L'Australia vara le pedotrappole web

La contestata legge è stata approvata: le forze di polizia del paese tenderanno in rete degli agguati ai potenziali pedofili. Obiettivo: prenderli subito, prenderli tutti


Canberra (Australia) – Lo hanno già avuto le autorità americane del Texas e ora il via libera alle trappole web per pedofili è stato dato dal Parlamento australiano anche ai cybercop del paese dei canguri.

In pratica la nuova legge, contestata da qualche frangia libertaria dentro e fuori dal paese, consente ai poliziotti informatici australiani di creare chat room o partecipare in chat room sotto copertura , spacciandosi per minorenni e cercando di attirare nella propria rete chi provasse interessi sessuali online. A quel punto il cybercop sotto copertura potrebbe dare appuntamento al potenziale pedofilo e, al momento giusto, arrestarlo.

Chris Ellison, il ministro della Giustizia australiano, ha descritto la nuova legge come un mezzo nuovo ed efficace per “impedire che Internet venga usato come veicolo di depravazione”. “La polizia – ha affermato – potrà arrestare i predatori in Internet prima che abusino dei bambini e prima che utilizzino le chat room per espandere la propria rete diabolica”.

La legge è stata realizzata per consentire ai cybercop australiani di partecipare al network antipedofila che le polizie americana, canadese e britannica stanno mettendo in piedi.

Le pene previste dalla legge riflettono la meccanica delle trappole: fino a 15 anni di carcere per chi venisse beccato a flirtare online con un minore che ritenga più giovane di 16 anni, anche se questo è invece un poliziotto. Fino a 10 anni di carcere, invece, per chi utilizza Internet per diffondere immagini di pornografia infantile.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Siamo sicuri della provenienza?
    Siamo sicuri che quegli attacchi provenissero realmente da server governativi?Esiste una tecnica battezzata "SYN reflection attack" che permette come dice il nome di inviare pacchetti SYN spoofati (con sorgente argibtrario) a host qualsiasi, anche governativi, siti web importanti o altro ancora. Tali server rispondono al SYN con un ACK verso l'indirizzo specificato dalla sorgente.Cosa succede se migliaia di computer infettati, Zombie, inviano queste syn "spoofate" a host governativi utilizzando come sorgente quello di un ipotetica vittima?La vittima si vedrà arrivare un enorme flusso di SYN/ACK proveniente da questi host governativi credendo che l'attacco provenga da loro.Non è solo teoria, potete documentarvi su grc.com ed in ogni caso ho anche provato personalmente con un amico e il giochetto funziona veramente.
  • Giambo scrive:
    Re: Di certo non erano studentelli....
    - Scritto da: Anonimo
    I computer periferici da ufficio al pubblico
    non c'entrano nulla con segreti militari,
    dati criptati ed archivi segreti archiviati
    chissà sotto quali basi segrete,
    spesso in deserti e montagne.Si, ma in qualche modo Rumsfeld deve poter accedere a questi dati, e non credo che ogni che si dimentica il nome dell'agente che ha assassinato Kennedy si debba fare 3 ore di volo fino al deserto del Nevada, calarsi per 200 metri nelle viscere di una montagna, passare allo scanner della retina, inserire la parola d'ordine, stampare il documento e ingoiarlo una volta letto :)Dal momento che i documenti devono essere consultabili "in chiaro" da qualche computer periferico (come li chiami te), il gioco e' fatto.
    In questo caso però sembra che
    l'attacco sia qualcosa di più di uno
    studentello che possa aver intaccato gli
    uffici periferici per il pubblico e
    ciò significa che si tratta
    dell'opera di gruppi di professionisti,
    terroristi o spie di altri paesi ostili, non
    certo di studentelli che giocano.Oppure, ipotesi altrettanto verosimile, gli alieni grigi di Alpha Centauri :-)E poi, scusa se me la prendo con te, con 'sti terroristi avette proprio stracciato i maroni. Terroristi di qua, terroristi di la, attenti al lupo, attenti al lupo e dall'11 Settembre di 3 anni fa non e' successo ancora nulla.'sti americani mi ricordano sempre di piu' Giovanni Drogo de "Il deserto dei Tartari" (Buzzati).
  • Anonimo scrive:
    Alla faccia della sicurezza Linux!
    Ecco cosa significa affidarsi ad un pinguino! Alla fine prendi un granchio!
    • Anonimo scrive:
      Re: Alla faccia della sicurezza Linux!
      - Scritto da: Anonimo
      Ecco cosa significa affidarsi ad un
      pinguino! Alla fine prendi un granchio!

