Lanciata ufficialmente la super-rete europea

Géant è in grado di trasportare dati in 32 paesi alla velocità di 10 gigabit per secondo. Secondo i promotori è il network più potente fin qui realizzato
Géant è in grado di trasportare dati in 32 paesi alla velocità di 10 gigabit per secondo. Secondo i promotori è il network più potente fin qui realizzato


Roma – Non è ancora ultimata ma già fornisce prestazioni di enorme interesse la rete GÉANT definita dai suoi promotori come il network più potente al mondo. Ieri il network, che ha iniziato ad integrare reti ultraveloci in mezza Europa dal primo dicembre del 2001, è stato ufficialmente lanciato dal Consortium of European Research Networks.

Il progetto Géant, cofinanziato dalla Commissione europea e gestito dal consorzio internazionale DANTE , si appoggia su una rete di reti ad altissime prestazioni in 32 diversi paesi. Con questi strumenti può connettere oltre 3mila università e centri di ricerca mettendo a disposizione una connettività da favola: 10 gigabit al secondo.

Géant è nella realtà il “segmento europeo” – come tale lo ha descritto il commissario alla società dell’informazione europeo Erkki Liikanen – della GTRN (Global Terabit Research Network), la super-rete internazionale. Géant viene descritta come una rete che non ha eguali nella copertura geografica e nel supporto che offre ai ricercatori sia come rete di comunicazione che come infrastruttura di ricerca in quanto tale.

Nel complesso, Géant – un progetto quadriennale – è animata da nove circuiti a 10 gigabit per secondo e da altri 11 da 2,5 gigabit.

Tutto quello che c’è da sapere su Géant è disponibile qui .

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

23 05 2002
Link copiato negli appunti