L'autovelox che pizzica chi parla al cellulare

In South Yorkshire una chiamata in macchina può essere sanzionata anche via autovelox mobile
In South Yorkshire una chiamata in macchina può essere sanzionata anche via autovelox mobile

Londra – Nel South Yorkshire , d’ora in poi, l’autovelox portatile potrà essere utilizzato anche per comprovare l’utilizzo del cellulare da parte di un conducente. Una violazione che verrà sanzionata con 60 sterline e ben 3 punti delle patente.

Secondo Evening Standard si tratterebbe di un’iniziativa della polizia locale – conseguenza delle statistiche che nel 2005 hanno rilevato in 400 feriti e 13 morti il numero di “chiacchieroni patentati”.

“A occhio nudo o attraverso la lente di un autovelox mobile la violazione rimane tale, quindi gli agenti operano in totale legalità”, ha dichiarato Meredydd Hughes, responsabile locale dell’ Association of Chief Constables . “Gli autovelox automatici, invece, possono essere utilizzati solo per la rilevazione delle infrazioni tradizionali, a meno che non cambi la normativa”. Si tratta insomma di una piccola agevolazione che non obbliga la Polizia a notificare immediatamente l’infrazione.

Il Governo spera che le sanzioni più dure possano dissuadere gli automobilisti dall’utilizzo dei cellulari durante la guida, e quindi favorire l’uso dei sistemi vivavoce. I dati di Direct Line , ad esempio, confermano che un conducente su otto ignora totalmente le Leggi sull’utilizzo dei cellulari a bordo.

“Tre punti in meno sono certamente un segnale”, ha aggiunto Hughes. “Dovrebbe essere considerato un avvertimento per gli automobilisti che con questa nuova norma non si scherza”.

Dario d’Elia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

28 02 2007
Link copiato negli appunti