      Infatti, è meglio affidarsi allo zio bill....così lo prendi nel c**o!!!Ma se questi sono i tuoi gusti......
    • Anonimo scrive:
      Re: Alla faccia della sicurezza Linux!

      Ecco cosa significa affidarsi ad un
      pinguino! Alla fine prendi un granchio!8)
  • Anonymous scrive:
    Re: mi viene in mente il libro che sto
    - Scritto da: Elwood_
    leggendo...

    Giro di vite contro gli hackers
    di Bruce SterlingLo sto leggendo anch'io.Piacevole.Anonymous
  • Anonimo scrive:
    Re: mi viene in mente il libro che sto
    E' un gran libro ;)Poi ti consiglio Italian Crackdown della ApogeoCoD
  • Anonimo scrive:
    Re: il sistema operativo?
    :s Ma perchè DEVE essere sempre colpa di windows?
    • Anonimo scrive:
      Re: il sistema operativo?
      - Scritto da: Anonimo
      :s Ma perchè DEVE essere sempre colpa
      di windows?Non e' sempre colpa di windows anche se a dir la verita' fa un po schifo come OS, invece appena decente come Playstation.
      • Anonimo scrive:
        Re: il sistema operativo?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        :s Ma perchè DEVE essere sempre
        colpa

        di windows?

        Non e' sempre colpa di windows anche se a
        dir la verita' fa un po schifo come OS,
        invece appena decente come Playstation.
        dipende da chi lo usa e su cosa lo fai girare.In fin dei conti esclusi gli utonti installa cacca, il maggior numero di problemi letali per un win2000/xp paccato, e causato dall'hardware.
  • Anonimo scrive:
    Di certo non erano studentelli....
    Anche fossero stati veramente degli student sicuramente farebbero parte dei gruppi terroristici o dei servizi segreti di paesi ostili agli USA.La gente al giorno d'oggi si lascia abbindolare dalla balla per rendere meno importante la gravità dei fatti e nascondere la verità. Queste cose non succedono come se nulla fosse, i sistemi militari non si violano con tanta facilità come vogliono far credere e come tanti purtroppo credono davvero. Dietro questi fatti c'è sempre una verità molto peggiore, sono azioni progettate a regola d'arte, spesso con collaborazionisti, spie all'interno che permettono di conoscere eventuali falle o crearne di opportune...
    • Anonimo scrive:
      Re: Di certo non erano studentelli....
      - Scritto da: Anonimo
      Anche fossero stati veramente degli student
      sicuramente farebbero parte dei gruppi
      terroristici o dei servizi segreti di paesi
      ostili agli USA.
      La gente al giorno d'oggi si lascia
      abbindolare dalla balla per rendere meno
      importante la gravità dei fatti e
      nascondere la verità. Queste cose non
      succedono come se nulla fosse, i sistemi
      militari non si violano con tanta
      facilità come vogliono far credere e
      come tanti purtroppo credono davvero.
      Dietro questi fatti c'è sempre una
      verità molto peggiore, sono azioni
      progettate a regola d'arte, spesso con
      collaborazionisti, spie all'interno che
      permettono di conoscere eventuali falle o
      crearne di opportune...Vinci il premio "complottista dell'anno", congratulazioni!
    • Giambo scrive:
      Re: Di certo non erano studentelli....
      - Scritto da: Anonimo
      Anche fossero stati veramente degli student
      sicuramente farebbero parte dei gruppi
      terroristici o dei servizi segreti di paesi
      ostili agli USA.... che spedivano SPAM del tipo "buy Vi@gra NOW" oppure "Low mortg@ges" ?Ma va' la', tu vedi terroristi dietro ad ogni angolo, non e' che ti sei fatto contagiare dall'isteria made in USA :) ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Di certo non erano studentelli....
        - Scritto da: Giambo

        - Scritto da: Anonimo

        Anche fossero stati veramente degli
        student

        sicuramente farebbero parte dei gruppi

        terroristici o dei servizi segreti di
        paesi

        ostili agli USA.

        ... che spedivano SPAM del tipo "buy Vi@gra
        NOW" oppure "Low mortg@ges" ?

        Ma va' la', tu vedi terroristi dietro ad
        ogni angolo, non e' che ti sei fatto
        contagiare dall'isteria made in USA :) ?Sei tu che sei puerile se credi alle favolette che raccontano per celare la verità ben più grave e pericolosa di fatti come questi.
        • Giambo scrive:
          Re: Di certo non erano studentelli....
          - Scritto da: Anonimo

          Ma va' la', tu vedi terroristi dietro ad

          ogni angolo, non e' che ti sei fatto

          contagiare dall'isteria made in USA :) ?

