da: Zeross

            Suvvia, non ho mai letto una tua email in

            cui riconoscevi una qualche superiorita di

            un qualsiasi prodotto concorrente su un

            prodotto microsoft, che la microsoft
            produca

            sempre e solo il meglio?

            Evidentemente non hai letto tutti i miei
            post...Evidentemente si tratta di post molto rari.
      • Anonimo scrive:
        Re: nei file di word
        - Scritto da: Zeross
        - Scritto da: Anonimo

        se li leggete con un editor di testo

        trovate spesso i testi precedenti (per

        Mai successo... e sì che li ho controllati
        bene...Succede regolarmente.Leggendo la prova che hai eseguito (tuo post seguente) e i tuoi commenti vedo che hai gia' le tue convenzioni e non cerchero' di spiegarti come fare. Sappi che accade, insisti senza immagini e conteggi di byte e lo scoprirai.Burp
        • Zeross scrive:
          Re: nei file di word
          - Scritto da: Anonimo

          Succede regolarmente.No
          Leggendo la prova che hai eseguito (tuo post
          seguente) e i tuoi commenti vedo che hai
          gia' le tue convenzioni e non cerchero' di
          spiegarti come fare. Sono convinzioni suffragate da prove tangibili.
          Sappi che accade, insisti senza immagini e
          conteggi di byte e lo scoprirai.E invece non accade.Ho rifatto la prova 10 volte e il risultato non cambia.Se vuoi puoi anche venire direttamente a casa mia a farla tu stesso sta prova.Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: nei file di word
            - Scritto da: Zeross
            - Scritto da: Anonimo



            Succede regolarmente.

            No



            Leggendo la prova che hai eseguito (tuo
            post

            seguente) e i tuoi commenti vedo che hai

            gia' le tue convenzioni e non cerchero' di

            spiegarti come fare.

            Sono convinzioni suffragate da prove
            tangibili.
            NO.Le tue prove tangibili dimostrano solo che la TUA versione di Word con la TUA configurazione non presenta questo comportamento.Esistono decine di versioni diverse di Word e per dimostrare l'infondatezza delle affermazioni che contesti devi provare che questo non succede in nessuna versione.Ci sono moltissime testimonianze a riprova che ciò accade, e se conoscessi un minimo di logica sapresti che non basta una tua prova per screditarle.
          • Zeross scrive:
            Re: nei file di word
            - Scritto da: Anonimo

            NO.

            Le tue prove tangibili dimostrano solo che
            la TUA versione di Word con la TUA
            configurazione non presenta questo
            comportamento.

            Esistono decine di versioni diverse di Word
            e per dimostrare l'infondatezza delle
            affermazioni che contesti devi provare che
            questo non succede in nessuna versione.Vediamo... considerando tutto le uniche che effettivamente sono da provare sono le ultime versioni dei 4 filoni attuali:Word 97 SR2Word 2000 SP3Word 2002 SP2 (è la mia versione corrente)Word 2003 Beta 2 (l'ho ora sul pc di test)Direi che ho già coperto il 50% della casistica.Appena ho un attimo faccio le prove anche su 97/2000, non preoccuparti.Ah, dimenticavo... la mia configurazione è quella di default.Su 97/2000 per chi vuole provare deve solo disabilitare il salvataggio veloce (ga Word 2002 è disabilitato di default).
            Ci sono moltissime testimonianze a riprova
            che ciò accade, e se conoscessi un minimo di
            logica sapresti che non basta una tua prova
            per screditarle.Se tu avessi letto tutti i miei post sapresti che non ho detto che non accade MAI ma più precisamente che il comportamento in esame è causato dal salvataggio veloce, e che disabilitandolo (o NON abilitandolo) questa cosa non accade.Zeross
      • Anonimo scrive:
        Re: nei file di word
        - Scritto da: Zeross
        - Scritto da: Anonimo

        se li leggete con un editor di testo

        trovate spesso i testi precedenti (per

        Mai successo... e sì che li ho controllati
        bene...



        esempio, scrivo una frase e poi la
        cancello.

        questa rimane nel file)

        io in questo modo ho scoperto i prezzi che

        pagava un mio fornitore e anche il nome
        del

        fornitore! (in pratica questo riceveva il

        listino, toglieva il nome , cambiava i

        prezzi e poi lo rimandava a me e altri)

        In questo modo hai scoperto che devi
        disattivare il salvataggio veloce...
        praticamente l'acqua calda.
        Mai letta la guida eh?!
        AH ecco il win-maniac scoperto con le mani nell'HOW-TO dio Windows !!!Quindi anche per windows bisogna leggere le guide !!Bentornati sulla terra, win-maniac!

        ogni tanto ci vuole un bel format c: e

        sparisce tutto!

