Le email del capo fanno male

Lo sostengono alcuni scienziati inglesi che hanno misurato le reazioni fisiche di un gruppo di volontari durante la lettura della posta elettronica. A loro dire l'email può far male


Roma – Chi non ha mai sperimentato un aumento di pressione, collera o altre reazioni importanti alla lettura di un’email? Ecco, a chi succede spesso di trovarsi in un simile frangente la salute potrebbe giocare qualche scherzo. Ad affermarlo è uno studio britannico, secondo cui l’email non è sempre la miglior amica dell’utente.

I ricercatori del Buckinghamshire Chilterns University College hanno descritto alla BBC la propria indagine. Ad un gruppo di 48 volontari è stato agganciato un sistema automatico di misurazione della pressione sanguigna subito prima dell’apertura della propria casella di posta in arrivo. Ed è emerso che l’apertura di messaggi minacciosi , aggressivi o inviati dal proprio superiore al lavoro, fa schizzare immediatamente verso l’alto tutti i valori registrati.

Approfondendo l’analisi dei dati, inoltre, i ricercatori hanno stabilito che reazioni importanti a carico del fisico raggiungono il massimo livello quando l’email contiene una reprimenda ufficiale da parte dei dirigenti dell’azienda in cui si è impiegati.

Nei fatti, i risultati dello studio non suonano una novità a chi ha esperienza di internet e di comunicazione via email ma è senz’altro utile che gli scienziati abbiano conseguentemente sconsigliato vivamente alle aziende di utilizzare la posta elettronica per tutta una serie di comunicazioni. Comunicazioni che devono essere realizzate con mezzi ormai demodé, come una chiacchierata a quattr’occhi . I ricercatori sottolineano anche come gli sbalzi di pressione o una pressione alta, ancorché indotta dall’email, può provocare sul lungo termine danni seri alla salute.

Il futuro, comunque, parla di email in continuo aumento, anche quelle aziendali. Secondo uno studio IDC, infatti, nel 2004 circoleranno 35 miliardi di messaggi elettronici contro i 10 miliardi del 2000…

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Approposito di domini...
    ...ma avete notato che telecom.it punta a una certa Telecom S.r.L. e non a Telecom Italia, che e` raggiungibile solo da telecomitalia.it?heh!
  • Anonimo scrive:
    Armani.eu
    Col sanrise period si intende che un ipotetico dominio armani.eu spetterebbe di diritto al noto stilista, dico bene? ;)
  • Anonimo scrive:
    Un bel .com
    A volte mi viene da pensare che i domini sono come la caccia all'oro nel Far west: i soldi li hanno fatti i venditori di pale per scavare, non tanto i cercatori...
    • Anonimo scrive:
      Re: Un bel .com
      dovrebbero impedire di dare i domini eu a servizi commerciali. il periodo alba non serve a nulla, (se non ad avvantaggiare qualsiasi attivita' commerciale) che invece hanno gia' un loro sito... che stupidaggini...viva la coda fifo...
Chiudi i commenti