Le lampadine efficienti al 100%

Ricercatori americani sostengono di aver sviluppato una tecnologia in grado di garantire l'utilizzo totale dell'energia elettrica usata per l'illuminazione. Addio agli sprechi e ai consumi inutili?

Phoenix – Arriva dalla Arizona State University quella che potrebbe rivelarsi uno dei progetti più utili a combattere lo spreco energetico : un team di ricercatori capitanato da Ghassan Jabbour, professore della Scuola di Materiali nell’ateneo americano e dall’assistente professore Jian Li, ha sviluppato un nuovo materiale conduttore, capace di trasformare tutta l’elettricità ricevuta in energia luminosa.

Nessuno spreco, nessun calore residuo che brucia i soldi in bolletta e l’ossigeno dell’atmosfera: il ritrovato messo a punto alla ASU pare essere avanti anni luce rispetto alle attuali soluzioni di illuminazione , se si considera che le tradizionali lampadine elettriche trasformano solo il 5% della corrente in luce, mentre le lampade fluorescenti arrivano a produrre il 25% di illuminazione dal totale dell’energia ricevuta. Anche le più moderne lampade a stato solido , che impiegano un semiconduttore al posto di un tubo di gas o del wolframio sottovuoto delle vecchie lampadine, sprecano il 50% dell’elettricità nella trasformazione energetica.

Il resto della corrente, nonostante venga comunque accollato all’utente in bolletta, finisce perduto, ad ingrassare il conto dei fornitori e a peggiorare il già catastrofico stato di salute del pianeta . Una prospettiva che potrebbe appunto cambiare con ricerche come quella dell’Arizona, grazie all’impiego di conduttori innovativi e dispositivi di nuova concezione.

Una lampadina Le proverbiali lampadine accesesi sulle teste dei ricercatori sono in realtà anch’esse dispositivi a stato solido, che utilizzano un diodo luminescente basata su un polimero organico ( OLED ) estremamente efficiente nella trasformazione energetica, e che è per di più possibile produrre a costi contenuti. Anche la struttura iperottimizzata del semiconduttore risulta semplificata rispetto a progetti concorrenti: il risultato è che l’intera quantità di energia elettrica fatta passare attraverso il polimero viene trasformata in luce bianca .

La ricerca è stata pubblicata sulla rivista specializzata Advanced Materials sotto il nome di “Excimer-Based White Phosphorescent Organic Light-Emitting Diodes with Nearly 100% Internal Quantum Efficiency”. E oltre a rivelarsi – letteralmente – illuminante per la realizzazione di fonti di luce finalmente efficienti e rispettose dell’ambiente, lo studio può indicare nuovi approcci anche nelle tecnologie dei materiali semiconduttori , per la realizzazione di transistori a basso consumo energetico altrettanto abili nel trasformare i watt di elettricità in preziosi cicli computazionali per le macchine intelligenti. Sempre più intelligenti e sempre più affamate di energia.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • sex scrive:
    ...
    L'information interessante que vous avez! I'am allant revenir bientot. http://www.obiettiv4i64.info/sex
  • Anonimo scrive:
    persona malata
    ho letto su wikipedia la storia dettagliata.Era una persona con problemi mentali da diversotempo.Era anche stato nel 2005 visitato e dichiarato appunto sofferente...Quindi in un paese dove tutti si possono comperare armi anche su ebay come faceva lui...tutto è possibile.... dovrebbero cambiare tutte le regole ma queste cose contrasterebbero con le regole di mercato delle armi e il business su queste cose, quindi per l'america in generale questi sono solo incidenti di percorso.Purtroppo.Poveri ragazzi...
  • Ekleptical scrive:
    Arrestato causa compiti di scuola!
    Ormai gli USA sono il regno della psicosi paranoica di massa!http://www.suntimes.com/news/metro/360827,CST-NWS-essay27.articlePraticamente hanno arrestato(!!!) un ragazzino perchè aveva scritto un racconto troppo violento come compito per casa!Probabile motivo: la paura dopo quel che ha combinato il tizio al Virgina Tech.Mi sa che gli USA collasserano in un vortice di delirio, nei prossimi decenni. Invece di farci mettere i loro scudi spaziali, sarebbe il caso di essere previdenti e costrurne di Europei contro di loro!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Arrestato causa compiti di scuola!
      - Scritto da: Ekleptical
      Mi sa che gli USA collasserano in un vortice di
      delirio, nei prossimi decenni. Invece di farci
      mettere i loro scudi spaziali, sarebbe il caso di
      essere previdenti e costrurne di Europei contro
      di
      loro!!!Firmato: uno che non c'e' mai neanche stato, negli USA. Sei ridicolo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Arrestato causa compiti di scuola!
        - Scritto da:

        - Scritto da: Ekleptical

        Mi sa che gli USA collasserano in un vortice di

        delirio, nei prossimi decenni. Invece di farci

        mettere i loro scudi spaziali, sarebbe il caso
        di

        essere previdenti e costrurne di Europei contro

        di

        loro!!!

        Firmato: uno che non c'e' mai neanche stato,
        negli USA. Sei
        ridicolo.Firmato: uno che fornisce le patenti per poter esprimere opinioni.Sei un buffone.
        • Anonimo scrive:
          Re: Arrestato causa compiti di scuola!
          - Scritto da:
          - Scritto da:



          - Scritto da: Ekleptical


          Mi sa che gli USA collasserano in un vortice
          di


          delirio, nei prossimi decenni. Invece di farci


          mettere i loro scudi spaziali, sarebbe il caso

          di


          essere previdenti e costrurne di Europei
          contro


          di


          loro!!!



          Firmato: uno che non c'e' mai neanche stato,

          negli USA. Sei

          ridicolo.

          Firmato: uno che fornisce le patenti per poter
          esprimere
          opinioni"Opinioni"? Dire le proprie idee basandosi solo su preconcetti e' tipico degli ignoranti ed e' causa, fra le altre cose, del razzismo. Cosa che si vede molto spesso su PI.
          Sei un buffone.Sei un essere ignobile.
          • Anonimo scrive:
            Re: Arrestato causa compiti di scuola!
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            - Scritto da:





            - Scritto da: Ekleptical



            Mi sa che gli USA collasserano in un vortice

            di



            delirio, nei prossimi decenni. Invece di
            farci



            mettere i loro scudi spaziali, sarebbe il
            caso


            di



            essere previdenti e costrurne di Europei

            contro



            di



            loro!!!





            Firmato: uno che non c'e' mai neanche stato,


            negli USA. Sei


            ridicolo.



            Firmato: uno che fornisce le patenti per poter

            esprimere

            opinioni

            "Opinioni"? Dire le proprie idee basandosi solo
            su preconcetti e' tipico degli ignoranti ed e'
            causa, fra le altre cose, del razzismo. Cosa che
            si vede molto spesso su
            PI.allora vattene.

            Sei un buffone.

            Sei un essere ignobile.grazie, passeremo per la cassa all'uscita e ne pagheremo il prezzo.ed ora sciò.
  • Anonimo scrive:
    Xenu era corso?
    http://co.wikipedia.org/wiki/Xenu(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Pseudoscienza e complottismo...
    ...uccidono.Il complottismo si limita ad uccidere la verità, la pseudoscienza non si accontenta, uccide anche le persone.http://www.debunking911.com/http://www.xenu.net/http://xenu.com-it.net/http://alessiaguidi.provocation.net/scientology/xenu.htm
  • Anonimo scrive:
    Tetani di tutto il mondo...
    ...unitevi!!! :p
    • Anonimo scrive:
      Re: Tetani di tutto il mondo...
      - Scritto da:
      ...unitevi!!!
      :pLibera la vongola che è in te! ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Tetani di tutto il mondo...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ...unitevi!!!

        :p

        Libera la vongola che è in te! ;)Io non riesco a capire questo razzismo strisciante: perché dovremmo discendere dalla vongola e non dalla cozza?
        • Anonimo scrive:
          Re: Tetani di tutto il mondo...
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          ...unitevi!!!


          :p



          Libera la vongola che è in te! ;)

          Io non riesco a capire questo razzismo
          strisciante: perché dovremmo discendere dalla
          vongola e non dalla
          cozza?Beh, Rosy Bindi discende certamente dalla cozza.
          • Anonimo scrive:
            Re: Tetani di tutto il mondo...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            ...unitevi!!!



            :p





            Libera la vongola che è in te! ;)



            Io non riesco a capire questo razzismo

            strisciante: perché dovremmo discendere dalla

            vongola e non dalla

            cozza?

            Beh, Rosy Bindi discende certamente dalla cozza.E Giletti che è sempre a palpare, dal polpo!Ho visto la luce! Ho visto la LUCE!!!L'UMANITA' E' UN ANTIPASTO DI MARE!!! (idea)
  • Anonimo scrive:
    Nessun Game trovato sul suo computer
    http://www.tgdaily.com/content/view/31701/98/
  • Anonimo scrive:
    Da piccolo giocavo alla guerra...
    Si,da piccolo mi ricordo che giocavo con la guerra nel cortile di casa con altri bambini,le nostre armi erano "mitragliatori" e "pistole".Giocavamo,ci ammazzavamo,e chi era colpito cadeva per terra e si alzava a fine del gioco.Ora ho 22 anni,sono all'ultimo anno della 3ennale di Ingegneria.Secondo voi questa esperienza da piccolo mi ha influenzato negativamente e potrò commettere qualche gesto assurdo come ammazzare 33 persone?Non credo che sia colpa di "giochi violenti",ma dell'isolazionismo (si dice così?) delle persone che non sono abituate più ad avere contatti umani e stanno male.
    • deltree scrive:
      Re: Da piccolo giocavo alla guerra...

      Ora ho 22 anni,sono all'ultimo anno della 3ennale
      di
      Ingegneria.
      Secondo voi questa esperienza da piccolo mi ha
      influenzato negativamente e potrò commettere
      qualche gesto assurdo come ammazzare 33
      persone?
      Ovviamente no. Hai già dato del tuo iscrivendoti ad ingegneria.:P
  • Anonimo scrive:
    Cose che capitano ma...
    Puo' succedere che un pazzo sfugga al controllo, e' sempre successo e sempre succedera', il fatto e' che oggi un singolo puo' causare enormemente piu' danno, sia che sia un ragazzo che per proprio conto coltiva odio e che ha la possibilita' di comprare un arma online o al drugstore sotto casa (!!) sia che sia un ragazzo allevato meticolosamente nell'odio per poi essere imbottito di esplosivo e mandato in mezzo alla gente (!!)Nel secondo caso immaginiamo sia piu' facile la prevenzione, cercando ed eliminando i centri di addestramento e gli addestratori, non e' poi cosi' facile allo stato dei fatti :-(Nel primo caso si dovrebbe intervenire su due punti fondamentali:1) Limitare la diffusione delle armi rendendone difficile l'acquisto! So bene che negli USA e' un problema perche' cozza con il diritto costituzionale all'autodifesa ma ormai e' provato sul campo che l'effetto e' una minor sicurezza ed autodifesa per tutti. So anche che interrompendo ora rimarrebbero in giro moltissime armi, ma forse rendendone anche illegale il possesso nei decenni si riuscirebbe ad ottenere il risultato.2) Evitare di mandare in onda filmati-testamento come quello dell'assassino!! In un mondo dominato dalla insicurezza e dal tentativo di moltissimi di lasciare un segno (pur labile) nel tempo, un mondo in cui per i ragazzi fotofonini e YouTube sono una religione, far guadagnare all'assassino il primetime mondiale(!) e' un errore gravissimo!! E meno male che per un errore di recapito e' arrivato il giorno dopo... altrimenti nei piani del pazzo lo show sarebbe stato "live" e potete giurare che i "media" planetari gli avrebbero fatto da sponda pur di ragranellare gli ascolti!! Ragranellare perche' in fondo la competizione e' tra media e dallo scoop alla diffusione ubiquitaria passano si e no 10 minuti... per capitalizzare su una manciata di minuti ne valeva la pena?!?
    • Anonimo scrive:
      Re: Cose che capitano ma...
      Guarda che risolvi tutto, e meglio, con un bello stato ti polizia e telecamere dappertutto. Finchè lasci libera la gente, corri rischi.Tu poi proponi di cancellare non solo il secondo ma anche il primo emendamento. Roba da matti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Cose che capitano ma...
        - Scritto da:

        Tu poi proponi di cancellare non solo il secondo
        ma anche il primo emendamento. Roba da
        matti.Caxxata. Il diritto di espressione non comporta il diritto alla pubblicazione.
        • Anonimo scrive:
          Re: Cose che capitano ma...
          bene, quindi oltre alla liberta' di espressione vuoi cassare anche quella di stampa!Avanti cosi', magari riuscirai ad autoeliminarti dalla scena anche tu asieme al tuo ego.
    • painlord2k scrive:
      Re: Cose che capitano ma...
      - Scritto da:
      Puo' succedere che un pazzo sfugga al controllo,
      e' sempre successo e sempre succedera'Fin qui bene.Il resto male.La Virginia Tech aveva già un regolamento che vietava di portare armi dentro l'Università (pena l'espulsione) a studenti, docenti e tutti quelli che non erano poliziotti.E il rettore, in una intervista precedente al fatto, ha detto che questo permetteva a lui e ad altri di "Sentirsi più sicuri". Peccato che questo, come insegnava Cesare Beccaria, sia servito solo a dissuadere i proprietari responsabili di armi e non il pazzo criminale. Se Cho avesse incrociato una vittima armata le cose potevano andare differentemente. Quello che colpisce è che Cho ha incontrato una sola persona che ha resistito, il professore ebreo rumeno sopravissuto all'Olocausto. Gli altri si sono comportati come pecore al macello. Nessuna resistenza, fermi immobili nascosti sotto i tavoli, ad aspettare che venisse il macellaio. Neanche capaci di scappare erano.Che razza di scuola e società produce della gente che si fa massacrare senza reagire?Perché, a meno che uno non sia Tex, non riesci ad uccidere 32 persone (ma neanche 5) con una pistola, se quelle ti assalgono tutte insieme.Anche perché, per usare efficacemente una pistola, la vittima deve stare a meno di 10 metri e ferma, altrimenti è un tiro al lotto colpirla.
      • Anonimo scrive:
        Re: Cose che capitano ma...
        Ehm non spariamo cavolate...Io la pistola uso per lavoro visto che faccio la guardia giurata.In tiro istintivo, overro estrai-punta-davanti a te-spara, centri tranquillamente un bersaglio dagli 0 ai 10 metri.Oltre i 10 metri vai di tiro mirato.Per mirare fra i 15 e i 25 metri ci vuole una frazione di secondo.Tutto questo lo fà una persona normale, dopo qualceh prova di tiro (poligono, bottiglie nel giardino e quant'altro).La pura e semplice verità è che uccidere con un arma da fuoco e maledettamente facile.In alcuni stati USA la legge è veramente troppo permissiva: basta una carta di identità che accerti la maggior età. Non è errata la politica italiana di far effettuare al richiedente di porto d'armi visita psico-fisica e controllo dei precedenti tramite prefettura.Non risolve sicuramente il problema delle armi in mano a criminali o pazzi, ma limita il fenomeno.Soluzioni definitive non ne esistono: anche se per magia sparissero TUTTE le armi del mondo, noi umani continueremmo ad ammazzarci usando sassi e bastoni.Si possono solo arginare i danni
        • painlord2k scrive:
          Re: Cose che capitano ma...
          - Scritto da:
          Ehm non spariamo cavolate...
          Io la pistola uso per lavoro visto che faccio la
          guardia giurata.Quante volte ti sei trovato in una sparatoria?Una o nessuna?Una cosa è sparare ad un bersaglio fisso, calmi e composti, sapendo che non ti spara addosso. Un'altro è sparare ad un bersaglio mobile, sapendo o temendo che possa spararti addosso in risposta.Alla Virginia Tech, le vittime (a parte il professore) erano esattamente quello, bersagli fissi.
          In tiro istintivo, overro estrai-punta-davanti a
          te-spara, centri tranquillamente un bersaglio
          dagli 0 ai 10 metri.Ma non hai tempo di mirare ad un centro vitale.Se lo colpisci è puro culo.Il che significa che puoi colpire ma non è detto e non sarebbe il primo caso in cui il ferito riesce comunque a sopraffare l'aggressore.
          Oltre i 10 metri vai di tiro mirato.
          Per mirare fra i 15 e i 25 metri ci vuole una
          frazione di secondo.In "una frazione di secondo", se gli va bene, uccide una persona. Se lo aggrediscono in tre o quattro, lo buttano a terra e, una volta a terra, si fa presto ad assicurarsi che non si alzi mai più.Il concetto basilare è che le armi non uccidono da sole, ci vuole una persona che le usi dietro. E quella persona deve avere un cervello.Al V.Tech. tutti, tranne uno, non hanno opposto resistenza all'aggressore, ne hanno cominciato a correre. Sono stati fermi ad aspettare, tremanti, di farsi ammazzare. Se quello si fosse presentato con un machete o una katana (si comprano in qualsiasi negozio), magari non ne ammazzava 30 e più, ma 10 o 15 di sicuro.
          Tutto questo lo fà una persona normale, dopo
          qualche prova di tiro (poligono, bottiglie nel
          giardino e quant'altro).Il maniaco in questione ha comprato le armi pochi giorni prima di usarle. E dubito che abbia perso molto tempo ad addestrarsi.
          La pura e semplice verità è che uccidere con un
          arma da fuoco e maledettamente facile.Anche con un coltello, un martello o altro.Richiede solo meno forza fisica.
    • Anonimo scrive:
      Re: Cose che capitano ma...
      - Scritto da:
      Puo' succedere che un pazzo sfugga al controllo,
      e' sempre successo e sempre succedera', il fatto
      e' che oggi un singolo puo' causare enormemente
      piu' danno, sia che sia un ragazzo che per
      proprio conto coltiva odio e che ha la
      possibilita' di comprare un arma online o al
      drugstore sotto casa (!!) sia che sia un ragazzo
      allevato meticolosamente nell'odio per poi essere
      imbottito di esplosivo e mandato in mezzo alla
      gente
      (!!)

