L'avvocato tra tecnologia e nuove opportunità

Convegno

Messina – L’Osservatorio Centro studi di informatica giuridica (CSIG) di Messina, insieme al Consiglio dell’Ordine degli avvocati della città, AIGA Messina e ELSA Messina, organizza il convegno ad accesso gratuito dal titolo La professione forense tra diritto, tecnologia e management, per nuove opportunità professionali .

L’incontro si terrà il 21 febbraio dalle 10,30 in poi presso l’Aula Magna della Corte d’Appello di Messina, al Palazzo di Giustizia. Molti gli interventi previsti, tra i quali quelli di Francesco Marullo di Condojanni, Nicolò Fazio, Bruno Fiammella, Massimo Melica.

Il CSIG è a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ma chi li guarda sti video?
    Se non fosse che adesso qualsiasi c*g*t* sgradevole uno metta su youtube finisce al tiggiuno, al tiggidue e al tiggicincue (errori ortografici VOLUTI) chi mai li guarderebbe se non i loro autori, i compagni di scuola e i loro amichetti? qualche decina di persone che sanno che quel video è lì e lo riguardano ancora e ancora facendo salire il numero di hits, ma son sempre loro!E' grazie alla TV, non al web che il pubblico dei bulli raggiunge milioni di unità. Non potrebbero chiedere di meglio.E qui sta la differenza: su internet trovi qualcosa solo se la cerchi. la TV te la sbatte in faccia. E' vero che la rete non dimentica, ma è anche vero che molte cose lasciano l'interesse che trovano (vedi la miriade di blog con dieci lettori scritti da adolescentame - di qualsivoglia età - che poi trova altri interessi e lascia ai posteri un blog inaggiornato per anni e anni), la TV quasi ti ORDINA di interessarti a quello che vuole lei in quel momento e solo in quel momento.Il problema piuttosto è che questi telegiornalisti del menga ora hanno un filone di notizie illimitato e gratuito, non possono che ringraziare i bulli.Intanto la cosa puzza alle orecchie del politico che vuole la censura, salvo poi essere fermato da quello che la attua non per ignoranza dei principi e meccanismi su cui si bsa la rete, ma per malafede nei confronti di essi (non facciamo nomi...)Temo proprio che questi video "spopoleranno" (si fa per dire) finchè ai tiggiornalisti non toccherà occuparsi d'altro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma chi li guarda sti video?
      - Scritto da:
      Se non fosse che adesso qualsiasi c*g*t*
      sgradevole uno metta su youtube finisce al
      tiggiuno, al tiggidue e al tiggicincue (errori
      ortografici VOLUTI) chi mai li guarderebbe se
      non i loro autori, i compagni di scuola e i
      loro amichetti? Il video del ragazzo handicappato picchiato dai bulli e' arrivato 5' nei piu' visti al mondo, ed a quel punto i giornalisti se ne sono finalmente accorti anche loro.
  • Anonimo scrive:
    E poi si lamentano del precariato
    Questi non hanno proprio idea di cosa cazzo è una scuola.Viva la scuola democratica, abbasso i mezzi di educazione forti.Ed ecco una generazione di sbandati inutili.Ma una volta al lavoro, cosa mai potranno meritarsi se non un contratto senza garanzie?Ma chi li vuole, sopratutto????
    • Anonimo scrive:
      Re: E poi si lamentano del precariato
      - Scritto da:
      Questi non hanno proprio idea di cosa cazzo è una
      scuola.di cosa cazzo SIA una scuola.Forse dovresti provare ad andarci tu (in quel posto... chiamato scuola).
  • Anonimo scrive:
    ragazzi & adulti
    E' peggio un ragazzo che butta giù una staccionata a spallate o un adulto che scatena una guerra?E' peggio un ragazzo che si cerca le foto porno su internet o un adulto che violenta una donna?E' peggio un ragazzo che fa qualche scena idiota su YouTube o un adulto che ruba, uccide e spaccia droga?E' peggio un ragazzo che porta un telefonino a scuola o un adulto che evade le tasse, inquina, e lascia crepare gli operai della sua fabbrica?
    • Anonimo scrive:
      Re: ragazzi & adulti
      - Scritto da:
      E' peggio un ragazzo che butta giù una
      staccionata a spallate o un adulto che scatena
      una
      guerra?

