L'Athlon conquista il suo primo Tablet PC

AMD ha lanciato due nuove versioni mobile del suo chippotto a 64 bit e ha annunciato la disponibilità del primo Athlon su una linea di Tablet PC convertibili
AMD ha lanciato due nuove versioni mobile del suo chippotto a 64 bit e ha annunciato la disponibilità del primo Athlon su una linea di Tablet PC convertibili


Sunnyvale (USA) – Approfittando di un momento particolarmente positivo per il mercato dei notebook, AMD ha introdotto due nuove versioni mobili dell’Athlon 64 e dell’Athlon XP.

Il Mobile Athlon 64 3400+, indirizzato ai notebook mainstream ad elevate prestazioni, gira ad una frequenza di 2,2 GHz e integra 1 MB di cache. Come gli altri membri della famiglia Mobile Athlon 64, il 3400+ supporta la tecnologia Enhanced Virus Protection, le memorie DDR400, il sistema per la gestione dei consumi PowerNow! e il software x86 a 64 bit.

L’Athlon XP-M 2200+ si rivolge invece al mercato dei notebook ultraleggeri, un settore dove AMD ha fatto il proprio ingresso soltanto lo scorso anno. Il nuovo modello, che ha un clock di 1,6 GHz e una cache di 512 KB, si basa sulla vecchia tecnologia x86 di AMD e, per tale ragione, può eseguire solo codice a 32 bit.

Il nuovo XP-M 2200+ è la prima CPU di AMD ad essere stata scelta un produttore di notebook, Averatec , per equipaggiare un modello di PC ultraportatile convertibile in tablet PC.

Il prezzo dei due nuovi chip, per ordini di 1.000 unità, è di 432 dollari per il Mobile Athlon 64 3400+ e di 97 dollari per l’Athlon XP-M 2200+.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

19 07 2004
Link copiato negli appunti