      Nel secondo caso immaginiamo sia piu' facile la
      prevenzione, cercando ed eliminando i centri di
      addestramento e gli addestratori, non e' poi
      cosi' facile allo stato dei fatti
      :-(

      Nel primo caso si dovrebbe intervenire su due
      punti
      fondamentali:

      1) Limitare la diffusione delle armi rendendone
      difficile l'acquisto! So bene che negli USA e' un
      problema perche' cozza con il diritto
      costituzionale all'autodifesa ma ormai e' provato
      sul campo che l'effetto e' una minor sicurezza ed
      autodifesa per tutti. So anche che interrompendo
      ora rimarrebbero in giro moltissime armi, ma
      forse rendendone anche illegale il possesso nei
      decenni si riuscirebbe ad ottenere il
      risultato.
      Io sono anche esageratamente comprensivo verso il diritto costituzionale a girare armati negli USA, ma proprio non riesco a capire perché almeno non impongano come requisito minimo per il porto d'armi superare una rigorosa visita psichiatrica, certo, qualcuno riuscirebbe a sfuggire alle maglie dei controlli, ma sempre molti meno rispetto all'assenza di controllo attuale.
      • painlord2k scrive:
        Re: Cose che capitano ma...
        - Scritto da:
        Io sono anche esageratamente comprensivo verso il
        diritto costituzionale a girare armati negli USA,
        ma proprio non riesco a capire perché almeno non
        impongano come requisito minimo per il porto
        d'armi superare una rigorosa visita psichiatrica,
        certo, qualcuno riuscirebbe a sfuggire alle
        maglie dei controlli, ma sempre molti meno
        rispetto all'assenza di controllo attuale.La legge locale fa "rivedere" il porto d'armi alle persone che sono state ricoverate forzatamente per problemi psichici. Il problema è che quello era già stato ricoverato, ma volontariamente, quindi non era stato segnalato alla polizia.Se la licenza fosse soggetta ad una visita psichiatrica preventiva, allora lo stato potrebbe forzare gli psichiatri a darne pochissime di buone (ad esempio, per non essere soggetti a cause di danni). Dopo tutto, non sempre il matto è pure scemo. Se vuole il porto d'armi va dallo psichiatra e recita la parte della persona per bene e senza problemi. E gli psichiatri non sono in grado di leggere la mente.Differente è se uno viene ricoverato o curato, per altro motivo, per problemi psichiatrici.Le armi non sono troppo diffuse, lo sono troppo poco. E la gente è abituata a comportarsi come pecore. Il che le rende prede inermi e sudditi sottomessi. Ovvio che i politici sono in gran parte a favore del controllo delle armi.
  • Anonimo scrive:
    Nel mentre?
    Ignoranti...
  • Anonimo scrive:
    svelato l'arcazzo!
    una calcolatrice grafica Texas Instruments E' la prediletta dai serial killer.Non può che essere questa la causa.
    • Anonimo scrive:
      Re: svelato l'arcazzo!
      - Scritto da:
      una calcolatrice grafica Texas
      Instruments

      E' la prediletta dai serial killer.
      Non può che essere questa la causa.Non ci avevo pensato, ma hai senz'altro ragione, non può che essere così.Malefiche TI, con quella satanica notazione polacca inversa, che è certamente frutto del demonio, una deviata, abominevole invenzione, senz'altro opera dei Led Zeppelin, per far sì che gli studenti di matematica scrivano inavvertitamente formule cabalistiche diaboliche! :@ :@ :@ :o :o :o :| :| :| (idea) O) :p 8)
      • Anonimo scrive:
        Re: svelato l'arcazzo!
        - Scritto da:
        Malefiche TI, con quella satanica notazione
        polacca inversa...Peccato che le TI abbiano invece la notazione algebrica. La RPN (polacca inversa) è tipica delle calcolatrici HP (ghost)
        • Anonimo scrive:
          Re: svelato l'arcazzo!
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          Malefiche TI, con quella satanica notazione

          polacca inversa...

          Peccato che le TI abbiano invece la notazione
          algebrica. La RPN (polacca inversa) è tipica
          delle calcolatrici HP
          (ghost)Memoria che fa cilecca, è vero, era HP a usarla principalmente, TI la implementò in seguito su alcuni modelli, probabilmente per allettare gli utenti HP.
    • Anonimo scrive:
      Re: svelato l'arcazzo!
      - Scritto da:
      una calcolatrice grafica Texas
      Instruments

      E' la prediletta dai serial killer.
      Non può che essere questa la causa.E non dimenticare che dentro aveva anche alcuni giochi! (ghost)
  • Anonimo scrive:
    Vuoi essere ricordato per sempre?
    Ma, purtroppo, sei un buono a nulla? Allora massacra gli altri... E' così dai tempi di Achille!My two cents
  • Anonimo scrive:
    Nessun accenno agli psicofarmaci
    Pare che il ragazzo, così come gli autori di altri massacri, fossero sottoposti a cure con psicofarmaci. Chissà come mai in pochi ne parlano.
    • Anonimo scrive:
      Re: Nessun accenno agli psicofarmaci
      - Scritto da:
      Pare che il ragazzo, così come gli autori di
      altri massacri, fossero sottoposti a cure con
      psicofarmaci. Chissà come mai in pochi ne
      parlano.e chissà come mai nessuno parla del campus e di che agenzie siano presenti al loro interno.(try to google this: BLUEBIRD/ARTICHOKE , TRADOC , HUMINT , McNeil Technologies )(anonimo)
      • Shabadà scrive:
        Re: Nessun accenno agli psicofarmaci
        - Scritto da:

        e chissà come mai nessuno parla del campus e di
        che agenzie siano presenti al loro
        interno.

        (try to google this: BLUEBIRD/ARTICHOKE ,
        TRADOC , HUMINT , McNeil
        Technologies )

        (anonimo)ho seguito il tuo consiglio ed ho dato un'occhiata via google, quindi penso di potertelo dire io perché nessuno ne parla: non c'entra una cippaprimo, non ho trovato prove che il VirginiaTech sia coinvolto in quelle attività (ma mi può essere sfuggito), secondo, anche se fosse? sono stati dei condizionamenti occulti della CIA a fargli ammazzare tutte quelle persone? e chi l'ha ordinato, l'Uomo Che Fuma? caro il mio Mulder, mi sa che hai lasciato il buon senso là fuori insieme alla verità ed al gatto...
        • Shabadà scrive:
          Re: Nessun accenno agli psicofarmaci

          cia? che c'entra il servizio segreto per gli
          esteri? ma ndo hazz hai cercato? sul database
          della
          disney?quel poco d'informazioni che ho trovato facevano riferimento a programmi in cui era coinvolta anche la CIA (esatto, bravo, il servizio per gli esteri, l'NSA è quello interno e l'FBI fa un po' di questo e po' di quello, contento di aver fatto vedere quante ne sai? quando poi imparerai a riconoscere l'ironia fammi un fischio); in particolare HUMINT non è altro che il termine tecnico che indica la raccolta d'informazioni tramite confidenti, nulla di scandalosoRibadisco che (per quel che ho trovato) non vedo nessi tra quei progetti (che qui non giudico né buoni né cattivi) ed il fatto di cronaca (sempre che non si voglia fare dietrologia, da qui la mia provocazione)
          e chi è questo uomo che fuma?Dì la verità, sei solo un pischellino che non ha mai visto X-File, vero?
          vabbè, ciao.
          :s
          ciao

          ps: come sempre, a furia di parlare si rischia di
          non ascoltare il prossimo...ennesima
          dimostrazione, se
          serviva.ps: evidentemente serviva
          • Anonimo scrive:
            Re: Nessun accenno agli psicofarmaci
            io non ci voglio entrare nelle vostre baruffe, però...- Scritto da: Shabadà



            cia? che c'entra il servizio segreto per gli

            esteri? ma ndo hazz hai cercato? sul database

            della

            disney?

            quel poco d'informazioni che ho trovato facevano
            riferimento a programmi in cui era coinvolta
            anche la CIA mi sa che ti sei fermato a robba degli anni 70!prova in inglese e nei siti governativi, io ne ho trovata parecchia di carne al fuoco...
            (esatto, bravo, il servizio per gli
            esteri, l'NSA è quello interno e l'FBI fa un po'
            di questo e po' di quello, contento di aver fatto
            vedere quante ne sai? quando poi imparerai a
            riconoscere l'ironia fammi un fischio);per metter i puntini sulle i:NSA si occupa di tutto ciò che concerne l' informazione .ma non centra nulla con (gli scopi di) fbi o cia...
            in
            particolare HUMINT non è altro che il termine
            tecnico che indica la raccolta d'informazioni
            tramite confidenti, nulla di
            scandalosoinfatti è troppo generico come termine...
            Ribadisco che (per quel che ho trovato) non vedo
            nessi tra quei progetti (che qui non giudico né
            buoni né cattivi) ed il fatto di cronaca (sempre
            che non si voglia fare dietrologia, da qui la mia
            provocazione)cioè, il fatto che un bruciato dagli psicofarmaci, impastigliato e indotto alla violenza abbia skizzato e fatto fuori un bel gruzzolo di persone non riesci a metterlo in relòazione con gli altri massacri, da chi e in che stato sono stati realizzati, come si sono risolte le cose e con chi/come sono stati studiati quei farmaci?minchia, che genio!mi sa che il monitor ti annebbia il cervello...


            e chi è questo uomo che fuma?

            Dì la verità, sei solo un pischellino che non ha
            mai visto X-File,
            vero?ma scusa, prima lo accusi di guardare troppi telefilm, e poi gli tiri le mine perchè non sa cos'è xfiles? :o che rigore logico!

            vabbè, ciao.

            :s



            ciao




            ps: come sempre, a furia di parlare si rischia
            di

            non ascoltare il prossimo...ennesima

            dimostrazione, se

            serviva.

            ps: evidentemente serviva :D già!
          • Anonimo scrive:
            Re: Nessun accenno agli psicofarmaci
            Siete dei dilettanti, io avevo già visto tutto, dall'11 settembre, fino allo tsunami e alla strage al Virginia Tech, più di vent'anni fa sul Cronovisore che è custodito nei sotterranei del Vaticano! (ghost)(cylon)(cylon) 8)
          • Anonimo scrive:
            Re: Nessun accenno agli psicofarmaci
            - Scritto da: Shabadà



            cia? che c'entra il servizio segreto per gli

            esteri? ma ndo hazz hai cercato? sul database

            della

            disney?

            quel poco d'informazioni che ho trovato facevano
            riferimento a programmi in cui era coinvolta
            anche la CIA (esatto, bravo, il servizio per gli
            esteri, l'NSA è quello interno e l'FBI fa un po'
            di questo e po' di quello, contento di aver fatto
            vedere quante ne sai? quando poi imparerai a
            riconoscere l'ironia fammi un fischio); in
            particolare HUMINT non è altro che il termine
            tecnico che indica la raccolta d'informazioni
            tramite confidenti, nulla di
            scandaloso

            Ribadisco che (per quel che ho trovato) non vedo
            nessi tra quei progetti (che qui non giudico né
            buoni né cattivi) ed il fatto di cronaca (sempre
            che non si voglia fare dietrologia, da qui la mia
            provocazione)



            e chi è questo uomo che fuma?

            Dì la verità, sei solo un pischellino che non ha
            mai visto X-File,
            vero?


            vabbè, ciao.

            :s



            ciao




            ps: come sempre, a furia di parlare si rischia
            di

            non ascoltare il prossimo...ennesima

            dimostrazione, se

            serviva.

            ps: evidentemente servivachi cerca trova, se ne è capace.
        • Anonimo scrive:
          Re: Nessun accenno agli psicofarmaci
          - Scritto da: Shabadà

          - Scritto da:




          e chissà come mai nessuno parla del campus e di

          che agenzie siano presenti al loro

          interno.



          (try to google this: BLUEBIRD/ARTICHOKE ,

          TRADOC , HUMINT , McNeil

          Technologies )



          (anonimo)

          ho seguito il tuo consiglio ed ho dato
          un'occhiata via google, quindi penso di potertelo
          dire io perché nessuno ne parla: non c'entra una
          cippa

          primo, non ho trovato prove che il VirginiaTech
          sia coinvolto in quelle attività (ma mi può
          essere sfuggito), secondo, anche se fosse? sono
          stati dei condizionamenti occulti della CIA a
          fargli ammazzare tutte quelle persone? e chi l'ha
          ordinato, l'Uomo Che Fuma? caro il mio Mulder, mi
          sa che hai lasciato il buon senso là fuori
          insieme alla verità ed al
          gatto...Oh, perbacco, ma mi cadi così sui fondamentali?I Teorema del Complottismo. Non esiste fenomeno, naturale o artificiale, che non possa essere agevolmente spiegato da un complotto. Corollario: sì, anche lo tsunami e quel terremoto in Giappone.II Teorema del Complottismo (antirasoio di Occam): Se un fenomeno è spiegabile da più di un possibile complotto, quello realmente successo è il più complicato e inverosimile (ai profani) Corollario: a parità di complicazione, il complotto giusto è quello che coinvolge di più il governo USA, il sionismo e il Vaticano.
          • Anonimo scrive:
            Re: Nessun accenno agli psicofarmaci

            I Teorema del Complottismo.
            Non esiste fenomeno, naturale o artificiale,
            che non possa essere agevolmente spiegato da
            un complotto.
            Corollario: sì, anche lo tsunami e quel
            terremoto in Giappone.
            II Teorema del Complottismo (antirasoio di Occam):
            Se un fenomeno è spiegabile da più di un
            possibile complotto, quello realmente successo
            è il più complicato e inverosimile (ai profani)
            Corollario: a parità di complicazione, il
            complotto giusto è quello che coinvolge di
            più il governo USA, il sionismo e il Vaticano.verissimo! :D(rotfl)pensa che c'è pure chi crede che l'acciaio si fonda col kerosene!!!!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)ma_come_si_puo? :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Nessun accenno agli psicofarmaci
            - Scritto da:

            I Teorema del Complottismo.

            Non esiste fenomeno, naturale o artificiale,

            che non possa essere agevolmente spiegato da

            un complotto.

            Corollario: sì, anche lo tsunami e quel

            terremoto in Giappone.

            II Teorema del Complottismo (antirasoio di
            Occam):

            Se un fenomeno è spiegabile da più di un

            possibile complotto, quello realmente successo

            è il più complicato e inverosimile (ai
            profani)

            Corollario: a parità di complicazione, il

            complotto giusto è quello che coinvolge di

            più il governo USA, il sionismo e il
            Vaticano.

            verissimo! :D(rotfl)
            pensa che c'è pure chi crede che l'acciaio si
            fonda col
            kerosene!!!!

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

            ma_come_si_puo? :DGià, quando lo sanno tutti che si rammollisce e basta (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Nessun accenno agli psicofarmaci
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            I Teorema del Complottismo.


            Non esiste fenomeno, naturale o artificiale,


            che non possa essere agevolmente spiegato
            da



            un complotto.


            Corollario: sì, anche lo tsunami e quel


            terremoto in Giappone.


            II Teorema del Complottismo (antirasoio di

            Occam):


            Se un fenomeno è spiegabile da più di un


            possibile complotto, quello realmente
            successo


            è il più complicato e inverosimile (ai

            profani)


            Corollario: a parità di complicazione, il


            complotto giusto è quello che coinvolge di


            più il governo USA, il sionismo e il

            Vaticano.



            verissimo! :D(rotfl)

            pensa che c'è pure chi crede che l'acciaio si

            fonda col

            kerosene!!!!



            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)



            ma_come_si_puo? :D

            Già, quando lo sanno tutti che si rammollisce e
            basta
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)oooppps, :$ è vero, anche quello a decine e decine di piani dal rogo lo fa, per solidarietà :Dper non parlare degli edifici circostanti (ma non troppo, quelli subito sotto fanno gli snob e stanno su per dispetto) :Dscusate, mica ho studiato col telegiornale io! (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Shabadà scrive:
            Re: Nessun accenno agli psicofarmaci

            verissimo! :D(rotfl)
            pensa che c'è pure chi crede che l'acciaio si
            fonda col
            kerosene!!!!

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

            ma_come_si_puo? :Dscusa, ma l'ingegnere che c'è in me non resiste:non è che fonda, ma si sviluppa abbastanza calore da plasticizzarlo e ridurre le sue proprietà meccaniche (ovvero: non occorre che sia liquido per cedere, basta che sia un po' rammollito come hanno scritto un po' più in basso)
          • Anonimo scrive:
            Re: Nessun accenno agli psicofarmaci
            - Scritto da: Shabadà


            verissimo! :D(rotfl)

            pensa che c'è pure chi crede che l'acciaio si

            fonda col

            kerosene!!!!



            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)



            ma_come_si_puo? :D

            scusa, ma l'ingegnere che c'è in me non resiste:oh nooooooo!un'altro ingegn i ere :|ahhhhhhhhhhhh...
            non è che fonda, ma si sviluppa abbastanza calore
            da plasticizzarlo e ridurre le sue proprietà
            meccaniche (ovvero: non occorre che sia liquido
            per cedere, basta che sia un po' rammollito come
            hanno scritto un po' più in
            basso)si, lo sappiamo quanto sia sensibile l'acciaio, poverino, se una trave vede che una collega è in mezzo al fuoco, si emoziona e si ramolleggia pure lei :D (rotfl)(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Nessun accenno agli psicofarmaci
            - Scritto da:

            - Scritto da: Shabadà




            verissimo! :D(rotfl)


            pensa che c'è pure chi crede che l'acciaio si


            fonda col


            kerosene!!!!





            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)





            ma_come_si_puo? :D



            scusa, ma l'ingegnere che c'è in me non resiste:

            oh nooooooo!
            un'altro ingegn i ere :|

            ahhhhhhhhhhhh...


            non è che fonda, ma si sviluppa abbastanza
            calore

            da plasticizzarlo e ridurre le sue proprietà

            meccaniche (ovvero: non occorre che sia liquido

            per cedere, basta che sia un po' rammollito come

            hanno scritto un po' più in

            basso)

            si, lo sappiamo quanto sia sensibile l'acciaio,
            poverino, se una trave vede che una collega è in
            mezzo al fuoco, si emoziona e si ramolleggia pureProva a far cedere abbastanza travi nella parte centrale e vedi se non implode tutto.Cerco di spiegartelo in un altro modo:i piani al di sopra delle parti che hanno ceduto, ovviamente non erano appesi a mezz'aria da qualche forza sovrannaturale, ma poggiavano su travi e pilastri sottostanti, una volta che anche solo la parte interna dei venti o più piani sovrastanti l'incendio fosse precipitata anche della sola altezza di un piano, non c'era assolutamente niente che potesse più fermarla.
            lei :D
            (rotfl)(rotfl)Il riso abbonda... sai dove, no?Visto che ne sai così tanto, dovresti prendere una laurea in Ingegneria Civile in un anno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Nessun accenno agli psicofarmaci

            Prova a far cedere abbastanza travi nella parte
            centrale e vedi se non implode
            tutto.eccolo l'ingegnere capo! :Decco, dunque spiegami: come mai ad una struttura "tubolare" (dove quindi è la parete esterna ad essere portante) se gli togli le travi centrali (che sono "talmente" portanti da essere sfalsate a gruppi di x piani) crolla tutto?altra domanda: ma al cepu in quanto te l'hanno data la laurea??? :D(ti servono le blueprint delle torri, così magari te le studi un pochetto prima di fare il supponente? te le fornisco in 3,14 secondi netti, se serve...)
            Cerco di spiegartelo in un altro modo:ecco dai speigami, magari tu ce la fai (visto che neppure sui report ufficiali c'è una versione -dico una- che sia identica tra loro...) :D
            i piani al di sopra delle parti che hanno ceduto,
            ovviamente non erano appesi a mezz'aria da
            qualche forza sovrannaturale, ma poggiavano su
            travi e pilastri sottostanti, una volta che anche
            solo la parte interna dei venti o più piani
            sovrastanti l'incendio fosse precipitata anche
            della sola altezza di un piano, non c'era
            assolutamente niente che potesse più
            fermarla. BZZZZZZ! errore! la teoria dell'"effetto pancake" ('sta cagata che hai riportato) è stata smentita dal NIST, incaricato di fare luce sui fatti.mi dispiace, la tua teoria è stata smentita (e da qualche anno, ormai), ergo non sai un bel razzo :D ritenta sarai più fortunato...

            lei :D

            (rotfl)(rotfl)
            Il riso abbonda... sai dove, no?in cina?nelle risaie? :D :D :D(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Visto che ne sai così tanto, dovresti prendere
            una laurea in Ingegneria Civile in un
            anno.ah ecco, in un anno te la danno al cepu... (e pensare che per prender pure quella ne ho messi 5) :Dmagari c'è posto (in mezzo ai calciatori), informati va...adios, "effetto sovrannaturale" :D(anonimo)
          • Anonimo scrive:
            Re: Nessun accenno agli psicofarmaci
            - Scritto da:

            Prova a far cedere abbastanza travi nella parte

            centrale e vedi se non implode

            tutto.

            eccolo l'ingegnere capo! :D
            ecco, dunque spiegami: come mai ad una struttura
            "tubolare" (dove quindi è la parete esterna ad
            essere portante) se gli togli le travi centrali
            (che sono "talmente" portanti da essere sfalsate
            a gruppi di x piani) crolla
            tutto?

            altra domanda: ma al cepu in quanto te l'hanno
            data la laurea???
            :D

            (ti servono le blueprint delle torri, così magari
            te le studi un pochetto prima di fare il
            supponente? te le fornisco in 3,14 secondi netti,
            se
            serve...)


