Lampi di Cassandra/ Avete sentito le onde?

di M. Calamari - Gli interferometri laser dell'esperimento LIGO hanno rilevato l'onda gravitazionale il 14 settembre 2015. Dopo mesi di calcoli e verifiche, in collaborazione con il progetto italiano VIRGO, a un secolo dalla formulazione, la teoria della relatività generale di Einstein ha un'ulteriore prova

Roma – Mai titolo fu più adatto: lo scorso 14 settembre siamo stati colpiti da un lampo di onde gravitazionali.
L’esperimento che le ha prima rilevate e poi rivelate, anzi i due esperimenti, sono l’americano LIGO e l’italiano VIRGO : trovate tutti gli approfondimenti immaginabili sul sito dell’Istituto Nazionale di Astrofisica .
Ma cosa è successo esattamente?

Un mezzo miliardo di anni fa, ad una distanza di un mezzo miliardo di anni luce, due entità che nessuno ha mai visto realmente, ma sulla cui esistenza tutti gli scienziati sono d’accordo, due buchi neri di una trentina di masse solari in orbita tra di loro, si sono scontrati e fusi in uno solo.

Questo evento enorme e rumorosissimo ha liberato una quantità terrificante di energia, equivalente alla disintegrazione completa di tre soli, ma l’ha liberata in una forma mai osservata prima.
Non luce, non radiazioni, non onde radio ma vibrazioni dello spazio.
Come se qualcuno avesse dato una fortissima martellata al centro di un enorme tappeto elastico, provocando vibrazioni che interessano lo spazio, ma non toccano invece le onde elettromagnetiche.

Rilevazioni LIGO

Due interferometri laser di diversi chilometri di lunghezza, i due impianti gemelli di LIGO, hanno rilevato una variazione nella velocità delle onde laser che li percorrevano instancabilmente da anni.
Non erano le onde elettromagnetiche ad aver variato la loro velocità, ma tutto l’universo intorno a loro che per un breve istante ha oscillato, deformandosi, mentre l’onda gravitazionale ci attraversava.

Niente luce, niente onde radio, solo una vibrazione meccanica dello spazio-tempo.
Il suono di uno scontro titanico avvenuto eoni fa.

Einstein aveva dedotto l’esistenza delle onde gravitazionali come conseguenza della teoria della relatività generale nel 1916; c’è voluto un secolo, ed il lavoro di tanti scienziati che hanno provato e fallito, per arrivare ad un tentativo coronato da successo, confermato da due laboratori indipendenti posti ai capi opposti del Pianeta.
Non si trattava infatti di realizzare un esperimento capace di provocare attivamente un evento previsto in teoria ma mai osservato, come la creazione del bosone di Higgs al CERN. Si trattava invece di ascoltare pazientemente la “voce” dell’universo, in attesa di un rarissimo “Do di petto” che poteva non esistere, o esistere ma essere così raro da non arrivare per anni o decenni o secoli.

È arrivato il 14 settembre dell’anno scorso e da allora gli scienziati che l’avevano sentito, invece di annunciare immediatamente e in pompa magna la scoperta come un politico qualsiasi, hanno coinvolto i colleghi di VIRGO e hanno lavorato insieme ed in silenzio per mesi.
Hanno confrontato, calcolato e ricalcolato i dati che avevano per raggiungere una certezza statistica e scientifica.
Solo dopo, oggi, hanno contemporaneamente annunciato la scoperta comune.
Che meraviglioso esempio da seguire.

Anche se i modelli fisici e le teorie più soddisfacenti, come il modello standard, la meccanica quantistica e la teoria delle stringhe, continuano ad essere in contrasto tra loro e con la relatività generale, la scienza ha creato questi strumenti importanti per cercare di descrivere e capire l’universo.
La conferma di oggi dimostra che uno di questi strumenti, la relatività generale, è più preciso e più corretto di quello che si pensava.

Ed ovviamente il metodo scientifico, appena se ne presenterà l’occasione, sostituirà a questi strumenti altri strumenti più esatti o più corretti non appena se ne presenterà l’evidenza.

Nel frattempo è una vittoria per tutti.
Congratulazioni.