          Sei tu che sei puerile se credi alle
          favolette che raccontano per celare la
          verità ben più grave e
          pericolosa di fatti come questi.Gli alieni grigi. Lo sapevo. Sono venuti a riprendersi i rottami di Roosvelt. In cambio ci doneranno petrolio e un cervello nuovo per un presidente, scelto democraticamente dall'ONU :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Giambo e l'antiamericanismo
        - Scritto da: Giambo

        - Scritto da: Anonimo

        Anche fossero stati veramente degli
        student

        sicuramente farebbero parte dei gruppi

        terroristici o dei servizi segreti di
        paesi

        ostili agli USA.

        ... che spedivano SPAM del tipo "buy Vi@gra
        NOW" oppure "Low mortg@ges" ?

        Ma va' la', tu vedi terroristi dietro ad
        ogni angolo, non e' che ti sei fatto
        contagiare dall'isteria made in USA :) ?credoche il tuo pensiero è ed e condiviso da moltissime persone ed il peggio da una buona parte della politica italiana pseudo rossa.Peccato che fra queste vi erano baldoni quattrocchi e i 12 poveri emigranti sterminati ieri.il pacifismo ad ogni costo è come il nazionalismo sempre foriero di guerre e sventureby
        • Anonimo scrive:
          Re: Giambo e l'antiamericanismo
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Giambo



          - Scritto da: Anonimo


          Anche fossero stati veramente degli

          student


          sicuramente farebbero parte dei
          gruppi


          terroristici o dei servizi segreti
          di

          paesi


          ostili agli USA.



          ... che spedivano SPAM del tipo "buy
          Vi@gra

          NOW" oppure "Low mortg@ges" ?



          Ma va' la', tu vedi terroristi dietro ad

          ogni angolo, non e' che ti sei fatto

          contagiare dall'isteria made in USA :) ?

          credoche il tuo pensiero è ed e
          condiviso da moltissime persone ed il peggio
          da una buona parte della politica italiana
          pseudo rossa.
          Peccato che fra queste vi erano baldoni
          quattrocchi e i 12 poveri emigranti
          sterminati ieri.

          il pacifismo ad ogni costo è come il
          nazionalismo sempre foriero di guerre e
          sventure
          Beh, seguendo il tuo ragionamento sembra che bisogni dichiarare guerra ad un qualche stato ricco di una qualche materia prima casuale perchè protegge i terroristi che bucano i siti delle agenzie governative americane. Altrimenti quello che ci attende è sventura.Non credo che si tratti di pacifismo o nazionalismo, la questione è piuttosto il controllo dei pensieri e il veicolamento dell'opinione pubblica quando si parla dell'isteria made in USA: se la classe dirigente di una nazione decide di fare la guerra contro un'altra nazione (a dispetto dell'opinione pubblica), quest'ultima non può opporre il terrorismo come metodo di battaglia perchè non colpisce chi decide per la guerra; mentre, se l'opinione pubblica è daccordo il terrorismo è legittimato.Io non sono daccordo con le operazioni militari perchè non ci guadagno niente, e se potessi fare qualcosa a favore degli "stati canaglia", lo farei, ma ovviamente devo guadagnarci qualcosa.Non ho mai capito i discorsi contorti. Non ho paura di quello che non vedo perchè dal mio punto di vista non esiste.
        • Giambo scrive:
          Re: Giambo e l'antiamericanismo
          - Scritto da: Anonimo
          credoche il tuo pensiero è ed e
          condiviso da moltissime persone ed il peggio
          da una buona parte della politica italiana
          pseudo rossa.
          Peccato che fra queste vi erano baldoni
          quattrocchi e i 12 poveri emigranti
          sterminati ieri.Booh-booh piangiamo tutti e insceniamo una tragedia greca.Se vado a lavorare in un paese in guerra allora devo mettere in conto il fatto che posso lasciarci le penne.Come del resto metto in conto che potrei ammazzarmi se guido ubriaco e con i farsi spenti a 150Km/h in una stradina di campagna dopo una serata in discoteca.Ma se finisco ammazzato in automobile (O con il cancro ai polmoni perche' fumo 4 pacchetti al giorno o per un colpo al cuore perche' peso 200Kg) non faccio notizia, non mobilito tutti i TG del giorno, nessuno espone la croce bianca in campo rosso (O il tricolore nel tuo caso) a mezz'asta.
    • Anonimo scrive:
      Re: Di certo non erano studentelli....
      - Scritto da: Anonimo
      Anche fossero stati veramente degli student
      sicuramente farebbero parte dei gruppi
      terroristici o dei servizi segreti di paesi
      ostili agli USA.
      La gente al giorno d'oggi si lascia
      abbindolare dalla balla per rendere meno
      importante la gravità dei fatti e
      nascondere la verità. Queste cose non
      succedono come se nulla fosse, i sistemi
      militari non si violano con tanta
      facilità come vogliono far credere e
      come tanti purtroppo credono davvero.
      Dietro questi fatti c'è sempre una
      verità molto peggiore, sono azioni
      progettate a regola d'arte, spesso con
      collaborazionisti, spie all'interno che
      permettono di conoscere eventuali falle o
      crearne di opportune...Si, ma sicuramente ci devono essere dietro anche gli extraterrestri della zona 51, perchè altrimenti non si spiega con quali tecniche abbiano superato i firewall militari. Dev'essere stata un'azione combinata Bin Laden + Extraterrestri che hanno usato la telepatia per accedere direttamente ai sistemi sicurizzati dell'amministrazione Bush.Ma vaaaaaa.....
      • LockOne scrive:
        Re: Di certo non erano studentelli....
        - Scritto da: Anonimo
        Si, ma sicuramente ci devono essere dietro
        anche gli extraterrestri della zona 51sarebbe "area" 51. noi alieni ci teniamo alla forma.
      • Anonimo scrive:
        Re: Di certo non erano studentelli....