            Cerco di spiegartelo in un altro modo:

            ecco dai speigami, magari tu ce la fai (visto che
            neppure sui report ufficiali c'è una versione
            -dico una- che sia identica tra loro...)
            :D


            i piani al di sopra delle parti che hanno
            ceduto,

            ovviamente non erano appesi a mezz'aria da

            qualche forza sovrannaturale, ma poggiavano su

            travi e pilastri sottostanti, una volta che
            anche

            solo la parte interna dei venti o più piani

            sovrastanti l'incendio fosse precipitata anche

            della sola altezza di un piano, non c'era

            assolutamente niente che potesse più

            fermarla.

            BZZZZZZ! errore!
            la teoria dell'"effetto pancake" ('sta cagata che
            hai riportato) è stata smentita dal NIST,
            incaricato di fare luce sui
            fatti.
            mi dispiace, la tua teoria è stata smentita (e da
            qualche anno, ormai), ergo non sai un bel razzo
            :D ritenta sarai più
            fortunato...
            http://wtc.nist.gov/pubs/factsheets/faqs_8_2006.htmCome vedi pur smentendo l'effetto pancake dà una spiegazione diversa da qualsiasi ipotesi complottista.
          • Anonimo scrive:
            Re: Nessun accenno agli psicofarmaci
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Prova a far cedere abbastanza travi nella
            parte


            centrale e vedi se non implode


            tutto.



            eccolo l'ingegnere capo! :D

            ecco, dunque spiegami: come mai ad una struttura

            "tubolare" (dove quindi è la parete esterna ad

            essere portante) se gli togli le travi centrali

            (che sono "talmente" portanti da essere sfalsate

            a gruppi di x piani) crolla

            tutto?



            altra domanda: ma al cepu in quanto te l'hanno

            data la laurea???

            :D



            (ti servono le blueprint delle torri, così
            magari

            te le studi un pochetto prima di fare il

            supponente? te le fornisco in 3,14 secondi
            netti,

            se

            serve...)




            Cerco di spiegartelo in un altro modo:



            ecco dai speigami, magari tu ce la fai (visto
            che

            neppure sui report ufficiali c'è una versione

            -dico una- che sia identica tra loro...)

            :D




            i piani al di sopra delle parti che hanno

            ceduto,


            ovviamente non erano appesi a mezz'aria da


            qualche forza sovrannaturale, ma poggiavano su


            travi e pilastri sottostanti, una volta che

            anche


            solo la parte interna dei venti o più piani


            sovrastanti l'incendio fosse precipitata anche


            della sola altezza di un piano, non c'era


            assolutamente niente che potesse più


            fermarla.



            BZZZZZZ! errore!

            la teoria dell'"effetto pancake" ('sta cagata
            che

            hai riportato) è stata smentita dal NIST,

            incaricato di fare luce sui

            fatti.

            mi dispiace, la tua teoria è stata smentita (e
            da

            qualche anno, ormai), ergo non sai un bel razzo

            :D ritenta sarai più

            fortunato...


            http://wtc.nist.gov/pubs/factsheets/faqs_8_2006.ht
            Come vedi pur smentendo l'effetto pancake dà una
            spiegazione diversa da qualsiasi ipotesi
            complottista.PS Ho riletto quanto ho scritto e confrontato con quanto ipotizzava il FEMA nell'iniziale teoria dell'effetto pancake: NON sono la stessa cosa (mi era sfuggito perché non uso il termine "effetto pancake"), visto che nella teoria del pancake si enfatizza il peso, mentre io ho enfatizzato l'energia cinetica.
          • Anonimo scrive:
            Re: Nessun accenno agli psicofarmaci
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:



            Prova a far cedere abbastanza travi nella

            parte



            centrale e vedi se non implode



            tutto.





            eccolo l'ingegnere capo! :D


            ecco, dunque spiegami: come mai ad una
            struttura


            "tubolare" (dove quindi è la parete esterna ad


            essere portante) se gli togli le travi
            centrali


            (che sono "talmente" portanti da essere
            sfalsate


            a gruppi di x piani) crolla


            tutto?





            altra domanda: ma al cepu in quanto te l'hanno


            data la laurea???


            :D





            (ti servono le blueprint delle torri, così

            magari


            te le studi un pochetto prima di fare il


            supponente? te le fornisco in 3,14 secondi

            netti,


            se


            serve...)






            Cerco di spiegartelo in un altro modo:





            ecco dai speigami, magari tu ce la fai (visto

            che


            neppure sui report ufficiali c'è una versione


            -dico una- che sia identica tra loro...)


            :D






            i piani al di sopra delle parti che hanno


            ceduto,



            ovviamente non erano appesi a mezz'aria da



            qualche forza sovrannaturale, ma poggiavano
            su



            travi e pilastri sottostanti, una volta che


            anche



            solo la parte interna dei venti o più piani



            sovrastanti l'incendio fosse precipitata
            anche



            della sola altezza di un piano, non c'era



            assolutamente niente che potesse più



            fermarla.





            BZZZZZZ! errore!


            la teoria dell'"effetto pancake" ('sta cagata

            che


            hai riportato) è stata smentita dal NIST,


            incaricato di fare luce sui


            fatti.


            mi dispiace, la tua teoria è stata smentita (e

            da


            qualche anno, ormai), ergo non sai un bel
            razzo



            :D ritenta sarai più


            fortunato...





            http://wtc.nist.gov/pubs/factsheets/faqs_8_2006.ht

            Come vedi pur smentendo l'effetto pancake dà una

            spiegazione diversa da qualsiasi ipotesi

            complottista.si, molto solida, chiara e lineare come l'altra...(dove tra l'altro fa finta di niente e poco accenna sull'edificio 7)
            PS Ho riletto quanto ho scritto e confrontato con
            quanto ipotizzava il FEMA nell'iniziale teoria
            dell'effetto pancake: NON sono la stessa cosa (mi
            era sfuggito perché non uso il termine "effetto
            pancake"), visto che nella teoria del pancake si
            enfatizza il peso, mentre io ho enfatizzato
            l'energia
            cinetica.che sia stata l'energia cinetica (di chi? dell'aereo? non diciamo sciochezze: un banale venticello sviluppa molta più E sulla sup) il peso (prima stava su per dei generatori di gravitoni forse?) o per volontà divina,quella dinamica dei crolli è sbagliata e da buttare,http://wtc.nist.gov/pubs/factsheets/faqs_8_2006.htmè un sito governativo.che si fa, ci si aggiorna?dunque?
        • Shabadà scrive:
          Re: Nessun accenno agli psicofarmaci
          meno male che qualcuno ha giustamente pensato di buttarla sul ridere, mi stavo facendo prendere la mano... (lo so, sono OT, ma andava detto)
      • Anonimo scrive:
        Re: Nessun accenno agli psicofarmaci
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Pare che il ragazzo, così come gli autori di

        altri massacri, fossero sottoposti a cure con

        psicofarmaci. Chissà come mai in pochi ne

        parlano.

        e chissà come mai nessuno parla del campus e di
        che agenzie siano presenti al loro
        interno.

        (try to google this: BLUEBIRD/ARTICHOKE ,
        TRADOC , HUMINT , McNeil
        Technologies )

        (anonimo)Ho pronunciato tre volte quei nomi stando in mezzo a due specchi contrapposti e sono apparsi tre arcidiavoli e un grande vecchio. Che faccio?Il numero del supporto tecnico è sempre occupato! :| :| :|
    • Anonimo scrive:
      Re: Nessun accenno agli psicofarmaci

      Pare che il ragazzo, così come gli autori di
      altri massacriElencali prego, detta cosi' e' una affermazione troppo vaga e sviante.
      fossero sottoposti a cure con
      psicofarmaci.Falso. Cho era stato ricoverato in una clinica psichiatrica dopo che aveva manifestato tendenze suicide. Non era in cura.
      Chissà come mai in pochi ne
      parlano.Ma ovvio, perche' c'e' il "complotto degli psichiatri", e solo i "nobili" adepti della religione a pagamento scientology sono i paladini che si battono contro questa profondissa verita'.(rotfl)(rotfl)(rotfl)In effetti sono i soli convinti che il crimine e le guerre derivino dalla psichiatria .(rotfl)(rotfl)(rotfl)Cosa c'e' sotto?Il profondo ed atavico odio di scientology per la psichiatriaEcco:http://xenu.com-it.net/txt/ritalin.htmhttp://it.wikipedia.org/wiki/Scientology
    • Anonimo scrive:
      Re: Nessun accenno agli psicofarmaci
      scherzi? la colpa è delle armi, mica dei pazzi che le usano.e poi qui in italia siamo taaanto buoni che le armi le facciamo tenere solo ai cacciatori (che possono mettere su un bell' arsenale ed entrare sulle proprietà altrui) e le ditte farmaceutiche vogliono solo il nostro bene.
    • Anonimo scrive:
      Re: Nessun accenno agli psicofarmaci
      Frena. Il ragazzo non aveva nulla nel sangue.Se nel corpo del post scrivi una notizia priva di fondamento, giustamente preceduta da un "pare", non puoi usare un titolo affermativo, altrimenti fai del giornalismo di serie Z con cui non vinceresti nemmeno il premio Emilio Fede (ammesso che esista). Almeno usa un condizionale o mettici un interrogativo.Se poi invece fossi una delle povere vittime plagiate da Scientology per buttare qua e là notizie false allo scopo di screditare la psichiatria, allora mi pento di aver solo sprecato tempo per risponderti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Nessun accenno agli psicofarmaci
        - Scritto da:
        Frena. Il ragazzo non aveva nulla nel sangue.e nella testa?
        Se nel corpo del post scrivi una notizia priva di
        fondamento, giustamente preceduta da un "pare",
        non puoi usare un titolo affermativo, altrimenti
        fai del giornalismo di serie Z con cui non
        vinceresti nemmeno il premio Emilio Fede (ammesso
        che esista). Almeno usa un condizionale o mettici
        un
        interrogativo.che dire allora dihttp://en.wikipedia.org/wiki/Virginia_Tech_massacre#Inaccurate_media_reportsniente paternale per loro?
        Se poi invece fossi una delle povere vittime
        plagiate da Scientology per buttare qua e là
        notizie false allo scopo di screditare la
        psichiatria, allora mi pento di aver solo
        sprecato tempo per
        risponderti.nel qual caso il tizio di prima fosse un babbione della scienlology, mi riservo il diritto di quotarti. ;)
  • Nilok scrive:
    Virginia Tech e Scientology
    Ave.Non voglio stare quì a sottolineare che colui che ha compiuto la PIU' GRAVE STRAGE in tutta la storia degli USA era, ovviamente, sotto le "cure" di qualche psichiatra....ma non è forse "normale" che, in percentuale, sfuggano al loro controllo così pochi soggetti pericolosi?In fondo, secondo la psichiatria, siamo praticamente quasi tutti pazzi.... tranne loro !!!Quindi che "rilevanza" può avere un solo, semplice "soggetto" che causa "qualche piccolo irrilevante danno", visto che la psichiatria ha "sotto cura" CENTINAIA DI MILIONI di persone?Dovremmo essere loro grati...che si "prendono cura di noi"...non è forse vero?Se non ci fossero loro ad imbottirci di psicofarmaci, a propinarci le loro psicoterapie confusionarie, ad ipnotizzarci o a darci delle favolose scossettine elettriche....chissà che brutta fine faremmo !!!!Sopratutto farebbero una brutta fine tutti i MILIARDI di Euro/Dollari che ci portano via direttamente dalle nostre tasche, senza il nostro consenso (in altri casi questo sarebbe catalogato come furto o frode o truffa).Ed ecco che siamo costretti a fronteggiare queste situazioni veramente molto brutte.Siamo costretti ad aver paura di mandare a scuola i nostri figli.Certo in USA è diverso che quì in Italia...ma stiamo recuperando...visto il tenore delle notizie vomitate dai TGs...su quanto succede nelle nostre scuole.Per quello che è avvenuto alla Virginia Tech University, quello che non vi dicono è che sono andati, direttamente sul posto, i Ministri Volontari di Scientology per dare conforto a coloro che hanno subito dei traumi (causati, anche se indirettamente, dalla psichiatria), utilizzando le Tecniche e Procedimenti sviluppati da L. Ron Hubbard sul dare Assistenza alla Persona coinvolta in situazioni così traumatiche.Potete informarvi correttamente qui:http://www.volunteerministers.org/news/articles/29.htmlhttp://fainotizia.radioradicale.it/2007/04/18/carneficina-del-virginia-techhttp://www.ministrovolontario.org/A prestoNilokhttp://informati.blog.tiscali.it/
    • Anonimo scrive:
      Re: Virginia Tech e Scientology
      Siamo d'accordo sulla psichiatria, va osservata da una certa distanza, non da psichiatri. Ma anche Scientology va guardata da una certa distanza, non da scientologisti. Prendiamo le distanze, prendiamo il bene e scartiamo il male, che c'è ovunque.http://groups.google.it/group/free.it.religioni.scientology/topics?gvc=2&hl=it
    • Anonimo scrive:
      Re: Virginia Tech e Scientology
      Siamo d'accordo sulla psichiatria, va osservata da una certa distanza, non da psichiatri. Ma anche Scientology va guardata da una certa distanza, non da scientologisti. Prendiamo le distanze, prendiamo il bene e scartiamo il male, che c'è ovunque.http://groups.google.it/group/free.it.religioni.scientology/topics?gvc=2&hl=it
      • Nilok scrive:
        Re: Virginia Tech e Scientology
        Hai ragione.Essere ricchi, belli, intelligenti è fortunati è meglio che essere poveri, brutti, deficienti e sfortunati.Grazie.
        • Anonimo scrive:
          Re: Virginia Tech e Scientology
          - Scritto da: Nilok
          Hai ragione.
          Essere ricchi, belli, intelligenti è fortunati è
          meglio che essere poveri, brutti, deficienti e
          sfortunati.
          Grazie.Darei oro per vivere in un paese sufficientemente civile da mettere fuorilegge certe sette.Si vede che sei ben informato eh?
          • Anonimo scrive:
            Re: Virginia Tech e Scientology
            Speriamo che tu emigri al più presto e che vai a vivere con quelli civili e be n informati come te.Anzi...magari fonda anche la tua setta così sì che avrai successo!
        • Anonimo scrive:
          Re: Virginia Tech e Scientology
          - Scritto da: Nilok
          Hai ragione.
          Essere ricchi, belli, intelligenti è fortunati è
          meglio che essere poveri, brutti, deficienti e
          sfortunati.
          Grazie.Non a caso i gerarchi di scientology sono straricchi
          • Anonimo scrive:
            Re: Virginia Tech e Scientology
            Tu si che sei uno informato...cosè facevi parte dell'Interpol?
    • Anonimo scrive:
      Re: Virginia Tech e Scientology
      E' tutta colpa di Tom Cruise e John Travolta e Xenu!Siamo tutti pieni di Tetani che causano engrams negativi nel nostro subconscio!
      • Anonimo scrive:
        Re: Virginia Tech e Scientology
        - Scritto da:
        E' tutta colpa di Tom Cruise e John Travolta e
        Xenu!

        Siamo tutti pieni di Tetani che causano engrams
        negativi nel nostro
        subconscio!http://it.wikipedia.org/wiki/Tetano
        • Anonimo scrive:
          Re: Virginia Tech e Scientology
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          E' tutta colpa di Tom Cruise e John Travolta e

          Xenu!



          Siamo tutti pieni di Tetani che causano engrams

          negativi nel nostro

          subconscio!

          http://it.wikipedia.org/wiki/TetanoAh, ecco perché Hubbard sparava tante str...ate, non era colpa sua, era la sua mano che scriveva da sola per gli spasmi e convulsioni del Tetano! :D :D :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Virginia Tech e Scientology
        ...discolaccio!...
    • Funz scrive:
      Re: Virginia Tech e Scientology
      - Scritto da: Nilok
      Ave.
      Non voglio stare quì a sottolineare che colui che
      ha compiuto la PIU' GRAVE STRAGE in tutta la
      storia degli USA era, ovviamente, sotto le "cure"
      di qualche psichiatra....ma non è forse "normale"
      che, in percentuale, sfuggano al loro controllo
      così pochi soggetti
      pericolosi?
      In fondo, secondo la psichiatria, siamo
      praticamente quasi tutti pazzi.... tranne loro
      !!!
      Quindi che "rilevanza" può avere un solo,
      semplice "soggetto" che causa "qualche piccolo
      irrilevante danno", visto che la psichiatria ha
      "sotto cura" CENTINAIA DI MILIONI di
      persone?
      Dovremmo essere loro grati...che si "prendono
      cura di noi"...non è forse
      vero?
      Se non ci fossero loro ad imbottirci di
      psicofarmaci, a propinarci le loro psicoterapie
      confusionarie, ad ipnotizzarci o a darci delle
      favolose scossettine elettriche....chissà che
      brutta fine faremmo
      !!!!
      Sopratutto farebbero una brutta fine tutti i
      MILIARDI di Euro/Dollari che ci portano via
      direttamente dalle nostre tasche, senza il nostro
      consenso (in altri casi questo sarebbe catalogato
      come furto o frode o
      truffa).
      Ed ecco che siamo costretti a fronteggiare queste
      situazioni veramente molto
      brutte.
      Siamo costretti ad aver paura di mandare a scuola
      i nostri
      figli.
      Certo in USA è diverso che quì in Italia...ma
      stiamo recuperando...visto il tenore delle
      notizie vomitate dai TGs...su quanto succede
      nelle nostre
      scuole.
      Per quello che è avvenuto alla Virginia Tech
      University, quello che non vi dicono è che sono
      andati, direttamente sul posto, i Ministri
      Volontari di Scientology per dare conforto a
      coloro che hanno subito dei traumi (causati,
      anche se indirettamente, dalla psichiatria),
      utilizzando le Tecniche e Procedimenti sviluppati
      da L. Ron Hubbard sul dare Assistenza alla
      Persona coinvolta in situazioni così
      traumatiche.