Marco Calamari
Lo Slog (Static Blog) di Marco Calamari
L’archivio di Cassandra/ Scuola formazione e pensiero

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • none scrive:
    none
    ma questo perché l'autore dell'articolo non ha riportato la news in modo corretto: 3DM non ha mai detto di aver crackato denuvo, non a febbraio, ANZI: hanno detto che non riuscivano a crackarlo, e per questo si sarebbero presi una pausa di riflessione
  • Sanchez scrive:
    Assurdo
    Quando capiranno qualè la vera lotta alla pirateria, allora forse si potrà realmente dire, che non esisterà più o quantomeno sarà una piccola minoranza. La vera lotta è abbassare di molto i prezzi. Non si può pagare un gioco 80/90 (vedi Fifa e/o Pes 2017) è una follia, non spenderei mai 80/90 (ma vi rendete conto che a lire sarebbero 160/180 mila lire) per un XXXXX di gioco. Ma questi si sono bevuti il cervello veramente? Se continuano di questo passo allora ben venga la pirateria. E scusate eh, ma i prezzi sono veramente assurdi. Ma stiamo scherzando o cosa?
  • Michelinux scrive:
    Basta Ipocrisie...
    Francamente mi sono stancato di vedere commenti e forum riempiti di frasi per farsi belli di fronte al pubblico o agli editori. Gioco da tempo immemorabile e gli unici giochi che compro sono quelli in offerta al di sotto dei 15 euro perché ritengo sia assurdo pagare 60 euro un gioco, sopratutto quando si è appassionati e per forza di cose non si può scegliere "un solo" titolo su cui buttare nel XXXXX lo stipendio. Ho acquistato con gran soddisfazione The Witcher 3 perché è un gioco senza DRM (si avete capito bene, non ha protezioni e può essere copiato liberamente eppure è campione di incassi). L'ho pagato 40 euro in prevendita perché i CPR sono gente seria e ho speso anche altri soldi per i DLC non solo perché sono grande appassionato della saga di The Witcher ma perché il gioco è senza DRM.Alcuni dei giochi elencati (DOOM, Hitman e Total War: Warhammer) me li hanno regalati con l'acquisto di una scheda video altrimenti non li avrei acquistati (nonostante i primi 2 li desiderassi molto) e avrei atteso 1 anno 2 che fossero scesi parecchio di prezzo (personalmente questa la ritengo proprio una guerra in piena regola e mi ci metto proprio di punta e con gran soddisfazione a boicottarli). Personalmente mi auguro che ci mettano un po' a violare questo sistema di protezione (non perché lo ritengo giusto, come ho già detto penso che i DRM siano un vero e proprio insulto) ma perché così si accorgeranno del grosso calo di vendite che avranno e allora vedrete che improvvisamente "qualche misterioso nuovo gruppo" riuscirà a violarlo. Chissà chi sarà questo gruppo? Provate ad indovinare dai che è facile...L'unico che ha capito come funziona il mondo è steam che ha fatto grandi affari vendendo giochi a prezzi bassissimi. Ma c'è ancora qualche tonto (o forse dovrei dire "fascio schifoso" ) che si ostina a non voler vedere la realtà. Scendete dalla montagna del sapone e svegliatevi!
  • hengel71 scrive:
    3DM - Fatti non parole
    Fatti non parole. Dopo un mese non è stato craccato nulla la 3DM si vanta di cose che non ha mai fatto
  • Angelo Cavallro scrive:
    Fatti non Parole
    Fatti non parole. Dopo un mese non è stato craccato nulla la 3DM si vanta di cose che non ha mai fatto
  • Il tecnocrate ben informato scrive:
    Starforce
    Ma starforce 3 (o era 4?) non doveva essere infallibile?Mi ricordo che uno dei primi crack per starforce 3/4 nell'intro del gioco aggiungeva una frase del tipo "Suck on that, Starforce n00bs!"
  • mischion scrive:
    Ah bene!
    Ora che so che Rise of the Tomb Rider è stato protetto con Denuvo ci proverò anche più gusto a non comprarlo e mi ci metterò proprio di punta. Forse quando sarà sceso al di sotto dei 7 euro e su steam te lo tireranno dietro ci potrò fare un pensiero. Forse. Ora che so questo rinunciarci non è un problema, anzi, ci provo un gusto sadico nel non finanziarli. Che falliscano. Siamo noi clienti che abbiamo il potere e dobbiamo insegnarglielo a questi porci XXXXXXXX.
    • ... scrive:
      Re: Ah bene!
      - Scritto da: mischion
      Ora che so che Rise of the Tomb Rider è stato
      protetto con Denuvo ci proverò anche più gusto a
      non comprarlo e mi ci metterò proprio di punta.
      Forse quando sarà sceso al di sotto dei 7 euro e
      su steam te lo tireranno dietro ci potrò fare un
      pensiero. Forse. Ora che so questo rinunciarci
      non è un problema, anzi, ci provo un gusto sadico
      nel non finanziarli. Che falliscano. Siamo noi
      clienti che abbiamo il potere e dobbiamo
      insegnarglielo a questi porci
      XXXXXXXX.un piccolo appunto: dopo "XXXXXXXX" hai dimenticato "e figli di XXXXXXX". per il resto, tutto giusto.
    • Antonio Mancuso scrive:
      Re: Ah bene!
      Scusami ma cosa ti da fastidio Denuvo? No perche' fosse invasivo come lo furono i starforce ...Giudichiamo sempre e non guardiamo mai oltre il nostro piccolo dito da tastiera, grande
  • Di nuovo tu scrive:
    Ma non era incraccabile?
    Ma Denuvo non era incraccabile? :oMa non s'era detto che finalmente avevano trovato il DRM IMPOSSIBILE da superare? :$Ma non s'era detto che l'era dei giochi piratati stava per finire? (anonimo)Accidenti, eppure io queste cose non me le sono inventate, le avevo lette in molti siti! (rotfl)E allora come mai l'hanno craccato? (ghost)E allora come mai quest'ennesima figura di emXXXXXl? (rotfl)
    • Nonsonoio scrive:
      Re: Ma non era incraccabile?
      - Scritto da: Di nuovo tu
      Ma Denuvo non era incraccabile? :oOra i cinesi aspettano la mazzetta dal team che ha realizzato Denuvo perché non facciano uscire la "cura" ;)
    • panda rossa scrive:
      Re: Ma non era incraccabile?
      - Scritto da: Di nuovo tu
      Ma Denuvo non era incraccabile? :o