        Mah... un vero peccato che non esista un
        metodo altrettanto rapido ed efficiente per
        far si che sparisca anche l'ignoranza...vatti a leggere l'HOW-To sull'ignoranza degli utenti di Windows, ora che hai capito quanto falso sia il luogo comune sull'intuitività nell'uso di Windows
        • Zeross scrive:
          Re: nei file di word
          - Scritto da: Anonimo

          AH ecco il win-maniac scoperto con le mani
          nell'HOW-TO dio Windows !!!

          Quindi anche per windows bisogna leggere le
          guide !!

          Bentornati sulla terra, win-maniac!
          vatti a leggere l'HOW-To sull'ignoranza
          degli utenti di Windows, ora che hai capito
          quanto falso sia il luogo comune
          sull'intuitività nell'uso di WindowsClap clap... ora puoi tornare nella caverna, idiota.Zeross
      • Anonimo scrive:
        Re: nei file di word
        - Scritto da: Zeross
        - Scritto da: Anonimo

        se li leggete con un editor di testo

        trovate spesso i testi precedenti (per

        Mai successo... e sì che li ho controllati
        bene... Allora controlla meglio. Fai un bel po' di taglia e incolla, anche con Wordpad, e salva in .doc. Guardalo bene, magari con un monitor per file binari (ma se cerchi bene e non ti fai spaventare dai codici di formattazione del testo, dovrebbe bastare il notepad). Io i due (wordpad e word) li ho usati pochissimo, ma gia` anni fa mi accorsi di questo strano fatto, non che poi me ne sia preoccupato, pero` e` vero, mi potessero seccare le palle.

        esempio, scrivo una frase e poi la
        cancello.

        questa rimane nel file)Proprio quello e` il caso.

        io in questo modo ho scoperto i prezzi che

        pagava un mio fornitore e anche il nome
        del

        fornitore! (in pratica questo riceveva il

        listino, toglieva il nome , cambiava i

        prezzi e poi lo rimandava a me e altri)

        In questo modo hai scoperto che devi
        disattivare il salvataggio veloce...
        praticamente l'acqua calda.
        Mai letta la guida eh?!Non c'entra nulla il salvataggio automatico.Quelli che memorizza sono i clips piu` recenti, probabilmente non per fare la spia ma per ragioni tecniche, fatto sta che lo fa eccome.

        anche se create una cartella in outlook e

        poi andate ad editare il file, anche se la

        cartella e' vuota, il file e' di almeno

        20kb..e ci trovate vecchie mail di altre

        cartelle!! quindi anche se tu cancelli le

        mail, rischi che alcuni (molti) pezzi
        siano

        sparsi nelle altre cartelle!Questo non posso confermarlo, non uso Outlook.
        Controllerò anche questa, ma viste le
        premesse (vedi sopra) mi scappa già da
        ridere.Le premesse erano validissime.Garantite al 100%, ha addirittura scoperto cosa rimane di preciso: le clips, appunto, i ritagli di testo.
        Dubito fortemente che in 20 Kb ci stia più
        di un header di un database (quali appunto
        sono i file di outlook).Ci sono sicuramente degli headers strutturali, pero` non ho cognizione di causa per analizzare quest'altro fatto...
    • Anonimo scrive:
      Re: nei file di word
      Occhio... il format non cancella il contenuto del disco, ma ricrea solo il filesystem.
      • Anonimo scrive:
        Re: nei file di word
        No, attenzione, a quanto ne so il format c: /q si limita a ricreare la tabella di allocazione FAT (16 o 32 a seconda che si abiliti il supporto per dischi grandi), il format c: esegue una reale cancellazione dei cluster (anche se un recupero anche parziale delle immagini magnetiche è sempre possibile, è il principio su cui si basano alcuni metodi di undo, anche se maggiore è il tempo tra cancellazione e tentativo di recupero e minore la probabilità di riuscita).Ciao-Zoroastro-
        • Anonimo scrive:
          Re: nei file di word
          No, il format c: /q rigenera la root directory del disco e cancella la fat, mentre format c: fa la stessa cosa ma in più verifica (sola lettura) che i cluster siano integri, ma non cancella alcun dato sul disco. Infatti se riformatti un disco duro o un floppy o qualsiasi altro supporto con "format c:" e prendi un disk editor e vai a vedere potrai constatare che è ancora tutto al suo posto tranne la FAT e la root directory.- Scritto da: Anonimo
          No, attenzione, a quanto ne so il format c:
          /q si limita a ricreare la tabella di
          allocazione FAT (16 o 32 a seconda che si
          abiliti il supporto per dischi grandi), il
          format c: esegue una reale cancellazione dei
          cluster (anche se un recupero anche parziale
          delle immagini magnetiche è sempre
          possibile, è il principio su cui si basano
          alcuni metodi di undo, anche se maggiore è
          il tempo tra cancellazione e tentativo di
          recupero e minore la probabilità di
          riuscita).
          Ciao
          -Zoroastro-
    • Anonimo scrive:
      Re: nei file di word
      ma quanto illustrato qui è vero o no ?http://www.attivissimo.net/security/word_documents/word_documents.htm
  • Anonimo scrive:
    Microsoft insegna (a tutti)
    www.fuckmicrosoft.com (da leggere)si passa per il certper la KB di microsoftal filesystem (eraser)a vari ed eventualiPrivacy ?Puoi dargli una lezione di privacy (e che troppa semplicita frega!!)Per i siti (poveraccio il prof ha raggiunto la pace dei sensi) :-|c'e da fare una scelta semplice o controllabile ?P.S.Il tcpa verra in aiuto (di chi spia industrialmente)
  • Anonimo scrive:
    Se la faceva con linux
    Non succedeva...E quindi la risposta di PI cade in fallo!
    • Anonimo scrive:
      Re: Se la faceva con linux
      - Scritto da: ittita
      Non succedeva...E prima che qualcuno salti su a dire "se usava linuxnon riusciva nemmeno a masterizzare"... fate un gironelle feature di Nautilus: apri una finestra, vai in "burn:///", ci trascini dentro i file e premi "Masterizza"Tutto li'.Quanto piu' facile di cosi' deve essere?
    • Anonimo scrive:
      Re: Se la faceva con linux