      Potete informarvi correttamente qui:

      Per informarsi sui fanatici plagiati da scientology, e sulle loro folli teorie:www.xenu.net
      • Anonimo scrive:
        Re: Virginia Tech e Scientology
        - Scritto da: Funz
        Per informarsi sui fanatici plagiati da
        scientology, e sulle loro folli
        teorie:

        www.xenu.netin italiano quihttp://xenu.com-it.net/per capire perche' odiano la psichiatria, qui:http://xenu.com-it.net/txt/ritalin.htm
      • Anonimo scrive:
        Re: Virginia Tech e Scientology
        Se tu sapessi che cos'è il "fanatismo", la "follia" ed una "teoria" sapresti troppo e diventeresti pericoloso...contrariamente a quello che sei diventato oggi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Virginia Tech e Scientology
          - Scritto da:
          Se tu sapessi che cos'è il "fanatismo", la
          "follia" ed una "teoria" sapresti troppo e
          diventeresti pericoloso...contrariamente a quello
          che sei diventato oggi.Questi giudizi facili su una persona che non conosci, non servono a niente tranne che a elevare il tuo ego schiacciando gli altri.
        • Funz scrive:
          Re: Virginia Tech e Scientology
          - Scritto da:
          Se tu sapessi che cos'è il "fanatismo", la
          "follia" ed una "teoria" sapresti troppo e
          diventeresti pericoloso...contrariamente a quello
          che sei diventato
          oggi.Quindi sono ignorante, e non so che centomilioni di anni fa il cattivissimo Xenu ha deportato sulla Terra molti miliardi di esseri alieni, li ha nukkati tutti assieme, e da allora le loro anime ci tormentano causandoci ogni genere di male...Guarda, preferisco rimanere nella mia ignoranza!Se poi intendevi altro col tuo messaggio criptico fammi un fischio...
    • Edo78 scrive:
      Re: Virginia Tech e Scientology
      Parli male della psichiatria lamentando dei soldi che toglie alla gente e poi indichi scientology ?Sai quantificare quanti soldi intaschi scientology ? e io non entro minimamente nel merito della correttezza delle operazioni come fai tu con la psichiatria ...
      • Nilok scrive:
        Re: Virginia Tech e Scientology
        Io so esattamente quantificare quanti soldi fa Scientology, così come so quantificare quanti soldi fa la psichiatria.Se mi permetto di entrare nel merito della correttezza delle operazioni della psichiatria, sono certo che anche tu potresti entrare nel merito della correttezza delle operazioni di Scientology.La luce accesa sulla verità dei dati nudi e crudi ha sempre portato del beneficio.....credo.
        • longinous scrive:
          Re: Virginia Tech e Scientology
          - Scritto da: Nilok
          Io so esattamente quantificare quanti soldi fa
          Scientology, così come so quantificare quanti
          soldi fa la
          psichiatria.Bene, fallo.
          Se mi permetto di entrare nel merito della
          correttezza delle operazioni della psichiatria,
          sono certo che anche tu potresti entrare nel
          merito della correttezza delle operazioni di
          Scientology.Ok, se non lo fa lui entro io: Scientology è un branco di fanatici malati di mente che crede alle parole di un bugiardo patologico conosciuto ai più per essere stato, in vita (dato che è morto da tempo), uno scrittore di fantascienza e altri generi letterari (peraltro mediocre).
          La luce accesa sulla verità dei dati nudi e crudi
          ha sempre portato del
          beneficio.....credo.Vero, quindi portaci questi dati nudi e crudi.EDIT: Interessante vedere come viene considerato off topic un post di richiesta di dati citati nel post precedente e che parla del tema del post principale.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 aprile 2007 12.29-----------------------------------------------------------
          • Nilok scrive:
            Re: Virginia Tech e Scientology
            Sepre gentile, obiettivo e privo di pregiudizi eh?Eccoti i dati:http://youtube.com/watch?v=cTTCJ3xfkIwA presto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Virginia Tech e Scientology

            Ok, se non lo fa lui entro io: Scientology è un
            branco di fanatici malati di mente che crede alle
            parole di un bugiardo patologico conosciuto ai
            più per essere stato, in vita (dato che è morto
            da tempo), uno scrittore di fantascienza e altri
            generi letterari (peraltro
            mediocre).Inizialmente forse era così, ma ora è molto ma molto peggio. Negli USA le organizzazioni religiose sono esentate dal pagamento dalle tasse (il che spiega il proliferare di predicatori miliardari, ma non divaghiamo). Anni fa Scientology è riuscita ad ottenere l'esenzione dalle tasse, pare ricattando pezzi grossi dell'IRS, e questo chiude il cerchio. Scientology sfila un mucchio di denaro ai poveracci che riesce a fare fessi e non paga nulla di tasse. Dopo le spese per mantenere il proprio esercito di avvocati e i ricchi stipendi all'attore famoso di turno per promuovere l'immagine del "culto", quello che non finisce in tasca al politico da oliare va dritto dritto agli azionisti del gruppo, cioè volevo dire alle alte sfere del culto, che infatti sono personaggi ricchi sfondati.In termini molto semplici, Scientology e' una truffa legalizzata esentasse, una colossale industria, e ci sono persone molto potenti ben disposte a farsi comprare per avere una fettina della torta.
            EDIT: Interessante vedere come viene considerato
            off topic un post di richiesta di dati citati nel
            post precedente e che parla del tema del post
            principale.
            Scientology compra giornalisti, emittenti TV, attori, politici e probabilmente interi governi.Figuriamoci se non può pagare qualche decina di persone per inquinare un blog affossando chi tenta di denunciare la truffa.
        • Edo78 scrive:
          Re: Virginia Tech e Scientology
          - Scritto da: Nilok
          Io so esattamente quantificare quanti soldi fa
          Scientology, così come so quantificare quanti
          soldi fa la
          psichiatria.
          Se mi permetto di entrare nel merito della
          correttezza delle operazioni della psichiatria,
          sono certo che anche tu potresti entrare nel
          merito della correttezza delle operazioni di
          Scientology.
          La luce accesa sulla verità dei dati nudi e crudi
          ha sempre portato del
          beneficio.....credo.La differenza è che se tu sostieni che i metodi della psichiatria sono criminali non rischi nulla mentre se dessi del criminale ad uno psichiatra in particolare potresti venir querelato e non avendo nessun modo di sostenere la criminalità del suo comportamento verresti condannato mentre se io sostenessi che scientology usa metodi criminali verrei querelato come è successo a tutti quelli che hanno sostenuto cose simili e in tutti i precedenti casi giudiziari scientology ha dimostrato una determinazione e una disponibilità finanziaria superiore a quella di qualunque avversario portasse in giudizio.Quindi tu fai affermazioni gratuite senza richi ma se io facessi qualcosa di simile anche se avessi ragione verrei probabilmente "perseguitato" legalmente come è già capitato ad altri fino al completo sfinimento.Quindi anche se avessi delle prove me ne guarderei dal diffamare scientology, non perché nutra un forte e profondo disgusto per i suoi metodi ma perchè sono conscio dei miei mezzi e di quelli di scientology ...Se tu ti senti forte delle prove che possiedi denuncia pure alle autorità competenti gli atti criminosi compiuti dagli psichiatri.Per curiosità potresti quantificare il giro di affari della psichiatria e quello di scientology, così per farci due risate ...
          • Nilok scrive:
            Re: Virginia Tech e Scientology
            Io, personalmente, prima di parlare, ovviamente, mi documento e mi procuro le prove di quanto affermo.Se vuoi informarti sui crimini psichiatrici, denunciati, circostanziati, provati, giudicati e condannati (ovviamente non da Scientology):http://www.psychcrime.org/(Se non sai l'Inglese mi offro di tradurtelo; "ovviamente dietro lauto pagamento")E' indiscutibile che, anche in Scientology, in passato, singoli individui si sono "comportati male", ed ovviamente sono stati giudicati.Se vuoi farti quattro risate sulle entrate della psichiatria:http://youtube.com/watch?v=cTTCJ3xfkIwMa per sganasciarsi dalle risate è facilissimo:Credi davvero che il numero di Psichiatri sia inferiore al numero di Scientologists?Non mi sembra che Scientology prenda finanziamenti statali, mentre posso circostanziarti (con Leggi approvate e Documenti Ufficiali) la IMMANE quantità di finanziamenti che gli psichiatri percepiscono a livello planetario.A presto.
        • Anonimo scrive:
          Re: Virginia Tech e Scientology
          Quoto qui il tuo post più in basso al quale non mi fa rispondere perchè off-topic.
          Io, personalmente, prima di parlare,
          ovviamente, mi documento e mi procuro le prove
          di quanto affermo.Siamo pronti a ridere.
          Se vuoi informarti sui crimini psichiatrici,
          denunciati, circostanziati, provati, giudicati
          e condannati (ovviamente non da Scientology):
          http://www.psychcrime.org/
          (Se non sai l'Inglese mi offro di tradurtelo;
          "ovviamente dietro lauto pagamento")Allora, la pagina che citi reca un copyright, vediamolo: "© 1996-2006 Citizens Commission on Human Rights. All Rights Reserved."Dunque è il famoso CCHR, ma dove l'ho già sentito? Ecco dove!"http://www.scientologytoday.org/corp/rights.htm"Dunque, il CCHR è una branca di Scientology. Ma non avevi affermato che le informazioni erano indipendenti? Comincio a pensare che tu non sia una semplice povera vittima, ma un reclutatore in malafede.
          E' indiscutibile che, anche in Scientology, in
          passato, singoli individui si sono "comportati
          male", ed ovviamente sono stati giudicati.Sì, e guarda caso si tratta di gente che ha capito quello che succedeva e ha tentato di svincolarsi dalle grinfie degli sciacalli prima che fosse troppo tardi, e per alcuni lo è stato.
          Se vuoi farti quattro risate sulle entrate
          della psichiatria:
          http://youtube.com/watch?v=cTTCJ3xfkIwSimpatico. Un video promozionale prodotto dal CCHR americano, cioè da una branca di Scientology, postato da te, scientologista, su Youtube, e nel quale inviti la gente ad andare sulo sito del CDDU, versione italiana del CCHR.Complimenti per l'informazione imparziale!
          Non mi sembra che Scientology prenda
          finanziamenti stataliFalso. Nel 1993, corrompendo alcuni membri dell'IRS, Scientology ha ottenuto l'esenzione dal pagamento di tasse in quanto religione, mentre sappiamo tutti che nasce dalle fantasiedi un mediocre scrittore di fantascienza.
          mentre posso circostanziarti (con Leggi
          approvate e Documenti Ufficiali) la IMMANE
          quantità di finanziamenti che gli psichiatri
          percepiscono a livello planetario.Siamo tutt'orecchie, circostanziaci!.Però evita di spacciare per indipendente materiale propagandistico di Scientology o dei suoi affiliati, perchè non attacca.
          • Anonimo scrive:
            Re: Virginia Tech e Scientology
            mi intrometto solo per dire che l'argomento in discussione NON E' quello sul quale ti accanisci e quindi sei un pochino OFF-TOPIC.
          • Anonimo scrive:
            Re: Virginia Tech e Scientology
            Interessante notare come appena li cogli in fallo scatta immediatamente l'etichetta dell'off-topic per troncare il discorso. Evidentemente non giova all'immagine dei truffatori di Scientology che la gente comune legga certe cose.Adesso sappiamo che, almeno su PI ed almeno per ora, gli scientologisti sono solo una manciata di ragazzini con idee molto confuse e scarse capacità comunicative. Però hanno padroni molto influenti, perciò occorre stare all'erta perchè torneranno alla carica, probabilmente sostiuiti da personaggi più abili nella dialettica e reclutati appositamente.- Scritto da:
            mi intrometto solo per dire che l'argomento in
            discussione NON E' quello sul quale ti accanisci
            e quindi sei un pochino
            OFF-TOPIC.- Scritto da:
            Complimenti!
            ...mi sembri un "pochino" fuori tema...- Scritto da:
            non voglio intromettermi ma sei andato "fuori
            tema".
    • Anonimo scrive:
      Re: Virginia Tech e Scientology

      andati, direttamente sul posto, i Ministri
      Volontari di Scientology per dare conforto a
      coloro che hanno subito dei traumi (causati,
      anche se indirettamente, dalla psichiatria),
      utilizzando le Tecniche e Procedimenti sviluppati
      da L. Ron Hubbard sul dare Assistenza alla
      Persona coinvolta in situazioni così
      traumatiche.

      Potete informarvi correttamente qui:
      :| :| :| :| scappi dagli imbottitori di farmaci e ti imbatti nei ciarlatani rubasoldi riprogrammatori rovina-mente? :@ guai a loro se si presentano alla mia vista!

      A prestoSPERO PROPRIO DI NO! :@ :@ :@
      • Anonimo scrive:
        Re: Virginia Tech e Scientology
        ...hhhummm...adoro quelli che hanno esperienza diretta di ciò di cui stanno ciarlando..quando li ascolto mi riprogammo e rovino la mente da solo...mentre quello mi ruba tutti i soldi.....
    • Anonimo scrive:
      Re: Virginia Tech e Scientology
      e questo post sarebbe "utile"?ma vi siete bevuti il cervello???state alla larga de quelle sette, sono fondate su paccottiglia tipo: "C'era una volta (75 milioni di anni fa, per essere precisi) un Governatore Galattico alieno chiamato Xenu. A Xenu governava su tutti i pianeti di questa parte della galassia, compreso il nostro pianeta Terra, che però in quei giorni veniva chiamato Teegeeack.Xenu the alien ruler Xenu aveva un problema..." http://www.xenu.net/archive/leaflet/xenuit.htm :| OCCHIO AI VOSTRI SOLDI!ecco quelli che ne sono usciti cosa ne pensano:http://xenu.com-it.net/membri.htm fate vobis...
      • Anonimo scrive:
        Re: Virginia Tech e Scientology
        Complimenti!Bel modo di farsi pubblicità!Così sei arrivato alla frutta sul come trovarti dei nuovi adepti...eh?!?!?Auguri...ne hai bisogno...
    • Anonimo scrive:
      Re: Virginia Tech e Scientology
      VADE RETRO, vongolacce malefiche! :@ :| :phttp://www.clambake.org/
    • Anonimo scrive:
      Nefasti...
      ...effetti di Scientology e della mancanza di adeguate cure psichiatriche su esseri (quasi) umani una volta (più o meno) normali:http://video.google.com/videoplay?docid=-5883772879840922003http://www.youtube.com/watch?v=GmOKCsGLS30http://www.youtube.com/watch?v=IawUK166cVQ...e il nanetto mangiatore di placente non è la sola vittima:http://www.youtube.com/watch?v=208tm76O97I
      • Anonimo scrive:
        Re: Nefasti...
        - Scritto da:
        ...effetti di Scientology e della mancanza di
        adeguate cure psichiatriche su esseri (quasi)
        umani una volta (più o meno)
        normali:

        http://video.google.com/videoplay?docid=-588377287
        http://www.youtube.com/watch?v=GmOKCsGLS30
        http://www.youtube.com/watch?v=IawUK166cVQ
        In USA "jumping the couch" ha sostituito la vecchia espressione "jumping the shark" dei tempi del declino di "Happy Days" (li trovate entrambi su Google e Wikipedia) :p
        ...e il nanetto mangiatore di placente non è la
        sola
        vittima:

        http://www.youtube.com/watch?v=208tm76O97IBattlefield Earth! :o :| :p E il bello (o il brutto) è che nonostante i nostri doppiatori abbiano voci migliori e recitino meglio di John Travolta (o forse proprio per questo, stridono ancora di più con l'insulsaggine del film e del romanzo), la versione italiana è ancora più ridicola dell'originale. :| O) :p(idea)(geek)(ghost) :D 8)(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Nefasti...
        E' sempre interessante osservare che chi posta queste schifezze e che dice tali bestialità non è mai qualcuno alla luce del sole...non bisognerebbe temere le proprie idee
        • longinous scrive:
          Re: Nefasti...
          - Scritto da:
          E' sempre interessante osservare che chi posta
          queste schifezze e che dice tali bestialità non è
          mai qualcuno alla luce del sole...non
          bisognerebbe temere le proprie
          ideeE se lo dice un anonimo, ragazzi, non ci resta che vergognarci...Mi fate vergognare di postare su PI.Dichiarare OT un messaggio di risposta chiara a un'offesa senza per altro essere offensivo mi fa pensare che nella redazione siate tutti scientologisti (orrore-terrore-raccapriccio)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 aprile 2007 12.31-----------------------------------------------------------
        • Anonimo scrive:
          Re: Nefasti...
          - Scritto da:
          E' sempre interessante osservare che chi posta
          queste schifezze e che dice tali bestialità non è
          mai qualcuno alla luce del sole...non
          bisognerebbe temere le proprie
          ideeSi, certo, perché possiate organizzare meglio queste cose ai danni di chi vi critica?http://en.wikipedia.org/wiki/Operation_Freakout
    • Anonimo scrive:
      Re: Virginia Tech e Scientology
      - Scritto da: Nilok
      Ave.
      Non voglio stare quì a sottolineare che colui che
      ha compiuto la PIU' GRAVE STRAGE in tutta la
      storia degli USA era, ovviamente, sotto le "cure"
      di qualche psichiatra....MODERATOOOOOOOOREEEEEEEEEE?????Meno male che questa immondizia e' giudicata Utile dal moderatore, cosi' sappiamo che e' particolarmente inaffidabile.Per fortuna si toglie presto dai piedi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Virginia Tech e Scientology
        Giusto. perchè non lo fai tu il moderatore così sappiamo chi sei?
        • longinous scrive:
          Re: Virginia Tech e Scientology
          - Scritto da:
          Giusto. perchè non lo fai tu il moderatore così
          sappiamo chi
          sei?I moderatori vengono scelti pseudo-casualmente tra i registrati (hai presente, bel trollone anonimo?) e se moderano non possono partecipare alla discussione e viceversa.EDIT: sempre meglio!Ora si considerano OT anche i post che spiegano a qualcuno perchè ha detto una cosa sbagliata?Accidenti, dovrò stare attento!Oh cavolo!Vi ho detto che avete sbagliato e perchè, sono sicuramente OT!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 aprile 2007 12.32-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Virginia Tech e Scientology
      Lungi da me parlar bene degli psichiatri, ma Scientology è molto peggio:http://en.wikipedia.org/wiki/Suppressive_Personhttp://en.wikipedia.org/wiki/Fair_Game_%28Scientology%29http://en.wikipedia.org/wiki/Paulette_Cooperhttp://en.wikipedia.org/wiki/Operation_Freakouthttp://www.clambake.org/archive/enemy_names/http://www.suppressiveperson.org/http://www.lisamcpherson.org/http://www.cs.cmu.edu/~dst/JeremyPerkins/...
      • longinous scrive:
        Re: Virginia Tech e Scientology
        - Scritto da:
        Lungi da me parlar bene degli psichiatri, ma
        Scientology è molto
        peggio:
        http://en.wikipedia.org/wiki/Suppressive_Person
        http://en.wikipedia.org/wiki/Fair_Game_%28Scientol
        http://en.wikipedia.org/wiki/Paulette_Cooper
        http://en.wikipedia.org/wiki/Operation_Freakout
        http://www.clambake.org/archive/enemy_names/
        http://www.suppressiveperson.org/
        http://www.lisamcpherson.org/
        http://www.cs.cmu.edu/~dst/JeremyPerkins/
        ...EDIT: moderato perchè ho detto la verità.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 aprile 2007 12.34-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: Virginia Tech e Scientology
        Peccato che non sai CHI è proprietario di Wikipedia e che interesse potrebbe avere di diffondere dati falsi...naturalmente non solo su Scientology.Bel modo di farsi manipolare la mente.E' così che tu ti informi onestamente giusto?E' così che, prima di parlare di qualcosa, sai per esperienza diretta e personale, di che cosa stai cianciando....giusto?
    • Anonimo scrive:
      Re: Virginia Tech e Scientology
      http://www.clambake.org/
      • Anonimo scrive:
        Re: Virginia Tech e Scientology
        Non sai più come ottenere clicks in quel sito?Immaginavo che eri "messo male"...ma non fino ad arrivare a questo.Hurrà!
    • Anonimo scrive:
      Re: Virginia Tech e Scientology
      Utile? Ma chi ha etichettato utile un messaggio di scientology? :s
      • Anonimo scrive:
        Re: Virginia Tech e Scientology
        - Scritto da:
        Utile? Ma chi ha etichettato utile un messaggio
        di scientology?
        :sUn'altra delle loro vongole prezzolate... o meglio, DEprezzolate, visto che sono loro a pagare per fare i lacchè di CoS.
      • Anonimo scrive:
        Re: Virginia Tech e Scientology
        Qualcuno che non ha pregiudizi e che ritiene utile incrementare la propria conoscenza invece che restare nell'ignoranza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Virginia Tech e Scientology
      Sì, proprio buona Scientology.Istruzioni su come rovinare la reputazione a chi critica Scientology:http://en.wikipedia.org/wiki/Suppressive_Personhttp://en.wikipedia.org/wiki/Fair_Game_%28Scientology%29Una vittima:http://en.wikipedia.org/wiki/Paulette_Cooperhttp://en.wikipedia.org/wiki/Operation_Freakout...ebbene sì, se si tratta di colpire chi li critica, anche cercare di farli finire in manicomio è accettabile.Elenchi di possibili bersagli delle campagne di diffamazione di CoS e un sito di autodifesa di vittime reali e potenziali:http://www.clambake.org/archive/enemy_nameshttp://www.suppressiveperson.org/Per stare più in tema con la notizia che commentiamo, alcuni effetti e conseguenze delle terapie alternative di Scientology:http://www.lisamcpherson.org/http://www.cs.cmu.edu/~dst/JeremyPerkins
      • Anonimo scrive:
        Re: Virginia Tech e Scientology
        Giusto.Wikipedia è il nostro DIO.Osanna a Wikipedia.......Gli altri sono solo delle vittime a cui piace fare le vittime e suscitare la pena negli altri così come fanno coloro che fanno l'elemosina agli angoli delle strade, ma il risultato non cambia...è sempre un modo per mentire ed averne un guadagno personale.Sono sempre e comunque gli ultimi annaspamenti di chi non sa più come fare pubblicità ai loro siti che, altrimenti, sarebbero IGNORATI.Inutile dirti di andarti a nascondere perchè ovviamente già lo fai visto che non hai il coraggio nemmeno di far vedere CHI sei.
        • Anonimo scrive:
          Re: Virginia Tech e Scientology
          - Scritto da:
          Giusto.
          Wikipedia è il nostro DIO.
          Osanna a Wikipedia.......Se Wikipedia non ti piace puoi cercare anche con Google... sempre che tu non sia troppo ligio e abbia installato qualche "bambinaia elettronica" coi filtri tarati sui voleri di CoShttp://www.xenu.net/archive/events/censorship/

          Gli altri sono solo delle vittime a cui piace
          fare le vittime e suscitare la pena negli altri
          così come fanno coloro che fanno l'elemosina agliTu forse non hai neanche la più lontana idea della figura che stai facendo.Invito chiunque legga, te compreso, a documentarsi sulle vicende tragiche di Lisa McPherson ed Elli Perkins.
          angoli delle strade, ma il risultato non
          cambia...è sempre un modo per mentire ed averne
          un guadagno
          personale.

          Sono sempre e comunque gli ultimi annaspamenti di
          chi non sa più come fare pubblicità ai loro siti
          che, altrimenti, sarebbero
          IGNORATI.Ignorati nelle tue fantasie, forse.

          Inutile dirti di andarti a nascondere perchè
          ovviamente già lo fai visto che non hai il
          coraggio nemmeno di far vedere CHI
          sei.E TU chi sei?Hubbard no, è morto... no, anzi, è andato via con gli alieni.Se fosse vivo, al contrario di te, forse sarebbe stato capace di rispondere a tono, non vagamente.[img]http://www.whyaretheydead.net/grp/lisa_brick.jpg[/img][img]http://www.mentalhealthmattersnow.com/images/elli_ad_med.jpg[/img]
    • Anonimo scrive:
      La verità sugli Hubologi!
      (rotfl)http://www.falloutvault.com/index.php?title=Hubologistshttp://www.google.it/search?hl=it&client=firefox-a&channel=s&rls=org.mozilla%3Ait%3Aofficial&hs=HAQ&q=hubologists&btnG=Cerca&meta= O)
    • Anonimo scrive:
      Quanto ti pagano per queste fesserie?
      Piantatela di lucrare sulle disgrazie altrui!Scientology è una organizzazione di squali che hanno costituito un impero finanziario succhiando soldi ai poveri disgraziati, circuiti con metodi a dir poco criminali. Se esiste ancora è solo grazie alla facilità con cui le persone in difficoltà si abbandonano a questi delinquenti e al numero sterminato di avvocati che il culto può mobilitare per difendersi dagli attacchi di chi li denuncia.Anche la complicità di personaggi famosi ha il suo bell'effetto (Tom Cruise, John Travolta, ecc).La cruda verità è che Scientology è una truffa altamente pericolosa: c'è gente che è morta grazie ad essa (cercate "lisa mc pherson" su Google), ed altri sono stati portati alla rovina finanziaria come per es. Maria Pia Gardini (sì, quella Maria Pia Gardini).A chi volesse approfondire seriamente la questione, soprattutto per mettere in guardia più gente possibile da questi ignobili sciacalli, consiglio questi siti. Il primo è in italiano.http://xenu.com-it.net/http://xenu.net/
      • Anonimo scrive:
        Re: Quanto ti pagano per queste fesserie
        Ehi!Facile dire le fesserie restando anonimo eh!?!?!Non sai di cosa stai parlando.Stai solo facendo terrorismo.Non sai come avere attenzione dagli altri.In effetti sei l'unica persona che non commette errori e di cui bisognerebbe fidersi ciecamente.Strano che anche tu non fondi una setta.E' facilissimo diventare un tuo fanatico.Fammi sapere chi sei così posso ADORARTI a dovere.E non ti preoccupare troppo, ti difendo dai "cattivi"...compresi gli avvocati....divertiti...!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Quanto ti pagano per queste fesserie
          - Scritto da:
          Ehi!
          Facile dire le fesserie restando anonimo eh!?!?!
          Non sai di cosa stai parlando.
          Stai solo facendo terrorismo.
          Non sai come avere attenzione dagli altri.
          In effetti sei l'unica persona che non commette
          errori e di cui bisognerebbe fidersi
          ciecamente.
          Strano che anche tu non fondi una setta.
          E' facilissimo diventare un tuo fanatico.
          Fammi sapere chi sei così posso ADORARTI a dovere.
          E non ti preoccupare troppo, ti difendo dai
          "cattivi"...compresi gli
          avvocati.
          ...divertiti...!!!Dovresti far fare dei controlli alle ventose o agli specchi, stai cigolando verso il basso.
        • Anonimo scrive:
          Re: Quanto ti pagano per queste fesserie
          - Scritto da:
          Ehi!
          Facile dire le fesserie restando anonimo eh!?!?!
          Non sai di cosa stai parlando.
          Stai solo facendo terrorismo.
          Non sai come avere attenzione dagli altri.
          In effetti sei l'unica persona che non commette
          errori e di cui bisognerebbe fidersi
          ciecamente.
          Strano che anche tu non fondi una setta.
          E' facilissimo diventare un tuo fanatico.
          Fammi sapere chi sei così posso ADORARTI a dovere.
          E non ti preoccupare troppo, ti difendo dai
          "cattivi"...compresi gli
          avvocati.
          ...divertiti...!!!Non sai come replicare agli argomenti e ti abbassi alla miserabile tattica dell'attacco ad personam.Beh, non è colpa tua, è la tipica tattica d'attacco scientologa contro gli oppositori:http://en.wikipedia.org/wiki/Fair_Game_%28Scientology%29
    • Anonimo scrive:
      Nilok = Nicola Loconte, scientologista.
      Perchè non dici che sei un adepto di Scientology insieme a Paolo Roat, autore del delirante post sul sito di Radio Radicale (che spero non abbia niente a che fare con tutto ciò) da te linkato, e che vi state promuovendo a vicenda insieme alla truffa colossale di cui fate parte?http://orgsaroundtheworld.wordpress.com/scientology-blogs/Vedere i commenti in fondo alla pagina.
      • Nilok scrive:
        Re: Nilok = Nicola Loconte, scientologis
        Non ho nascosto chi sono, infatti così come lo sai tu, chi sono io, lo sa tutto il pianeta.Invece TU chi sei?Come mai ti nascondi nell'anonimato? Hai, così per caso, qualcosa da nascondere?Io sono quì, se vuoi, puoi massacrarmi davanti a tutto il pianeta; così puoi dimostrargli quanto io sia pericoloso.Anzi, visto che parli di truffa, fammi mandare ai lavori forzati; o magari preferisci che ti faccia da schiavo?A presto.
        • Anonimo scrive:
          Re: Nilok = Nicola Loconte, scientologis
          - Scritto da: Nilok
          Non ho nascosto chi sono, infatti così come lo
          sai tu, chi sono io, lo sa tutto il
          pianeta.

          Invece TU chi sei?

          Come mai ti nascondi nell'anonimato? Perchè conosco molto bene quello che i tuoi padroni fanno a chi osa attentare al loro sterminato impero economico, e siccome non sono miliardario e nemmeno posso permettermi centinaia di avvocati e guardie del corpo, malgrado non mi piaccia sono costretto a dare informazioni restando nell'anonimato.
          Hai, così per caso, qualcosa da nascondere?
          Io sono quì, se vuoi, puoi massacrarmi davanti a
          tutto il pianeta; così puoi dimostrargli quanto
          io sia
          pericoloso.Carino il tentativo di rigirare la frittata, ma con me non funziona. Sì, ho da nascondere me stesso, ovvero quello che hanno da nascondere le persone che vengono perseguite legalmente o danneggiate fisicamente perchè denunciano i misfatti compiuti da Scientology.
          Anzi, visto che parli di truffa, fammi mandare ai
          lavori forzati; o magari preferisci che ti faccia
          da
          schiavo?Preferisco pensare che tu sia semplicemente stato plagiato in un momento di debolezza, perchè se veramente credi in ciò che dici allora sei definitivamente irrecuperabile.
          • Anonimo scrive:
            Re: Nilok = Nicola Loconte, scientologis
            - Scritto da: Quoto l'anonimo...http://www.whyaretheydead.net/others/ars1032.htm(tradotto) http://www.whyaretheydead.net/others/rm-it.htmlhttp://xenu.com-it.net/internet.htm
          • Anonimo scrive:
            Re: Nilok = Nicola Loconte, scientologis
            non voglio intromettermi ma sei andato "fuori tema".
          • Anonimo scrive:
            Re: Nilok = Nicola Loconte, scientologis
            - Scritto da:
            non voglio intromettermi ma sei andato "fuori
            tema".Invece è perfettamente a tema, viste le motivazioni dietro il messaggio d'apertura del thread e le successive risposte. Non ci si può fermare solo al cosa c'è scritto, bisogna anche capire il perchè viene scritto qualcosa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Nilok = Nicola Loconte, scientologis
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            non voglio intromettermi ma sei andato "fuori

            tema".

            Invece è perfettamente a tema, viste le
            motivazioni dietro il messaggio d'apertura del
            thread e le successive risposte. Non ci si può
            fermare solo al cosa c'è scritto, bisogna anche
            capire il perchè viene scritto
            qualcosa.Esatto e gli argomenti tirati fuori da Nicola Loconte sono viziati alla base da numerosi preconcetti di fede e da posizioni di scelte di campo del suo per nulla innocuo culto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Virginia Tech e Scientology
      [img]http://www.liv.ac.uk/~sdb/Safari-2001/Images/457%20Vultures%20kill.jpg[/img][img]http://www.photos-voyages.com/namibie_botswana/faune/14_24_large.jpg[/img]
      • Anonimo scrive:
        Re: Virginia Tech e Scientology
        Complimenti!...mi sembri un "pochino" fuori tema...
        • Anonimo scrive:
          Re: Virginia Tech e Scientology
          - Scritto da:
          Complimenti!
          ...mi sembri un "pochino" fuori tema...Ma no, sono due fotogrammi del documentario di Superquark su CoS :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Virginia Tech e Scientology
      ecco la verità:http://www.postchronicle.com/news/original/article_21276494.shtmlSparatoria al Virginia Tech: Scientology sta cercando di trarreprofitto dal massacro?di Jim Brogan. 23 aprile 2007Nel suo solito, malaccorto e fascistoide tentativo di liberare ilmondo da tutti i irpfessionisti della salute mentale, la settariachiesa di Cruise pare stia ora utilizzando la tragedia del VirginiaTech come podio improvvisato per il suo più recente e sconsideratotentativo di reclutamento, come riferisce Hollywood Interrupted.Scientology non aveva più tentato pubblicamente di trarre profitto datragedie nazionali dopo le critiche per essere calata come unavvoltoio nell'immediatezza dell'11 settembre. Il movimento religioso,spesso classificato come setta, ostacolò gli sforzi di soccorsolegittimi ed eroici a Ground Ziro con le sue ridicole e infondate"terapie".[in quell'occasione] Scientology aveva sostenuto di essere uninesistente gruppo Nazionale di Assistenza di Salute Mentale e si erafalsamente allineata, sui media, con la Croce Rossa. In precedenza Scn (si vedano gli estratti dei comunicati stampa piùsotto) aveva sostenuto di avere risolto il massacro di Columbine.=======Quanto segue è un estratto di un comunicato stampa che vieneattualmente diffuso ai media dal gruppo di facciata di Scn, IlCitizens Commission on Human Rights [CCHR] [Comitato dei Cittadini peri Diritti Umani - CCDU in Italia]:"Un altro pistolero nelle scuole, un altro psicofarmaco? 28 morti e 62feriti in una recente sparatoria scolastica indotta dai farmaciLa furia omicida di oggi al Virginia Tech è stata definita l'episodiodi sparatoria scolastica pi9ù mortale nella storia degli USA, conresoconti iniziali che parlano di 32 morti e 29 feriti nel piùsanguinoso massacro dopo Columbine. Il Comitato dei Cittadini per iDiritti Umani (CCHR/CCDU), un organo di vigilanza sulla salute mentaleche ha scoperto il collegamento tra psicofarmaci e le sparatorie diColumbine, dice ai media e alle autorità che bisogna agire in frettaper indagare la storia psicofarmacologica dello sparatore del Virginia- fattore comune tra i pistoleri scolastici...Per ulteriori informazioni contattare [FLAME] the Citizens Commissionon Human Rights al 800-869-2247 o email humanrights@cchr.org "Secondo Radar Online, la studentessa del Virginia Tech ChristieWeaver, laureanda in psicologia, ha confermato la loro presenza [deiMinistri Volontari] già giovedì, ed è stata così carina da inviare aRadar alcune prove fotografiche."Sì, quei rotti in c... sono qui" dice a Radar, facendo notare che nonha "visto nessuno parlare con loro, perchè indossano quelle camicegialle con scritto 'Ministro Volontario Scientology'. Risaltano moltoin mezzo alla folla, visto che fanno molto L.A. [Los Angeles] e noisiamo in mezzo alle montagne della Virginia".La Weaver venerdì ha riferito a Radar Online che "Ieri hanno giratoperil campus senza essere troppo "invadenti, ma oggi hanno issato unatenda gialla a un centinaio di metri dal punto commemorativo".La tenda, identica a quelle che Tom Cruise rizza di routine sui setcinematografici, è collocata vicino a un'altra tenda in cui sonoesposti i biglietti commemorativi degli studenti, così quando iragazzi in lacrime arrivano per porgere l'ultimo omaggio vengonoaccolti dal gruppo. "Fa vomitare" dice la Weaver. "Possonno andarseneimmediatamente, portando con loro anche i media".====Qui "Hollywood Interrupted" (stesso testo) con un sacco di commentidei lettori. Non molto lusinghieri verso Scn...
  • Anonimo scrive:
    Precisiamo!
    Seung-Hui Cho lo ha rovinato Linux, e soprattutto Tux Kart, il gioco più brutto del mondo, responsabile di innumerevoli raptus omicidi in persone altrimenti pacifiche e amabili :p (troll2) :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Precisiamo!
      - Scritto da:
      Seung-Hui Cho lo ha rovinato Linux, e soprattutto
      Tux Kart, il gioco più brutto del mondo,
      responsabile di innumerevoli raptus omicidi in
      persone altrimenti pacifiche e amabili :p
      (troll2)
      :DConfermo!Almeno 97 innocenti vecchiette e 122 un po' meno innocenti pinguini sarebbero ancora vivi, se non avessi avuto la sventura di giocare a Tux Kart! :@ :@ :@ :@ :D :D :D :D
  • Anonimo scrive:
    La colpa è di Lovecraft
    Uno scrittore malato mentale che ha portato alla pazzia un altro seguace! :@gof'nn hupadgh Shub-Niggurath
    • Anonimo scrive:
      Re: La colpa è di Lovecraft
      - Scritto da:
      Uno scrittore malato mentale che ha portato alla
      pazzia un altro seguace!
      :@

      gof'nn hupadgh Shub-NiggurathLovecraft non era malato e non ha mai ammazzato nessuno.Anche Mary Shelley non era un mostro cucito con pezzi di corpi morti e Herman Melville non era una balena bianca.Un autore e i suoi libri sono due cose distinte.
      • Shabadà scrive:
        Re: La colpa è di Lovecraft
        scusa se te lo dico, ma penso che fosse ironico (rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: La colpa è di Lovecraft
          - Scritto da: Shabadà
          scusa se te lo dico, ma penso che fosse ironicoLui si, ma tanti altri purtroppo no.
          (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: La colpa è di Lovecraft
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Uno scrittore malato mentale che ha portato alla

        pazzia un altro seguace!