      Ma non s'era detto che finalmente avevano trovato
      il DRM <u
      IMPOSSIBILE </u
      da superare?
      :$

      Ma non s'era detto che l'era dei giochi piratati
      stava per finire?
      (anonimo)

      Accidenti, eppure io queste cose non me le sono
      inventate, le avevo lette in molti siti!
      (rotfl)http://www.dailybest.it/epicfail/la-terra-piatta-le-prove/
      • ... scrive:
        Re: Ma non era incraccabile?
        - Scritto da: panda rossa
        http://www.dailybest.it/epicfail/la-terra-piatta-lNo ma XXXXX, nei commenti c'è pure gente che gli dà ragione e dice "aprite gli occhi" a chi lo ridicolizza... siamo al delirio...
        • panda rossa scrive:
          Re: Ma non era incraccabile?
          - Scritto da: ...
          - Scritto da: panda rossa



          http://www.dailybest.it/epicfail/la-terra-piatta-l

          No ma XXXXX, nei commenti c'è pure gente che gli
          dà ragione e dice "aprite gli occhi" a chi lo
          ridicolizza... siamo al
          delirio...E tu vieni a parlare di delirio in un forum dove c'e' gente che difende apple?Al confronto, i terrapiattisti sono luminari della scienza.
    • prova123 scrive:
      Re: Ma non era incraccabile?
      Fintanto che qualcosa può essere disassemblato allora è craccabile.
    • hengel71 scrive:
      Re: Ma non era incraccabile?
      Non l'hanno ancora craccato perchè in rete non c'è nulla
  • Maximilian scrive:
    Ma che dite ?
    "non ha conseguenze negative sulle performance dei giochi."Ma state scherzando o cosa ?Ma avete una minima idea di che performance terribili abbiano i giochi protetti da Denuvo da Dragon Age a Just Cause 3 ?Oltre alla programmazione scadente di base si associano le risorse per continuare a criptare decriptare l'eseguibile o pensate che vengano fatte magicamente?Si salva solo Mad Max che, guarda caso, oltre a spazi ampi e deserti monta una versione lite di Denuvo.
  • Does Not Work scrive:
    DRM in via della bufalotta
    Che all'alba del 2016 ci sia ancora gente che non ha capito che il DRM è sempre stata una bufala è la vera notizia.
    • Antonio Mancuso scrive:
      Re: DRM in via della bufalotta
      Ah si infatti ... ancora oggi dopo un mese di uscita non vi è nessuna crack in grado di far funzionare tomb raider ..... Forse la bufala che ti bevi è che 3dm sia stato capace di crackarlo!Non dico che il drm definitivo sia denuvo, ma non è neanche da sottovalutare come giochi come just cause 3 e tomb raider non abbiano ancora oggi una crack ..... La scusa della vendita PC frega poco a chi cracka un sistema drm ....
  • enrico scrive:
    Diciamo la verità
    Anche 15 euro per un gioco è troppo, costano troppo. E poi uno non li compra perchè non te li puoi permettere.
    • boh scrive:
      Re: Diciamo la verità
      dipende anche da che gioco si tratta60 euri sono sempre troppi15 possono essere ok per un gioco costato 70 milioni di dollari per farlo. basta che non abbia limitazioni per giocarci online o della versione della piattaforma
      • panda rossa scrive:
        Re: Diciamo la verità
        - Scritto da: boh
        dipende anche da che gioco si tratta
        60 euri sono sempre troppi
        15 possono essere ok per un gioco costato 70
        milioni di dollari per farlo. basta che non abbia
        limitazioni per giocarci online o della versione
        della