      Non succedeva...Condizionali e congiuntivi no, vero?
      • Anonimo scrive:
        Re: Se la faceva con linux
        - Scritto da: Anonimo
        Condizionali e congiuntivi no, vero?Usa Linux, probebilmente ha ricevuto una istruzione Open Source... ;)))CiaoVanHelsing
        • Anonimo scrive:
          Ipotetica del 1° tipo
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          Usa Linux, probebilmente ha ricevuto una
          istruzione Open Source... ;)))probebilmente??Sì, una istruzione open source: "se lo faceva con linux non succedeva" è una ipotetica del primo tipo, si può usare l'indicativo, ignorantone.Comunque il professore di 82 anni a usare Linux non ce lo vedo, mentre a bazzicare sui siti a luci rosse... vecchio porcone!
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Ipotetica del 1° tipo
            E' chiaro che questa discussione è molto poco attinentecon l'articolo comunque:-se lo fa con linux non succederà (1° tipo)-se lo facesse con linux non succederebbe (2° tipo)-se lo avesse fatto con linux non sarebbe successo (3° tipo)Spero di non aver commesso qualche errore anche io ;-)
          • Bruco scrive:
            Re: [OT] Ipotetica del 1° tipo
            - Scritto da: Anonimo
            -se lo fa con linux non succederà (1° tipo)
            -se lo facesse con linux non succederebbe
            (2° tipo)
            -se lo avesse fatto con linux non sarebbe
            successo (3° tipo)E' bello trovare qualcuno che ti rinfresca la grammatica. Grazie (sincero)
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Ipotetica del 1° tipo
            Ma smettetela!
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Ipotetica del 1° tipo
            - Scritto da: Anonimo
            E' chiaro che questa discussione è molto
            poco attinente
            con l'articolo comunque:
            -se lo fa con linux non succederà (1° tipo)
            -se lo facesse con linux non succederebbe
            (2° tipo)
            -se lo avesse fatto con linux non sarebbe
            successo (3° tipo)
            Quindi non si può usare l'imperfetto nell'ipotetica di primo tipo?
          • Anonimo scrive:
            Re:(reply sfalsato)Ipotetica del 1° tipo
            scusate se rompo un po' la sequenza nel forum, ma stranamente non trovo il tasto rispondi due reply più in basso e sono costretto a quotare qua (dannato bill gates e i suoi assurdi bugs, grrrrrrrrr)
            E' bello trovare qualcuno che ti rinfresca la grammatica. Grazie (sincero) si dice "che ti rinfreschi", col che va il congiuntivo, non l'indicativo!
          • Anonimo scrive:
            Re:(reply sfalsato)Ipotetica del 1° tipo

            si dice "che ti rinfreschi", col che va il
            congiuntivo, non l'indicativo!se avrei saputo che qui sopra si discuterebbedi grammatica, vivo celo facessi mangiareil voccabolario (ipotetica di tipo Vito Catozzo)
          • Bruco scrive:
            Re:(reply sfalsato)Ipotetica del 1° tipo
            - Scritto da: Anonimo

            E' bello trovare qualcuno che ti rinfresca
            la grammatica. Grazie (sincero)

            si dice "che ti rinfreschi", col che va il
            congiuntivo, non l'indicativo!MA DA QUANDO????Dove sta l'incertezza o l'opinione?
Chiudi i commenti