      E' peggio un ragazzo che si cerca le foto porno
      su internet o un adulto che violenta una
      donna?

      E' peggio un ragazzo che fa qualche scena idiota
      su YouTube o un adulto che ruba, uccide e spaccia
      droga?

      E' peggio un ragazzo che porta un telefonino a
      scuola o un adulto che evade le tasse, inquina, e
      lascia crepare gli operai della sua
      fabbrica?I primi diventeranno i secondi, quindi meglio prevenire che curare
      • Anonimo scrive:
        Re: ragazzi & adulti
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        E' peggio un ragazzo che butta giù una

        staccionata a spallate o un adulto che scatena

        una

        guerra?



        E' peggio un ragazzo che si cerca le foto porno

        su internet o un adulto che violenta una

        donna?



        E' peggio un ragazzo che fa qualche scena idiota

        su YouTube o un adulto che ruba, uccide e
        spaccia

        droga?



        E' peggio un ragazzo che porta un telefonino a

        scuola o un adulto che evade le tasse, inquina,
        e

        lascia crepare gli operai della sua

        fabbrica?

        I primi diventeranno i secondi, quindi meglio
        prevenire che
        curareE tu che ne sai?E che in modo lo previeni? Sbattendo il ragazzo nei carceri minorili? Così sì che ne farai un delinquente.Punite, punite... reprimete... è così che state allevando una generazione senza futuro. Ma il primo futuro che sarà distrutto sarà il VOSTRO!
        • Anonimo scrive:
          Re: ragazzi & adulti
          Concordo che i primi diventeranno i secondi.Non mi risulta che per questi fatti di "costume" qualcuno sia mai finito in galera. Qui si tratta di portare in evidenza il problema per discuterne e per sottolinearne gli aspetti grotteschi, amorali, di degenerazione civile in modo che uno, analizzando a mente fredda i fatti, abbia modo di inquadrare l'atto in se e non lasciarsi guidare solo dall'istinto nel momento in cui si trovi come potenziale attore di tali azioni.
  • Anonimo scrive:
    s'è sempre fatto, anche di peggio.
    che scusa del cazzo.Se s'è sempre fatto, non significa che si debba fare ancora.Se è per questo gli spartani avevano un altro modo di educare.Se chiedessimo ad altre culture che consideriamo barbare di cambiare, loro direbbero "s'è sempre fatto così da generazioni, che c'è di male?"c'è.L'educazione serve a questo: a imbrigliare energia verso ciò che ci differenzia dalla bestia.Il bullismo funziona se trova audience: chi fornisce questa audience fomenta il bullismo.Se uno fa i cretino su internet, per me non ci son problemi (basta che non firmi con nome e cognome, perchè in quel caso ci sarebbe la conseguenza che potete leggere a fine articolo) ma se fa del male a qualcuno pensando a farsi vedere... allora si deve fermare il fenomeno.Altrimenti, se non ci son problemi, datemi in mano un programma televisivo da mostrare alle 9 di mattina, alle 12 e alle 20, con puntate di un'ora. e io seleziono i video di Youtube da mostrare.vediamo quanto considereremo la cosa "normale".E' normale anche lo stupro, s'è sempre fatto.no?Finchè non ce l'avete in **** ...
    • Anonimo scrive:
      Re: s'è sempre fatto, anche di peggio.
      - Scritto da:
      Finchè non ce l'avete in **** ...anche quello è normale :)ce l'abbiamo sempre avuto da 50anni e passa.Governo che va, governo che viene, ma il troncone dentro resta. :-o(anonimo)
  • drizzt84 scrive:
    Ecco il video
    Ormai è censurato ovunque ma a me mi sta sulle palle la censurahttp://www.badongo.net/file/2234638
  • Anonimo scrive:
    i Tg continuano a parlarne...
    ... ma tutti sanno che sono *NON notizie*.Chiunque sia stato ragazzo sa che si fanno queste ed altre cose. Ovunque. Da sempre.Chiunque sia stato ragazzo sa anche che queste cose le vivi con goliardia e senza trauma alcuno.E allora dove cazzo sta la notizia che ogni giorno ci sbandiera il TG?I giornalisti si sono talmente rincoglioniti che non si ricordano nemmeno di quando erano giovani?
    • Anonimo scrive:
      Re: i Tg continuano a parlarne...
      - Scritto da:
      ... ma tutti sanno che sono *NON notizie*.
      Chiunque sia stato ragazzo sa che si fanno queste
      ed altre cose. Ovunque. Da
      sempre.Ci sono cose che sono "normali" ma quando vengono eccitate particolarmente dall'attenzione si prestano ad una escalation. Il pericolo è questo: invece di tendere alla civiltà si tende alla bestialità: proprio il CONTRARIO di quello che dovrebbe succedere a scuola.e poi resta il fatto che ci sono molte cose che sono normali ma sono delle schifezze e dovrebbero cambiare.Si sono sempre fatti eccidi di massa.Continuiamo perchè tanto il mondo va avanti lo stesso?ok, vai avanti tu.
      Chiunque sia stato ragazzo sa anche che queste
      cose le vivi con goliardia e senza trauma