        piattaformaIl costo per la realizzazione non e' indicativo di niente.Se spendi 70 milioni per partorire una ciofeca, sei tu quello che deve dare soldi a me perche' io ci giochi.Dopo 20 anni la gente gioca ancora a tetris.E tra 20 anni giochera' ancora a tetris.Altro che 70 milioni.
    • Sg@bbio scrive:
      Re: Diciamo la verità
      - Scritto da: enrico
      Anche 15 euro per un gioco è troppo, costano
      troppo. E poi uno non li compra perchè non te li
      puoi
      permettere.15 euro è un prezzo budget, per molti titoli.
    • Sg@bbio scrive:
      Re: Diciamo la verità
      - Scritto da: enrico
      Anche 15 euro per un gioco è troppo, costano
      troppo. E poi uno non li compra perchè non te li
      puoi
      permettere.15 euro è un prezzo budget, per molti titoli.
    • marco scrive:
      Re: Diciamo la verità
      Anche 7 euro per un gioco è troppo, costano troppo. E poi uno non li compra perchè non te li puoi permettere.E i pc costano troppo! il progresso tecnologico dovrebbe essere piu' veloce, non è possibile che ancora girino i quad core cpu e a ogni proXXXXXre che esce è pressochè uguale a quelle precedente.
      • Funz scrive:
        Re: Diciamo la verità
        - Scritto da: marco
        Anche 7 euro per un gioco è troppo, costano
        troppo. E poi uno non li compra perchè non te li
        puoi
        permettere.ma quanto sei messo male? Se vai una volta al cinema *da solo* spendi di più. Fai il calcolo della spesa per ore di intrattenimento...
    • Tuono scrive:
      Re: Diciamo la verità
      Non capisco i ragionamenti su questo forumSe costa troppo lo lasci sullo scaffale il gioco, quando vedi uno passare con un'auto sportiva che non ti puoi permettere cosa fai? lo aspetti al percheggio per RUBARLA?
      • marco scrive:
        Re: Diciamo la verità
        - Scritto da: Tuono
        Non capisco i ragionamenti su questo forum
        Se costa troppo lo lasci sullo scaffale il gioco,
        quando vedi uno passare con un'auto sportiva che
        non ti puoi permettere cosa fai? lo aspetti al
        percheggio per
        RUBARLA?E lo lascio sullo scaffale sì! che poi se lo compri in digital download ti tocca comprare pure un hard disk da 3 tb che costa 100 euro (!!!) per poter mettere questi giochi da 60 gb l'uno. Ma infatti io sto lasciando tutti i giochi sullo scaffale da anni, poi però vedo che su steam i prezzi di un gioco come trackmania united for ever star edition costa 30 euro ed è di prima del 2008 !! (mettiamo da parte gli ultimi sconti di steam degli ultimi giorni che durano qualche giorno,che tanto non li posso comprare perchè questo mese ho finito i soldi per questi lussi) un gioco che dovrebbero regalare ormai e ci speculano. Poi perdono di valore anche dopo 6 mesi, un anno! Perchè vengono sempre giochi nuovi e chi come tanti come me ha pochi soldi a disposizione ancora gioca a qualche gioco del 2005 o ancora prima. Anche perchè se devo ricomprare un pc oggi ti vendono un cpu quad core, che è solo il doppio potente del dual core che ho ora, una mezza truffa dopo tanti anni. TI spiego, il pc che avevo comprato prima, nel 2001 era 6 volte meno potente di quello che ho comprato dopo tanti anni, oggi invece vedo che il progresso tecnologico va lento e ci speculano a più non posso. E i giochi costano troppo, ne possiamo comprare solo 2 o 3 ogni quattro o cinque anni !!
        • ... scrive:
          Re: Diciamo la verità
          - Scritto da: marco
          - Scritto da: Tuono