        :@



        gof'nn hupadgh Shub-Niggurath

        Lovecraft non era malato e non ha mai ammazzato
        nessuno.
        Anche Mary Shelley non era un mostro cucito con
        pezzi di corpi morti e Herman Melville non era
        una balena
        bianca.Ma come, non era una balena bianca?!?!?!Ma scherzi???Mi rovini un mito della mia adolescenza!!Io ero CONVINTO che lo fosse!!!Stavi scherzando, vero?... è una trollata, vero?...Qualcuno me lo confermi, VI PREGO!!
        Un autore e i suoi libri sono due cose distinte.
      • Anonimo scrive:
        Re: La colpa è di Lovecraft
        tantopiù che un fottìo di gente ha letto i racconti di Lovecraft e non è che tutti siano andati a fare stragi nelle scuole!I Metallica gli hanno pure dedicato una canzone:http://en.wikipedia.org/wiki/The_Call_of_CthulhuI motivi di queste stragi, vanno ricercati in altre cose, in special modo, l'incapacità di socializzare "per strada" che avevano le generazioni precedenti!- Scritto da:

        - Scritto da:

        Uno scrittore malato mentale che ha portato alla

        pazzia un altro seguace!

        :@



        gof'nn hupadgh Shub-Niggurath

        Lovecraft non era malato e non ha mai ammazzato
        nessuno.
        Anche Mary Shelley non era un mostro cucito con
        pezzi di corpi morti e Herman Melville non era
        una balena
        bianca.
        Un autore e i suoi libri sono due cose distinte.
        • Anonimo scrive:
          Re: La colpa è di Lovecraft
          - Scritto da:
          tantopiù che un fottìo di gente ha letto i
          racconti di Lovecraft e non è che tutti siano
          andati a fare stragi nelle
          scuole!
          I Metallica gli hanno pure dedicato una canzone:

          http://en.wikipedia.org/wiki/The_Call_of_Cthulhu
          I motivi di queste stragi, vanno ricercati inaltre cose, in special modo, l'incapacità dei giovani d'oggi di socializzare "per strada"... capacità che invece, le generazioni precendenti, avevano!PS: pardòn x prima: scritto male! O)





          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Uno scrittore malato mentale che ha portato
          alla


          pazzia un altro seguace!


          :@





          gof'nn hupadgh Shub-Niggurath



          Lovecraft non era malato e non ha mai ammazzato

          nessuno.

          Anche Mary Shelley non era un mostro cucito con

          pezzi di corpi morti e Herman Melville non era

          una balena

          bianca.

          Un autore e i suoi libri sono due cose distinte.
          • Anonimo scrive:
            Re: La colpa è di Lovecraft
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            tantopiù che un fottìo di gente ha letto i

            racconti di Lovecraft e non è che tutti siano

            andati a fare stragi nelle

            scuole!

            I Metallica gli hanno pure dedicato una canzone:



            http://en.wikipedia.org/wiki/The_Call_of_Cthulhu


            I motivi di queste stragi, vanno ricercati in
            altre cose, in special modo, l'incapacità dei
            giovani d'oggi di socializzare "per strada"...
            capacità che invece, le generazioni precendenti,
            avevano!Brutto depravato, le sozzerie che facevi per strada con le donnine non ci interessano, altro che socializzare... 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: La colpa è di Lovecraft
      - Scritto da:
      Uno scrittore malato mentale che ha portato alla
      pazzia un altro seguace!
      :@

      gof'nn hupadgh Shub-NiggurathIa! Shub-Niggurath! Il Capro!
    • Funz scrive:
      Re: La colpa è di Lovecraft
      - Scritto da:
      Uno scrittore malato mentale che ha portato alla
      pazzia un altro seguace!
      :@

      gof'nn hupadgh Shub-NiggurathIa! Ia! Cthuhlu Fhtagn! :DE mi raccomando alle prossime elezioni!http://votacthulhu.altervista.org/ (Sito momentaneamente down)http://www.cthuugle.com/-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 aprile 2007 11.06-----------------------------------------------------------
    • Alfonso Maruccia scrive:
      Re: La colpa è di Lovecraft
      Nella sua città a Rlyeh, il morto Cthulhu attende sognando.Viviamo su una placida isola di ignoranza che naviga alla deriva nel nero mare dell'infinito, e non era destino che arrivassimo lontano.Non è morto ciò che puoi vivere in eterno, e in strani eoni anche la morte può morire. Quello che non muore mai, a conti fatti, sono i coglioni e i cerebrolesi. E tra questi vi sono assassini di massa e psicologi televisivi.Augh ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: La colpa è di Lovecraft
      - Scritto da:
      Uno scrittore malato mentale che ha portato alla
      pazzia un altro seguace!
      :@

      gof'nn hupadgh Shub-NiggurathProbabilmente il buon Cho, nella sua biblioteca, aveva anche una copia del NECRONOMICON...Ia! Ia! Ph'nglui mflw'nafh Cthulhu R'lyeh wgah'nagl ftaghn!Ia! Ia! Subh-Niggurath! Il Nero Capro dai Mille Cuccioli!
    • Anonimo scrive:
      Re: La colpa è di Lovecraft
      http://www.dreamlandtoyworks.com/my_little_cthulhu.htmlhttp://archive.gamespy.com/comics/kovalic/pokethulhu/(rotfl)
  • CoreDump scrive:
    Quanta ipocrisia.....
    Si spara a zero come al solito su internet, sui videogiochie e tutte le ultime diavolerietecnologiche ma nessuno che dice niente sul fatto che le armi in america le puoi comprare anche alsupermercato, a no certo guai a toccare le armi altrimenti le potenti lobby del settore poi chile sente, e io che pensavo che i tempi di john wayne dove ti dovevi fare giustizia da solo eranoormai retaggio del passato.... :|-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 aprile 2007 00.15-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Quanta ipocrisia.....
      Sti americani so proprio idioti :(E' come se per evitare di farsi male con le sigarette si proibisse la scatola di cartone che le contiene. (anonimo)
      • Anonimo scrive:
        Re: Quanta ipocrisia.....
        - Scritto da:
        Sti americani so proprio idioti :(
        E' come se per evitare di farsi male con le
        sigarette si proibisse la scatola di cartone che
        le contiene.
        (anonimo)Gia', vuoi mettere con i genii italiani? Video disabile picchiato in classe, perquisita la sede di GoogleRitirato "The Rule of Rose": può incitare al bullismo? "Mi riferisco a quei ragazzi che hanno picchiato il compagno di classe down, episodio, in qualche modo, collegato al commercio di alcuni videogame (..) Un caso analogo è accaduto a Ferrara: anche grazie ad un recente videogame che consiste nel picchiare i compagni di scuola, molti giovani si sono comportati in questo modo"....Luca Volonté UDC Prima di insultare, insultati.
        • Anonimo scrive:
          Re: Quanta ipocrisia.....
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Sti americani so proprio idioti :(

          E' come se per evitare di farsi male con le

          sigarette si proibisse la scatola di cartone che

          le contiene.

          (anonimo)

          Gia', vuoi mettere con i genii italiani?
          Ora hai fatto piangere qualcuno. Da qualche parte ci sarà un ragazzetto immaturo sconvolto perchè hai criticato il suo punto di vista. Ora si metterà ad agitare le braccia e a picchiare i piedi per terra strillando "Ho ragione io! HO RAGIONE IO! Dite tutti che HO RAGIONE IO, se no mi ferisco con una lametta!"(rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: Quanta ipocrisia.....
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Sti americani so proprio idioti :(

          E' come se per evitare di farsi male con le

          sigarette si proibisse la scatola di cartone che

          le contiene.

          (anonimo)

          Gia', vuoi mettere con i genii italiani?

          Video disabile picchiato in classe, perquisita
          la sede di
          Google

          Ritirato "The Rule of Rose": può incitare al
          bullismo?

          "Mi riferisco a quei ragazzi che hanno picchiato
          il compagno di classe down, episodio, in qualche
          modo, collegato al commercio di alcuni videogame
          (..) Un caso analogo è accaduto a Ferrara: anche
          grazie ad un recente videogame che consiste nel
          picchiare i compagni di scuola, molti giovani si
          sono comportati in questo
          modo"....
          Luca Volonté UDC


          Prima di insultare, insultati.Intanto nel bresciano si producono mine antiuomo, per far saltare braccia e gambe ai bambini
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....
            - Scritto da:
            snip
            Intanto nel bresciano si producono mine antiuomo,
            per far saltare braccia e gambe ai
            bambininon piu'PURTROPPO.una produzione italiana che e' andata fuoriGRAN SUCCESSO!btwle mine italiane avano il dispositivo per inattivarle a tempo... Quelle che so prodotte a singapore... non lo so...Quindi:I CAMPI MINATI DURERANNO PER SEMPRE.BAH
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....

            GRAN SUCCESSO!
            btw
            le mine italiane avano il dispositivo per
            inattivarle a tempo...

            Quelle che so prodotte a singapore... non lo
            so...Quindi quelle prodotte in italia sono mine anti uomo buone e quelle prodotte a singapore sono cattive :@ ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....

            Quindi quelle prodotte in italia sono mine anti
            uomo buone e quelle prodotte a singapore sono
            cattive :@ ?
            Quale parte di "dispositivo di disattivazione a tempo" non ti è chiara?Ah, già. Dimenticavo, l'importante è SENTIRSI BUONI.Ma annegatevi nella tazza del cesso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....
            - Scritto da:


            Quindi quelle prodotte in italia sono mine anti

            uomo buone e quelle prodotte a singapore sono

            cattive :@ ?



            Quale parte di "dispositivo di disattivazione a
            tempo" non ti è
            chiara?

            Ah, già. Dimenticavo, l'importante è SENTIRSI
            BUONI.

            Ma annegatevi nella tazza del cesso.Annegati tu dopo aver imparato a quotare. ( non dico ragionare per te sarebbe impossibile )
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....

            Intanto nel bresciano si producono mine antiuomo,
            per far saltare braccia e gambe ai
            bambiniGuarda che alla sede del partito sono rimasti indietro. VM e soci hanno trasferito le attività da molti molti anni.Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Quanta ipocrisia.....
        - Scritto da:
        Sti americani so proprio idioti :(

        E' come se per evitare di farsi male con le
        sigarette si proibisse la scatola di cartone che
        le contiene.
        (anonimo)Sarete intelligenti voi italiani...
    • Anonimo scrive:
      Re: Quanta ipocrisia.....
      Sono anche piuttosto ipocriti quelli che pensano che le armi siano il problema. Come si dice, guardare il dito invece che la luna. Molte delle armi usate nei delitti sono state reperite illegalmente. Serve maggiore controllo, questo si, il proibizionismo invece non serve a niente. Il criminale o il pazzo alla fine riesce sempre ad ottenere quello che cerca.saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: Quanta ipocrisia.....
        Tieni anche presente che un fottio di pistole in circolo negli USA sono europee.Il tizio del campus ha sparato con una glock 19 (austriaca) e una walther p22 (tedesca), fra l'altro arma catalogata come sportiva.
      • Anonimo scrive:
        Re: Quanta ipocrisia.....
        statistiche alla mano i morti da arma da fuoco sono9 allanno in Nuova Zelanda15 in Giappone,30 in Gran Bretagna,109 in Canada,contro i 30.708 americani, 170.000 feriti (10 milioni di carcerati o sotto libertà vigilata ......).......vorrei darti ragione ma .........
    • Anonimo scrive:
      Re: Quanta ipocrisia.....
      Quando si ha ignoranza ....Innanzi tutto le armi da fuoco puoi sempre acquistarle illegalmente. Ed in ogni paese del mondo non solo in USA; fatti un giro tra i contrabbandieri e le mafie nostrane (di un paese "civile" come l'Italia) e vedrai quanti possiedono un'arma legale.Poi non è necessario un'arma da fuoco se un tizio con problemi psichici vuol fare una strage basta un bel coltellone (o più) acquistabili nel comune supermarket: certo cala il numero dei morti e feriti ma non è che ci sarebbe allegria.Infine non è un problema solo di lobby il facile acquisto (in realtà non è facile in tutti gli stati della federazione USA), ma anche costituzionale. Nella costituzione USA vi è un'articolo che permette ai cittadini di potersi armare per difendere il loro paese: è un diritto del cittadino USA la difesa del suolo patrio. Sicuramente le lobby delle armi hanno speculato permettendo ai civili di armarsi in quantità e facilità; entro certi limiti: un civile USA mica può detenere cmq armi classificate come militari.
      • Anonimo scrive:
        Re: Quanta ipocrisia.....
        - Scritto da:
        Quando si ha ignoranza ....
        Innanzi tutto le armi da fuoco puoi sempre
        acquistarle illegalmente. Ed in ogni paese del
        mondo non solo in USA; fatti un giro tra i
        contrabbandieri e le mafie nostrane (di un paese
        "civile" come l'Italia) e vedrai quanti
        possiedono un'arma
        legale.Tu hai la pistola a casa? Io no. In italia la stragrande maggioranza delle famiglie non ha una pistola a casa. In america la maggioranza delle famiglie ne ha invece una. A qualcosa la regolamentazione sull'accesso alle armi da fuoco serve, se da noi come in mezzo mondo civilizzato non succedono episodi del genere.
        Poi non è necessario un'arma da fuoco se un tizio
        con problemi psichici vuol fare una strage basta
        un bel coltellone (o più) acquistabili nel comune
        supermarket: certo cala il numero dei morti e
        feriti ma non è che ci sarebbe
        allegria.Sono sempre vite umane risparmiate. Al posto di 30 morti ne hai solo un paio.
        Infine non è un problema solo di lobby il facile
        acquisto (in realtà non è facile in tutti gli
        stati della federazione USA), ma anche
        costituzionale. Nella costituzione USA vi è
        un'articolo che permette ai cittadini di potersi
        armare per difendere il loro paese: è un diritto
        del cittadino USA la difesa del suolo patrio.Non si capisce perchè tale diritto non possa essere compensato da norme più restrittive. Ad esempio: l'arma la puoi avere, è un tuo diritto, ma devi dichiararla alla polizia, devi allenarti ogni anno, devi seguire dei corsi appositi (lo fai per l'automobile, perché non per una pistola?), devi conservarla secondo certi criteri, etc. Non trovo nessuna contraddizione tra il diritto a possedere un'arma e i doveri che derivano da questo diritto. In USA mi sembra che in molti stati, soprattutto quelli del sud, hanno solo diritti ma nessun dovere.
        • Anonimo scrive:
          Re: Quanta ipocrisia.....
          Capisco che gli USA siano una nazione giovane, e che siano affezionati ai padri fondatori e costituenti, ma se é vero (come é vero) che il primo emendamento sia ormai inadeguato, pericoloso e inutile, penso che i tempi per una riforma costituzionale sia giunto anche per loro. E se proprio ciò non fosse possibile, quantomeno estendere le restrizioni alla vendita oltre all'uso; infatti quant'é ipocrita vietare di portare armi a scuola se a pochi metri da essa puoi acquistare armi cosiddette "sportive" con le quali uccidere come troppo spesso é avvenuto? In quanto ai pipponi sui videogames violenti stenderei un velo pietoso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....

            Capisco che gli USA siano una nazione giovane, e
            che siano affezionati ai padri fondatori e
            costituenti, ma se é vero (come é vero) che il
            primo emendamento sia ormai inadeguato,
            pericoloso e inutile, penso che i tempi per una
            riforma costituzionale sia giunto anche per loro.Il Primo Emendamento garantisce la libertà di parola, è il SECONDO che garantisce la libertà di avere armi.Anche la libertà di parola può essere pericolosa, e quindi limitata. In Italia (e non solo) esistono i "reati d'opinione".Ma vista la totale ignoranza dimostrata da questo post, inutile dire di più. Vai a giocare con il Playmobil, invece di cianciare su argomenti di cui non sai nulla.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....
            Ammetto la svista non le offese,il mio ragionamento resta in piedi perfettamente. Ti appigli al mio errore formale per giustificare la libera vendita delle armi? Ma come ti permetti?
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....

            Ammetto la svista non le offese,il mio
            ragionamento resta in piedi perfettamente. Ti
            appigli al mio errore formale per giustificare la
            libera vendita delle armi? Ma come ti
            permetti?Chi ti ha dato il permesso di esistere, buffone? Il tuo ragionamento non sta in piedi perchè sei troppo stupido per ragionare e troppo saccente per ammettere di non sapere un accidente.Vai nell'angolo e chiudi la fogna.Buffone.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....

            Ti
            appigli al mio errore formale per giustificare la
            libera vendita delle armi? Ma come ti
            permetti?Non sono quello di prima. Intendi "come si permette" di avere un'opinione diversa dalla tua?Lui a quanto pare conosce la materia meglio di te, che spari a zero senza conoscerla a sufficienza. Sei un giornalista di Panorama, per caso?
          • arlon scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....
            bello come in questo thread si cerchi di difendere l'indifendibile.. (anonimo) sarà lo stesso o ce ne saranno tanti? mah.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....
            - Scritto da: arlon
            bello come in questo thread si cerchi di
            difendere l'indifendibile.. (anonimo) sarà lo
            stesso o ce ne saranno tanti?
            mah.Mah... Qui c'è gente che difende i pedofili e i terroristi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....
            Questione di punti di vista. In ogni caso, nè il possesso di armi nè la libertà totale su internet sono difendibili, e saranno abolite presto o tardi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....
            - Scritto da:
            Capisco che gli USA siano una nazione giovane, e
            che siano affezionati ai padri fondatori e
            costituenti, ma se é vero (come é vero) che il
            primo emendamento sia ormai inadeguato,
            pericoloso e inutile, penso che i tempi per una
            riforma costituzionale sia giunto anche per loro.ROTFL... E' il Secondo Emendamento che garantisce il diritto alle armi, il Primo Emendamento garantisce la libera espressione. BUFFONE!Buffone e IGNORANTE! Povero STUPIDO! HA HA HA!(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • DuDe scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....
            - Scritto da:
            Capisco che gli USA siano una nazione giovane, e
            che siano affezionati ai padri fondatori e
            costituenti, ma se é vero (come é vero) che il
            primo emendamento sia ormai inadeguato,
            pericoloso e inutile, penso che i tempi per una
            riforma costituzionale sia giunto anche per loro.
            E se proprio ciò non fosse possibile, quantomeno
            estendere le restrizioni alla vendita oltre
            all'uso; infatti quant'é ipocrita vietare di
            portare armi a scuola se a pochi metri da essa
            puoi acquistare armi cosiddette "sportive" con le
            quali uccidere come troppo spesso é avvenuto? In
            quanto ai pipponi sui videogames violenti
            stenderei un velo
            pietoso.In usa, trovano il sistema per aggirare le loro stesse leggi,quando decisero di limitare l'uso di marjuana, non dissero : niente canne e bastaMa ne "regolamentarono" il trasporto con una legge che diceva sostanzialmente se vuoi portare la maria devi avere un bollino che costa x, peccato che il bollino non te lo produco ne te lo vendono, cosi' se venivi beccato con la maria eri un 'uomo finito.Tornando alle armi, mi spiegate come mai in in canada pur possedendo armi da caccia piu' o meno ome negli usa, le morti causate da armi da fuoco siano in percentuale alla popolazione piu' basse e di molto che negli usa? consiglio visione di boowling at columbine
        • Anonimo scrive:
          Re: Quanta ipocrisia.....
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Quando si ha ignoranza ....