        Si, ma sicuramente ci devono essere dietro
        anche gli extraterrestri della zona 51,
        perchè altrimenti non si spiega con
        quali tecniche abbiano superato i firewall
        militari. Dev'essere stata un'azione
        combinata Bin Laden + Extraterrestri che
        hanno usato la telepatia per accedere
        direttamente ai sistemi sicurizzati
        dell'amministrazione Bush.

        Ma vaaaaaa.....Sono gli "illuminati" amico mio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Di certo non erano studentelli....
      torniamo alla realta, please.questo e' il risultato di pura incompetenza.governativa.
      • Anonimo scrive:
        Re: Di certo non erano studentelli....
        - Scritto da: Anonimo

        torniamo alla realta, please.

        questo e' il risultato di pura
        incompetenza.governativa.

        La realtà non è così banale come tu ed altri che rispondete al thread dimostrare di credere. Siamo veramente alla frutta se c'è così tanta gente che oramai crede a qualsiasi balla o copertura.
        • Anonimo scrive:
          Re: Di certo non erano studentelli....

          La realtà non è così
          banale come tu ed altri che rispondete al
          thread dimostrare di credere.
          Siamo veramente alla frutta se c'è
          così tanta gente che oramai crede a
          qualsiasi balla o copertura."La decisione cristiana di credere il mondo brutto e cattivo hareso il mondo brutto e cattivo."Friedrich Wilhelm NietszcheA forza di guardare ai complotti, non vi siete resi conto che la stupidita' umana e' il mglior modo per spiegare certi casini (vedi "Storie dalla Sala Macchine").
          • Anonimo scrive:
            Re: Di certo non erano studentelli....
            - Scritto da: Anonimo
            A forza di guardare ai complotti, non vi
            siete resi conto che la stupidita' umana e'
            il mglior modo per spiegare certi casiniCi vuole qualcosa di più che una massiccia dose di stupidità umana per credere che a) una rete militare possa essere compromessa dal primo pirla che passa, e b) che informazioni strategiche di un qualsiasi valore siano conservate su macchine FISICAMENTE connesse a reti pubbliche, anche attraverso un numero arbitrario di firewall e gateways in cascata.Il resto sono le solite seghe mentali da bar sport.
          • Giambo scrive:
            Re: Di certo non erano studentelli....
            - Scritto da: Anonimo
            Ci vuole qualcosa di più che una
            massiccia dose di stupidità umana per
            credere che a) una rete militare possa
            essere compromessa dal primo pirla che
            passa,Cos'hanno i militari che gli altri non hanno (Evitiamo facili battute sul QI, please) ?Pure loro possono usare una password cazzuta facilmente crackabile o avere un software vecchio non patchata oppure aver dimenticato proprio _quella_ regola nel firewall.A dispetto del modo di ragionare e di parlare, pure loro sono umani e possono commettere degli errori.
            e b) che informazioni strategiche di
            un qualsiasi valore siano conservate su
            macchine FISICAMENTE connesse a reti
            pubbliche,Tutto il mondo e' connesso. O credi che quando Mr.Smith si vuole rileggere il documento su l'assassinio Kennedy debba farsi qualche centianaio di chilometri a piedi e sedersi davanti allo schermo di _quella_ macchina ?
            anche attraverso un numero
            arbitrario di firewall e gateways in
            cascata.Quindi i militari secondo te sono "sconnessi" dal mondo. Niente accesso ad Internet, neppure un modem per spedire FAX ... tagliati fuori. FISICAMENTE, come dici tu.
            Il resto sono le solite seghe mentali da bar