      alcuno.il fatto che si superino in qualche modo non significa che non siano traumatiche e che molti non modifichino la propria vita a causa di questi eventi.resta il fatto che secondo quel che dici tu, il messaggio è "la barbarie è bene, continuate così: la legge del più forte è giusta".allora questo legittima qualsiasi crimine: comunque vince il più forte. lui, il più forte, e tutti i suoi amici (leccapiedi, dato che non saranno forti come lui) di sicuro non ne rimarranno traumatizzati, loro no.
      E allora dove cazzo sta la notizia che ogni
      giorno ci sbandiera il
      TG?perchè persone come te smettano di sentire come normale ciò che è incivile, perchè magari ci sono altre persone che gli si contrapporranno e diranno "e adesso basta con questa roba, voglio che la scuola torni ad EDUCARE dato che è la base della nostra società!"e non "basta, voglio vedere altre notizie" come te.
      I giornalisti si sono talmente rincoglioniti che
      non si ricordano nemmeno di quando erano
      giovani?credo che vi troviate nella medesima condizione......ma con differenti sensibilità e giudizio.
      • Anonimo scrive:
        Re: i Tg continuano a parlarne...
        - Scritto da:
        e poi resta il fatto che ci sono molte cose che
        sono normali ma sono delle schifezze e dovrebbero
        cambiare.
        Si sono sempre fatti eccidi di massa.
        Continuiamo perchè tanto il mondo va avanti lo
        stesso?schifezze tipo provare a toocare la professoressa sono paragonabili ad eccidi di massa.Capisco.
        ok, vai avanti tu.no mi fermo qui.Hai già detto abbastanza per farmi smettere di discutere.
        • Anonimo scrive:
          Re: i Tg continuano a parlarne...
          - Scritto da:
          no mi fermo qui.
          Hai già detto abbastanza per farmi smettere di
          discutere.se lo chiami discutere , dire "si è sempre fatto così, quindi no problem" ...w il progresso ;-)il paragone vale non come quantità (la gravità) ma come principio : se s'è sempre fatto male, non significa che non si possa iniziare a considerare effettivamente MALE qualcosa.una volta si uccidevano le persone per legge. era male, oggi lo consideriamo intollerabile.una volta si poteva estorcere una confessione e considerarla verità, questo veniva fatto dai depositari dell'ordine e di chi amministrava la giustizia, ovvero le massime cariche, gli esempi più "fulgidi", i punti di riferimento.oggi consideriamo tutto questo un crimine.tutto però parte dal basso: dal nostro comportamento quotidiano, dalla nostra educazione, dalla nostra convivenza di tutti i giorni. Se tolleriamo aggressività e violenza tra ragazzi con la unica giustificazione (ma lo è?) che "s'è sempre fatto" allora tutto ciò che è semplicemente questo (soverchieria, prepotenza, legge del più forte) ma "elevato a potenza" , allora non partiamo di certo col piede giusto.Sapersi difendere è giusto.Forse anche saper attaccare chi fa del male.Il punto è che il bullismo parte da cose ben più meschine: sguardi, offese verbali, stupidaggini. Ma passa per la forza fisica e persino il modo di dire "avere ragione di" (quando si vince a duello) te la dice lunga su come a volte chi soccombe viene considerato colui che ha torto.Se poi per te dire "ma so' ragaaaazzziii... dai che s'azzuffano e poi passatuttoooo"... sai che però se fosse tuo figlio e ne arrivasse uno più grosso, oppure lo mettessero sfottuto su internet, oppure fossi tu... ecco che tutto riprenderebbe una dimensione più comprensibile... e stranamente sgradita .
          • Anonimo scrive:
            Re: i Tg continuano a parlarne...
            - Scritto da:
            se lo chiami discutere , dire "si è sempre
            fatto così, quindi no problem"quello che tu non capisci è che nello spirito goliardico e giocoso di un ragazzino non c'è nulla di traumatizzante ma solo divertimento in quello che è successo.Sei mai stato giovane?
  • Anonimo scrive:
    Pensano di farsi "fighi"
    basta vedere gli inutili titoli o i commenti di questi ragazzini sui video. Le persone riprese contro la propria volontà in questi filmati dovrebbero sporgere denuncia! Così poi calano le ali...
    • Anonimo scrive:
      Re: Pensano di farsi "fighi"
      a parlare così di sicuro tu non vuoi farti "figo" nei loro confronti no eh? no vero? ma va là.. ti stai facendo "figo" anche te in questo momento nei loro confronti, solo in un modo diverso dal loro. Per meglio dire più che a "figo" ti stai atteggiando da "adulto" o "signor so tutto io".e quelli che si atteggiano ad "adulti" come te sono molto peggio delle bravate innocenti di qualche ragazzo.Vergognati!
      • Anonimo scrive:
        Re: Pensano di farsi "fighi"
        - Scritto da:
        a parlare così di sicuro tu non vuoi farti "figo"
        nei loro confronti no eh? no vero? ma va là.. ti
        stai facendo "figo" anche te in questo momento
        nei loro confronti, solo in un modo diverso dal
        loro.