          Innanzi tutto le armi da fuoco puoi sempre

          acquistarle illegalmente. Ed in ogni paese del

          mondo non solo in USA; fatti un giro tra i

          contrabbandieri e le mafie nostrane (di un paese

          "civile" come l'Italia) e vedrai quanti

          possiedono un'arma

          legale.

          Tu hai la pistola a casa? Io no.Vorrei proprio vedere chi lo ammetterebbe...
          In italia la
          stragrande maggioranza delle famiglie non ha una
          pistola a casa.Sei stato nella stragrande maggioranza delle famiglie?
          In america la maggioranza delle
          famiglie ne ha invece una.Sei stato nella maggioranza delle famiglie americane?
          A qualcosa la
          regolamentazione sull'accesso alle armi da fuoco
          serve, se da noi come in mezzo mondo civilizzato
          non succedono episodi del
          genere.Succedono anche da noi, non dirmi che non hai mai sentito la parola strage, omicido plurimo, omicidio di massa.

          Infine non è un problema solo di lobby il facile

          acquisto (in realtà non è facile in tutti gli

          stati della federazione USA), ma anche

          costituzionale. Nella costituzione USA vi è

          un'articolo che permette ai cittadini di potersi

          armare per difendere il loro paese: è un diritto

          del cittadino USA la difesa del suolo patrio.

          Non si capisce perchè tale diritto non possa
          essere compensato da norme più restrittive. Ad
          esempio: l'arma la puoi avere, è un tuo diritto,
          ma devi dichiararla alla polizia, devi allenarti
          ogni anno, devi seguire dei corsi appositi (lo
          fai per l'automobile, perché non per una
          pistola?), devi conservarla secondo certi
          criteri, etc.Guarda che queste norme in moltissimi stati USA ci sono.
          Non trovo nessuna contraddizione
          tra il diritto a possedere un'arma e i doveri che
          derivano da questo diritto. In USA mi sembra che
          in molti stati, soprattutto quelli del sud, hanno
          solo diritti ma nessun
          dovere.Ti sembra male. In realta' in America vi sono migliaia di leggi sulle armi. La legislazione USA delle armi e' molto interessante, in quanto offre una grande varieta' di situazioni: da leggi estremamente rigorose alla loro totale inesistenza. Cio'consente confronti e ricerche approfonditi. I risultati sono chiari e ovunque costanti. Le leggi sulle armi severe portano a una maggiore criminalita' di quelle permissive. Le leggi sulle armi rigorose non disarmano i criminali, ma soltanto le vittime. Negli USA i tassi dei crimini violenti sono per la maggior parte inferiori a quelli in Inghilterra. Anche il tasso degli omidici e' in regresso da molti anni, da quando molti Stati hanno permesso ai cittadini il porto di armi per la difesa personale. Mentre, invece, con l'inasprimento delle leggi inglesi sulle armi il tasso dei crimini violenti, omicidio incluso, e' salito.(...)Nonostante rigorosi controlli, dal 1970 nell'Irlanda del Nord sono state uccise oltre 1'000 persone con bombe rudimentali. http://protell.ch/Aktivbereich/19Archiv/it/2003/03.179i.htm
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....
            Caschi male... Questi qui su PI ascoltano solo Michael Moore e vogliono sentirsi dire, tutti i giorni a tutte le ore, che gli USA sono il Male.Se li contraddici strillano, piangono, agitano le braccia e minacciano di farsi del male da soli. :)
          • DuDe scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....
            - Scritto da:
            Caschi male... Questi qui su PI ascoltano solo
            Michael Moore e vogliono sentirsi dire, tutti i
            giorni a tutte le ore, che gli USA sono il
            Male.

            Se li contraddici strillano, piangono, agitano le
            braccia e minacciano di farsi del male da
            soli.

            :)Si chiama sentire piu' pareri e farsi una propria idea, a che io ricordi, in italia nessuno e' entrato a scuola ed ha seccato 30 studenti e' vero che chi vuole le armi le trova, ma e' pur vero che la nostra legislazione una volta tanto non permette e chicchessia di avere un m16 addosso.Comunque parlando di moore nel suo boowling at columbine mette a confronto usa e canda, pure in canada la gente possiede molte armi visto che discendono da cacciatori, ma a differenza degli usa le loro morti per armi da fuoco, sono minori in rapporto alla popolazione, questo non lo dice moore ma la statistica quindi qualche problema negli usa lo devono avere se ogni tanto uno parte di cervello e ammazza 30 persone cosi' come se stesse facendo una partita a cod2
          • gerry scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....
            - Scritto da:
            http://protell.ch/Aktivbereich/19Archiv/it/2003/03 Un sito sicuramente imparziale. Se linko qualche articolo di Peacelink che dice il contrario siamo pari?
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....

            In realta' in America vi sono migliaia di
            leggi sulle armi. La legislazione USA delle armi
            e' molto interessante, in quanto offre una grande
            varieta' di situazioni: da leggi estremamente
            rigorose alla loro totale inesistenza.
            Cio'consente confronti e ricerche approfonditi. I
            risultati sono chiari e ovunque costanti. Le
            leggi sulle armi severe portano a una maggiore
            criminalita' di quelle permissive. Le leggi
            sulle armi rigorose non disarmano i criminali, ma
            soltanto le vittime. Negli USA i tassi dei
            crimini violenti sono per la maggior parte
            inferiori a quelli in Inghilterra. Anche il tasso
            degli omidici e' in regresso da molti anni, da
            quando molti Stati hanno permesso ai cittadini il
            porto di armi per la difesa personale. Mentre,
            invece, con l'inasprimento delle leggi inglesi
            sulle armi il tasso dei crimini violenti,
            omicidio incluso, e'
            salito.
            (...)
            Nonostante rigorosi controlli, dal 1970
            nell'Irlanda del Nord sono state uccise oltre
            1'000 persone con bombe
            rudimentali.

            http://protell.ch/Aktivbereich/19Archiv/it/2003/03
            Ma che è?Un articolo scritto dal Presidente della National Rifle Association?http://www.nra.org/Capirai...Sii paranoico e non lo sarai mai abbastanza. Siate critici anche dalla parte opposta, qualunque sia la vostra opinione...Le armi comunque credo non siano mai una buona cosa. Chi ha bisogno di armi per "difendersi" sta sbagliando qualcosa...
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Quando si ha ignoranza ....


            Innanzi tutto le armi da fuoco puoi sempre


            acquistarle illegalmente. Ed in ogni paese del


            mondo non solo in USA; fatti un giro tra i


            contrabbandieri e le mafie nostrane (di un
            paese


            "civile" come l'Italia) e vedrai quanti


            possiedono un'arma


            legale.



            Tu hai la pistola a casa? Io no.

            Vorrei proprio vedere chi lo ammetterebbe...
            Se sei un criminale non lo ammetti di sicuro. Non so dove vivi, forse a Napoli in mezzo ai camorristi? Io so per certo che né io né nessuna delle centinaia di persone che ho mai conosciuto, eccetto che un carabiniere ed una guardia giurata per ovvi motivi, hanno pistole o armi da sparo in casa.

            In italia la

            stragrande maggioranza delle famiglie non ha una

            pistola a casa.

            Sei stato nella stragrande maggioranza delle
            famiglie?


            In america la maggioranza delle

            famiglie ne ha invece una.

            Sei stato nella maggioranza delle famiglie
            americane?
            Per queste due risposte, se l'evidenza legislativa e della cronaca non è abbastanza, basta vedere le statistiche di possesso armi.

            A qualcosa la

            regolamentazione sull'accesso alle armi da fuoco

            serve, se da noi come in mezzo mondo civilizzato

            non succedono episodi del

            genere.

            Succedono anche da noi, non dirmi che non hai mai
            sentito la parola strage, omicido plurimo,
            omicidio di
            massa.
            Trovami fatti di cronaca che parlano di ragazzi che vanno in giro ad uccidere 30 persone con delle pistole, grazie. Non mi interessano fatti di cronaca relativi ad attentati TERRORISTICI, stragi di ASSOCIAZIONI CRIMINALI o ASSASSINI SERIALI, cose completamente diverse. Io parlo di fatti di cronaca dove NORMALI cittadini vanno in giro ad uccidere 30 persone all'impazzata.
            Guarda che queste norme in moltissimi stati USA
            ci
            sono.
            Vorrai dire in una MINORANZA di stati, come quello di New York, cosa che io non ho negato. Infatti puntavo l'accento sulla MAGGIORANZA degli stati USA, specialmente quelli del sud.

            Ti sembra male.

            In realta' in America vi sono migliaia di
            leggi sulle armi. La legislazione USA delle armi
            e' molto interessante, in quanto offre una grande
            varieta' di situazioni: da leggi estremamente
            rigorose alla loro totale inesistenza.
            Cio'consente confronti e ricerche approfonditi. I
            risultati sono chiari e ovunque costanti. Le
            leggi sulle armi severe portano a una maggiore
            criminalita' di quelle permissive. Le leggi
            sulle armi rigorose non disarmano i criminali, ma
            soltanto le vittime. Negli USA i tassi dei
            crimini violenti sono per la maggior parte
            inferiori a quelli in Inghilterra. Anche il tasso
            degli omidici e' in regresso da molti anni, da
            quando molti Stati hanno permesso ai cittadini il
            porto di armi per la difesa personale. Mentre,
            invece, con l'inasprimento delle leggi inglesi
            sulle armi il tasso dei crimini violenti,
            omicidio incluso, e'
            salito.
            (...)
            Nonostante rigorosi controlli, dal 1970
            nell'Irlanda del Nord sono state uccise oltre
            1'000 persone con bombe
            rudimentali.

            http://protell.ch/Aktivbereich/19Archiv/it/2003/03
            Articolo smentito dalle statistiche ufficiali dell'Interpol: all'anno 2000 gli USA avevano un tasso di omicidi QUATTRO VOLTE più altro dell'Italia e DIECI VOLTE più alto di paesi come il giappone. Rispetto al tasso medio di omicidi UE gli usa hanno dalle TRE alle QUATTRO volte il numero di omicidi nostro. Inoltre usare l'irlanda del nord come controesempio è di una scorrettezza unica, perchè è chiaro che le morti citate sono frutto di ATTIVITA' TERRORISTICHE ORGANIZZATE, non di comuni omicidi. A questo punto voglio l'inclusione nel numero di omicidi USA anche le morti di soldati in Iraq, l'attentato alle torri gemelle etc etc.Inoltre il tasso di omicidi negli USA è particolarmente elevato negli stati del sud, dove il numero di armi pro capite è più elevato. Ricerca dell'università di Harvard di qualche mese fa apparsa pure su molti quotidiani, compreso corriere della sera, situazione che rispecchia fedelmente la situazione Australiana, dove gli stati con accesso più facile alle armi sono quelli con maggior tasso di omicidi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Quanta ipocrisia.....

          Tu hai la pistola a casa? Io no.E con questo? Singapore ha un tasso di criminalità notevolmente ridotto in confronto all'Italia, grazie alle leggi draconiane che vigono. Perchè non facciamo come loro?

          Sono sempre vite umane risparmiate. Al posto di
          30 morti ne hai solo un paio.
          Chiudiamo Internet, e non ci sarà più il problema della pedopornografia online. Vite risparmiate.

          In USA mi sembra che
          in molti stati, soprattutto quelli del sud, hanno
          solo diritti ma nessun
          dovere.
          Mi sembra, mi sembra. Tu non sa niente sugli USA se non quello che ti dicono tre sitarelli, qualche forum di bambinetti scemi e Indymedia. Vai all'estero e scoprirai che l'Italia è il paese della Mafia, dove non si capisce come la gente faccia a vivere.Ma cosa parlo a fare...
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....
            - Scritto da:


            Tu hai la pistola a casa? Io no.

            E con questo? Singapore ha un tasso di
            criminalità notevolmente ridotto in confronto
            all'Italia, grazie alle leggi draconiane che
            vigono. Perchè non facciamo come
            loro?
            Tu stai parlando di punizione, io no. Direi che non ci siamo proprio.



            Sono sempre vite umane risparmiate. Al posto di

            30 morti ne hai solo un paio.



            Chiudiamo Internet, e non ci sarà più il problema
            della pedopornografia online. Vite risparmiate.

            Internet è un mezzo di comunicazione, che ha migliaia di altri scopi. Le pistole sono un arma, e che lo si voglia o no hanno un solo scopo: ferire o uccidere. Se Internet servisse al solo scambio di materiale pedopornografico, sarei d'accordo alla sua chiusura. Siccome non è così il confronto non regge.



            In USA mi sembra che

            in molti stati, soprattutto quelli del sud,
            hanno

            solo diritti ma nessun

            dovere.



            Mi sembra, mi sembra. Tu non sa niente sugli USA
            se non quello che ti dicono tre sitarelli,
            qualche forum di bambinetti scemi e Indymedia.
            Vai all'estero e scoprirai che l'Italia è il
            paese della Mafia, dove non si capisce come la
            gente faccia a
            vivere.

            Ma cosa parlo a fare...per come ti esprimi mi sembri solo che un saccente, i controesempi che fai sono logicamente errati (paragoni mele con pere, armi e mezzi di comunicazione), e sulla parte importante del discorso ti limiti all'attacco personale.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....



            Tu hai la pistola a casa? Io no.



            E con questo? Singapore ha un tasso di

            criminalità notevolmente ridotto in confronto

            all'Italia, grazie alle leggi draconiane che

            vigono. Perchè non facciamo come

            loro?



            Tu stai parlando di punizione, io no. Direi che
            non ci siamo
            proprio.
            No, tu parli di vietare alla fonte. Peggio ancora. Spero ti piaccia il TPM.
            Internet è un mezzo di comunicazione, che ha
            migliaia di altri scopi. Le pistole sono un arma,
            e che lo si voglia o no hanno un solo scopo:
            ferire o uccidere. Se Internet servisse al solo
            scambio di materiale pedopornografico, sarei
            d'accordo alla sua chiusura. Siccome non è così
            il confronto non
            regge.
            Seee, certo. Il solito discorso sull'arma che ha un solo scopo. Newsflash: le armi da fuoco sono il metodo meno efficiente di ammazzare qualcuno. Quando si comincia con la filosofia vuol dire che si è a corto di argomenti.Per quanto riguarda Internet, non ha nessun reale motivo di esistere. Non è indispensabile, e ha creato più problemi che altro. Qui è pieno di sostenitori del P2P, tra l'altro, che non fanno che ripetere che BitTorrent può essere usato anche per scopi legali. Si, ma nell'1% dei casi, nel resto è usato per scambiarsi roba piratata, quindi ILLEGALE. Si metta al bando BitTorrent, dunque.
            per come ti esprimi mi sembri solo che un
            saccente, i controesempi che fai sono logicamente
            errati (paragoni mele con pere, armi e mezzi di
            comunicazione)Sono solo COSE. Non sono nè buone nè cattive. Domani vado a prendere una latta di diserbante e la verso nella minestra della scuola accanto a casa mia, poi vedi...
            e sulla parte importante del
            discorso ti limiti all'attacco
            personale.
            Mi adeguo alla fogna in cui nuotate. (troll2)
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....
            - Scritto da:




            Tu hai la pistola a casa? Io no.





            E con questo? Singapore ha un tasso di


            criminalità notevolmente ridotto in confronto


            all'Italia, grazie alle leggi draconiane che


            vigono. Perchè non facciamo come


            loro?






            Tu stai parlando di punizione, io no. Direi che

            non ci siamo

            proprio.



            No, tu parli di vietare alla fonte. Peggio
            ancora. Spero ti piaccia il
            TPM.Io parlo di REGOLAMENTARE alla fonte. Vietare e regolamentare, visto che fai il saccente, non sono nemmeno sinonimi. Cosa c'entri il TPM poi lo sai tu. Comincio a spararle a zero pure io se vuoi. Perchè allora non lasciare guidare l'auto senza patente? Facciamo anche ai bambini di 10 anni? Non vorrai mica vietare? Facciamo che posso comprare un bazooka in armeria. Non vorrai mica vietare? Ti piace il TPM? Se vuoi continuare con discorsi nonsense fai pure, io non ho più voglia di seguirti.


            Internet è un mezzo di comunicazione, che ha

            migliaia di altri scopi. Le pistole sono un
            arma,

            e che lo si voglia o no hanno un solo scopo:

            ferire o uccidere. Se Internet servisse al solo

            scambio di materiale pedopornografico, sarei

            d'accordo alla sua chiusura. Siccome non è così

            il confronto non

            regge.



            Seee, certo. Il solito discorso sull'arma che ha
            un solo scopo. Newsflash: le armi da fuoco sono
            il metodo meno efficiente di ammazzare qualcuno.Ah, ho capito. Nonostante le guerre le combattono con le armi da fuoco, queste sono il sistema meno efficiente per amazzare. Dovresti dirlo agli eserciti regolari e no di tutto il mondo. Potresti rivoluzionare l'arte della guerra.
            Quando si comincia con la filosofia vuol dire che
            si è a corto di
            argomenti.
            La filosofia è l'arte del ragionare. Visto che la denigri, si vede che non vuoi ragionare.
            Per quanto riguarda Internet, non ha nessun reale
            motivo di esistere. Questo è il tuo personale parere che direi si scontra con la realtà oggettiva fatta pure da aziende che hanno razionalizzato, e di molto, i loro costi grazie a questo strumento.
            Non è indispensabile, e ha
            creato più problemi che altro. Anche qui questo è il tuo personale parere. Se a te crea più problemi che benefici, potresti almeno essere coerente con te stesso e smettere di usarlo.Qui è pieno di
            sostenitori del P2P, tra l'altro, che non fanno
            che ripetere che BitTorrent può essere usato
            anche per scopi legali. Visto che siamo nell'ambito del bicchiere mezzo vuoto mezzo pieno, io dico che può essere usato anche per scopi illegali. Anzi, ti dirò di più: non mi risulta che il creatore di BitTorrent abbia mai detto che lo ha creato per scopi illegali, come quell'anche che hai usato fa pensare.
            Si, ma nell'1% dei casi,
            nel resto è usato per scambiarsi roba piratata,
            quindi ILLEGALE. Si metta al bando BitTorrent,
            dunque.
            Credo ti siano sfuggite un po' di news al riguardo di BitTorrent e il suo utilizzo da parte major/aziende di software.

            e sulla parte importante del

            discorso ti limiti all'attacco

            personale.