          Non capisco i ragionamenti su questo forum

          Se costa troppo lo lasci sullo scaffale il
          gioco,

          quando vedi uno passare con un'auto sportiva
          che

          non ti puoi permettere cosa fai? lo aspetti
          al

          percheggio per

          RUBARLA?

          E lo lascio sullo scaffale sì! che poi se lo
          compri in digital download ti tocca comprare pure
          un hard disk da 3 tb che costa 100 euro (!!!) per
          poter mettere questi giochi da 60 gb l'uno. Ma
          infatti io sto lasciando tutti i giochi sullo
          scaffale da anni, poi però vedo che su steam i
          prezzi di un gioco come trackmania united for
          ever star edition costa 30 euro ed è di prima del
          2008 !! (mettiamo da parte gli ultimi sconti di
          steam degli ultimi giorni che durano qualche
          giorno,che tanto non li posso comprare perchè
          questo mese ho finito i soldi per questi lussi)
          un gioco che dovrebbero regalare ormai e ci
          speculano. Poi perdono di valore anche dopo 6
          mesi, un anno! Perchè vengono sempre giochi nuovi
          e chi come tanti come me ha pochi soldi a
          disposizione ancora gioca a qualche gioco del
          2005 o ancora prima. Anche perchè se devo
          ricomprare un pc oggi ti vendono un cpu quad
          core, che è solo il doppio potente del dual core
          che ho ora, una mezza truffa dopo tanti anni. TI
          spiego, il pc che avevo comprato prima, nel 2001
          era 6 volte meno potente di quello che ho
          comprato dopo tanti anni, oggi invece vedo che il
          progresso tecnologico va lento e ci speculano a
          più non posso. E i giochi costano troppo, ne
          possiamo comprare solo 2 o 3 ogni quattro o
          cinque anni
          !!Il discorso è un altro. Posso anche spendere 60 Euro per un gioco come il nuovo Doom che è un gioco che ha richiesto anni e che non è semplicemente un gioco dell'anno prima con un nuovo database e qualche grafica cambiata.Quando si parla di giochi come FIFA o Football Manager invece siamo veramente alla presa per il XXXX: giochi praticamente uguali all'anno precedente a prezzo pieno, in cui non puoi nemmeno caricare il save game che avevi l'anno precedente e sei costretto a rifare tutto. Ma per favore.
          • marco scrive:
            Re: Diciamo la verità
            Più che altro migliorano la grafica, il resto come giocabilità è molto simile ai giochi vecchi. E' molto spettacolare e sanguinoso vedere la motoXXXX che apre i mostri come ho visto dai filmati ma è sempre la solita roba. Butta i soldi ancora di più e prendi la special edition che costa 130 euro o cifra simile.
          • ... scrive:
            Re: Diciamo la verità
            - Scritto da: marco
            Più che altro migliorano la grafica, il resto
            come giocabilità è molto simile ai giochi vecchi.
            E' molto spettacolare e sanguinoso vedere la
            motoXXXX che apre i mostri come ho visto dai
            filmati ma è sempre la solita roba. Butta i soldi
            ancora di più e prendi la special edition che
            costa 130 euro o cifra
            simile.Sì ma questo è un discorso più che altro sulla qualità e la giocabilità... il mio discorso era sul fatto che il prezzo sia o meno giustificabile. Per giochi palesemente nuovi posso anche capire il prezzo "pieno", ma quando si tratta di spacciare qualche modifica estetica e un database aggiornato, per di più con il difetto che manco ti fanno caricare le partite che avevi salvato nell'anno precedente, allora proprio non è giustificabile e anzi il prezzo pieno sa di presa per i fondelli. Se mi dessero solo il database aggiornato pagandolo, che so, 5 Euro, magari lo comprerei... così, vadano pure a quel paese...
        • Sg@bbio scrive:
          Re: Diciamo la verità
          - Scritto da: marco
          - Scritto da: Tuono

