LEGO convoca gli aspiranti roboprogettisti

L'azienda ha finalmente convocato i 100 progettisti che lavoreranno su Mindstorms NXT, tool programmabili per la creazione di piccoli automi. Gli sviluppatori sono stati selezionati grazie ad una candidatura totalmente online


Copenhagen – Appassionati di robotica di tutto il mondo, unitevi . Mindstorm NXT , il giocattolo ultratecnologico messo a punto da LEGO per rilanciare le sorti dell’azienda, è ormai pronto. La multinazionale del mattoncino ha terminato la selezione dei 100 aspiranti progettisti che seguiranno lo sviluppo dell’ ambizioso balocco a base di chip Bluetooth, interfacce USB e processori a 32bit.

L’insolita comunità di sviluppatori, nata dal felice incontro tra LEGO e filosofia etica dell’hacking , è nata dalla selezione di oltre 9.600 candidature provenienti da oltre 79 paesi. I roboprogettisti dovranno curare la parte hardware e software del prodotto, così come elaborare nuove idee e gestire i contatti con gli utenti. Più della metà dei progettisti sono giovanissimi: meno di 35 anni. La maggior parte dei candidati, inoltre, è residente negli Stati Uniti.

Tutto quanto avverrà su Internet, in nome di una prospettiva globale: i partecipanti avranno a disposizione una piattaforma collaborativa, organizzata per la condivisione di saperi, tecniche e strumenti. Il responsabile del progetto sarà Mitch Resnick, giovane talento del MIT : il team alle dipendenze di Resnick include anche un noto professore d’informatica di Berkeley , impegnato a 75 anni a scrivere il futuro dei mattoncini colorati, ora sempre più “intelligenti”.

Geoff Gray, uno dei roboprogettisti selezionati da LEGO ed intervistati da News.com , si è detto “molto soddisfatto che una compagnia di questo calibro pensi in maniera collaborativa e dimostri di essere così aperta ai contributi esterni”. Søren Lund, direttore del dipartimento robotico di LEGO, è ancora più ottimista: “Abbiamo in mente qualcosa di concettualmente simile a Flickr , ma applicato al settore della robotica”.

Gray, insieme ai colleghi, parteciperà a tutte le fasi di controllo qualità precedenti al completamento di Mindstorm. Le primissime versioni complete del giocattolo, pronte per la vendita al dettaglio, arriveranno nei negozi a partire dalla prossima estate ed avranno un prezzo indicativo di 230 euro a confezione. Niente male per chi volesse muovere i primi passi nell’affascinante mondo della robotica.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    La batteria
    Nessuno a parlato della batteria di questo portatile ninja @^
  • Anonimo scrive:
    Altro che Mac ....
    E che si nasconda Apple, altrochè !!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Altro che Mac ....
      Perché, il Toshiba ha OsX?...Perbacco, ma perché tanto astio? Apple ha il 5% del mercato, vogliamo lasciare chi vuole di comprarseli e campare (bene) in pace? Dov'è il problema per te?Ah: ma il lettore HD-DVD a che serve? I film arriveranno, forse, tra qualche mese, e quanto costeranno? I masterizzatori lo stesso ma se vedi quanto costano i DVD DL normali, quanto ci vorrà perché siano disponibili?Quindi: a che serve 'sto notebook, mica vorrai vederci l'Alta Definizione sul suo schermo, si vedrà meglio in un tv no? Vabbè, in fondo sono solo 3000 euro.
      • Anonimo scrive:
        Re: Altro che Mac ....
        inoltre si ha bisogno di uno schermo che supporti le protezioni....quindi per loro dovrei buttare il mio lcd hd ready?Be che se lo tengano il portatile e tutto quello che ne concerne.
      • Anonimo scrive:
        Re: Altro che Mac ....
        - Scritto da: Anonimo

        costeranno? I masterizzatori lo stesso ma se vedi
        quanto costano i DVD DL normali, quanto ci vorrà
        perché siano disponibili?Quando ho scritto la cosa sopra dovevo avere parecchio sonno: volevo scrivere "quanto costeranno"...E con quanto costeranno ovviamente potranno servire semmai ad uso aziendale per backup dati (fatta salva l'affidabilità, vedi che già adesso i normali DVD danno problemi, figurarsi un formato così denso come l'HD-DVD), mica per uso consumer video.Quindi 'sto Toshiba (tutto bello eh, ci mancherebbe) alla fine lo useremo per vederci i normali DVD video quando siamo in treno? perché a casa scusa ma un lettore DVD/DVIX siamo sui 40 euro nei modelli low cost, comunque max 80 euro. Ciao
  • Anonimo scrive:
    Ms sono...
    ...MATTI !!!! 3.000 Euro!!!!Christian Rimini
    • Anonimo scrive:
      Re: Ms sono...
      - Scritto da: Anonimo
      ...MATTI !!!!
      3.000 Euro!!!!

      Christian Riminibeh considerando che un singolo lettore blue-ray costa 1000 euro il prezzo del laptop è regalato con quelle caratteristiche tra HDMI e DD
      • Anonimo scrive:
        Re: Ms sono...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ...MATTI !!!!

        3.000 Euro!!!!



        Christian Rimini

        beh considerando che un singolo lettore blue-ray
        costa 1000 euro il prezzo del laptop è regalato
        con quelle caratteristiche tra HDMI e DD


        1000? soltanto? Azz economico!ma sei sicuro? perchè se fosse cosi un lettore da tavolo con hd dvd sarebbe incomprabile....
        • Anonimo scrive:
          Re: Ms sono...

          1000? soltanto? Azz economico!
          ma sei sicuro? perchè se fosse cosi un lettore da
          tavolo con hd dvd sarebbe incomprabile....Beh, all'inizio anche i masterizzatori di DVD mica erano tanto meno costosi. Questione di tempi.
Chiudi i commenti