            Mi adeguo alla fogna in cui nuotate. (troll2)Io non ho attaccato personalmente nessuno, al massimo ho replicato. Se leggi il mio primo messaggio esprimevo solo un parere, quindi vedi di non rovesciare la frittata.
        • Anonimo scrive:
          Re: Quanta ipocrisia.....
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Quando si ha ignoranza ....

          Innanzi tutto le armi da fuoco puoi sempre

          acquistarle illegalmente. Ed in ogni paese del

          mondo non solo in USA; fatti un giro tra i

          contrabbandieri e le mafie nostrane (di un paese

          "civile" come l'Italia) e vedrai quanti

          possiedono un'arma

          legale.

          Tu hai la pistola a casa? Io no. In italia la
          stragrande maggioranza delle famiglie non ha una
          pistola a casa. In america la maggioranza delle
          famiglie ne ha invece una.Se e' cosi', e' inspiegabile il fatto che nessuno abbia risposto al fuoco durante la strage, pensa, sei hai ragione non ci sarebbero dovute essere armi anche in molti armadietti dei professori, nei cassetti delle stanze dei ragazzi, in molti zainetti o borsette? O l'assassino ha trovato proprio l'unico campus disarmato? Magari, piu' facilmente hai torto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....

            sei hai ragione non ci sarebbero dovute essere
            armi anche in molti armadietti dei professori,
            nei cassetti delle stanze dei ragazzi, in molti
            zainetti o borsette? O l'assassino ha trovato
            proprio l'unico campus disarmato? Magari, piu'
            facilmente hai
            torto.All'interno del Virginia Tech era VIETATO portare armi. Semplicemente, non sai nulla. Come il 99% dei buffoni che berciano su questo forum.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....
            - Scritto da:


            sei hai ragione non ci sarebbero dovute essere

            armi anche in molti armadietti dei professori,

            nei cassetti delle stanze dei ragazzi, in molti

            zainetti o borsette? O l'assassino ha trovato

            proprio l'unico campus disarmato? Magari, piu'

            facilmente hai

            torto.

            All'interno del Virginia Tech era VIETATO portare
            armi.Ecco che in un colpo solo ci dimostri- che anche in USA c'e' una regolamentazione sulle armi- che le regole non fermano le armi e gli omicidi, ma come detto lasciano indifese le vittime.
            Semplicemente, non sai nulla.E tu abbocchi con entusiasmo.
            buffoni che berciano su questo
            forum.Naturalmente te escluso, che sai tante cose ma non riconosci una provocazione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....


            All'interno del Virginia Tech era VIETATO
            portare

            armi.

            Ecco che in un colpo solo ci dimostri
            - che anche in USA c'e' una regolamentazione
            sulle
            armi
            - che le regole non fermano le armi e gli
            omicidi, ma come detto lasciano indifese le
            vittime.
            Certo, e lo sanno tutti meno gli imbecilli che berciano su Internet. Ogni Stato poi ha le sue leggi, chi più restrittive chi meno.

            Semplicemente, non sai nulla.

            E tu abbocchi con entusiasmo.
            Già, chiamami Nemo.

            buffoni che berciano su questo

            forum.

            Naturalmente te escluso, che sai tante cose ma
            non riconosci una
            provocazione.
            Eh, sfortunatamente su Internet non puoi ancora rispondere alle provocazioni degli idioti nell'altro modo possibile (uno è ignorarle), cioè spaccando loro la faccia a pedate finchè non si apre. :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....
            - Scritto da:



            All'interno del Virginia Tech era VIETATO

            portare


            armi.



            Ecco che in un colpo solo ci dimostri

            - che anche in USA c'e' una regolamentazione

            sulle

            armi

            - che le regole non fermano le armi e gli

            omicidi, ma come detto lasciano indifese le

            vittime.



            CertoCerto una cippa, qui tra gli interventi si e' letto che in USA non ci sono regole per le armi.Hai mancato quel messaggio?Sei tanto furbo, ma leggere le discussioni completamente ti pesa evidentemente, leggi a caso, rispondi ad una trappola, e poi dai a tutti del buffone (che ci fai qui quindi, il maestro, giusto?).
            Eh, sfortunatamente su Internet non puoi ancora
            rispondere alle provocazioni degli idioti
            nell'altro modo possibile (uno e` ignorarle), cioe`
            spaccando loro la faccia a pedate finche` non si
            apre.Simili discorsi violenti e sgradevoli non fanno onore al livello di intelligenza che pensi di avere, sei indistinguibile dagli imbecilli che biasimi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....
            - Scritto da:

            - Scritto da:





            All'interno del Virginia Tech era VIETATO


            portare



            armi.





            Ecco che in un colpo solo ci dimostri


            - che anche in USA c'e' una regolamentazione


            sulle


            armi


            - che le regole non fermano le armi e gli


            omicidi, ma come detto lasciano indifese le


            vittime.






            Certo

            Certo una cippa, qui tra gli interventi si e'
            letto che in USA non ci sono regole per le
            armi.
            Hai mancato quel messaggio?Veramente sei tu che hai mancato un messaggio in cui si sosteneva che in USA le regole per le armi CI SONO (scusa se non lo riporto, ma temo di averlo perso nell'enorme messe di risposte che questa discussione ha generato); sicuramente sostenere che dentro quel campus fosse vietato portare armi dimostra, comunque, che almeno qualche regola c'è
            Sei tanto furbo, ma leggere le discussioni
            completamente ti pesa evidentemente, leggi a
            caso, rispondi ad una trappola, e poi dai a tutti
            del buffone (che ci fai qui quindi, il maestro,
            giusto?).
            Beh, visto che anche tu ti sei perso il messaggio cui accennavo prima, forse è il caso che tu rivolga a te stesso queste parole

            Eh, sfortunatamente su Internet non puoi ancora

            rispondere alle provocazioni degli idioti

            nell'altro modo possibile (uno e` ignorarle),
            cioe`

            spaccando loro la faccia a pedate finche` non si

            apre.

            Simili discorsi violenti e sgradevoli non fanno
            onore al livello di intelligenza che pensi di
            avere, sei indistinguibile dagli imbecilli che
            biasimi.su questo non posso che essere d'accordo e quotarti (anche se credo, e spero, fosse solo un'ironia, magari mal riuscita, ma solo questo)In ogni caso occorre ricordare che in America gli stati sono 50 e ciascuno con ampi margini di libertà (formalmente è una federazione), quindi quel che in Texas può essere permesso, non è detto che nel New England sia consentito: attenzione a parlare di tutti gli USA facendo riferimento a quel che avviene solo in alcuni stati (sia in un senso che nell'altro)
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....

            In ogni caso occorre ricordare che in America gli
            stati sono 50 e ciascuno con ampi margini di
            libertà (formalmente è una federazione), quindi
            quel che in Texas può essere permesso, non è
            detto che nel New England sia consentito:
            attenzione a parlare di tutti gli USA facendo
            riferimento a quel che avviene solo in alcuni
            stati (sia in un senso che
            nell'altro)Quoto. A proposito, non sono quello di prima. Sono stato per mesi in Texas e a parte il caldo è un bel posto. I Texani sono gentili e molto cordiali, e anche se girano un sacco di armi non ho mai visto scene da Far West.Una volta ero su un autobus, presso Houston. Una signora Messicana incinta è salita, l'intero autobus è saltato in piedi per cederle il posto. Tutto un "please seat, ma'am!" Chiamatemi quando vedete una scena così sul metro a Milano.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....

            Una volta ero su un autobus, presso Houston. Una
            signora Messicana incinta è salita, l'intero
            autobus è saltato in piedi per cederle il posto.
            Tutto un "please seat, ma'am!" Chiamatemi quando
            vedete una scena così sul metro a
            Milano.Ho visto una cosa del genere anche a NY. Chi odia tanto gli Americani non li ha mai conosciuti davvero. Non confondete gli USA potenza mondiale e Bush con il popolo americano, avranno meno storia dietro ma in tante cose sono più civili di noi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....
            - Scritto da:


            Una volta ero su un autobus, presso Houston. Una

            signora Messicana incinta è salita, l'intero

            autobus è saltato in piedi per cederle il posto.

            Tutto un "please seat, ma'am!" Chiamatemi quando

            vedete una scena così sul metro a

            Milano.

            Ho visto una cosa del genere anche a NY. Chi odia
            tanto gli Americani non li ha mai conosciuti
            davvero. Non confondete gli USA potenza mondiale
            e Bush con il popolo americano, avranno meno
            storia dietro ma in tante cose sono più civili di
            noi.concordo.confondere popolo e governanti è un grave errore.specificato questo, gli (amministratori) USA sono dei delinquenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanta ipocrisia.....
            - Scritto da:

            - Scritto da:




            sei hai ragione non ci sarebbero dovute essere


            armi anche in molti armadietti dei professori,


            nei cassetti delle stanze dei ragazzi, in
            molti


            zainetti o borsette? O l'assassino ha trovato


            proprio l'unico campus disarmato? Magari,
            piu'


            facilmente hai


            torto.



            All'interno del Virginia Tech era VIETATO
            portare

            armi.

            Ecco che in un colpo solo ci dimostri
            - che anche in USA c'e' una regolamentazione
            sulle
            armiTu in un sol colpo dimostri di non capire la differenza tra legge e regolamento.
      • Anonimo scrive:
        Re: Quanta ipocrisia.....

        Poi non è necessario un'arma da fuoco se un tizio
        con problemi psichici vuol fare una strage basta
        un bel coltellone (o più) acquistabili nel comune
        supermarket:Questa stroria dei problemi psichiatrici andrebbe aprofondita. Se ho ben capito l'assassino ha preso o prendeva dei farmaci psichiatrici o era o era stato in cura psichiatrica.Non sarebbe il primo caso in cui una strage sia dovuta alla incauta prescizione di farmaci psichiatrici (daltronde parecchi èpsichiatri li considerano "come l'acqua di Lourdes" e pertanto li prescrivono dando per scontato che fanno bene anche se si sa che fanno molto spesso molto male).I medici sono soliti citare il detto "post hoc propter hoc". Ad usare questo loro metodo si dovrebbe concludere che la psichiatria e' stata una causa in questa faccenda.Pero' nessuno, a quanto mi pare, ha posto sul banco egli imputati gli psichaitri.Al contrario gli psichaitri stanno cercando di utilizzare la vicenda per sostenere che devono essere dati piu' psicofarmaci.Sarebbe come dire che siccome c'e' gente che muore perche' una fabbrica sta rilasciando forti quantita' di diossina, allora bisogna costruire piu' fabbriche che rilasciono diossina.Sarebbe ora di distinguere le cause dalle conseguenze!Per maggiori informazini consultate il sito di Mind Freedomhttp://www.mindfreedom.org/http://www.mindfreedom.org/kb/youth-mental-health/virginia-techoppure il sito de L'Osservatorio Italiano Sulla Salute Mentale (OISM)http://www.oism.info
    • ishitawa scrive:
      Re: Quanta ipocrisia.....
      pensa che in Nevada si possono ancora portare le armi purchè "a vista" in pratica puoi girare col cinturone da far west...(almeno fino a qualche anno fa..)ovviamente questo NON aumenta la possibilità che la gente le usi, solo se alla sera ti fai una partita a Unreal allora si che poi vuoi sparare alla gente
    • Anonimo scrive:
      Re: Quanta ipocrisia.....
      Modificato dall' autore il 24 aprile 2007 00.15
      --------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: OT - Quanta ipocrisia.....
      Su questo argomento mi sono espressa e bisticciata con lich e il bauscia con i pedalini..... Spero che i due leggano il tuo post!La Rossa :)
  • Anonimo scrive:
    Come al solito
    Quando non sanno o meglio non vogliono cercare le reali cause c'è sempre il doom di turno sul quale scaricare le colpe
    • Anonimo scrive:
      Re: Come al solito
      - Scritto da:
      Quando non sanno o meglio non vogliono cercare le
      reali cause c'è sempre il doom di turno sul quale
      scaricare le
      colpeLa colpa e' dei videogiochi, di Internet e della musica metal. (anonimo)
      • Anonimo scrive:
        Re: Come al solito
        Se mentre lo dici non tieni l'espressione spaventata dello scienziato di Doom 3 non ti credo :p"...Ho visto... IL MALE!"
      • Anonimo scrive:
        Re: Come al solito
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Quando non sanno o meglio non vogliono cercare
        le

        reali cause c'è sempre il doom di turno sul
        quale

        scaricare le

        colpe

        La colpa e' dei videogiochi, di Internet e della
        musica metal.
        (anonimo)E i giochi di ruolo?! Come puoi dimenticare i giochi di ruolo?! (anonimo)
        • Anonimo scrive:
          Re: Come al solito
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Quando non sanno o meglio non vogliono cercare

          le


          reali cause c'è sempre il doom di turno sul

          quale


          scaricare le


          colpe



          La colpa e' dei videogiochi, di Internet e della

          musica metal.

          (anonimo)

          E i giochi di ruolo?! Come puoi dimenticare i
          giochi di ruolo?!
          (anonimo)E' vero! SATANICI!!! :(:'( :( :(:'( :((anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)
        • Anonimo scrive:
          Re: Come al solito
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Quando non sanno o meglio non vogliono cercare

          le


          reali cause c'è sempre il doom di turno sul

          quale


          scaricare le


          colpe



          La colpa e' dei videogiochi, di Internet e della

          musica metal.

          (anonimo)

          E i giochi di ruolo?! Come puoi dimenticare i
          giochi di ruolo?!
          (anonimo)Instillano nei giovani cattolici eresie gnostiche! :| :| :| (ghost)
    • Anonimo scrive:
      Re: Come al solito

      c'è sempre il doom di turno sul quale
      scaricare le
      colpeIn Soviet Russia Doom downloads YOU!
  • Anonimo scrive:
    Gli USA sono un popolo decadente
    Prova ne sono le continue stragi che periodicamente vengono commesse nei posti più disparati.Altra prova è che hanno un presidente terrorista come Bush.Quindi, se devono cercare delle cause, le cerchino dentro loro stessi e non rompano i maroni a Internet.
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli USA sono un popolo decadente

      Quindi, se devono cercare delle cause, le
      cerchino dentro loro stessi e non rompano i
      maroni a
      Internet.Che hanno realizzato loro...Perchè a leggere questi post ho la visione come di dozzine di ragazzetti emo, con le voci stridule, lo sguardo stolido, il sudore che cola copioso dalla fronte, i capelli unti, le braccia che si agitano come mulini a vento? :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Gli USA sono un popolo decadente
        - Scritto da:


        Quindi, se devono cercare delle cause, le

        cerchino dentro loro stessi e non rompano i

        maroni a

        Internet.

        Che hanno realizzato loro...

        Perchè a leggere questi post ho la visione come
        di dozzine di ragazzetti emo, con le voci
        stridule, lo sguardo stolido, il sudore che cola
        copioso dalla fronte, i capelli unti, le braccia
        che si agitano come mulini a vento?
        :)Ormai dire che l'America e' decadente e' di moda come installare Linux. Chi segue la moda e' cool altrimenti sei out. A me fanno ridere questi che inveiscono contro gli USA e non si rendono conto in quale paese di c.cc. vivono. Vi piace tanto l'Italia?
        • Anonimo scrive:
          Re: Gli USA sono un popolo decadente

          Ormai dire che l'America e' decadente e' di moda
          come installare Linux. Chi segue la moda e' cool
          altrimenti sei out. A me fanno ridere questi che
          inveiscono contro gli USA e non si rendono conto
          in quale paese di c.cc. vivono. Vi piace tanto
          l'Italia?L'America ci ha dato il Rock'n Roll, Star Trek, Guerre Stellari e Happy Days. Ci ha dato Freddy Krueger e Jason Voorhees. Ci ha messo nella testa che abbiamo dei diritti per nascita e non perchè qualche re coglione ce li concede, fuck yeah! Ci ha dato South Park.OK, ci ha dato anche Gore Vidal ma possiamo passarci sopra. Con un bulldozer, preferibilmente. Fuck yeah.
        • Anonimo scrive:
          Re: Gli USA sono un popolo decadente
          - Scritto da:

          - Scritto da:




          Quindi, se devono cercare delle cause, le


          cerchino dentro loro stessi e non rompano i


          maroni a


          Internet.



          Che hanno realizzato loro...



          Perchè a leggere questi post ho la visione come

          di dozzine di ragazzetti emo, con le voci

          stridule, lo sguardo stolido, il sudore che cola

          copioso dalla fronte, i capelli unti, le braccia

          che si agitano come mulini a vento?

          :)

          Ormai dire che l'America e' decadente e' di moda
          come installare Linux. Chi segue la moda e' cool
          altrimenti sei out. A me fanno ridere questi che
          inveiscono contro gli USA e non si rendono conto
          in quale paese di c.cc. vivono. Vi piace tanto
          l'Italia?Voi siete solo dei poveri fanatici out che stata con la microzoZZ (multinazionale dell' impero del MALE che si nutre di BAMBA come voi), state con quel terrorista di Bush, e quindi state dalla parte del diavolo.Siete dei vecchi anche se giovani, siete out.http://www.gcn.com/online/vol1_no1/43541-1.html
      • Anonimo scrive:
        Re: Gli USA sono un popolo decadente
        - Scritto da:


        Quindi, se devono cercare delle cause, le

        cerchino dentro loro stessi e non rompano i

        maroni a

        Internet.

        Che hanno realizzato loro...

        Perchè a leggere questi post ho la visione come
        di dozzine di ragazzetti emo, con le voci
        stridule, lo sguardo stolido, il sudore che cola
        copioso dalla fronte, i capelli unti, le braccia
        che si agitano come mulini a vento?
        :)perchè invece a me viene in mente che stranamente quando qualcuno fa notare qualcosa, si attacca quel qualcuno in modo da saltare a piè pari l'idea che porta?...meccanismo automatico indotto o semplice stupidità?(anonimo)
    • Khotekini scrive:
      Re: Gli USA sono un popolo decadente
      ... e questo è un gran bene per la diffusione dell'Islam! 8)
Chiudi i commenti