          Non capisco i ragionamenti su questo forum

          Se costa troppo lo lasci sullo scaffale il
          gioco,

          quando vedi uno passare con un'auto sportiva
          che

          non ti puoi permettere cosa fai? lo aspetti
          al

          percheggio per

          RUBARLA?

          E lo lascio sullo scaffale sì! che poi se lo
          compri in digital download ti tocca comprare pure
          un hard disk da 3 tb che costa 100 euro (!!!) per
          poter mettere questi giochi da 60 gb l'uno. Ma
          infatti io sto lasciando tutti i giochi sullo
          scaffale da anni, poi però vedo che su steam i
          prezzi di un gioco come trackmania united for
          ever star edition costa 30 euro ed è di prima del
          2008 !! (mettiamo da parte gli ultimi sconti di
          steam degli ultimi giorni che durano qualche
          giorno,che tanto non li posso comprare perchè
          questo mese ho finito i soldi per questi lussi)
          un gioco che dovrebbero regalare ormai e ci
          speculano. Poi perdono di valore anche dopo 6
          mesi, un anno! Perchè vengono sempre giochi nuovi
          e chi come tanti come me ha pochi soldi a
          disposizione ancora gioca a qualche gioco del
          2005 o ancora prima. Anche perchè se devo
          ricomprare un pc oggi ti vendono un cpu quad
          core, che è solo il doppio potente del dual core
          che ho ora, una mezza truffa dopo tanti anni. TI
          spiego, il pc che avevo comprato prima, nel 2001
          era 6 volte meno potente di quello che ho
          comprato dopo tanti anni, oggi invece vedo che il
          progresso tecnologico va lento e ci speculano a
          più non posso. E i giochi costano troppo, ne
          possiamo comprare solo 2 o 3 ogni quattro o
          cinque anni
          !!Gli sconti di Steam ormai non sono più incisivi come un tempo. Molto spesso i titoli scontati hanno un abbassamento ridicolo.L'unica cosa che fa la differenza è il mercato delle chiavi di licenza, che rende realmente conveniente l'acquisto, fin quando non troveranno un modo per rendere illegale pure quello.
    • Funz scrive:
      Re: Diciamo la verità
      - Scritto da: enrico
      Anche 15 euro per un gioco è troppo, costano
      troppo. E poi uno non li compra perchè non te li
      puoi
      permettere.Al momento sto giocando a Fallout e The Witcher che ho preso in offerta a 7-8 Euro, ma di recente li davano via a 3-4.Ovviamente, sono le penultime versioni. Ma come gameplay sono assolutamente ottimi e anche come grafica, specialmente the Witcher che è parecchio recente.Altrettanto ovviamente tra non molto tempo giocherò alle rispettive versioni 4 e 3, spendendo altrettanto poco.Quindi, come vedi è possibilissimo giocare bene spendendo poco o niente.
Chiudi i commenti