            sport.L'asessore di Roncofritto diceva "Fatti, non pugnette !".Io credo di piu' alla stupidita' umana che al ritorno degli "Illuminati Scientologisti Carbonari di Elohim" :-D ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Di certo non erano studentelli....
            Bhe, ma qui e` pieno di gente che vede le cose solo in bianco e nero, e si scorda delle sfumature.Gente che pensa ai computer del ministero della difesa e si immagina un bunker con un coso nero con tutte le lucine che sbirluccicano ...Ma andiamo, su ... questa gente si scorda che anche i militari hanno la loro burocrazia, che nelle strutture governative ci saranno si, i computer strategici isolati dal resto del mondo, ma ci sono anche migliaia e migliaia di pc usati da segretarie, stagisti, corsisti, dall'elettricista che verifica la disponibilita` di pezzi in magazzino, dal furiere che lo usa per ordinare il pane per la truppa, dal tenente annoiato che si fa un giro sul sito porcello.Anche i militari sono umani (o almeno una buona parte di loro, credo 8)Ed immagino che siano questi computer "periferici" ad essere finiti nelle sgrinfie dei cracker di turno. Mica che ci voglia poi granche`, ormai con un pc con windoze basta aprire un'e-mail per ritrovarsi un trojan a bordo :@
          • Anonimo scrive:
            Re: Di certo non erano studentelli....
            - Scritto da: Anonimo
            Bhe, ma qui e` pieno di gente che vede le
            cose solo in bianco e nero, e si scorda
            delle sfumature.

            Gente che pensa ai computer del ministero
            della difesa e si immagina un bunker con un
            coso nero con tutte le lucine che
            sbirluccicano ...

            Ma andiamo, su ... questa gente si scorda
            che anche i militari hanno la loro
            burocrazia, che nelle strutture governative
            ci saranno si, i computer strategici isolati
            dal resto del mondo, ma ci sono anche
            migliaia e migliaia di pc usati da
            segretarie, stagisti, corsisti,
            dall'elettricista che verifica la
            disponibilita` di pezzi in magazzino, dal
            furiere che lo usa per ordinare il pane per
            la truppa, dal tenente annoiato che si fa un
            giro sul sito porcello.

            Anche i militari sono umani (o almeno una
            buona parte di loro, credo 8)

            Ed immagino che siano questi computer
            "periferici" ad essere finiti nelle sgrinfie
            dei cracker di turno. Mica che ci voglia poi
            granche`, ormai con un pc con windoze basta
            aprire un'e-mail per ritrovarsi un trojan a
            bordo :@I computer periferici da ufficio al pubblico non c'entrano nulla con segreti militari, dati criptati ed archivi segreti archiviati chissà sotto quali basi segrete, spesso in deserti e montagne.In questo caso però sembra che l'attacco sia qualcosa di più di uno studentello che possa aver intaccato gli uffici periferici per il pubblico e ciò significa che si tratta dell'opera di gruppi di professionisti, terroristi o spie di altri paesi ostili, non certo di studentelli che giocano.
  • Anonimo scrive:
    Re: il sistema operativo?
    - Scritto da: Anonimo
    sempre windows naturalmenteovviamente ne sai quanto io ne capisco di organismi geospaziali, niente!freeBSD. Il baco usato e' stato una vecchia falla di Apache e di sendmail. Una volta nella rete hanno creato una sottorete e non sono stati mai trappati dagli scanner interni.In questo caso non e' l'OS il responsabile, ma la stupidita' di chi gestiva un infrastruttura tanto delicata.windrago
  • Anonimo scrive:
    il sistema operativo?
    sempre windows naturalmente
  • Elwood_ scrive:
    mi viene in mente il libro che sto
    leggendo...Giro di vite contro gli hackersdi Bruce Sterling
Chiudi i commenti