        Per meglio dire più che a "figo" ti stai
        atteggiando da "adulto" o "signor so tutto
        io".
        e quelli che si atteggiano ad "adulti" come te
        sono molto peggio delle bravate innocenti di
        qualche
        ragazzo.
        Vergognati!livello nonsense: 93% :
  • Anonimo scrive:
    Bisognerebbe far capire loro
    Che quello che fanno lo può fare, e meglio, anche una scimmia ammaestratahttp://www.youtube.com/watch?v=_kRb06w_XPo :D
  • Anonimo scrive:
    Fantastica la profe che lascia fare!
    Mamma mia che bello, perché non ho avuto profi così anch'io!!! si!!! dai!!! mamma mia... zazaza!!!scusate mi sono eccitato...! :$
  • Anonimo scrive:
    I ragazzi hanno sempre fatto sciocchezze
    Come e' vero. Ricordo quelli che buttavano i sassi da un ponte sulle auto che transitavano sotto, e quelli che facevono lo stesso ma nei confronti dei treni.I genitori hanno detto "sono ragazzate, si annoiavano".Che cicci.Datemene uno per un'ora.BurpPS x PI: codice di "CONTROLLO", bel nome.E inutile.
    • Anonimo scrive:
      Re: I ragazzi hanno sempre fatto sciocch
      che cazzata di thread.
      • Anonimo scrive:
        Re: I ragazzi hanno sempre fatto sciocch
        - Scritto da:
        che cazzata di thread.Questo intervento è decisamente a tono con il tuo giudizio.
    • Anonimo scrive:
      Re: I ragazzi hanno sempre fatto sciocch
      - Scritto da:
      Come e' vero.

      Ricordo quelli che buttavano i sassi da un ponte
      sulle auto che transitavano sotto, e quelli che
      facevono lo stesso ma nei confronti dei
      treni.

      I genitori hanno detto "sono ragazzate, si
      annoiavano".Invece gli adulti sono uno specchio di onestà, limpidezza, altruismo, razionalità e bontà.Gli adulti non uccidono, non picchiano la gente, non violentano le donne, non fanno le guerre, non rubano, non insultano, non frodano il fisco, non inquinano, non fanno vandalismo...
Chiudi i commenti